14-05-2018 16:30 / 21 c.

L’Europa nuovamente conquistata con l’Atalanta e un futuro alla Juventus già scritto da tempo, all’indomani della sfida pareggiata con il Milan per 1-1, Mattia Caldara ha voluto salutare il popolo nerazzurro con un messaggio su Instragram. 

2-10-2016.Tutto è iniziato quel giorno, una partita indimenticabile che ha cambiato la mia vita e la nostra stagione. In questi due anni abbiamo condiviso gioie e sconfitte, ma non è mai mancato il vostro supporto che ci ha spinti fino a qui. Ieri ho avuto la fortuna di indossare la fascia di capitano, è stato emozionante e spero di averla onorata. Tante persone mi hanno scritto ringraziandomi per la stagione ma in realtà sono io a volervi ringraziare per l’affetto che mi avete sempre dimostrato. Ho avuto la fortuna di crescere in una società che mi ha sempre aspettato anche quando sembrava non fossi pronto a questi palcoscenici. Il merito va alla famiglia Percassi e a tutti gli allenatori che mi hanno aiutato in questa mia crescita e che non smetterò mai di ringraziare. Mattia”, il messaggio pubblicato da Caldara sul proprio profilo Instagram.

fonte gianlucadimarzio.com

di Marcodalmen




  1. rimarrai per sempre    un ambasciatore della nostra DEA in Europa anche con l'altra maglia addosso .
    GRAZIE MATTIA , UN ESEMPIO PER TUTTI I NS GIOVANI DEL VIVAIO


  2. Grande Matti.
     
    Resta sempre così. Uomo, Bergamasco e Campione in quest ordine.
     
    In bocca al lupo per la carriera. Spero che la chiamata del Barca arrivi presto!


  3. Grande Mattia,
    non ti si può che ringraziare, voler bene ed augurarti il meglio (persino con quella maglia odiosa!).
    Peccato solo che ieri quella carambola non è finita in rete portandoci in vantaggio e, quasi certamente, al sesto posto: sarebbe stato l'addio (anzi, l'arrivederci) perfetto.
    P.S. Puoi sempre riprovarci a Cagliari ... non si sa mai eh ... 


  4. Dispiace tantissimo, credo sia l'unico fra gli ultimi che abbiamo ceduto a cui dispiace veramente lasciare questa maglia.
     
    Forse forse Percassi ha avuto troppa fretta di cederlo... Spero in un ritorno in un futuro non troppo lontano di Mattia!


  5. Grande dispiacere che lascia la nostra squadra, ma a differenza di altri ha mostrato un forte attaccamento all'ambiente e riconoscenza per la sua crescita in una società ormai diventata un modello europeo nel settore giovanile. La sua è stato uno sviluppo graduale sin da piccolo fino alla prima squradra è questo credo anche dalle sue parole saranno un aspetto che gli resteranno dentro per tutta la sua futura carriera, che gli auguro densa di soddisfazioni. Un ragazzo serio, con personalità da vendere e ci mancherà tanto, ma nello stesso tempo saremo felici per lui per ogni vittoria professionale e non che avrá.          Un saluto sincero, ciao Mattia. 



  6. Ciao grande Mattia, in bocca al lupo, arrivederci per il finale della tua carriera e soprattutto grazie mille per lo splendido percorso fatto insieme!


  7. Bergamasco, settore giovanile dai pulcini alla primavera, bravo ragazzo, mai una parola fuori posto, uomo vero, sempre maglia sudata...in poche parole l'idolo perfetto.
    In bocca al lupo Mattia, a bergamo non sarai mai nemico, ma semplicemente avversario


  8. Grazie Mattia! 
    Indossa quella maglia ma non diventare come loro.
     


  9. In misura immensamente diversa, ieri Kessié ha dimostrato cosa vuol dire la riconoscenza. Nessuno gli ha chiesto di non fare gol. Tutti siamo stati orgogliosi di avergli visto fare, ieri, nel nostro stadio, la sua partita più bella da quando veste quell’altra maglietta. Ed è uscito portandosi a casa tutto il nostro affetto.
     
    Per te, Tia, ce n’è tanto e tanto che davvero fa impressione. Perché te lo sei meritato per come sei. Resta così e portatelo dietro per il mondo e continua a renderci orgogliosi di essere atalantini. Come giocatore ma davvero, soprattutto, come uomo. Il Bortolotti e gli Atalantini non sbagliano mai. 


    • si ma basta con sto kessie.
      per me si é omologato alla moda squallida di non esultare.
      vogliamo farne un eroe? ok bravo kessie.
      a me ha fatto solo girare i coglioni vedere quella messa in scena teatrale e poi vedere gente che lo applaudiva ancora di piú.
      il gol é sacro, e di conseguenza l'esultanza...tutto il resto son minchiate moderne ad uso e consumo x chi ci crede...io sono ateo.
      non ce l'ho con te francesco 
       


      • Posizione rispettabilissima la tua Farabundo (uno dei mei idoli in questo forum ndr ), tuttavia, in questo calcio sempre più mercificato e votato al business, trovo bello a volte qualche gesto (talvolta forse ipocrita e maldestro, ieri mi pareva piuttosto sincero o almeno fatto nei dovuti modo) per esternare un sentimento di riconoscenza verso chi ti ha aiutato a fare un bel pezzo di strada per arrivare dove sei arrivato.
        Avrei senz'altro preferito che Kessie non segnasse, mi avrebbe dato molto più fastidio se avesse esultato ... non l'ho applaudito ma lo rispetto, cosa che senz'altro non posso dire di fare di Bonaventura, Pazzini o altri ex che sembra ci trovino ancor più soddisfazione a segnarci rispetto a quando lo fanno ad altre squadre.


        • ciao nemesis...urca grazie x l'idolo, tròp bú.
          non intendo esultanze col triplo carpiato alla cagnotto, ma un minimo di vita...
          sembran tutti delle mummie imbalsamate che recitano un copione preimpostato.
          cazzo, é una partita di pallone, segni il gol che potrebbe qualificare la TUA squadra all'europa...e che fai?
          la maria addolorata????
          boh forse sono io che sono antiquato, ma ste cose non le capisco e non le capirò mai.
          x ringraziare la tua vecchia società e i tuoi vecchi tifosi ci sono mille modi extra tempo di gioco...questo é il piú squallido e falso x me.
          con tutto il rispetto x kessie si intende...é giovane quindi supermodaiolo 


          • Unica non esultanza bella era stata quella di Riccardone Zampagna,non ancora dei nostri ma ternano/bergamasco nel cuore,un rigore sotto la nord quando ancora vestiva la maglia rossoverde,chiese scusa dopo aver segnato...
            Farabundo idolo indiscusso!!


  10. Esemplare sotto il profilo della qualità sportiva e dello spessore umano. 


  11. Un grosso in bocca al lupo e peccato che ti perderai la festa della dea da atalantino!
     
    p.s. se vorrai vincere la champions però te tocherà cambià squadra...


  12. Onore alla tua serietà, professionalità e spirito di appartenenza Atalanta.
    Un grandissimo augurio per il prossimo futuro e.... arrivederci


  13. PalermoNeroblu -
     14/05/2018 alle 17:03
    Mattia, ti voglio bene! Buona fortuna, ci mancherai tanto! 😔


  14. Oh, comunque c'è ancora una partita (da vincere, per non lasciare nulla di intentato) in cui con Masiello e Toloi squalificati sarà proprio lui a dover guidare la difesa. I fazzoletti bianchi li tireremo fuori lunedì prossimo 


  15. la tua esultanza al Goodison Park, identica a quella dei tantissimi atalantini sugli spalti, dimostra il tuo attaccamento ai colori di questa maglia. Giusto che vai a raccogliere i frutti del tuo lavoro in altri lidi ben piu' prestigiosi ed appaganti sotto il profilo economico. Grazie per questi anni di impegno e dedizione totale alla causa atalantina e per il tuo comportamento gia' da "uomo" dentro e fuori dal campo!!


  16. Ragazzo serissimo e molto umile, oltre che grandissimo giocatore. Bergamasco vero!
    Per noi, resterai per sempre atalantino. Non cambiare mai e porta sempre in altro i valori di Bergamo anche nella Juve e in Nazionale. 
    Un sincero in bocca al lupo, grande muro di Scanzo!!


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.