11-01-2017 23:12 / 0 c.

Intervistato nel dopo partita di Raisport, l'allenatore della Juventus Massilimiliano Allegri ha analizzato il match appena sostenuto dai bianconeri in casa negli ottavi di finale di Tim Cup contro l'Atalanta.

Qualificazione meritata ma sofferta...

"E' stata una bella partita di entrambe le squadre. Abbiamo giocato molto bene fino al 3-1, da li le abbiamo combinate grosse, potevamo prendere anche il pari ed era dura passare. L'Atalanta era in accelerazione, noi in sofferenza. Ci farà bene per le prossime partite, sul 2-0 se c'è da difendere lo si fa diversamente da quanto fatto oggi. Perchè le gare si riaprono".

La Juve è forte, sa di esserlo, ma a volte non considera la voglia di riscatto avversario...

"No, è che si stacca la spina e diviene dura. Finchè non son finite le gare non son chiuse, oggi abbiamo rischiato...".

Dybala ha dimenticato Doha?

"No, a Doha non è successo niente... Oggi ha fatto bene e gol".

La sensazione è che questi cali non siano casuali...

"Stacchiamo la spina. Quando si attacca si fa bene, oggi tecnicamente abbiamo fatto una delle gare più belle. Però bisogna anche difendere, oggi ne abbiamo combinate di ogni... Una gara al mese così ci capita, dobbiamo metterci in testa che non deve ricapitare".

L'uscita di Marchisio ha fatto prendere campo all'Atalanta, ci sta che con tanta muscolarità fatichi in costruzione...

"Realmente non abbiamo mai sofferto fino al 3-1, Neto non ha subito praticamente tiri. L'Atalanta era più in controllo ma non pericolosa. Avevano alzato la pressione, noi nel primo tempo abbiamo speso molto. Però con una difesa ordinata non ci sarebbero stati tali sofferenze".

Bonucci lo vedremo domenica in campo?

"Oggi ha fatto 15 minuti e mezzo allenamento, domani vedremo".

Sul rientro di Pjaca?

"Era fuori da 100 giorni, deve crescere è giovane".

Un giudizio su Rincon?

"Era alla prima, ha fatto bene".

Marotta ha aperto su Kolasinac, che ne pensi?

"Adesso abbiamo Evra, vedremo...".

Ora Milan o Toro...

"Non sarà facile. Ora pensiamo alla Fiorentina, ma vogliamo rimanere nella competizione. Sarà un mese duro nel calendario, ma bello. Oggi già c'era una gara dura...".

fonte tuttojuve.com

di Marcodalmen




Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.