19-03-2017 15:11 / 98 c.

ATALANTA-PESCARA 3-0

ATALANTA

Gollini, Toloi, Caldara, Masiello, Hateboer, Grassi (84' Migliaccio), Freuler, Cristante (62' Kessie), Spinazzola, Petagna (62' Paloschi), Gomez. All. Gasperini

A disposizione: Berisha, Rossi, Zukanovic, D'Alessandro, Migliaccio, Pesic, Kessie, Paloschi, Raimondi, Mounier, Melegoni, Bastoni

PESCARA

Bizzarri, Zampano, Coda, Bovo, Crescenzi (79' Bahebeck), Biraghi, Verre (68' Coulibaly), Memushaj (79' Kastannos), Muntari, Benali, Cerri. All. Zeman

A disposizione: Fiorillo, Kastanos, Campagnaro, Bahebeck, Brugman, Mitrita, Muric, Coulibaly, Cubas, Fornasier, Milicevic.

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna

Assistenti: Gava di Conegliano e Caliari di Legnago

IV uomo L. Manganelli di Valdarno

Arbitri addizionali: P. Giacomelli di Trieste e M. Piccinini di Forlì

MARCATORI: 13' e 93' Gomez (A) e 68' Grassi (A)

Partita esame per la Dea che deve cancellare la brutta sconfitta di Milano con l'Inter e così complici alcuni infortuni Gasperini schiera qualche novità in formazione ovvero Gollini ed Hateboer (per loro esordio assoluto nell'Atalanta) e Cristante al posto dello squalificato Kurtic.

Parte subito bene l'Atalanta che dopo solo 13 minuti trova la rete del vantaggio con il Papu (decima rete stagionale). Poi la Dea costruisce molte azioni per raddoppiare ma non è sufficientemente concreta anche se è netto il predominio della squadra di Gasperini che ha condotto sempre la gara.

Nella ripresa Petagna non riesce più volte a trovare il pertugio vincente così il Gasp al 62' effettua un doppio cambio, dentro Kessie e Paloschi per cercare di cambiare un po' il tema tattico in avanti ed ancora una volta ha ragione lui perché con l'ingresso soprattutto di Kessie la squadra si fa più pericolosa e trova prima la rete del raddoppio con una bella combinazione Spinazzola- Gomez-Grassi e nel finale anche il terzo goal di Gomez (undicesimo goal personale).

CRONACA

5' azione di ripartenza della Dea che lancia Gomez solo sulla fascia sinistra entra in area e lascia partire una forte conclusione deviata da Bizzarri 

13' GOOAL dell'Atalanta con azione che parte centrale, poi la palla finisce ad Hateboer che fa partire un traversone basso dalla fascia sinistra, Petagna lascia all'accorrente Gomez che infila in rete sulla sinistra di Bizzarri

16' ancora un bella azione dell'Atalanta con una azione sulla fascia sinistra dove Gomez lascia partire un cross allettante per l'accorrente Toloi che in acrobazia impegna seriamente Bizzarri che deve deviare in angolo

23' bell'azione della Dea che parte ancora dalla sinistra, scambio Freuler, Gomez e passaggio in area per Petagna che cerca il triangolo con il Papu ma viene fermato sul più bello dalla difesa del Pescara

26' azione centrale con palla per Petagna che cerca di entrare in area ma viene steso da Muntari che per l'occasione viene ammonito

28' colpo di testa di Cristante di poco alto sulla traversa su azione di calcio d'angolo

29' ripartenza di Spinazzola che parte dalla difesa e sulla tre quarti serve l'accorrente Petagna che stoppa di petto e tira al volo di poco sopra l'incrocio dei pali alla sinistra di Bizzarri

33' azione del Pescara che arriva al tiro sopra la traversa della porta atalantina di Zampano

Finisce il primo tempo senza recupero. 1-0

48' azione di contropiede dell'Atalanta con Petagna che al limite dell'area serve Grassi che lascia partire un tiro a giro su cui interviene Bizzarri in angolo

49' sul calcio d'angolo seguente ancora pericolosa la Dea con Gomez che sul fondo dell'area pescarese serve un invitante pallone al centro ma la difesa biancoazzurra rimedia

51' ancora Atalanta in area pescarese la prima volta con scambio Cirstante-Petagna con intervento in extremis dei difensori del Pescara. La seconda volta è lo stesso Petagna che s'invola in area e poi dopo un dribbling cerca di servire un compagno ma la palla viene intercettata dalla difesa biancoazzurra

57' ancora Atalanta pericolosa in area del Pescara, ancora Petagna che tentenna e poi serve indietro dove non c'è nessun neroazzurro

61' dopo un presunto fallo di calcio di rigore su Gomez viene ammonito Masiello per un intervento pericoloso su Benali

62' doppio cambio entrano Paloschi e Kessie per la Dea al posto di Petagna e Cristante

65' azione di ripatenza sulla fascia destra dove s'invola Grassi che scambia con Hateboer che si accentra e lascia partire un tiro centrale facile presa di Bizzarri

68' GOOAL dell'Atalanta su bella triangolazione veloce tra Gomez-Spinazzola-Gomez che crossa rasoterra in area dove arriva l'accorrente Grassi che mette in rete il 2-0

77' pericolosa azione personale di Benali che si invola in area atalantina e tira in porta ma il pallone viene deviato in angolo dalla difesa neroazzurra

81' azione di attacco centrale della Dea con Freuler che smarca in area Paloschi che si libera del suo marcatore e colpisce la traversa

85' azione pericolosa del Pescara in area atalantina con tiro finale di Bahebeck che viene deviato in angolo

88' ammonito Hateboer per fallo su Biraghi

90' - 3' minuti di recupero

93' GOOAL dell'Atalanta con azione di ripartenza Kessie-Hateboer quest'ultimo entra in area e serve al centro dove la difesa del Pescara ribatte corto interviene Kessie che serve al centro dell'area Gomez che da pochi passi davanti alla porta fa il 3-0

di LuckyLu




  1. Nessun residuo della batosta di milano: il calendario ci ha offerto l'ultima in classifica in casa per riprenderci e ne abbiamo approfittato. Finalmente risultati da altri campi favorevoli: siamo a buon diritto nel gruppetto che si gioca l'europa fino alla fine e già questo è un bellissimo regalo della squadra. Ora la sosta per caricare al meglio il gruppo per un finale tutto da gustare: le seconde linee ha dato buone risposte ma soprattutto concentrazione applicazione e carica agonistica sono tornate a ottimi livelli.
    Godiamoci il momento e poi carichi a spingere i nostri ragazzi verso il sogno..
     
    Adelante Atalanta!
     


  2. wigners_friend -
     20/03/2017 alle 18:13
    Tornato allo stadio dopo tanto tempo. Tutto molto bello (cit.), soprattutto la grande affluenza di pubblico, soprattutto molto giovane. Sul treno ho visto bambini portati allo stadio dai genitori da Milano, se coninuiamo così fino alla fine e poi nelle prossime stagioni questi sono tutti giovani tifosi fidelizzati.
    Partita che mi dava qualche timore, avversario non all'altezza ma se davvero i sette gol di San Siro avevano colpito duro (colpito han colpito, inutile girarci intorno) si poteva non vincere anche ieri. Invece tutto regolare, pochissima sofferenza e risultato rotondo. Però bisogna cominciare a segnare di più e chiudere le partite quando si deve. Ma ci penseremo, oggi mi godo il lunedì post-trasferta, nonostante la levataccia per tornare.


  3. Finalmente grassi ha giocato con la testa libera,bisognerà rivederlo in quella posizione con altri avversari,ma bravo!paloschi è sfortunato.loro eh,coraggio ci sono anni un po' così.censura per crescenzi,il nuovo cagnotto.


    • e aspettiamo la piada del papu,ora.


  4. Partita non stratosferica ma in totale e costante controllo contro un'avversario modestissimo, abbiamo fatto ciò che serviva. Non c'è niente di particolare da rimarcare, se non la presenza massiccia di pubblico ed un sostegno costante e partecipato alla squadra. Onestamente 17.600 spettatori (di cui al massimo 100 nel settore ospiti) per la partita col Pescara sono un grandissimo dato ed un grande segnale che arriva alla squadra ed alla società da parte del popolo atalantino. Percassi, ripensaci sulle dimensioni dello stadio ristrutturato, è ovvio che non si possa "esagerare" anche per oggettive ragioni logistiche, ma fai di tutto per portare la capienza almeno a 24-25.000 posti ! Con una squadra coraggiosa e sbarazzina come quella di quest'anno, e le premesse per perseverare anche in futuro con un acerta "linea" ci sono tutte, al di la dei risultati che di stagione in stagione potranno essere diversi, qui a Bergamo c'è la concreta possibilità di fare dai 15.000 ai 18.000 abbonati. E con un settore ospiti che ne occuperà probabilmente 2.000 penso che i 22.000 posti paventati finora siano un po' pochini ... 


    • La Fiorentina lo sta dimensionando su 40 mila posti, credo che noi non dovremmo stare lontani dai 30 mila..
      perchè poi "ingrandirlo" diventa molto complicato
      davvero


      • Concordo con Scots e Prytz.
        1) con Scozia sulla necessita' di arrivare ad una capienza almeno attorno ai 28-30mila. Soprattutto se gli spazi saranno poi "locati" per altri eventi  (perche' l'unica "arena" a BG nn potra' nn ospitare altri eventi!!)
        Per il calcio tutto dipendera', per l'afflusso, da risultati e bel gioco
        2)con prytz a riguardo alla progettazione: inserito in un contesto urbano, o si pianifica all'atto del rifacimento o diventa assai complicato poi .......ingrandire (piu' per vincoli architettonici e servitu' che per questioni "tecniche""



    • Boh, io non sono così ottimista. Nel senso che, pur avendo fiducia nel futuro della nostra Atalanta, di certo non si può escludere che possano capitare anche annate negative. Ed in occasione di queste eventualità, sappiamo bene che in italia, e Bergamo fa eccezione solo fino ad un certo punto, gli spettatori calano molto facilmente... Quindi non so quanto sia fattibile "rischiare" con una capienza elevata... Secondo me 22000 posti per noi atalantini sono una cifra corretta e realistica. 
      Felice, eventualmente, di vedere uno stadio da 30000 posti pieno zeppo di nerazzurri (quelli giusti, s'intende)!


      • Io la penso come Rudenko, uno Stadio sui 24.000/25.000 sarebbe l'ideale per noi! 
        Se la stessa domanda me la ponevano negli anni 90 avrei risposto 35.000... ma purtroppo i tempi sono cambiati! (che ricordi con il Malines o le partite con  Inter e gobbi nei primi anni 80 dove non bastavano i 42.000 posti... pigiati come sardine!!! Nostalgia canaglia!!!!)


      • Mi pare che il progetto (che non ho visto, ma sui media erano usciti alcuni dati certi) prevedesse 24.000 posti (meno posti sulle tribune ma più posti che arrivano dalle due curve, che iniziano subito da fondocampo e vengono innalzate, per permettere la realizzazione degli spazi sottostanti)


      • Condivido l'opinione più realistica di 72. Meglio uno stadio da 20/22.000 ma sempre pieno e caloroso.


  5. Quasi ...dimenticavo!
    Complimenti alle "due" curve per gli auguri al Mondo


  6. Quasi ...dimenticavo!
    Complimenti alle "due" curve per gli auguri al Mondo


  7. Nessuna depressione dopo S.Siro! (incidente di percorso, che con un'allenatore come Gasp....ci puo'stare....)
    Nessuna esltazione per una vittoria con gli ultimi in classifica, privi dei due elementi migliori.
    Nessuna "festa" intermedia: comunque vada gruppo da festeggiare alla Fine(e raggiungimento obbiettivo!!).
    Organizziamo con i dealovers amanti delle due ruote un.....pellegrinaggio a Careas:
    Ci portiamo al seguito......Petagnone e Paloschino.
    (auguri agli Amici che farnno ....il Turchino(


  8. maracaniggia -
     20/03/2017 alle 9:24
    Ho visto un po' di Lazio e mi hanno dato l'  idea che fossero scoppiati col Cagliari. Nel finale facevano molta fatica..... Con l' inzaghino tentennante nelle interviste
    Che abbiano già inizato del lavoro duro di richiamo vista la pausa o proprio sono agli sgoccioli?


  9. Finalmente l'Alberto!!!!!
    Gara che era importante vincere e lo si è fatto dando anche una bella prova di maturità. 
    Non abbiamo rischiato pressoché nulla. anche se c'è stata una chiusura del Remo che ci ha salvato dal probabile gol del pari.
    Per il resto la squadra ha giocato col piglio giusto. Sapeva dell'importanza del risultato ai fini della classifica e del morale e l'ha portato a casa.
    Come Quasi sempre accade negli ultimi 20 metri di campo diventiamo pasticcioni e finiamo col rovinare le buone trame di gioco costruite. 
    Ieri Petagna e Cristante hanno commesso lo stesso "peccato" : si sono specchiati troppo con la palla nei piedi e finito col rallentare la manovra. Il primo (la convocazione lo aiuterà tanto sul morale) deve imparare ad essere meno altruista e smetterla di vedere come si evolve 'azione prima di muoversi. Il secondo capire che si deve giocare a 2 tocchi e che in serie A non può tenere il pallone troppo tra i piedi.  In almeno 4 o 5 occasioni ha rischiato di perdere palla in zone nevralgiche del campo. Quindi nessun dramma, ma tanto lavoro in settimana per migliorare.
    Oltre al nostro top player Papù, ieri abbiamo -finalmente- rivisto l'Alberto da Lumezzane. Partita, la sua, perfetta. Prezioso in fase di non possesso e sempre pronto a ripartire ed inserirsi in fase di possesso.
    Bene l'esordio di Hateboer, a cui ha sicuramente giovato la vicinanza del Grassi e di un superbo Toloi. 
    anche ieri fondamentali e impeccabili le presenze del Masiello e del motorino Freuler.
    L'ingresso di Kessie e di un voglioso, sfortunato e impreciso Paloschi (quel controllo di palla chiama vendetta) si è chiusa la partita.
    ora scarico mentale x Tutti e tanto carico di lavoro nelle gambe. Abbiamo un sogno da realizzare. 
    FORSA ATALANTA


    • Condivido giudizio su Cristante: il fatto che Gasp lo caxxiasse alla grande ad ogni errore e' sintomo che si sta' lavorando su di lui.
      Al Pegnanone...............manca la "fame" del gol!!!! E nn si compra al supermercato............



  10. Una buona vittoria. Gomez stratosferico, il lumezzanese tignosissimo come tutta la gente della sua valle...
    Non sono d'accordo sulle critiche a Petagna: di occasioni per calciare non ne ho viste poi molte, tutte palle ricevute spalle alla porta o con 1 o 2 uomini davanti... penso invece che il pubblico debba smettere di gridare "tira tira" ogni volta che un nostro calciatore è in possesso di palla nella trequarti avversaria... se loro sono in campo a giocare e voi sugli spalti tifare un motivo c'è, al massimo ci pensa l'allenatore a dirgli cosa devono fare.


    • quoto al 100%...purtroppo il pubblico bergamasco (buona parte) non è affatto competente....


  11. 1344kmDiAmorexLaDEA -
     19/03/2017 alle 23:40
    La batosta di San Siro allarmava un pò tutti ed è da qui che bisogna partire per evidenziare l'importanza di questi 3 punti fondamentali per dare nuova linfa alle nostre ambizioni europee, specie dopo i graditi pareggi di Lazio e Inter.
    Certo, il Pescara era poca cosa ma la partita di oggi è stata importante per confermare ancora una volta che Masiello lì dietro è fondamentale, che Freuler è una garanzia a centrocampo, che non ci sono più aggettivi per descrivere la grandezza del Papu e che abbiamo alcune ottime alternative (Grassi e la sorpresa Hateboer).
    Opinione personale: Kessie spesso da il meglio di sè quando entra nella ripresa riuscendo a dare una scossa alla squadra (per esempio, ancora ho negli occhi quello che combinò nella ripresa contro l'Empoli...), motivo per cui non mi dispiacerebbe rivedere ancora in futuro Grassi titolare e poi Franck subentrante nella ripresa.
    Soltanto 2 cose mi inquietano un pò:
    1) la cronica assenza di un centravanti che segna spesso (cosa che purtroppo il generosissimo e preziosissimo Petagna non ha dimostrato di saper fare bene) e che ci farebbe comodo in quelle partite, come quella contro la Fiorentina, in cui è difficile sbloccare il risultato, motivo per cui io confido ancora nella rinascita di Paloschi.
    2) avere in diffida 4 big come Papu, Freuler, Kessie e Conti perchè tremo al solo pensiero di giocare una delle ultime 9 partite senza il Papu...
    Adesso però basta con i pensieri negativi perchè se siamo arrivati a sole 9 giornate dalla fine a giocarci l'Europa contro tutte le grandi o presunte tali significa che la Dea di quest'anno è veramente straordinaria...e basta solo questo per sentirsi orgogliosi di portarla sempre nel cuore...
    Vamos Dea!!!
     


  12. Oggi era prioritario ritrovare il risultato pieno per rigenerare fiducia ed ambiente. Grazie all'impegno, non proprio impossibile,  abbiamo ottenuto entrambi gli obiettivi. La gara ci ha consentivo sperimentazioni interessanti da porre in divenire, oltre alla riconferma di taluni limiti da migliorare. Certamente la vena del Papu è inarrivabile ma dobbiamo affiancarla con altre fionde offensive, specie nel caso che l'anima della squadra avesse ad annebbiarsi. La grande importanza nella nostra economia di gioco, da parte di Petagna, deve affinarsi nelle conclusioni personali e speriamo gli sia di convincimento e sprone, la sua covocazione nella squadra nazionale. Se doveva arrivare la mattina, ringraziando il cielo, è finalmente arrivata ed il ritrovamento della luce ci riporta alla tranquillità. Mettiamo a profitto la pausa per ricaricare energia ed entusiasmo, onde poter completare al meglio, quello che è già il migliore anno della vita nerazzurra. Forza, magica Atalanta!!!


  13. inutile sminuire l'avversario. L'Atalanta ha giocato da Atalanta. Con testa, prendendo delle pause, ma il Pescara che non ha fatto un tiro oggi, io l'avevo comunque visto giocare niente male con altri avversari.
     
    Bell'esordio di Hateboer. Kessie ha spaccato. Papu una stella. 
     
    Saluto 433 offensivo. E vorrei che le sue riflessioni sui presidenti facessero da monito a qualcuno...


  14. Petagna molto molto male.
    Almeno 5 occasioni in area in cui ha cincischiato o si è fatto portare via palla o l ha passata male... un centravanti non può sprecare tutto come sta facendo lui


    • Petagna molto,molto bene!
      Grande regista offensivo, unico in Italia
       


  15. buona partita da chiudere prima; giusto cambiare oggi qualche giocatore.
    L'olandese mi è piaciuto, buono grassi , pensavo meglio cristante...paloschi sbaglia un gol che magari segnava la rinascita (ma che sfiga ha?).
    Petagna...buona gara e non lo vedo stanco ma in alcune situazioni deve provarci!
    Gomez è il nostro fuoriclasse!



  16. Grandi ragazzi....e grandissimo Papu...e sono convinto che questo olandese ci tornerà molto utile...


  17. 433offensivo -
     19/03/2017 alle 22:19
    Caro Sergiodebrusa, io seguo l'Atalanta sempre....e la seguiró sempre, indipendentemente dalla competizione. Quando scrivo che la Dea merita l'EL, non lo faccio per l'ammirazione e l'affetto che nutro nei vostri confronti, ma perché vedo l'Atlanta giocare e credo che si una squadra meritevole di raggiungere questo risultato...e ribadisco che la qualificazione ad una competizione europea, sarebbe il piú segnale migliore che il calcio -italiano puó offrire di se....una società virtuosa che cura il settore giovanile, fondamentale per garantirsi un certo futuro, che in rosa molti giovani e molti italiani... ( 5-6 convocati in under 21). A tutto questo fa da contorno, una grande curva (bellissima la coreografia di oggi) una tifoseria molto calda , un allenatore che si sposa perfettamente con lo stile Atalantino....insomma tutto questo per dire...che i successi non sono mai frutto del caso, ma di un percorso....che nasce e si sviluppa dalla competenza di una classe dirigenziale che a Pescara è lontana anni luce dai vostri livelli e tu caro Sergio lo sai bene...perché leggi i nostri commenti sul muro.


    • SergiodeBrusa -
       19/03/2017 alle 22:31
      Già ,parlavo della stessa cosa proprio oggi in tribuna creberg con due signori venuti da Pescara con i rispettivi figli per visitare la citta e vedere la partita .Dicevano che è impensabile per Pescara attualmente un organizzazione societaria o delle strutture come abbiamo noi a zingonia, nonostante il bacino d utenza della città sia simile. 
      Alla fine della partita li ho salutati e vedere le facce deluse dei due bimbi  (di 6/7 anni)con le maglie del Pescara mi è davvero dispiaciuto. 


  18. SergiodeBrusa -
     19/03/2017 alle 22:10
    Saluto 4-3-3 offensivo che reputo oltre che un vero   sportivo anche  un ottimo intenditore di calcio .E se dovessimo davvero centrare l l E L . spero che tornerà  a scrivere sul muro per commentare le partite europee della Dea .Devo ammettere che oggi il Pescara mi ha deluso,  gioca senza determinazione necessaria x fare punti in A,  si vede che è una squadra rassegnata che non ha più fiducia nelle proprie possibilità .Zeman ha un grande lavoro da fare per il futuro campionato ma credo che con i giocatori giusti può far risorgere il Delfino


  19. Siamo abituati troppo bene, se in campo non viene data una prova di forza ci sentiamo un po' delusi.
    Io credo che oggi ci sia stata una prova di maturità. vittoria senza mai rischiare adeguandosi al livello degli abruzzesi tenendoli a distanza senza sprecare energie e provando in gara qualcosa di nuovo testato in allenamento.
    Gasperini: ha provato i 3 mediani rinunciando alla spinta di Kurtic e provato l'olandese
    Petagna: oggi con qul pizzico di velocità in meno che gli faceva far fatica a trovare il posto in serie B, con il Pescara attuale il Petagna di Chievo ne avrebbe potute fare una paio di reti.
    Paloschi: ho caldeggiato il suo ingresso oggi ma mi ha deluso più che per la traversa per il controllo troppo lungo nella stessa azione, non è da lui. Credo si debba sbloccare
    Hateboer: da rivedere contro avversari più consistenti, forza fisica sembra esserci, l'integrazione con i compagni già discreta, vedremo nel seguito magari con qualche subentro se nn dall'inzio, al momento Conti gli è superiore
    Papu: da l'impressione di non strafare e fa 2 goal ed 1 asist.... non ci sono commenti possibili
    Toloi peccato non abbia segnato con quel tocco acrobatico, veramente da brasiliano una giocata così
     


  20. 433offensivo -
     19/03/2017 alle 21:52
    La forza o mediocrità di una squadra non puó essere misurata in una sola partita, ma é il frutto di quello che si semina nel corso del campionato. L'Atalanta non era scarsa dopo il 7-1 di Milano, così come il Genoa che affronterete domenica, non era da scudetto dopo aver battuto la Juve e non era da retrocessione, dopo aver perso 5-0 da noi. Le singole partite non determinano il reale valore delle squadre. L'Atalanta quest'anno è dove é , perché quello è il suo valore.....merita ampiamente l'Europa e soprattutto a mio modesto parere, sarebbe un bel segnale per il calcio Italiano.


    • Caro 433..condivido pienamente il tuo commento...complimenti ancora..ciao


  21. La vittoria è meritata e mai in discussione, e questo va detto senza se e senza ma.
    Non tuttolegapro mio giudizio è filato per il verso giusto, abbastanza bene l'olandese per il suo esordio assoluto, buona la tenuta atletica (vi era qualche dubbio) e la voglia dimostrata.
    Le note meno positive (non voglio dire negative) sono un Cristante apparso con luci ed ombre, Paloschi che sbaglia nelle cose in cui è bravo (il classico goal di rapina a cinque metri dalla porta) e Petagna. Eh a volte non si capisce se è generoso perché è fatto così o perché ha paur a tirare in porta. Oggi in una partita come è stata il centravanti della squadra che ha dominato la partita doveva fare due goal, ed invece li abbiamo fatti con il Papu e con il solito centrocampista.
    Siamo comunque una squadra con tanti pregi, e ovviamente alcuni difetti, e penso che la pausa ci possa aiutare a fare lo sprint finale, sapendo che quelli su cui possiamo contare sono sempre i soliti.


  22. GRANDI  RAGAZZI.....GRAZIEE.
    .SEMPRE E SOLO FORZA ATALANTA...UN SALUTO PARTICOLARE A 433
     
     
     
     
     
     
     
     


  23. Grande 433offensivo!complimenti per la tua sportivita'!Spero che il Pescara possa ritornare quella di un tempo, grande societa' degna di giocare ai massimi livelli. Oggi purtroppo per voi, ho visto una squadra che non e' mai stata pericolosa, ormai  senza piu' motivazioni.
    Invece bella e tranquilla vittoria per noi! Ho visto alcuni giocatori un po' stanchi, la pausa servira' per riprendersi.
    Anche perche' la prossima sara' con il Genoa ...partita degli ex.
    Di sicuro non stanno aspettando altro, hanno sete di rivincita. Pinilla in primis...
     
     


  24. 433offensivo -
     19/03/2017 alle 21:00
    Scusate gli errori colpa del t9....


  25. 433offensivo -
     19/03/2017 alle 21:00
    Ragazzi credenti, l'ho scritto anche in risposta a 2 sms ricevuti, se oggi il Pescara per assurdo avesse fatto risultato, mi sarebbe dispiaciuto. Noi siamo retrocessi da dicembre, a voi i 3 punti servivano come il pane. La facilità con la quale l'Atalanta ha portato a casa il risultato la dice lunga sulla vostra forza e la nostra mediocrità. Ero convintissimo che la sciagurata partita con l'Inter era solo un incidente di percorso. Spero con tutto il mio cuore che possiate centrare l'Europa...che la banda del Gasp merita ampiamente.  In questi giorni mi sono chiesto spesso: se a Bergamo avessero un presidente come il nostro, che lucra sulla nostra passione, arrogante, presuntuoso e collezionista di....record negativi....farebbero come la nostra curva che ad oggi non ha mai contestato veramente (l'episodio delle auto incendiate pare non sia collegato alla tifoseria, ma se anche fosse sarebbe l'iniziativa di 3 delinquenti che nulla hanno a che fare con il calcio) oppure lo avrebbero già costretto alle dimissioni? A parte questo quesito.....da parte mia vi auguro il meglio e tiferó con voi e per voi sempre!


  26. Bene, raggiunti i fenomeni di domenica scorsa (bauscia ) e superato gli altri (cicianebbia ) grazie ragazzi e SEMPRE FORZA ATALANTA   


  27. Giornata fantastica
    È grandissima curva nord, per la coreografia, per lo striscione al mondo e per l'incessante tifo durante tutta la partita


    • 433offensivo -
       19/03/2017 alle 21:02
      È vero, ne parlavo con un paio di tifosi Pescaresi oggi mentre vedevamo la partita...grande curva è bellissima coreografia.


  28. contemascetti -
     19/03/2017 alle 20:01
    Record frantumato. Maghi nel dimenticatoio.


    • Gaudemus, Conte.
      Ma il piu' bel record sono gioco offensivo e di qualita' e ricreato entusiasmo attorno alla DEA!!
      ---------------------Ot.----------------------------------------------------------
      Certo che quelle "file " di auto.........Multate  .....nn aiutano tanto...............
      EST MODUS IN REBUS!!!
      (tanto vengono dalla.....provincia, e nn votano alle amministrative locali, nevvero??)
      -nn cominciamo con la reprimenda del "hanno violato" e' vero e chi frequenta il Tempio si tiene ...alla larga!!
      E parcheggia regolare e lontano......................
      Ma, strano che passi alle 14.00 e nn c'e' nessuno,sei dentro al tempio e arrivano.............
      Fino a prima di Natale  chi presidiava i Varchi, faceva allontanare, ora......................


      • Io, invece, comincio. Quando, per vari motivi, mi son dovuto recare allo stadio in auto, non ho mai parcheggiato in divieto, e se anche era tardi, o pioveva, ho messo l'auto dove è consentito e mi son sciroppato la strada a piedi. Non vedo perché io che rispetto le norme dovrei vedere che chi invece le viola per sua comodità resta impunito. Chi rispetta le norme alla fine deve sempre essere il pirla di turno? Anche a me piacerebbe lasciare l'auto vicina allo stadio, ma se non trovo posto lo cerco più lontano. Tante volte ho parcheggiato al cimitero e l'ho fatta a piedi da lì, garantisco che non si muore di fatica.
        Se si parcheggia in divieto, ci si può autogiustificare quanto si vuole, ma si va nel torto. 





        • Ah, ovviamente io sono per la linea duro verso tutti e in tutte le situazioni, quindi non solo stadio, ma anche genitori fuori dalle scuole, gente in doppia fila in borgo palazzo, gente che piazza l'auto ovunque sulle mura, soprattutto in estate eccetera eccetera...


  29. ottima partita e vittoria nn scontata (in settimana tutti temevamo dopo il 7-1) buoni segnali per il prox anno con Hateb e Gollini ma il nostro campione e il papu un mostro che ha divorato la molle difesa pescarese(rino perdonami)
    dopo la sosta ci saranno battaglie per EL oramai e l'unico pepe in un campionato quasi insipido
    MA NOI CI SIAMO FORZA DEA E FORZA GASP  MISTER DEI RECORD


  30. Abbiamo sviluppato gioco e rischiato poco o nulla, ma in fase offensiva abbiamo sbagliato troppo, a parte il Papù che ha un buon tiro e fiuto per il goal, gli altri hanno mostrato di non avere nel tiro quelle qualità superiori necessarie per fare la differenza.... pure un Paloschi che a 5 metri dalla porta tira come dovesse tirare da 30 metri.
    Oggi è stata la peggior partita di Petagna nella sua ottima stagione, la chiamata in nazionale gli farà tornare il sorriso, la sostituzione era doverosa.
    Anche Spinazzola mi è sembrato in calo.
    Fortunatamente ci è arrivato il Pescara - mi dispiace per il tifoso pescarese 4-3-3 ma proprio mi pare la squadra più scarsa del campionato - non so se avremmo vinto contro un Crotone oggi.


    • 433offensivo -
       19/03/2017 alle 21:11
      Micio Re, grazie...ma credimi a me oggi sarebbe dispiaciuto di più s il Pescara avesse fatto con questa squadra, faremmo fatica forse a salvarci anche in B....del resto 9 punti 28- 29 giornate....parlano da soli. Contento per voi, perché questi 3 punti vi aiuteranno a raggiungere l'obiettivo che meritate ampiamente.


    • Concrodo Micio ma pesi che il Gasp non sapesse che il pescara fosse poca cosa? Infatti ha cambiato modulo e dato spazio a tanti volti nuovi proprio per dargli un'occasione, Hateboer e grassi l'ahhno colta al volo e fatto una buona prova, Cristante e Paloschi invece l'hanno malamente sprecata. Il portiere invece è ingiudicabile. 
       
      Oggi gli esterni sono stati meno brillanti del solito perch il cambio di modulo, sia spinazzola a sinistra che Hateboer a destra non hanno avuto la solita copertuira che nel nostro modulo "base" gli garantiscono Kurtic sulla destra e il Papu sulla sinistra, avevano la fascia da fare in solitaria cosa non proprio semplice. Sopratutto Paloschi mi ha deluso perchè in un'azone ha fatto tutto quello che si può sbagliare, gli è arrivato un pallone perfetto, ha prima sbagliato lo stop, allongandosi la palla, ha poi avuto la bravura ma sopratutto la fortuna che il portiere avversario perdesse palla e davanti alla porta sgurnita riesce a centrare la traversa...molti dicono sfiga, per me se un giocatore di A colpisce la traversa a porta vuota non è sfiga...c'è altro.
       
      concordo poi su Petagna, oggi forse una delle sue peggiori prestazioni. Se avessimo giocato contro il crotone, probabilmente avremmo visto un'altra atalanta, sia negli uomini che nel modulo.


      • Mi sembri ubn po' diro con Paloschi.
        Vero ha sbagliato un gol da fare, e condivido la tua  tesi che c'è un po' di sfiga, ma anche poca serenità.
        Ad ogni modo io l'ho visto voglioso e pimpante, bello presente in area con i movimenti giusti.


  31. dimenticavo, mi ha di nuovo impressionato Kessiè, oggi si è visto come è la squadra con e senza di lui.
    Ad un certo punto l'ho visto stravincere un contrasto con Muntari, che è una sorta di Benetti ( per i più giovani, una specie di davids molto più cattivo) senza il minimo problema e sensa gnà spetenas


  32. Impressionante la maturità che Gasperini è riuscito a dare a questa squadra, dopo un 7-1 una squadra ferita sarebbe partita a capo basso per segnare, rischiando poi le ripartenze avversarie, invece no, con tutta la calma che solo i grandi hanno e senza sentire pressioni esterne per un pronto riscatto, abbiamo giocato al gatto con il topo, giro palla , senza mai rischiare nulla e facendo 3 gol e rischiando di farne altrettanti. 
     
     
    Grazie di tutto ragazzi, e grazie a mister Gasperini per tutto ciò che ci da di partitta in partita, anche in quelle in cui si perde.
     
     
    Forza Atalanta dei record! L'Atalanta del Gasp vince e convince. 
     



  33. ottima la reazione.
     
    per quanto riguarda la partita io rimango fuori dal coro, contentissimo per il risultato, ma ottenuto contro dei morti che stanno cercando di entrare nei meccanismi di Zeman, ma senza risultati, per ora
    Mi pare che abbiamo meno gas di prima, senza Kessiè e il Jasmino siamo appena normali in mezzo, mentre il Santissimo ha riportato pace, prosperità e invalicabilità li dietro.
     
    Non tragga in inganno la convocazione di petagna , i suoi problemi rimangono e lui si sta facendo prendere dalla pressione e dal nervosisimo.
     
    Se si fa male il Papu andiamo a picco, anche se vedo un Paloschino nonostante tutto sempre vivo , che ci prova.
     
    Buonissima prova di Hateboer, ha grandi spazi di miglioramento


  34. Perlaatalantina -
     19/03/2017 alle 19:23
    Tris Atalanta! Partita vinta senza giocarla con il massimo sforzo, con grande tranquillità e sicurezza. Non lascia dubbi che il risultato contro l'Inter sia solo una sconfitta. Nelle prossime tre partite si potrà capire quale sarà l'ultima parte di stagione per l'Atalanta. FORZA ATALANTA!!!


  35. Ottima partita contro una squadra imbarazzante.. mi spiace un sacco per il paloschino.. sarebbe stato importante che si sbloccasse, soprattutto con un petagna in riserva di benzina..invece il gol sbagliato clamorosamente rischia di farlo andare in una valle.
    Invece con un goal sarebbe potuto rinascere e diventare un arma decisiva per questo finale di stagione 


  36. chissà il raimondo se non avesse alla spale le ombre di bari dove potrebbe finire. per noi un lusso e mi auguro resti il più possibile.
    il centravanti del pescara l'ho visto per la prima volta ma potrebbe essere il degno sostituto di petagna
    bene lo svizzero mentre cristante da rivedere con più cattiveria.
    per qualcuno serve rifiatare, come il gasp secondo me oggi ha fatto adducendo scuse di finti malanni, vediamo alla ripresa.
    avanti cosi


    • primieroneroblu -
       19/03/2017 alle 19:49
      vero anche io ho avuto la stessa impressione; non sompero se è interamente loro od e' un prestito 


      • maracaniggia -
         20/03/2017 alle 9:10
        Cerri ex fallimento Parma è dei gobbi e becca 4-500 mila cocuzze annue. alla spal giocando poco fino a gennaio poi in abruzzo dove da quando c' è Zeman gioca. Io lo lascierei ai  gobbi.......


  37. crazyhorse200 -
     19/03/2017 alle 19:01
    Buon esordio dell.Olandesone ottimo Papu 
    Ma la partita è girata nettamente dalla nostra parte quando è entrato KESSIE  . Anche con una gamba dolorante a mezzo servizio e stato fondamentale.  Giocatore di un altro livello 
    Poi sarò di parte io.... però 
    Paloschi cribbio la traversa da 4 metri 


  38. Ottima reazione.
    Bene l'esordio di facce nuove nel momento critico (dal punto di vista fisico e di squalifiche) della  stagione. Ci servono come il pane.


  39. Petagna in queste ultime partite deve mettere da parte l'amicizia col Papu e diventare più egoista!! Abbiamo bisogno che il centravanti faccia ciò per cui è pagato, ovvero segnare o provare a farlo ogni volta che si presenta l'occasione!!
     
    la Lazio ha Immobile, Keita, Anderson, l'inda Icardi, Perisic e Banega, noi non possiamo sperare solo nel Papu! Dai Andrea det catif!!


    • Condivido! Dobbiamo avere qualcheasso nella manica. Nontitiamo mai in porta da fuori, e nessuno spacca al centro dovendocisempre allargare perdendo tempi di gioco.


    • se segna bene ma se fa segnare va bene lo stesso. con Palochi abbiamo visto l'importanza di Petagna nel tenere palla e fare alzare la squadra. Non facciamogli pesare il fatto che non segna. Lo ha fatto notare anche 


      • maracaniggia -
         20/03/2017 alle 9:16
        Non mettere pressionne a Petagna. Gia ci pensano giornalai e 
        Sta facendo molto bene e la squadra segna con abbastannza facilità, anche grazie a lui.
        E' al primo anno in serie A. Diamogli tempo e non  mettiamogli pressione. Non siamo intertristi. 


      • Fosse come dici tu ok...il problema è che, capita spesso, cerca il compagno in area, anche quando ha la palla sul sinistro (vedi oggi in almeno tre occasioni, o che tali sarebbero potute essere se ci avesse provato...), dando modo ai difensori avversari di chiudere gli spazi! 


  40. simu_de_reduna -
     19/03/2017 alle 18:36
    Vittoria fondamentale, con una partita che tra l'altro ci ha permesso di buttare nella mischia alcuni nuovi innesti; ottima prova di Grassi che in quel ruolo potrà essere utilissimo da qui alla fine visto che ha grinta per pressare e tempo per gli inserimenti.
    Nota importante: stiamo sempre sul pezzo con la testa perché come detto in settimana 1) l'Inter spaccatutto ieri si è inceppata; io spero che il contraccolpo per la Champions lontana possa farsi sentire tra qualche partita quando avranno Milan, Fiorentina, Napoli e Genoa + la Lazio alla fine); 2) la Lazio stessa ha pareggiato.
    Detto questo noi non molliamo, poi si vedrà. Adesso ricaricare le pile.
     
     


  41. Nonostante il valore degli avversari obblighi a giudizi ponderati, la partita e la rotonda vittoria di oggi dimostrano che abbiamo una squadra solida, con una rosa ben più ampia e affidabile di quanto si tenda a pensare (molto bene Heteboer, sarà un nuovo "chi el pò"?, bene Grassi, sufficiente Cristante e inoperoso Gollini). Da quello che si è visto, i titolari possono permettersi, a turno, di rifiatare.

    Mi spiace molto per la traversa di Paloschi, dalla curva si vedeva proprio che il ragazzo aveva una voglia matta di buttarla dentro e spaccare la porta, per lasciarsi dietro le ombre di un anno storto. Sono contento che il Gasp questa volta gli abbia dato una mezz'ora piena, spero che torni utile in futuro, anche perchè Petagna inizia a essere un po' stanco e poco lucido.
    Menzioni speciali per Papu, Freuler e Masiello, colonna vertebrale di questa squadra che non smette di stupire!
     
    Adelante Atalanta. 


  42. Ma dove è finito l'interista che, in settimana, diceva che pareggiavamo 2-2 e si finiva decimi? Fenomeno! Fatti vivo se hai il coraggio! 


  43. Era troppo importante vincere e vittoria è stata.
    La partita ci ha detto quanto sia importante Masiello e che con lui a milano sarebbe finita comunque diversamente.
    Ora testa avanti e cerchiamo di fare più punti possibile . Il quarto posto non è impossibile !



  44. partita quasi perfetta,contro avversari mediocri ma sempre rognosi
    il "quasi" è messo per qualche imprecisione in fase offensiva
    oggi Grassi e Masiello su tutti,ma note di merito anche per Papu,Freuler  e Hateboer
    Kessie...da capire come mai a volte rende meglio a metà servizio
    Paloschi oscar della sfortuna,anche se quel tiro era solo da piazzare
    complimenti alla curva per la coreografia iniziale,e per i cori
    è stato bello esserci



  45. Avversari poco incisivi, ma dopo domenica scorsa, vincere non era scontato, figurarsi vincere senza prendere reti e con 1 parata in tutta la partita di Gollini. 
    Insomma, il miglior antidoto non solo alla partitaccia di San Siro ma, lasciatemelo dire, alla serie infinita di post e articoli sul compleanno dell'ex-allenatore della squadra con la V bianca sulla maglietta (non sto parlando del Girondins de Bordeaux), non avessimo vinto, chissa' quanti l'avrebbero visto come un "segno del destino".


  46. Avversari poco incisivi, ma dopo domenica scorsa, vincere non era scontato, figurarsi vincere senza prendere reti e con 1 parata in tutta la partita di Gollini. 
    Insomma, il miglior antidoto non solo alla partitaccia di San Siro ma, lasciatemelo dire, alla serie infinita di post e articoli sul compleanno dell'ex-allenatore della squadra con la V bianca sulla maglietta (non sto parlando del Girondins de Bordeaux), non avessimo vinto, chissa' quanti l'avrebbero visto come un "segno del destino".


  47. Buona partita gestita con grande personalità dalla squadra. 
    Tante occasioni create senza concedere niente agli avversari.
     
    Sempre Forza Atalanta
     



  48. Ot petagna convocato in nazionale al posto di Gabbiadini 


  49. Bene, non era così facile rientrare in campo e riprendere a giocare come prima dell Inter, la pausa ci farà bene x rifiatare . Ora in avanti però non si può più sbagliare partita , sopratutto lo scontro diretto con il milan sarà decisivo. Speriamo di trovare sia la Juve e la Roma distratte così da prendere qualche punticino prezioso. Ma godiamoci oggi... 


  50. ottimo il rientro del beato...monumentale come sempre.
    molto bene il grassi e l'olandese e lo sviser
    gomez fuori concorso.
    cristante non mi é piaciuto



    • Concordo ,hai fatto un riassunto completo!


  51. ROMAGNANEROBLU -
     19/03/2017 alle 17:36
    Ottimo risultato è ottima classifica La pausa farà sicuramente bene Abbiamo un futuro radioso e non mi meraviglierei di arrivare al quarto posto 


    • Io sono convinto che arriveremo come minimo davanti alle milanesi


  52. Molto bene  direi  avanti


  53. Ottima partita. Non bisogna mai dare nulla per scontato, e molti ancora non l'hanno imparato. Tipo svariati vicini di posto allo stadio che hanno avuto musi lunghi fino al raddoppio ed hanno festeggiato un po' solo al 3-0 finale. Ormai se non si stra-fa non va bene... 
    Partita dominata, Gollini quasi inoperoso, oltre ai 3 gol altre tre grosse occasioni. Benino Cristante, purtroppo un po' lento, e molto bene Hateboer. Unico neo vero, per me, certe situazioni assai mal gestite in area. Oggi non le abbiamo pagate, ma in altre partite possono indirizzare una prestazione da vittoria verso uno scialbo pareggio o peggio...
     
    Forsa Talanta


  54. primieroneroblu -
     19/03/2017 alle 17:30
    partita vinta con merito ma non giocata benissimo secondo me 
    bravo l olandese ma così come quando c è conti difficilmente riusciamo a lanciarli in velocita ed e' un peccato 
    petagna purtroppo pare stanco ed anche un po' involuto, oggi tant'è occasioni buone sono svanite per colpa sua ... confermo che mi pare cerchi sempre e solo il papu in area e qui si perde quell attimo x servire gli altri compagni 
    difesa attenta ma loro proprio nessuno ...
    ottimo freuler e anche grassi un gradino meno cristante, altra categoria kessie quando è entrato con la voglia  


    • Sono d'accordo con la tua analisi, ma Andrea perchè non tira mai quando è in area? Cerca sempre di appoggiarla a qualche compagno. Se fose stato un tantino più egoista oggi avrebbe segnato almeno due gol. Speriamo che l'esperienza con la nazionale gli dia maggiore fiducia e vena realizzativa.
      Certo che se fino ad ora fossimo stati più concreti in area saremmo in zona champions


  55. ricomincia la remuntadaaaaaaaaaaaaaaa  
     vamossssss......la rinascita piu forte di primaaaaaaaa


  56. Lazio a due punti: non mollare, non mollare, non mollare, non mollare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


    • E poteva essere 1 puno solo, se al Cagliari davano un rigore SOLARE!!!!!
      Che schifo!!!!!!!!


  57. #INTER dopo il 7-1 di domenica pensava di spaccare il mondo, risultato: riagganciati! Vai #Atalanta #AtalantaBC #GoAtalantaGO #AtalantaLife #SeiLaPiuBellaDelMondo ⚫️🔵


  58. Bene, abbiamo vinto una partita insidiosa. Le riserve si sono dimostrate all'altezza. Unico neo non avere una punta che segna anche se gioca ottimamente Petagna.
    Non fermiamo il sogno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  59. Tutto bene, direi. Partita dominata, nonostante non brillantissimi. Buono l'esordio dell'olandese. Certo che quando entra Kessie... si vede e si sente!


  60. Non nascondo che temevo la partita. Per fortuna grande squadra, grande mister, grande mentalità-atteggiamento.
    Hateboer un treno, appena impara al meglio alcuni movimenti e gestione di alcune palle può diventare davvero molto interessante.
    Migliore (Papu escluso) come spesso, Freuler. Se entra lo scorpione di Toloi diventa gol dell'anno!



  61. Pure l'idolo Giulione in campo , wow ..
    Primo tempo chè sembrato un allenamento, e il controllo era totale ..però solo un goal, nonostante Toloi che ha fatto il Ronaldinho (casso, se entrava quella era pazzesca ) ..
    mi sembra che il buon Petagna si è un pò involuto, gioca bene ma sbaglia l'ultimo passaggio sempre e col tiro non c'è molto ..Paloschi da par suo ha deciso per quest'anno di tirare sulla traversa
    Nel secondo loro han provato a fare la squadra di calcio, e certe sicurezze della squadra ci son volute per tenere il controllo (ottimo il rientro di Kessie, poi Caldara, Spinazzola e Gomez sono tornati ai livelli di sicurezza abituali)
    Come sempre siamo Papu dipendenti , lunga vita a Gomez !
    Buonissima la gara molto dinamica di Grassi, più che sufficienti Cristanti e Hateboer, ma si sapeva che si poteva contare su di loro .
    Aspettiamo partite vere , però, per capire se la squadra ha passato indenne la burrascona
     


  62. Bene, vittoria tranquilla e nessun giallo "pesante"... Unico neo aver atteso troppo per il raddoppio...
    Molto bene la sosta e i risultati di giornata, difficilmente si poteva sperare di meglio...


  63. Ottima partita abbiamo gestito la gara benissimo. .Molto ma molto bene l'Olanda Express. .Sulla fascia. .ottimo acquisto. .


  64. ottimo esordio di Hateboer!
    Grassi molto bene !


  65. Vittoria doveva essere e vittoria è stata.
    La pausa arriva al momento giusto, qualcuno è stanco e si vede (Peto per primo).
    Oggi direi Grassi il migliore, anche se Kessie ha dimostrato che sa fare la differenza.
    Crediamoci.



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.