22-03-2017 22:50 / 1 c.

Grande soddisfazione per l’Atalanta che, con un netto 4-0 al Perugia, ha guadagnato l’accesso ai quarti di finale della Viareggio Cup. Al termine della gara, il tecnico nerazzurro Valter Bonacina ha commentato il successo sugli umbri ai microfoni di MondoPrimavera.com.

Mister, una grande vittoria in un match nel quale il Perugia ha resistito per tutto il primo tempo grazie alle parate del suo portiere.

“Direi di sì. Non abbiamo iniziato benissimo: forse per il campo non in grande condizioni, nella prima parte della gara abbiamo sbagliato molti passaggi. Abbiamo avuto comunque negli ultimi venti minuti tre/quattro occasioni, nelle quali il loro portiere si è superato. Poi è uscito il gol un po’ fortunoso di Capone, ma comunque frutto di un gran tiro da 25 metri, e da lì la partita si è sbloccata. Sapevamo che il Perugia era una formazione che si difendeva per poi ripartire in contropiede, quindi dovevamo evitare queste situazioni. Siamo andati al cross parecchie volte, ma non siamo stati precisi. Fatto il gol, nel secondo tempo è andata meglio: gli spazi si sono aperti e la squadra è riuscita ad essere un po’ più precisa”.


Paradossalmente l’uscita dal campo di Elia, che stava facendo una buona partita, vi ha rafforzato perchè è entrato Barrow e, nella ripresa, è stato tra i protagonisti assoluti.

“Ho una rosa a disposizione ottima e sto cercando di gestirla nel modo migliore. Sappiamo che Musa (Barrow ndr) è un ottimo giocatore, ma anche che non può giocarle tutte. Nel secondo tempo è stato protagonista: poteva fare anche altri gol e deve essere un po’ più preciso in certe situazioni, però sta migliorando”.

Si può dire che la differenza tra Atalanta e Perugia l’abbia fatta la lunghezza della vostra rosa perchè, anche quando sono entrati nuovi giocatori, la qualità in campo è rimasta invariata?

“Penso di sì, ma credo anche che nel corso del primo tempo avessimo già dimostrato di essere superiori. Si trattava di riuscire a sbloccare il risultato, poi tutto è stato più facile”.

Ora siete ai quarti: con quali sensazioni arrivate a questo nuovo turno della Viareggio Cup?

“Affrontiamo un’ottima squadra come il Torino, ci giochiamo in novanta minuti questa gara che è una sorta di finale. Cercheremo di giocarcela, siamo qua per fare bella figura e vedremo poi l’esito del match”.

fonte mondoprimavera.com

di Spazzolone




  1. Dai che è l'anno giusto!


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.