13-05-2018 21:17 / 69 c.

Risultati immaginiMister di sicuro ha evitato la pioggia, ma come giudica la partita?

Abbiamo avuto un po' di difficoltà nel primo tempo dove eravamo un po’ sottotono noi, in ritardo e non precisi come sempre,  il Milan teneva il possesso del gioco anche se senza creare grandi occasioni, nel secondo tempo abbiamo fatto molto meglio e proprio nel momento migliore abbiamo preso goal e dopo pochissimo anche l’espulsione, è stata difficile difficile però siamo stati bravi ed abbiamo raddrizzato il risultato.

Quanti sono i rimpianti per i goals sbagliati da Cristante e non solo?

Si sicuramente le occasioni per fare goal ne abbiamo avute e potevamo andare in vantaggio, però questa è la caratteristica nostra squadra quest'anno di raccogliere meno di quello che produciamo.

Perché l’Atalanta in casa fa più difficoltà che in trasferta?

Ma effettivamente è una costante di questa stagione anche se ultimamente abbiamo fatto molto bene anche in casa, credo che in casa se non sfrutti bene le opportunità poi c’è sempre il rischio di lasciare qualche spazio e che la partita si complichi.

Resterà a Bergamo?

Beh di fronte a queste manifestazioni di affetto del pubblico non è che puoi tradire la fiducia di questa gente ma c’è anche la necessità di parlare bene e chiarire confrontarsi ed avere la stessa visione delle cose, bisogna vedere bene la costruzione della prossima sqiadra e quanti andranno via.

Quale’è la sua visione e la tipologia di giocatori che potranno arrivare?

Questa è una cosa che vedremo quando parleremo, ripeto se si pensa di ripetere  gli stessi risultati ed un altro pensa di meno allora non va bene, se in due anni cominci a perdere 506 giocatori grande livello diventa difficile ripetersi. Poi magari puoi fare anche meglio ma non è facile ripetersi.

La sconfitta oggi della Fiorentina vi ha condizionati un po’?

Non lo so, comunque il Milan è una buona squadra, non abbiamo fatto una gara brillante ma non è facile vincere in questo periodo, vedo che tutti fanno fatica, certo con due punti in più della partita con Lazio, sarebbe stato più difficile per il Milan oggi, non è stata la miglior partita ma non era neanche facile con tanti ammoniti, il campo pesante ed abbiamo avuto comunque una grande reazione.

Guardando al presente parliamo di Barrow, si è vista la tenaglia difensiva del Milan sul giovane gambiano?

Il Milan ha la sua capacità difensiva indipendentemente da Barrow, ha preso pochi goal nel girone di ritorno, ma Barrow ha avuto alcuni spunti importanti, ha fatto la sua parte e si impegnato anche oggi.



di Staff




  1. Chiaro e limpido come sempre.....vuole che la sua filosofia di calcio venga CONDIVISA  (parola cara a sua maestà di Verona ) non tanto dal suo Presidente ma da chi si occupa di mercato ...Così come faceva con Soliano a Genova che lavoravano in sincrono. .Perché è chiaro che lo Stile Genoa e lo stile Chievo sono due mondi calcistici opposti. ..


    • Lavoravano in sincrono??? Ma se gli vendevano i giocatori dalla mattina al pomeriggio! Ricordo ancora un intervista estiva Gasperini e preziosi insieme ad un evento alla domanda sul nuovo acquisto (se non ricordo male Iago falque) lui rispose sorridendo dicendo che non ne aveva idea che lo apprendeva dall'intervistatore in quella momento.... C'era preziosi che non sapeva come "uscirne".... Due giorni dopo erano in corso le visite mediche..... 


  2. Però se finiamo 7imi la stagione parte a fine luglio, quindi non c'è tempo da perdere. Dopo Cagliari fate sta riunione fra Mister, Direttori vari e famiglia Percassi e decidete il da farsi. La strategia deve essere già decisa prima di giugno.
     
    Percassi deve far chiarezza su chi parte, oltre ai 3 citati dal mister deve dire se in caso di offerte partiranno anche altri o meno e da li fare un piano comune. Sarà una stagione lunghissima col preliminare e devono essere tutti concentrati e remare nella stessa direzione da subito.


  3. Mi auguro che il Tone ci pensi bene prima di lasciarlo andare via (l'ultima parola spetta al Tone, visto che il Gasp ha ancora un paio d'anni di contratto) perchè in giro c'è poca roba a buon prezzo. 


  4. Fiducia nella società e in Gasp.
    L'anno scorso sono andati via Gagliardini, Kessie e Conti, però abbiamo preso Cristante (più forte di Gagliardini), Ilicic (secondo me il giocatore più forte visto a BG), Gosens e Castagne (che mi piacciono sempre di più). 
    Dovesse andare via a Cristante ci sono un bel pò di giocatori che il Gasp saprebbe rivitalizzare facendo comunque plusvalenza (tipo Mandragora).
     


    • ma è proprio quello che sta dicendo gasperini, non puoi pretendere di rivitalizzare tutti
      sta dicendo (o almeno è quello che leggo io tra le righe):
      L'ossatura della squadra c'è
      l'ambiente è perfetto
      il settore giovanile, le strutture e la società sono dei gioielli
       
      mercato prossimo:
      - pochi acquisti ma di grande spessore (2/3 giocatori tipo ilicic, già maturi e pronti) e basta
      - evitare scommesse dall'estero (può essere andato bene fino ad ora, ma ora è necessario cambiare "passo", altri gosens heateboer haas cornelius joao smith ecc. non sono pensabili, perchè le "scommesse" occupano un posto nella rosa, cosa che lui stesso ha detto più volte deve essere ristrettissima con 15/16 giocatori "titolari")
      - Utilizzare le "scommesse" solo per i giocatori che usciranno dalla nidiata della primavera evitando prestiti (onerosi per l'atalanta tra l'altro) a squadre di serei b o peggio lega pro)
       
       
      non mi sembra che chieda la luna, con 20 milioni ti prendi 3 gran bei giocatori pronti! e per quei 20 milioni quest'anno li prendi dalla vendita di kessie


      • Domanda (per una discussione tra utenti): quali esempi di giocatori pronti (alla Ilicic, per intenderci) si potrebbero prendere per 20 milioni totali?
        Perche' e' vero che Ilicic l'abbiamo pagato poco (6.5 milioni), ma era un'occasione dettata dal fatto che il contratto a Firenze scadeva tra un anno e che lui se ne voleva andare per problemi con l'ambiente. Se l'avessimo dovuto pagare in modo congruo al suo valore, penso che avremmo speso tra i 10 e 15 milioni (come del resto abbiamo fatto per De Roon).
        Mia personale opinione: se si vuole prendere altri 2/3 giocatori "alla Ilicic" si dovra' spendere piu' di 20 milioni.


        • non è il mio lavoro, c'è gente pagata fior di soldoni per fare questo
          ma se proprio dovessi "giocare" con questa domanda:
           
          - Manuel Lazzari, 24 anni, Spal, fascia dx, contratto in scadenza al 30/06/2021
          nelle ultime 4 stagioni ha giocato sempre titolare, prima in lega pro 29pres., poi due anni in B 70 pres., poi questo in A 35 pres.
          giocatore di grande velocità e resistenza (se paragonato a Castagne), piedi molto buoni (se paragonati a heateboer)
          probabile cifra di acquisto 6/8 milioni (ingaggio a non più di 500mila/netti/anno x 4 anni)
           
          - Rolando Mandragora, 20 anni, mediano, contratto in scadenza al 30/06/2021, proprietà juventus
          stagione importante la sua, titolare nel crotone, la juve ha già provato ad inserirlo in contropartite l'anno scorso, si parlò anche di atalanta in caso di partenza anticipata di spinazzola
          giocatore che gasperini già conosce visto che gli è stato portato via per 6,5 milioni senza aver preso ancora posto da titolare
          il cartellino sta lievitando mese dopo mese, ma per una cifra sui 6/7 milioni cash te lo porti a casa, ma l'ingaggio potrebbe essere importante (800.000/netti/anno)
           
          - Diego Laxalt, 25 anni, laterale sx, genoa, contratto appena rinnovato (scadenza 2022)
          sostituto "naturale" di Spinazzola, con 10 milioni cash preziosi te lo porta con un cammello da genova, anche perchè la sua stagione non è stata esaltante, ma cmq uno dei migliori del genoa, conosciuto molto bene da gasperini
          tutto fa pensare che ci sia già un mezzo accordo dallo scorso anno per la vicenda spinazzola (e anche la sua assenza utlimamente ha destato sospetti sull'imminente partenza visto che l'infortunio alla coscia non sembrava poi chissà cosa....)
          l'ingaggio dovrebbe essere in linea con quello che prende ora (sui 700.000/netti/anno)
           
          questi gli innesti nel mio "gioco" nell'ossatura della squadra, poi ovvio se dovesse partire una seconda "linea" la sostituisci
           
          nb. nel mio Giochino non ho inserito nessuna punta perchè lo ripeto da settimane: Barrow titolare, Petagna sostituto come ala DX, e Cornelius riserva o gioco aereo), e considero solo le partenze già preventivate di Caldara e Spinazzola


          • con questi giocatori la E.L. diventerebbe un miraggio


          • Chiaro, non siamo professionisti e come dici tu e' un giochino tra tifosi. Pero' la cifra totale di spesa l'avevi ipotizzata tu e la mia domanda voleva essere un invito (che hai raccolto, e mi fa piacere) ad argomentare la cosa.
            I nomi proposti mi piacciono, pero' non sono del tutto convinto che con 20 milioni si possano prendere tutti e tre. Solo in base alle tue previsioni, di cartellino si spenderebbero 22-25 milioni di euro.
            Considerando che Laxalt e' valutato 13 milioni su Transfermarkt (faccio un esempio, non e' che sia Vangelo) e che Lazzari sembra piaccia anche a grandi squadre (tipo l'Inter), penso che le cifre potrebbero salire ulteriormente.
            Detto questo, se arrivassero loro o giocatori simili, saremmo tutti piu' che contenti.
             


            • Si ovvio ci sono le dinamiche di mercato e ovviamente conta molto quando fai l'offerta e come è formulata l'offerta.... Per esempio fare un offerta alla spal cash oggi è decisamente diverso che farla lunedì quando la Spal sa di giocare in a o in serie b... Qui sta alla bravura e la programmazione di cui parla Gasperini
              Nb. È vero, laxalt lo sanno sui 13, ma è anche vero che Lazzari lo danno a 2,5 e mandragora a 7 e il nostro barrow a 500mila euro
              Quindi valuta te l'attendibilità di questi valori (che vengono aggiornati dagli utenti stessi)


              • Infatti ho scritto apposta che Transfermarkt non e' il Vangelo, ma un esempio (assolutamente opinabile) per ragionare sul valore dei giocatori.
                Detto questo, appunto perche' Barrow e' valutato 500 mila euro e Lazzari 2.5 milioni, mi sembra chiaro come le valutazioni attuali siano decisamenti maggiori. Se si pensa che abbiamo venduto Bastoni (dopo 4 presenze in serie A) a 10 milioni e che la Juventus ne ha spesi altrettanti per Orsolini (che allora non aveva fatto un minuto in serie A), ho l'impressione che per acquistare tre giocatori "pronti" (alla Ilicic, cioe' con esperienza in serie A) servano piu' di 20 milioni di euro.


    • Senza dimenticare che un pò di soldini li abbiamo presi e dobbiamo ancora prenderne...


  5. La partita di ieri ha dimostrato una volta di più che Cristante è un giocatore fondamentale, da cui passa tutta la costruzione del gioco .. a cominciare dai rinvii del portiere, sempre sulla sua testa , ai vertici delle triangolazioni, agli smistamenti di palla sul laterale, alle verticalizzazioni .. certo, ieri è stato poco brillante nelle conclusioni .. ma il ns. gioco senza Bryan si impoverirebbe troppo .. non so se in Società si rendano conto di che perdita possa essere questa ipotizzata cessione , a prescindere dalle cifre


  6. Ma quindi il Gasp adesso ce l'ha con la proprietà, non sufficientemente ambiziosa, o con la dirigenza, che non lo ascolta/asseconda nelle scelte di mercato? O forse con entrambe?
     
    Io a questo uomo sarò eternamente grato per i due anni spettacolari e per il cambio di mentalità che ci ha regalato, però lasciatemi dire - a costo di attirarmi una caterva di 'non mi piace' - che questo atteggiamento non mi fa proprio impazzire. Non dico che un allenatore debba farsi andare bene tutto ciò che gli si propone (soprattutto se è un fuoriclasse come il Gasp), però penso che certe esternazioni possono suonare un po' irrispettose nei confronti di chi lavora per il bene dell'Atalanta, ma anche per i tifosi, soprattutto dopo la "dichiarazione d'amore" che gli è stata fatta ieri.
     
    L'approccio "non mi fido di voi e rimango solo alle mie condizioni", non è proprio da love story come noi innamorati di Dea ce la immaginiamo...


    • wigners_friend -
       14/05/2018 alle 11:03
      Andiamoci a capire, non esistono love story nel calcio, non con gli allenatori (raramente con i calciatori). È anche un gioco delle parti, ognuno tira dalla propria parte, poi ci si mette d'accordo. E lo stesso succede da altre parti, pure Allegri e Sarri da quando sono arrivati dove sono hanno mescolato segnali di pace e felicità a dichiarazioni più vaghe quando non velate minacce, per non parlare di Capello che era abilissimo a tenere sempre un piede fuori della porta, anche dove poi è rimasto anni. Fino adesso Gasp (che ha un caratterino, questo è indubbio), presidente e dirigenza hanno sempre trovato la quadra, sarebbe scemo da parte di tutti non trovarla pure quest'anno. Poi chiaro, se arriva il Real Madrid della situazione e offre settordici milioni a tecnico e società ci si saluta, ma questo è un imprevisto che può capitare indipendentemente da accordi precedenti o obiettivi sportivi raggiunti. 


      • Ho usato termini richiamanti al concetto di "amore" apposta, in modo in parte provocatorio.
         
        Non mi aspetto di certo che il Gasp rimanga a Bergamo a vita e a qualsiasi condizione  Qualora arrivasse la chiamata di una (più) grande, sono consapevole che la terrebbe in considerazione e valuterebbe la possibilità di lasciarci.
         
        Quello che non mi fa impazzire di tutta la questione è la sensazione di poca fiducia nei confronti della proprietà e di una piazza che ha si ricevuto tantissimo, ma che ha anche dato tanto a Gasperini uomo prima ancora che allenatore.


        • Mah, non hai tutti i torti. Ma Gasperini è così, prendere o lasciare. Anzi, forse è proprio questa sua cocciutaggine estrema senza tregua né diplomazia la sua forza. Chiede tutto ai giocatori, alla società, a se stesso, non dà respiro e quindi tira fuori fino all'ultima goccia da tutti. Forse, limasse questo aspetto del carattere otterebbe anche meno in campo. Semmai, potrebbe cercare di limitarsi quando gli parte l'embolo contro gli arbitri, al di là delle ragioni che almeno in parte ha, tutto ciò che ottiene sono squalifiche e lenti di ingrandimento su di lui. E ieri sarebbe servito in panchina, eccome sarebbe servito.


  7. Boh, io spero ovviamente che resti. Poi che ci conduca o meno alla finale di E.L., alla qualificazione alla C.L. o ad una risicata salvezza solo riconoscenza per quanto fatto.
    Giustamente Gasperini ora si è "rifatto" un nome in Italia dopo la mazzata Inter e giustamente preme per rimanere su certi livelli.
    Livelli che come anche in passato ho scritto significa portare giocatore molto costosi a livello di ingaggio e stipendio annuale. 
    Avere in rosa 3-4 giocatori stile Ilicic fanno impennare il monte stipendi in maniera incredibile. Tenete presente che Lazio Fiorentina e Torino che sono ormai le nostre rivali dirette hanno introiti doppi rispetto a noi interminabili di sponsor, biglietti, TV ecc... (le strisciate, Napoli e Roma sono fuori portata)
    Ad onor del vero lo capisco. Anche quando era al Genoa Preziosi gli smontava sempre la squadra ed alla fine quando è arrivata una chiamata importante è andato.
    A proposito di chiamata importate temo molto il Napoli.
    Fossi in ADL io un pensiero su Gasperini lo farei. Gioco più o meno simile, tutto sommato ambiente senza eccessive pressioni e primedonne o isteria stile Inter o Milan...
    Ecco temo molto l'effetto domino se Sarri se ne andasse.


    • Gasp + ADL = nitro + glicerina.


    • Certo wolfo.
      Finito il tormentone che la partecipazione all'europa league ti fa retrocedere ora tacca quello dei top player che costano troppo....
       


      • Perché non è vero? Se noi chiediamo 20Mln per Cristante.....


  8. , dividi et impers logora.
    Ora va presa LA DECISIONE!
    Noi tifosi l'abbiamo già fatto 


  9. Il messaggio è chiaro. Gasperini vuole restare, ma vuole anche le garanzie sul mercato. 
    Percassi è a un bivio. Spendere quanto si incassa e prendere qualche top player che chiede Gasperini. Oppure continuare con la sua strategia comprando giovani sconosciuti e poi sperare che esplodano. 
    Di sicuro la coreografia di oggi aumenta le probabilità di permanenza, però percassi ora non può rimanere immobile alle sue richieste...


  10. ROMAGNANEROBLU -
     14/05/2018 alle 0:25
    Grande Mister come ho sempre detto il miglior allenatore per noi tifosi Sarà Percassi che deciderà se guadagnare un po’ meno investendo un po’ di più e avere risultati sportivi importanti o concentrarsi sugli utili le strutture e salvarsi in serie A I falsi problemi sono: la colpa è di Sartori ( che è un grande) e trattenere chi vuole andare ( se reinvesti la stessa cifra il Cobra te lo trova molto più forte) Detto ciò io sto con Gasp 


  11. A parte che manca ancora una e porrebbe esere anche che arriviamo sesti chissene frega anche se dobbiamo fare i preliminari... mica è la Champions.... 
    Alla fine secondo me sono semplici amichevoli estive a livello del feralpisalo o rappresentativa valseriana e sempre a mio avviso non ci sarebbe nemmeno da modificare la preparazione e vada come vada... 
    Se non passiamo senza coppa puntiamo alla Champions 


  12. Stravedo per il Gasp allenatore, un po' meno per il Gasp persona. Critica i giocatori sotto contratto che puntano i piedi per andarsene a giocare altrove, ma lui sembra non perdere occasione per mettere sul chi va là la società e l'ambiente, dimenticandosi che anche lui ha un contratto da rispettare, L' Atalanta ha fatto due grandi campionati, tornando in Europa e confermandosi, per due anni di fila (ormai si può dire). Ha fatto una bellissima figura in Europa League e Coppa Italia (dopo anni di figure barbine). Gran merito di tutto questo è suo, ma la società ha la sua buona parte di merito, a partire dalla fiducia rinnovata dopo le prime partite dello scorso campionato, quando eravamo penultimi in classifica. Cosa si aspettava dalla società quando ha deciso di venire a Bergamo ? E cosa si aspettava dalla società, quando ha rinnovato il contratto ? Perché è così sibillino quando espone questi concetti di "visioni comuni o differenti" ? Quali sirene possono essere così forti, da non permettergli di dire "resto a Bergamo, per continuare il ciclo" ?
     


    • JackSeriate74 -
       14/05/2018 alle 6:43
      Sono d'accordo con te, il suo carattere è questo però bisogna saperlo accettare, la società ha lavorato bene e ognuno fa il suo mestiere, Percassi deve guardare ai risultati e al bilancio deve guardare al presente e al futuro come ha fatto in tutti questi anni e mi sembra con buoni risultati.
      Detto qugesto non si può pretendere che Gasperini rimanga a vita come non si può pensare che giocatori giovani rifiutino dei top club per rimanere a Bergamo tutta la vita. 
      Non credo che nessuno in società voglia un ridimensionamento degli obbiettivi ma la filosofia sarà sempre quella di lanciare dei giovani e finanziarsi con le cessioni la costruzione di una squadra  che possa  rimanere più in alto possibile. 


      • tu dici
        "Non credo che nessuno in società voglia un ridimensionamento degli obbiettivi ma la filosofia sarà sempre quella di lanciare dei giovani e finanziarsi con le cessioni la costruzione di una squadra che possa rimanere più in alto possibile"
        questa è sicuramente una filosofia condivisibile, ma non è la filosofia di una squadra che voglia attestarsi stabilmente ogni anno tra le prime 6/7 del campionato.
        Poi vero che tutti hanno lavorato bene....vero che il gasp non rimarrà per sempre...ma tutto dipende dal cosa vuoi essere da grande.
        Se sperare ogni hanno che tutto l'ingranaggio giri a meraviglia, dea bendata compresa e si arrivi in europoa grazie ad "imprese", o se vuoi strutturare una squadra "parlo di giocatori" dove ogni hanno si mettono dei mattoncini in più verso il consolidamento della sua rosa e di consehguenza della propria realtà.
        Non è banale questa differenza e per farlo occorre investire più soldi di quelli che il tone ci sta mettendo sino ad ora....rischiando chiaramente di più (più soldi...più rischi).
        Io faccio il tifoso e mi può stare bene tutto....ma la mia impressione è che il buon Tone di rischiare più di tanto voglia non ne abbia.

        Quindi la conclusione vien da se.
         
         


        • Concordo Ragnorosso.
          Percassi sta facendo molto, molto bene. E continuerà a farlo. Ha ragione Jack quando scrive che i giovani che esplodono e vengono cercati con insistenza dalle big non si può pensrae di trattenerli a lungo a Bergamo. Peccato sia l'esatto contrario di quelle che si auspicava quando si rompevano i coglioni a Ruggeri "perche vendeva". Vendeva semplicemente perchè LO DOVEVA FARE per gli stessi motivi per i quli oggi lo fa Percassi. La baracca deve stare in piedi, ognuno in proporzione alle rispettive possibilità (mi pare superfluo evidenziare che il Tone è decisamente messo meglio, in tal senso). Pensare - oggi e ancor di più allora - di costruire uno squadrone trattenendo sempre i pezzi pregiati era - ed è - utopia. Credo, del resto, che altre "pazzie" Gomez-style , difficilmente ne verranno fatte a breve.....


          • oppure....Giovani di prospettiva e "Top player dimensione Atalanta" li trattieni se sei diventato una realtà che tutti gli anni si piazza nelle posizioni valide per l'Europa.

            Allora tutto il movimento comncia a considerarti una Grande o psuedo tale, il tuo appeal aumenta e difficilmente qualcuno punterà i piedi per voler essere ceduto a tutti i costi.
            Vedremo.
            Talvolta anche a me vien da pnsare che il Tone forse non abbia tutti i torti in quanto spendere non vuol dire vincere (milan doet), ma dove stia la quadra non è mia competenza. Ha al suo soldo fior di professionisti che gli indicheranno la strada migliore.
            l'unica cosa certa sono gli obiettivi, che giustamente non sono mai sbaniderati.
            E di sicuro il Tone conosce perettamente i suoi obiettvi...e le leve da muovere per raggiungerli.
            Che poi ci riesca o meno....l'è balù; e 'l gira!


            • Si vero...però anche se sei in Europa e ti cercano certe squadre....alla fine i ragazzi se ne vanno. Sono curioso, ad esempio, di vedere cosa farà Cristante quest'estate...il mio post era solo per dire che trattenere i pezzi pregiati per una realtà come la nostra è pura utopia. Lo stesso Gomez non venga a raccontarci quella "dell'orso"....ha tirato finchè ha potuto sperando in una chiamata importante, poi si è fatto adeguare l'ingaggio forte di una grandissima stagione facendo quasi credere che lui sarebbe rimasto comunque. E parliamo di uno di 30 anni......figurati te un giovane , se in mano a qualche squalo poi.....Donnarumma docet. E ora ne paga ampiamente le conseguenze (con un lauto conto in banca , però...)


    • Stessi pensieri
       


      • Dovrebbero confrontarsi entrambe le parti e arrivare ad un punto d'incontro..il gasp da parte sua potrebbe capire un attimino di più che le ambizioni di una società come l'atalanta non saranno mai quelle di allestire una squadra che punti direttamente alla "Champions" ma saranno quelle di continuare su di una base solida e quello che arriva in più è tutto di "guadagnato"..dall' Altra parte la società potrebbe Andare incontro di più al mister e guardare un attimino di più nella sua direzione...sperando che la tavola continui 



  13. lode a te padre gasper
    resta figone


  14. Ormai è certo.
    Arriva una punta.
    Batschuaij del Dortmund


  15. Non è neanche facile trovare un altra squadra di medio livello come noi che ti compri 3/4 giocatori da 15 milioni ciascuno (tipo Torino Samp fiore ) ..tutte le società medie guardano prima i loro interessi ...mente se sceglie una big di prima fascia non gli lasciano di sicuro carta bianca su tutto ..anche lui dovrebbe pensarci bene prima di lasciarci eventualmente


    • Considerazione giusta. È vero che l'anno scorso sono andati via Gagliardini, Kessie e Conti ma è anche vero che sono arrivati DeRoon, Ilicic ed è esploso Cristante. Infatti la squadra di quest'anno a mio avviso vale quella dell'anno scorso. È giusto che il Gasp tiri l'acqua al suo mulino per un progetto ambizioso. Infatti credo che, in parte, il Tone lo accontenterà. 


  16. Probabilmente è come dici tu, la società se uno se ne vuole andare a tutti i costi se ne va ma io gradirei dalla dirigenza un atteggiamento meno passivo e meno accondiscendente nel voler cedere. È mai possibile che a novembre-dicembre noi abbiamo già messo sul mercato i nostri gioielli? Come è possibile che sono mesi che Cristante sappiamo se ne andrà? Almeno facciano la “finta” di volerli trattenere, se non altro ne guadagneremmo sul prezzo di vendita. 


    • Purtroppo sui giornali appare poco di quanto avviene dietro le quinte. Il procuratore di Cristante ha detto a gennaio che si cambia. Che senso avrebbe sbraitare e far valere il contratto? nessun giovane firmerebbe più un rinnovo se l'atteggiamento della società fosse quello di tarpare le ali alle ambizioni. La realtà è questa. 


      • Posso essere d’accordo con te però se non si dice nulla passa il messaggio che qui a Bergamo basta fare due buone partite e chiunque può puntare i piedi per andarsene e secondo me questo non va bene. Chiesa della Fiorentina probabilmente verrà ceduto in questo mercato ma in questi giorni la società alle sirene di mercato ha risposto dicendo che loro sono disposti a tutto pur di trattenerlo. Io a Bergamo queste parole non le ho mai sentite dalla società per nessun giocatore.....solo silenzi che non fanno altro che alimentare le voci (a volte infondate).


  17. Prima di scrivere cazzate.....collega il cervellino


  18. Purtroppo la realtà è che Percassi vuole puntare sul vivaio e sui ns giovani provenienti dalla primavera....non é come il Povero Ruggeri che spendeva per comprare 
    Percassi non comprerà mai un top-player da 12/15 milioni....perché non é intdnzione della Società 
    Gasperini è ststo chiaro.....già al mercato di gennaio....se non mi prendi 2 o 3 giocatori di valore ed esperienza per alzare l asticella e non posso fare tutti gli anni i miracoli.....quindi mi levo e vado in una Società che mi garantisce i giocatori che voglio
    Intanto ha segnato Milik


    • Cosa ho appena letto???? Cosa faceva Ruggeri????? Quanto ha speso Percassi per De Roon???? E per tutti gli altri???? La gente non ha proprio memoria ............


      • La memoria presuppone l'esistenza di un cervello. Funzionante almeno al sessanta per cento.


        • Sei molto benevolo , Le persone che hanno un cervello che funziona la 60 per cento sono solo dei geni e sono molto poche, sai cosa diceva Einstein?


  19. Purtroppo le cose con il settimo posto ormai certo, son cambiate. Nessuna società, nei fatti, li voleva fare i preliminari E. L. . E' toccato a noi e la dirigenza non la prenderà tanto bene. Grazie cmq di tutto caro Gasp. Son stati due anni fantastici. Auguri per il tuo futuro.


    • Si vabbe ma questi troll? Questo Nick è nato oggi o sbaglio?


    • Siamo un coppa oramai è certo, quello che non è certo è il preliminare, possiamo ancora scavalcare il milan merda.
       
       


    • Ma enculet ... te lo dico con il cuore ... ho l'orchite giá ora e siamo solo al 13 maggio ... e manca ancora una gara!!! Pazzesco!!!


    • Prima di scrivere cazzate. ...collega il cervellino


  20. Adoro talmente quest'uomo che finirò per apprezzare anche i preliminari: così potro godere del gioco dei Vate-boys per qualche gara in più!
    Con il Prof. Domenico Borrelli dovremmo temere cataclismi per iniziare la stagione qualche giorno prima? Non scherziamo, per piacere...
    Lasciamo vaneggiare in libertà i minus habens che infestano il web con le loro elocubrazioni apocalittiche.  
     per sempre.
    P.S. A proposito dei Vate-boys... Percassi, ma dobbiamo pagare il biglietto per sapere qualcosa sul rinnovo del contratto del Santo?


  21. Gasp onesto come sempre. Però è un fatto che Bergamo è una tappa di passaggio x i giocatori. E trattenerli controvoglia non  ha mai pagato. Lui ha ragione ma la società non ha torto. Cosa puoi fare se uno vuole andarsene? Nulla di nulla. 
    In concreto mi pare manchino i due esterni di difesa e una punta. Nomi per alzare l'asticella ne ho: ma vogliono venire? è questo il problema a mio avviso


  22. Sempre chiaro. Resto ma vediamo insieme come deve essere allestita la squadra, perchè se debbo garantire certi risultati debbo manifestare le mie esigenze.Il mister sente di dover essere lineare verso la società, ma anche di doversi allineare allle attese della tifoseria, forse perchè ha piena conoscenza di cosa sarebbe potuto servire per raggiungere quanto era nei suoi propositi. Tutto al fine di rendere accessibili e migliori le prospettive future. 


  23. Eh bona se va via ne arriverà un altro magari anche migliore ..  cmq nn possiamo sapere chi arriva nel mercato. .. portiamo pazienza 


  24. Ricapitolando: partono Caldara, Spinazzola e a quanto si dice pure Cristante: ma chi arriva?


    • Per sostituire Spinazzola, si parla del brasiliano Alexandre.
      Garantisce Nicola Radici.


    • Ma ancora non e finito il campionato e gia ci facviafa seghe mentali ? Ha detto chiaro e tondo che si siede al tavolo con il presidente:
      1 se sei in Europa ti serve un certo tipo di rosa se resti fuori un'altra
      2 se si siedono faranno ragionamenti su chi tenere e chi lasciare andare aspettiamo quel monemom.
       


  25. Gasp non si tocca!   
     
    CHIARO MESSAGGIO DELLA CURVA OGGI!
     
     fai il bravo...accontenta il nostro Re Mida


  26. Mi sembra sempre che non sia molto positivo verso la società ..speriamo in bene 


    • Beh vedi te!!!!! Hai dubbi? Gasperini uomo immenso nn può stare con un avido come percassi. ....e sono generoso nei commenti!!!!
      Gasp sopporta BG TI AMA!!!


      • Tu non hai la dea nel cuore, ma lo schifo totale. Vergognati


        • Io direi un cestino di immondizia...Buffon docet 


        • Senza Gasperini l ATALANTA starebbe lottando x nn retrocedere
          ......il tempo spero piu in la possibile ti farà capire quanto vale la società  (Che cmq nn ho mai detto ne pensato che non valga)
          E quanto è stato Gasperini 


      • Ma cosa cuntet su pò?!
        Lasa stà la società che è una delle migliori in Italia 
        E tra un anno sono dieci in serie A con i migliori risultati di sempre
        Lasa stà la società eol Tone che ghe negot de nsegnaga 
         


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.