11-09-2017 19:50 / 35 c.

Risultati immagini per consigli  sassuolo

Dopo Magnanelli , anche Andrea Consigli è intervenuto sul match di ieri. Il portierone neroverde, in particolare, se l’è presa con la decisione del Var sul gol di Petagna.

Il loro secondo gol era chiaramente viziato da un fallo ha dichiarato – non si capisce come mai Cannavaro, che era sulla palla, avrebbe dovuto tuffarsi in quel modo. Kurtic ha fatto ostruzione su di lui, senza andare sulla palla. Peccato che questi episodi abbiano rovinato la partita, io mi sarò tuffato una volta in tutto il match”.

Tuttavia, il Sassuolo è in crescita: “Abbiamo fatto la partita, vinto i duelli, costruito molte occasioni. Subire due gol così è stato un peccato. Rispetto alle partite con Genoa e Torino ci siamo dati un po’ di equilibrio in più, seguendo finalmente i piani del nuovo allenatore. Dobbiamo migliorare ancora, ma siamo sulla strada giusta”.

Domenica sarà difficile, al Mapei arriverà Madama: “La Juventus? Senza ombra di dubbio è la squadra più forte d’Italia ma proveremo a renderle la vita difficile”.

fonte canalesassuolo.it

di Marcodalmen




  1. La cosa fantastica è la motivazione che portano "non si capisce come mai Cannavaro avrebbe dovuto buttarsi in quel modo"? In pratica l'arbitro dovrebbe valutare la giocata più logica e se qualcosa non è logico fischiare fallo 
    Prova a chiedere a Cannavaro, grande intrerprete della sceneggiata napoletana, come mai si è buttato, visto che Kurtic lo anticipa correndo verso la porta.
    Certe sconfitte bruciano (come la nostra con la roma), ma è da persone intelligenti accettare il verdetto del campo ed evitare  che fanno solo fare brutte figure


  2. diegognoli86 -
     12/09/2017 alle 9:50
    Dom Andrea...
    sei un bravo ragazzo, hai ancora tanti amici qui... un giorno sarei felice di riaverti con noi perchè per me sei un ottimo portiere per la A...
     
    fai il bravo


  3. non va bene  negare l' evidenza ,
    a caldo è un conto,il giorno dopo,avendo visto le immagini,
    con le immagini sotto gli occhi di tutti non puoi dire una cosa così
    è malafede
     
    in generale sul Sassuolo,
    sono una squadra terribilmente antipatica proprio per queste cose, hanno tartassato di falli il Papu  per tutta partita(come anche l' anno scorso), continue lamentele,perdite di tempo,sono peggio del Chievo.
     
     
     


    • SubbuteoGroup -
       12/09/2017 alle 8:55
      Questo dimostra l'intelligenza media del giocatore di calcio rispetto ai protagonisti di altri sport tipo tennis, basket o volley, che da sempre abituati alla tecnologia in campo, se ne guardano bene di rilasciare certe dichiarazioni a mente fredda.
      Questo vale anche per i tifosi, il giorno che la Var decidera qualcosa sopratutto a nostro danno, bisognerà accettarlo come si fa nei palazzetti.
      ve lo dice uno che ha visto perdere anni fa lo scudetto della propria squadra di basket per l'istant replay.
      E comunque ora e sempre Cannavaro TERU'!


  4.  "non si capisce come mai Cannavaro, che era sulla palla, avrebbe dovuto tuffarsi in quel modo". PERCHE' L'È BIGOL! Goal assolutamente regolare....
     


  5. A parti inverse kutic davanti e Cannavaro dietro non avrebbero mai fischiato rigore ne ci saremmo disperati noi in quanto il contatto non era tale....
     


  6. Tuffo alla Louganis


  7. ma canna varo cosa ci faceva lì davanti a Kurtic con Petagna libero in mezzo all'area; a noi va bene così, ma i gol dei due centravanti nella stessa partita...................mi farei qualche domanda e credo che Bucchi si stia dando qualche risposta per continuare a mangiar piadine ancora un pò



  8. e il rigore su Gomez nel finale l'ha visto il VAR?
    un consiglio a Consigli: il Sassuolo ha bisogno di te per parare!
    ho visto una squadra di "mestieranti" e piangine......ahiahhiiaaaai
    se tutti piangono, chi gioca?
    in 80 minuti un contropiede regalato è troppo poco per pretendere tre punti



    • contemascetti -
       12/09/2017 alle 7:18
      Mah...e la paratona su Ragusa ? È il colpo di testa di Falcinelli ? Quello di Acerbi ? Ades, va be tót...ma non esageriamo. Che domenica e' andata di lusso.


      • SE MI DICI CHE IL PAREGGIO POTEVA STARCI, OK, poi il portiere è pagato per parare e se i loro attaccanti sbagliano gol fatti, cose già successe a tutti, noi compresi, questo è il calcio. Siamo obiettivi.  


  9. Era cos' chiaramente viziato dal fallo (come dice lui) che nelle immagini televisive si vede chiaramente che Kurtic non lo sfiora neanche, Cannavaro ha visto che non ci arrivava di testa e si è buttato simulando platealmente, andrebbe squalificato per condotta anti-sportiva.


  10. Un consiglio per Consigli: "da domenica prossima, meno parole e piu' parate - ieri, 2 tiri (o quasi) e 2 gol"


  11. Era ora che Cannavaro, dopo anni di sceneggiate, pagasse pegno per questo suo odioso modo di interpretare il calcio!!!
    Non amo il VAR, ma se permette di mettere spalle al muro certo viscidume, ben venga!


  12. A corto di argomenti. 
    Avete perso perché avete impostato la partita con mille mezzi a cercare di impedire di giocare a calcio. Quando vi siete decisi a giocare avete trovato un portiere bravo e concentrato. 
    Anche l'evidenza volete negare ? Ma vai scopare il mare ... quando è in burrasca. Pipot 


  13. CONSIGLI ti CONSIGLIO,  NON DIRE CAZZATE !
    .... rivediti la partita e conta quante volte i tuoi colleghi si sono buttati a terra come moribondi pur di rallentare ed interrompere il gioco. Noi non avremo fatto la migliore delle partite finora disputate,  ma un pareggio non lo meritavate, un gol ve lo abbiamo regalato,  i tre punti no. 
     
     
     
     



  14. maracaniggia -
     11/09/2017 alle 22:07
    Andrea, troppo lambrusco fa male!


  15. Ma che soddisfazione....
    Sassuolo squadra odiosa, fallosa e sempre pronta a lamentarsi.
    E provare ad accettare il responso del campo?


  16. Io Consigli lo ringrazio solo .... per la reattività sul tiro del Cornelius 


  17. Pòer marter a te, Consigli... Peccato però, è tra i pochi ex recenti che si è comportato bene ed ha sempre avuto buone parole per noi. Questa uscita è stata un po' a vuoto...


  18. Alà cinema 
    SOLO ATALANTA TUTTO IL RESTO AVANZA 


  19. contemascetti -
     11/09/2017 alle 20:57
    Marca giù "bravo"


  20. forse se non si fosse mosso come un bradipo la palla non sarebbe entrata e non si parlerebbe di nulla. Di Consigli ricordo uno stupendo rinvio nella sua porta.


    • Vorrei capire a chi non piace il mio commento: rivelati!


  21. Incredibile cosa ci si inventa per giustifcare una sconfitta. 


  22. Invece , il fallo su Gomez con la scarpa volata via con calzino rotto è regolare ....... fai il bravo va !!!!! Meno TRE al grande giorno


  23. abitoallostadio -
     11/09/2017 alle 20:49
    consigli i soldi ti hanno dato alla testa 


  24. Io direi invece partita AGGIUSTATA dagli episodi. 
     
    Se Cannavaro non lo avesse ostacolato, il gol lo avrebbe segnato Kurtic di testa. Quindi era rigore ma l'arbitro, bravissimo, ha lasciato il vantaggio e Petagna per fortuna l'ha messa dentro.


    • SergiodeBrusa -
       11/09/2017 alle 20:55
      È vero ha fatto fallo con la schiena        



      • Dico di più simulazione che con il VAR avrebbe evidenziato condotta violenta con espulsione del giocatore e rigore oltre al goal convalidato


  25. Ma che cavolo dici?........


  26. Mi sono rivisto un bel po' di replay oggi, gol assolutamente regolare. Certo che ormai i calciatori sono diventati degli stuntman/attori.
    Cannavaro è stato un mega pollo, non si è accorto di Kurtic che arrivava velocissimo e ha guadagnato la posizione e nel momento dello stacco al posto di cercare il pallone ha cercato un contatto che non c'è praticamente stato e ha inscenato una caduta plateale. Petagna ci ha creduto anche se non si aspettava la mancata deviazione di Cannavaro che era piazzato bene.
    A Consigli ricordo che per ottenere il fallo non basta una caduta scenografica, ma serve anche il tocco dell'avversario.
    Testa all'Everton, i 3 punti sono in saccoccia.



  27. adesso si contesta anche il VAR???? ma ndi a .....


  28. oggi a te....domani speriamo pure!!!


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.