06-12-2017 13:20 / 48 c.

Articolo di presentazione di Atalanta - Lione di Leprogres.fr, quotidiano della zona. Il solito sciovinismo francese o solo un articolo schietto?

o solo un giornalista scarso?

Nostra traduzione

 


Un altro colpettino

 

Se la partita di giovedi' sera oppone due squadre qualificate, è l'occasione per il Lione di battere l'Atalanta e affossare un po' di piu' un calcio in crisi.


Il simbolo è forte, Battezzato "Atleti Azzurri d'Italia", la traduzione è inutile, lo stadio di Bergamo non e' conforme alle norme europee. Gia' poco abituata alle competizioni continentali, l'Atalanta deve trasferirsi di 192 km per raggiungere lo stadio "Citta' del Tricolore" di Reggio, casa del Sassuolo dalla promozione in Serie A di questa piccola citta' emiliana.

La migrazione non ha raffreddato i tifosi bergamaschi ma ha rivelato lo stato di decadenza del Calcio italiano e delle sue infrastrutture. Solo la Juventus, proprietaria del suo stadio, sfugge al fenomeno e il progetto di nuovo stadio a Milano continua ad arenarsi dal punto di vista amministrativo mentre quello di Roma sta per essere approvato.

Questo giovedi il ritorno tra Atalanta e Lione arriva 3 settimane dopo il cataclisma dell'eliminazione dalla Coppa del Mondo. Al di là di una incompetenza dimostrata ai piu' alti livelli decisionali il calcio italiano attraversa una terribile crisi generazionale e l'occasione è propizia per dare un ulteriore colpettino in quella direzione.

Il ritorno tra Bergamaschi e Lionesi è anche quello tra la decima squadra di A e la seconda della Ligue One e si inserisce nella lotta tra le due nazionali per migliorare il rispettivo indice UEFA. A tal proposito la Francia ha guadagnato una posizione nella prossima Champions League. La terza della Ligue One non avra' piu' bisogno dello spareggio per passare.

Ma, a suo tempo, approfittando della presidenza vacante dell'UEFA, Rummenigge e Andrea Agnelli hanno ottenuto che le prime quattro di Bundeslinga, Premier League, Liga e Serie A siano direttamente qualificate dal 2018

I club italiani possono ringraziare il patron della Juventus (e non succede spesso) anche se, alla fine, costui ha pensato piu' che altro a se stesso e alla sua squadra.

Tutte e due sulla strada dei sedicesimi, Atalanta e Lione, non sono coinvolte da questi giochini di potere. Che non sia mai!. Siamo molto curiosi di vedere il loro confronto e diciamo che il Lione ha l'opportunita' di aggiungere un tocco di pessimismo in piu' ad un panorama gia' in crisi.

 

Antoine Osanna
http://www.leprogres.fr/rhone-69-edition-lyon-metropole/2017/12/06/un-coup-de-pied-a-la-botte

di Staff




  1. Osanna, il colpettino l'hai preso te...in c**o la baguette! 


  2. M E R D E !!!

    (cit. Generale Cambronne all'intimazione di resa)


  3. La baguette sotto l'ascellta sudata e' il top delle specialita' culinarie francesi


  4. soliti francesi gasati,forti sono forti ma noi non li temiamo e sara la serata del papu


  5.  I ragazzi non leggano questa roba.. non giocano "pour le grandeur d'Italie" .. giocano per sè stessi, e per l'Atalanta squadra - società - tifosi ..
    tutti pronti per Vergare le pietre della Storia con una favolosa impresa


    • Prizt ...mi piace il commento...ho sbagliat a schisa öl butù ros


    • Giusto bravo


  6. Spinazzola in conferenza stampa ? il suo posto è la tribuna !!!!


    • del merdedium stadium però...mia del nost!!! pude mi edel!!!!!!


  7. primieroneroblu -
     06/12/2017 alle 18:22
    se la seconda non riesce ..... fantastica 


  8. Ma quanti saranno poi gli spocchiosi francesi a Reggio?


  9. Mi sa che ...chesti i gaa bisogn de una lesiuu de BERGAMOTOOOO 
    ..Isee Iann paraa prima della  partida de parlaa de noter. .



  10. SuperSaudati -
     06/12/2017 alle 17:34
    ..va beh...articolo che non dice niente di scandaloso...   il calcio italiano è indubbiamente in crisi per tanti motivi....  primo fra tutti...siamo quasi alla pari coi francesi e il loro campionato scarsotto....  quindici anni fa....  nella nazionale francese...praticamente nessuno giocava in Francia (e se giocava era un giovane che l'anno dopo sarebbe andato all'estero...o una vecchia gloria sul viale del tramonto...) ...adesso drogate dai petrodollari arabi qualche squadra ha preso valore...ma più o meno se facciamo partite secche tra pari posizioni in campionato....  siamo ancora noi leggermente superiori....  (forse giusto il benevento le potrebbe buscare dal metz...ma non ci giurerei...)   
     
    ...cmq a noi poco importa..... certo finire davanti al lione gli dovrebbe passare la spocchia del tutto..ma sono francesi....e non la capirebbero cmq...!!!


  11. Venerdi gli brucerà ul culetto a sti francesini. Quantità industiali di vaselina pronte per la città di Lione  Asfaltiamo sti pidocchi, le potenzialità loro le conosciamo, noi invece siamo una bomba pronta ad esplodere ogni partita. E la distanza da Bergamo non fa altro che amplificarne il rumore. Domani devono tremare sti mangia baquette. Forse non conoscono i tifosi della Dea, i migliori in Italia senza dubbio. 


    • Ci hanno conosciuto eccome nella loro Lione...


  12. La tipica manifestazione di grandeur mista a quel machismo che li porta sempre a voler fare i primi della classe.
    Tra l'altro loro sono molto bravi ad autopromuoversi: saprebbero far passare per migliore champagne anche la pipì di gatto.
    E, diciamocelo: al netto delle ragioni che hanno da vendere sulla situazione del nostro calcio (ma che non spetta loro giudicare), rispetto alla Serie A la loro Première Ligue è poco più che pipì di gatto  (e diventa cacca sciacquarella se accostata alla Premier o alla Liga).
     
    Detto questo, domani 3-0 e tutti a casa a incartare baguettes!


  13. Oooohhh la spocchiositá francese... quanto l adoro. Rende più bello il fare l amore con le loro donne e l umiliarli a calcio. Se poi la seconda raramente non riescie... fa nulla.
     


  14. Emil Kostadinov sempre


  15. semplicemente BESOC frances D.M!!!!!!


  16. Sogno solo con Morfeo -
     06/12/2017 alle 16:00
    Sullo stato del calcio italiano a livello di Lega e infrastrutture, ha pienamente ragione. Tutto il resto è fuffa!!! Loro hanno il solo Psg arabo in grado di competere a buono livelli, per il resto devono mangiarne di polenta (ma loro preferiscono le lumache).. detto questo abbiamo pareggiato il casa loro e vediamo di asfaltarli domani sera!!! 


  17. Le chiacchiere stanno a zero, contano solo i FATTI. E quelli li sapremo domani sera alle 21. La mia opinione è che il Lione sia una buona squadra, potrei anche dire molto buona ma nulla di più. Nel campionato francese l'unica squadra di vero valore internazionale è il PSG, le altre 2-3 squadre di alta classifica in Italia si piazzerebbero fra il 6° ed il 10-11° posto. Il Lione al nostro posto potrebbe anche avere quei 2-3 punti in più per il solo fatto che ha gente più concreta davanti, segnano più gol (anche se resta sempre la variabile del livello del campionato). Ma di certo non avrebbe una classifica migliore di quella attuale della Sampdoria. Non dico niente ai boriosi "amici" francesi, giochiamocela e poi al fischio finale tireremo le somme ... 


  18. Analisi di dubbia natura. Il calcio italiano non passa grandi momenti ma in casa loro si è pareggiato e domani è ancora da giocare. Quindi dai un colpettino a chi vuoi ma resta che abbiamo gli stessi punti del Lione che ha giocato realmente in casa sua le partite a differenza nostra come ci tiene a sottolineare.
    Quindi per ora i colpettini tienili. Grazie


  19. Commento un po’ da frustrati. E superficiale visto ke la Dea in Italia rappresenta un modello x uscire dal merdone in cui politicanti incompetenti lo han cacciato. Qualcosa di reale però c è. I francesi si sono stabilizzati in alto a livello di nazionale, molto meno a livello di club ma il Lione in Italia lotterebbe x la cempions


    • In cui han cacciato il nostro sistema calcio intendo 


  20. credoinunadea -
     06/12/2017 alle 14:50
    Un motivo in più per asfaltarli!! Adoss!!


  21. Una vecchia canzone di Antoine: Le pietre.  Ecco, Antoine se racconti ancora cazzate TI TIRANO LE PIETRE.


  22. contemascetti -
     06/12/2017 alle 14:38
    Invece di continuare a guardarci dall'alto in basso, cominciate a mettere i bidet nei bagni...spùrchignù !!!!


    • concordo


    • Che po' al ga u nom frances...


      • contemascetti -
         06/12/2017 alle 16:20
        Infatti fu inventato in Francia...da Wikipedia: "secondo un sondaggio francese del 1995, è l'Italia il paese col più difuso utilizzo (97%) , seguito da Portogallo (92%) , e dalla Francia al terzo posto (42%)..in Germania il suo uso è raro (6%) e in Gran Bretagna rarissimo (3%).....cioè questi ci fanno sempre le pulci e poi si tengono i tarzanelli attaccati al culo ???...ribadisco : SPURCHIGNU' !!


        • Mel dovre adoma per i pe. Cmq la sua utilità è tranquillamente discutibile dai


          • contemascetti -
             06/12/2017 alle 21:27
            Discutibile ? Tutte le volte che fai la cacca ti fai la doccia o....non ti lavi per niente ???


  23. ASFALTIAMOLI E BASTA SIA IN CAMPO CHE SUGLI SPALTI!!!! DEVONO TREMARE D PAURA...LIONE CHI?


  24. Già il fatto che la seconda della ligue 1 deve giocarsela con la decima della serie A all'ultima giornata dovrebbe farlo riflettere, dando un'occhiata al ranking uefa magari... 


  25. crazyhorse200 -
     06/12/2017 alle 14:12
    LIONE ?



  26. I frances i me semper stac soi b..e un motivo in più per asfaltarli


  27. Questo articolo 
    parla del confronto fra la decima di "Serie A" e la seconda di "Ligue One", ma se ne guarda bene di analizzare questo confronto.
     
    Perchè se lo analizzasse, risulterebbe che in Europa League la 10a di Serie A ha gli stessi punti dell 2a di Ligue One, con il pareggio in casa della francese. Pertanto andrebbe in antitesi con il senso del suo articolo.
     
    Buffone. 


    • Brao. E aggiungerei: Osanna per me puoi anche andartene nell'alto dei cieli.


    • completamente d'accordo


  28. Un po' di sciovinismo transalpino (alimentato anche dall'esterofilia di molti di noi), alcune cose purtroppo giuste e, tra le righe, la paura di perdere contro di noi (anche se loro, al momento, sono al secondo posto in Francia, e noi al decimo in Italia).


  29. Se queste frecciatine arrivassero da spagnoli o tedeschi potrei anche capirlo, dette dai francesci suonano alquanto bislacche. Hanno un campionato che a livello di appeal e contenuti tecnici è più affine al campionato portoghese piuttosto che alle 4 grandi leghe (Inghilterra, Spagna, Germania e Italia). Si salvano solo perchè qualche riccone ha deciso di buttare soldi nel PSG e nel Monaco defibrillando un campionato in piena decadenza. Tolto il PSG che se la giocherebbe con la Juve, le altre squadre difficilmente potrebbero ambire ai primi 4-5 posti nel campionato italiano, senza parlare delle squadre di medio-bassa classifica che sono decisamente inferiori alle nostre pari-grado.


    • Mah il lione visto contro di noi mi pare benissimo in grado di competere in italia con le prime della classe... magari parere mio ma non mi pare che siano messi poi cosi male ... viceversa noi sono anni che facciamo figuracce in europa (expolit della juve a parte) solo quest'anno sembra che siamo tornati competitivi !!
      speriamo in bene   ..  certo che se l'onore dell'italia lo deve difendere l'atalanta che è la squdra meno vicina al palazzodi tutta la serie A siamo messi bene!


  30. Girano un po le balle per quelle affermazioni nel articolo, ma mi girano di piu' perche' gli do ragione, pura sacrosanta verita'!!


  31. claudiocaniggia -
     06/12/2017 alle 13:45
    Ma inculet !! Un motivo in piu per asfaltarli sti spocchiosi del ca..o !!


  32. Quello della rubentus non è di sua proprietà.
    Solo Atalanta il resto avanza.
    Lione m...a        


  33. un po' tutto..aggiungerei anche incompleto,visto che l'atalanta lo stadio se lo è comprato..quello di milano è per ora nei sognii,quello di roma in mano ai burosauri


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.