06-12-2017 13:20 / 0 c.

Articolo di presentazione di Atalanta - Lione di Leprogres.fr, quotidiano della zona. Il solito sciovinismo francese o solo un articolo schietto?

o solo un giornalista scarso?

Nostra traduzione

 


Un altro colpettino

 

Se la partita di giovedi' sera oppone due squadre qualificate, è l'occasione per il Lione di battere l'Atalanta e affossare un po' di piu' un calcio in crisi.


Il simbolo è forte, Battezzato "Atleti Azzurri d'Italia", la traduzione è inutile, lo stadio di Bergamo non e' conforme alle norme europee. Gia' poco abituata alle competizioni continentali, l'Atalanta deve trasferirsi di 192 km per raggiungere lo stadio "Citta' del Tricolore" di Reggio, casa del Sassuolo dalla promozione in Serie A di questa piccola citta' emiliana.

La migrazione non ha raffreddato i tifosi bergamaschi ma ha rivelato lo stato di decadenza del Calcio italiano e delle sue infrastrutture. Solo la Juventus, proprietaria del suo stadio, sfugge al fenomeno e il progetto di nuovo stadio a Milano continua ad arenarsi dal punto di vista amministrativo mentre quello di Roma sta per essere approvato.

Questo giovedi il ritorno tra Atalanta e Lione arriva 3 settimane dopo il cataclisma dell'eliminazione dalla Coppa del Mondo. Al di là di una incompetenza dimostrata ai piu' alti livelli decisionali il calcio italiano attraversa una terribile crisi generazionale e l'occasione è propizia per dare un ulteriore colpettino in quella direzione.

Il ritorno tra Bergamaschi e Lionesi è anche quello tra la decima squadra di A e la seconda della Ligue One e si inserisce nella lotta tra le due nazionali per migliorare il rispettivo indice UEFA. A tal proposito la Francia ha guadagnato una posizione nella prossima Champions League. La terza della Ligue One non avra' piu' bisogno dello spareggio per passare.

Ma, a suo tempo, approfittando della presidenza vacante dell'UEFA, Rummenigge e Andrea Agnelli hanno ottenuto che le prime quattro di Bundeslinga, Premier League, Liga e Serie A siano direttamente qualificate dal 2018

I club italiani possono ringraziare il patron della Juventus (e non succede spesso) anche se, alla fine, costui ha pensato piu' che altro a se stesso e alla sua squadra.

Tutte e due sulla strada dei sedicesimi, Atalanta e Lione, non sono coinvolte da questi giochini di potere. Che non sia mai!. Siamo molto curiosi di vedere il loro confronto e diciamo che il Lione ha l'opportunita' di aggiungere un tocco di pessimismo in piu' ad un panorama gia' in crisi.

 

Antoine Osanna
http://www.leprogres.fr/rhone-69-edition-lyon-metropole/2017/12/06/un-coup-de-pied-a-la-botte



di Staff




Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.