28-02-2018 19:30 / 347 c.

JUVENTUS-ATALANTA 1-0

Maledetto bianconero. Non c’è proprio modo di esorcizzare la maledizione che ci vede sempre soccombere quando ci troviamo davanti a quelle maglie.

La semifinale di Coppa Italia è per noi l’ultima tappa della competizione; si esce ancora una volta a testa alta, dopo una prestazione generosa ma poco concreta. La solita Atalanta, che gioca bene, fa pressing, costruisce fino ai sedici metri e poi si perde. Non incide Ilicic, a cui non riesce nessuna magia. Sfortunato Gomez, che vede un suo tiro dalla trequarti colpire il palo dopo una traiettoria infinita e che, fosse stato pochi centimetri più centrale, avrebbe cambiato le sorti della partita.

Stendiamo per finire un pietoso velo sul rigore assegnato alla Juventus: nell’epoca del VAR, pensavamo che certe nefandezze arbitrali non le avremmo più viste.

 

TIM CUP, SEMIFINALE DI RITORNO

JUVENTUS-ATALANTA 1-0: DECIDE PJANIC DAL DISCHETTO

Atalanta, la rimonta si ferma al palo: un "rigorino" manda la Juve in finale

Niente da fare, la Dea resta ferma al palo, e che palo: quello colpito da Gomez a inizio ripresa poteva cambiare davvero la storia di questo match che la Juve alla fine fa suo con un rigore un po' così realizzato da Pjanic e vola dritta in finale mentre ai ragazzi del Gasp resta il rammarico, probabilmente, di aver giocato molto meglio oggi rispetto alla partita di andata di Bergamo un mese fa: quasi un paradosso. Eppure Gomez e compagni escono a testa alta dalla competizione nazionale contro la squadra che ha vinto le ultime tre finali e, sicuramente, farà di tutto per vincerne un'altra: un primo tempo giocato bene ma senza pungere, poi la ripresa con quella occasione incredibile che sbatte sul palo e per l'ennesima volta lascia i nerazzurri a tanto così dall'impresa, simbolo sin qui di una stagione comunque stratosferica ma dove spesso la sfortuna ci ha messo del suo. Ora avanti tutta in campionato per provare a dire ancora la nostra per provare a riconquistare la terra dei sogni perduta quanto prima.

Torino: cade neve sullo Stadium ma di portata decisamente inferiore a quella che domenica ha costretto al rinvio della sfida tra bianconeri e nerazzurri che anticipava quella di oggi che vale la finale di coppa Italia; forte del vantaggio conquistato con la vittoria dell'andata per 1-0, i bianconeri di Allegri cercano la quarta finale di fila mentre i ragazzi del Gasp cercheranno, di contro, di compiere la grande impresa nella tana di una Juve che non conterà sul match-winner dell'andata Higuain, oggi infortunato, ma a cui non mancano le alternative.

GASP COI MIGLIORI: decide di giocarsi tutte le carte possibili mister Gasperini schierando praticamente la formazione titolare con l'eccezione di Mancini, che prende il posto in difesa dello squalificato Toloi, mentre la davanti c'è l'artiglieria pesante con Gomez ed Ilicic supportati da Cristante mentre sulle fasce tocca al promesso bianconero Spinazzola insieme ad Hateboer. Nei bianconeri, Allegri opta per il tridente davanti con Alex Sandro insieme a Douglas Costa e Mandzukic che torna così a fare la punta centrale in assenza dell'infortunato Higuain con Dybala in panchina.

LA DEA SPINGE SUBITO: parte bene la squadra del Gasp nel tentativo di sorprendere sin dalle prime battute i bianconeri e Gomez prova subito la conclusione a giro al secondo minuto con la sfera che passa sopra la traversa; al decimo Freuler prova ad entrare in area ma viene fermato proprio al momento dell'ingresso nei sedici metri, sul pallone accorre Cristante ma anche il suo destro è respinto. Ancora i nerazzurri al dodicesimo, Ilicic mette in mezzo un buon pallone per Gomez che anticipa in scivolata Lichtsteiner: la sua deviazione è però centrale e viene controllata da Buffon.

BERISHA METTE UNA PEZZA: al venticinquesimo si vede la Juve, Asamoah spinge sulla sinistra, sul suo traversone Spinazzola mette in angolo di testa; ma l'Atalanta risponde due minuti dopo quando De Roon riceve palla in area di rigore, tenta una sponda di tacco per Ilicic ma il primo ad arrivare sul pallone è Benatia. La squadra di Allegri va però vicinissima al vantaggio a dieci dalla fine quando Mandzukic, giunto a tu per tu con Berisha, addosso al portiere albanese che con il suo intervento salva i ragazzi del Gasp.

MANCA SOLO IL GOL: nel finale della prima frazione, ancora i nerazzurri in evidenza con Freuler, che si ritrova tra i piedi un ottimo pallone a tre dalla fine: il tiro dello svizzero dall'interno dell'area è però debole e viene allontanato da Chiellini; subito dopo Asamoah prova a far tutto da solo: il ghanese entra in area, supera Hateboer in velocità e calcia da posizione defilata spedendo il pallone sull'esterno della rete. Ultimo brivido per i nerazzurri nel minuto di recupero concesso dal direttore di gara quando un errato disimpegno di Caldara favorisce Pjanic, che termina giù in area di rigore atalantina, ma non viene toccato da Mancini: l'arbitro Fabbri ammonisce il centrocampista della Juventus per simulazione e poi fischia la fine di un primo tempo veramente ben giocato dai ragazzi del Gasp a cui manca davvero solo il gol: 0-0 dopo la prima frazione.

RIPRESA, DENTRO IL VICHINGO: la ripresa prende il via con i medesimi ventidue che hanno chiuso la prima parte di gara e con la prima occasione che è bianconera ad opera di Marchisio, che conclude in area in diagonale chiamando Berisha alla respinta coi pugni; ancora Marchisio protagonista al quarto d'ora quando Ilicic perde un pallone sciocco regalandolo proprio allo juventino che prova a concludere subito ma alzando la mira.

PAPU, PALO E SFORTUNA: che l'Atalanta non abbia mai goduto di particolare fortuna nella sua avventura nelle coppe tra sorteggi e episodi clamorosi lo si capisce anche questa sera quando al diciottesimo il Papu Gomez anticipa il difensore, vede Buffon fuori dai pali e lo scavalca con un pallonetto che sbatte contro il palo e riporta la sfera in campo: incredibile. La risposta della Juve non si fa attendere e, un minuto dopo, Douglas Costa centra la traversa con una conclusione dalla distanza pareggiando così anche il conto dei legni colpiti.

LA SBLOCCA PJANIC SU RIGORE: si alzano i giri del motore della ripresa e l'episodio determinante arriva ad un passo dalla mezz'ora: pallone crossato in area nerazzurra per Matuidi che viene contrastato da Mancini inducendo l'arbitro a concedere il calcio di rigore. Molto dubbia la decisione del direttore di gara, il giocatore bianconero pare più cadere da solo che esser contrastato; fatto sta che dal dischetto va Pjanic e la Juve si porta così sull'1-0 spegnendo praticamente tutti i sogni nerazzurri.

PECCATO, MA BRAVI LO STESSO: va su tutte le furie mister Gasperini per la decisione del direttore di gara ma può far davvero poco il tecnico nerazzurro che, a quel punto, sostituisce Mancini con Rizzo nell'ultimo quarto d'ora di match, dando poi spazio anche nel finale a Barrow che concede respiro a Freuler; poco altro da dire di un finale di gara in cui la Juve rimane in controllo del match senza correre più particolari pericolo ed i nerazzurri vedono scorrere così i titoli di coda sulla loro avventura di coppa Italia che termina dopo quattro minuti di extra-time concessi dal direttore di gara. Un vero peccato questa eliminazione contro un avversario sicuramente molto più forte e quotato ma a cui Gomez e compagni hanno dimostrato di saper tener testa, forse proprio più oggi nella tana bianconera rispetto alla partita di andata che rimane, parere personale, il più grande rammarico di questa uscita di scena dalla competizione nazionale dei ragazzi del Gasp che avviene comunque a testa altissima e con l'onore delle armi. Testa ora al campionato, dove i nostri possono ancora dire molto in questa volatona finale di questa stagione comunque sin qui da applausi.

Luca Rossi

http://www.mondoatalanta.it

MondoAtalanta -- Il pianeta dei tifosi atalantini

 

TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah; Marchisio (23' st Khedira), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (37' st Dybala), Mandzukic, Alex Sandro (39' st Barzagli). A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Howedes, Rugani, Sturaro. Allenatore: Allegri.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha, Mancini (31' st Rizzo), Caldara, Masiello, Hateboer, De Roon, Freuler (42' st Barrow), Spinazzola; Cristante; Ilicic (18' st Cornelius), Gomez.  Gollini, Rossi, Palomino, Gosens, Castagne, Melegoni, Haas. Allenatore: Gasperini.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

MARCATORI: 30' st Pjanic (J, su rig.)

NOTE: Ammoniti: Chiellini, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro, Mandzukic (J); Gomez, Masiello (A). Recupero: 1' pt, 4' st.



di Gandalf




  1. O.T. L'Ossevatorio nega la trasferta a Bologna ai nostri tifosi , sembra per i fatti di Reggio ..
    Io dico, caszo. Ma qualcuno li conoscerà quei 20 sfigati che fanno questi danni, o no ? E perchè non gli fanno una bella spedizione punitiva e gli fanno gli occhi neri ? .. E dai basta subire quattro figli di papà


  2. PRYTZ, ti apprezzo anche se talvolta le nostre amalisi sono in disaccordo ma credimi che con questa mentalità da complotto internazionale, anzi, per dirla alla Biscardi, da gomblotto, non si arriva da nessuna parte. Anche perché, se anche cos' fosse stato, tu presidente della squadra volutamente osteggiata cosa puoi fare, la guerra all'Uefa o alla Lega Serie A non avendo alcuna prova ? A quel punto l'unica cosa che potresti fare sarebbe ritirare la tua squadra dalle competizioni ... Siamo realisti dai, il sorteggio di EL è stato sfigato e punto. Noi ci abbiamo messo del nostro commettendo troppi errori nelle partite chiave, quelle "senza un domani" ... 


    • Ciao quando si arriva alla domanda "la società cosa avrebbe potuto fare ?" naturalmente non so rispondere .. però è logico che IO non sappia rispondere visto che - purtroppo - non sono un dirigente sportivo della amata Atalanta ma sono solo un .. MAGUT
      Vediamola però da un altro punto di vista .
      I dirigenti della ALAZIO cosa dovevano fare lo sapevano bene, visto come sono andati i loro sorteggi, tanto in Europa League che in Coppa Italia .
      E i dirigenti del BBBilan lo sapevano ancor meglio . Forse anche sotto la pressione di dover rientrare da una MONTAGNA di DEBITI hanno aguzzato l'ingegno e sono riusciti ad avere tutto quello che neanche avrebbero potuto desiderare .
      E, piaccia o non piaccia, questi sono fatti , non invenzioni .
      Non lo so cosa devono fare i nostri, però se andranno avanti a fare .."Alice nel paese delle meraviglie", a dichiarare "è già un sogno essere qui" , ad organizzare dei meravigliosi pranzi di gala, succederà quello che è successo quest'annno .. tante belle parole, "siamo orgogliosi di voi in Italia", "l'Atalanta è un esempio per il calcio italiano" eccetera, però Saremo di nuovo FUORI DA TUTTO ..
      Si vuole questo ? Stavolta possiamo accontentarci , ma lo sappiamo che di sicuro non demiratavamo più degli altri per andare avanti ..
      Cosa "vuol fare da grande" l'ABC SPA , ci vuole restare in Europa ? Speriamo !! (non è sicuro, ma lo speriamo che lo vogliano !!)
      Ma mai più da Cenerentola e da Alice nel Paese delle Meraviglie .. Caszo, pugni sul tavolo anche noi ! E pretendere "Pari trattamento" . E che Caszo !!
       


      • Però PRYTZ, da dove nasce questa tua certezza che sia stato tutto un complotto pianificato nei dettagli ? Non può essere che noi siamo stati sfigati e che Lazio e Milan abbiano avuto più fortuna ? Anche perché adesso, agli ottavi mica in semi, il Milan ha pescato l'Arsenal ... se Fassone ed il cinese coi soldi del Monopoli fossero sti grandi manovratori avrebbero pescato il Plizen piuttosto che il Salzburg, non trovi ?  E poi un singolo sorteggio non fa statistica, prima di poter avere sospetti di sorteggi indirizzati dovremmo partecipare almeno a 3-4 edizioni di EL ... cosa che spero possa avvenire !!


        • i sorteggi sono stati molti, di certo non uno singolo ..
          per quanto riguarda il bbbilan c'è stato il sorteggio fortunatissimo dei preliminari , poi c'è stato il sorteggio fortunatissimo del girone, poi c'è stato il sorteggio fortunatissimo dei sedicesimi e fanno tre, più il sorteggio di Coppa Italia e fanno quattro . Il discorso sull'Arsenal non conta, perchè il bbbilan doveva sostanzialmente guadagnare in tempo in attesa che quel cavolo di squadra cominiciasse a funzionare , e sono riusciti addirittura a guadagnare 8 mesi, da luglio a marzo ..ora la squadra va e dunque non hanno bisogno di insistere con le , diciamo .."strategie dissuasive"
          i ragionamenti della Alazio sono simili, senza però il preliminare .
          Fermandosi prima dell'ultima urna, in totale si tratta di almeno 7 sorteggi fortunati per quelle due squadre  e nessuno sfigato, e invece di 3 sorteggi sfigati per noi e nessuno fortunato ..
          Ah, la casualità .. eh già dicesi ..."casualità aiutata"


  3. Ci stiamo lamentando  del rigore ma prendendo  un poco lo  spunto  da quello  detto  da Scozia il  "FU" Papu  Gomez nelle tre partite clou  della nostra stagione andata e ritorno  di  coppa italia e ritorno  di  europa league e riuscito  a fare :
     
    1) andata ha sbagliato  il  rigore diell´1-1
    2)ritorno  ha sbagliato  un goal da solo a campo aperto con Buffon  fuori  dalla sua area
    3)ritorno  europa league a 10 minuti dalla fine ha sbagliato  un goal  da solo davanti  al portiere che ci  poteva dare il 2-0
    tutto  questo  condito  da prestazioni  sempre sotto  la sufficienza (mi ricordo  solo  la partita di  Napoli ) e goal similari  sbagliati  come contro l´Inter e la Lazio
    per lo  meno  la partita con  il Borussia la portavamo  a casa
     
    se poi ci  mettiamo  la papera recidiva di  Berisha e lo sciagurato  passaggio  all´indietro di  Toloi con una punizione nel campo  del Borussia arriviamo a capire come mai siamo  arrivati  a sto  punto....
     
    sinceramente il  rigore dato  alla Juventus conta poco 


    • Il Papu e' imprescindibile anche quando non e' al massimo o fa degli errori.
      Se lo togli, magari elimini qualche errore, ma spegni la luce.


  4. Piu' che esorcizzare il bianconegro  ,ieri era l'arbitro da sedare ,neanche la FAMOSA VAR ha interpellato ,era sicuro di aver fatto cosa gradita agli agnelli tribu' ,in tribuna si scompisciavano dal ridere e certamente lo ....RINGRAZIERANNO  !
    Nessuno avrebbe segnato  ,era STORTA X NOI  ma anche X loro senza higuain berna dybala ecc... era STORTA  anche x loro ,e questo cosa t'inventa ?
    un rigore ,ma lasciali giocare  sti' ragazzi  ,vedete che VAR o non VAR contro queste  invenzioni... non serve a niente .
    Sento dei NOMI x la punta che mi fanno s.c.a.g.a.r.e l'inventate al momento o ci pensate tanto ? A parte che gennaio e' passato quindi queste SPARATE
     tenetele X giugno ,adesso NON servono a nessuno! GRAZIE


  5. abbiam vissuto due settimane di grandi emozioni .
    resta il rammarico per non aver centrato la qualificazione in nessuna delle due coppe,
    ma resta la consapevolezza di aver visto l'Atalanta giocarsela alla grande,giocare a CALCIO
    e non a calci, aver trovato un'alchimia che tante squadre anche più blasonate si sognano.
    abbiam commesso errori magari, ma la sfiga è stata tanta: il palo del papu di ieri è stata la ciliegina di ciò,
    unito a tante piccole cose(contrasti,deviazioni,arbitri,etc) che mai una volta son state a nostro favore.
    il futuro immediato è roseo, a patto che la società continui a credere ciecamente a questo mister e a muoversi
    intelligentemente nel mercato.
    ora si continua e non si molla un caxxo in campionato e poi si penserà per la prossima stagione
    con certezze sicure:Papu,Ilicic,Freuler,Marten,Masiello,Toloi....ed il Gasp ovviamente
     


    • concordo magú
      se mi permetti aggiungo pure che oggi si compie la settimana del porcone a nastro.
      tra giovedí scorso e ieri(almeno da parte mia) continuamo a uscirmi omelie qua e la pensando alla sfyga, al destino, a quello che poteva essere e non é stato, a quanto seminato...e alla fine raccolto nulla.
      ok i titoloni sui giornali, ok i complimenti, ok le belle parole degli addetti ai lavori...ma alla fine cosa resta di concreto?
      negot...e questo fa male
      e fa sporconare di brutto contro il destino cinico e baro.
      aiutato anche da nostri errori, ma se ripensi al 3-2 di dortmund, al rimpallo sulla coscia del berisha a reggio e a quel maledetto tiro del gomez ieri...il fato ci ha messo una bella mano, anzi due insieme ai piedi.
      quindi...bene il rammarico ma porcone libero e urlato al mondo intero



      • Non è destino è sola colpa nostra. Nel calcio ha ragione chi segna una rete in più dell'avversario. Punto. Il resto è fuffa. La sfortuna è roba per falliti. Prendiamocela solo con noi stessi. Impegnamoci per migliorare la fase d'attacco. Impariamo dai nostri errori. Evidentemente ci manca ancora molta cattiveria per ottenere risultati europei e nazionali. Il cuore dei nostri problemi è solo uno: ci manca la fame dell'anno scorso (e anche qualche giocatore che non è stato rimpiazzato adeguatamente). Quest'anno, pur riconfermandoci a buon livello, non siamo abbastanza affamati. Inconsciamente ci siamo un po' "seduti" sulla gloria del quarto posto. Invece, bisognava azzerare tutto e ripartire con la leggerezza dell'anno scorso. È una questione psicologica. I grandi club diventano tali imparando a gestire la fase post appagamento. Noi ci siamo ancora dentro fino al collo nonostante non si fatichi ad ammetterlo. Fosse per me, da qui alla fine del campionato farei giocare Barrow e Cornelius fissi e butterei nella mischia tutti i giovani incaxxati che abbiamo nel vivaio.


        • Closer:
          - Quanto e' costata la squadra della Juventus? (e quanto quella del Napoli che abbiamo eliminato in coppa Italia?)
          - Quanto e' costata la squadra del Borussia? (e quanto quella dell'Everton che abbiamo eliminato in EL?)
          - Quanto e' costata la squadra dell'Atalanta?
           
          Circa il prosieguo del campionato (nelle coppe abbiamo fatto miracoli) io penso che siamo in corsa per l'Europa che, all'inizio della stagione, era obiettivamente l'unico obiettivo ragionevolmente perseguibile (poi le speranze e i sogni .....)
           
          Guardando dall'estero, in Italia c'e' troppo "sputare sul piatto dove si mangia" (bilanciato da una ossessiva difesa a tutti i costi di tutte le decisioni societarie) e c'e' anche una paranoica ricerca del "colpevole a tutti i costi".
           
          Siamo a 2/3 del campionato e sin qui abbiamo fatto molto bene (anche oltre le previsioni iniziali).
          La squadra che viene normalmente messa in campo e', ragionevolmente, la migliore possibile (altre soluzioni di volta in volta richieste a gran voce, all'atto pratico non hanno dato riultati).
           
          Oggi, a mercato chiuso, ogni critica alla rosa e' secondo me da autolesionisti.
          Poi. alla fine del campionato, ogni critica costruttiva "a priori" (e non "io l'avevo detto") potrebbe anche avere effetti positivi.
           
          Almeno, io la penso cosi'.


        • SergiodeBrusa -
           01/03/2018 alle 20:37
          In quale delle partite di Europa League ci sarebbe mancata la fame? 
          Il tuo discorso può essere preso in considerazione per alcune gare di campionato semmai non certo x le partite di Coppa 


          • Parlo di atteggiamento generale al di là degli avversari. C'è impegno, per carità, ma non vedo quella voglia davvero devastante di vincere che avevamo l'anno scorso. Quella sensazione di serenità, forza e fiducia di sé che la squadra emanava a prescidere. Tranne De Roon, Freuler, Masiello e Caldara (che davvero sudano sempre l'anima) gli altri mi danno l'impressione di essere un po' autocompiaciuti, sazi, discontinui. Potevamo battere sia il Borussia sia la Juve. A entrambe, secondo me, abbiamo regalato troppa energia. Il Borussia l'avevamo quasi steso, alla Juve abbiamo praticamente regalato un tempo all'andata e uno al ritorno.  Non ci abbiamo creduto abbastanza.


            • SergiodeBrusa -
               01/03/2018 alle 22:49
              Sul Borussia non sono d accordo. 
              Abbiamo si commesso errori individuali che ci sono costati la qualificazione ma non certo dettati da mancanza di fame o di cattiveria sportiva ,anzi sopratutto a Reggio abbiamo corso e pressato più di loro e non ci è certo mancata la voglia. 
              Purtroppo alcuni errori possono essere imputati invece alla troppa tensione (Gomez), alla non abitudine a giocare partite di altissimo livello e a qualche limite individuale  ( Berisha )
              D altronde squadre che hanno giocato una cinquantina di partite nelle coppe come il Borussia sono più abituate a gestire la pressione e ad avere più freddezza sotto porta nei momenti cruciali della gara. 


        • cioè la squadra non ha avuto "fame? a Genova,Roma,Napoli,Milano,vs Lione,Everton,Dortmund,Juve ?
          sul destino,sfiga ,sfortuna libero di crederci o meno, io ci credo e non è esser "falliti"
          errori ci son stati ovvio, se no avremmo vinto tutto.
          infine dico che da qui alla fine giocherei con gli Ilicic,Papu,Cristante,Freuler,Caldara....
          e magari i giovani inseriti gradualmente.
          cos'è ? ora eliminiamo tutti quelli che ci hanno portato a questi livelli? questo si che sarebbe da "falliti"
           
           


        • si fatichi, il 'non' è di troppo


  6. la partita più bella è stata all andata con L everton...
    Anche con la Roma e Milan si è giocato bene...cornelius con la Roma miglior partita poi è diventato inguardabile...
    credo comunque che nelle prossime partite bisognerà giocare con petagna ( purtroppo c'è solo lui) e poi due tra cristante papu e ilicic..con questi messi così giochiamo meglio
     
    ps giovedì a quest ora verso Reggio Emilia.....che tristezza oggi....


    • Perche' tristezza?
      Domenica ci sara' una partita molto importnte contro la Sampdoria per raggiungere l'obiettico (l'Europa) che, all'inizio della stagione, era l'unico ragionevolmente perseguibile (in coppa Italia ci avevano messo nel gruppo di Juventus e Napoli, in EL nel gruppo di Lione e Everton, e poi il Borussia).
       
      Nelle coppe abbiamo fatto meglio del previsto e, da li', sono nati molti sogni e/o speranza (anche legittime).
      Adesso siamo tornati sulla terra e siamo (secondo me) perfettamente in linea per raggiungere l'obiettivo che ci eravamo prefissi.


    • Io penso che Cornelius e Petagna possano essere molto utili alla squadra, se usati secondo le loro caratteristiche.
      Se si chiede loro di essere goleador implacabili alla Inzaghi o di giocare palla a terra in spazi stretti, chiaramente non potranno dare il meglio. Invece, se sollecitati in base alle loro caratteristiche personali piu' spiccate (partecipazione alla manovra per Petagna, gioco aereo e capacita' di tiro per Cornelius), possono aiutarci ad essere piu' efficaci.
      Detto questo, sono d'accordo sul fatto che l'utilizzo di un vero centravanti permetta di schierare di volta in volta due tra Gomez, Ilicic e Cristante: chi sta fuori, in base al tipo di partita e agli avversari, puo' subentrare e darci una preziosa alternativa a partita in corso.


  7. la partita più bella del 2018 è stata all'Olimpico contro la Roma...almeno fino all'espulsione di DeRoon
    come mai secondo voi non abbiamo quasi mai più rivisto quella formazione?


  8. Ex-Cridoni27 -
     01/03/2018 alle 12:50
    Bravo! Nesterovsky sarebbe stato un gran bell'innesto! Vero!
    Ricordo un giocatore che stravede la porta e aiuta pure la squadra; per altro credo che sarebbe
    stato abbordabile come costi. Più caro di Cornelius... ma da Atalanta.


    • Ex-Cridoni27 -
       01/03/2018 alle 12:52
      OPS... era per Barbie (sotto) ... scusate 


  9. ECCOCI ALL'APPUNTAMENTO CON IL CONSUETO MURO DEL PIANTO, SE QUEST'ANNO RIUSCIREMO A QUALIFICARCI IN EL, SICURAMENTE L ANNO PROSSIMO CI SARA' QUALCUNO CHE PRETENDE LA CHAMPIONS E FRA UN PAIO DI ANNI SI LAMENTERANNO CHE NN PUNTIAMO ALLO SCUDETTO.


    • Usti
      Ma sul muro del pianto
      Si piange e si china sempre il capo...
      E le u mur...pegio se denac ghe un om
      Fa ne u ne l otet sares mei


  10. io lancerei una proposta...se sono tutti in buona fede...se il mister e la società sono in ottimi rapporti come vogliono far credere e X evitare i mal di pancia a fine stagione..
    Sabato prima della partita X tranquillizzare tutti il Presidente e il mister in conferenza stampa devono dire che è stata una stagione straordinaria...devono ringraziare il popolo atalantino e dire che a prescindere da cosa succederà in queste 13 partite il progetto e il matrimonio atalanta -gasperini continuano...X tornare a sognare...


    • Grabri,
      forse ti è sfuggito,
      ma in diverse occasioni l'hanno già detto tutti.
      Dal presidente, all'allenatore, all'amministratore delegato, al direttore sportivo e a tutti gli addetti ai lavori.
       
      Mi spiace per te,
      ma non sei ancora abbastanza famoso affinchè i suddetti facciano una conferenza stampa solo per te.
      Per tutti gli altri l'hanno già fatto.
      Ma se ti impegni ancora un po', famoso lo diventi di sicuro.


    • io invece lancio una controproposta
      il gabbry, prima della partita con la doria, che fa il giro del campo stile candela lodge e microfono in mano ci legge uno dei suoi fantomatici listoni 
       
       


      • Cosa ne diresti se si fanno un chionzo a vicenda a centrocampo?


    • unodibergamo -
       01/03/2018 alle 13:02
      Hanno già detto entrambi che è stata un'esperienza straordinaria
      Hanno già detto entrambi grazie a tutti gli Atalantini
      Il Pres ha dichiarato che allungherebbe fino al 2022 il contratto del Gasp (oggi il contratto è fino al 2021)
      Cosa dovrebbero dire ancora per rassicurare chi?
      Biel mesciat ogne tat


  11. La JUve complessivamente ha meritato anche se i giocatori sono indisponenti per l'arroganza che manifestano nelle proteste. Il Fallo di Chiellini s el'avesse fatto uno dei nostri era rosso sicuro. Sono forti in difesa ma anche degli animali.
    Purtroppo paghiamo l'assenza di un apunta vera, aveva ragione il mister a richiederla e se non abbismo proseguito in una di queste manifestazioni è solo per quello. Spero che non si incazzi e chieda di andare via a fine campionato per questo.
    A livello di gioco e di personalità sci siamo, ma temo che senza la punta non riusciremo a centrare il settimo posto specie se non dovessimo vincere con la Samp.
    Papu mi è parso in ripresa mentre Ilicici non mi è parso in serata


    • E si allaccia le stringhe come se fosse in salotto a casa sua


  12. GRAZIE!GRAZIE!GRAZIE! Questa squadra ci ha fatto vivere emozioni incredibili.


  13. Manchester city  fuori in FA Cup contro una formazione di League One, terza serie inglese...........................................................e la storia continua


  14. Concordo totalmente con Scozia.....siamo una squadra più che buona per una competizione....siamo una squadra più che discreta se si gioca su tre fronti....purtroppo bastavano 2/3 riserve rodate da serie A....testa al campionato!!! 


  15. scusate avete visto il tipo di attaccante che il gasp aveva al Genoa?che io mi ricordi negli ultimi anni
    milito
    matri 
    bortiello
    niang
    pavoletti
    totalmente diversi da petagna e cornelius..


    • bella forza...son diversi pure tra loro 
      per Petagna l'anno scorso il mister ha sempre speso parole importanti,l'ha sempre schierato ed e' stato un arma tattica decisiva nel gioco della squadra arrivata al 4o posto...
      se quest'anno Peto non si e' confermato su quei livelli non e' perche' improvvisamente non sia piu' "adatto" al gioco del mister...


  16. Siamo,stati bravi ma quando le partite contano, la cura dei particolari fa la differenza così Dortmund e pure con la Juve. Ci sono ogni anno migliaia di squadre medie che si avvicinano a semifinali o finali e che puntualmente escono, la,differenza la,fanno i singoli altroché che rigori o non rigori.  Per cortesia un po’ di realismo sportivo. Non si vince oramai da qualche tempo e questo è un segnale importante. Domenica è un match importante pensiamo a vincere questo e semmai allarmarci......


  17. crazyhorse200 -
     01/03/2018 alle 10:17
    Quoto Scozia in tutto...  (anche se era un po' prevedibile guardando le statistiche che il Papu avendo una media gol per stagione di 7/8 gol, non potesse ripetere i 16 della passata stagione., ma comunque le prestazioni sono calate , si vede)
    X LO STAFF.
    facciamo una discussione sulla punta da prendere che faccia gol e con un ingaggio abbordabile tipo 1,5 milioni max.
    ed un costo sui 10/12 .
    magari ci sono delle belle idee da utenti Nostrani



    • Asencio 


    • calleri.


    • Bas Dost ... se si vuole crescere servono giocatori di questo tipo ...


    • ciofani o caputo


    • Io punterei sul rilancio di kalinic...
      Oppure sarebbe un sogno se la Roma volesse dare in prestito schick per farlo rimettere in sesto.
      Altri giocatori affidabili e che conoscono il campionato non ne conosco... a quel punto si dovrebbe andare su stranieri che, per quanto forti e promettenti, sono comunque sempre una scommessa.


      • wigners_friend -
         01/03/2018 alle 12:32
        Se penso a un affare possibile con la Roma, io mi farei dare El Shaarawi, che il mister conosce bene.


      • Kalinic e' uno che a Firenze sapeva far molto gioco per la squadra,un po come riusciva al Peto quando era in forma.In piu' in carriera a parte quest'anno i gol li ha sempre fatti...
        ma quanto prende di ingaggio...e quanto gli darebbero i cinesi che lo seguivano un anno fa?


    • unodibergamo -
       01/03/2018 alle 10:37
      Più che andare a prendere un giocatore in base al costo sarebbe opportuno andarlo a prendere funzionale al gioco del Mister...perchè se il costo è il parametro le recenti esperienze non è che siano state molto positive....Paloschi docet....ma anche Cornelius che al di la delle qualità tecnico/tattiche è un acquisto rischioso anche a livello di business e bilancio....se paghi un Cornelius qualsiasi 5 milioni (o 4 non ricordo) o ti esplode e diventa un crack sul quale fai una megaplusvalenza, oppure di giocatori simili a 4M in Italia ne trovi a decine, forse anche mei de lu


      • E' cambiato il modo di giocare
        Xche son cambiati i giocatori
        Fino a dove influisce la punta e difficile capirlo x me'
        Certo....si tira meno in porta


      • Concordo, ma questo è più che altro un "gioco" tra noi Dealovers


    • mi avrebbe intrigato Nesterovsky del Palermo,
      magari non è un fenomeno ,ma aveva esperienza di A ,la porta la vede,anche come fisico riscontra la tipologia del Gasp
      e l'anno scorso a giugno visto il "rebelot"in casa Palermo con Zamparini  che va, viene,va, no,poi vende a quello delle iene,forse,ma poi resta
      credendoci e sganciando il giusto si poteva prendere
      adesso non saprei
      Ciao


    • Bella idea Crazy 


  18. La verità è che per prendere i rigori a favore, giusti, dubbi o regalati che siano, in area bisogna entrarci e noi nel secondo tempo, ma anche nel primo quando il pallino del gioco lo avevamo noi, praticamente non lo abbiamo fatto quasi mai.
    La Juve per numero di occasioni da gol create nelle due partite di andata e ritorno ha certamente meritato la qualifazione alla finale.
    Non siamo stati fortunati? Vero, ma la fortuna bisogna anche sapersela cercare...


  19. Al netto di un rigore ridicolo e della mancata espulsione di Chiellini da Calciopoli, è andata a finire come pensavo, anche se la squadra mi è piaciuta per abnegazione ed equilibrio ed è stata teoricamente in partita fino ad un quarto d'ora dalla fine. Bravi. A dir la verità bravi soprattutto i difensori ed i centrocampisti, perchè in attacco, come ahimé altre voltre, è notte fonda. ILICIC, dopo averci abituati molto bene, per una volta ci ha fatto capire perché si portasse dietro l'etichetta di giocatore talentuoso ma discontinuo e talvolta indolente. Ecco, ieri è stato così, speriamo di vederlo poche altre volte in quella veste. Il centravanti, ormai è conclamato, non c'é. Ci sono un paio di volenterosi ragazzotti, uno più tecnico e l'altro più fisico, che per sbattersi si sbattono ma che la porta la vedono col binocolo. Non è un caso che l'allenatore nelle partite decisive abbia deciso di lasciarli entrambi in panchina. Un capitolo a parte è purtroppo da dedicare al "fu" Papu Gomez, oggi uno dei tanti calciatori che di cognome fa Gomes o Gomez. Caro Papu non ci siamo proprio ! Ma non tanto per l'errore di ieri, perchè di errore (e grave) si tratta, ma per l'atteggiamento e la poca "presenza di testa" dimostrata in svariate occasioni quest'anno. Mi prenderò un sacco di insulti ma a quelli ormai ho fatto callo, non rinubìncio di certo ad esprimere la mia opinione. E la mia opinione è che il Papu abbia perso un po' la misura, o per dirla in altro modo si sia montato un po' la testa, o comunque abbia perso il focus sulla prestazione tecnica ed agonistica. Colpa dei milioncini che si è assicurato ? Del fatto che è diventato un personaggio social e questo ruolo gli piace troppo ? Del fatto che Bergamo gli stesse stretta e che si sia trattato di un ripiego ben remunerato ? Nessuno può saperlo, ma di certo il Papu dell'anno scorso è desaparecido, e quello di quest'anno ha fatto bene solo le prime due partite del girone di EL, per il resto è stato spesso più un danno che altro. Rigori sbagliati, gol clamorosi sblagliati con troppa nonchalance (ricordate quello in casa con la Lazio ?), finora sta incidendo in negativo. A lui il compito di riscattarsi, almeno parzialmente (perché le eliminazioni non si rimediano), tronando a fornire prestazioni di livello che consentano alla squadra di centrare almeno il 7° posto. Una nota non può mancare sulla società (e via altri insulti ), che ha fatto orecchie da mercante sia a giugno rispetto ad alcune richieste dell'allenatore, che a gennaio, non volendo spendere per dare al Mister quel paio di pedine in più che gli avrebbero consentito di avere più frecce nel suo arco e di poter far rifiatare i nostri stakanovisti Freuler e De Roon: uba ounta ed un centrocampista (io ci aggiungo anche un esterno serio per poter dare il cambio a Gomez ed Ilicic, ah no ma voi mi direte che ci sono Barrow e Rizzo ... ). Squadra senza di fatto cambi a centrocampo, senza una punta che segni, con esterni carenti in qualità. Squadra che per mantenere alto il livello di competitività deve andare a 1000 all'ora, e difatti abbiamo pagato il dover sempre andare coi moroti al massimo regime. Speriamo in un bel finale di campionato, aiutati dal non aver più impegni infrasettimanali e da un calendario sulla carta ricco di opportunità. E poi speriamo in una campagna acquisti/cessioni diversa da quella precedente, che convinca il Gasp a continuare il suo rapporto con Bergamo. 


    • Perfetto. Quoto tutto.


    • Ex-Cridoni27 -
       01/03/2018 alle 13:23
      Come spesso accade, l'analisi di SCOZIA mi trova pienamente concorde!
      Apprezzo chi ha il coraggio di esprimere i propri convincimenti senza remore... a costo di apparire
      pretenzioso, tifoso snob, incapace di ricordare da dove veniamo e cialtronate simili che leggo spesso.
      Vado oltre il match di ieri (oramai archiviato) e mi soffermo un attimo sui singoli e su Percassi:
       
      Gomez (l'intoccabile per il 90% degli utenti), purtroppo è stato esattamente ciò che SCOZIA descrive!
      Ammettere che sia il 50% del giocatore apprezzato l'anno scorso (e forse inferiore anche di quello visto
      in parte con Reja) non è una bestemmia, non è irriconoscenza. Purtroppo ha toppato gli incontri chiave
      della stagione (Napoli - C.Italia a parte) con erroracci (Dortmund + rigore Juve) e erroretti (ieri sera).
      Ma anche al di là dei singoli episodi, appare molto più lento, ingolfato, talvolta persino svogliato.
      Non mi interessano le ragioni (...social, nazionale, stipendio...): io sono tifoso e lo valuto IN campo.
       
      Ilicic è un talento meraviglioso ed ha certamente beneficiato molto della cura Gasp; tuttavia i difetti 
      si possono attenuare, non cancellare. Resta un giocatore altalenante, con improvvisi cedimenti di
      rendimento. E riconsociamo che, se così non fosse, ovviamente non giocherebbe a Bg nell'Atalanta!
       
      Infine la delusione maggiore: la società. Onde evitare il solito maremoto di insulti, premettiamo subito
      che non si discute la serietà di Percassi, il suo attaccamento, la "pratica stadio", la nostra crescita, ecc. 
      Tuttavia davvero non si capisce perchè una società con i bilanci gonfi di plusvalenze, proprietaria di una
      squadra con la "storia" alle porte (Dortmund) ed altre chance importanti (C.Italia e lotta Europa League)
      si rifiuti di correggere qualche difficoltà (centrocampo esiguo) e risolvere un problema davvero evidente
      (centravanti), nonostante sia lo stesso artefice di tutto ad averlo segnalato più volte.
      Vi prego di non utilizzare argomentazioni banali tipo "...si ma chi avrebberero preso...": una società di
      serie A, con scouting attivi in 3 continenti, settimane di tempo per affrontare il problema e il denaro per
      "risolvere" ... non ha bisogno di noi per suggerire qualche nome.
       
      Tutto ciò detto... Forza Atalanta e soprattutto... che il destino ci preservi GASPERINI in panchina!!!
       


      • primieroneroblu -
         01/03/2018 alle 21:23
        la società ha battezzato BOrussia  e juve scogli insuperabili e quindi non ha preso nessuno ... sopratutto a metà campo 
        l anno scorso prima gagliardini freuler kessie poi 
        kessie freuler cristante 
        quest anno dopo aver spostato stabilmente cristante in attacco, perdendo i suoi inserimenti, sono rimasti solo de roon e freuler 
        a giugno si vedrà ... scommesse, figurine o calciatori grafiti al mister ?


      • Io non mi adeguo ai vostri due commenti, mi sembra che si dicano sempre le stesse cose , che però ridircele non porta da nessuna parte ..
        Non sono peraltro neanche d'accordo sul prendersela con Gomez, soprattutto dopo ieri sera dove è mancato non lui ma Ilicic , che però a sua volta a Dortmund aveva fatto la partita della vita . Gomez ha preso un infortunio nel periodo in cui doveva dare il massimo, ha voluto giocare lo stesso ma ha reso al di sotto delle sue possibilità.. però a Reggio e ieri non è stato nel modo di giocare nè indolente nè negativo, solo in ritardo di forma col suo appuntamento con la storia .
        No, l'argomento vero, che ho già tirato fuori , ma nessuno - con mio stupore lo riprende - è che noi siamo stati danneggiati gravemente . Punto .
        Fate il confronto col BBBilan : loro hanno giocato malissimo per mesi, ma sono stati messi nella condizione di andare avanti sia in Europa League che in Coppa Italia , e adesso vanno avanti nel momento migliore di forma .
        Noi no. Noi siamo stati messi sotto pressione fin da settembre . Messi così sotto pressione, abbiamo perso maree di punti in campionato, e infatti adesso la classifica appare quasi compromessa (anche se qualche speranza è giusto covarla). Siamo stati in condizione di finire fuori, con un altro sorteggio scandaloso dopo avere vinto il girone . Abbiamo avuto un sorteggio imbarazzante tanto è stato scandaloso per la Coppa Italia, dove arrivati quarti abbiamo trovato Juve e Napoli , mentre dall'altra parte era messo in modo che una milanese in finale ci arrivasse facile .
        Tutto questo cosa pensate che sia : destino, casualità ? Ma quando mai ! Veramente ce ne vuole a credere che nessuno abbia creato le condizioni per fare in modo che la pagassimo, perchè l'avremmo pagata comunque pur andando ancora avanti con la perdita di punti in campionato .
        Questo è un problema che la socieà deve valutare . Ha preso le legnate dei principianti, peò ci ha perso una marea di soldi e corre il rischio che per questa situazione la squadra venga smontata . Non possono far finta di niente, bisgona che entrino dentro nei meccanismi con cui sono gestite queste situazioni a livello europeo, se vogliono davvero stabilizzarsi come società che ha un orizzonte più grande dell'Italia . Se non lo faranno , vorrà dire che non ci credono neanche loro di poter ripetere l'annata che abbiamo vissuto e gli va bene un ridimensionamento .
        Ma se vogliamo restare dove siamo arrivati quest'anno bisogna che le "Istituzioni del calcio" non considerino i ns. legittimi interessi subalterni a quelli delle squadre cinesi e romane
         


      • Ebbravi entrambi! 


      • Commenti perfettamente condivisibili....



      • unodibergamo -
         01/03/2018 alle 15:51
        Analisi condivisibile salvo su un punto : in Mister NON voleva nessuno a centrocampo, se usciva qualcuno era da rimpiazzare, stop. Uscito Kurtic è arrivato Rizzo. Diverso il discorso punta che è stata da lui invocata e dalla società non presa, con una sola considerazione aggiuntiva da parte mia: se avevamo (ed avevamo) bisogno di valore aggiunto per giocarci le chances in UEL e coppa Italia si poteva immettere in rosa solo giocatori già pronti per il modo di giocare del Gasp (quindi qualche suo ex attaccante). Scommesse estere o anche giocatori esteri noti e validi (Messi, Neymar, Benzema e simili a parte ovviamente...) avrebbero richiesto tempo per integrarsi nel gioco del Gasp e si sarebbe quindi trattato di un inserimento di un attaccante in prospettiva stagione prossima e non per il momento contingente. Di giocatori abili ed arruolati per il gioco del Gasp chi c'era in giro? Non lo so francamente, ma i Perica di turno (citato sui giornali) francamente lè mèi perdei che troai..


      • Tutto bene, mi trovi d'accordo con gran parte del tuo discorso.
        L'unico punto che non condivido e' la parte finale, sulla punta da cercare a gennaio. Perche' e' vero che un professionista dovrebbe conoscere molti piu' giocatori ed avere una competenza tecnica di gran lunga maggiore di un semplice tifoso, ma non e' affatto detto che comunque in quel momento ci fosse un candidato adatto per profilo tecnico, fisico, anagrafico ed economico.
        Il fatto che nessuno di noi tifosi abbia proposto X nomi che si potevano prendere "facilmente" (nel senso di abbordabili e adatti a noi), suggerisce che perlomeno nell'ambito della realta' italiana la cosa non fosse cosi' semplice (ad un livello "base", diciamo). Se allora ti sposti sui mercati stranieri (europei o sudamericani), certamente ci saranno un sacco di potenziali candidati interessanti che gli addetti ai lavori conoscono e un normale tifoso no. Ma a quel punto esiste l'incognita dei tempi di inserimento: estremizzando il concetto, se prendi un giocatore a gennaio che pero' ha fisiologicamente bisogno di ambientarsi, non e' un grande aiuto per la stagione in corso.
        Molti utenti hanno parlato per mesi della necessita' di avere giocatori pronti, evidentemente questo discorso dovrebbe valere ancora di piu' a gennaio col campionato in corso.
         


      • Brao Excridoni 


    • @Scozia ...grazie!!! mi manca soprattutto il tempo,  e a volte la voglia ... poi solitamente arrivi con i tuoi commenti che meritano un ... copia e incolla!
      chapeau!!!
      Forza Magica Dea!



    • Quasi un ora dal post
      E nn e' arrivato nessun stoppatore
      O elargitore di patenti di atalantinita'


      • therion......sai perche' nessuno da addosso a Scozia???
         
        Perche' non dice mai cagate a uffa perche' come sempre scrive in modo serio e al momento opportuno!!!
         
        Tu hai visto commenti del genere da parte di Scozia dopo Borussia Atalanta 3-2????
         
        qui ce' stata gente che ha avuto il coraggio di scrivere cagate dopo il 5-1 di Liverpool!!!
         
        Spero di essere stato esaustivo al perche' nessuno ha dato addosso a Scozia!!!!!



    • unodibergamo -
       01/03/2018 alle 10:32
      Se Chiellini come giusto fosse stato espulso e se il rigore come giusto non fosse stato assegnato, staremmo probabilmente a commentare una finale di coppa Italia da giocarsi a Roma. Condivido il giudizio positivo sulla prestazione della squadra, sulle difficoltà in attacco e sulla prova non positiva di Ilicic. Condivido anche che la carenza di un centravanti che veda la porta sia conclamata da tempo. Il vikingo è simpatico ma in serie A fa per adesso una fatica tremenda, il Petagnone è utilissimo per il gioco della squadra ma vede la porta come un frate carmelitano vede l’organo genitale femminile. Sul Papu, al netto di qualche acciacco che ne ha condizionato il rendimento, forse andrebbe valutata la sua stagione scorsa come un “fuori curva” rispetto alla sua media, ma sono punti di vista. Di fatto, non sta rendendo come ci si aspettava per quello che ci ha fatto vedere lo scorso anno, al di la di quali siano le cause. Ma non dimentico che se siamo arrivati quarti e ci siamo giocato UEL e coppa Italia è anche e soprattutto per le sue prestazioni dello scorso anno, quindi non riesco a non continuare a ringraziarlo anche se mi fa smadonnare di bestia ogni tanto. Sul palo di ieri francamente parlare di errore mi pare eccessivo, ha calciato da 40 metri in corsa, ha preso il palo non ha sbagliato la porta di 3 metri, ma sono punti di vista. A lui riscattarsi per questa stagione fino ad ora non all’altezza, a noi sostenerlo perché mi pare evidente che a livello caratteriale non sia un leader ed abbia perso autostima (l’immagine di lui in ginocchio a Reggio, le braccia allargate al suo palo di ieri come a dire “non me ne va bene una”)…abbiamo sostenuto gli Incocciati, i Saudati, i Tovalieri…doveroso sostenere il Papu che non vuol dire non evidenziarne qualche lacuna. Sulla società mi pare chiaro che non abbia dato seguito alle richieste del Mister di gennaio per l’acquisto di un attaccante (in estate probabilmente confidava di riuscire a far esplodere il vikingo). Per gli altri ruoli a gennaio la società ha fatto quello che il mister ha richiesto : sfoltire la rosa rimpiazzando il solo giocatore (Kurtic) che sporadicamente giocava. Sul futuro del Mister non ci sono dubbi, ha un contratto, si trova bene, la proprietà non manca di elogiarlo, al resta…se magari lo ascoltano maggiormente in sede di scelta dei giocatori sarès meì…ma qui si torna alle difficoltà tra lui ed il resp dell’area tecnica…che vanno risolte, senza se e senza ma


      • Condivisibile 1diBG quanto da te scritto, ma ricordo che la richiesta della punta risale ancora a questa estate.
        L'intervista rilasciata in Svizzera prima dell'amichevole con il Dortmund fu esemplificativa. Peccato che non accadde nulla...


    • SCOZIA 
       
      Analisi lucida, intelligente e da parte mia totalmente condivisibile. Le cose sono li da vedere per chi ne ha voglia, poi ci stanno doversi pareri, opionioni sulla singola prestazione, ma la sostanza è questa e che tu, così bene hai espresso.



  20. Forza Tottenham


  21. il 14marzo spero vivamente schieriamo in campo al primavera, ma quella vera non panchinari o giocatori meno "usati" quest'anno..LA PRIMAVERA per dare un segnale si imbarazzo a questa LEGA, a questi ARBITRI, al movimento calcio Italiano che ogni giorno mi scende..
    Schifato e incazzato... 


  22. al netto di tutto ... tra Borussia e Juventus, che obiettivamente sono un altro pianeta nel gestire il ritmo del gioco, ci è mancat0: 
    ... il sostituo di Kurtic oppure  una punta centale che faccia gol
     

     
     


    • Andreaneroblu -
       01/03/2018 alle 14:53
      Il Dortmund obiettivamente di un altro pianeta??? Di quale obiettività parli? Di quale Dortmund parli? Li abbiamo resuscitati due volte in due partite. No, il Dortmund è del nostro livello e con noi meritavano l'eliminazione, già all'andata se Toloi non avesse fatto quello che ha fatto. La Juventus è di un altro pianeta, non il Dortmund. 


      • Parlando di cose obiettive:
        - il Borussia e' attualmente secondo in Bundesliga e nel ranking UEFA e' al nono posto (e noi al 92esimo)
        - nel loro palmares hanno 8 titoli di Germania e 12 tra coppe nazionali ed internazionali
        - sono al 12esimo posto europeo come fatturato
         
        Poi se mi dici che abbiamo giocato alla pari e che senza i nostri errori potevamo passare, mi trovi d'accordo al 100 per 100. Ma dire che OBIETTIVAMENTE sono al nostro livello, personalmente mi sembra esagerato. Anche solo per blasone, storia e abitudine alle competizioni europee.
         


  23. Gara che abbiamo provato a giocare ad armi pari, ma NON ci è stato concesso.
    E poi ci si chiede e scandalizza perché al gobbodromo quasi tutte le squadra si "scansano".
    Per il 14 marzo proporrei di mandarci la beretti!
    Chiellini gode dell'immunità tutale. Gli viene concesso tutto e di più.  Incredibile la farsa della scarpa. E la reazione finale del Tia fa capire bene le botte intimidatorie che benevolmente ci hanno donato.
    Detto questo, e che siamo in un momento di massima sfiga, doviamo TIRARE IN PORTA!!!!
    Ora basta lagne, tirà n'dre i maneghé e sota con la doria!!!
    FORSA ATALANTA


  24. scrivo a mente fredda, per occasioni avute e pericolosità la juve ci è stata superiore, a noi dei titolari mancava Toloi a lor buona parte dell'attacco, anche il solo Higuain in forma abbiamo visto gli sfracelli che ha fatto all'andata.
    Detto questo era l'occasione perchè ad armi pari è chiaro che hai bisogno di super prestazione e molto cubo.
    Se poi andiamo agli episodi singoli Buffon ha fatto due uscite e nessuna parata, era fuori posizione sul palo del Papu, intelligente nel tirare ma, come spesso quest'anno, un po' sfigato al contrario dello scorso anno quando gli entravano tutte.
    Dobbiamo domandarci se il Papu è quello dello scorso o quello di quest'anno, la sua carriera ci dice che probabilmente è una via di mezzo quindi ci può ancora dare tanto.
    Sugli episodi arbitrali sarebbe stato bello e giusto vedere uscire Chiellini per il fallaccio su Caldara (piede a martello e seconda gamba a forbice che chiude, da rosso diretto, Remo è stato buttato fuori non ricordo contro chi per un fallo simile), di contro visto il rigore datoci controi gobbi all'andata anche quello di Masiello lo era. In compenso quello che ha chiuso la gara è un gentile omaggio di amarena fabbri alla gobba.
    Dicevo ieri ad una amica juventina, siete i più forti in italia fino a quest'anno ma se aveste avuto gli episodi dubbi  metà a favore e metà contro degli ultimi 6 scudetti almeno un paio non li avreste vinti, chiamatela sudditanza chiamatela voglio far carriera ma dopo un girone di andata in cui il VAR ha riequilibrato ora arbitri hanno aggiustato il tiro (o stortato a seconda del punto di vista) e riescono a far andare le cose come "devono" per il business, poco da fare.
    Sono curioso di vedere se la nuova dirigenza federale che deve venire riuscirà:
    a dare alla CI una formula non pro squadroni (a discapito ovviamente degli ascolti)
    a passare al sorteggio arbitrale integrale
    a dare uniformità di utilizzo al VAR per portarlo ad essere un equilibratore di sentenze e non un ulteriore elemento di discrezionalità
     
    Detto questo Pjanic mi è sempre stato antipatico, ieri alla simulazione grossolana lgli ho urlato di tutto


  25. Abbiam fatto una buona partita, soprattutto nel primo tempo, dove un gol pensavo lo riuscissimo a fare. Sul palo del papu è stata sfiga dai, se cade 5 metri dopo era gol però d'altronde se non si tira mai in porta di gol ne fai pochi. L'unica cosa che non capisco  è il fatto di non tirare mai da fuori area cercando sempre l'imbucata (come da schema del Gasp), anche ieri Remo, nel primo tempo,  ha avuto una buona occasione da fuori ma ha voluto entrare in area col pallone. Va beh, testa a domenica che è fondamentale vincere 


    • Tralascio il discorso arbitri perchè ormai son cose conclamate contro sti qua


  26. Inutile prendersela con sorteggi, arbitri, lega, il fatto è che la qualificazione è stata persa all’andata (come a Dortmund dove si è preso il gol al 90’) dove si è preso gol, perchè si sa che la Juve in casa almeno un gol te lo fa. Tra andata e ritorno la Juve ha fatto 2 gol con un rigore regalato e noi zero gol con un rigore sbagliato.
    Due anni fa, in questo periodo, stavamo collezionando la serie di 14 partite senza vittorie, se qualcuno ci avesse detto che dopo 2 anni eravamo ai 16 di finale di EL e in semifinale di coppa Italia l’avremmo preso per matto.
    È vero, anche a me piacerebbe una volta andare avanti “a testa bassa” anziché uscire a testa alta, peró non dimentichiamo mai da dove veniamo.


  27. solita partita vimitevole contro una squadra di pagliacci a cui tutto viene concesso, rosso a quella merda di chiellini che ha pure detto il fallo l'ha fatto lui, pazzesco, e rigore inesistente. teniamoci la rabbia x la partita con il doria che ci farà svoltare in campionato..amareggiato ma orgoglioso dei nostri ragazzi....
    PS questi a Londra ne prendono 3


  28. Provocazione ma neanche tanto:
    Papu che sbaglia “due rigori” in due partite contro la Rubentus, un “rigore” contro il Borussia... 
    papu che però ci ha portato a giocare queste due partite... mica poco!
    Preferivo fargli un monumento in Giulio Cesare e celebrare le sue gesta, ma avere in campo un altro quest’anno ... magari scelto dal Gasp!
     


    • Perché secondo te se avessero chiesto a inizio anno a Gasperini chi voleva come ala sx chi avrebbe indicato se non proprio Gomez?
      dai vediamo di non esagerare... Anche io ho criticato Gomez perché non ha avuto sempre la stessa concentrazione dell'anno scorso, ma è anche vero che non ha avuto nemmeno la stessa salute fisica e lo stesso Spinazzola della stagione passata.
      Secondo me proprio la partita di stasera dà segnali incoraggianti: bene sia Gomez che Spinazzola, se giocano così contro qualsiasi altra squadra di A fanno a fette la difesa avversaria.


      • Chiaro che hanno puntato su di lui e chi non lo avrebbe fatto? Pure con contratto da top player! E giusto che sia stato cosi! 
        Valuto solo il rendimento.
        se poi adesso è in crescita... beh, un po’ tardino!


        • Se patisci 2/3 infortuni che ti tengono fuori un paio di settimane l'uno e durante questi (vedi partite con Verona e Apollon) ti tocca giocare, è dura andare in forma. Prima della convocazione in nazionale Gomez era stato devastante, basti ricordare Everton in casa, Lione fuori e Juve in casa in campionato. Tornato si è infortunato e un po' i problemi fisici, un po' la nazionale gli hanno tolto lucidità.


  29. Dunque ... riassumento i concetti espressi ... JUVE MERDA !!!


    • Concetto che non fa un’analisi piega ️


  30. Anche se la delusione è grande perché in poco tempo siamo usciti da tutto , la partita ha offerto spunti positivi . Mancini ha giocato con sicurezza e precisione. Masiello a sinistra è una sicurezza totale, Caldara bene. Spinazzola ha fatto molto bene. Freuler è Marten a un livello più alto delle ultime prove. Gomez ha fatto bene, Sul Palo è stato però precipitoso e sulle punizioni purtroppo un disastro. Non ho visto Cristante brillare per iniziativa e spunto e lo stesso vale per Hateboer che se la cava giusto in difesa. Completamente mancato Ilicic , solo iniziative personali nel traffico . Berisha ha fatto una parata a rischio ma poi nessun altro sbandamento. Purtroppo dovevamo averli tutti quanti al top per metterli in croce ma così non era . Solo per il primo quarto di gara di è avuta l'impressione che potessimo imporci, poi loro han trovato l'antidoto. Coi cambi ci perdiamo e stavolta non c'è da discuterne, mancando Petagna che insieme forse a Castagne è l'unico che poteva sparigliare le carte. 
    Comunque la verità, a parte il rimpianto per l'andata che è relativo perché poteva finire 1-1 a gennaio e 0-0.stasera ma saremmo lo stesso usciti , è che siamo stati fatti fuori politicamente coi sorteggi . Sia in Europa , come ovvio, che in Coppa Italia dove l'onere di giocare  con Napoli e Juve doveva toccare a bbbilan o Lazio , arrivati ben dopo di noi.  È uno scandalo , e una società che vuol proteggere le sue fortune dovrebbe farsi sentire . Vergogna ! 


    • Lega calcio vergogna 


      • Lega Calcio, FIGC, RAI, giornalisti, e' tutta una vergona cronica organizzata.
         
        Che schifo!
         
        Cosa possiamo fare per "abbandonare" tutto questo ciarpame?


  31. Sto leggendo cose fuori dal mondo .....Gasp che se ne va a fine stagione ...acquisti sbagliati ....partita di stasera Lazio -Milan da prendere come esempio di bel gioco ....ma stiamo scherzando ??? É dalla partita di Dortmund che ci sta girando contro ..veramente .abbiamo tutto per riprenderci sia come forza di squadra che di ambiente . Deve girare per forza !!
    Gasp non mollare adesso !


    • Hai ragione. Dietro un monitor tutti bravi, sarei curioso se questi sono capaci di fare la differenza anche sugli spalti sostenendo la dea per 90 minuti


  32. Oggi se si è creato qualcosa è soprattutto merito di Gomez e Spinazzola pertanto non capisco le critiche al primo. Il palo preso dal Papu è pura sfiga, non c'entra niente con il goal sbagliato contro il Borussia.
    Abbiamo fatto una buona partita ma la juve è forte e spesso gioca in 12. La mancata espulsione di Chiellini e il rigore assegnato sono scandalosi.
    Domenica bisogna spingere la squadra... Hanno bisogno e si meritano ancor di più il massimo sostegno del pubblico dopo due sconfitte così!


    • Riccardo, anche secondo me Spinazzola e Gomez hanno giocato benissimo.
       
      Il tiro di Gomez sbattuto sul palo e' pura sfiga.
      Ha dovuto tirare "a giro" per evitare Buffon, e il pallone dopo due rimbalzi dul terreno ha deciso di sbattere sul palo interno.
       
      Tutte le critiche su di lui, oggi, mi sembrano veramente ingrate.


  33. siamo usciti contro la gobba,loro rubando..ci potevano essere dei dubbi?(brava lega e figc,avete la vostra finale con gli "squadroni")
    commenti contro il papu,colpevolissimo..bravi
    commenti contro la società che non ha preso la punta.bravi chi doveva prendere?
    tiratevi un po' insieme...meno lr  e bgn e più ATALANTINITA'..avete davvero stancato!ora più uniti che mai,ma voi sempre a sbrodolare,sbrodolare,sbrodolare..ah,già..voi sapete come si alza l'asticella!..l'unica che alzate di asse è quella del wc..


  34. O.T.
    MILAN MERDA


    • a che é arrivato il rossonero(azzurro)
      prima uomini poi tastieristi
      eia eia argh argh


  35. neroeazzurro -
     28/02/2018 alle 23:29
    Vorrei sentire qualche opinione sui cambi del mister oggi. A me non sono piaciuti, soprattutto perchè arrivati in ritardo. Sono dell'idea che Cornelius andava inserito prima, perchè era lampante il fatto di non avere nessuno mai dentro l'area della Juve o a raccogliere i rinvii della nostra difesa. Non avrei tolto Ilicic, rischiando qualcosa in più avrei tolto un centrocampista, oppure avrei inserito moolto prima Barrow, almeno a 20 dalla fine, dovevamo segnare assolutamente. Ok che eravamo contro la Juve e se ti sbilanci è possibile prendere dei gol e diventa dura, ma voglio specificare che secondo me si poteva fare di più oggi, dai commenti sembra che comunque abbiamo giocato strabene e solo per il rigore non siamo passati. In ogni caso, questa è la pagina dedicata ai commenti post partita, e al di là dei ringraziamenti per quanto fatto finora dalla dea, va analizzata la partita. Ribadisco, oggi abbiamo meritato di uscire e non ho visto sta grande partita da parte nostra. Nel secondo tempo avrei osato di più...magari prendendo un'imbarcata ma potendo dire di averci provato con tutte le forze. Nelle cose positive ci metto una buonissima fase difensiva e del centrocampo, e il solito approccio propositivo dato dal mister, a cui imputo solo i cambi tardivi.


  36. Grande i ragazzi sul campo, anche in questa occasione non è mancato il loro impegno, purtroppo manca la qualità in alcuni ruoli che in partite con simili avversari si avverte in campo. Grazie cmq a Gasperini che riesce sempre a regalarci emozioni e sta aiutando a cambiare mentalità a BG sportiva, infatti  ha dimostrato a tutti che non bisogna essere il "Barcellona" o spendere cifre da capogiro per riuscire a raggiungere certi traguardi. Penso e spero che anche la società sia indotta a fare qualche sacrificio in più, ma necessario per competere al meglio a certi livelli.     


  37. non avevo molte speranze per arrivare in finale...l'andata era finita 0- 1 e a torino eradura pensare di vincere ma dopo un buon primo tempo che ammetto di non aver visto ma sentito alla radio dico che il mio timore era proprio quello di andar fuori per decisioni arbitrali dubbie...
    vero che il palo del papu mi aveva già fatto intuire il finale ma poi...
    inutile girarci intorno, dopo il rigore siamo spariti, partita segnata da errore di valutazione di un arbitro che la var non l'ha mai considerata...
    senza quello il nostro finale sarebbe stato diverso...magari prendevano il gol in contropiede ma era più accettabile...invece no...è finita così e addiritttura qualcuno di noi si scaglia sul pap
     


    • sul papu...aggiungo per quelli che dicono che siamo fuori in europa per il gol sbagliato col borussia:
      1. il portiere esce bene sulla sua conclusione e la para pure di culo
      2. ma lo sapete o no che eravamo comunque su 1-0 e qualificazione in tasca? senza l'errore del nostro portiere eravamo qualificati ma con questo non voglio buttare addosso la croce a berisha ma solo ricordare che si vince e si perde tutti insieme! non è possibile continuare a darla addosso al nosto capitanio!!!!!!!!!


      • invece secondo me Burki è bravo, ma solo perché Gomez sbaglia il primo controllo orientato (forse anche per pioggia, palla e piede scivoloso?) e perde la frazione di secondo decisiva che gli avrebbe permesso di avere più specchio.
         


  38. E comunque devono imparare a tirare cazzo!  Non fare mille ghirigori in area e al limite. 
    Detto ciò, avanti col campionato e grazie delle emozioni di questa stagione


  39. Beh....oggi malino..
    Domenica è la partita più importante dell'anno...una vittoria a questo punto è fondamentale per il morale e per non chiudere il ciclo prematuramente...


    • Scusa, ma è un mese che sento ripetere che la prossima è la partita più importante della stagione...
      Che sia importante non dubito, ma non esagererei con le definizioni altisonanti.


      • Perse le altre due questa lo diventa per forza...


  40. Beh forse perchè si affrontano due squadre alla pari. Noi, con tutto il bene che voglio ai nostri ragazzi, non siamo forti come la Juventus. Penso sia abbastanza ovvio che, fino al gol che abbiamo preso, i nostri cercassero di sopperire alla mancanza di qualità con corsa e cuore. Purtroppo non sempre è abbastanza. 


  41. Siamo usciti per mano di Borussia e Juve, rispettivamente 9º e 5º posto ranking uefa. E noi siamo l’Atalanta. Di cosa vi state lamentando? Siete completamente pazzi


    • se poi guardiamo come siamo usciti col borussia, per una serie di errori individuali - Toloi a Dortmund, Papu e Berisha a Reggio, dato oggettivo, non voglio dare la croce addosso a nessuno - i critici della società mi spiegano cosa c'entra la mancanza di una punta?
      con la rubentus poche occasioni, ma, rigore sbagliato a Bergamo + palo a Torino. Con queste squadre x passare devi fare la partita perfetta, e avere anche un po' di kulo.
      ma per qualcuno bastava comprare una punta a gennaio...


    • Giacomo perdonami..non è che siamo usciti il problema..se problema lo vogliamo chiamare e che X il come siamo usciti aumenta il rammarico perché credo che sarebbe bastato poco...
      la migliore atalanta dell anno è stata con una punta gomez( o licic) e cristante...se nelle due partite più importanti abbiamo giocato senza punta qualcosa vorrà significare???


      • Ciao Gabriele...Ci dici una volta per tutte  il nome della punta che avresti  comprato?


      • Troppo facile fare il DS da dietro una tastiera...
        Tu chi avresti comprato a gennaio per farci fare il salto di qualità, a prezzi e ingaggio da Atalanta????


    • magari uscivamo comunque ma girano i coglioni per il modo! 


    • neroeazzurro -
       28/02/2018 alle 22:38
      Hai ragione, tutti felici e contenti! Ma di cosa ci lamentiamo? Siamo stati eliminati...che beeeellooooo!!!!
       
       


  42. boh io non riesco a essere contento,
    dopo il nobel x la bestemmia iniziato giovedí scorso...e alimentato a manetta dopo il palo di stasera, continuo a sporconare dando la colpa x l'80% al destino o sfyga.
    il restante 20% lo peso sul gomez(ombra di se stesso) e il sostituto del peto (che non esiste) lerdammer zero al cubo seppur vikingo.
    ne ho pieni i coglioni di essere bello e sfortunato, con i bei articoli fiumi su ultimouomo sul progetto ecc.
    mi piacerebbe essere brutti (anticalcio magari) ma fortunati.
    testa alla doriamerda adesso e lottare coi denti x "vincere" ergot.
    p.s.
    ancora squallido il siparietto al fischio finale dove il gomez quasi slimona con uno juventino durante gli abbracci...
    il mio anubi ha avuto una botta di vita

    Forza Atalanta e Juve Merda



    • Non sono 10 anni che siamo a questi livelli e non raccogliamo niente nonostante le centinaia di milioni spesi


  43. Ribadisco, guardatevi Milan-Lazio. Pura lezione di calcio d'attacco. Una delle più belle partite degli ultimi anni. Sussurro umilmente che, forse, dovremmo imparare a giocare con questo spirito prima di lamentarci. Meno presunzione, più voglia di giocare a calcio e di segnare.


    • SergiodeBrusa -
       28/02/2018 alle 23:10
      Sono due squadre in forma stanno bene in questo momento ma ti ricordo che noi abbiamo battuto 2-0 il Milan e rischiato di vincere con la Lazio, 3-3 con tanto rammarico 


    • Presunzione? Ma quale presunzione? Cosa è presunzione? Remo e Marten che pressano chiunque con la bava alla bocca? Il Tia che va a muso duro sul tanto temuto Mandzuckic? Hate che lotta su ogni pallone? Io non la chiamo presunzione, ma semplice voglia di vincere. 


      • hanno così voglia di segnare che han fatto 0-0 sia all'andata che adesso. E nessuna delle due squadre ha una difesa come quella della rubentus, protetta dagli arbitri.
        va bene la delusione ma evitiamo le vaccate, dai. Ce la siamo giocata alla grande, dopo aver vinto in trasferta a napoli. Per me che tifo la Dea tutto il resto è noia


      • La voglia di vincere l'abbiamo mostrata solo per venti minuti. Guardati Lazio-Milan, quelli hanno davvero voglia di segnare! Al 77' si stanno "mangiando" a ogni azione come fosse appena iniziata la partita. Immensi.


        • Per forza, sono ancora sullo zero a zero e il primo che segna passa in finale...
          Direi che non è un confronto calzante.


        • vediamo se anche qui l'arbitro segna la partita e poi vediamo reazioni


  44. SEI UNA COMPLETA VERGOGNA 


    • Era per poeta. O LR


      • Oh, tripletta ma sei proprio ossessionato dal Luca. Niente niente che ti abbia trombato la moglie?


        • Metti nome e cognome, fenomeno. Tu mi conosci ma io no. Facile fare i leoni dietro un nick, vero? 


          • Non ti preoccupare che non è l'innominabile!!!!


      • Non e' lui
         


  45. Piccola nota positiva e' l'aver visto un ottimo Mancini.Spero che non ci sia rimasto male x il fallo inesistente che ha causato il rigore perche' non se lo merita.
     


  46. Grandi tutti!
    Grazie ragazzi, orgoglioso di voi!
    La sfiga cesserà...



  47. Ma smettetela di lamentarvi, abbiamo i conti in ordine e la maggioranza degli scribacchini commercialisti qui dentro è quello che ha sempre auspicato. 


    • bravo,complimenti


    • Per fortuna che ci sono gli illuminati come te che ci spiegano la verità


    • Purtroppo quest’anno la campagna acquisti è stata deludente. Facciamo un bilancio:
       
      PROMOSSI
       
      ILICIC
      PALOMINO
      MANCINI
      (questi ultimi due poco utilizzati e poco determinanti)
       
      BOCCIATI
       
      GOSENS
      CASTAGNE
      HAS
      SMIDT
      CORNELIUS
       
      GIOCANDO su tre fronti era indispensabile azzeccarne qualcuno in più. Peccato perché è sensazione diffusa che con un piccolo sforzo avremmo potuto fare qualcosa in più in questa stagione che rimarrà comunque STRAORDINARIA 


      • Sono completamente in disaccordo con te.
        E anche qualcuno che ha un'opinione decisamente più importante della mia (tipo il Gasp) non sembra pensarla come te...


      • Gosens e Castagne non li boccio di certo, Cornelius pensavo meglio ma può crescere, Hass sta studiando da grande, per me unica vera delusione Smidt e il mancato arrivo di centrocampista e punta, petagna purtroppo e col senno di poi è stato un flop


      • Peccato che Gasp abbia detto cose molto diverse dalle tue.
        Forse hai azzeccato solo Schmidt.
         
        P.S.
        Gosens è Castagne lì hai visti nella gara a Liverpool? (E domenica con la fiore?)
        Cornelius ci ha fatto vincere con la Roma, con il Napoli in coppa 
         
        Per me , da bocciare è chi boccia.


        • Il salame si mangia! Smette di mettervelo sugli occhi!!!!


    • Con uno sforzo a gennaio potevamo realmente farcela sia in Europa sia in coppa Italia ... nnstante arbitro e nnstante Papu ...


      • Bravo vardy...concetto semplice semplice


    • Là parlat l'articolista....


      • Calcola che per lui oggi è una giornata di gloria..In una settimana ha realizzato tutti i suoi sogni


  48. Al di là del rigore, la nostra squadra oggi non mi ha convinto. E' inutile far girare la palla e non fare un tiro in porta, non serve a un c....o. Manca la cattiveria necessaria, Gomez dovrebbe farsi un bel pò di panchina, nelle 4 partite più importanti è mancato clamorosamente !! Non è il giocatore che quest'anno ha fatto la differenza.
    Ha perfettamente ragione Gasperini, auspicava l'arrivo di un punta e Percassi non lo ha accontentato. Ora dice che questa squadra deve puntare a livelli medio alti, quindi servono acquisti di livello....ma secondo me a Percassi non interessa (almeno questa è la mia impressione) puntare all'europa, il quale si è trovato in questa situazione senza volerlo. E penso che a fine annata il mister se ne andrà per il Torino.


    • Ti sei perso le dichiarazioni di sabato scorso al quotidiano locale, dove il presidente dice che vorrebbe tornare in Europa...


    • Ma io ho letto da qualche parte che Percassi ha detto di voler tornare in Europa l'anno prossimo. E non mi sembra il primo scemo che dice cose a caso. E poi dai, chi non ci vuole andare in Europa? Porta un sacco di soldi alla società. E poi perchè dovrebbe andare per il Torino? Cos'ha più di noi il Torino? Belotti? 


      • Cate concordo.. anche io ho sentito la parola Europa da Percassi...dopo anni di.. "il nostro scudetto e' la salvezza"
        Pero' proprio per questo a gennaio mi sarei aspettata piu' rinforzi soprattutto in attacco


        •  
          Nn come obbietivo
          Attenzione alle parole....
          Infatti i fatti....
          Vedremo a giugno


        • Anche secondo me, però ormai quel che è fatto è fatto. Secondo me continuare ad andare avanti con questa storia è deleterio, ormai si va avanti con quel che si ha. A fine maggio tireremo le somme. 


  49. Allora: E' andata come doveva andare, in tutti i sensi. Adesso basta rimpianti e sotto con le nostre pari grado,  col sangue agli occhi. Oscar della serata a Caldara, se gli molla lo schiaffone (mancava pochissimo, peccato) commissionavo la statua equestre da mettere in piazza.


  50. nerobluinesilio -
     28/02/2018 alle 21:29
     Chiedo perdono per il post lungo ma volevo fare una breve cronistoria ai demoralizzati e ai post del calibro di "togliersi le fette di salame dagli occhi"
    8 Marzo 2015: Atalanta-Parma 0-0 contro un Parma ormai avviato al fallimento
    20 Marzo 2016: Con la vittoria 2-0 inflitta al Bologna usciamo da una serie di 14 partite senza vittorie
    Maggio 2017: Lo stadio Atleti Azzurri d'Italia diventa di proprietà dell'Atalanta
    13 Maggio 2017: Accediamo direttamente ai gironi di Europa League arrivando quarti in campionato, con formazione tipo: Berisha - Toloi, Caldara, Masiello - Conti, Kessie, Freuler, Spinazzola - Kurtic, Petagna, Gomez
    Giugno 2017: Conti frigna e si fa cedere al Milan sotto minaccia di non allenarsi
    Luglio 2017: Prendiamo Foket, ma durante le visite mediche al giocatore viene diagnosticata una malformazione al cuore e il trasferimento salta.
    Agosto 2017: Spinazzola frigna e la società deve vincere un braccio di ferro con la Juve per tenerlo un altro anno
    Settembre 2017: Berisha - Toloi, Caldara, Masiello - Hateboer, De Roon, Freuler, Spinazzola - Ilicic, Petagna, Gomez
    7 Dicembre 2017: L'Atalanta vince il girone di Europa League eliminando il ben più quotato Everton
    Oggi: Eliminati da Coppa Italia e Europa League ma a -6 dalla qualificazione in campionato con una partita in meno
    Essere pessimisti, o critici verso la società, o verso i giocatori che scendono in campo significa essersi dimenticati dei primi due punti. In questo momento la famosa "asticella" che andava di moda proprio su questo sito nel 2015 si è definitivamente alzata. E questo grazie a tutti indistintamente.
    Che questa squadra abbia i suoi limiti era palese anche l'anno scorso, ma passare dalla lotta alla retrocessione alla lotta per le competizioni europee in due stagioni, senza fare la fine di Torino e Sassuolo che dall'ultima volta che sono andati vedono questo obiettivo solo con il binocolo, passando per l'acquisto di uno stadio di proprietà, è un salto ENORME che solo una società competente può fare. Non era davvero possibile fare più di così, in caso contrario sarebbe stato fatto. Ma in questo ovviamente un ruolo determinante lo hanno anche il Gasp e i giocatori che ci fanno vivere queste giornate.
    Criticare è lecito, dare degli incompetenti (o peggio) agli altri dietro una tastiera, di fronte a questi fatti, è davvero da gente che non ha più di un neurone in testa.
    Dimenticavo, FORZA ATALANTA!


    • SergiodeBrusa -
       28/02/2018 alle 22:08
      Grazie x la cronistoria nerobluinesilio , tutto condivisibile,  aggiungerei alle date anche il 04/03/18 però, perché Atalanta -Sampdoria sarà un crocevia fondamentale per il proseguo del nostro campionato. 
      Andare a -9 vorrebbe dire non avere più obbiettivi per le ultime 12 gare di campionato a parte fare bella figura non proprio il massimo x come ci siamo abituati. ....


      • Dovessimo perdere andremmo a -9 ma in realtà sarebbero -10, e in caso di pareggio andremmo a -7 per la classifica avulsa


    • Cronologicamente perfetto
      Basta che nn scemi tutto nella riconoscenza estrema
      Come e' successo x alcuni giocatori del -6
      Che nn ne avevano piu' ma guai a dirlo
      Che partiva l etichetta del nn atalantino


    • primieroneroblu -
       28/02/2018 alle 21:44
      quindi non si può dire che fatto 30 a gennaio bastava poco per essere più competitivi ?????
      basta ricordarsi dove eravamo per non avere rimpianti evrinunciare ad un po di ambizione ??


      • Ma porca di quella Natascia,
        tutti che dicono "bastava fare uno sforzo", ma nessuno che FACCIA UN NOME di un giocatore REALMENTE sul mercato a gennaio che la società poteva prendere è non ha preso!
         
        Ma veramente pensate che se ci fosse  stata un'occasione per prendere un giocatore SUPERIORE a quelli che già abbiamo la società non  lo avrebbe fatto?
         
        Veramente pensate che Percassi non voglia spendere per i giocatori, ma investe milioni sulla struttura di Zingonia e si compra lo stadio che per 110 anni nessuno ha mai comprato?
         
        In 110 anni di storia, mai nessuna proprietà ha così tanto e ben investito in materiale umano, sportivo e strutturale come questa. E infatti mai nessuna proprietà ha fatto i numeri sportivi come questa. E abbiamo il coraggio di dire che siamo fuori dalle competizioni perché ha tenuto il braccino corto?
        Io direi che il braccino invece è stato fin troppo lungo, visti i risultati sportivi mai ottenuti come negli ultimi due anni.


        • Come spesso avviene, mi trovo completamente d'accordo con te.


      • No, non si può dire
        Vorrebbe  dire non capire nulla di difficoltà varie per una realtà media, di dinamiche, valori, potenzialità economiche, e molto altro
        Stiamo crescendo e pur essendo graduale la cosa , negli ultimi due anni sono stati fatti passi da gigante
        FORZA ATALANTA 


        • primieroneroblu -
           28/02/2018 alle 22:13
          capisci tutto tu ... 


        • Grandi applausi per nerobluinesilio 
           


    • 90 minuti di applausi per te, più supplementari 


    • Condivido al mille per mille.


      • condivido in toto Nerobluinesilio con un solo appunto:
        8/03/2015 era Parma-Atalanta
        e cmq io il Reja lo considero un allenatore molto capace che ci ha fatto vedere un bellissimo girone di andata,
        con un pollaio ancora pieno....


  51. Non ero fiducioso per questa doppia sfida. Oggi hanno dimostrato il perche. C'era una espulsione netta di quella merdaccia di Chiellini, un rigore inventato. l'Atalanta non doveva arrivare in finale e il palazzo così ha voluto. Siete lo schifo del calcio.
    Grazie lo stesso ragazzi


  52. OT 
    Che giocare la Lazio...quanta qualità con Luiz alberto milinkovic e immobile.
    Più vedo ste giocate più mi rendo conto di quanto sia straordinario Gasperini a farci vivere cmq una bella annata con giocatori di un livello inferiore rispetto a quelli che ci stanno sopra.
    Soero nessuno si offenda 


  53. Intanto, Lazio-Milan, partitona meravigliosa! Giocano entrambe col sangue agli occhi. Vorrebbero sfondare la porta a ogni tiro. Già almeno duecento tiri e vantaggio sfiorato da entrambe le squadre. Meditiamo.


    • Intanto noi al Milán a Milano gli abbiamo rifilato 2 pere! Con la Lazio in casa un 3-3 spettacolare.  Partite spettacolari ne abbiamo fatte parecchie anche noi e senza aiuti di nessuno come invece spesso succede alle due sopra citate. (Milán e lazio).
      Giocare con la Juvemerda non e' facile x nessuno visto che oltre che sono davvero forti qualche aiuto lo hanno sempre.
      Lamentarsi e disminuire tutto quello fatto negli ultimi due anni dalla societa ATALANTA e dalla squadra significa davvero aver perso la memoria e la realta delle cose.
      Entrare a far parte delle grandi e restarci stabilmente non e' facile x nessuno, pretendere poi anche di batterle sistemáticamente pura presunzione.
      Il difficile e' la continuita delle cose, e per continuare a stare a certi livelli competendo con colossi molto piu forti abituati da tempo a livelli superiori, devi programmare e organizare strutture che ti diano almeno la possibilita di poter iniziare a competere con loro e a mio modesto parere noi siamo solo all'inizio ma sulla strada giusta!! 
      Grazie Societa e grazie ragazzi sempre con voi!!!


    • Ma meditiamo cosa?!?
      Il nostro avversario era moooolto piu difficile, e oltretutto protetto


  54. Purtroppo, come nel caso del Dortmund, gli errori e gli episodi dell'andata hanno condizionato molto il ritorno. Febbraio si conferma mese maledetto, meno male che da domani parte marzo...... Sempre forza ragazzi !!!!!!!!!!


  55. Allora alcune considerazioni:
    una generale: Juve Milan inter Napoli Roma Lazio fanno parte di un primo gruppo
    noi Samp Torino udinese fiorentina Bologna forse Genoa facciamo parte del secondo gruppo X cui X entrare in Europa bisogna lavorare X migliorare ogni anno
    detto questo con conte in nazionale gasperini credo resterà da noi a meno che Roma e Juve non chiamino..
    quando si parla di mercato di gennaio si parla perché con le tre competizioni prendendo i due giocatori ( punta e centrocampista )si facevano ruotare gimez ilicic e cristante( 3 per 2 posti) che così erano sempre freschi e ruotavano freuler de ron e X X le stesso motivo, in più avevamo la punta che magari faceva qualche gol ..
    per l anno prox partiranno spina caldara e cristante e missa che farà ilicic...X ora di parla di Mattiello al posto di spina...
    per me se non entriamo in Europa e resta il gasp in estate dovrà essere rivoluzione..con toloi masiello de ron freuler gomez un paio di big e i migliori delle retrocesse ( tipo Cataldi e Letizia) e della b( L Empoli ha un paio di centrocampisti davvero forti)


  56. FORZA TOTTENHAM!!!!!!!!!


    • Magra consolazione da perdente 
      Dovremmo essere superiori a queste cose.
      Pensiamo alle nostre di partite. Anche da qui passa il nostro salto di qualità 
       


      • Sì,  dovremmo....
        Forza tottenham


  57. Comunque grandi!
    L'anno prossimo andra' meglio 


  58. Buona partita dei nostri che hanno messo in difficoltà  gli avversari  e tenuto aperto la disfida.
    I sorteggi non ci hanno favorito, prima Napoli e impresa e poi Rube. In EL abbiamo vinto il girone e ci siamo beccati il Borussia Dortmund.
    Febbraio non è stato un mese particolarmente fortunato negli episodi.
    Arriverà la primavera e questa squadra ci regalerà altre soddisfazioni.
     
    Sempre Forza Atalanta
     



  59. quando affronti i gobbi o riesci ad infilargli subito 2/3 gol  oppure prima o poi vieni penalizzato. per me rosso fisso a chiellini e rigore invenato.
    squadra complessivamente buona, peccato però non riuscire ad arrivare in porta con più soluzioni e determinazione. qualche tiro da fuori  in più l'avrei auspicato.
    comunque è sempre un piacere  vedere una squadra propositiva  e non arroccata in difesa con il solo intento di limitare i danni. quindi per me avanti cosi-


  60. Sempre e dico sempre forza Atalanta...


  61. C'è forse qualcuno fra di voi che vorrebbe essere così cortese da suggerirmi qualche nuova bestemmia? 
    Ho finito le mie


  62. La cosa più emozionante della partita è stato il Tia a muso duro contro Manzukic....bergamasco/atalantino dentro e tutto intorno....mi sono commosso....che peccato venderlo il prossimo anno con quegli stracci bianconeri....
    Forza ragazzi ora 13 finali....
     



  63. neroeazzurro -
     28/02/2018 alle 20:39
    Odio il fatto di non riuscire mai a far risultato contro la Juve maledetta e l'eliminazione di stasera, a conti fatti, ce la siamo meritata. Non abbiamo segnato in 180 minuti di gioco. Oggi sterili. Certo, giochicchiamo bene, perchè lamentarsi? Ma una considerazione oggettiva va fatta: non siamo per nulla pericolosi. Anche per questo avrei tanto voluto vedere Cornelius e Barrow in campo molto prima, tanto cosa c'era da perdere?????? Non ho digerito il fatto che siano entrati troppo tardi, Barrow addirittura all'87'. Lasciamo stare il rigore, questi un gol ce l'avrebbero fatto comunque, stava a noi smuovere la partita con un gol. Perchè da queste partite contro una squadra antipaticissima come la juve, con 11 campioni a far catenaccio come il Chievo, ci puoi ricavare qualcosa se le smuovi un po'. Schiodandole cioè dallo 0 a 0 (tanto più che eravamo anche obbligati a farlo il gol). Poi va beh, ci sta uscire con la Juve...però purtroppo contro di loro non ci siamo proprio, siamo inferiori. Da 8 anni a questa parte le partite a Torino le giochiamo così, nè più nè meno, e come si evince dai risultati, non è il modo migliore di affrontarla. Peccato perchè ci eravamo quasi...


    • Non c è altro modo per affrontarle
      Nessuno in Italia segna alla juvemerda 


      • neroeazzurro -
         28/02/2018 alle 22:25
        Sì, ci sono altri modi. Il Tottenham ne ha fatti 2 di gol e li ha dominati, è pur sempre una squadra di 11 giocatori, non sono mica marziani. Non siamo il Tottenham, non dico di stravincere ovvio, ma un gol....un gol caz... possiamo farlo??? ok è molto difficile, ma oggi DOVEVAMO farlo. Punto.
         
        ELIMINATI.


        • Il verbo DOVERE nel calcio e nello sport in generale lascia il tempo che trova. Ci sono un sacco di fattori che determinano il risultato finale, non ultimo gli avversari (e quelli di stasera erano i migliori in Italia).


          • neroeazzurro -
             28/02/2018 alle 23:38
            Se giochi uno scontro ad eliminazione diretta, il verbo "dovere" segnare esiste eccome. Ma anche tu mi confermi che la Juve è composta da 11 marziani imbattibili e onnipotenti. Implicitamente però stai affermando anche che l'Atalanta non arriverà MAI a competere con queste squadre e quindi che non potrà MAI ambire a batterle. Contenti voi.


            • Non mi sembra di dire un'eresia, evidenziando come la Juventus è la più forte in Italia da 6 anni consecutivi. Nessuno è imbattibile, ma almeno in Italia loro sono difficili da sconfiggere: lo dicono i risultati.
              Comunque il mondo è pieno di esempi in cui chi "doveva" vincere ha poi fallito, perché un sacco di fattori determinano vittoria o sconfitta.
              Io non sono affatto contento per la sconfitta, ma il "dover vincere" non lo reggono nemmeno gli squadroni. Figuriamoci noi, che stiamo cercando di avvicinarci a loro...


  64. Durante la partita ero felicemente sorpreso dall'arbitro che stava arbitrando in maniera equa... purtoppo alla fine si è dimostrato come gli altri (forse pure peggio) è stato il miglior giocatore per la juve


    • concordo, ne ha ammoniti una quantità, salvo poi cadere miseramente su un rigore che ancora adesso non riesco a vedere


  65. Mi rode molto di più essere uscito con il Dortmund.
    Il campionato non è finito, ma oggettivamente la Samp ha quel culo che ha aiutato molto noi io scorso anno in certe situazioni .
    Proviamo a far la corsa su di loro, mancano ancora molte partite, ma il mio feeling è che quest'anno sia difficilissimo tornare in Europa. 
    Domenica NON perdere sarà cruciale. E non butterei via un pari....
    Forza Atalanta 
    Forza Gasp
    Ora più di prima
     


    • Quale pari. Domenica bisogna vincere. Senza discussioni. E mettersi a -3. Ché peraltro non si vince da un mese...


  66. osellame , ma che partita hai visto? bhe la tua immagine spiega tutto, bergamasco bianconero f..... d i  t..... figlio di t..... nasconditi


    • La stessa che hai visto tu, ma a differenza tua sono obbiettivo 


  67. Sull'episodio del rigore c'è poco da dire, nemmeno mi sorprendo più...
    Lo giudico comunque ininfluente sulla qualificazione, dopotutto a parte il palo di Gomez su loro cappellata, non siamo mai andati nemmeno vicini a impensierire Buffon. Ero comunque soddisfatto e fiducioso dopo quello che reputo un ottimo primo tempo, mentre nel secondo tempo avrei voluto vedere ancora più cattiveria e soprattutto più concretezza in attacco, che invece sono mancate.
    Peccato perchè tenevo davvero molto a questa doppia sifda con LE merde per eccellenza; grazie comunque al mister e ai ragazzi per queste sfide nelle coppe che fino a due anni fa ci saremmo solo sognati. 


    • forse senza il rigore avremmo concluso cercando il gol...psicologicamnete il rigore è stata una mazzata....


  68. Ma possiamo tirare in porta nel primo tempo o è cambiato il regolamento?


  69. Aspetto più positivo della serata Mancini.
    Per me ha fatto un grande partita ed è già pronto a sostituire caldara.
    Gomez mi sembra in ripresa.
     
    Cornelius bah
    Rizzo è stata una mia impressione o è leggermente sovrappeso?


    • Stessa impressione, ha la panza 


  70. Va beh dai, siamo usciti da due competizioni forse giocando contro le piu forti delle stesse!! Animo ci ributtiamo a picco sul campionato arriviamo sesti o settimi e il prossimo anno si ricomincia magari piu organizati e con piu esperienza. Cerchiamo di tornare con i piedi per terra, ricordare che siamo l'Atalanta e che nessuno ci regalera' niente anzi al contrario. Per ottenere il successo dovremo tornare ad essere piu cattivi e avere piu fame dei nostri avversari.
    Io seppur "rammaricato" di non essere passato almeno in una competizione resto contento per come la squadra ci abbia provato e resto contento che anche quest'anno lotteremo fino all'ultimo per un posto in EUROPA e non per una tranquilla salvezza. 
    FORZA RAGAZZI DOMENICA RICOMINCIAMO LA CAVALCATA VERSO L'EUROPA!!
     
     


    • il borussia non è tra le più forti...forse ha il nome...


      • Neanche tra le piu deboli mi sembra!!!..


  71. È possibile sapere a che ora rientrano in stazione?


  72. Caldara comunque emozionante per dedizione e attaccamento ai colori.
    Quando i bergamaschi giocano nella Dea la differenza con gli altri è nettissima.


  73. Hanno rubato la partita, rigore non c era......merde
    Noi un Po timidi, e problema di fare goal, poche azioni offensive e tiri in porta.....
    Caduti dalla coppa uefa e dalla coppa Italia.....
    Ora sotto al campionato......
    Rivoglio l uefa 


  74. Domenica stadio pieno e carica a mille. Questi sono 11 eroi. E' il giusto tributo per una squadra che sta facendo la storia. 


  75. Al di là del rigore regalato, la Juve ha meritato dai bisogna essere onesti. Noi volenterosi ma nulla di più, preso un palo su gentile concessione, poi le occasioni più pericolose sono state loro. Inutile recriminare su chi poteva venire ma non è venuto i giocatori sono questi e questi li dobbiamo sostenere fino alla fine,al sogno europeo ci dobbiamo credere an ora tutti assieme,...


    • Se il palo nerazzurro è una gentile concessiome, proviamo a definire il rigore concesso a loro: io direi una rendita vitalizia.


      • Ma analiziamo le 2 partite dai siamo onesti, la Juve nel complesso ha meritato, poi ok il rigore è regalato, ma stasera ottimo giro palla ma poi?


        • Se togliamo il rigore, regalato, la partita finisce pari e noi non saremmo stati sconfitti. La matematica non è un'opinione ed eventuali sortite ulteriori, ai fini del punteggio, significano zero.


          • questo è da vedere , senza il rigore psicologicamente era altra cosa...ammesso anche dai commentatori rai! dopo rigore atalanta ha smesso di giocare


      • SubbuteoGroup -
         28/02/2018 alle 20:55
        Fa il paio con quello dell’a data. Il problema è che noi lo abbiamo sbagliato.


  76. Siamo stanchi mentalmente.
    Impieghiamo sempre quel mezzo secondo in piu per fare la giocata. Bisogna alzare la qualità della rosa, non la quantità.
    Rigore sbagliato all'andata... Rigore segnato al ritorno..
    Troppi errori (vedi Borussia) per stare a certi livelli.
    Detto questo....grazie ragazzi! Grazie mister!



  77. primieroneroblu -
     28/02/2018 alle 20:15
    ho visto solo il secondo tempo 
    rigore assurdo !! 
    se caldara spacca la faccia a mandzukic andavo a piedi da trento a scanzo a dargli la mano 
    tanto giocatori sono un po’ stanchi ... de roon, cristante .... il papu sul palo e’ un po’ un gol sbagliato .... e alla fine è stato nullo, diciamo che come carisma sui compagni Doni era di un altra  categoria 
    Sono incazzato x lo più con la società, nessuno mi toglie dalla testa che hanno battezzato impossibile superare il borussia e la juve e quindi non hanno rimpolpato un po’ la rosa con giocatori pronti e non con scommesse o figurine !!
    ora comunque vada da qui a giugno spero che il mercato non sia tutto basato su scommesse come l anno scorso... 
    e perché è vero che fino a due anni fa eravamo in altre posizioni ma l appetito vien mangiando e un po’ di ambizione ci vuole....


    • Come carisma in campo Cristiano Doni non ha mai avuto eguali, anche quando non in giornata esaltava i compagni e metteva sotto pressione psicologica enorme avversari ed arbitro. 


  78. Il Papu nelle tre partite in cui doveva fare la differenza ha nell'ordine:
    sbagliato il rigore con la Juve all'andata
    sbagliato il gol davanti al portiere col Borussia
    sbagliato a porta vuota stasera
    risultato: con lui niente qualificazione nelle coppe.
    Giocatore sopravvalutato, strapagato e alla prova dei fatti non decisivo.
     
     
     


    • sempre con sta caxxo si storia col borussia ma eravamo 1-0 e senza errore del portiere passavamo!!!!!!!!!!!con questo non butto la croce addosso a berisha ma si vince e si perde tutti insieme!!!!!!!


    • Ma vergognati. Te e quei tre pezzenti che ti han messo il "mi piace" 


      • Evidentemente hanno il vizietto del pollice su, come qualche coglione che lo tiene nella stessa posizione nelle foto


        • Hai qualcosa da dirmi? Abbi almeno la decenza di mettere nome e cognome visto che sai chi sono io. Fenomeno. 


        • L'hai toccata pianissimo 
          Chi non si lecca il ditone gode solo a metá!!!


          • Eccone un altro...metti nome e cognome ..... Tanto il mio già lo sapete 


            • Ex-Cridoni27 -
               28/02/2018 alle 23:15
              Hierro ... o come ti chiami: ti devi dare una calmata!!
              Leggo i post da 10 minuti e sta pagina è piena delle tue ire contro chiunque
              la pensi diversamente da te. Rilassati e va a dormire!


              • Non contro chiunque. Contro sto fenomeno che conosce chi sono e mi offende citando le mie foto di Facebook. Ma si cela dietro l'anonimato. Di sicuro sarà un commentatore frustrato del profilo di Gennari 


    • Trattare cosi un Papu senza il quale oggi non saremmo qui a discutere di temi legati alla parte sinistra della classifica lo ritengo da gente con poca memoria.
       
      E faccio presente che se gioca è perche il Maestro ritiene che sia utile alla Causa.
      Lo vedono tutti che ha avuto dei momenti difficili per via dei vari infortuni, e per via dei voli transoceanici per le convocazioni in Argentina.
      ciò detto, stasera ho visto dei miglioramenti notevoli nei suoi movimenti, perfino i luridi l'hanno costantemente raddoppiato.
      Qualcosa vorrà dire, altrimenti se ne avessero avuto la stessa paura avrebbero raddoppiato Cornelius quando è entrato, no? Invece al se marcàà de per l'ü


    • Totalmente d’accordo con ogni parola detta da Millo e io dico che Gomez è cotto da Inter Atalanta dove si era mangiato un altro goal da solo davanti al portiere da lì in avanti uno strazio dietro l’altro 


      • Ma vergognati anche tu. Ti meriti plasmati e parravicini


    • il papu ci ha portato in europa.memoria.
      e fa il terzino in fase difensiva. se restasse un po' più su, senza rincorrere il terzino sinistro sarebbe più lucido sotto porta 


  79. Abbiamo fatto un bel primo tempo , ero quello che avrei voluto vedere almeno come personalità in campo . 
    Peccato la poca pericolosità in zona goal dove è mancato molto Ilicic .
    Gli episodi ci sono stati ancora una volta contro ma nel secondo tempo non eravamo più brillanti 
    Il rigore è ridicolo ma non credo avremmo segnato più 


  80. Ragazzi che nervoso... Tralasciando discorsi sul loro mvp Fabbri, mi sembra che in pochi danno merito all'ottima prestazione.
    Prestazione che deriva anche dal modulo di gioco senza punta, con de roon in pressing asfissiante su pijanic che si alternava con Cristante a fare la "mezzapunta".
    Anche avendo la tanto acclamata punta (mettiamo anche il vostro sogno erotico zapata), al posto di chi avrebbe giocato? Lì in mezzo benatia e chiellini se lo sarebbero mangiato...
    Cmq papu per me ha giocato molto bene, pur battendo delle punizioni oscene.
    Poi abbiamo anche un conto aperto con la sfiga
    Cmq nessun dubbio che gasp rimarrà anche l'anno prossimo...
    Ora asfaltiamo la samp...


    • No, intanto almeno inizi a impegnarli i due difensori, fisicamente e mentalmente. 
      La partita e formazione ideale per me è quella dell'esordio contro l'everton. Una punta, uno tra gomez e ilicic, cristante e il resto.
      Con le due mezze punte c'è tanto palleggio ma si gira troppo intorno all'area..rischiando di perder palla e prendere imbarcate.


  81. febbraio 2018 la valle di lacrime e' finito
    guardiamo avanti
    bella partitina a parte che non tiriamo in porta,quando lo facciamo prendiamo palo per colpa della rotazione terrestre e a loro omaggiano un rigore quando la partita rischiava di accendersi.
    guardiamo avanti 
     


  82. Solita partita di calcio itagliano. Il traguardo è ben raggiunto, la si gioca contro chiunque in qualunque stadio. Per uno step in più serve un grosso investimento e una grande scalata di peso politico. Contro questi è impossibile vincere, perché si permette a Chiellini di perdere due minuti e mezzo quando il regolamento parla chiaro e quando sono in difficoltà arriva sempre il rigorino. Non si se vale la pena schiantare le casse e correre il rischio visto che siamo nettamente più  forti di Toro e viola e che comunque non ci lasceranno vincere mai niente in questo paese da barzelletta. 


  83. cià, facciamo le considerazioni sparse:
     
    Osanna osanna al Maestro che ha ottenuto diverse risposte da questa partita:
    -ha fatto capire ai suoi ragazzi che se la possono giocare con tutti, hanno per lunghi tratti messo sotto gli schifosi costringendoli a rincorrerli e a piangere falli a ripetizione.
    -ha trovato un Mancini con una personalità da grande giocatore e con un futuro notevole, sotto i suoi insegnamenti.
    -ha ritrovato un Papu fisicamente a posto, che da adesso non potrà che migliorare
    -si è visto finalmente un Hate in versione catièria, quando è cosi al (censurato dallo staff di atalantini.com - bestemmia) mi fa dimenticare i piedi marmorei.
    -uno Spinazzola reloaded che ci verrà buonissimo da qui alla fine, per rincorrere l'Europa
    -un Rizzo che mi ha incuriosito: tostissimo passare dalla Spal alla semifinale di coppa Italia, si vedeva che era titubante, ma le premesse ci sono.
     
    le cose negative riguardano un Vikingo che pota, l'ho sempre difeso ma non progredisce, e nel contempo questo sistema di gioco ormai assimilato che ci obbliga a cercare gli inserimenti di chiunque fuorchè delle punte
     
    Non ho volutamente commentato nulla riguardo alla schifezza del rigore, ma parlo solo della partita della Dea: e ci vedo dei grandi progressi, mi piacerebbe vederci degli spazi di manovra per delle punte che segnano, ma non le vedo: aspettiamo fiduciosi il lavoro del Maestro.


    • Scusa Ma, com'è che stHa l hate??????
      Premio oscar del bestemmioneeere


    • SergiodeBrusa -
       28/02/2018 alle 20:38
      Kiko sono spesso d accordo con te,  ma sul papu come fai a dire che è a posto fisicamente? 
      Se avessimo avuto il papu del girone di ritorno dello scorso anno adesso saremmo agli ottavi di E L. , e forse addirittura in finale di Coppa Italia.
      Troppo importante per la  nostra economia di gioco Gomez soprattutto giocando senza punta. 
      Ovviamente nulla da dire sull impegno,  ma vederlo perdere un duello in velocità con lichstainer nella ripresa e non vederlo mai saltare l uomo la dice lunga sul suo stato fisico di scarsa brillantezza. 


      • ciao Sergio.
        dai, stasera ha fatto vedere dei bei miglioramenti rispetto alla valle di lacrime di un mese fa.
        L'hanno sistematicamente raddoppiato e quando non bastava lo stendevano, credo abbia fatto ammonire due, forse tre dei luridi.
        Ha sicuramente fatto una partita migliore del Giuseppino ad esempio, che è partito bene ma a forza di tarellate nelle caviglie si è presto spento, pora bestia....
        poi non è che dobbiamo stare qui a litigare sui singoli, intendiamoci: risultato e giramento di balle a parte io penso davvero che sta partita sia servita a far capire ai ragazzi che se la possono giocare con chiunque se vanno in campo col sangue agli occhi.
         
         


        • SergiodeBrusa -
           28/02/2018 alle 21:14
          Mah il calcio è bello anche x questo kiko07 , io l avevo visto molto meglio con il Borussia (a parte il gol sbagliato )stasera ha sbagliato pure un paio di punizioni calciate male,  vero che ha tanti errori  li ha commessi  anche Ilicic stasera , ma tra i due l impressione è che josep possa essere più pericoloso soprattutto se si decidesse a tirare di più  invece di tentare di arrivare in porta con la palla. 


    • Vero mancini fortissimo... Grande colpo della solita società miope e tirchia


      • miope proprio no, ci vede come pochi sui giovani.
        sul tirchio posso commentare che  il Tone ha dimostrato di saper amministrare oculatamente, anche se  col senno di poi è facile dire che quel tal giocatore che non avevamo comprato perchè come al solito costava troppo adesso vale dei megafantastilioni. nel contempo ce ne sono decine che sembravano dei campioni facili da pronosticare e invece faticano di brutto ( vero orsolini?)


  84. Presidente regalaci questo sogno:
    1) Tieni Mattia un altro anno
    2) Prendiamo una punta come si deve; possibile che in Germania, in Belgio, in Argentina, in Uruguay non c'è qualche bravo ragazzo che viene con noi??
    Mattia ti prego mandali via questi non colorati presuntuosi, resta con noi.


    • Il problema è sempre lo stesso: come si può sapere che la tamta vituperata punta proveniente da ogni dove abbia lo stesso rendimento nel campionato italiano, arrivando dall’estero? È sempre e comunque una scommessa. Se la si vince tutti contenti, ma la maggior parte delle volte non è così. 


      • Mi hai tolto le parole di bocca (se si può dire in un forum...)


  85. Adesso dobbiamo dimenticare in fretta EL e Coppa Italia (dove abbiamo fatto ccomunque molto bene) e concentrarci sul campionato a partire dall'importantissima partita di domenica prossima con la Sampdoria.
     
    E tifare Tottenham ........


    • E accontentare il mister...


      • Questo si poteva fare a gennaio, e si potra' fare di nuovo in estate.
         
        Ora il mercato e' chiuso e non serve piu' a nulla scrivere di quello che poteva essere e non e' stato.
        Tanto lo sanno gia' tutti, anche chi non lo ammetterebbe mai, neanche sotto tortura.
         
        Io mi sono ripromesso di non scrivere di calcio mercato fino alla fine del campionato.
         
        La squadra si e' comunque comportata molto bene sia in EL che in Coppa Italia, e ora dobbiamo pensare soltanto al campionato.
         
         


  86. Iniziamo ad usare il Var con il graziato Chiellini e poi vediamo come va a finire la partita.
    Questi non li sopporto!


  87. Dico solo una cosa:"Sono dei ladri"!



  88. Forza Tottenham


  89. Adoro il mister, adoro  questa Dea, ma presidente l estate prossima prendici una punta seria


  90. Io questa stagione la vedo propedeutica per essere devastanti la prossima, mercato permettendo.
     
    Gomez credo abbia un qualcosa di psicosomatico, è da tre mesi che la testa e quindi la performance non è più quella di prima.


    • Spina Caldara e probabilmente Cristante se non ancora qualcun altro, se ne andranno...Sarà difficile essere devastanti, bispgna spendere per rimpiazzarli e non sarà facile


      • Lazzari
        Zajc
        Bennacer
        Hodzic
        Berge
        Benkovic
        Questo sarebbe il mio calciomercato.
        Con la cessione di Cristante li compri tutti e 6 senza spendere un euro.


        • Conosco solo Lazzari..e ho visto due volte quello dell Empoli..gli altri non li conosco 


          • Hodzic è un attaccante bosniaco del '94. In Naziionale è il vice di Dzeko.
            1,83 di pura rabbia agonistica e furbizia slava.
            Gioca nella Dinamo Zagabria, 35 gol in 53 partite.


        • Dipende se vanno bene al mister...punto primo
          Punto secondo bisogna vedere quanto la società vorrà investire.


        • Mercato che condivido al 100%... ci sono un paio di nomi che sono delle fisse x me... poi ovviamente devono piacere al gasp


  91. Sono le partite come queste che bisogna andare ad accogliere la squadra. Hanno bisogno del nostro supporto


    • Giustissimo! Son d’accordo!


    • assolutamente d'accordo. qui siamo tutti depressi, invece bisognerebbe guardare al di la del naso, e rendersi conto che stasera abbiamo fatto tutti dei notevoli passi avanti, noi, la società, i ragazzi e anche il Maestro


    • concordo


  92. Anche questa sera ottima prestazione contro i cannibali della Juve, abbiamo giocato senza alcun paura.
    Purtroppo sino ai 16 metri finali e poi, tranne il tiro di Gomez sul palo esterno, non ricordo altri tiri nello specchio della porta.
    E' evidente che:
    - Gomez non è quello dell'anno scorso,
    - Ilicic (lo si sapeva già) a volte si prende delle pause e invece di finalizzare si mette a fare gli assist,
    - Cristante forse è un pò stanco,
    - Cornelius deve capire che nel nostro campionato deve muoversi di più.


  93. Non tiriamo in porta e anche cornelius mi fa pena perché non viene sfruttato. Con uno cosi bisogna fare i cross dal fondo. Giochiamo senza prima punta e poi infatti arrivamo al limite dell'area avversaria con nessuno in area. A me sta cosa sorprende dato che gli attaccanti al Genoa con il mister hanno sempre fatto tanti gol. Qui i nostri non hanno poi neanche tante occasioni. Oggi ilicic pareva che non aveva voglia. Comunque bene il possesso palla oggi. Spero di non perdere domenica altrimenti i nostri crollano del tutto psicologicamente. Del rigore non me ne frega una coppa perché tanto non abbiamo fatto gol. 


    • forse senza il rigore avremmo avuto altra testa nel finale


    • Straquoto.


      • contrariamente al closer, di cui quoto sempre qualsiasi opinione, stavolta dissento solo sul crollo di domenica se si perde: a prescindere dal risultato avverso credo che i ragazzi per primi si siano resi conto della grande prestazione che hanno fatto, questa prestazione fortifica noi tifosi e fortificherà anche loro, ne sono convinto


  94. Grazie a Gomez ci siamo qualificati per l'Europa ... e grazie a lui siamo usciti da tutte le competizioni ...


    • bene,ammazziamolo in piazza 


    • Grazie a Gomez siamo andati ai sedicesimi di Europa League e grazie a Gomez abbiamo vinto i quarti di Coppa Italia a Napoli..


  95. Il rigore NON c'era. 
     


  96. Caldara immenso. Papu ha rischiato tanto stasera. A me è piaciuto. Abbbiamo schiacciatola Juve, che è comunque il Chievo della Champions League. Ci manca ancora un pizzico di fortuna. Ma ho visto una grande Atalanta.
     
    Non facciamoci prendere dalla delusione. Siamo una squadra è una società in crescita esponenziale. Non siamo ancora da Champions, ma potremo esserlo tra poco.
     
    Avanti con la Samp con la testa leggera. Per me va bene così.


    • Ti seguo ed approvo su tutto, tranne su un punto: la Società è sì in crescita mo NON ESPONENZIALE, PER SCELTA! Pur avendo avuto una ghiotta ed irripetibile opportunità, quest'anno, di bruciare qualche tappa.
      Non so se sia stata una scelta saggia o meno, se pagherà o meno nel lungo periodo.
      Quel che è certo è che nel medio termine altre Società che ci insidiano cresceranno molto più di noi e non ci sarà così facile restare nella parte sinistra della classifica negli anni a venire. Specialmente se il Gasp dovesse perdere gli stimoli e gli entusiasmi profusi a piene mani in questi 2 anni.


      • Non vedo società solide come noi che ci insidiano. Vedo molti palloncini. Noi siamo una piramide.


        • Sulla "solidità" e "stabilità" (piramide) hai perfettamente ragione, ma per vincere occorre prendersi anche qualche rischio, specialmente se sei supportato da competenze manageriali e tecniche di livello assoluto.


  97. Povero Gasp... Lo capisco. Non sa più che pesci pigliare in attacco... Spero solo che a giugno non ci lasci (ma la vedo dura) e che possa accogliere, finalmente, dei centravanti che esprimano tutto il valore del nostro gioco. La stagione la stiamo buttando via solo noi. La società si faccia qualche domanda sul mercato. A ogni modo, sempre forza Dea.


    • brsvo sottoscrivo in pieno tutto


  98. Da parte mia solo applausi per questa squadra


    • ANCHE DA ARTEMI....GRAZIE RAGAZZI ..


      • OPSS.. ANCHE DA PARTE  MIA ..GRAZIE RAGAZZI..


  99. Grazie di tutto ai ragazzi e soprattutto al mister   
     
    Delusissimo dalla società, in un'annata particolare, dove eravamo impegnati su 3 fronti, non hanno voluto accontentare il mister che, di fatto, è l'unico che ci ha sempre creduto, seza un centravanti valido, e  senza un ricambio di livello a centrocampo. 
     
    Partita persa all'andata comunque, dove ci diedero un rigore molto generoso ma lo sbagliammo. Stasera rigore per loro inesistente, ma se non fai gol si usciva comunque. 
     
    Adesso con la squadra stanca e demoraluzzata, ci aspetta pure la partita della vita domenica, dovessimo malauguratamente perdere andremmo a -9...
     
    Peccato, mi rimarrà sempre l'amaro in bocca per ciò che poteva essere, ma non è stato. Purtroppo la società non ha la visione e lo spirito del nostro mister che meriterebbe molto di più.
     
    #iostoconGasp#





    • primieroneroblu -
       28/02/2018 alle 21:36
      a giugno i nodi verranno al pettine ... vediamo chinparte e se arriveranno ancora scommesse o giocatori pronti... si spera x il gasp  


    • Hai pienamente ragione. Nuda e cruda verità...o meglio realtà !
      Solo e sempre forza Atalanta e...... temo tanto che il ns grande  ci possa lasciare e... tutto non sarebbe più lo stesso !!!!

      PS ..aggiungo solamente....arbitromerdosochiellinicanebastardoejuveenapolimerdeatomiche.


      • Gasperini ha un contratto con noi fino al 2020, se volesse andarsene dovrà parlarne a lungo...


    • concordo,senza una punta vera diventa dura.
      speriamo nell'estate prossima


    • la nostra societa' senza visione ha solo assunto e dato lavoro al Gasp
      molto miope effettivamente
      fatela finita


      • Si possono fare degli errori, e per ME li hanno fatti! Poi...perché dovremmo farla finita? Non si possono esprimere opinioni educate e ragionate? Di la tua visione, giusto, ma non permetterti mai più di dirmi di farla finita, esprimo un opinione legittima e in modo pacato, accetto l'argpentazione, quello si.


        • riprendi un tema che altri hanno gia' tirato lungo e largo come il traforo del Frejus
          lo riprendi ora che il latte e' versato e le ferite aperte e fresche
          cosi' oltre al dolore di essere eliminati dovremo sorbirci le solite solfe 
          questo per me costeggia il sadismo...e non fara' che seminare di veleno le discussioni da qui a giugno.
          ho argomentato a sufficenza?


          • Pota ne sö incasat se an pert...sempre. Mentre per alcuni sembra che ci sia da festeggiare...


          • in piu sta farsa del #iostoconGasp#...creare divisioni a bella posta...
            che strategia del menga...se posso dire...
            #iostoconlAtalanta#



            • Io non creo nessuna divisione, è un semplice parere di tifoso,  e sto col Gasp perché quello che vediamo, il gioco e la crescita dei giocatori è sopratuto merito suo. Sta facendo un lavoro pazzesco, insegna calcio e fa giocare a calcio. Avessimo avuto ancora un Cola in panca, o uno di quel livello, con gli stessi giocatori lo scorso anno non saremmo andati oltre la salvezza e fatto zero plusvalenze. Poi Sartori sicuramente ci vede, ma senza il Gasp che li valorizza molti sarebbero rimasti nell'incubatrice. 


      • D'accordo con te.


  100. Niente, con questi non la sfanghiamo mai.
    Testa al campionato.


  101. Scusate l'intromissione, ma da tifoso e arbitro mi preme far notare una cosa.
    Il rigore dato all'Atalanta all'andata era un errore, perché il tocco di mano di Benatia era involontario: determinante il tocco del giocatore dell'Atalanta un attimo prima che cambia all'improvviso la traiettoria del pallone --> pallone che va verso il braccio (e non viceversa), posizione tutto sommato congrua, brevissima distanza fra attaccante che tocca il pallone e Benatia --> no rigore. Era simile al tocco di mano di Masiello questa sera, non punibile.
    Per questo mi dispiace veder parlare ancora di malafede anche a fronte di episodi interpretati a nostro favore.
    Quanto al rigore di stasera per la Juve, lo ritengo un errore. La dinamica in diretta aveva fatto pensare anche a me che ci fosse stata effettivamente una trattenuta di maggiore entità, ma il replay mostra che non è così e che la trattenuta è davvero lieve. Per come è scritto il protocollo VAR al momento, però, il VAR non può intervenire perché non è un "chiaro errore" come richiesto. Immagino che in futuro il protocollo verrà modificato (essendo ancora in fase di sperimentazione) e rigori come questi potranno essere rivisti e tolti. 


    • il var non interviene sempre per le solite grandi . il fallo di chiellini era da rosso !!! con freuler il var era intervenuto . arbitri solita categoria di leccaculi e schiavi del palazzo. BUFFONI


    • Sul fallo di chiellini cosa dici?


    • Come non é un chiaro errore un rigore inesistente??


    • È giusto che tu da arbitro difenda la categoria, ma quello che a me personalmente fa arrabbiare è che la rube gioca picchiando, tuffandosi e lamentandosi (quando ovviamente non riesce ad esprimere al meglio la sua grande qualità) e nella maggior parte dei casi gli viene sempre fatto correre tutto. E comunque io me lo ricordo quel rigore grande come una casa non dato al Cagliari.


  102. Erminio ottone -
     28/02/2018 alle 19:45
    È un po’ come quando il marito scopre che la moglie lo cornifica, lo sa tutto il paese meno lui perché è accecato. Forse qualche utente adesso apre gli occhi e toglie le fette di salame , anzi le banconote da 100 euro. Ma i buoni commercialisti festeggiano per la buona prestazione !! 


  103. Mamma mia che ansia. Sembra che siamo in zona retrocessione e giovedì scorso siamo usciti al secondo turno di coppa italia col portogruaro. Con tutto il rispetto per il portogruaro, ovviamente .


    • Te ghet resù! Pare che nn ci sia più un domani.. va bene la delusione ma il disfattismo nn è nel nostro dna.. 


  104. Ex-Cridoni27 -
     28/02/2018 alle 19:43
    Non sono uno che piange appellandomi a sfortuna, arbitri, destino, ecc...
    Parto quindi dal presupposto che se sbagli un rigore all'andata, poi un gol
    come quello di oggi (Gomez da solo) e non segni una sola rete in 180 min
    hai ben poco da lamentarti!
    Ciò premesso mi sono documentato: la differenza tra Juve e Atalanta in finale vale
    moltissimo in termini di sponsor per Lega calcio e Rai Sport. Parliamo di tanti soldi
    (tabellonistica, spot Rai, affluenza stadio, ecc). Persone ben dentro alla questione
    mi dissero in tempi non sospetti: "Dovrete fare le partite della vita per passare il turno:
    giocate contro la Juve... e contro ben altri interessi".
    Oggi, ripensando alle due partite, mi chiedo:
    - Il fallo su De Roon all'andata sarebbe stato fischiato a maglie invertite?
    - Se oggi il fallo di Chiellini lo faceva Caldara, avremmo giocato in 11?
    - Un rigore simile lo avrebbero mai concesso all'Atalanta?
    - L'arbitro avrebbe perfino rifiutato di aspettare il Var (il 4° uomo lo chideva in cuffia).
     
    Non rispondo alle domande... forse vaneggio... mi concetro sulla mia squadra.
    Come già scritto tornando dal Mapei, colui che ci ha portato lontano l'anno scorso,
    quest'anno ha mancato TUTTI gli appuntamenti fondamentali: Papu Gomez.
    Non è un atto di irriconoscenza ammetterlo. Purtroppo è solo la realtà.
    Certo, se qualcuno gli avesse affiancato un centravanti vero con cui dialogare
    (come richiesto da Gasp) e dividere responsabilità e peso dell'attacco, forse
    avremmo ottenuto qualcosa contro Dormund e Juve... ma tant'è: ci siamo
    ridotti a giocare con Cristante centravanti (e puntualmente ha smesso di fare
    gol, non è il suo ruolo). Mi dispiace solo per il Gasp che meritava altra considerazione.


    • SergiodeBrusa -
       28/02/2018 alle 19:48
      A parte l ultima considerazione su Cristante per il resto sono d accordo con te 
      Papu croce e delizia e stasera non avremmo segnato neanche giocando 900 minuti


      • Ex-Cridoni27 -
         28/02/2018 alle 19:57
        Su Cristante l'evidenza parla da sola: da svariate partire fa il centravanti (quando attacchiamo).
        Al Mapei, dal vivo, era ancor + palese: Gomez e Ilicic si allargano sui lati, Cristante si alza e fa
        la punta centrale!! Oggi chi andava a chiudere su di lui? ...4 volte su 5 Chiellini.
        Se ti riduci ad usare un mediano come punta.... forse Gasp non ha tutti i torti!!!


        • SergiodeBrusa -
           28/02/2018 alle 20:51
          Io intendevo dire  che a parte stasera dove evidentemente non ha brillato,  fin ora Cristante è stato il migliore dei centrocampisti,  bravo a inserirsi e a trovare il gol in tante partite. 
          Se la critica non era rivolta a lui allora ho capito male io 


  105. Mister mi mancherà terribilmente, non riesco nemmeno a pensare ad una Dea senza di lei... Grazie di tutto! La seguirò con simpatia e malinconia! 


    • Scusate ma sono demoralizzato e vedo tutto nero... Per me ci lascia a fine anno. 


      • Dai animo! Se penso alla retrocessione con la Reggina trovo subito un motivo per non buttarsi giù! Testa e cuore a domenica.. questa squadra nn molla mai! Bravi tutti!
        Tia fuoriclasse! 


      • Ammesso (e non concesso) che Gasperini voglia andarsene, ha un contratto fino al 2020 con noi. Se vuole ridiscutere l'accordo, dovra' parlare a lungo con i Percassi.


        • Percassi è meglio che si fa un esame di coscienza!!!se a gennaio con tutti i soldi che ha preso comprava una punta da almeno 10 gol è un ricambio X freuler e de ron credo che ora eravamo ancora in coppa e almeno a pari punti con Samp e kilan


          • che palle!


          • Se se se sempre se se se se se se....se un meteorite non si schiantava sulla terra oggi dominavano i dinosauri...se se sempre se...ma basta....


          • Macche', avremmo vinto lo scudetto....! Coi se e coi ma non si va da nessuna parte, trovala tu a gennaio una punta da 10 gol che non costi una follia....
             
            Considerando che per mesi ci hai stressato con Pazzini e Letizia (per non parlare di Pelle', Zaza e Gabbiadini), e che in un post recente hai scritto che la nostra maggior spesa erano i 6 milioni per Paloschi (dimenticando ad esempio i 14 per il ritorno di De Roon e i 40 milioni totali spesi quest'estate), direi che hai una visione decisamente semplificata della cosa.
            Fare calciomercato vero non e' come giocare a PES...
             


            • questa estate spesi 40 milioni....X chi??
              pazzini rispetto a cornelius un altro mondo...


              • Il Pazzini ultra33enne che quest'anno in serie A ha segnato solo su rigore, a Cornelius non è certamente superiore.
                E comunque sì, quest'estate sono stati spesi oltre 40 milioni: vuoi che ti faccio la lista? 
                De Roon 14, Ilicic 6.5, Cornelius 4.5, Berisha 5, Castagne 5, Palomino 3.5, Gosens 2, Vido 1. Più Haas e Schmidt a parametro zero. E Pessina ed Eguelfi (per altri 2.5 milioni totali), poi mandati a giocare in B.


              • beh,certo..uno che salta con i pugni e dà gomitate agli avversari è molto meglio..un nazionale danese invece è un bidone..bravo 


      • Complimenti per il post 




  106. Loro solo  grandi merde stramaledette, una vera e propria maledizione, rigore da vergogna !!
    Primo tempo da 8 orgoglioso di tifare questi colori, peccato per quel dannato palo .....
    Costruiamo ma non concretizziamo, girano a mille, la consolazione e' quella di uscire a testa alta che du coioni @@@@
    Sotto con il campionato speriamo di recuperare da li l' Europa fin da domenica


  107. 1. Parto da Caldara. un esempio per tutti. grande partita e a muso duro con Mandzukic, che sembrava un pulcino di fronte a tanta grinta. mi dispiace davvero troppo la sua cessione. come persona e come calciatore 
    2. Capito perchè Gasp schierava quella formazione domenica? con questi non è permesso vincere. Rosso netto per Chiellini e rigore mooooolto dubbio. Prossima volta stiamo a casa?
    3. altra grande partita di personalità. solo la sfiga ci ha tolto almeno una delle due qualificazioni.  ora testa al campionato e adoss!!!


    • Ma due stangata date bene a Liechsteiner? possibile che nessun giocatore di A abbia voglia di fargli pagare tutte le schifezze di cui si è reso protagonista in qs anni? Un'entrata fatta bene, palla e gambe...da giallo-arancione...ma fatta bene bene


  108. Io non ho visto molti replay, a dire il vero, e l'arbitro era ben posizionato.
    Quello che non capisco e mi indispettisce è che Fabbri non abbia neanche atteso l'esito del VAR, proprio ha accelerato le operazioni senza dare il tempo materiale al VAR per visualizzare tutte le immagini.
    Come procedura e come atteggiamento, vista anche la delicatezza del momento, puzza di marcio lontano un chilometro.
    Va anche detto che il mani di Masiello nel primo tempo, poteva benissimo essere sanzionato...


    • rigore scandaloso dato ai ladri. Diciamo le cose come stanno, e non c'era bisogno di vede chissà quali replay per capirlo.
      quanto al mani di Masiello, mi auguro che stia scherzando, altrimenti i casi sono due: o è un po' che non vedi il tuo oculista oppure sei un troll bianconero


  109. Vinceremo Ancora Rubando è lo 
    juvemerda style
    chiellini criminale impunito
    Teniamoci la rabbia x sbranare la samp


  110. ...la solita bella atalanta che gioca bene vino ai sedici metri finali...poi il nulla....
    basta leggere questo per capire che senza una punta non si va da nessuna parte..
    gasperini in due anni ha fatto due miracoli...L anno scorso l'ha aiutato il papu..quest anno ancora più difficile..
    certo se deve giocare cornelius meglio giocare senza punta....e ZERO!!
    una domanda ai miei amici che esaltano sempre ilicic....ma ilicic ( che a me non mi fa impazzire..) che a luglio ha detto che ha preferito noi alla Samp perché eravamo in Europa a giugno se siamo fuori cosa farà??
    un complimento naturalmente a caldara...davvero un grande persona!!


    • che  palle!





    • Adrian_Smith -
       28/02/2018 alle 19:42
      A giugno Ilicic farà quello che meglio crede, l’Atalanta va avanti comunque, noi tifosi anche ... tu a giugno cosa farai? 


    • Non concordo, ilicic, quando subentra ti cambia la partita, due gol a dortmund di cui il primo è tanta roba é il. Giocatore più tecnico che abbiamo, l'altro dovrebbe essere Gomez, che non salta più nemmeno un avversario 


    • Non rispondo nemmeno al commento sulla punta perché è meglio lasciar perdere. Dico solo che la parte su Cornelius è vergognosa, bel sostegno ai giocatori. Su Ilicic, il Gasp a Sky aveva detto mi pare settimana scorsa, che è entrato in pieno nel progetto. E se non ti fa impazzire Ilicic che è tipo il più forte che abbiamo, non so davvero chi ti potrebbe piacere, alla nostra portata ovviamente. Messi va bene?


    • Ma riesci a parlar male di Cornelius anche stasera????
      Sei chiaramente prevenuto, se il Papu segnava la partita prendeva un'altra piega.


      • Parlare male di cornelius??un mezz ora non ha toccato palla..ma comunque cornelius non ha colpa..la colpa è di chi l'ha scelto!!
        io a giugno come da 41 anni faccio tiferò Atalanta..
        la critica X me equivale a crescita...arriva care decimi va benissimo..il mio dispiacere che con poco in più si poteva arrivare 4/5 e andare avanti in eyropa
         
         tutto qui


        • Che tu abbia tifato Atalanta da 41 anni e che continuerai a farlo va benissimo, ci mancherebbe. Tutti qui siamo tifosi.
          Ma e' troppo semplice, davanti a una tastiera, dire "si fa cosi', si compra questo e si vende quello". Ci sono fior di professionisti che valutano un sacco di diversi parametri (dall'aspetto tecnico e fisico, a quello comportamentale, a quello economico): e' il loro LAVORO.
          Dire con certezza che "questo si fa e questo no, hanno sbagliato tutto" mi sembra alquanto presuntuoso. Perche' non ti proponi tu a Percassi???





  111. ma perchè nn si scrive chiaramente del rigore inesistente regalato alle merde, basta bergamaschi filorube basta cancro del calcio, e che  cxxx vuol dire siamo l 'Atalanta!? vuol dire sempre genufletterci senza mai lamentarsi a quei luridi ndranghetari?


  112. Il karma esiste e vede tutto. Dico solo questo 


  113. Arbitraggio a parte...gara compromessa all andata. Anche oggi papu gomez irritante


    • se parli di un papu irritante stasera sei davvero ridicolo
      torna a casa tua troll del cazzo


  114. nato atalantino -
     28/02/2018 alle 19:35
    Spòl mia soga sèmpèr dudès comtra ùndès contra la Rubentus ....smile


  115. Vedere la Giuve mi da il volta stomaco .... merde!
    SOLO ATALANTA


  116. gli juventini anno problemi per tenere in piedi.....


  117. Bravi tutti. Ora ci rimane il campionato.
    Con la Samp non possiamo sbagliare


  118. Var o non var ci manca una cazzo di punta....per il resto non dimentichiamoci che siamo l'Atalanta e fino a ieri tutto ciò che vediamo e viviamo erano sogni....
    Forza ragazzi...


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.