15-06-2017 14:32 / 22 c.

Giovani ricoperti d'oro in Italia, sull'onda dell'effetto Gagliardini.

Nell'ultimo anno gli stipendi dei talenti nazionali e stranieri in Serie A sono lievitati a dismisura. Una nuova era inaugurata proprio dall'ex centrocampista dell'Atalanta, che lo scorso gennaio è passato da un ingaggio di 150.000 euro ai due milioni garantiti dall'Inter.

Uno stipendio più che raddoppiato rispetto a quello di Diawara al Napoli (800.000), l'under 20 più ambito e corteggiato la scorsa estate in Italia. Inevitabilmente, alle cifre di Gagliardini si sono allineati anche il neo rossonero Kessie (2,2 milioni) e il promesso sposo del Milan, Andrea Conti (2 milioni).

I prodigi cresciuti a Zingonia hanno quindi stravolto gli equilibri del calciomercato ribaltando, nel contempo, il vecchio parametro del tetto salariale. Se, fino a poco tempo fa, gli uomini di mercato convincevano il giovane a migliorare di cinque volte il proprio stipendio (dai circa 200.000 euro a 1 milione) ora, in sede di trattativa, gli agenti pretendono che venga applicata la famosa regola del 10%. Tradotto: il nuovo guadagno deve corrispondere circa al 10% del valore del cartellino.


RECORD
Ecco che Schick, pagato i 25 milioni di euro della clausola, con la maglia della Juve percepirà quasi 1,8 milioni, mentre Bernardeschi (valutato 40) non ha accettato i 2,5 milioni proposti dalla Fiorentina per il rinnovo.

I salari poi crescono in prossimità della scadenza del contratto. Keita, ad esempio, ha raggiunto un accordo con la Juve sui 3 milioni, mentre il 18enne Donnarumma ne andrà a guadagnare almeno 5 il prossimo anno.Un record, considerando l'età di Gigio.

Un altro potrebbe essere stabilito da Verratti: per il regista 24enne il Barcellona ha confezionato un quinquennale da 12 milioni a stagione. Chissà quanto avrebbe guadagnato, con le tariffe di oggi, il giovanissimo Del Piero, passato dal Padova alla Juventus nel 93. All'epoca, il suo stipendio era di appena 100 milioni delle vecchie lire. «I guadagni alti dei giocatori sono giustificati in quanto protagonisti del calcio. Le cifre dei cartellini, invece, restano fuori controllo», il pensiero dello storico agente di Alex, Claudio Pasqualin.

Fonte: sport.ilmessaggero.it

di LuckyLu




  1. sn tutti matti,attenti che è facile burlare giù


  2. La legge del mercato....pota se a qualcuno di noi ci dice....ti do 2 milioni di euro all anno....
    Dici....prendo 2 milioni li metto in banca e vivo di rendita per tutta la vita....non devo più lavorare mi godo la vita senza pensieri... .
    Chi non lo farebbe!  
    C è sempre lA sfortuna dietro l angolo....un infortunio o altro e bloccata la Carriera!  
    Aime i cinesi ora hanno i soldi e investono alzando i prezzi...vedi giocatori che vanno in Cina con ingaggi altissimi, ora lo stanno facendo qua......
    Sarebbe meglio per tutti che giocatori , presidenti, procuratori non dicano niente delle trattative in Corso!  Solo venduto per tot milioni e nuovo ingaggio per tot milioni

     
     


  3. crazyhorse200 -
     15/06/2017 alle 20:34
    Grande pizzaiolo 
    Ufficiale Donnarumma non rinnova 
    Da gennaio può firmare x chi vuole 



    • Ma come gli sta bene al Milan! Con porcate che stanno facendo con Conti ed il suo procuratore ora si lamentano perchè Raiola fa lo stesso con loro?


  4. Sono disgustato.
    Un giocatore quasi bergamasco (di Lecco), cresciuto nell'Atalanta, diventato grande con l'Atalanta, può giocare in Europa con l'Atalanta e cosa fa?!!
    Vuole andare via! Dopo un solo anno vuole andare via! Per cosa? Per soldi!!! Per una squadraccia che FORSE giocherà l'Europa League. Ha in testa solo i soldi! Come se i 200.000 che prende (credo) fossero pochi...
    Ma se i nostri giovani non hanno voglia di giocare nella nostra squadra, in Europa, chi mai vorrà giocare nell'Atalanta? Solo i mediocri che non posso aspirare a 2.000.000 all'anno?!
    Sono DIS-GUS-TA-TO!!!!



  5. Secondo me facciamo bene a vendere, queste cifre non si sono mai viste negli utlimi anni e molto probabilmente è una bolla che sta creando il milan (sebbene il precedente di gagliardini sia dell'inter).
    Tra qualche anno le cifre si sgonfieranno, anche perchè dovranno cominciare a pagare tutto quello che si stanno comprando.
    Io credo che trattenendo tutti avremmo potuto aprire un ciclo già ora, ma sono anche dell'idea che il ciclo Percassi abbia intenzione di aprirlo quando avremo lo stadio nuovo, secondo me questi erano i piani poi è arrivato il Gasp è ha fatto un casino trasformando in oro tutto quello che con altri allenatori sarebbero stati miseri prestiti in serie B.


    • maracaniggia -
       19/06/2017 alle 7:13
      Sono arrivati i cinesi, buoni o farlocchi non si sa. Ma di certo certe cifre non si sono mai viste. 
      Siccome mio nonno diceva che l acqua bisogna prenderla quando corre, questo è il momento giusto per vendere!
      Bisogna anche far spazio ai nuovi Gagliardini e ai nuovi Deroon.


    • wigners_friend -
       15/06/2017 alle 18:05
      Sì, infatti, che sfiga essere arrivati quarti, ci ha scombinato i piani. Mannaggia.


  6. guardate solo il milan che fatica sta facendo per rinnovare donnarumma, gli stanno offrendo 4 milioni e lui li che tentenna.
    Un ragazzo di 18 anni che si professa tifoso da sempre  della squadra in cui gioca ed è li che si fa abbindolare dal procuratore raiola.
     
    che schifo.


  7. E' meglio lasciar andar via Conti e con quei soldi tenere ol Papu e aumentargli l'ingaggio per non farlo andare via.


  8.  Con questi ingaggi è impossibile per Noi Atalanta trattenere i nostri gioielli. Ogni hanno bisogna ripartire e ricostruire la squadra ....
    Forza  e 


  9. soloatalanta699 -
     15/06/2017 alle 15:43
    siamo in libero mercato e non sono soldi pubblici,perchè mai dovrebbero porre un freno?
    ognuno è libero di dilapidare i suoi soldi come meglio crede no?
    è da decenni che si dice che prima o poi il sistema salta causa troppi soldi e debiti,eppure appunto a distanza di decenni non è successo nulla ma anzi il giro d'affari è aumentato esponenzialmente e si è creata ricchezza per milioni di persone nel mondo(non solo calciatori,ma procuratori,allenatori,dirigenti,mediatori,magazzinieri,fabbricanti di abbigliamento sportivo e persino in via indiretta ristoratori,venditori di case,di auto,lo stato stesso che incassa vagonate di soldi da irpef e tasse varie...)
    perchè frenarer tutto ciò se a noi non costa nulla?gioca forse un pò di invidia? 



    • Un po generalista, come discorso. Di magazzinieri ricchi non ne ho mai visti, i produttori di aziende sane di abbigliamento sportivo sarebbero ricchi ugualmente, mentre di dipendenti, professionisti e fornitori finiti sul lastrico per fallimenti di squadre di calcio, di quelli sì che ne ho visti.


      • soloatalanta699 -
         15/06/2017 alle 19:04
        briske per creare ricchezza non intento creare milionari ma spostare soldi verso molte persone...chi + chi meno ovviamente
        penso sia inegabile che sul sistema calcio ci mangiano in molti(parlo di soldi "legali"),e questo è sicuramente un bene
         


  10. SCONCERTI :


  11. ....E' UNO SCHIFO......


  12. Questi stipendi li paga la Juve, che almeno ad oggi ha dimostrato di sapere quello che fa, e i cinesi appena approdati a Milano. La Lega dovrebbe intervenire, perché questi dementi porteranno rapidamente al fallimento tutt'e e due le società. Hai voglia a vendere in Cina i gadget di squadre di mezza classifica... la fine del prossimo campionato potrebbe già essere troppo tardi.


    • magari fallissero milan e inter!!!!
      Solo noi in Lombardia
       
       


  13. Mercenari! 150.000 di euro all'anno di partenza a Settembre al Gaglia già erano una cifra fuori dal comune! Due milioni da Gennaio è una cifra pazzesca, da fuori di testa! 12 milioni all'anno per Verratti, sarebbe da chiudere il circo del pallone.
    Che la FIFA intervenga urgentemente per riportare il gioco del calcio sulla terra insieme ai suoi protagonisti. Tetto salariale obbligatorio che non superi il milione di euro all'anno, che mi sembra già troppo e libera gestione dell'immagine.
    Così che il gioco non sia più business!
     


    • Non puoi prendertela con i giocatori o con i procuratori (per quanto io li detesti). Basterebbe pensare cosa faresti tu al loro posto. Invece ritengo sia giusto che la Fifa, l'Uefa e le leghe nazionali intervengano, perché avanti così il giochino sarà inevitabilmente destinato a rompersi e facendo anche un bel botto. Negli USA (oltre ai draft per i giovani più promettenti inizialmente destinati alle franchigie più deboli) esiste un tetto salariale per i club di tutte le leghe professionistiche. Ogni tanto i giocatori hanno anche il coraggio di scioperare, ma, alla fine tutto rientra nei ranghi e nelle regole che tengono in piedi un mondo con molti zeri in più rispetto al nostro. 


      • la fifa non farà mai una cosa del genere.La cosa è semplice, chi ha i soldi, vuole spendere come gli pare, e chi ha i soldi è anche chi tira i fili dietro le quinte.
        l'NBA è una cosa diversa, lì il salary cap è una cosa interna a quella federazione.
        Qui se metti un salary cup scappano tutti in cina o da qualche altra parte.
        E' il capitalismo, i soldi comandano, tutto il resto viene abbondantemente dopo.
        Per come è diventato il calcio davvero, sarebbe da mandare fa fanculo tutto e tutti e fare qualcos'atro la domenica.


  14. diegognoli86 -
     15/06/2017 alle 14:48
    Occhio che adesso arriva Sconcerti a dire che è colpa nostra (come già eravamo nel caso Baselli)


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.