17-06-2017 22:57 / 10 c.


 

da trofeodossena.it:


I grigiorossi della Cremonese si laureano campioni, conquistando il primo posto del 41° Trofeo "Dossena".
Solo due anni dopo l'ultimo trionfo, la Cremonese torna ad alzare l'ambito trofeo, puntando su una squadra ricca di talenti nostrani.
Che emozione!

Bellissima partita al Voltini, dove scendono in campo due ottime squadre.
La prima fase del primo tempo è bloccata, ma dopo un evidente forcing nerazzurro, il gol di Viola spezza l'equilibrio allo scadere del primo tempo.
In avvio di ripresa Zambataro trova l'immediato 1-1, ma la Dea non riesce più a incidere come nella prima frazione.
Con il passare dei minuti cresce invece la Cremonese: Guindani si procura un penalty a metà ripresa e arriva un colpo di scena.
Mister Gatti fa entrare dalla panchina Sonzogni apposta per calciare il rigore.

LA CRONACA


In campo titolari tre ragazzi del Cremasco!
Myrteza, di Crema Nuova, e Bertolotti, di Capergnanica, con la maglia della Cremonese; Zanoni, di Agnadello, con la maglia dell'Atalanta.
Pronti a subentrare in campo il nerazzurro Ogliari, di Trescore, e Sonzogni, di Sergnano.
Che emozione!

Fino a metà frazione, regna sempre l'equilibrio: si gioca a ritmi blandi, con entrambe le squadre che si affidano solo a guizzi estemporanei, ma non si scoprono e non riescono ad arrivare a conclusioni nitide.

È l'Atalanta a farsi preferire complessivamente nella prima mezz'ora: pur senza occasioni pericolose, i bergamaschi sfondano spesso sulla corsia di destra con Del Prato e Zambataro, che con il tacco apre una bella triangolazione con Colpani, senza però ricevere il pallone di ritorno dal numero 10 nerazzurro.

La Cremonese si difende con ordine e resiste, piazzando un colpo pesantissimo nel finale di frazione: da una palla recuperata sulla trequarti, nasce l'1-0 grigiorosso.
Guindani serve capitan Peri sull'inserimento in area, traiettoria tesa verso il secondo palo dove Viola insacca in rete con il destro in spaccata.
Dopo diverse chances nerazzurre, il vantaggio della Cremonese fa sbandare l'Atalanta, che rischia grosso in altre due circostanze nell'arco di due minuti.

Si rientra negli spogliatoi sull'1-0 Cremonese, ma il vantaggio dura giusto il tempo dell'intervallo.

In avvio di ripresa i nerazzurri pareggiano subito i conti: bella sventagliata da destra a sinistra di Del Prato verso Zambataro.
Il numero sette nerazzurro approfitta del mancato intervento della difesa, controlla e insacca di giustezza l'immediato 1-1 nel secondo tempo.
Che lampo!

Atalanta nuovamente pericolosa con le discese e il pressing di Zambataro, ma il portiere Ricci della Cremonese lo driblla con suola-e-controsuola nell'area di porta: grande rischio, ma grande giocata!
La Cremonese spinge con Amadio: gran blitz a centrocampo, ma la conclusione di Guindani è solo potente, non angolata.

La ripresa si conferma molto più vivace e frizzante: ancora molto pericolosa l'Atalanta, con Mazzocchi che mette una gran palla dentro per Colpani, che prova la deviazione con la punta di sinistro, ma l'uscita di Ricci gli chiude lo specchio e sventa una vera occasionissima.

La Cremonese beneficia quindi di un penalty al 17' della ripresa: grande azione di Amadio (tra i migliori della Cremo) e scarica su Guindani, atterrato in area.
Il Sig. Peletti di Crema indica il dischetto, ma arriva un colpo di scena: mister Gatti fa entrare il sergnanese Sonzogni per battere il calcio di rigore.
Nessuna emozione tradita dal classe '98 dal dischetto e palla dritta all'incrocio dei pali per il 2-1 grigiorosso.
Trasformazione superlativa!

Reazione immediata e veemente dell'Atalanta: gran tiro di Colpani, che centra la traversa con una super conclusione. Che bordata!
Capovolgimento di fronte e subito occasionissima per la Cremo: il tiro di Myrteza sembra destinato al gol, ma è rimpallato da un difensore.

L'Atalanta nel finale spinge alla ricerca del pareggio: bell'assist di Mazzocchi per Del Prato, che arriva al tiro da dentro l'area, provando il piazzato sul secondo palo, ma il portiere grigiorosso Rossi blocca.

Il forcing nerazzurro prosegue senza sosta e l'Atalanta ha un'occasione pazzesca al 40': lancio illuminante di Zambataro per Marchetti, che entra in area, salta Rossi in uscita con un gran controllo anziché calciare (movimento in orizzontale rispetto alla porta) e viene fermato dal recupero in extremis di un difensore grigiorosso.
Che occasione!

Ancora un'opportunità per parte, ma non così nitida: al triplice fischio dell'arbitro il punteggio è di 2-1.

Cremonese campione!

Cremonese campione, i ragazzi di mister Gatti superano per 2-1 l'Atalanta: il vantaggio di Viola del primo tempo è pareggiato da Zambataro in avvio di ripresa. Nella ripresa penalty per la Cremo: entra Sonzogni per batterlo e non sbaglia

41° TROFEO DOSSENA

Stadio "Voltini" - Crema (CR)

Sabato 17 giugno 2017 - Ore 21.00


CREMONESE - ATALANTA 1 - 1
35' pt Viola (C), 2' st Zambataro (A), 19' st Sonzogni rig. (C)

CREMONESE: Rossi, Tura, Alghisi (17' st Vezzoni), Lame, Amadio, Bertolotti, Peri, Guindani (14' st Bignami), Myrteza (33' st Poledri), Cesari, Viola (23' st Sonzogni).
A disposizione: Garletti, Spagnoli, Bingo.
Allenatore: Sig. Giorgio M. Gatti

ATALANTA: Vidovsek, Del Prato, Zanoni (24' st Zortea), Pagliari (8' st Ogliari), Marchetti, Alari, Zambataro, Mallamo, Mazzocchi, Colpani (36' st Piccoli), Migliorelli (1' st Eleuteri)
A disposizione: Taliento, Guth, Ricci.
Allenatore: Sig. Valter Bonacina

 

di Staff




  1. Torneo usato per far giocare ragazzi che hanno visto poco il campo durante l'anno e ragazzi in prova da altre squadre. 
    Con i titolari probabilmente avremmo vinto, ma non era questo l'obiettivo


    • Ok, quindi alla fine vogliamo trovarlo un motivo al fatto che siamo perennemente i favoriti per qualcosa ma alla fine quella che si riempie è la bacheca altrui? 


      • non ce ne frega  molto della bacheca.....
        sarebbe solo un gradito "di piu" ma se al ghè mia pasiensa


  2. Credo che il Cina sia un po' sfigato perchè per una ragione o per l'altra capita sempre un qualche cosa per cui non riesce a portarsi a casa qualche trofeo che pur meriterebbe! Da qui il mio invito a fare un bel giro di Santuari. Chissà che porti buono!
    Certo, i suoi trofei più importanti portano il nome dei tanti ragazzi che sono arrivati in prima squadra  e hanno fatto le fortune della Dea (e molti altri stanno per arrivare) ... ma mi piacerebbe anche che provasse la gioia personale di vincere un Viareggio o uno Scudetto. 
     


  3. Ci sono allenatori vincenti e allenatori perdenti...


  4. In questa eta di crescita l ultimo problema sono I trofei in bacheca(come dice Favini)
    Bravi ragazzi , mister e societa 


    • infatti che un  problema ci sia è ormai evidente a tutti, e non sono i trofei


  5. Mi sembra che il buon Cina vada spesso a... Roma ma non riesca mai a vedere il Papà! Forse dovrebbe farsi un bel giro: Fatima Lourdes Medjugorie Caravaggio....!


    • cheldelportec -
       18/06/2017 alle 7:46
      Ieri sera però mancavano parecchi giocatori importanti, nella formazione non vedo Capone, Bastoni, Melegoni, Barrow, Latte Lath, e altri titolari. 
      Anche a me Bonacina non convince del tutto, ma è anche vero che l'anno in cui ha allenato il Foggia, al suo posto è arrivato Fabio Gallo, ed è stata per la nostra primavera la peggior stagione degli ultimi.


  6. Amò turna... 
     


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.