12-06-2018 17:30 / 35 c.

Ricordate quel film degli anni '90, basato su una storia vera, dove un ragazzino riusciva ad essere curato da un liquido inventato dai suoi genitori dopo anni di sofferenze?

Eccovi la storia di Lorenzo Gherardi, tenacissimo tifoso, dei suoi genitori e del suo olio tutto speciale: l'Atalanta


Buongiorno,

siamo Fabio e Ubalda, i due genitori di Lorenzo : un ragazzo “speciale”.

Avremmo immenso piacere poter trasmettere a tutto il popolo bergamasco la storia di Lorenzo, nato a Brescia ma “Bergamasco” da parte paterna ed Umbro da parte materna.

Lorenzo nasce a Brescia in una fredda notte di fine inverno del 2000. Purtroppo qualcosa va storto e l’asfissia perinatale, questa prolungata mancanza di ossigeno, crea danni cerebrali irreversibili.
La risonanza magnetica cerebrale, tutt’oggi rimasta invariata, non lasciava scampo ad interpretazioni : i danni sono talmente vasti che tutt’oggi non si spiega come possa muoversi, dialogare, ragionare, sebbene a modo suo, ovviamente.

Inizia la “guerra” quotidiana per la sopravvivenza. Lorenzo “resiste” la prima notte e vince la sua prima “grande battaglia”: VIVERE.

Da quel momento ad oggi la sua vita e la nostra sono profondamente cambiate.

Visite mediche, esami diagnostici, medicinali, fisioterapia, logopedia, neuro psicomotricità, ausili ortopedici, ricoveri per ospedali in giro per l’Italia: storie di normale vita quotidiana.

Una vita quotidiana dura, intensa, forte.

Ma Lui non ha mai mollato, aiutato e sempre sostenuto dal fratello minore Francesco, instancabile e fedele Amico del cuore.

Noi tutti non abbiamo MAI mollato.

Ma è Lui stesso che ci ha donato con il suo sguardo una gioia di vivere unica e indescrivibile.

Abbiamo iniziato ad avvicinarci alla fede in Cristo e Lorenzo, ogni qualvolta che si entrava in una chiesa ne rimaneva ammaliato.

Abbiamo fatto molti pellegrinaggi ma quello più toccante è stato quando siamo andati a San Giovanni Rotondo da Padre Pio, quando Fra Modestino ha benedetto Lorenzo.

Lorenzo, dopo pochi mesi dal pellegrinaggio, a 4 anni, inizia a muoversi da solo.

Da allora Lorenzo, piano piano,ha sempre migliorato le sue condizioni fisiche tanto che oggi è divenuto uno splendido giovane.

Poi a maggio, il 9 maggio 2018 è accaduto che Lorenzo incontrasse il Santo Padre, in Piazza San Pietro in Vaticano: hanno scambiato alcune parole e poi il Santo Padre ha messo la sua mano sul capo di Lorenzo, gli ha toccato l’arto leso, l’ha benedetto e lo ha salutato con un sorriso. Una gioia indescrivibile!!!!

La sua passione è una sola “l’Atalanta” : il suo unico pensiero è “vivere” questa sua passione, grazie all’ausilio dì internet, della TV e dei giornali.

Però Lorenzo è anche un fedele abbonato in curva Nord ed ha assistito a tutte le partite interne dell’Europa League che la DEA ha svolto al Mapei Stadium : l’Atalanta è la sua vita.

Ed ora non vede l’ora che inizi la festa della DEA per condividere momenti di festa con i suoi fratelli Atalantini.

Scrivo questa mia perché mi piacerebbe molto che anche la “mia” gente di Bergamo, oltre quanto già riportato giorni scorsi dal quotidiano “Brescia Oggi” e nella giornata di oggi dal “Giornale di Brescia”, condividesse con me la storia di un ragazzo speciale che ha avuto tra l’altro la fortuna di dialogare per un paio di minuti con il Santo Padre.

Mi scuso per l’intrusione, ma mi sono sentito in dovere di farlo.

Per Lorenzo, noi genitori, per tutti i Bergamaschi


Fabio Gherardi e Finauri Ubalda.

(pubblicato su autorizzazione dei genitori di Lorenzo Gherardi)
WhatsApp Image 2018-06-12 at 16.08.24

WhatsApp Image 2018-06-12 at 16.07.45



di Staff




  1. Complimenti, siete GRANDI  
     


  2. Complimenti a Lorenzo e famiglia



  3. un grande abbraccio


  4. PACI__PACIANA -
     13/06/2018 alle 12:31
    eroi..


  5. Una sola parola.....grande


  6. Ma quale intrusione...Lorenzo uno di noi
     


  7. ciao Lorenzo, credo di non averti mai incontrato, ma ti conosco da una VITA.....grazie per la tua grande testimonianza!
    E' questa la classe, sono questi i campioni!!!


  8. Lettera commovente, da pelle d'oca!
    Siete grandissimi! Mai mollare, mi raccomando! 
    Spero di incontrarvi quanto prima! 



  9. Jerry Garcia -
     12/06/2018 alle 22:33
    Un abbraccio a tutti..
    Vi voglio bene!!!


  10. Un fortissimo abbraccio. Mi avete commosso e vi voglio dire che siete fortunati perché amate tanto e forte. In mezzo a tutto questo ci sta benissimo l’Atalanta, che si può amare solo tanto e solo forte. Se t’incontrero, vorrò venire a stringerti la mano.


  11. I campioni veri sono questi!
    Grande Lorenzo e grande la tua famiglia!!!
    un forte abbraccio nerazzurro 


    • Condordo, mi associo e sottoscrivo.
      I "C"ampioni veri sono loro, che lottano ogni giorno nel silenzio , con umilta' e DIGNITA'.
      Complimenti a VOI!
      Leggendo questa bellissima news e storia di vita provo un sincero ed irrefrenabile moto di disgusto per altra news susseguente dove bambini "fortunati" vengono esposti (non certo pero loro colpa, poeri sceti'!!) al circo mediatico.
      La DIGNITA' dei due genitori Fabio ed Ubalda  ...............stride con questa futile,banale e vuota visione della Vita.
      Amen. Paxvobiscum


  12. GRande LORENZO


  13. Forza Lorenzo...e forza anche ai tuoi genitori...non mollate mai..un abbraccio forte forte e  Forza Atalanta


  14. Che storia, toccante, mi ha fatto emozionare, persone speciali, un ragazzo speciale che ha lottato e lotta tutt'ora, se avrò occasione di vederti in curva verrò a darli la mano, a te ed ai tuoi genitori che immagino qua.ta sofferenza abbiano provato e altrettanta gioia nel vederti crescere. Io sono un ateo convinto, ma se la religione ti aiuta in qialche modo ben venga, in bocca al lupo per tutto.
     
     


  15. Grande Lorenzo e con te i tuoi genitori! Sarebbe bello vedervi tutti alla festa della Dea!!!


  16. campione di vita!!
     
    Mola mia !!


  17. Che dire , papà Fabio amico da una vita Lorenzo un portento di carica che allo stadio trasmwtte durante tutta la partita .vai Lorenzo ci si vede alla festa della Dea . Un abbraccio grosso


  18. Complimenti per la vostra splendida famiglia in bocca al lupo per tutto,la Fede fa miracoli e forza Atalanta sempre 


  19. Hai la stessa età di mio figlio, sei un grande Lorenzo.

    Un grande abbraccio alla tua fantastica famiglia.


  20. LORENZO UNO DI NOI
    UNO DI NOIIIIIIIIIIIIIII
    LORENZO UNO DI NOI!!
     
    Mola mia LEU'


  21. Grande Lorenzo e grande la sua famiglia!
    Essendo poi Atalantino sfegatato non poteva che essere un giovane speciale. 


  22. non vi conosco...ma siete una Bella Famiglia mollare Mai e tante belle cose


  23. Sei un grande Lorenzo!!!! e grandissimi anche i tuoi genitori e tuo fratello!!!!! Fiero di averti anche io come fratello atalantino!!!!!!! 


  24. Aspettiamo il Nostro fratello atalantino Lorenzo alla festa della Dea.
    Ciao Campione


  25. grande Lorenzo non mollare mai e forza atalanta


  26. Super Genitori per un Super Ragazzo e Super Tifoso!!!!! 


  27. La Vittoria più bella sei tu Lorenzo



  28. Vi aspettiamo alla festa per divertici cantare e bere una birra insieme! Mi raccomando!!


  29. ciao Lorenzo!Piccolo GRANDE CUORE ATALANTINO


  30. Forza Lorenzo
    Forza Ubalda 
    Forza Fabio


  31. Vai loreeee


  32. dai Lorenzo, non mollare mai .Il popolo Atalantino ti e' vicino e canta insieme a te'. FORZA ATALANTA....


  33. Un abbraccio a Lorenzo e alla sua famiglia


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.