07-04-2018 19:50 / 310 c.

SPAL - ATALANTA 1-1

L'Atalanta pareggia a Ferrara con la Spal. Dopo un inizio dominato dall'Atalanta, la Spal decide di coprirsi maggiormente e scegli di giocare quasi solo ed sclusivamente palloni lunghi che neutralizzano totalmente il centrocampo atalantino. Nel finale del primo tempo, su una punizione da fuori Cionek la spizzico è riesce ad infilare Berisha. Nel secondo tempo Gasperini sceglie di togliere Petagna per Cornelius ma è soprattutto ad un ritrovato Gomez e ad un grande apporto di Barrow che l'Atalanta riesce a riprendere le redini del gioco pur continuando ad avere evidenti difficoltà sotto porta. Il pareggio arriva grazie ad un calcio di Rigore per fallo su Gomez che viene battuto da Marten De Roon

Strada per il ritorno in Europa sempre piu' insalita per la vittoria della Fiorentina all'Olimpico di Roma, sesta affermazione consecutiva per i viola.

 

SERIE A, TRENTUNESIMA GIORNATA

SPAL-ATALANTA 1-1: DE ROON SU RIGORE RISPONDE A CIONEK

L'Atalanta è in riserva, con la Spal De Roon salva i nerazzurri: 1-1 a Ferrara

La svolta arriva per metà, o forse nemmeno: l'Atalanta torna da Ferrara con un punto, sporco, prezioso anche perchè nemmeno troppo meritato ma che non consente ai ragazzi del Gasp di provare una nuova sterzata in zona Europa dove i nerazzurri si trovano davanti anche la Fiorentina; ma le energie sono veramente al minimo e lo si è visto chiaramente anche oggi dove i nerazzurri sono partiti bene ma per poi restar in balia di una Spal volenterosa e propositiva che, prima sfiora il gol con l'ex Grassi e poi lo trova con Cionek. Nella ripresa i nerazzurri provano ad alzar i ritmi ma è ancora la Spal a sfiorar il gol con una traversa colpita da Viviani; il pari però arriva grazie ad un rigore concesso per fallo subito da Gomez in area che De Roon realizza. Finisce così 1-1, ora per i nerazzurri sabato prossimo c'è l'Inter al Comunale, senza neppure lo squalificato Petagna.

Ferrara: chi cade deve poi rialzarsi, specie se si vuol mantenere alta la propria ambizione; dopo il passo falso con la Samp che ha rimesso in gioco un po' tutti per l'Europa, dagli stessi liguri alla viola fino anche al Toro più staccato, l'Atalanta prova a ripartire da Ferrara dove lo attende una squadra in salute ed in serie positiva da cinque partite, una delle quali lo 0-0 su questo campo contro la capolista Juventus. Insomma un avversario mica da ridere e, curiosità, infarcito di ex nerazzurri passati e recenti: da Paloschi, Grassi e Kurtic fino a gente come Floccari e Dramè che hanno trascorsi e bei ricordi in quel di Bergamo. Insomma, una riunione di famiglia ma dove ognuno ha validi interessi per cercar punti.

GASP CAMBIA QUALCOSA: mister Gasperini cambia in difesa con Mancini ancora titolare, stavolta al posto di Toloi (diffidato, probabile scelta precauzionale in vista della gara con l'Inter di sabato prossimo) ed in mezzo Gosens preferito a Castagne con davanti conferma per Gomez e Petagna supportati da Cristante. Nella Spal, Semplici punta davanti su Paloschi ed Antenucci mentre in mezzo l'ex Kurtic e Grassi danno sostanza e qualità al centrocampo dei biancazzurri.

BUONA DEA IN AVVIO: parte con il giusto piglio la squadra del Gasp che al primo è già pericolosa quando Hateboer scende in fascia e crossa rasoterra, tocca il Papu e Gosens conclude con Meret che compie la prima parata del match deviando in calcio d'angolo; poi all'ottavo Gomez offre un bel pallone per Hateboer che conclude potente ma facile per il portiere di casa che blocca. La Spal risponde all'undicesimo e Berisha è subito protagonista su Grassi, che prova la conclusione ma viene respinta dal portiere albanese che salva così i nerazzurri.

MA LA SPAL NON STA A GUARDARE: il portiere nerazzurro rischia tuttavia di rovinare tutto pochi minuti dopo, quando al minuto diciassette Viviani conclude dalla distanza e Berisha pare prender il pallone che però gli sfugge e finisce fortunatamente solo sul fondo. Buon momento per la squadra di Semplici che è ancora pericolosissima al diciottesimo quando Costa entra in area e conclude, Mancini tocca e per poco non rischia il patatrack con la sfera che finisce in corner.

PAPU AL PALO, CIONEK APRE I GIOCHI: a cinque dalla mezz'ora l'Atalanta ha però un break che non è vincente di un nulla: Gomez riceve palla al limite dell'area e conclude, palla che centra in pieno il palo e torna in gioco con Freuler che mette dentro ma in posizione di fuorigioco. La risposta della Spal è invece ben più incisiva per un'Atalanta che subisce il gol dell'1-0 al trentottesimo quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione, spunta Cionek che mette alle spalle di Berisha e porta avanti la squadra di Semplici. C'è poco tempo per reagire per i ragazzi del Gasp, che negli ultimi minuti non riescono ad esser particolarmente propositivi in un primo tempo che, dopo un minuto di recupero, va in archivio con i padroni di casa avanti di un gol.

CI SALVA LA TRAVERSA: la ripresa si apre con l'ingresso immediato di Cornelius al posto di Petagna nell'attacco nerazzurro e con Gomez che al secondo minuto chiama Meret alla deviazione di piede dopo una veloce ripartenza e conclusione all'interno dell'area. Ma la Spal non sta minimamente a guardare e, al dodicesimo, la traversa salva la porta di Berisha dopo la gran botta da fuori di Viviani che sbatte sul montante e poi torna in gioco graziando i nerazzurri.

DE ROON DAL DISCHETTO TROVA IL PARI: rischia il tutto per tutto il Gasp inserendo anche Barrow nell'attacco nerazzurro e togliendo Palomino per andar alla ricerca del pareggio: al ventiduesimo Hateboer mette un bel pallone in mezzo che però Cristante spreca di testa da ottima posizione, poi il Papu due minuti dopo scappa via e mette il pallone in area e Barrow è anticipato di un nulla da Meret in uscita. Poi l'Atalanta trova l'episodio che porta al pareggio due minuti dopo la mezz'ora quando Gomez è toccato fallosamente in area da Costa, per l'arbitro è rigore: dal dischetto De Roon supera Meret che tocca ma non basta per evitare il punto dell'1-1 dei ragazzi del Gasp.

UN PUNTICINO E POCO ALTRO: animi che si surriscaldano nel finale, con entrambe le contendenti alla ricerca di qualcosa di più del pareggio e con i padroni di casa che protestano per un contatto in area subito da Grassi nel recupero ma il risultato non cambierà più: si porta a casa un punticino questa Atalanta che appare in evidente riserva di energie oltre che di uomini-chiave out per infortunio. Se questo pari sarà un rimpianto o un punto guadagnato lo scopriremo solamente a fine stagione, sicuramente con queste batterie al livello di allerta la rincorsa all'Europa si fa veramente tosta, ma bisogna continuare a crederci!

Luca Rossi

http://www.mondoatalanta.it

MondoAtalanta -- Il pianeta dei tifosi atalantini

 

IL TABELLINO DEL MATCH

Atalanta-Spal 1-1 (primo tempo 1-0)

Spal (3-5-2): Meret; Cionek, Salamon, Felipe; Lazzari, Grassi, Viviani (31' st Everton Luiz), Kurtic, Costa; Paloschi (47' st Floccari), Antenucci. A disp. Gomis, Marchegiani, Boccafoglia, Konate, Everton, Schiavon, Vitale, Vaisanen, Bonazzoli. All.: Semplici

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Mancini, Palomino (23' st Barrow), Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Petagna (1' st Cornelius), Gomez (46' st Toloi). A disp. Gollini, Rossi, Bastoni, Caldara, Castagne, Haas, Melegoni. All.: Gasperini

Arbitro: Damato

Marcatori: 39' Cionek (S), 33' st rig. De Roon (A)

Ammoniti: Cionek, Lazzari, Kurtic (S), Freuler, Petagna (A)

 

NEWS IN AGGIORNAMENTO

 

di Staff




  1. Siamo stanchi e adesso ci saranno ancora 3 partite in una settimana.dobbiamo lottare come abbiam sempre fatto e trovare energie da dove non sappiamo di averne..


  2. Coppa Italia? Abbiamo battuto solo il napoli. Quin non vedo grandi risultati.


    • A me pare che abbiamo battuto:
      - Sassuolo, a Bergamo,
      - Napoli, a Napoli.
       
      Se, per te, battere il Napoli (a Napoli) non e' un buon risultato, allora vuol dire che hai il palato fine.
       
       


  3. Ho visto Barrow dal vivo sulla fascia nel 2° tempo. Mi ha impressionato. Per il resto cento di questi giorni, cento di queste stagioni. E poi andare in Europa League per poi leggere che bisogna snobbarla perchè non la vinceremmo mai?. Chissa se andassimo in Champions cosa scriverebbe? Che non bisogna iscriversi? Orgoglioso di questa squadra di questa società. Avanti Dea. Piuttosto in giro per Ferrara ho visto tante maglie della spal nei locali pubblici. Cosa che non noto a Bg. 


  4. Propongo un quesito a tutti.
    Durante questo campionato siamo arrivati alle pause nazionali sempre inanellando risultati molto importanti.
    Dopo la pausa abbiamo sempre faticato un sacco.
     
    Secondo voi è stata solo coincidenza o veramente questo stop che stacca la testa dalla concentrazione ed allontana molti giocatori dal Mr lo paghiamo più di altri?


    • è talmente vero che fossi in Percassi farei mettere uan clausola ai giocatori che vogliono giocare in nazionale le partite inutili .. ok ci vai se vuoi, però mi rilasci una fidejussione che mi copra i danni alla ABC Spa in caso di infortunio prolungato


    • Paramo, secondo me, SI.


  5. Trescurneroblu: "i sa che la benzina è finita...con questa fiorentina poi per l'Europa diventa quasi impossibile purtroppo".
     
    Io non mi fascerei la testa prima di essermela rotta.
     
    (1) La Fiorentina (dopo un evento che ci ha rattristato tutti) ha trovato motivazioni particolarissime che hanno ricompattato l'ambiente forse come mai prima. Non e' detto che queste motivazioni rimangano ad un tale livello anche nelle prossime 7 partite.
     
    (2) La pausa per le nazionali ha avuto su di noi un effetto (anche psicologico) devastante.
    Abbiamo perso Ilicic (che era diventato il vero e proprio "leader") e Spinazzola (unico vero "esterno" che abbiamo).
    La smorfia di dolore di Ilicic (a terra, che si toccava il ginocchio) ha avuto un forte effetto su di me, figuriamoci sui suoi compagni.
    Per forti che siano, gli effetti psicologici negativi possono essere superati. La "motivazione Inter" potrebbe anche servire a questo fine.
     
    (3) Barrow
    Ogni volta che lo vedo mi piace sempre di piu'.
    E se fosse proprio lui ad aiutarci a superare questo momento un po' difficile, con la sua indiscutibile tecnica, ma anche con la sua visione di gioco e la sua capacita' di essere sempre al posto giusto nel momento giusto?
     
    (4) Per il futuro, io penso che si dovranno rivedere gli equilibri nella "struttura tecnica" (in senso lato).
    Ma questo e' un discorso che io affronterei in dettaglio soltanto dopo l'ultima giornata di campionato.
    Ora dobbiamo soltanto pensare a vincere il piu' possibile delle prossime 7 finali.


  6. non so il motivo, ma dei due commenti che ho fatto ieri non è stato caricato nessuno .. pazienza , ripeto cosa intendevo scrivere ..
    1) ho letto e sentito - ad esempio Semplici - dei commenti deprimenti e "falsi" , la nostra partita è stata buona
    2) contesto integralmente chi scrive che non abbiamo meritato il pari .. la realtà è di 16 conclusioni per noi contro 7, di un maggior possesso palla, dei primi 15minuti e del secondo tempo - tranne gli ultimi minuti - dominato .. faccio però presente che il finale è normale fosse appannaggio loro, che non avevano giocato in settimana
    3) la Spal è una squadra odiosa, di grandi simulatori .. un giocatore come Viviani andrebbe radiato .. e mettiamoci nel conto anche la partita di andata con l'espulsione di Freuler .. si è ripetuto lo stesso con De Roon e Freuler - bravissimi ragazzi e figli di una cultura sportiva, che sono stati innevorsiti ad arte dal compiacimento dell'arbitro nel fischiare ogni caduta spallina .. se avete notato, è stata usata ad arte per far rifiatare la difesa quando noi pressavamo, Antenucci per esempio rinetrava solo per cercare il fallo .. Freuler è stato secondo me di nuovo a rischio espulsione, Petagna ci è cascato con un giallo inesistente che pesa però moltissimo anche per la prossima oltra che per decretarne la sostituzione ieri , ed a Cornelius sono stati inventati dei falli contro per dei falli da lui subiti, di cui addirittura due nella loro area tra cui una gomitata in faccia che meritava un provvedimento a ns. favore .. la loro rete viene da una punizione per una simulazione .. il loro allenatore diceva tra l'altro una parola e tre bestemmie , e per tutta la gara hanno tentato di condizionare l'arbitraggio
    4) con tutto questo speriamo che la Spal si salvi perchè i giocatori che gli abbiamo dato non sapremmo come usarli in caso di ritorno
    5) pertanto noi a un certo punto siamo andati in difficoltà perchè siamo dei "polli" - vedi punto 3) - sotto il profilo della "malizia" che non è assolutamente nelle corde dei nostri giocatori di cultura non italiana - vedasi lo stesso con la espulsione di De Roon a Roma a causa di Kolarov. Nel 2° t abbiamo avuto solo una difficoltà ma la traversa è dovuta a un mancato rinvio di Hateboer che poteva fare quel che voleva della palla
    6) nel conto però del mancato successo ci stanno due errori tattici di Gasperini che purtroppo si sono ripetuti , dopo la precedente partita, e cambiare in corsa per il secondo tempo ha fatto recuperare ma non è bastato per una vittoria che non era irrangiugibile .
    6a) Il primo è continuare a cambiare la disposizione della difesa, fatto che genera insicurezza . Già patiamo le insicurezza di Berisha che dopo l'eliminazione dalla EL sta risentendo di dubbi amletici che gli fanno fare goffi interventi alternati a belle parate , e rinvii coi piedi spesso sbilenchi . Ma dimenticare che la disposizione della difesa granitica che a un certo punto si siamo ritrovati è indice di una certa supponenza nel considerare anche che gli avversari ti possono creare problemi improvvisando la difesa . Noi abbiamo nella squadra tipo Caldara in mezzo , Toloi a dx e Masiello a sx : STOP ! Manca Caldara ? Palomino o Mancini in mezzo . Manca Toloi  ? Mancini a dx . Manca Masiello ? Palomino a sx . Che senso ha avere Mancini in mezzo , Palomino a sx e Masiello a dx ? Masiello a dx sono almeno 5 mesi che non gioca, Palomino ha giocato benissimo al centro con l'Udinese ! Entrambi ieri "non bene" ma è normale ..Non mi sembra complicato tenere "il punto" .. tanto è vero che per mettere a posto le cose abbiamo poi dovuto giocare a 4 dietro e togliere Palomino, chiaro indice di "esperimento fallito" . Vogliamo smetterla con questi esperimenti ? Con l'Udinese avevamo trovato una "quadra" eccezionale, cosa cazso gli è "girato" nel cranio di Gasperini dopo ??
    6b) Il secondo è la "insistenza" nel giocare senza centroavanti . E' andata benissimo ad ottobre novembre , la famosa partita con l'Everton eccetera . Adesso però Papu, Peto e Bryan sono lontani parenti come condizione e brillantezza da quella di allora, non hanno neanche più idee o spunti. Senza centroavanti non mettiamo nemmeno pressione alle difese avversarie , gli diamo pure la possibilità di impostare con calma la loro azione da dietro . Noi abbiamo in rosa Cornelius come centroavanti e Cornelius deve giocare . Punto . Cosa ci vuole a capirlo, se non hai nemmeno Ilicic non ci sono discussioni, deve giocare il Vichingo con due punte ai lati, di cui una può ben essere Petagna che ormai si è evoluto . La squadra ieri ha funzionato con l'arrivo di Barrow insieme a Papu e con Cornelius dentro .
    6c) Di conseguenza devi avere il coraggio di rinunciare a turno a Cristante, o Freuler o De Roon, oppure puoi usarli tutti facendo fare staffetta a due di loro , che te li ritroverai pure meno stanchi, più brillanti
    7) Patemi d'animo per la classifica . Intanto calma, pensiamo a fare noi più punti possibile, partita per partita, tanto niente è compromesso . Sulla Viola c'è poco da dire , visto che ha vinto con 3 tiri totali contro 25 subiti ! Se è assistita da un intervento soprannaturale, è inutile conforntarsi coi sui risultati , mettiamoci il cuore in pace . Io però non lo credo, vediamo che succede . Più squadre sono in lizza e meglio è , non ci saranno risultati scontati e i calendari per es. del bbbilan o altri - che sembravano facili - non lo saranno .
    Sosteniamo la squadra a manetta e speriamo che anche Gasperini tenga i piedi per terra , metta giù la squadra con logica e convinzione nei propri mezzi, che pochi non sono
     


    • Prytz,
       
      (1) Sono totalmente d'accordo con i tuoi punti 1, 2, 3, 4, 5 e 7.
      (2) Non mi convince il tuo punto 6.
       
      Circa il tuo ".... speriamo che anche Gasperini tenga i piedi per terra", mi domando (e non per la prima volta) da cosa dipenda il tuo atteggiamento nei confronti di Gasperini.
       
      Le opinioni sono tutte rispettabli (quindi anche le tue). Pero', quelle che tu regolarmente esprimi nei confronti di Gasperini, le trovo pero' un po' sorprendenti.


      • bene che tu approvi molte considerazioni ..
        lo stesso approccio si dovrebbe usare per quel che scrivo al punto 6) ..
        non faccio mai critiche per partito preso, porto delle argomentazioni ..
        si può essere d'accordo sugli argomenti oppure no .. e in quel caso si portano altri argomenti che confutano questi ..
        il concetto che "Gasperini non può essere cirticato" non mi appartiene ..
        certo, è invece il concetto della maggioranza degli utenti .. secondo me sono così solo per "paura" .. paura che , visto il carattere istintivo dell'uomo, lui si inalberi alla lettura di eventuali critiche e decida di cambiare aria ..
        ma questa sarebbe l'imposizione di una specie di "regime" .. che non è roba per me


        • Prytz: "... lo stesso approccio si dovrebbe usare per quel che scrivo al punto 6 ...."
           
          (1) Il tuo punto 6 e' ineccepibile se inteso come commento ad una squadra che applica un "modulo a ruoli FISSI".
          (2) NON ha molto senso se riferito ad una squadra impostata secondo i criteri del "total football" (Atalanta negli ultimi 20 mesi).
           
          Nel total footbal NON ci sono "ruoli", "schemi" e "moduli.
          NON ci sono proprio. 
          Quindi, quando tu parli di un giocatore "utilizzato fuori ruolo" dimostri (senza alcuna coLpa da parte tua, beninteso) di non aver mai letto uno dei tanti buoni libri che sono stati scritti, sopratutto all'estero (Olanda, Spagna, Ungheria, UK e altri paesi).
          NON esistendo i ruoli, come possono esserci "giocatori FUORI ruolo"?
           
          Nel "total football" esistono "compiti" e "movimenti".
           
          Tanto per fare un esempio banale, dovendo affrontare Messi, l'allenatore di "total football" NON si preoccupera' di rispettare ruoli (che non esistono) ma di far operare PREVALENTEMENTE attorno a Messi il giocatore piu' "adatto", ma CON la partecipazione ALTERNATA di tutti i compagni.
          Cosi', di seguito, verranno definiti tutti gli altri "compiti".
           
          Poi ci saranna i "movimenti" sia in fase difensiva che offensiva (idealmente con la partecipazione di TUTTI i giocatori ad ENTRAMBE le fasi).
           
          Come vedi tra il calcio con "moduli a ruoli fissi" e il "total football" la differenza e' proprio concettuale.
          Quelli che tu definisci "esperimenti" (e lo sarebbero nel calcio con moduli a ruoli fissi) sono, nel total football, il pane quotidiano, e sono quindi assolutamente insostituibili.
           
          Poiche' tu ami ovviamente il calcio, perche' non leggerti qualche buon libro proprio sulla versione indiscutibilmente piu' affascinante del calcio mondiale (Honved, Ajax, Barcellona, Brasile anni '70, ecc.)?
           
          PS.
          Io non voglio assolutamente insegnarti nulla. Non ne avrei il titolo.


        • Pyitz, "il concetto che Gasperini non può essere cirticato" non appartiene neppure a me.
          Ci mancherebbe!
           
          Pero', a me sembra che tu sia un po' prevenuto nei suoi confronti.
          Mi pare che Gasperini ti sia epidermicamente antipatico.
           
          Si puo' discutere di tutto ma, quando entrano in campo simpatie/antipatie, e' meglio lasciar perdere.
           
          Mi concederai che tu tendi a mischiare "fatti" e "opinioni pesonali" in modo tale da rendere virtualmente impossibile un dialogo effettivo su questo argomento.
           
           


          • d'accordo , tu hai le tue impressioni ma io non ho queste antipatie .. non so se mischio fatti ed opinioni personali ; di solito prendo spunto da dei fatti e poi dico la mia opinione ..


            • unodibergamo -
               09/04/2018 alle 12:32

              Atalanta: 7^ miglior difesa del campionato nonostante il tuo punto 6a, this is a fact
               


              • non ne dubito, infatti il casino è stato fatto con la Samp e la Spal ! Con l'UDINESE avevo scritto di una difesa formidabile





  7. Melegoni ! è più forte di cristante più corsa più tecnico insomma più completo . A me cristante non piace più di tanto . Segna ok ! ma in certe partite non lo vedi nemmeno in campo . 


    • pippi? ...


    • Chesta la me mancaa....


      • stranamente so decorde con te..


        • Bene, a piccoli passi...


          • Foni, Quelli che finalmente stai facendo tu?!!! 


          • Foni, Quelli che finalmente stai facendo tu?!!! 


  8. Gara non bellla giocata contro una squadra che si sta' giocando la salvezza.
    La rosa di cui disponiamo e' questa pertanto massima fiducia a chi entra in campo con l'obiettivo di raggiungere l'E.L. 
    ci sono ancora ampie possibilita' anche se i Viola hanno macinato punti su punti nulla e' scontato lo vedremo alla fine.
    FORZA ATALANTA !!


  9. Ieri in curva, dietro di me, c'era un signore di Ferrara atalantino dall'infanzia, e mi ha detto che nella sua città ci invidiano e oltretutto tanti hanno seguito la Dea in Europa ..E in effetti se mi metto nei loro panni..caspita hanno più che ragione!Spesso.ci dimentichiamo che siamo comunque una provinciale...Ovviamente la migliore.Probabilmente ci siamo abituatiabituati più che bene..
    Però se devo essere sincera...quando vedo certe parate di Berisha..m'incavolo come una bestia!!!.È mai possibile che negli ultimi anni abbiamo dovuto assistere a certe papere clamorose dei ns portieri?


    • Berisha fa paura, non mi è mai piaciuto , fa una grossa parata e poi dieci papere pauroso,da acquistare subito portiere Spal e Lazzari mostruoso


  10. Rosa scrsa
    mercato insufficiente
     
    Fatto salvo il passaggio da Kessie a De Roon (io personalmente preferisco 100 volte il secondo)
    e quello da Conti a Castagne (ma oserei dire che il passaggio era a Foket)
    Siamo passati da Pesic a Cornelis
    da Zukanovic a Palomino
    da d'Alessandro a Ilicic 
     
    Io non farei cambio con la rosa dello scorso anno.
     
    Se è vero che le crescite devono essere graduali, ritengo che si stia operando in questo senso.
     
    Lo scorso anno abbiamo tentato il colpaccio (Paloschi) e lo abbiamo pagato caro, come spesso nella nostra storia abbiamo pagati cari tutti i nostri "colpacci."
     
    Per quanto riguarda la mancanza di ricambi a centrocampo, non scorderei la situazione di Schmidt.
    Lo abbiamo bloccato a gennaio dello scorso anno, il giocatore è stato anche avvallato dal Gasp (i fatti sono noti) eppure proprio il Gasp ha poi deciso di metterlo fuori rosa.
    Questo abbaglio, o errore di valutazione, ha molti padri. 
    Questo è un altro caso che vede sinergia fra tutto lo staff.


    • Paramo: "....  non scorderei la situazione di Schmidt. Lo abbiamo bloccato a gennaio dello scorso anno, il giocatore è stato anche avvallato dal Gasp (i fatti sono noti)"
       
      Hai le prove dei "fatti noti"?
      Anch'io ne ho sentito parlare molto (e da molti ....) di questi "fatti noti".
      Ho provato a fare qualche ricerca ma non sono riuscito a trovare conferme dell'AVALLO di Gasperini.
       
      Ti sarei veramente grato se tu potessi circostanziare quello che hai scritto.
      Per pura curiosita'.
       
      Tutto quello che sono riuscito ad accertare io (chiedendo ad amici genoani) e' che Shmidt sarebbe stato "visionato" da Milanetto (scouting del Genoa) ma nessuno segno di un "gradimento" di Gasperini. 
       


      • Amico, collega di lavoro, genoano vicino alla società conferma quello che dici tu.
        Schmidt era già stato visionato.
        Ma magari anche a Genova c"era Sartori che visionava giocatori non graditi da Gasp
         
        Ricordiamoci che Gasp ha messo fuori squadra Schmidt a mercato di gennaio già chiuso.
        Non fosse stato gtadito, sarebbe stato ceduto come altri, invece un giorno specifico è stato tolto dalla lista uefa ed è stato inserito Kulusevski, che in prima squadra non si è mai visto.
         
        Se non fosse stato gradito al Gasp fin da subito, sarebbe stato scaricato molto prima


        • Paramo: ".... Ma magari anche a Genova c"era Sartori che visionava giocatori non graditi da Gasp"
           
          No, hai ragione, a Genova non 'era Sartori, ma c'era Fabrizio (figlio del Presidente Preziosi) che, pare sia stato (assieme alla figlia di Preziosi e a suo marito, il centrocampista portoghese Veloso) il principale istigatore dell'esonero di Gasperini, proprio all'epoca in cui Milanetto "avrebbe" visionato Schmidt.
           
          Fabrizio viaggiava solitamente in coppia con Milanetto (nessuna allusione sessuale .... naturalmente).


          • Frank,
            Gasp è stato a Genova 7 anni. Sempre con la stessa proprietà è con gli stessi dirigenti.
            Se fosse stato così male, la cosa mi fa piacere, vuol dire che da noi ci rimane per 70 anni, in proporzione. 
             
            Comunque, per tua info, proprio nell'intervista rilasciata in ESCLUSIVA a questo sito ha detto che la ragione principale del suo divorzio con Preziosi è stato l'aver raggiunto la EL è non averla potuta giocare


            • Paramo, tu sai che io non mi baso MAI sulle interviste (per principio).
               
              Comunque, circa "l'aver raggiunto la EL è non averla potuta giocare" si e' letto effettivamente da tutte le parti che Gasperini NON era contento.
              Pero', nonostante il fatto di non poter giocare la EL, Gasperini ha rinnovato il suo contratto con un aumento dello stipendio netto da 800 mila a 1,2 milioni.
               
              Circa un mese DOPO il rinnovo del contratto ci sono state le "dimissioni/esonero".
               
              Questo sarebbe avvenuto dopo una famosa cena Preziosi/Gasperini (dove si sarebbe dovuto parlare di calciomercato).
              Chi ha visto personalmente Gasperini subito dopo quella cena ha dichiarato di "non averlo mai visto cosi' scuro in volto ...."
              Nessuno sembra sapere esattamente cosa successe
               
              Sembra che Preziosi abbia informato Gasperini della sua intenzione di far rientrare Veloso (marito della figlia) a Genova.
              Notoriamente, Gasperini non aveva mai voluto Veloso perche' considerato troppo lento (anche se tecnicamente molto valido).
               


              • PS
                Da quanto ho sentito, Gasperini a Genova NON stava affatto male e ha sempre parlato molto bene dei suoi rapporti col Prsidente Preziosi.
                 
                Sempre da quanto ho sentito, Gasperini a Genova ha avuto problemi con la "struttura" e, in particolare, col figlio del Presidente, Fabrizio, e con l'AD Zarbano.
                 
                 


                • Non ti basi sulle interviste, ma ti basi sui "sembra che".
                   
                  A me basta invece quanto detto direttamente ai ragazzi dello staff.


                  • Si Paramo, e' vero.
                    Io tendo a credere molto di piu' ai "sembra che" (sempre che provengano da persone affidabili) che non alle interviste e ai discorsi ufficiali o semi-ufficiali (anche se provengono da persone affidabili).
                     
                    A volte i "sembra che " c'azzeccano .... mentre, spesso, nelle interviste, nei discorsi ufficiali o semi-ufficiali, vengono dette cose "di comodo".
                     
                    Naturalmente, tu hai tutto il diritto di credere a quello che ti dicono nelle interviste e nei discorsi ufficiali o semi-ufficiali.


      • ol milanetto a lé come òl formai...
        va su tutto


  11. trescurneroblu -
     08/04/2018 alle 10:33
    Mi sa che la benzina è finita...con questa fiorentina poi per l europa diventa quasi impossibile purtroppo 


    • Dai scècc, non sarei così pessimista...
      La Viola vive sull'onda dell'emozione per Astori e ci sta, ha fatto il filotto di 6 vittorie come noi per due  volte,
      ma alla prima sconfitta si affloscia.... sicuro....
      chissà che la Spal domenica....ci riesca.


      • La Spal deve giocare la partita della vita se vuole salvarsi.. anche perche' ora il Crotone ha gli stessi punti


  12. Simulazioni a parte (È di scuola Roma cosa volete farci ).. Viviani mi stupisce per come calcia !con noi avrebbe più occasioni per calciare ,questo centra sempre la porta con delle discrete castagne da fuori. Voi cosa ne pensate ?


    • SergiodeBrusa -
       08/04/2018 alle 12:19
      È un giocatore che ha due piedi buonissimi ed è un regista /centrocampista,  difetta forse in dinamicità e garra,  anche se ieri ha giocato bene. 
      A Ferrara c'è i pareri tra i tifosi sono un po' contrastanti c è chi lo vorrebbe sempre in campo e chi lo lascerebbe volentieri in panchina  ( ieri ha giocato perché assente schiattarella ) un po' quello che succedeva da noi quando c era Cigarini. 


      • Ricordo che a Genova gasp giocava col regista affiancato da due mastini ... se nn erro il regista era veloso  e gli altri due rincon  e sturaro.  Da noi potrebbe fare lo stesso con Remo e marten


        • Per quel poco che so io, Gasperini, a Genova:
           
          (a) giocava con un regista (ad esempio, Milanetto) e UN mastino (ad esempio, Juric).
          (b) Veloso NON ha quasi mai giocato con Gasperini.
           
          Acquistato nel 2010 assieme al portiere Eduardo (entrambi si erano distinti nel Portogallo ai mondiali in Sud Africa) Veloso gioco' con Gasperini soltanto poche partite all'inizio del campionato 2010/11 perche' Gasperini lo considerava "troppo lento e involuto" per il suo tipo di gioco.
          Molti attribuiscono il primo esonero di Gasperini dal Genoa proprio al fatto che lui non volesse far giocare Veloso nonostante le insistenti richieste da parte del Presidente Preziosi ... e di sua figlia (che, poco dopo, sposo' Veloso).
           
          Stranamente, anche il secondo esonero di Gasperini viene attribuito a Veloso (suo ritorno al Genoa fortemente voluto dalla figlia di Preziosi .....).
           
           
           


          • aaahhhhh il milanetto...
            sempre presente
             
             


          • meno male che ne sai poco...diversamente potresti scrivere un libro sul rapporto gasperini-genoa con tanto di virgolettati.
             
            a quando invece un libro sulla stroia atalantina ante-gasperini?
            (mi sembra che lì...difetti un po di meomoria...)
             
            Del buon pesece genovese potrbbe aiutarti...o diversamente del gustoso fish & chips all'inglese
            Decidi tu...
             
             


            • Preferisco una bella bistecca "fiorentina".


  13. Ieri ho visto un’Atalanta d’altri tempi (se due anni fa possono essere definiti altri tempi). Una squadra scesa sul campo senza superiorità manifesta, a giocarsela alla pari contro un avversario da rispettare. Pareggio conquistato con doti “da Atalanta” e soprattutto provandoci fino alla fine.
     
    Adesso sotto con l’Inter. Lo sappiamo che sarà dura, e poi il Benevento che - occhio - non regalerà nulla. Io ci crederò fino alla fine e poi tireremo le somme.
     
    Maaaa... al di là dello sport dei saltatori su e giù dal carro, dei due rigori non fischiati di Felipe su Cornelius non ne parla nessuno?


    • Andreaneroblu -
       08/04/2018 alle 23:03
      Per la verità, era la SPAL che somigliava moltissimo all'Atalanta di due anni fa, e noi una sorta di Lazio non del tutto in giornata. Infatti due anni fa Atalanta - Lazio 1 a 1 con nostro vantaggio di Biava (Cionek) e pareggio di (se non sbaglio) Mauri (De Roon).  Purtoppo molti di noi stanno dimenticando che con Ilicic e Spinazzola avremmo sicuramente fatto qualche punto in più. Maledette nazionali!!


  14. Jerry Garcia -
     08/04/2018 alle 9:06
    Squadra stanca
    I migliori indisponibili
    Riserve non all altezza 
    Petagna fermo
    E il gioco è fatto
    Barrow mi ha impressionato un altra volta, visione e qualita sopraffina, lo vorrei vedere molto di piu
    Peccato, si sono create le peggiori condizioni sul finire del campionato..
    Forza però magica Atalanta, con il coltello tra I denti fino alla fine tutto è possibile!
     


  15. Siamo feriti ma vivi, fatichiamo ma non molliamo, ci mancano sette finali che dobbiamo giocare alla morte per un obiettivo tutto fuorché compromesso!
     
    La squadra ha bisogno della nostra gente, come ieri a Ferrara e come quando è tornata a Zingonia dopo il 7-1 si San Siro... abbiamo il dovere di crederci!
     



  16. Non siamo piu una sorpresa. Le altre ormai ci conoscono ed ogni allenatore prepara la partita come se dovesse affrontare una big. Noi siamo in leggero calo ma non direi che siamo spompati o peggio spacciati. Lotteremo fino alla fine per l'Europa ne sono certo.
    Sull'arbitraggio: scandaloso. Prestazione davvero pessima ma non direi che siamo stati favoriti. Rigore dato a Gomez molto generoso e forse c'era quello eu Paloschi. Ma... ce ne erano altri due du Cornelius... gomitata in faccia (e fischiato fallo contro) e vistosa trattenuta sul lato destro dell'area...



  17. goldisimonini -
     08/04/2018 alle 7:37
     
     
    Con fuori Caldara, Spinazzola e Ilicic (per noi, sono tantissimo, vista anche la qualità non eccelsa dei sostituti, Mancini compreso) e con alcuni uomini cardine un po' usurati, credo che abbiamo fatto il massimo.
    L'arbitro ci ha dato una mano. A parti inverse grideremmo allo scadalo.
    Per me, è un punto d'oro e mostra la compattezza e la voglia del gruppo.
    Barrow notevole, anche se gracilino (lo scheirerei titolare, la prossima volta).
    La Samp non ha vinto.

    Siamo stanchi, ma vivi.

    Siamo l'Atalanta e abbiamo il Gasp.

    Avanti finché c'è speranza!


    • E basta con siamo l’Atalanta e allora? Siamo una grande squadra mancante di alcune pedine fondamentali per una grande squadra vedi portiere non all’altezza per il resto tutto ok non siamo l’Atalanta siamo una grande squadra capito.


      • Siamo l'Atalanta


        • Andreaneroblu -
           08/04/2018 alle 23:10
          Siamo l'Atalanta è un concetto dinamico e in evoluzione. Non è un concetto statico da usare quando - facendo una brutta partita - va comunque tutto bene. Siamo l'Atalanta, vero, ma da due anni in qua non siamo più la (vecchia) Atalanta. E' ovvio che arriciciamo il naso se la Fiorentina è davanti a noi due punti, perché oggi (non ieri o l'altro ieri) l'Atalanta è più forte della Fiorentina. Edobbiamo qualificarci noi in Europa League, e non loro. Non ci sono più le Atalanta di Colantuono, Mutti o Reja..


  18. Buon punto su un campo difficile dove anche Juve e Inter non hanno vinto . Anche oggi  cristante peggiore in campo . Questo lo vedi solo quando segna per il resto fa una partita bella e 3 brutte . Fan bene a venderlo al volo . I giovani forti ( del vivaio ) stanno arrivando. Venderei i 3/4 scarsi + cristante . E dentro i nostri giovani . Comunque questa squadra se non aveva l’europa League aveva 10 punti in più e si giocava il 4 posto ..senza tate bale! Va bene così ...DAI DEA DAI !


    • che brutto sentir parlare così di un giocatore che magari SRA attraversando un periodo di forma non eccelsa ma che ha fatto una annata straordinaria! Magari invece restasse qui da noi ancora!! Scusa ma ... solo per sapere.... chi sono i giovani forti del vivaio che stanno arrivando ? (A paté barrow diciamo) Già pronti per una serie A di vertice inoltre .....


  19. Si fa giustamente notare che veniamo da una lunghissima storia di sincero, duro provincialismo. Tutti siamo consapevoli di questo. L'amarezza di molti credo si riferisca al circoscritto, magico spazio temporale di questi ultimi due anni. Non è una questione di essersi improvvisamente abituati bene ma di osservare come la squadra, RISPETTO ALL'ANNO SCORSO, sia effettivamente calata, soprattutto dal punto di vista motivazionale. Come se il quarto posto avesse "saziato" alcuni giocatori (che, infatti, quest'anno si sono persi). Chi critica diverse prestazioni in questo campionato sa, in ogni caso, le difficoltà che l'Atalanta ha affrontato (EL + Coppa Italia) ma PROPRIO PER QUESTO avverte un senso di leggera delusione. Perché vede, rispetto all'anno scorso, ben poca fame negli occhi di questi ragazzi; perché c'era tutto il tempo (e i soldi) per programmare una squadra davvero competitiva (senza scommesse o tentativi) e la possibilità di correggere gli errori di mercato; perchè questa squadra aveva via via dimostrato di possedere delle enormi potenzialità che aspettavano solo di essere esaltate nella maniera migliore (anche con una gestione societaria meno approssimativa). Insomma, date le affascinanti premesse, ci si aspettava come minimo una riconferma. Invece, non si è tenuto forse conto del deleterio effetto "satollamento". A maggior ragione, il Gasp sta facendo davvero dei miracoli pazzeschi con i titolari. Io mi auguro con tutto il cuore che rimanga ma se se ne dovesse andare, ahimè, lo capirei benissimo. Detto questo, siamo in ancora in corsa e non dobbiamo fasciarci la testa. Il destino è nelle nostre mani. Speriamo che i ragazzi ci credano davvero ancora a questa Europa.


    • Mah...ho la sensazione che l'effetto "satollamento" abbia preso più i tifosi che i giocatori...


    • Concordo tranne la chiusura, il destino quando rincorri, non è più nelle tue mani, ma in quelle di chi, superandoti in clasdifica, il destino se l'è preso nelle sue.


  20. premesso che comunque l'Europa non è persa e che comunque bisognerà provare a raggiungere il 6/7 posto fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata , partita dopo partita si sta manifestando la realtà che il nostro allenatore ha cercato di far capire da sempre. E cioè da quando (a giugno) ha chiesto l'innesto in organico di solo 2/3 giocatori già pronti anche nella forma del prestito. Non sto a ripetere i nomi perché li sanno anche i sassi però ora ci rendiamo conto che - nonostante la squadra nel suo complesso giochi sempre veramente BENE - certi profili mancano. Ci manca un anno punta che abbia un po' di gol nei piedi e che possa alternarsi ad un Petagna comunque quasi sempre positivo .... ci mancano due esterni (oltre a spina) che oltre a fare il loro modesto compitino tic tic tic tic e palla sempre all'indietro sappiano puntare l'uomo o almeno andare sul fondo a crossare .... cosa che i nostri tre carneadi (gosens hateboer e castagne) non fanno mai e dico mai!!! E gasperini - come ha scritto uno qui mezz'ora fa - non ha mai chiesto Messi o Ronaldo ma precisi nomi che qualcuno ha sempre e sistematicamente bocciato per imporre le sue scelte . Oggi mettiamo in campo queste scelte e questi sono i risultati. Restiamo una buona squadra per carità .... da 6/9 posto . Ci va bene così ? Ci va bene diventare il Chievo Bergamo e salvarci a sette partite dalla fine ? E allora va bene così! Ma se vogliamo provare a rimanere quello che alla fine siamo diventati (una bella squadra che possa sempre puntare concretamente all'Europa e fare le belle figure fatte quest'anno) forse dovremmo coinvolgere di più il mister nelle scelte gestionali e cioè dei giocatori. In quanto a nomi e soprattutto in quanto a caratteristiche. Ma minchia ... possibile che chi fa giocare la squadra non possa scegliere i giocatori che reputa funzionali e debba giocare con giocatori scelti da un altro?? E una cosa che a me farebbe smattare è che secondo me fa smattare anche il Gasp. Comunque nessuno dica che parlo ora dopo una sconfitta o un pareggio perché questo mio pensiero lo ho sempre espresso anche dopo straordinarie vittorie. Quest'anno abbiamo semplicemente buttato via una straordinaria occasione per fare molto meglio e di più. A prescindere da come finirà. E per l'anno prossimo la vedo grigia perché se la situazione resterà questa io non giurerei di vedere in panchina questo allenatore. E allora vedremmo veramente il Chievo Bergamo. Oh .... spero veramente di sbagliarmi. Sarei felice di darmi del Pirla


    • Ho l'impressione (magari sbagliata) che al vertice della societa' (contando cioe' soltanto i "soci", e non dirigenti e collaboratori vari che formano la "struttura") non ci sia un'assoluta unita' di intenti.
       
      Il presidente Percassi e suo figlio Luca (AD), pur sembrando molto legati, mi pare che abbiano personalita' molto diverse tra loro, e potrebbe partire proprio da qui quella conduzione un po' ondivaga della societa' che non viene a volte compresa completamente da chi ne sta fuori.
       
      D'altra parte, non sono molti i casi di padre e figlio/i (o altri familiari stretti) che guidino assieme una societa' di calcio.
       
      Se prendiamo ad esempio la Sampdoria, il Presidente Garrone, a quanto si legge, sarebbe stato disposto a continuare nella politica degli investimenti ma alcuni suoi familiari (soci) non erano disposti ad investire altri fondi della famiglia.
       
      Nell'Inter, Angelo Moratti costrui' una delle piu' grandi squadre d'Europa (e del mondo) e suoi figlio Massimo "de facto" la distrusse, riducendosi a doverla vendere ai cinesi. 
       
      Nel Genoa, Preziosi padre (con tutti i suoi difetti ed errori) e Gasperini, portarono in serie A una squadra che da 12 anni bivaccava in B (con puntate in C). Fabrizio Preziosi, immesso dal padre nei livelli alti della societa', pur sembramdo un bravo ragazzo, causo' al Genoa tutta una serie di problemi (anche la figlia di Preziosi non aiuto' ....).
       
      Nel Milan, Berlusconi (che piaccia o no) costrui' la squadra italiano che vinse di piu' in Europa e nel mondo.
      La figlia Barbara, inserita in societa' a livelli alti, causo' piu' danni della grandine.
       
      Potrei continuare, ma penso che questo basti, e avanzi pure ....
       
       
       
       


    • "Non entro in merito al mercato, e non mi interessa farlo"
      Giampiero Gasperini
       


      • Gasperini è stato 7 anni a Genova ricostruendo la squadra ogni sei mesi
        Qua a Bergamo ha trovato il suo paradiso, società seria, in crescita, staff di gran livello, ottimo settore giovanile da valutare
        Dove va a stare meglio di qua ?
        E se dovesse andare, ce ne faremo una ragione 


      • Richiamate tutte le interviste....


    • Ti si possono contestare le idee ma non certo la coerenza e l'onestà intellettuale di ribadire il concetto qualsiasi risultato avvenga. Ti ho sempre visto con un po' di avversione sperando ti sbagliassi, più ci avviciniamo al traguardo mi pare di intravedere nelle tue parole un filo conduttore che ha senso perché le lacune di squadra quello palesano.  
       
      Teniamocelo stretto   


      • Secondo te come si tiene stretto il mister l'Atalanta? Allungandogli il contratto? Dandogli più soldi? Per me no! Per me l'unico modo è lasciare che anche lui possa contribuire alla costruzione della squadra. Cosa che fino ad ora gli è stata negata !!!!!!! E ha dovuto piegarsinalle scelte di altri. È come se tu aprissi un ristorante stellato .. assumessi il più bravo chef del mondo e poi gli imponessi tu piatti e materie prime! Che farebbe lo chef ? Se fosse uno chef serio se ne andrebbe anche a costo di rimanere senza lavoro per un anno. Anche se questa scelta lo facesse soffrire. Ma lo farebbe se fosse serio . E per me gasperini è una persona seria . E noi andiamo a vedere il Chievo BERGAMO 


        • I ristoranti stellati hanno si grandi Chef, ma hanno anche fior di direttori e general manager che li portano avanti...


          • TommyDea, ".... I ristoranti stellati hanno si grandi Chef, ma hanno anche fior di direttori e general manager che li portano avanti..."
             
            Non e' forse vero che, quasi sempre, i grandi Chef sono al vertice della "struttura", e "direttori e general manager" seguono le loro istruzioni?   


        • Facile, lo bisogna mettere al centro del progetto, e visto quanto ci ha mostrato direi che sarebbe la cosa più intelligente da fare.
           
          Il fulcro, Gasp deve avere pieni poteri dove vuole e su chi vuole. 
           
           


          • Quindi qualcuno - che fino ad ora è stato al centro del progetto - dovrebbe farsi da parte ? 


            • Il Tone sarà costretto a cacciare il Kobra e a ridimensionare l’AD....saranno Gasp e la piazza, quella che da quest’estate non vuol capire ...e purtroppo capirà, a far decidere finalmente il Tone....


              • Che sia lui che deve decidere e' ovvio
                X me ovvio che gia ora e ieri decideva lui
                Poi nn so se tu credi al teorema theoden dove sartori si era imposessato dell anima del tone(come qualcuno credo)
                ma sul costringere e piazza
                La vedo dura


            • A casa quel cattivone del Kobra, che ha rinchiuso in uno sgabuzzino Percassi padre e figlio, e ha preso il totale controllo dell'Atalanta BC facendo tutto quello che vuole lui!!!
               



            • Sartori non deve farsi da parte, ma il suo ruolo deve essere subordinato a quello di Gasperini. Perchè dei due il mago è gasperini e di lui non possiamo fare a meno, Sartori dovrà adattarsi a quello che il Gasp chiederà, sia in termini di giocatori che di progetto


        • condivido al 100%


  21. Chissà perché la colpa è dei giocatori troppo scarsi, del mercato di gennaio, delle ripicche di Sartori e della crostagginw di Percassi.
    Quando invece se il giocatore più rappresentativo e più pagato avesse segnato il rigore con lq juve, se avesse segnato con buffon a porta vuota saremmo in finale di CI, se non avesse sbagliato il raddoppio con il Dortmund saremmo magari ancora in EL.
    Molti qua dentro avrebbero sparato a Percassi se bon gli avesse dato lo stipendio fuori target che gli è stato dato.
     
    Io credo che i (pochi) passi falsi che abbiamo fatto in questa stagione non sono venuti dalla mediocrità di alcuni giocatori, ma dai momenti di ombra di quelli più forti
     
    Solo Ilicic non ne ha avuti di evidenti e guardacaso è uno dei nuovi arrivi


    • si vince e si perde tutti insieme sempre!!! troppo facile ora prendersela col papu, perchè vero che ha sbagliato col dortmund, ma allo stesso tempo ha sbagliato toloi all'andata e berisha sulla papera finale, cosi come abbiamo sbagliato noi col dortmund facendo un tifo molto scarso(facendo autocritica giusto ricordarlo). Momenti di ombra come dici tu, ma quelli di magia come contro everton e lione??? 
      Lo ripeto, mancano 7 partite non serve prendersela con qualcuno, serve sostenere!!! poi a giugno ognuno farà le sue valutazioni, quelle piu importanti saranno quelle del pres e del gasp


      • Michi, 
        Sempre facile prendersela con Gosens, Cornelius e Haas,
        Che della continuità non conoscono nemmeno il significato


        • Ma chi se la prende? A me pare che sono stati sempre sostenuti..e anche hass dopo la cagata con la Samp, se la gente lo incontra per strada penso si becca una pacca sulla spalla


    • wilkerberghem -
       08/04/2018 alle 1:47
      Quotone


  22. Ma quelli che oggi dicono che siamo alla frutta/serve rifondazione/gasperini sbaglia formazione/percassi doveva comprare la punta....per tutti voi, se per caso(dato che siamo sempre a 2 punti dall'europa nonostante le vostre certezze) si tornasse l'anno prossimo in continente europeo, abbiate la coerenza di stare pure a casa almeno non ci sarà piu la caccia al biglietto e si starà piu comodi allo stadio..perchè fuori è pieno di gente che a questo sogno non smette di crederci e continuerà a farlo fino l'ultimo minuto in cui è possibile farlo, e che oltre  a crederci farà di tutto per stare vicino alla squadra invece di smanettare dietro un monitor!!!
    Oggi 2000 persone a Ferrara hanno incitato per 9000 minuti, dopo il goal subito non si è smesso di battere le mani, a fine partita la squadra è stata calorosamente applaudita...nello stesso momento altre persone dietro un monitor hanno incominciato la loro caccia alle streghe via social...legittimo farlo, siete liberi, ma se le cose finiranno bene abbiate la coerenza di restare giù dal carro e lasciare eventualmente posto a chi non ha mai smesso di crederci e continuerà a farlo.
    Massima fiducia in gasperini, nella società, al papu e a tutti i ragazzi!!! noi con voi, voi con noi, SEMPRE E COMUNQUE





    • wilkerberghem -
       08/04/2018 alle 1:48
      Una tristezza queste persone...


      • Mah guarda, ci sono 2 categorie: quelli(che a mio parere inspiegabilmente) parlano già di rifondazione o fallimento, e quelli che ci credono ancora nel modo più assoluto a queste 7 finali.
        Ognuno decide da che parte stare, ma chiedo solo x quelli che stanno nella prima categoria di essere coerenti e se dovesse finire la stagione tra i primi 7, di non salire poi l'anno prossimo sul carro e lasciare spazio a chi ci crede e che fino all'ultimo minuto col cagliari tenteranno di dare una mano ai ragazzi. Mi sembra semplice


        • Michi sempre chiaro e molto concreto, apprezzo. Io non lo nego, faccio parte della prima categoria. Da tifoso vorrei sbagliarmi ma penso che purtroppo non centreremo l'EL. Ho già promesso che, qualora dovessi sbagliarmi, a fine campionato chiederò scusa. Mi piacerebbe però che anche altri, a parti invertite, facessero altrettanto. 


        • primieroneroblu -
           08/04/2018 alle 8:07
          ci sono anche quelli che per riconoscenza dicono sempre che va tutto bene, che a volte andava peggio ... quelli che magari un filo di ambizione farebbe bene ! pe


          • Ambizione? Pensi che chi sostiene non abbia ambizione? Una cosa è la mera discussione post partita, un'altra è la caccia alle streghe nel momento più delicato del campionato


    • Smanettate dietro al monitor
      Puo suonare ambiguo
      Fa ol brao michi


  23. Proprio vero che moltissima gente oggigiorno va dove tira il vento.. vinciamo una partita, siamo da scudetto; ne perdiamo una, siamo da b e con ridimensionamento e rifondazione alle porte... 
    mai un po’ di visione a 360 gradi, sempre a parlare senza cognizione di causa, pronti a tornare nella tana al primo periodo buono. Che tristezza 
    DEA, per quanto mi riguarda puoi perderle (oggi si è perso? A leggere alcuni commenti pare di sì) tutte da qua alla fine, che sarò comunque ESTREMAMENTE soddisfatto della stagione (alcune emozioni vissute credo siano irripetibili) ed ESTREMAMENTE fiducioso nel futuro (sono 7 anni che sono orgogliosamente filosocietario, che non vuol dire avere le fette di salame sugli occhi, e FANCUL.O alla fine ho sempre avuto ragione... guardatevi indietro e guardate dove cazz.o siamo ora)



    • Sono d accordo
      C è chi giudica un errore, o una partita e chi sa che sono solo episodi di una crescita costante e continua
      Gasperini è un fenomeno
      Ma l Atalanta è uno spettacolo da 110 anni 


  24. Benchè il risultato odierno ci sorrida oltre il giusto ed al di là del merito, io stesso sono contrariato ed insoddisfatto, come molti che ho letto qui. Ma, riguardando ai quasi settant'anni di affiliazione al tifo nerazzurro, ripassando la storia trascorsa, debbo ammettere che, questo atteggiamento è assolutamente incongruo ed ingrato. Due anni alla grande hanno fatto dimenticare, anche ad un veterano come me, quali ben più incerti e negletti siano stati i precedenti nerazzurri, pieni di sofferenze e scarsi di soddisfazioni. Davvero eravamo una squadra provinciale, nel senso più rispettoso, ma, ahimè riduttivo nel livello delle prestazioni. In effetti capitavano risultati eclatanti, ma erano assolutamente scarsi nel proporsi, quanto eccelsi e memorabili.Eppure sono bastati per alimentare una passione che dava tutto il sostegno, in cambio di poco, con una rigida ed indiscutibile fede che non veniva meno, anche negli eventi sportivi più insoddisfacenti, come i passaggi nella serie inferiore, che, però, costituivano un impegno moltiplicato verso la risalita. Oggi si accenna al fatto di aver matematicamente raggiunta la permanenza in serie A, ma la notizia pare insignificante, specialmente per chi non ha goduto, tanti anni or sono, di una salvezza conseguita, all'ultima giornata di campionato, affondando la Triestina, fuori casa, con una rete del centravanti Mion, un italiano strappato dalla miniera belga, in cui aveva lavorato. Grazie al cielo la storia atalantina si è arricchita di imprevedibili fasti ed i tifosi attingono grandi gioie, ma, ripeto, non si debbono scordare i tempi pià infausti, che appaiono pià sereni dell'oggi, in un'anitesi difficile da proporre. Riprendiamoci il giusto orgoglio del nostro presente e rispettiamo i meriti di tutti coloro che hanno reso grande la nostra Atalanta: senza fisime ed inaccettabile snobismo, per un banale incidente di percorso Forza Atalanta e soprattutto, animo Atalantini !


    • ReMo non farti incartare, me lo aspetto da molti, non da uno della tua levatura. La critica non è alla stagione, otyima sempre se si vive a "sinistra" in serie A. La critica è alla singola partita, a ciò che poteva essere migliorato, a cio che avremmo sognato e che speriamo ancora si realizzi. Vero qualcuno come sempre esagera, ma questa mania di avere il "controllo" dell'opinione è peggio della critica stessa seppur esagerata in alcuno frangenti. Trovi pesone molte equilibrate e di atalantinità provata che, dopo anni di lodi, alla prima critica vengono additati come eretici e invitati al carro...funebre  non capendo che la critica va divisa da quella del sentimento immediato, dalla critica costruttiva e oggettiva vasata sui fatti ragionati di fine stagione quando si tirano le somme. Facilissimo indicare qualcosa di peggio a chi critica, il difficile è come sempre criticare per sperare di migliorare. Sempre com immensa stima nei tuoi confronti! 


      • Vedi Thai, la mia prima ammissione, nel precedente contesto, parte da una mia personale delusione e pertanto esprime una mia critica, alla partita, non certamente disputata in maniera ottimale. Non mi scandalizzo in alcun modo di chi possa e voglia esporre la propria criticità, ne lo considero degenere. Solo cerco di saper rivolgere uno sguardo autocritico al mio atteggiamento, riscoprendo, talvolta, la mia personale fallibilità. Saluti.


        • Se i fallibili avessero tutti la tua testa...il mondo sarebbe un posto migliore 


      • Commento molto equilibrato e apprezzabile.


    • pià leggesi più &  antitesi


  25. Non scrivo spesso ma stasera leggendo i commenti di alcuni "tifosi" mi sale il crimine, com'è possibile criticare mister giocatori e società per due e dico due partite giocate sotto tono, avessero per lo meno la decenza queste persone di non risalire sul carro alla prossima vittoria, la critica è legittima, ma qui molte persone sembra aspettino il primo passo falso della squadra per dimostrare che loro l'avevano detto che questo o quell'altro erano scarsi,che la presidenza è solo attenta al bilancio e via di questo passo, andate a leggere il ciclo blog forse è più indicato per "tifosi" del vostro stampo.


    • Solito divieto di critica ed espressione di pensieri.
      Se essere tifosi significa accettare con il sorriso una prestazione come quella offerta oggi da alcuni fotomodel.... ehm giocatori, allora preferisco essere considerato un non tifoso 


      • È ovvio che si può e si deve commentare, ma è abbastanza chiaro come molti aspettino solo l'occasione per sparare a zero. C'è chi scrive che si comprano apposta giocatori scarsi, che Percassi pensa solo ai soldi, che chiunque sarebbe più bravo di Sartori a fare mercato.
        Chissà perché quando si vince i commenti sono 70/80 e quando si perde o pareggia sono dai 200 in su...
         


        • Con tt il rispetto
          Magari senza i rebattini per FORSA
          Pro tt
          Contro tt
          I commenti restano 80 pure se si perde
          Basta cliccare ultimi commenti per capirla
          E rendersi conto
          Tra poco arrivare qualcuno xhe ribattera altri 50 commenti
          E via....quota 234455 commenti
          Utenti....8
          Buona notte


          • Se ti riferisci a me, quando mi sono collegato c'erano già oltre 150 commenti. Con l'Udinese siamo arrivati a malapena a 80, il conto è presto fatto...


      • Magari fossero tifosi...semplici. 


    • Detto tutto.
      Niente può spiegare meglio 


  26. Ognuno la vede a modo suo, ma generalmente si parla di rifondazione dopo una stagione fallimentare. Con quello che abbiamo fatto in Europa  e Coppa Italia e quello che cercheremo di raggiungere in campionato, penso che stiamo vivendo un'altra grande stagione.
    Se andranno via tre titolari, è praticamente quello che abbiamo visto l'estate scorsa con le cessioni di Kessie e Conti e l'inserimento di Ilicic in luogo di Kurtic (notevole miglioramento tecnico).


    • Risposta @ diegognoli delle 20.12


  27. Sogno solo con Morfeo -
     08/04/2018 alle 0:02
    È vero, siamo un po’ stanchi.. ma siamo vivi, continuiamo a lottare, abbiamo un Barrow in più e ci stiamo confermando ad alti livelli.. è stata comunque una grandissima stagione e comunque vada a finire bisognerà solo ringraziare il mister e questi ragazzi che stanno onorando la Nostra maglia!!! Poi ovvio che questa squadra può e deve essere migliorata.. ma quale squadra non lo è?? Possiamo migliorare le fasce, e dobbiamo trovare alternative valide agli stacanovisti Freuler e De Roon.. serve una terza punta diversa da Petagna, un rapinatore d’area che però sappia giocatore con e per la squadra (difficile scovarlo a costi contenuti).. per il resto ciò che conta è consolidarci e continuare a lottare per l’Europa quest’anno è negli anni a venire.. FORZA ATALANTA SEMPRE 


  28. Sinceramente non capisco tanti commenti..... Abbiamo 48 punti, poche volte abbiamo raggiunto questo risultato a fine campionato....abbiamo fatto un bellissimo percorso europeo....altrettanto in coppa Italia.......siamo ancora in corsa per un posto in Europa.....
    È vero, abbiamo un centrocampo contato e siamo senza punta che segna. Ma abbiamo tanti grandi giocatori che stanno onorando la maglia! Abbiamo un allenatore fantastico! Abbiamo un Presidente tifoso che vuole far grande la nostra Dea!
    Siamo momentaneamente senza Ilicic, Caldara e Spina. Non è poco. E tutti sono stanchi per aver tirato alla grande la squadra fino ad ora.
    Ci lamentiamo? E di cosa? Stiamo vicini alla squadra, aiutiamola. Se vinciamo con L’ Inter cambia tutto!!!!
    FORZA DEA, SE UNICA!!!


  29. Di solito si dice che tutti nodi vengono al pettine qui dopo una sconfitta o una partita giocata poco bene si può dire che tutti coglioni scendono dal carro dei vincitori. BANNATEMI pure (non ho intenzione di scrivere più qui)...ADDIO


  30. Senza intensità il gioco del Gasp diventa prevedibile soprattutto contro una squadra organizzata che ha corsa e che ha riposato in settimana..
    Io sto col Gasp che parla di punto guadagnato che verrà utile.
    Prepariamoci al meglio per i 3turni in una settimana: da lì vedremo le possibilità che ci potremo giocare le ultime giornate.
     
    Adelante Atalanta! 


  31. Ad agosto chiedeva qualità e una punta, ma ghè riàt pòc e negót. 
    A gennaio ha chiesto una punta, ma ghè riàt nisù.
    Oggi, ma non solo oggi, si è visto chiarissimamente quanta ragione aveva il Gasp. E quanti limiti tecnici hanno alcuni nostri giocatori.
      e poi a giugno non ci venga a raccontare la storiella .....
     


    • oerfettamente d’accordo su tutto niente punta e niente qualità ne a agosto ne a gennaio però io rimango con il dubbio di sempre perché continua a insistere con Berisha che ci ha fatto perdere punti perdere l’Europa e anche oggi è stato penoso, visto che comunque Gollini sempre ha fatto il suo quando chiamato in causa


  32. Avrei preferito perdere che pareggiare rubando, vedere il Papu svenire in area come un qualsiasi giocatore della rubentus mi fa girare tremendamente gli zebedei. Noi non siamo gobbi.
    A parte questo, stanno venendo al pettine tutti i nostri limiti, ampiamente previst i da Gasperini, quando si è lamentato più volte dei non acquisti. Di Percassi si sa, a lui interessa solo fare cassa, e di andare in Europa è solo un inghippo.
    E del Papu? Che dire, sono profondamente deluso, e da quasi tutto il campionato che non mi piace, non tura, non segna, non salta più l'uomo.....
    Va bhe, stiamo tornando con j piedi per terra.


    • Ma set ciocc?


    • Dire che Percassi vuol fare solo cassa (sconfessato dai fatti) è una fesseria, per usare un eufemismo.


  33. Ormai per leggere complimenti nei confronti della nostra società (tutta!!!) bisogna leggere “IL FORUM DEGLI AVVERSARI”..
    Il 4o posto dell’anno scorso c’ha (vi ha) trasformati in intertristi.. tutti presidenti, tutti DS e tra un paio di risultati negativi tutti allenatori.. tutti con la ricetta magica, tutti che sanno cosa era giusto fare, tutti che conoscevano il giocatore da comprare!!
    Spero che i giocatori, il mister, i suoi collaboratorne e la dirigenza non leggano questo sito
     


    • ...quindi tutti stupidi. Per fortuna invece che ci sono quelli come te, ottimisti (ingiustificati) ad oltranza. 


      • Ottimisti i giustificati!!!!!!
        EL giocata alla grande
        Secondo recor di punti in 111 anni di storia dopo il record dello scorso ann9
        Semifinale de CI
        È ancora un posto in EL alla portata.
        Più che vedere ottimisti ingiustificati, vedo molta molta è ancora molta ingratitudine verso chi ha lavorato è investito per portarci fino qui.
        La famiglia prese L'Atalanta in B ed avrebbe potuto continuare a barcamenarsi fra A e B come abbiamo fatto per 111 anni.
        Invece no. Ci hanno parlato di un progetto che prevedeva il rilancio del settore giovanile, della risoluzione dell'annoso problema stadio, del mantenimento della categoria che sarebbe servito per fare qualche puntata più in alto.
        Dove non hanno rispettato quello che hanno dichiarato?
        Bisogna avere coraggio per dire che pensa solo,a fare cassa è che l'Europa è stato un inghippo. 


        • Nessuno mette in dubbio ne' dimentica la splendida cavalcata dell'ultimo anno e mezzo, di cui peraltro anche io ho fatto parte (Lione, Liverpool e Dortmund). Qui però si cerca di analizzare la situazione attuale e magari guardare un po' più in là della singola partita. Posso dire che secondo me non raggiungeremo nuovamente l'EL? Lo posso pensare? Grazie! Credo anche di averlo ampiamente motivato in più di un'occasione. Detto questo, siamo tutti tifosi e spero ovviamente di sbagliarmi. Se così sarà, credimi, chiederò scusa a fine campionato. Diversamente, mi piacerebbe però che anche altri qui dentro facessero altrettanto. 


        • wilkerberghem -
           08/04/2018 alle 1:52
          Altro quotone


        • Da appicicare un fronte a quelli della critica costruttiva....


        • Non ti quoto, ti stra stra quoto. 
          Certi "tifosi sono patetici veramente. Forza dea


        • Da sottoscrivere parola per parola! 


  34. io sono dell avviso che bisogna criticare quando ci sono le possibilità di rimediare ora purtroppo è inutile!! Alcuni dati di fatto ci sono
    -pevvato aver perso ilicic e. Spina che erano i due migliori in questo momento
    -assurdo a gennaio cedere kurtic orsolini e vido per prendere rizzo( chi l'ha visto??)
    -assurdo a gennaio non aver preso una punta è un centrocampista X far rifiatare de Ron e freuler
    -sugli esterni bisogna rifare tutto : gosens e hateboer non saltano mai L uomo....Lazzari e laxalt o sala sarebbero ottimi inserimenti
     


    • Se sei così bravo e competente, perché non ti proponi a Percassi per sostituire Sartori?


    • Ohhhhhhhh, è tornato il nostro DS preferito!!! 


  35. Non è un problema fisico e nemmeno di testa, è un problema di gioco abbinato alla insufficiente qualità di alcuni interpreti. Gli avversari hanno capito come farci soffrire, come neutralizzare la nostra manovra, e la mancanza di Ilicic, che con la sua qualità fa saltare gli equilibri, rende tutto più complicato. A questo si aggiunge la pochezza dei laterali: Castagne migliora a piccoli passi, ma Gosens è Hateboer non hanno la qualità sufficiente per partecipare in maniera efficace al gioco offensivo della squadra. Nel sistema di gioco di Gasperini gli esterni devono andare veloci ma avere anche una certa capacità tecnica e/o negli inserimenti. Castagne e Hateboer queste qualità non ce le hanno e così la nostra manovra risulta monca.
    Il pareggio ci va di lusso... Prendiamo e portiamo a casa... Per l'Europa chi vivrà vedrà...


    • Alla fine si ritorna allo stesso discorso: la dirigenza ha venduto dei giocatori perfetti per il gioco del Gasp e non ha voluto rimpiazzarli adeguatamente (i soldi c'erano, a quanto ne sappiamo). Ha riprovato la furbata del matrimonio coi fichi secchi ma, stavolta, è andata maluccio. Speriamo solo che tutto ciò serva come lezione. In serie A, per le posizioni europee, purtroppo bisogna investire tanti quattrini e occorre sintonia perfetta (ma davvero perfetta!) tra società e allenatore. Così va, oggi, questo calcio balordo.


      • Quest'anno è andata maluccio !?!?!
        Ma tires insema 


    • Volevo dire: Gosens (non Castagne) e Hateboer queste qualità non ce le hanno


  36. Troppa negatività . Si sono viste cose negative ma anche positive. Barrow ci darà grandi soddisfazioni. È un punto pesante. 


  37. Qui dentro c'è gente che dà per certo che altre punte avrebbero SICURAMENTE segnato di più. 
    E che con altre punte i nostri centrocampisti e difensori avrebbero SICURAMENTE segnato gli stessi gol.
    Succhiare è soffiare per qualcuno si può fare.
    Io purtroppo, con chi sa succhiare è soffiare nello stesso momento, non sono in grado di competere.
    Saluti a tutti.


    • Vero che qui dentro ci sono persone che pensano diversamente fra di loro e che ognuno è convinto delle proprie opinioni (azz è un forum!!!). Ma sai quale altra differenza c'è fra chi scrive in questo forum? Che alcuni accettano tranquillamente le opinioni altrui pur ritenendole a volte assurde, altri invece pretendono fino  alla nausea, sostenendo la propria tesi, di imporre la propria verità sugli altri!!!


      • Scusa eh, ma ritenere assurda un'opinione non significa accettarla. E comunque quelli che ripetono "alla nausea" (per usare le tue parole) le proprie  convinzioni ci sono in tutte le correnti di pensiero, qui sul forum.
        Lo fanno praticamente tutti gli utenti, me e te compresi.


        • Mi spiace ma ti sbagli e pure parecchio. "Fino alla nausea" a te si addice parecchio a me poco o nulla, basta leggere i tuoi (innumerevoli)post ed i miei (pochi) x capire la differenza. 


          • Scusa, ma tu non eri quello del rispettare le opinioni e che nessuno deve imporre la propria verita' sugli altri?
            Com'e' che invece hai appena scritto che io sbaglio e tu no? Davvero coerente.


    • Quoto 


  38. 1. punto importante contro una squadra in salute che pure all'andata abbiamo sofferto
    2. ilicic è unico, ovvio patirne l'assenza. con le dovute proporzioni il Barcellona senza Messi non è la stessa squadra. figuriamoci la dea
    3. purtroppo poca qualità sugli esterni, in qs casi giusto passare a 4 dietro 
     
    comunque tutto apertissimo, avanti con fiducia


    • Concordo: mai mollare fino alla fine, Spal in salute e tutto il resto.
      Spiace vedere che qualcuno si è abituato a mangiare solo nutella. Ogni tanto va bene anche quella del discount. Personalmente mi è piaciuta meno la sconfitta di martedì ...... 


  39. allo stato attuale nulla è perso. di sicuro un calo è evidente e chi non riconosce una qualità medio bassa dei nostri panchinari non è obiettivo.
    la spal , che non puntava allo scudetto, ha in organico punte come: antenucci, floccari, il povero paloschi e bonazzoli.
    per il futuro pertanto io mi aspetto e auguro  più lungimiranza da parte di chi deve investire , sia a livello qualitativo che quantitativo
    intanto mancano ancora 7 partite.solo  alla fine tireremo le somme.sotto con l'inter. restituigli un 7 a 1 non mi dispiacerebbe


    • Personalmente non trovo obiettivo chi invidia giocatori come l'attuale Floccari, Bonazzoli (più che acerbo) e Paloschi (che da noi non ha funzionato affatto).


  40. Non capisco perché molti se la prendono con il mercato di gennaio.ma scusate,castagne,hateboer,gosens,haas,schmidt,cornelius,vido e orsolini li abbiamo presi a gennaio?
    A me sembra che il grosso problema stia nel mercato estivo nel quale c'erano le risorse x prendere sicuramente gente più pronta!
    Non mi sembra che quest'anno a gennaio abbiamo venduto gente del valore di Gagliardini come l'anno scorso!
    A maggior ragione dunque un monumento al gasp: la maggior parte degli allenatori con questa rosa avrebbe raggiunto a fatica i 40 punti. Unico neo: kurtic ci avrebbe fatto ancora molto comodo,se il gasp lo avesse fatto giocare di più non credo avrebbe chiesto di essere ceduto...


    • Ma oggettivamente fino a gennaio Kurtic aveva giocato poco, come riserva in attacco. Da centrocampista col Gasp non ha mia giocato...


      • Kurtic l'anno scorso ha sempre,e sottolineo sempre,giocato nel ruolo attuale di Cristante...


        • Verissimo.
          Ma mai nei due ruoli di centrocampo che oggi sono occupati da De Roon e Freuler.


    • primieroneroblu -
       07/04/2018 alle 22:43
      quindi se quelli presi a giugno, concordo, non vanno bene a gennaio non si cerca di rimediare ma si preferisce star fermi ? mah


      • Quello che voglio dire è che a gennaio ormai il danno è fatto...si è parlato tanto della terza punta (forte): siete sicuri che poi Petagna o Cornelius avrebbero gradito il ruolo di un Pesic qualsiasi? E come fai a prendere un altro terzino destro con tutti i soldi che hai appena speso x Castagne? 


  41. Per me un buon pareggio:
    1. Si giocava su in campo caldissimo, in casa di una squadra in lotta x la salvezza : sempre difficile 
    2. Per noi, ma non x loro, era la 3 gara in 7 giorni, in una stagione dispendiosissima
    3. Ci mancano Ilicic e Spinazzola, tra i pochi in rosa a saltare l'uomo, cosa fondamentale sempre ma soprattutto quando la brillantezza viene meno
    4. Abbiamo avuto il carattere x reagire nel 2 tempo, cosa non scontata.
    5. Bene Gasp a cambiare modulo e inserire Barrow al momento giusto
    Quindi: siamo ancora lì e ci riprenderemo anche la brillantezza perduta..
    Forza Dea!
     
    Ps: mi sembrano più scoppiati alcuni fra noi tifosi che i giocatori......
     


  42. Eh dom scecc loro devono salvarsi , noi siamo in una fase calante. Già bello averLa recuperata. Non andiamo in Europa, la
    viola e’ troppo lanciata , e noi abbiamo delle pecche. Siamo salvi , accontentiamoci .


    • Sbagliato
      Nonostante l attuale fatica i ragazzi, il mister e la società danno fondo a tutte le energie per provarci cmq, come nel finale di oggi
      Per me sono encomiabili ed è questo che si chiede loro 
      Questa è la nostra idea di Atalanta 


  43. Calma e gesso, ragazzi. Nelle ultime partite è normale che chi deve salvarsi, giochi alla morte: sinceramente ero infatti sorpreso dai loro primi 10 minuti. Altrettanto lecito poi aspettarsi un ritmo diverso della nostra Dea ma purtroppo le partite ravvicinate e, più in generale, le fatiche della stagione si sono fatte sentire. A mio avviso è evidente  che Petagna e Cornelius, in questo momento della stagione e in occasione di partite simili, facciano fatica ad incidere. Ben venga insistere con Barrow, magari anche dal primo minuto visto che il Papu sta mancando proprio mentre la sua imprevedibilità e capacità di saltare l’uomo ci servirebbero come il pane.
    Detto questo basta DISFATTISMI e avanti fino alla fine.
     


    • Il Papu sta mancando?!?
      Non segnerà come lo scorso anno ma senza di lui oggi non avremmo pareggiato (e ha colpito anche un palo)
      E Barrow dall'inizio col fisico ancora incompleto che ha te lo bruci contro avversari duri e resistenti come in serie a
      Mentre nelle riprese può giocarsela con avversari un attimo piu stanchi (ovviam parere personale)


      • wilkerberghem -
         08/04/2018 alle 1:57
        Il papu e...scandaloso...un atteggiamento da prima donna non corre non aiuta ilsuo compagno di fascia e non gli passa mai la palla...
        Prima che me mo scrivano...non sto commentando i errori o le prestazioni...ma l' atteggiamento


      • Per me il Papu è nettamente sotto le attese, non dobbiamo dimenticarci che lui è ed è pagato da Top Player (almeno per le cassse dell’Atalanta). Il rigore di oggi è un gentile omaggio dell’arbitro, non una sua invenzione. Lui resta importante per l’esperienza e il carisma ma da tempo non è più determinante come puó esserlo. Ci sarà pure una ragione se tutti invocano Ilicic quale Salvatore della patria e non lui. Se, per giustificare la nostra scarsa cena realizzativa, vogliamo mettere in discussione Petagna e Cornelius (e posso essere d’accordo nel farlo) non possiamo esimerci di farlo anche col Papu, usando la stessa severità nel giudicarlo.


        • Brao 


        • Il Papu è il tartassato e l unico raddoppiato nelle marcature, nemmeno Ilicic viene marcato così tanto, proprio perché sanno il suo valore nell'economia del nostro gioco.
          Gioca in modo leggermente diverso per lasciare ,proprio per quanto sopra, piu spazi ad altri, e infatti i maggiori realizzatori sono Cristante e Ilicic e lui è il miglio assist man
          Gasperini non perde occasione di sottolinearne l importanza in campo, infatti lo ha fatto giocare anche con la caviglia in disordine e quando è stanco.
          Papu è sempre un valore aggiunto, anche con meno gol 
           


          • Sarà anche come dici tu ma dubito che la marcatura su un Ilicic, ad esempio, sia tanto differente da quella che subisce il Papu. Sappiamo anche dei suoi problemi fisici, e del fatto che anche non al meglio la sua presenza in campo era importante. Ultimamente però vedo poco valore aggiunto, soprattutto in relazione a ciò che, personalmente, mi aspetto da lui.


  44. Ex-Cridoni27 -
     07/04/2018 alle 21:10
    Come prevedibile e da molti annunciato (tacciati pure di disfattismo) siamo alla frutta! Del resto, sono 8 mesi di seguito che alcuni giocatori disputano ogni match su tre fronti (centrocampisti in primis). Purtroppo, ad una squadra titolare che può lottare per l'Europa League ... corrisponde una panchina da squadra che al massimo può salvarsi.
    Sono bastati un paio di infortuni "importanti" (Ilicic e il ritrovato Spinazzola) e la luce si è spenta. Impensabile ambire all'Europa sperando in zero infortuni, privi di un vero goleador, con un Papu al 60%, un portiere che ti fa tremare ogni volta che tocca il pallone e - soprattutto - senza fasce (siamo onesti: Gosens e Hateboer, sono inguardabili... oggi, a confronto, Lazzari e Costa sembravano Cabrini).
    Peccato! Gasp, dopo la passata stagione, avrebbe meritato molto di più, almeno a gennaio. Con le casse strapiene di plusvalenze, avrebbero potuto concedergli una punta (per Vido), un centrocampista (per Kurtic) e un esterno (per Orsolini). Con i "se" però, non si va da nessuna parte. La realtà è che l'Atalanta 2017/18 è più debole della precedente, lo dice chiaramente la classifica e ne siamo tutti consapevoli (il che è diverso da saperlo accettare).


    • Due commenti veloci: Kurtic in due anni col Gasp non ha mai giocato da centrocampista ma più avanti.
      E poi mi sembra quasi ovvio che la differenza nelle classifica è data ANCHE dai percorsi in Europa League e Coppa Italia (12 partite in più).


      • Mah....sicuro di aver capito dove giocava kurtic?
         


        • Siccome ti considero un utente mai banale e superficiale, penso non ti sia sfuggito il fatto che il buon Jasmin in un anno e mezzo col Gasp ha sempre giocato da terzo giocatore offensivo (spesso a destra) e mai nei due di centrocampo.


          • Ne uno ne l altro
            Riguardati....come ho fatto io
            Una partita dello scorso anno


            • Le partite di quest'anno e dell'anno scorso me le sono viste tutte.
              Scusa se lo chiedo (senza alcuna polemica), ma secondo te in che ruolo giocava Kurtic?


              • infatti ho detto riguardare
                 
                mezzo ilicic mezzo cristante


              • Nella terra di mezzo...


                • Ok, siamo d'accordo: intendevo quello quando l'ho descritto come terzo giocatore offensivo (oltre al Papu e Petagna).
                  Ma appunto, non è mai stato schierato nel ruolo di Freuler o De Roon.


                  • Kurtic più che un ruolo, tra l'altro nemmeno ben definito aveva un compito, questa stagione non poteva più riproporlo quel compito, venuto meno quello è venuto meno l'utilizzo di kurtic che, verissimo non è centrocampista alla DeRoon Freuler, ma nemmeno esterno d'attacco, visto il passo lento ma l'atleticità e la forza fisica li poteva appunto svolgere QUEL compito.


        • Nell'Atalanta? 😂😂😂😂😂





    • Commento impeccabile. Disamina perfetta e molto lucida. Sottoscrivo tutto, dall’inizio alla fine. Bravo.


    • E la "parata" di Berisha dove quasi fa la frittata? 
       
      Comunque Gasp merita tutte le attenzioni possibili, imprescindibile lui non gli altri. 
       
      Gasp va ACCONTENTATO   


    • Assolutamente in disaccordo , analisi superficiale e che piega i ragionamenti a proprio comodo 
      Non ci siamo 


      • E se lo dici tu, che sei l'unto del signore, non possiam far altro che abbassare la testa e tacere ... ma mochela ...


    • Parole inoppugnabili....solo la permanenza di Gasp ci può salvare dalla sindrome quart'ultimo posto nostro scudetto ....non lo accetterò più con i soldi fatti caro Tone, ocio...


      • E che feta co la permanensa del Gasp 


        • E che feta i tó comenc.....


          • Commenti circostanziati
            Mia ndoma "che pura ! Chisá se al resta..sperem..."



  45. Partita difficile, loro molto arcigni in difesa e velenosi in ripartenza.  Abbiamo avuto difficoltà sulle fasce a creare gioco. 
    Importante aver riacciuffato il pareggio e si poteva anche vincere.
    Arbitraggio pessimo secondo me.
     
    Sempre Forza Atalanta



  46. Dalle ultime due partite capisco che ci sia preoccupazione e poco ottimismo, e non possiamo tapparci gli occhi e la bocca, però 7 partite fa, quando la Fiorentina perdeva col Verona e aveva ben più di 2 punti in meno di noi, nessuno pensava potesse rientrare. Era il nostro momento e non il loro. Ora la cosa si è invertita. Non vedo perchè sia da escludere che da qui alla fine non potremmo esserle ancora davanti (e idem per la Samp).
    E' ovvio che bisogna cambiare rotta e non basta appellarsi alla sfortuna o agli errori individuali. La scorsa stagione la partita con l'Inter aveva segnato il cambio di passo, speriamo valga anche per questa.


  47. Dispiace dirlo ma il centrocampo é allá frutta l'attacco senza ILICIC siamo prevedibili quindi spero che  trovi la soluzione con i ricambi  e inserisca fresche nuove allá BARROW. 


  48. maracaniggia -
     07/04/2018 alle 21:01
    Ottima Spal.
    Obbligatorio vincere la prossima.
    Abbiamo una settimana intera per prepararla e recuperare gli infortunati.
    Poi vedremo se tirare le somme.
     


  49. ecco mi mancava l'ennesima  dichiarazione sulla paternità del tifo. Ma è cosìi difficile  rispettare le opinioni (e le persone) altrui pur non condividendole? 


    • Qui è severamente vietato criticare la Dea!!!  Si rischia di scatenare "l'ira funesta" di Achille...
      "...invece di pensare continua a salmodiare...." contavano i CCCP negli anni 80...


  50. Si leggono cose simpatiche sui forum
    Poi scopri che neanche la juve ha la rosa altezza e le riserve non valgono i titolari(grassie...scoperta l acqua calda)
    Acquisti a gennaio sarebbero serviti a pochissimo perché arrivare in una nuova società e apprendere il gioco del Gasp non è cosa di poche settimane
    Qualche infortunio importante, aver giocato 3 competizioni al massimo e molte più squadre attrezzate rispetto allo scorso anno , chi hanno portato alla situazione attuale, che è cmq tantissima roba. Oter che bale
    Meno male che il grosso dei tifosi capisce queste cose
    Adesso più che mai FORZA ATALANTA
    e se non sarà il settimo posto pazienza, grandi applausi cmq
    Non diventiamo tifosucci imborghesiti come quelli metropolitani per favore 
     


    • Leggere il tono generale dei commenti mi ha scoglionato di più della partita stessa..
      Che làgne scècc, che bàle..
      forza Atalanta


    • TUTTO VERO!!!


    • Minchia, d'accordissimo !!!!


  51. Siamo in un momento delicato ,tutte le squadre prima o poi lo attraversano.Intanto il nostro Gasp piano piano sta inserendo Barrow e non tutti gli allenatori lo avrebbero fatto.Abbiamo avuto un grande dispendio di energie specialmente per gli uomini di centrocampo per cui penso sia ingeneroso criticare la squadra per un paio di partite al di sotto dello standard a cui ci aveva abituato

     


  52. Già detto martedì: dopo Verona, con un Ilicic così e un Papu che sembrava dare segni di risveglio, guardando il calendario ho fatto la mia tabellina (che non mi sembrava folle), vittorie con udinese, genovesi, bue, @benevento già retrocesso e @cagliari già salvo, tre pari contro milanesi e spal, sconfitta @lazio, 65 punti, Europa al 100%.
    Quindi un pari a Ferrara mi andava bene già anche con l'euforia del 5-0 e mi va benissimo oggi, e anzi se gli ultimi 20' con la Samp non ne avevamo quasi più, oggi dopo il pari e nonostante l'infrasettimanale, di sicuro non ne avevamo di meno di loro.
    Però, come già detto martedì, l'imprevisto l'infortunio dell'uomo migliore e la perdita di 3 punti su cui contavo nello scontro diretto (e magari altri perché forse non rientra neanche con i bauscioni) purtroppo mi costringono ad rivedere la tabellina tra i 55 (se crolliamo proprio) e i 60 (se comunque in 7 partite facciamo bene). Ma anche 60, con una viola così, pota... 


  53. Partita brutta, tra le peggiori degli ultimi 2 anni, pero' risultato giusto secondo me:
    Primo tempo supremazia (sterile) loro, con azione piu' pericolosa nostra (palo di Gomez) e gol su punizione inventata.
    Secondo tempo supremazia (sterile) nostra, azione piu' pericolosa loro (traversa di Vivani) e gol su rigore generoso.
     
     
    Non bene sul fronte offensivo oggi a parte un Barrow ottimo per iniziativa e spunto. Grande Marten per il rigore, e' da quello sbagliato da Maxi a Reggio 3 anni fa che lo aspettavo sul dischetto!
     
    Periodo cosi' cosi', speriamo in un favore da Napoli e Genoa, e poi partita fondamentale sabato prossimo.


  54. Lazzari....che giocatore!!! Se non  fanno richieste folli lo prenderei di corsa. Una corsia di destra con lui ed Ilicic da sfracelli.


    • Lazzari ieri ha fatto bella figura perchè aveva contro Goesens che è davvero LENTO (se prendiamo Lazzari per la PANCHINA ci può stare, vendi allora GOESENS e prendi lui), nel secondo tempo vi è stata una azione in cui si è trovato De Roon a doverlo fronteggiare in velocità e LAZZARI non gli è andato via (De Roon non è particolarmente VELOCE ma visto ieri è più veloce di GOESENS che quindi può essere considerato LENTO, la cosa fa quindi anche capire come mai varie volte in certe azioni in varie partite in passato non gli sia stata passata palla - se ci fosse stato SPINAZZOLA che è VELOCE gli si sarebbe passata)
      Per un titolare sulla destra si PUO' e si DEVE prendere di meglio di Lazzari.


    • Anche a me è piaciuto moltissimo. Dinamismo, corsa, grinta e classe. Bravo!


  55. solo il cuore non può bastare per la volata finale.
    purtroppo le assenze di Ilicic e Spinazzola pesano parecchio,
    a centrocampo non ci son alternative,sugli esterni poca qualità
    in avanti ormai non commento più il discorso punta.
    Barrow bravissimo,grande personalità e voglia.
    non si molla un caxxo ovviamente, ma è durissima x l'Europa


    • Perché scusa.....ora si può dire con cognizione di causa...ma il Kobra ed il kobretto lo scorso mercato hanno fatto apposta a NON comprare a Gasp giocatori di fascia degni?perchè se non l'hanno fatto apposta son veramente scarsi....per fortuna Gasp ha cambiato modo di giocare e ci ha tenuto a galla , anche se abbiamo quasi 15 punti in meno dell'anno scors....e qualcuno si stupisce se Gasp non vuole rimanere a queste condizioni...


      • Con tutto il rispetto, l'hai sparata grossa. Dire che chi lavora in società ha comprato apposta giocatori scarsi, è intellettualmente disonesto.
        Non tutti gli acquisti possono sempre rendere al 100 per 100, nessun dirigente al mondo non sbaglia mai. E se tu sei un semplice tifoso (come me, del resto) e non lavori in società, un motivo forse c'è. Ciao.


      • Come se fosse vero che il Gasp non vuole rimanere... ma per piacere...!!!


        • Bè potrei anche saperlo o semplicemente l'ho letto nelle sue interviste ufficiali , è stato molto chiaro ed a ragione a mio modestissimo parere...


      • Prova a indovinare perché abbiamo meno punti dello scorso anno? Pensaci un po....


        • No suggeriscimelo cortesemente tu...sono curioso..


  56. FORZA RAGAZZI...FORZA ATALANTA SEMPRE..SOPRATUTTO IN MOMENTI COME QUESTI.....


  57. Questa stagione ci sta sfuggendo di mani..
     
    Purtroppo le riserve non sono all'altezza dei titolari; la società deve stare molto attenta per la prossima stagione perchè  Caldara, Spinazzola e Cristante dovranno essere sostituiti adeguatamente 


  58. ‘Rifondazione’, ‘siamo finiti’, ‘abbiamo mollato’, ‘demotivati’, ‘metà classifica’, ‘gioco indolente’....TSO. Annata strepitosa in cui ci siamo/stiamo consolidando ad alti livelli. Gioco propositivo e per vincere su ogni campo, giocato alla grande tre competizioni e siamo ancora in corsa per centrare per la seconda volta un obiettivo che fino a 10 mesi fa nessuno nemmeno si sognava. Due partite sfortunate e leggermente sottotono (senza 3-4 titolari) e subito spunta gente che ancora chiacchiera, pontifica e parla di aria fritta. VOI, questa squadra, non ve la meritate. Punto. Criticare è doveroso e utile, non essere in grado di trattenere il frustrato disfattismo occasionale è fastidioso. Tornate a fare quello che facevate fino alla stagione scorsa, essere atalantini significa altro.


    • “Criticare è doveroso e utile”...(e intelligente aggiungo io) ecco appunto, allora accetta anche i punti di vista degli altri , anche quando sono diversi dal tuo. Ottimismo ingiustificato e ridicolo il giudizio su chi tifa di più e meglio.


      • Scusa, ma hai appena consigliato di rispettare le opinioni altrui e poi le definisci ridicole????
        Da che pulpito...


        • Il podio dei tifosi piu' meritevoli è impossibile da stabilire e per questo...ridicolo.


    • diegognoli86 -
       07/04/2018 alle 21:34
      Carissimo/a
      Io non gh bisogno di patenti di Atalantinitá, Dio solo sa quanto ci tengo a quella maglia.
      Io me la merito eccome se permetti, visto che tra stadio e Sky non mi perdo due partite di fila da venticinque anni.
      Allo stesso tempo, con la massima serenità di cui dispongo, mi rendo conto che se l'anno prossimo non si fanno innesti importanti, anche a costo di scontentare qualche senatore, siamo destinati ad un anno di basso profilo. Facciamo la fine dell'Inter post Mourinho e nemmeno ce ne rendiamo conto, scommettiamo?


      • Personalmente mi sembra che il paragone tra una squadra che vinse a fine ciclo (dopo aver vinto tutto) e la nostra, autrice di un'ottima stagione e ancora in corsa per l'obiettivo Europa, non sia proprio calzante.


        • Il paragone nn e quello che intendi tu
          Lui intende( al limite mi da del pirla)
          sulla mentalita che certi allenatori portano
          E quando vengono a mancare possono creare problemi
          Nn e' legge ma puo ri capitare


          • diegognoli86 -
             08/04/2018 alle 11:32
            Non mi riferivo esattamente a quello, anche se la tua e una chiave di lettura che ci può tranquillamente stare.
            Mi riferisco al tema della preparazione fisica. l'Inter post triplete era logora e stanca negli interpreti prima che nelle motivazioni perché Mou (come Gasperini) chiede tanto sul piano fisico. Freuler, per dire uno, non può fare un altro anno a 40 partite di fila


            • Ok
              Semipirla...
              Mi e' andata ancora bene


              • diegognoli86 -
                 09/04/2018 alle 15:08
                Non mi permetterei mai!!!





    •  850 minuti di applausi !


    • Concordo con la tua disamina; non-tifosi frustrati.
      abbiamo una squadra che finalmente fa sognare i veri tifosi e sta rapidamente alzando l'asticella.


    • Concordo pienamente, ai disfattisti consiglio di seguire il famoso blogger....


    • Sottoscrivo parola per parola. Certi pseudo tifosi non si meritano una squadra così...


    • Applausii!


    • Bravo! commenti perfetto


  59. Il mio rammarico è che ci siamo tagliati fuori dalla corsa Europa con due partite alla portata di cui quella con la Samp regalata


  60. Sfortuna? stanchi fisicamente? o demotivati? 
    non lo so .....ma io ci credo ancora
     
    Oggi primo tempo pessimo, si creano poche occasioni da goal, e prevedibili.....
    si avanza e poi sulle fascie per i cross....
    piu offensivita piu velocita e andare dritti in porta........
     
    Non e ancora finita.....avanti .....l europa e ancora vicina!!!!!!
      mescola lr vsrte e fai saltar fuori  2 o 3 jolly  
     
     


  61. ROMAGNANEROBLU -
     07/04/2018 alle 20:30
    I ragazzi stanno dando tutto quello che hanno Gli errori sono stati fatti nel mercato di gennaio dalla Presidenza Speriamo di non pagarli troppo questa stagione e soprattutto la prossima Forza Dea sempre 


  62. Non sono un disfattista e la corsa all'Europa rimane apertissima, magari la viola ne perde due di fila e noi ribaltiamo il momento "no" e le opinioni cambiano subito.. di certo c'è però una cosa: la rosa, per una corsa all'EL non è attrezzata a livello di profondità, grazie mille Percassi e Sartori per i sogni che abbiamo vissuto, le trasferte ecc, ma oggettivamente, analizzando la situazione a livello di mercato si poteva e forse doveva fare un qualcosa di più  (manca un cc da quando kurtic se ne è andato, almeno un esterno con caratteristiche di spinta, perché quelli che abbiamo sono tutti terzini eccetto spinazzola, e una punta).. con questi tre semplici innesti in caso di momenti sfigati come questi, dove rimaniamo senza i due maggiori uomini in grado di puntare l'uomo insieme al papu (bepi e spinazzola), la coperta si accorcia e putroppo si vedono i limiti e la stanchezza dei nostri giocatori..non abbiamo mai avuto grossi acciacci in questi due anni, ma ora che si decide la stagione per sfiga ci troviamo, almeno nelle ultime gare, giocatori putroppo un po' stanchi, e sopratutto contati.. nulla da recriminare a loro, sopratutto a chi gioca 90' due volte a settimana da settembre, ma con 10 milioni spesi in più avremmo avuto una rosa molto più attrezzata per ritornare in Europa.. ora sotto con le prossime partite e speriamo che il vento giri a favore


  63. In questo momento non possiamo fare a meno di Barrow.
    Spazio anche a Melegoni e Kuluseski
    Se dovesse andar male fanno esperienza per il prossimo anno. Gasp non mi deludere


  64. Pessima partita ... gente cotta in campo (Percassi hai veramente cagato fuori dal vaso a gennaio) ... io non smetteró di crederci fino a che la matematica non dirá il contrario ... ma la vedo durissima ... per cortesia dentro Barrow SEMPRE ... abbiamo dato 100 possibilitá a mr "non so se rimango, intanto mi tengo 2 milioni a stagione" e teniamo in panca Musa??? Ma per cortesia ... Masiello Capitano ...


  65. Insomma ....non è il nostro miglior periodo...ma è la Fiorentina che ha una spinta incredibile......è ancora tutto in gioco comunque. Purtroppo la fase offensiva senza l'unico vero acquisto di Gasp, Ilicic, è deficitaria....Cornelius non pronto per livelli alti, Gosens su Lazzari imbarazzante e altri stanchini....Barrow molto bene...La società ed il Tone dovranno essere molto convincimenti sui futuri acquisti per evitare che Gasp di dimetta o , come penso, decida , in caso di duo Kobra/Kobretto ancora al comando , di stare fermo un anno....forza Gasp


  66. Evidenti problemi, i rincalzi  non sono all'altezza dei titolari, solo i tre dietro possono girare....In mezzo al campo siamo stanchi... Forse anche psicologicamente .... Ma  non ci sono ricambi... Davanti se non prelevavamo Barrow dalla primavera eravamo a piedi perchè Cornelius non sembra all'altezza. Per me oggi bene il Papu. 
    Crederci e  Comunque proviamo ad ascoltare gli interisti


    • A me sinceramente oggi Cornelius non è dispiaciuto, in mezzo si è messo a fare a sportellate e a offrire sponde. Perlomeno ha fatto meglio di Petagna...
      E il "prelievo" di Barlow dalla Primavera non è stato casuale, si è scelto di valorizzare lui e salutare Orsolini.


    • *Asfaltare


  67. Non bisogna dimenticare che loro non hanno giocato in settimana mentre noi avevamo nelle gambe la dura partita sotto la pioggia con una forte Sampdoria 


  68. Finita la benzia quando dovevamo fare lo sprint...
    Mi spiace ma è andata...
    Incredibile la Foiorentina che conoa squadretta sta facendo un miracolo.


  69. Quest anno senza Ilicic siamo da metà classifica o poco più. Giocare così tante partite logora  ,  sopratutto  quei giocatori tipo freuler cristante e de roon che giocano su ritmi alti di pressing. Non credo che siamo pronti x la volata finale . Cerchiamo di arrivare almeno nelle prime nove.


  70. Incredibilmente siamo ancora in corsa! Santo Gasp, davvero, per i miracoli che sta compiendo con questa squadra assurda. Un punto d'oro. Siamo in netta involuzione psicofisica, anzi siamo quasi scoppiati. Ci stiamo aggrappando al campionato con le unghie ma è evidente che ci manca ancora tanto materiale per duellare con più serenità (i limiti di mercato sono impietosi). Reggeremo? Mah, speriamo. Ora come ora, per il gioco indolente e grossolano che esprimiamo, l'Europa non la meriteremmo manco col c... Unico raggio di luce, Barrow: vale Petagna e Cornelius assieme. Vediamo che succede.


    • primieroneroblu -
       07/04/2018 alle 20:30
      mai come quest anno c erano tutti i presupposti ed i soldi per fare un buon mercato .... ma a gennaio l impressione è stata che la società giudicasse impossibile andare avanti in coppa italia ed europa league e che quindi rinforzi non servivano 


      • Infatti. Questo e ciò che fa più arrabbiare. Come se l'ambiente, la dirigenza, non siano stati davvero pronti ad abbandonare i residui di mentalità provinciale e non abbiano, così,  potuto accogliere pienamente la prospettiva di cambiamento portata dal Gasp. C'è poco da fare contro la "testa". Quella va cambiata lavorando su di sé. Evidentemente parte della società bergamasca non è ancora pronta a rischiare. A ogni modo, tutto ciò che sta accadendo mi fa amare ancora di più il Gasp: davvero un professionista d'altri tempi.


  71. concordo...
    in una squadra dove giocano Hateboer, Gosens e Castagne, uno come Barrow è irrinunciabile.
    Comunque non è disfattismo, ma oggettivamente la Fiornetina è super carica e ha 4 attaccanti.
    Noi ne abbiamo due che valgono forse mezzo (scusatemi ma anche chi continua a difendere Petagna dicendo che è prezioso, ecc, ecc non ha il coraggio di guardare in faccia la realtà).
    Grande De Roon che ha avuto LE PALLE di tirare il rigore.
    Capitano vero per quanto mi riguarda, che non ha bisogno di nascondersi dietro a fasce personalizzate.


    • Giusto true you, concordo. Come gol totali siamo più o meno ai livelli delle altre squadre ma solo perché da noi segnano parecchio centrocampisti e difensori. Vista l’astinenza delle punte, siamo costretti a giocare così ma la conseguenza è di sfiancare la squadra (e ora si vede benissimo). 


    • La Fiorentina ha fatto 44 gol
      noi 47!!!!!!!!!!!
      ne ha preso uno meno di noi ed ha 2 punti in più
       
      Il milan, che fino ad oggi ci stava davanti 4 punti
      ha 42 gol 
      4 meno di noi (ad oggi) e ne ha presi di più
       
      Queste squdare hanno attaccanti fortiussimi, che tutti qui farebbero cambio con i nostri, ma alla fine noi abbiamo fatto più gol di loro.
       
      Sicuri che il problema sia la qualità delle punte?
      Non è che con altre punte avremmo segnato ancor meno?
      I numeri parlano così.
      E non dite che i loro attaccanti hanno segnato più dei nostri, perchè a questo punto dico che i nostri difensori e centrocampisti hanno segnato più dei loro, proprio grazie al lavoro dei nostri bistrattatissimi attaccanti
       


      • SergiodeBrusa -
         07/04/2018 alle 21:19
        Paramo non si può continuare a negare l evidenza, Ilicic stava mascherando ottimamente con la sua qualità un problema ormai cronico li davanti.
          Il Papu è l ombra del giocatore decisivo che fu lo scorso anno e non certo x mancanza di voglia o di stimoli,  non so se x condizione fisica  non eccellente o per mancanza di morale dovuta al fatto che l anno scorso ogni tiro era un gol e quest anno prende solo pali e portieri togliendogli quella sicurezza che aveva nelle giocate .
        Petagna non fa più bene nemmeno ciò che faceva lo scorso anno e questo lo rende impresentabile li davanti. Poi non è tutta colpa loro perché la fase offensiva non dipende solo da due giocatori. 
        Comunque è evidente che su azione manovrata non segnamo da Verona quando Ilicic era in campo  ( sigh )
        E i gol dei difensori indicano sopratutto che la squadra è costretta ad attaccare in massa per poter essere pericolosa,  rischiando però parecchio dietro con squadre che hanno punte forti. 
        Non credo sia un caso  ( l ho già scritto )che non abbiamo vinto in casa con nessuna delle prime 10 ( mancano solo inter Milan e toro)


        • Ok, però che il Papu non stia ripetendo la stagione dell'anno scorso non è colpa di nessuno. A luglio quando ha rinnovato eravamo tutti giustamente contenti e speravamo facesse meglio  (magari i 16 gol dell'anno scorso erano troppi, ma se ne avesse fatti 3/4 in più di quelli finora....)
          E Petagna secondo me sta facendo lo stesso dell'anno scorso: oggi male, ma nelle ultime tre partite aveva fatto benino. Il problema è che si sperava in una crescita che non c'è stata dall'anno scorso.


      • Non ho fatto i conti, ma a memoria il nostro reparto offensivo (Papu, Ilicic, Petagna) e' piu' o meno agli stessi livelli realizzativi dell'anno scorso (Papu, Petagna, Kurtic).  I gol dei centrocampisti (De Roon, Freuler, Cristante) sono piu' o meno quelli dell'anno scorso (Freuler, Cristante, Kessie).  Anche la difesa piu' o meno ha dato lo stesso contributo.

        I gol che "mancano" son quelli di Conti, dalle fasce quest'anno in campionato non credo sia arrivato un gol in campionato mentre Conti ne aveva fatti 8, tutti importanti e piu' o meno tutti simili (movimento a tagliare da destra su cross da sinistra).  A inizio campionato confidavo in Hateboer, che stava imparando gli stessi movimenti del lecchese, ma purtroppo dopo essersene mangiati un po' (cosi' come Conti nel girone d'andata l'anno scorso) non e' migliorato in fase realizzativa. Poi per carita', si sbatte e corre tantissimo e non e' stato preso per fare 10 gol a stagione, pero' mi aspettavo qualche golletto, da lui e dalle fasce in generale.


      • se permetti il problema nostro davanti è evidente.
        Forse non lo vedi, o non lo vuoi vedere tu.
        Pensa se avessimo, oltre ai gol dei difensori, quelli degli attaccanti dove saremmo....
         
         


  72. primieroneroblu -
     07/04/2018 alle 20:17
    nemmeno una palla portata su dagli esterni .... l unica maniera di attaccare o lancio o via  centrali o un giro palla lunghissimo che permette sempre alla difesa di piazzarsi 
    hateboer e gosens ma pure  castagne non degni di mezzo spinazzola ..
    de roon a parte il rigore male .... da fuori area, libero, devi prendere la porta ! 
    il papu nel primo tempo assente nel secondo un po’ meglio ... 
    petagna e cornelius avranno tenuto su tre palle in due 
    grazie Società del fantastico mercato invernale !! eppure era chiaro cosa serviva 


  73.                                                                      
     


  74. Siamo stanchi... arriviamo sempre secondi su ogni palla.... grazie alla VAR oggi prendiamo un punto. Ma la Fiorentina secondo m'è oramai è imprendibile. ci riproveremo l'anno prossimo comunque grazie a questo gruppo per tutto quello chi ha dato in questo anno!!! 


  75. Finche c'e vita...dobbiamo solo riprendere a crederci. Con tanti giocatori stanchi ed altri in infermeria non vedo perche Barrow debba giocare solo 20 minuti. A creato piu azioni e tiri in porta lui in 20 minuti che altri in 90...
    Si calmera anche il momento dei viola, noi non dobbiamo mollare e continuare a crederci fino alla fine. Stiamo lottando ancora per un posto in Uefa e finche la matematica non ci dice che siamo fuori...Adelante e sotto con gli intertristi!!!


  76. Secondo me siamo in un memento giù di tono e paghiamo caro...la pausa da nazionale ci spezza sempre le gamge nel momento in cui stiamo bene.... quest'anno ogni volta è sempre successo così....


    • Condivido.
      L'ultima pausa nazionale e' stata un disastro per noi.


  77. executioner341 -
     07/04/2018 alle 20:13
    Marcatore Cristante???? al 23'??????


  78. Secondo tempo con tanto cuore e la condizione atletica si è dimostrata all'altezza visto che loro in settimana non hanno dovuto giocare... si sente l'assenza di ilicic e di spinazzola. Cornelius se non si fanno i cross è poco incisivo. Barrow mi è piaciuto un sacco, bisogna continuare a gestirlo così. Il papu a me è piaciuto oggi è stato anche sfortunato col palo


  79. Io invece continuo a crederci, ce la possiamo fare, certo se avessimo il culo della viola.....adoss...


  80. Abbiamo portato via un punto poco meritato?!? Ma ne volevo portare via tre di punti poco meritati!!!
    Sarebbe stata la prima volta dell'era Gasperini!
    Noi ci siamo sempre sudati e guadagnati tutti i punti e le ladrate le abbiamo sempre subite!
    Chi molla a sette giornate dalla fine - compresi tutti noi qua dentro - è da TSO!!!


    • bravo Ryal, qua sembrano tutti isterici .. avremmo meritato di vincerla, un punto è poco per come è andata .. e zero con la Samp non è assolutamente meritato , il pari era molto più logico


    • SergiodeBrusa -
       07/04/2018 alle 20:43
      Si Ryal in un campionato ci sta di portare via punti poco meritati in una gara ma bisognerebbe riconoscerlo almeno. ..


  81. ancora dentro al s.o. di ferrara
    primo tempo male...veramente male mi sembrava l'atalanta del periodo down del dj eddy...
    secondo tempo meglio...barrow il migliore
    continuare a crederci finché la matematica lo permette.

    tifosi della spal odiosi...oter che simpatici e bla bla bla
    p.s.
    inter merda



    • Sta a casa.......
      Periodi bui reja?
      Ma se stravedevi per  culantuono !!!!!!
       
      Sta a casa tigre


      • qui l'unico che doveva stare a casa eri tu.
        sei venuto a dortmund dopo 2 anni che non vedevi una partita..e la jella piú profonda ci ha avvolto li in germania...
        runner porta rogna
         


  82. Punto guadagnato, o è stanchezza o hanno un po' mollato tutti. Sarebbe un peccato rinunciare a Barrow in questo momento


  83. Squadra stanchissima, demotivata, molto molto imprecisa e con assenze importanti. Bye bye passerina (EL) e purtroppo squadra sfaldata a fine anno. Giusto che vada avanti chi ha più fame di noi (la Viola ha vinto a Roma). Tanti saluti e baci...


    • Sinceramente, dopo 31 partite di campionato piu' 8 in Europa e 4 in Coppa Italia  (totale 43 fino ad ora), mi sembra che essere stanchi sia più che normale...


      • Quindi sei d'accordo con me. Bene.


        • Direi di no, la tua visione "pessimistica" per ora non mi trova d'accordo.


    • Ellamadonna, va bene tutto ma non è possibile farsi prendere dallo sconforto in questa maniera.. tra due anni Lega pro eh??
      siamo semplicemente stanchi dopo una stagione in cui la carretta l hanno tirata praticamente sempre gli stessi. Comunque vada resta una stagione memorabile..!! E soprattutto, per quale motivo verrà sfaldata la squadra?
      dai un po’ di lucidità 



      • È evidente che se non centriamo l’EL i giocatori di valore saranno invogliato ad andarsene e la società  disincentivata ad investire molti soldi per tenere alto il livello. 


    • Per me non erano stanchissimi... dopo l'1-1 ne avevamo più noi... questa è una nota molto importante per il prosieguo..


      • Vorrei pensarla come te ma non ci riesco. Ottimismo ingiustificato. 


        • Ah perché, il tuo pessimismo invece lo è? Hai la palla magica e prevedi il futuro? Ma fammi il favore.. 
           


          • No, ma provo a mettere insieme le cose. Abbiamo assenze fondamentali (caldara e soprattutto spina e ilicic), la squadra è molto provata da una stagione esaltante ma dispendiosa e le nostre concorrenti corrono. Io lo chiamo realismo. Per me è andata, anche se ovviamente spero ancora di sbagliarmi.


  84. Per me la voglia ce l'hanno messa comunque oggi... e fisicamente ci siamo...
    barrow ottimo davvero
     


  85. credoinunadea -
     07/04/2018 alle 20:06
    Portiamo via un punto non troppo meritato. Ho avuto la netta sensazione che la Spal avesse più fame di noi.
    Sarebbe imperdonabile mollare ora, forza ragazzi!!


    • SergiodeBrusa -
       07/04/2018 alle 20:33
      Nel qualcuno obbiettivo c'è ancora anche tra noi dealovers 


  86. Partita contratta, forse per stanchezza (accettabile) forse per mia oia (deprecabile).
     
    Barrow migliore in campo.
     
    Petagna voto in pagella 29, sublime oggi....
    È proprio l'unico attaccante possible per questa Atalanta.


    • Ironico vero?
       


      • Giusto una pelo.
        Oggi era veramente irritante nella sua indolenza.
        Chi comunque stravede per le sue caratteristiche si accontenta abbastanza facilmente.
        Basta un gol per condonare 5/6 partite con la voglia sotto i tacchetti?


  87. La fiorentina nn può vincere sempre! La Roma in casa ne ha perse. ..La squadra accusa qualche assenza ma oggi va bene così visto un arbitraggio da paura che c concede solo una cosa...Il rigore che x me non c'era. ..ma ragazzi la spal tutta partita a tuffarsi...


  88. Siamo questi, sinceramente sono abbastanza sorpreso di avere 48 punti ed essere in corsa Europa League dopo la splendida cavalcata europea. Purtroppo abbiamo dei giocatori giustamente cotti (Freuler, De Roon, Cristante) e sugli esterni abbiamo giocatori non di livello. Vedere giocare Lazzari fa capire come deve essere un esterno: rapidità, dribbling, resistenza. Il nostro Hateboer ha dei limiti tecnici evidenti e Gosens può essere al massimo un'onesta riserva. Comunque Barrow ha dei colpi da fuoriclasse, diamogli spazio perché potremmo trovarci un gioiello in casa.
    Tanti non saranno d'accordo ma personalmente preferirei chiudere decentemente il campionato lasciando l'Europa League ad altri. Finire settimi significherebbe iniziare a giocare a luglio con il rischio di compromettere tutta la stagione. In più queste estate la rosa subirà forti perdite che spero vivamente vengano adeguatamente sostituite con giocatori che ci facciano fare il definitivo salto di qualità.


  89. Che pirla che sono...mi stavano pure simpatici questi qua... Ma forza Crotone tutta la vita!
    Jasmin, chiedi al Ciga dove ti devi mettere la Var...
    Accanimento davvero eccessivo nei nostri confronti, vero signor Grassi? (ci voleva CR77, lo sterminatore degli ex tdc)
    Forza sccecc che l'è mia finida... e presto rientrerà anche ol Bepi Ilicic!


    • SergiodeBrusa -
       07/04/2018 alle 20:26
      Un po di obbiettività? Se fossi un tifoso della spal sarei incazzato nero! 
       


      • saresti incaszato per cosa ? hanno trovato un goal su una simulazione e una traversa su uno svarione di Hateboer .. per il resto hanno subito e subito


      • Spiacente, sono un tifoso della Dea, poco obiettivo (e tutt'altro che depresso) .
        Mentre qualcuno qui nel forum fa invidia alla depressione.
        E qualche nostro ex può andare cordialmente a fare in c. per l'atteggiamento di m. che ha avuto. 
         


  90. Ringraziamo l'arbitro, l'abbiamo rubata.
     
    Veramente male in molti
    Barrow deve giocare, davanti facciamo pena.


    • ma rubato cosa ? il ladro in campo si chiama VIVIANI ed ha dei compagni sulla buona strada


  91. Barrow è ,a mio avviso, una pedina irrinunciabile. 


  92. diegognoli86 -
     07/04/2018 alle 20:02
    È finita, ora ci vuole rifondazione a cominciare dagli stipendi d'oro


    • scusa ma parlare di rifondazione dopo che siamo stati in corsa su tre fronti fino a febbraio (e in uno é ancora tutto in gioco) mi sembra veramente non da atalantino... oggi non abbiamo giocato alla grande ma meret è stato molto più impegnato di Berisha...
       


      • diegognoli86 -
         07/04/2018 alle 20:12
        La squadra e scoppiata dopo un anno e mezzo di Gasperini, i titolari non riposano praticamente mai e fare un altro anno cosi è pericolosissimo. In più la rifondazione ci sarà a prescindere (Caldara, Spinazzola già via - Cristante probabilissimo - in attacco credo che almeno due vadano)


        • io un anno e mezzo così bello non lo ricordo... e per me saranno due anni memorabili anche se non faremo piú un punto da qui alla fine (storicamente con 48 abbiamo sempre parlato di ottima stagione)... per cui l'ultima cosa che voglio é una rifondazione.
          vista poi l'esultanza mi pare ci credano molto... quindi non mollare nulla tutti e rimandiamo eventuali commenti a fine stagione.


          • Certo Brasa, tutti d’accordo e felici per l’anno e mezzo memorabile, ma accontentarsi dei 48 punti vuol dire ritornare nella mediocrità ed io, dopo questi due anni, non ci sto più. Tu che ambizioni hai?...


            • ho l'ambizione che l'atalanta faccia sempre meglio, ma con la consapevolezza che ci sono anche gli avversari e che quest'anno  l'aver giocato a lungo su tre fronti potrebbe averci tolto qualche punto importante.
              io vedo che in generale abbiamo spesso giocato anche meglio dell'anno scorso, la mentalità è cambiata completamente (fino a due anni fa alcune partite le davo già per perse, ora prima di ogni partita sono convinto di portare a casa i tre punti).
              A parte ieri (anche se cmq abbiamo preso il palo sullo 0-0) direi che non siamo particolarmente fortunati e praticamente mai abbiamo portato a casa più di quanto avremmo meritato.
              Per me questa stagione, anche se non arriverà l'Europa, sarà comunque un anno di crescita. e sono convinto che ci saranno molti giocatori di livello che vorranno 
               


    • sentir parlare di rifondazione mi fa ridere e pensare che non c'è limite all'imbecillità!
      #Atalanta #SeiLaPiuBellaDelMondo 🔝🖤💙🔝- “Siam bergamaschi e non conosciam confine, ti seguiremo ovunque giocherai... 🎼🎼”


  93. Siamo anche stanchi fisicamente... l'impressione era quella nel veder la partita... 


  94. Che disfattismo!! Abbiamo pareggiato dove anche la Juve L ha fatto!! In ogni caso siamo ancora nettamente in corsa e anche la Viola presto si fermerà .. Lazzari da acquistare assolutamente!! Sempre forza magica Atalanta!!!


  95. staff....cambiare formazione e tabellino
    è quello dell'andata


  96. Arbitro pessimo. Primo tempo a fischiare tutto per loro, e poi rigore molto molto generso per noi. Viviani odioso-
    Prendiamoci questo punto che è oro. Barrow deve giocare.
    L'Europa non è persa, ma da oggi sono finiti i bonus, sia come risultati che come prestazioni/errori individuali/poca cattiveria sotto porta e rischi di prendere gol su corner a nostro favore.
    Animo, io ci credo ancora



  97. Migliore: Barrow.


  98. pareggio che ci lascia in corsa.
    Barrow ottimo,il resto impegno ma poca lucidità.
    il problema punta è ormai evidente


  99. Ci è andata bene. La fiorentina non la prendiamo più. Mentalmente non li fermo. Dentro Barrow sempre. Abbiamo disperato bisogno di piedi delicati. Altro non hi da dire. I limiti sono sotto gli occhi di tutti


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.