27-08-2017 22:47 / 170 c.

Un primo tempo sontuoso, pressoche' perfetto dove si era impedito all'attacco atomico del Napoli persino di avvicinarsi alla nostra porta, chiuso sull 1-0 grazie ad un colpo di testa di Cristante sul calcio d'angolo.

Poi la ripresa, con cambi forse poco azzeccati del Gasp (DeRoon per un buon Petagna) e Kurtic per Cristante a meta' del secondo tempo, e l'immediato pareggio del Napoli con una ciabattata fuori di Zielinski che rappresentava un punto di svolta psicologico della partita. Immediato il vantaggio del Napoli su azione orchestrata dai piccoletti dell'attacco di Sarri e finalizzata da Mertens poi Atalanta abbastanza inconcludente sino al 3-1 finale di Rog all'87.

 

L'Atalanta comunque c'e' e le 2 impossibili partite iniziali sono accantonate con due sconfitte, non preventivate ma ipotizzabili. Ora la sosta poi un piu' abbordabile Sassuolo al Bortolotti.

 

LA CRONACA

L'Atalanta incanta per un tempo, poi il Napoli esce nella ripresa e la lascia a quota zero
NAPOLI-ATALANTA 3-1: IL PARI DI ZIELINSKI CAMBIA TUTTO

Un peccato: non può che riassumersi così la partita dei ragazzi del Gasp in quel di Napoli ove incantano il San Paolo per un tempo giocando un calcio attento, ordinato e passando in vantaggio meritatamente con Cristante al quarto d'ora e sfiorando in diverse occasioni anche il punto del clamoroso raddoppio contro un Napoli che appare spaesato. Nella ripresa il canovaccio pare non cambiare fino al decimo quando Zielinski si inventa da fuori area il gol che cambia il match riportando il Napoli in parità e con gli uomini di Sarri che a quel punto prendono campo e raddoppiano subito dopo con Mertens; a quel punto Gasperini le prova un po' tutte ma i nerazzurri non riescono a rendersi particolarmente insidiosi e, anzi, incassano il terzo gol a due dalla fine con Rog.
Napoli: la trasferta partenopea di questa sera contro il lanciatissimo Napoli chiude il cerchio di un avvio di campionato certamente non dei più facili per un'Atalanta che arriva da una settimana ricca di emozioni, con il sorteggio di venerdì che ha designato un cammino quasi più da Champions League che da Europa League per la squadra del Gasp che dovrà vedersela con Everton, Lione e Apollon Limassol per tentare l'impresa di arrivare ai sedicesimi di coppa. Premesse a parte, stasera si gioca e al San Paolo i nerazzurri proveranno a bissare l'incredibile impresa dello scorso febbraio quando la doppietta di Caldara consacrò Gomez e compagni nell'olimpo del calcio italiano; difficile, forse quasi impossibile ripetersi contro un Napoli che, nonostante abbia comprato poco questa estate, ha mantenuto l'ossatura della squadra dello scorso anno e l'impressione è che siano loro i più diretti avversari per contendere lo scudetto alla Juventus.

TOCCA AD ILICIC: fatto sta però che i partenopei, che lo scorso anno hanno segnato caterve di gol, non sono riusciti a bucare la granitica difesa nerazzurra lo scorso anno e temono i ragazzi di mister Gasperini che decide, come sempre, di giocarsela a viso aperto affidandosi alla stessa squadra di domenica scorsa contro la Roma ad eccezione di Kurtic, che lascia posto ad Ilicic con Papu Gomez e Petagna in avanti per tentare di far male a Reina. Primo impegno casalingo per gli uomini di Sarri, dopo che lo scorso weekend hanno vinto per 3-1 a Verona contro l'Hellas ed in settimana hanno vinto lo spareggio per la Champions a Nizza; il tecnico azzurro si affida al tridente formato da Callejon, Mertens e Insigne mentre in difesa gioca dall'inizio Maggio al posto dello squalificato Hysaj.

CRISTANTE TESTA D'ORO: minuto di silenzio doveroso per ricordare le vittime del terremoto che ha colpito Ischia pochi giorni fa ed il match prende il via con un'Atalanta subito ordinata e attenta in campo e con il Napoli che vuol subito far capire come vuol impostare la partita cercando subito di metter sotto pressione una difesa nerazzurra che resiste subito alla grande e, alla prima occasione, va subito a far male: corner di Gomez e spunta la testa di Cristante al quarto d'ora che fa scendere il gelo al San Paolo e segnando il primo gol stagionale di un'Atalanta che è così, ancora una volta, in vantaggio al San Paolo.

MURO NERAZZURRO: il Napoli rivede le streghe ed i nerazzurri vanno a nozze in questa situazione che ora costringe gli uomini di Sarri a rincorrere contro un'Atalanta che tira su il muro davanti a Berisha senza nemmeno soffrire più di tanto: solo tre minuti dopo la mezz'ora il Napoli ha la grande chance con l'assist in area per Calleijon che viene anticipato quanto basta da Gosens per non poter spingere in rete il pallone del possibile pari.

DEA SENZA PAURA: a quel punto poi è l'Atalanta a far di nuovo il vocione facendo venir più di qualche brivido al Napoli: a dieci dalla fine con una frustata di Ilicic da fuori che scalda i guantoni al portiere del Napoli, e sugli sviluppi di un calcio di punizione con la con i nerazzurri che vanno per tre volte al tiro nel giro di pochi secondi, ma la difesa azzurra respinge in tutte e tre le occasioni con Maggio grande protagonista. Si va così verso i titoli di coda di un grande primo tempo dei nerazzurri che chiudono così meritatamente in vantaggio al San Paolo.

SUBITO DENTRO DE ROON: la ripresa prende il via con subito la prima mossa da parte di mister Gasperini che inserisce in mezzo De Roon rinunciando a Petagna in avanti ed avanzando quindi Ilicic e spostando Cristante nel suo ruolo con lo sloveno che al quinto prova un assolo dalla metà campo andando a concludere in diagonale al limite dell'area partenopea con la sfera che esce di poco sul fondo.

ZIELINSKI-MERTENS, RIBALTONE: ad un Napoli che per quasi un'ora ci ha capito davvero poco di questo match serve la prodezza del singolo per riprendere capo di una partita che sin qui appare stregata e per i nerazzurri il decimo minuto segna la chiave del match quando Zielinski raccoglie una respinta da fuori della difesa e si inventa una sassata micidiale che finisce nell'angolino lontano dove Berisha non riesce ad arrivarci: 1-1 che dura tuttavia poco più di cinque minuti quando l'Atalanta, che poco prima aveva fallito una ghiotta chance in contropiede, concede quanto basta a Insigne per metter in mezzo il pallone a Mertens che, tutto solo, spinge dentro il gol che ribalta le sorti del match.

ROG LA CHIUDE, CHE PECCATO!: per l'Atalanta, che in questo inizio di stagione è davvero tutto tranne che fortunata, ora la salita si fa davvero impervia, con Gasperini che prova nei minuti successivi prova a cambiare qualcosa andando a rilevare prima Cristante per Kurtic e poi inserendo nell'ultimo quarto d'ora anche Cornelius rinunciando ad Hateboer in fascia ma con i nerazzurri che accusano visibilmente il colpo e non riescono a creare più serie difficoltà ad un Napoli che va a quel punto in scioltezza fino a tre dalla fine quando, con la difesa sbilanciata, Rog va a chiudere il match con il facile gol del 3-1; risultato che è un po' lo specchio di questo avvio di stagione di un'Atalanta che paga parecchio anche il conto con la sfortuna: da un calendario non certo agevole a due prime uscite in questa stagione dove a questi ragazzi è sicuramente mancato un pizzico di buona sorte per portar a casa qualcosa di più che di uno zero che la classifica recita impietosamente. Ora la sosta, imperativo ricaricare le pile e prepararci, perchè da settembre tra campionato e coppa ci aspetta un nuovo inizio che, speriamo tutti, sia davvero migliore rispetto ad un inizio sin qui purtroppo deficitario. Forza ragazzi!!!!

Luca Rossi
http://www.mondoatalanta.it
MondoAtalanta -- Il pianeta dei tifosi atalantini

IL TABELLINO

NAPOLI-ATALANTA 3-1 (primo tempo 0-1)

RETI: Cristante (A) 15' p.t., Zielinski 11', Mertens 16', Rog 42' s.t.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (dal 30' s.t. Rog), Jorginho (dal 20' s.t. Diawara), Hamsik (dal 13' s.t. Allan); Callejon, Mertens, Insigne - A disposizione: Sepe, Rafael, Tonelli, Chiriches, Maksimovic, Mario Rui, Ounas, Milik, Giaccherini - All.: Sarri

ATALANTA (3-4-3): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer (dal 35' s.t. Cornelius), Cristante (dal 18' s.t. Kurtic), Freuler, Gosens; Ilicic, Petagna (dal 1' s.t. De Roon), Gomez - A disposizione: Gollini, Rossi, Orsolini, Caldara, Castagne, Mancini, Haas, Schmidt - All.: Gasperini

ARBITRO: Di Bello di Brindisi

NOTE: spettatori: trentacinquemila circa - ammoniti: Koulibaly (N), Kurtic (A) - recuperi: 2' p.t., 3's.t.

(la foto di questo articolo è di partenopei.net)

di Staff




  1. in queste due partite non è Spinazzola che è mancato(peraltro ieri Hateboer e Gosens mi sono piaciuti)...è mancato Petagna
    (avrebbe fatto più bene a lui la Nazionale invece che a quell'altro,caro Sig.Ventura...ma evidentemente lei fa più volentieri gli interessi della Juve dei nostri)
    se è solo un problema di condizione,ok avrà il tempo...altrimenti,indipendentemente dal mercato,si troverà una soluzione diversa
    (il Gasparo le trova sempre le soluzioni...)
    Tornando ai risultati,a me brucia sempre di più quella con la Roma che quella col Napoli...se Kolarov tira altre 99 punizioni la porta non la becca più
    e poi  a parte quel tiro Berisha non ha fatto parate...
    in conclusione,fiducia e niente allarmismi siamo solo all'inizio
    (preferivate quello dell'anno scorso?)
    mercato o non mercato,dopo la sosta le cose cambieranno



  2. Noi abbiamo giocato meglio,  molto meglio, ma loro hanno i campioni e noi no. Ne abbiamo uno (il Papu) ma ne aveva addosso almeno 2 ogni volta che prendeva palla


  3. Primo tempo grandioso - dovevamo chiudere col secondo gol -  invece è arrivato il pareggio con un tiro assurdo e da lì abbiamo accusato psicologicamente. Forse ci vuole solo un po' di tempo per oliare i meccanismi. A ogni modo, ci serve una punta in attesa che esploda Cornelius (Petagna non lo considero più, per me ha chiuso con la Dea). Forza, il campionato è lungo e... chissà che magari sbloccandoci proprio in Europa League non ci sia la svolta psicologica generale?


  4. maracaniggia -
     28/08/2017 alle 13:19
    Petagna non segna, ma per l' economia del gioco è determinante.
    De Roon per adesso non vale nemmeno un quarto dei soldi spesi. Ma con il Gasp ci lavora da poco......
    Masiello e Toloi due giganti!!!


  5. Petagna cambiato due volte Cornelius poco spazio Vido in panchina nelle stesse 2 partite avevamo fatto 4 punti non vedo cose positive poi magari neanche negative ma dire. HD in queste sue partite c'è qualcosa di positivo mi sembra troppo la Rometta è stata presa a pallate dalla Inter 


    • Adrian_Smith -
       28/08/2017 alle 15:20
      la Rometta è stata presa a pallate dall'inter è il tipico commento di chi guarda il risultato sul televideo e non sa che la roma ha preso 4 pali..............


      • contemascetti -
         28/08/2017 alle 21:25
        Già. Però i pali , da sempre, fanno legna.


  6. simu_de_reduna -
     28/08/2017 alle 12:29
    Onestamente sono più fiducioso oggi rispetto ad una settimana fa: atalanta gagliarda e che nel primo tempo ha creato diverse buone situazioni in avanti, confermando poi una solidità difensiva che ci ha contraddistinto.
    Unica nota stonata sono la poca incisività sotto porta; a chi dice che serve un centravanti vero farei però notare che per il nostro tipo di gioco Petagna serve per mandare in porta Gomez, Ilicic, Cristante, Kurtci, Freuler ecc: non mi vengono in mente molti giocatori sul mercato che fanno sia giocare la squadra sia la buttino dentro con regolarità (se non Borriello, citato da Scozia).
    Sui singoli: gran prova di tutta la difesa; Goosens a me è piaciuto, ma mi pare più un terzino che un esterno; Ilicic ci darà una mano, soprattutto perché ora abbiamo un giocatore che da fuori area appena può tira (e tira bene!); Hateboer benino, deve incidere di più sotto porta; Gomez ancora un po' discontinuo; Petagna bene in alcune situazioni, meno bene in altre.
    Siamo sulla strada giusta.
     
     


  7. Che dire, abbiamo messo in difficoltà in casa loro, la squadra più in forma del momento, seria candidata a vicere lo scudetto e con qualità tecniche invidiabili.
    Onore a loro quindi.
    Gasp ha cambiato Peto con De Roon nell'intento di avere un uomo con più corsa per contrastare e recuperare palloni per il contropiede. E' andata come è andata, alla lunga le migliori qualità tecniche e la miglior condizione fisica del Napoli, hanno fatto la differenza. Detto questo, la nostra è una squadra che ha ampi margini di miglioramento in tutti i suoi interpreti, anche e soprattutto tra i nuovi. I paragoni con la scorsa stagione, lasciano il tempo che trovano. Cambiano tanti giocatori in tutte le squadre. Comprenderete che ogni anno fa storia a sè soprattutto per questo. Troppe dinamiche e variabili cambiano nelle varie "rose". I paragoni sono impossibili nella sostanza. Pertanto, consiglierei a tutti di tirare una bela riga sul passato e guardare avanti con fiducia e con l'entusiasmo di scoprire IL NUOVO, per non rischiare d'inciampare ad ogni minima difficoltà e sprecare energie inutilmente. Questa Atalanta è nuova e stà crescendo nelle sue certezze (anche se non eccelse come il Napoli, ha buone qualità tecniche generali), limando le sue fragilità. MASSIMA FIDUCIA NEL TALENTO DEL MISTER, CHE E' UNA GARANZIA ALLA QUALE NON SI PUO' RINUNCIARE
    IL SUO GIOCO PREDILIGE LA TECNICA
    GIOCA SEMPRE PER VINCERE
    E' AMBIZIOSO
    SPREME FINO ALL'ULTIMA GOCCIA LE POTENZIALITA' DEL GRUPPO
    E NON SI ACCONTENTA ........
    E' per questo che noi tifosi abbiamo la possibilità di guardare al futuro con SERENITA' E OTTIMISMO.



  8. molto bene la fase difensiva, bene la mentalità e l'idea di gioco sermpre propositiva.
    purtroppo manca la fase offensiva con troppi errori nell'ultimo passaggio e nelle conclusioni.
    con la Roma (difesa di pippe e si è visto contro l'Inter) poca lucidità ed errori in area,
    ieri sera abbiam sbagliato completamente 2/3 ripartenze in superiorità numerica e questo non puoi
    permetterlo contro squadre superiori.
    mancan i movimenti in area di una punta vera, Petagna gioca a centrocampo o sulla fascia ed i area 
    non c'è mai o si muove male (va bene il lavoro sporco, ma lo faceva anche Denis che però in area era poi presente)
    il Gasp ha sempre avuto punte che lavoran per la squadra , ma che segnavano anche parecchio.
    detto ciò io un pensierino a Pavoletti lo farei, anche se sarà impossibile


  9. 1344kmDiAmorexLaDEA -
     28/08/2017 alle 11:09
    Se posso permettermi, ricordiamoci sempre che il meraviglioso quarto posto dell'anno scorso rientrerà sempre nel campo delle imprese straordinarie e, purtroppo, irripetibili...
    Vincere per il secondo anno di seguito a Napoli contro una squadra che è molto più avanti di noi nella preparazione (causa preliminari di Champions) e che ha molta più qualità di noi, soprattutto in avanti, sarebbe stato veramente qualcosa di straordinario.
    Eppure per un tempo si è vista in campo un'Atalanta strepitosa (con un Masiello monumentale) che ha dato una vera e propria lezione di calcio e di organizzazione tattica al Napoli di Sarri, etichettato da tutta Italia come la squadra che gioca il miglior calcio del nostro paese.
    Nel secondo tempo, a mio modesto parere, la differenza l'hanno fatta i grandissimi giocatori che loro hanno in avanti e, come detto prima, la migliore condizione atletica del Napoli che ha permesso loro di venire fuori alla distanza.
    L'unico appunto che mi sento di muovere riguarda sempre la difficoltà di finalizzare la gran mole di gioco che questa squadra riesce sempre a produrre e che, sempre a mio modesto parere, potrebbe essere risolta con l'innesto di un centravanti di spessore.
    Non sarà una sconfitta contro una seria candidata allo scudetto a smorzare il mio entusiasmo, anche perchè il vero campionato dell'Atalanta inizia subito dopo la sosta.
    La Dea non si discute...si ama!!!


    • ma perchè irripetibli ? ci siamo pure "rinforzati"


      • 1344kmDiAmorexLaDEA -
         28/08/2017 alle 11:21
        Ti dico la mia sincera opinione, fermo restando che io rispetto sempre i pareri di chi non la pensa come me: dobbiamo sempre ricordarci che non abbiamo la stessa capacità finanziaria di Juventus, Roma, Napoli, Inter e Milan (tanto per dirne 5 che, per esempio, prendono molti ma molti più soldi noi grazie ai diritti delle pay tv) e tutto quello che siamo riusciti a fare meglio di queste squadre per me è stato già un clamoroso miracolo, il cui merito è da attribuire in gran parte all'immenso Gasp. E'vero che ci siamo rinforzati ma ricordiamoci sempre che ci troviamo a competere con squadre che spendono tantissimi milioni più di noi...


        • ma non vanno in campo i soldi.. ieri nel primo tempo si è visto benissimo ..non dobbiamo avere complessi di inferiorità .. sono quelli l'unico eventuale limite


          • 1344kmDiAmorexLaDEA -
             28/08/2017 alle 15:29
            Mai avuto complessi di inferiorità, anzi...io mi sono sempre vantato di amare la Dea pur vivendo in un paese dove sono quasi tutti rubentini. Io mi sforzo soltanto di essere razionale e realista...ma ovviamente sarò felice se in futuro quel mio aggettivo "irripetibili" verrà smentito dai fatti...


  10. o.t. SPINAZZOLA HA APPENA SCRITTO UN POST SU INSTAGRAM IN CUI LECCA IL CULO AI TIFOSI DELL'ATALANTA, MA SPIEGA CHE VA VIA. Meno male. Scappa.


    • O forse no, resta. Boh. Ciò che scrive è francamente sibillino... 🤔


    • prima finisce questa storia e meglio (anzi, meno peggio) è


  11. Grande Atalanta, anche nel secondo tempo sia pur con un comprensibile calo di intensità. Se riguardiamo la partita dell'anno scorso a Napoli ci andò bene, avrebbe potuto finire nello stesso modo con un pizzico di fortuna in più per loro (o in meno per noi). Purtroppo non è sempre festa, l'anno scorso oggettivamente le cose sono quasi sempre girate nel modo giusto, quest'anno invece finora non abbiamo avuto fortuna. Senza due vere prodezze (Zielinski e triangolazione volante Allan-Insigne-Mertens sul filo del fuorigioco) saremmo probabilmente qui a commentare l'ennesima impresa. Sui singoli: bene gli esterni in fase difensiva, Hateboer anche in un paio di progressioni, diamogli tempo per affinare il feeling con la fase offensiva, Conti inizialmente sbagliava un sacco di gol da zero metri. Partita che ha confermato pregi e difetti della squadra: quando stiamo compatti la difesa è quasi insuperabile, buone trame di sviluppo del gioco ma conclamata sterilità offensiva. Un bomber vero servirebbe come il pane. Senza fare investimenti foilli, se solo avessimo tenuto Borriellone due anni fa ... Molto bene Ilicic, non ha mai sprecato un pallone, tecnica sopraffina. Nota ahimé stonata De Roon, che ieri ciondolava per il campo come un "headless chicken" (riprendendo alcuni commenti dei tifosi del Boro). Non ho compreso né gradito la mossa difensivista del Mister nell'intervallo, ci siamo schiacciati troppo dietro ed abbiamo lanciato un segnale di timore nei confronti dell'avversario. 


    • Sono completamente d'accordo con Scozia.
      De Roon serviva a contrastare Ghoulam a sx, visto che loro con la marcatura a uomo su Jorgihno non trovavano sbocchi centrali, si appoggiavano spesso sul marocchinio. Cristante già a fine primo tempo aveva lasciato troppo la zona scoperta (cosa che aveva fatto benissimo nei primi 35 min). Ilicic era ispirato e non andava giusamente tolto.
      Le gerarchie tra Petagna e Cornelius vanno rispettate quando giochi con Roma e Napoli, avendo la necessità di utilizzare giocatori che conoscono compagni e avversari. Avendo 10 gg per prepaare la prtita ed alleanare la maggior parte delle rosa, mi aspetto di vedere qualche cambio nella partita col Sassuolo, anche se dopo 3gg c'è l'Everton.
      Dopo le prime due giornate si è già capito che sarà un campionato completamente diverso, rispetto lo scorso anno.
      Inter, Milan si sono notevolemente rafforzate. La Spal non è il Pescara, l'Hellas non è il Palermo. Il livello delle squadre "medie" si è alzato e vederemo molte sorprese e poche partite scontate. Napoli, Roma lasceranno parecchi punti sul campo. noi magari non faremo 72 punti, ma potrebbero basterne anche meno per centrare obiettivi importanti.
       


    • abbiamo Cornelius, facciamolo giocare ..
      e non dimenticherei, se non funzionasse, neppure Vido ..
      il problema è che non ha ancora deciso di modificare un paio di gerarchie dell'anno scorso, ma francamente stiamo perdendo dei punti per strada (vedi il buon Jasmin che si è mangiato un goal con la Roma e uno ieri)


    • Ci serve un bomber da 15-16 goal. Se non lo prendiamo, il mister sarà costretto a cambiare assetto tattico, con Gomez e Ilicic di punta (facendo un 3-5-2). Ma se questi due non fanno almeno 20 goal in 2, saranno cavoli amari, anche perchè gli 8 goal di conti e i 7 di Caldara non so se ci saranno..


  12. Nestorosky 


    • Ci serve uno che la butti dentro! 


      • Per il resto siamo un ottima squadra! 
        Gasp top player!


  13. personalmente creti che siamo una squadra però ci vuole poco a entrare in ufficio n vicolo nero..sul mercato che dire
    percassi fisse che serviva un esterno è un esterno alti non è arrivato...
    una punta serve ASSolutamente
    bene invece palomino
    corneliusin e de ron mi sembrano spaesati 
    hateboer e gosens nettamente più scarsi di conti e spinazzola
    kessie un fenomeno..ci manca tantissimo
    castagne e shmidt ???mai visti
    sapevamo la stagione sarebbe stata difficile..perché partito così tardi X il ritiro??


    • abbiamo 4 esterni...+drame(ad oggi ancora a libro paga)
      e ne vuoi altri?


  14. Considerazioni sparse dopo la seconda sconfitta del campionato nelle prime 2 partite:
    1) siamo ancora un'ottima squadra che gioca bene e fa divertire i propri tifosi (almeno quelli a cui del risultato finale importa tanto ma non esiste solo quello)
    2) troppi bergamaschi, e non solo, ritengono che il fantastico campionato scorso debba essere ripetuto in eterno non si sa per quale strano motivo. Non ci si rende conto di tutte le stupende combinazioni astrali che hanno determinato una stagione come quella passata. E non intendo parlare di fortuna, ma che tutto, veramente tutto, è andato per il verso giusto.
    3) ai nuovi acquisti si deve dare almeno lo stesso tempo che hanno avuto quelli che non ci sono più, prima di definirli dei bidoni
    4) non siamo ancora al top della condizione fisica. Sia nel secondo tempo con la roma (così anche loro, del resto) che nel secondo con il napoli (loro invece no perchè sono più avanti di noi nella preparazione, hanno già affrontato i preliminari di champions che erano un obiettivo da non fallire) siamo calati atleticamente. Non credo centrino i cambi che tanti allenatori da tastiera reputano sbagliati, il mago Gasp sa benissimo come stanno i suoi e come stanno gli avversari ed ha agito di conseguenza.
    5) De Roon avrà bisogno di tempo per tornare quello che conosciamo. E non è assolutamente scontato che ci riesca in tenpi brevi perchè deve integrarsi in un nuovo tipo di gioco e ha fatto una preparazione atletica diversa dal resto del gruppo.
    6) Fiducia, fiducia, fiducia. #inGaspItrust
     
     


  15. Da parte mia nessuna critica x queste due partite né ai giocatori né al mister...non serve nessuno...nemmeno una punta...aspettiamo cornelius...a settembre nn potrà che giocare e vedremo cosa sa fare...aggiungere un'altra punta in una rosa già troppo folta creerebbe solo insicurezze e malumori! L'unico problema secondo me è che siamo troppi (anche stando a quanto diceva gasperini) e troppo multinazionali...ci vorrà x forza del tempo x capire chi è in grado di fare cosa...


  16. Ops... volevo rispondere a fabioccolo sui passaggi del Papu a Gosens 


  17. L'abbiamo notato in molti. In realtà UN retropassaggio di alleggerimento glie lo ha fatto. 


  18. Per 60 minuti abbiam retto e fornito una grande prestazione. Più che il primo cambio in se, a mio parere, quello che ha un po' stravolto gli equilibri è stato lo spostamento in avanti di Cristante che fino a quel momento in mezzo al campo stava facendo una gran partita. Secondo me è lì che si è aperta qualche falla nel centrocampo. Avrà tolto Petagna però raga...davanti c'erano Papu e Ilicic mica due sconosciuti..onestamente non capisco le critiche a Petagna e andrebbe detto a chi invoca un bomber che davanti giochiamo con Gomez e Petagna per cui anche Gomez può e deve essere il nostro bomber ma in questo momento mi sembrano ancora un po' sotto tono. Servono le sue giocate al pari di quelle di Ilicic e poi parleremo di altro. 


  19. Dopo aver visto le prestazioni contro Roma e Napoli ed aver visto Chelsea - Everton, il mio stato è passato da "ottimista" a "decisamente ottimista" per la stagione in corso...
     
    Dopo la sosta si parte sul serio!!
     



  20. A me l'Atalanta è piaciuta molto... si può parlare del cambio, ma se Zielinsky non indovina il tiro della domenica per il Napoli si metteva davvero grigia.
    Domanda:
    Ma perchè Gomez non la passa mai e poi mai a Goosens e appena può va a rimproverarlo?
    L'ho notato solo io?
    Spero non stia cercando di favorire il suo amico..


    • L'avevo notato già io la scorsa domenica, e scritto nei commenti. Mi spiace perché Gomez è il capitano e dovrebbe essere da sostegno ai compagni specie nuovi e stranieri. 


    • che amico? quello a cui a detto pubblicamente che è meglio se va via?
      si vede che non si fiderà e lo rimprovera per farlo "crescere"


      • L'ho pensato anche io.....
        Però se lo rimproveri per farlo migliorare la palla qualche volta gliela devi pur dare...
        Speriamo .....


      • L'ho notato anche io... Non per l'amico...
         Non si fida.... di fatto non gliel'ha passata MAI 120 minuti...
         


        • con la Roma è stato evidente , ieri sembrava non funzionassero i tempi di gioco e riusciva spesso a finire in fuori gioco sul passaggio..
          non è questo neanche il Papu dell'anno scorso, speriamo in più grinta da parte sua


  21. Purtroppo il mister ha dovuto cambiare l'assetto tattico sia in partenza che nel secondo tempo (rispetto al modulo base dell'anno scorso) perché ha la sensazione di non avere un centravanti da 15-16 goal! Secondo me abbiamo sprecato un po' troppi soldi per Berisha ( che comunque è un ottimo portiere, ma Gollini lo è altrettanto) e per Cornelius (in totale sono 10 milioni) .
     
    Questi 10 milioni dovevamo forse investirli per un bomber. E se quest'anno Gomez non fa ancora 16 goal, sono cavoli amari!!


    • Pur avendo lo stesso attacco dello scorso anno, ma con in più Ilicic e un Cornelius che non vale certo meno di Pesic (senza dimenticare Vido)...
      "Purtroppo il mister ha dovuto cambiare l'assetto tattico sia in partenza che nel secondo tempo (rispetto al modulo base dell'anno scorso) perché ha la sensazione di non avere un centravanti da 15-16 goal!"
       
      Gh'è ergòt che 'l va mia...


  22. ROMAGNANEROBLU -
     28/08/2017 alle 8:07
    Dopo due gare anche se a zero punti possiamo dire di avere una grande squadra 


    • sì però se ci accontentiamo di giocar bene e perdere ci incamminiamo su una pessima strada ..
      tra l'altro fare punti è necessario per evitare che lo spogliatoio sfugga di mano


  23. Io ho visto una buona Atalanta per due terzi di gara, sull'1-0 e in controllo della gara senza troppi affanni. Sicuramente dobbiamo essere piu' cinici. La partita e' stata cambiata da un episodio (da un gesto tecnico di un avversario). Poco dopo l'1-1, l'1-2. E quello ci ha tagliato le gambe. Riguardo la sostituzione del centravanti, credo che l'idea del mister fosse chiaramente quella di tenere due giocatori eclettici con ottime qualita' di possesso palla, dribbling e tiro per sfruttare i contropiedi che sarebbero potuti scaturire dal probabile pressing offensivo del Napoli sullo 0-1. L'episodio dell'1-1, come detto, ha cambiato la partita. Secondo me l'idea del mister era tutto, meno che sbagliata. Inoltre credo che una migliore condizione atletica dei nostri avversari (dovuta alla loro preparazione incentrata sul preliminare di Champions) non ci abbia aiutato ad emergere da un terribile 1-2 nell'ultima mezzora. Io rimango fiducioso per il futuro. La squadra dimostra di avere ancora un gioco, organizzazione e carattere (giocavamo al San Paolo). Oggi, per la seconda volta consecutiva, gli episodi han dato ragione ai nostri avversari. La seconda e la terza classificata dello scorso campionato. Dalla settimana prossima, credo proprio che la storia cambiera'. Io al quarto (o quinto o sesto) posto continuo a crederci. Poi quel che sara' sara'. Il campionato dell'anno scorso (al cui principio perdemmo partite e punti contro squadre di ben piu' basso livello) ci faccia da luce di speranza, non da funesto monito. 
    Piccolo OT. Ieri ho visto Chelsea-Everton. L'Everton sconfitto e messo sotto dagli avversari per 70', senza un briciolo di gioco.
    Noi oggi, sconfitti, ma giocando e per 60' controllando bene la partita. 
    Poi chiaro, bisogna  iniziare a sfruttare la dura legge del gol a nostro favore.
    Ora e sempre forza magica Atalanta

     


  24. secondo me sarebbe da provare Casatagne al posto di Hateboer, cavolo ieri come con la roma ha ricevuto un apertura da gomez e ha cannato l'appoggio di testa in mezzo... quello è come un gol mangiato


    • Castagne sarà sicuramente da provare ma non ci cambia gli equilibri delle partite


    • contemascetti -
       28/08/2017 alle 8:24
      Non è vero che L ha cannato: ha cercato di schiacciarla con forza per farla arrivare sul secondo palo mettendo in difficoltà Reina, cosa purtroppo
      non riuscita. Tentare la zuccata in porta da lì sarebbe stato troppo difficile. A me l olandese e' piaciuto....ancora qualche partita di ambientamento e ci farà divertire, questo è un trattore. Poi ovvio, a me resta la
      curiosita di vedere Castagne....ma mi fido del Gasp !


      • grazie per la risposta,ma secondo me non doveva cercare la porta ma l'appoggio (la famosa torre) per petagna che era libero a centro area con Reina battuto


  25. Finché si è  retto sull"intensità  del gioco è  stata una grande partita, poi un esperimento in corsa non ha dato i risultati sperati ma il 3-5-2 è  la naturale alternativa con questo router a disposizione. Quello che mi preoccupa è l'amalgama del gruppo, mi sembra che si siano formati gruppetti e che manchi ll'atmosfera serena e rilassata dello scorso campionato. Lavorare, e basta. La squadra ha potenziale da parte sinistra della classifica., ma mica bisogna per forza arrivare quarti...


  26. Non è suestione di capirne o meno di calcio, mi dovresti dire alla fine della fiera cosa ha fatto De Roon di utile per mantebeee il vantaggio o tentare di consolidarli. Te lo dico io, Niente! Perché non segna ovvio non è una punta e perché spero di sbagliarmi non serviva un investimento così importate in quel ruolo già abbondantemente coperto. Probabilmente la situazione non è così serena e gli sguardi attoniti del Papu per Gosens ne sono un esempio. Davanti c'era il Napoli quindi ci può stare ma anche la gestione Spinazzolanon è chiara e crea danno allo spogliatoio che si è sciolto subito dopo il 2-1.


  27. Chi critica la mossa del cambio a fine primo tempo davvero di calcio capisce poco. A posteriori a risultato fatto ci si aggrappa a questa scusante ma addensare il centrocampo dopo il primo tempo cosi dispendioso era la mossa da fare. Direi forse che il Papu sul loro primo gol non e' andato cosi deciso a contrastare il pallone a fuori area..li ci vuole piu' cattiveria ...se qlc rimpiange gli esterni dell anno scorso e' servito... perche' dire che con Conti e Spina non avremmo perso e' ancora piu' un non senso. Unico neo e' uguale a quello dell anno scorso purtroppo non abbiamo il killer davanti e se Cornellius non lo fa' giocare il Gasp ha il suo perche'...quello che mi gira di piu' e' il calendario ..noi come 4 incontriamo la 2 e 3 il milan la 4 e 6 dell anno scorso, la lazio spal e chievo... non ditemi che non c'e' premeditazione sopratutto con il milan..tra le qualificazioni e le prime di campionato una partenza ridicola.
     


    • contemascetti -
       28/08/2017 alle 7:03
      Dipende: puoi "addensare" il centrocampo ma la' davanti quelle poche palle che arrivano devi essere in grado di tenerle su, ed in questo Petagna è molto bravo, così come Cornelius per quel poco che L abbiamo visto. E non è un tipo di lavoro adatto a Ilicic , specialmente in mezzo a due marpioni come Albiol e Koulibaly. IMHO


  28. crazyhorse200 -
     28/08/2017 alle 1:43
    Peccato.che il Joao Meraviglia non sia visto proprio dal Vate Gasp. Forse ul gioco in Italia e troppo Fisico e veloce per lui 


  29. crazyhorse200 -
     28/08/2017 alle 1:34
    Per un ora grande Atalanta . Bravi nelle giocate e triangolazioni veloci come nella passata stagione 
    Poi al pari del Napoli con quella perla del polacco siamo arretrati troppo e preso il 2-1 tropoo presto . Mi e piaciuto Ilicic con tiri e giocate con una tecnica Superiore alla Media   
    De Roon da rivedere . Il.Castagne non ancora pervenuto strano . Anche con un Hatebor stremato negli ultimi minuti . 
    In attacco serve un accattante alla Icardi con l istinto del Bomber . Cornelius presto x giudicare ma un due spezzoni poco o.nulla 
    Il.peto buino x le sponde 
    Ps un applauso al.MONUENTALE MASIELLO . IL.MIGLIORE DEI NOSTRI DA 8 IN PAGELLA .


    • Concordo su tutto. MASIELLO poi è stato davvero impressionante. 


  30. Dopo un primo tempo come questo, la buona partita con la Roma e l'ottimo precampionato, la cosa più giusta è invitare alla compattezza ed alla massima fiducia. Purtroppo dalla'esterno sono riusciti a minare la serenità della'ambiente e lo abbiamo pagato anche nei risultati. Adesso 4 giorni di passione sperando che non ci portino via nessuno,  e dal 1 settembre comincia l stagione e la rincorsa. 
    Ero convinto che Gasperini avesse il difficile compito di rivedere le gerarchie e col 1* t ha mostrato di poterlo fare bene. Ha poi commesso un errore clamoroso, visto che vale sempre la regola "squadra che vince non si cambia" e qui il controllo della partita era totale e il vantaggio stretto. Se il NA avesse fatto il pari poteva avere un senso quel cambio ma non il quell fase. Paradossalmente l'aspettativa su De Roon sta danneggiando la squadra, il ragazzo servirà quando sarà al top ma è illogico considerarlo il salvatore della patria con un Cristante migliore dei nostri che viene sacrificato. Provare qs modulo falso 9 è stato un azzardo di cui spero ammetta l'incoscienza, non era il momento. Peccato anche capire che non c'è enorme fiducia in Cornelius. 
    Sicuramente i soliti websites iniziano una sagra delle reali intenzioni del mister , e qui qualche dietrologia potremo leggerla ; d'altronde l'errore del mister è clamoroso . Spero lo ammetts e non cerchi scuse.
    La poca fortuna va sottolineata ancora. Dopo il Kolarov migliore in campo appena reduce da Chi l'ha visto , ci tocca un Reina alla ultima partita a Napoli che para di tutto. Metti insieme calendari e sorteggi e allora speriamo che qs mese si tolga davvero dai Mar Oni .


  31. Sconfitta immeritata. Grandissima prestazione nel primo tempo e anche nel secondo eravamo partiti forte, solo il gol della domenica di zielinski ha stravolto tutto.
    Ottime prestazioni dei tanto discussi esterni, difesa solidissima, nonostante i gol presi (arrivati su situazioni particolari), un grande Ilicic. Deludente Kurtic stasera.


  32. Raga non c'è niente da fare ..la sfiga per adesso è con noi ..a partire da tutti i sorteggi (campio-coppaita-europa) agli episodi ai rimpalli ai millimetri... Speriamo se ne vada presto...cmq ho notato un mercato non proprio adeguato ..tanti centrocampisti anche doppioni e attacco quasi niente ..tipo Haas Schmidt quando giocheranno ? Mai.. a sto punto si prendevano altri per attacco e fascie ..poi Bo..cmq forza Atalanta sempre 


  33. SergiodeBrusa -
     28/08/2017 alle 0:20
    Ah citazione particolare x Gosens che ha confermato la sua bravura sulle chiusure difensive non permettendo a Callejon nemmeno un inserimento dei suoi, su cross da sinistra,  che gli hanno consentito gli scorsi anni di fare parecchi gol


  34. Un vero peccato.
    sicuramente in queste due partite non abbiamo avuto il vento in poppa come l'abbamo avuto nella scorsa annata. Chiaro che per una squadra come la nostra tutto deve girare al meglio sennò siamo semplicemente una buona squadra (questo è innegabile visto il primo tempo).
    La diffrerenza la fa la tenuta difensiva (ogginon abbiamo tenuto), ma la fanno anche gli episodi (sino ad oggi sfavorevoli) ed infine i numeri. In queste due aprtite ci sono mancati i numeri di Gomez e di Ilicic. Dovrebbero essere loro che permettono di aprire o chiudere una partita.
    Infine su Petagna, a ma non è dispiaciuto, ha fatto il suo sporco lavoro, ma secondo me sono mancati gli inserimenti degli altri (Conti e Spina). Anzichè poter smerciare palle in profondità doveva sempre rientrare e appoggiare indietro. Allora la sua qualità di regista offensivo diventa inutile. Vero è che poi non ha mai tirato in porta.....


  35. SergiodeBrusa -
     28/08/2017 alle 0:13
    Se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno diciamo che siamo a 0 punti come anno scorso ma giocando con Roma e Napoli anziché Lazio e Sampdoria. 
    Se vogliamo vedere il bicchiere mezzo vuoto diciamo che con Roma e Napoli l anno scorso facemmo sei punti. 
    Se vogliamo invece essere obbiettivi non bisogna nascondere che rispetto alle prime gare dello scorso campionato adesso abbiamo una difesa più compatta,  più forte e affiatata ma abbiamo anche più difficoltà a fare gol. ( uno solo e su corner )
    L anno passato 4 e tutti su azione. 
    Naturalmente non do colpe a Petagna o Gomez ma a tutta la fase offensiva creata dalla squadra. 
    Qualche meccanismo va registrato e va velocizzata la manovra per portare qualche giocatore con i tempi giusti in area avversaria.
    Oggi abbiamo avuto diverse occasioni,  ma alcune potenziali sono svanite per la scelta sbagliata dell ultimo passaggio. 
    Sto naturalmente cercando il pelo nell uovo perché la prestazione è stata straordinaria x 60 minuti e buona  nei restanti 30 
    Con un solo errore sul secondo gol 
     


    • ad essere ainceri lo scorso hanno la dea bendata nelle partite da te citate ci ha dato una mano in alcuni momenti cruciali....cosa che sino ad ora non è avvenuto 


  36. L'Atalanta del primo tempo è stata, a mio avviso, letteralmente sontuosa, per manovra, determinazione e sincronismi. L'unico peccato è che non si sia messa a segno la seconda rete,la cui realizzazione si è appalesata possibile più volte. Ai detrattori di Petagna vorrei fare osservare la trasformazione degli scenari dopo la sua sostituzione, che , unitamente agli altri cambi, non mi sono parsi una mossa illuminata. La realtànerazzurra dimostra che il nostro è un allenatore favoloso, che per primo, però auspica l'arrivo di un implemento della rosa, con una punta da doppia cifra. Abbiamo messo in gravissime ambasce una grande del campionato, che ha fatto giustamente sostenere a Fabio Gennari di volersi orgogliosamente tenere un'Atalanta perdente, lasciando ai partenopei un Napoli vincente. Affermazione da condividere appieno. Ma acquistando una punta!


  37. Anch'io non avrei tolto Petagna, ma abbiamo ancora avuto occasioni colossali per andare sul 2-0. Purtroppo contro le big, la mancanza di cinismo si paga. Quindi giù le mani dal Maestro


  38. Tante e diverse considerazioni da stasera.
    1) Non siamo la quarta forza del campionato. Ma chi l'aveva mai pensato? Se va bene puntiamo al settimo posto e se non ce la facciamo bene uguale nelle prime dieci
     
    2) Non concordo sulle valutazioni su De Roon: per me è sempre lui e ci darà tante soddisfazioni
     
    3) Peccato per stasera ma il calcio è fatto di episodi. Gli episodi hanno sorriso lo scorso anno da fine settembre a fine aprile. A Maggio-Giugno abbiamo vissuto di più sugli errori altrui che sui nostri meriti. Ce la faremo anche quest'anno per quello che ho visto.
     
    4) Hateboer macchinoso, diverso da Conti ma ha dei numeri per eccellere. Contro la Roma l'ha lisciata, stasera l'ha tirata moscia; la prossima o è gol o quasi
     
    5) Pulcino bagnato Gosens ci stupirà. Si sta conquistando ogni singola palla che gioca. Mi piace. Bravo.
     
    6) Petagna spero che segni.
     
    7) Cornelius spero che segni.
     
    7) Spero che Spinazzola rientri come prima 
     
     


    • contemascetti -
       28/08/2017 alle 7:09
      Francesco spero tanto che non si avveri io detto "chi vive sperando..." 


  39. Purtoppo oggi si ha sbagliato il Gasp.  Però ci sta... probabilmente avremmo perso lo stesso.  Resta il fatto che la squadra gioca bene e con ilicic al posto di kurtic la qualità aumenta molto.... ora proviamo cornelius o vido perché è vero che petagna fa un ottimo lavoro spalle alla porta ma a noi serve uno che la butta dentro.....
     


  40. Come ho letto in giro, la cosa peggiore della serata era l'abbigliamento del 


  41. L' Atalanta c'è!!!! Niente da dire ....anche dopo il 2-1 e fino al 3-1 in partita alla grande . Stiamo sereni


  42. Per un'ora si è vista una grandissima Atalanta, manca quel briciolo di cattiveria che ci avrebbe fatto fare un ulteriore salto di qualità. La squadra è al completo, piuttosto valuterei il reintegro di alcuni giocatori già nostri, tipo Dramė e Monachello. Per il resto bisogna lavorare per difendere il nostro posto in Europa


  43. Libidine pura per 57 minuti, con pochi rischi e solito sontuoso gioco gasperiniano (splendidi Toloi e Masiello dietro, illuminante Iicic davanti), che stava battendo Sarri 4a0 dopo quasi 240 minuti (se contiamo l'andata e il ritorno dell'anno scorso). Poi l'eurogol di un grandissimo giocatore, e lì il buio, o quasi. Se Zielinski non avesse fatto quello che ha fatto, non so di che partita staremmo parlando adesso.
    sono più fiducioso oggi e non post-Roma: Gosens è già in crescita (non Marten, purtroppo) e siamo puniti più da situazioni di gioco ed episodi che da veri limiti. Resto convinto che si farà un campionato da prime 10, e che in coppa divertiremo. Non bisogna abbattersi, perché la squadra c'è. Ma...
    ...mi confermate che Petagna è uscito per scelta tecnica e non per problemini fisici, nell'intervallo? Perché, per quanto a posteriori discutibile, Gasperini ha fatto quella mossa in quanto di certo riteneva fosse la migliore, ma, a mio parere, anche per evidenziare una cosa: voglio una punta vera entro giovedì.
    p.s.: mi aspetto qualcosa in più dal Papu, come cartiveria e concretezza.
    p.p.s.: arbitro di parte, benché non decisivo.


    • concordo sulle migliorate sensazioni rispetto al match con la roma e sul gran gioco ns sino al fortunoso pari del Na.


  44. Peccato, si poteva/doveva fare il 2 a 0.
    DeRoon-Petagna cambio inspiegabile, senza senso... Petagna non aveva fatto una partita memorabile, ma su due duelli con Koulibaly ne aveva perso uno e vinto uno. Per il resto secondo me stava facendo proprio quello che serviva: tenere su di se i due centrali per toglierli dal dare noia ai nostri esterni che in questo modo nel primo tempo avevano avuto modo di manovrare e fare continui cambi di campo e traversoni sul secondo palo. Ma perché non mettere Cornelius se proprio?!?!? Ha messo De Roon snaturando la manovra che ci aveva per messo di mettere in difficoltà la fase difensiva del Napoli.
    Freuler ancora molto male... Si è fighettizzato! Che si svegli e torni il calciatore concreto della scorsa stagione al più presto!


  45. primieroneroblu -
     27/08/2017 alle 23:35
    così come l anno scorso il gasp connil napoli ci sorprese quest anno sempre sorpresa ma in negativo .. oggi la persa lui con un cambio insensato ... onori e gloria quando li merita ma oggi per me gestione negativa 


  46. Ex-Cridoni27 -
     27/08/2017 alle 23:32
    SUICIDIO GASPERINI
    Non capisco il senso del cambio inizio 2° tempo: stai dominando, sei sopra, hai il controllo...
    Perchè togli il centravanti e metti un mediano????? Roba da Colantuono e non da Gasp!!!
    Risultato, ti abbassi 20 metri e prendi due gol. Mai visto Gasp fare un errore del genere.
    Non contento, togli un centrocampista e metti Kurtic??? Ogni altra valutazione è inutile.
    Solo una nota: basta Petagna. Cornelius o una punta nuov che sia, ma dateci un vero 
    centravanti... non se può più!!


    • primieroneroblu -
       27/08/2017 alle 23:41
      a me petagna non entusiasma ma oggi non ha assolutamente colpe 


    • il Gasp ha spiegato il perchè del cambio e non era una brutta idea.
      concordo sul fatto che è ora di avere una punta che attacchi l'area e non che 
      giochi a età campo o sulla fascia ed in area non c'è o se c'è non si vede mai.


    • perchè che colpe ha petagna oggi??? ha fatto una buona partita contro questo napoli....non incominciamo con le critiche


      • non ha giocato male ma credo(parere personale) che serve un altro tipo di punta
        quelle li bastarde che ti infilano e chiudono la partita
         
        ol peto è un atk di manovra ad oggi


      • Ogni tanto ti do ragione michi


        • Siete un bel po' che mi dite "ogni tanto ti do ragione"...se le sommo tutte...allora non sono proprio da rottamare


        • Idem


  47. Ok giocavamo col napoli: Cristiante inamovibile a mio parere, è un ottimo giocatore di qualità e peso; bene Ilicic da tenere titolare, gran classe; De Roon purtroppo male male; Freuler fa il compitino ma non ha il piglio dell'anno scorso; Papu ha fatto il suo; sbagliato stavolta il cambio di Petagna, o meglio se vuoi cambiarlo metti Cornelius, ci siamo abbassati e siamo stati male in campo. La difesa ottima, niente da dire. Gli esterni leggermente migliorati, ma non da postazione che da l' Europa (spero di sbagliarmi). Suggerimento finale: sfanculare Spinazzola entro il 31, prendere Laxalt o pari valore e una punta di valore (anche se avrei voluto vedere prima Cornelius dal primo minuto, ma se Gasp gli preferisce Petagna ci sarà un motivo).
    Bene, adesso iniziamo a fare punti


    • secondo me Papu si sta molto impegnando in ripiegamento - gli va dato atto - ma davanti è privo di idee e mordente, oltre che purtroppo non vede molto i nuovi .. c'è bisogno di lui



  48. Dopo l'ottima prestazione con la Roma ci siamo ripetuti alla grande, ma purtroppo a causa di 2 stramaledetti episodi
    non abbiamo portato a casa un solo punto.
    Fiducia e avanti con positivita' i risultati arriveranno !!
     
    Sempre Forza Atalanta 


    • stavolta gli episodi sono le reti mancate per fare il secondo ..


  49. Personalmente la scorsa stagione l'ho dimenticata, io ho visto una Dea Buona con la Roma e buonissima per 60 minuti con il Napoli tutte e due le avversarie hanno dovuto pescare un jolly balistico per piegarci , dopo la sosta sono sicuro che la musica cambierà secondo me siamo più solidi di quanto non sembri adesso.


  50. Secondo me abbiam fatto una gran partita.
    Loro son molto forti e probabilmente si giocheranno lo scudetto con i gobbi. Nonostante la differenza tecnica tra le due squadre non sia in discussione, senza il gol della domenica di zielinski avrebbero fatto mooolta fatica a segnare. Sono rimasto più deluso per la sconfitta contro la Roma assolutamente immeritata.
    Magari non ripeteremo la cavalcata trionfale dello scorso anno, ma giocando così ci toglieremo ancora tante soddisfazioni. Qualcuno sotto storceva il naso dicendo che la squadra di quest'anno è da 10º-8º posto...beh a me non farebbe proprio schifo un 8º posto. 
    Riguardo i singoli: Toloi e Masiello monumentali, bene Cristante. Gosens ha fatto meglio rispetto a domenica scorsa, molto bene in fase difensiva mentre deve ancora migliorare l'intesa con il Papu, Hateboer ha resistenza e corsa ma manca di qualità. Bene anche Ilicic nei primi 45 minuti. Non bene De Roon ma è appena arrivato, diamogli tempo.
    Avanti con fiducia!


    • Se gli attaccanti non segnano altro che 8°-10° posto io son già contento che ci salviamo...


      • Ma fa sito!!!


        • pensa te che adesso uno non è libero di esprimere la propria opinione...anche perchè non ho offeso nessuno. Mica siamo in una dittatura eh...


  51. Scusate ma io non riesco ad essere così ottimista come voi....purtroppo quest'anno la punta che non segna e non è stata ancora presa (mi auguro che succeda questi ultimi giorni di mercato, altrimenti sono guai) credo che peserà parecchio sulla nostra stagione : non si può sempre sperare in gol di difensori e centrocampisti e petagna non segna nemmeno per sbaglio...speriamo arrivi sto' bomber...


  52. Mi aspettavo un altro impatto da de roon.. sia stasera che con la roma ha deluso 
    Speriamo si ri-ambienti il prima possibile perché così serve a poco 
    Per il resto buona prestazione fino al loro secondo goal.. poi ci siamo demoralizzati e abbiamo smesso di giocare 


  53. Specialmente in questi ultimi tempi non sono tenero con Petagna, forse anche per l'accoglienza che ha riservato al vikingo. 
    Rimane il fatto che stasera uscito lui non abbiamo più tenuto su una palla, il Papu si è spento, sono cambiati gli equilibri e  abbiamo perso i ritmi a centrocampo. 
    Anche io vedo che il Napoli ha in panchina pavoletti e Zapata che li porterei a Bergamo a spalla, ma alla fine nell'economia del nostro gioco il peto ha il suo bel perché... 


    • contemascetti -
       27/08/2017 alle 23:28
      Petagna secondo me è uno di quei giocatori che possono esplodere da un momento all altro....certo e' che un po' si deve svegliare anche lui. Fa grande lavoro per la squadra , stasera con due mastini di qualità addosso non era facile...ma una punta deve anche segnare...poi L atteggiamento che ha avuto non aiuta di certo....ma sarà utile che giochi al meglio le possibilità che il Gasp gli sta comunque dando...forse anche per una sorta di "riconoscenza" dopo il campionato scorso. Ma stia attento a non fare la fine di Paloschi...perché stavolta c è piu concorrenza. E come ho scritto sotto, non mi stupirei se il Tone ci portasse a casa proprio uno dei 2 in panca stasera a Napoli...


  54. Sono due partite che ci girano male gli episodi e dove meritavamo di più..secondo me oggi il cambio petagna-de roon all'intervallo ha inciso negativamente sugli equilibri della squadra peccato ci rifaremo


  55. Ottima Atalanta per quasi un'ora , pur essendo loro più avanti con la preparazione, però.....però il in queste partite se domini devi fare altri goal e noi non li abbiamo fatti....il Papu ha iniziato la stagione con una approccio che non mi piace ,deve ritornare a giocare per la squadra e solo per la squadra! Spero siano sconfitte utili per tutti, società inclusa....Forza Gasperson


  56. Due partite e la certezza che ci siamo ancora. Senza guardare la classifica, testa al Sassuolo ed all'Europa.......


  57. Buonissime indicazioni nonostante il risultato (bugiardo!).
    La nota davvero stonata, anche se umanamente comprensibile, è stato lo stato confusionale, particolarmente accentuato in alcuni elementi, manifestato dopo il 3-1: qui ancora dobbiamo migliorare perché nelle trasferte europee che ci aspettano di momenti come quello ne capiteranno sicuramente e se non li gestisci bene rischi di giocarti la qualificazione in una sola partita storta.
    Inoltre occorre nuovamente rimarcare anche la carenza di cinismo nel chiudere le partite a fronte di numerose occasioni per farlo!


    • contemascetti -
       27/08/2017 alle 23:22
      Vabbè ci sta che dopo il 3-1 dopo una partita comunque ben giocata ci sia un po' di scoramento  dai..


  58. contemascetti -
     27/08/2017 alle 23:16
    Io ho visto solo un ottimo primo tempo perché poi la sofferenza era troppa (:-
    peccato per le occasioni fallite, poco cattivi la davanti. Se gli fai il 2-0.....comunque...ho visto una difesa sontuosa, Masiello e Toloi soliti baluardi, e piacevolmente sorpreso da Palomino, molto bravo. Non giudico il cambio di Petagna con De Roon, forse il mister si voleva coprire un po' però Ilicic da punta non ce lo vedo. Concordo con Thai, secondo me siamo più forti dello scorso anno nel complesso. Gosens mi pare stia crescendo...unico dubbio il solito mancino che il destro non sa d averlo ( un rinvio finito in corner da brivido col mancino quando era meno pericoloso usare il destro nel pt ). Spinazzola stia pure in tribuna a meditare. Avanti così, i punti arriveranno presto !!!


    • contemascetti -
       27/08/2017 alle 23:20
      Ps secondo me il Tone ci porta un colpaccio ancora prima del 31...una punta....ci serve molto più di Laxalt.


      • Concordo, senza una punta che segni quest'anno faremo molta fatica...


        • contemascetti -
           28/08/2017 alle 7:14
          Per c è sempre quello che mette i no like...vabbè sarà il fratello di Petagna


  59. BELLA gara non senza rimpianti,serve una vera punta oramai e palese,De Roon per me ancora lontano da standard Gasperiani il 3° goal doveva essere lui su Rog.Come temevo abbiamo 0 pnt dopo le prime 2 gg dalla prossima inizia il ns campionato,


  60. Abbiamo giocato molto bene ! Gli automatismi migliorano , ci toglieremo soddisfazioni anche quest'anno! 


  61. Girament de cojoni... altra partita difficile da commentare (nel senso che non prendiamo manco un punto anche se ne meritavamo pure 3, almeno per 3 quarti di gara).
    Vero e' che non tutte sono roma e napoli...
    Cornelius mi piacerebbe vederlo partire dall'inizio, Martino per Petagna poteva starci nell'ottica di sporcare le loro llinee di passaggio, l'ingresso di Kurtic per Cristante non l'ho capito.
    Va be', MAI MOLA'!!!

     


  62. Aggiungo.....noi abbiamo giocato bene con buoni interpreti, loro hanno giocato bene con alcuni degli interpreti migliori dei nostri, nel vpcalxio conta anche il gesto tecnico.


  63. Ancora una buona Atalanta sopratutto nel primo tempo, poi un po di calo fisico e l'avversario che è forte.
    Erano due partite difficili e gli episodi non sono girati a favore. 
    Rimane una squadra che ha un idea di gioco preciso e vanno migliorati alcuni automatismi anche perchè i nuovi hanno bisogno di un po di tempo.
     
    Sempre Forza Atalanta



  64. In effetti e' un po difficile commentare quest'inizio di campionato, poteva essere tranquillamente un pareggio con la Roma (mai visto un goal cosi su punizione) e forse una vittoria con il Napoli (senza quel tiro della Domenica ...) ed i commenti sarebbero stati ben diversi. Tempo al tempo, qualcosa dell'anno scorso si intravede, e nemmeno l'inizio della passata stagione e' stato esaltante (e con squadre nettamente inferiori a quelle odierne). "Strano" il cambio del Peto, ma il Gasp li vede tutti i giorni e noi ... la "domenica" alla "TV" ! FIDUCIA !


  65. alex80cerete -
     27/08/2017 alle 23:10
    Io comincio a salvare i commenti e li rileggo a giugno 2018 FORZA DEA!!!!


  66. serve una punta vera 
    se si vuol sfruttare la mole di gioco, altrimenti tutto il gran lavoro di pressing e movimenti
    diventano inutili.


  67. Ma cosa aspettano a prendere una punta decente? O vogliamo farci 5 mesi di Petagna o falso nueve?!?
    Pavoletti.. Zapata.. Almeno uno dei due lo dovrà pur svendere in Napoli no?
     
     


    • Anche perchè io adesso sono stufo della solfa " eh ma petagna non segna ma fa gioco per la squadra" e che cribbio se è un centroavanti dovrebbe fare anche i gol altrimenti cambia mestiere....


  68. Abbiamo giocato bene e sono contento di essere tifoso di una squadra come la nostra che va a Napoli e si gioca la partita.
    Detto questo ..... i due laterali molto bene nel primo tempo e poi sono calati, ma si deve avere pazienza di aspettarli e secondo me sapranno ripagare l'attesa.
    Bello l'Ilicic del primo tempo, nel secondo è calato ma forse dipende anche il cambio di posizione.
    Il vero problema per me è la mancanza di una punta, cosa avrebbe fatto questa Atalanta con il Denis dei primi due anni ? e ricordiamoci che Denis oltre a fare i goal era capace di fare reparto da solo e ricordiamoci anche che Gasperini ha sempre avuto buoni attaccanti nelle sue squadre.


    • Come non essere d'accordo... 


  69. Buona partita, onestamente meglio di quanto mi aspettassi e credo anche meglio che contro la Roma, anche se erano sfide molto diverse. Alla fine il Gasp li aveva impacchettati di nuovo, ma ci manca la tenuta fisica. Il Napoli ne aveva di più nel secondo tempo, al settantesimo noi ci siamo afflosciati. 
    Mi piace pensare che a forma migliore arriverà per l'europa, vero obiettivo di quest'anno, e che anche il pizzico di fortuna che ci è mancato nelle prime due grandi sfide è meglio che ci arrivi contro Everton, Lione e Apollon.
    Nuovi: Bene Palomino e Gosens, soprattutto difensivamente. Possono migliorare con la palla tra i piedi. Ilicic ottimo, alza notevolemente il livello della squadra.


    • il fisico spesso è comandato dalla testa, qdi preso quel terribile uno due la testa ha mollato; ma ritengo che l'Atalanta avesse ancora birra ...


  70. Due partite ostiche, giocate bene ma che non portano  punti... alla prossima sotto col sassuolo !


  71. Condivido le perplessità sul cambio Petagna-De Roon e il fatto che quest ultimo (per quanto visto soprattutto oggi) non è ancora quello che conosciamo.
    Ho notato anche la difficoltà di uno dei meccanismi che l'anno scorso ci riuscivano quasi sempre: nella ripartenza da dietro sul giro palla e lancio (di Berisha o di uno dei centrali) con la palla alta sull'esterno non l'abbiamo quasi mai presa, regalando rimessa o ripartenza. E' un piccolo dettaglio ma che va migliorato.
    Detto questo, 2 partite complicatissime e 2 prestazioni che mi confortano. Sconfitte arrivate da 2 epsiodi che hanno cambiato le partite: punizione "strana" di Kolarov ed eurogol di Zielinski.


  72. Sono veramente deluso perchè nonostante 2 grandi prestazioni abbiamo raccolto zero punti.
     
    Buonissima Atalanta, abbiamo confermato, secondo me, di essere davvero forti. Ilicic imprescindibile, Papù ancora sotto tono. Giusto il cambio di Petagna, davvero imbarazzante stasera, forse anche per la forza della difesa avversaria ma, non ne ha presa una che sia una, inoltre come sempre un tiro che sia uno non lo fa.
     
    Un pochino deluso da DeRoon che si deve reintegrare, ci vorrà tempo. Gli esterni stasera bene, in entrambe le fasi anche se qualche difetto tecnico c'è. Adesso, a risultato acquisito non parlatemi di errori di Gasperini perchè prima di quella è una prodezza potevamo tranquillamente raddoppiare. 
     
     
    Io nonostante tutto sono soddisfatto e riesco a vedere una Atalanta addirittura più forte di quella dello scorso anno.



    • petagna stasera non ha demeritato, ma il mister ha pensato di imbrigilare maggiormente il c.campo del napoli con un de roon arcigno che poteva far ripartire in c.piede due tecnici e veloci come il papu e ilicic. l'idea era a mio avviso buona, ma i gol ravvicinati del na hanno cambiato gli equilibri


    • Ho capito che petagna faceva paura... però spostando i licic a far la punta ha snaturato un equilibrio che funzionava bene...
      L'ingresso di De roon mi è sembrato forzato visto che non ne ha fatta una giusta.  E cristante stava facendo un partitone....
      Poteva semplicemente cambiare peto per cornelius e basta 


      • Evidentemente per lui Cornelius non è ancora pronto, poi non dimentichiamoci la differente preparazione, si aspettava un calo che infatti c'è stato mentre loro non lo hanno avuto. Oltre al fatto che il Napoli è considerata ad oggi probabilmente lla migliore con la Juve, e se gli tieni testa così in casa loro è un segnale importantissimo. Hanno vinto si, perchè hanno imbroccato il tiro della domenica, cosa che l'hanno scorso non sono riusciti a fare, come partita è stata giocata meglio questa di quella dello scorso anno, però abbiamo perso, ecco la differenza.
        IMHO


        • Bravissimo Thai, concordo! Per me il giocho espresso è migliore dell'anno scorso col Napoli! Concordo!


        • Completamente d'accordo con Thai


        • Boh... mi è comunque sembrato troppo affrettato...
          Fuori petagna non abbiamo più tenuto su un pallone...
          Boh... ho visto un ottima crescita degli esterni.... manca un po di sincronia tra il papu e gosens... il primo dovrebbe fidarsi un po del suo compagno e ogni tanto sulla sovrapposizione dargliela...
          Il secondo deve imparare a darla in profondità di prima senza aspettare che il papu vada fuori gioco...
          Meglio di la tra ilicic e hateboer...
          Per questo non avrei cambiato subito 


          • ripeto...non penso sia una bocciatura x peto....ma con questa impostazione più coperta e da contropiede il mister x me ha pensato di fare il colpaccio. ahinoi e andata non sec.i piani


  73. Grande Atalanta....... ma serve un vero centravanti !!!! 


  74. D'accordo con Therion74, nonostante le due sconfitte, fiducioso nel proseguimento. Ho visto buone cose e abbiamo messo in seria difficoltà un fortissimo Napoli, se nel primo tempo avessimo concretizzato almeno un'altro gol non avremmo perso sicuramente. Manca una punta che fa gol la davanti e saremmo a posto.
    Adelante


  75. Ricordo poi che abbiamo perso contro la 2 e la 3 dello scorso anno....
    Comunque più forti di noi. 


  76. amigosincero -
     27/08/2017 alle 22:59
    Calma e sangue freddo.
     
    Calma e sangue freddo.
     
    Calma e sangue freddo.
     

     


  77. Buona partita. Loro già in forma x il preliminare, noi non ancora. C'è mancato un po di cinismo....abbiamo avuto occasioni per il 2-0. Il cambio di Perugia secondo me ci sta: il Gasp vuole di più e quest'anno ha i giocatori x toglierlo.
    Siamo molto più avanti rispetto alle prime 2 gare dello scorso anno. 
    Fiducia!


  78. Dai quest'anno i 6 punti li prendiamo alla vecchia baldracca


  79. Ho visto un po' di primo tempo e la squadra mi è piaciuta, il secondo no ma penso che con squadre più abbordabili ci riprenderemo


  80. Bella partita e primo tempo da ricordare. Se non pescano l'Eurogol dal limite non so come finiva. Serve una punta però. Forza Dea!



  81. grande prestazione e se non trovano il gol della domenica sono ancora lì che cercano la palla... certo è che se avessimo fatto il 2 a 0 e di occasioni ne abbiamo avute saremmo qui a parlare di un'altra partita... non possiamo avere 5 occasioni e farne una non si va da nessuna parte così e non è colpa del Gasperini!!! ci serve una punta che metta dentro i gol... mi spiace per Petagna di cui una gran fiducia e credo faccia un gran lavoro ma bisogna essere più cattivi sotto porta sennò queste partite dove si può vincere e si deve perlomeno pareggiare si finisce per perderle!!!


  82. Eh be, al meno siamo partiti come l'anno scorso.........


  83. buon gioco ma ... serve un attaccante da doppia cifra che attualmente non abbiamo 
     


  84. benissimo per un'ora poi siam calati nettamente.
    loro coi cambi han girato la partita, noi no.
    c'è molto da lavorare sulla fase offensiva, abbiam avuto diverse possibilità 
    ma troppi errori nei passaggi finali o conclusioni.
    i migliori Toloi e Masiello


  85. Perso fuori casa contro la squadra che vincerà lo scudetto..calma e fiducia in mister e società, dopo la pausa la squadra inizierà a girare come sempre


  86. Una bella Atalanta fino al loro pareggio (ciabattata mi sembra esagerato) poi gradatamente ci siamo afflosciati....io vengo al dunque, si gioca bene ma non si segna, due partite non fanno una prova ma le nostre punte zero gol...il problema è chi la butta dentro!!!!!!!
    Con i soldi spesi su De Roon si poteva comprare un fior di centravanti, non che De Roon sia inutile ma la stessa partita lo scorso campionato la portavamo a casa come con la Roma...io aspetto un acquisto in avanti entro giovedì!!!


  87. Io resto fiducioso! siamo solo all'inizio con roma e naples... e.ripeto,  nonostante la sconfitta sono fiducioso.-... con questa squadra andremo lontano!!!! Ho visto miglioramentti rispetto alla gara con la roma


  88. Buonissima squadra la nostra. Non agevole il calendario e col napule loro avevano maggior freschezza nel finale.
    Manca un po di cinismo davanti per chiudere meglio le occasioni che creiamo .
    Il nostro campionato comincia tra due settimane 
    FORZA ATALANTA 


  89. IN GASP WE TRUST! 


  90. io sono contento
    ho rivisto i meccanismi dello scorso anno
    e loro molto forti
    alcune note:
     
    il remo si deve calibrare
    de roon nn emerge(xche questa nn è quella atalanata tt qua)
    petagna bho.....
     
    ora campo libero ai sartori go home agli spalatori di merda per hobby 
    fiducia in aumento x mè
    nota x chi nn sa
    abbiamo giocato con 2 e 3 dello scorso campionato e con una che vincera il tricolore


    • forse hai ragione, De roon non emerge perché questa Atalanta non è quella di due anni fa.
      Io ho il timore che possa rimanere ben sotto le aspettative e continuo a chiedermi se è un acquisto giusto  (al di la dell'aspetto economico)


      • pota jaco
        in quella atalanta correva con altri che camminavano
        in questa è un giocatore come gli altri suoi colleghi...poi x i soldi spesi sarebbe bene andare oltre(chissenefrega)


        • th, come ci piazziamo st'anno?


          •  mi chiede alla secondo malefico
            quinti


            • pensa avrei anche potuto chiederti lumi sul passaggio del girone in e.l. ....ma nob l ho fatto! 
              per il campionato vedo che hai sfoderato il tuo super pronosticone ottimista. mi piace



              • x l E.L dopo aver visto l inglese oggi
                sono stra sereno


    • beh noi siamo stati la quarta forza, e l'anno scorso con la 2 e la 3 abbiamo fatto 6 punti in queste due partite, anche questa è una riflessione da fare.


      • certo....ma quando ?
        alle prime due partite?
         
        ci vuole calma e umilta(da parte nostra-tifosi)


        • JackSeriate74 -
           27/08/2017 alle 23:51
          Per me è stata una grande Atalanta nel primo tempo, e fino al al 1-2 nellle ripresa poteva controllarla e portarla a casa.
          Dopo lo svantaggio non si sono disuniti ma il Napoli è forte e incontralro subito con giocatori ancora in rodaggio non era semplice.
          Se giochi così i punti arrivano.
          Bisogna essere un pò più cattivi e buttarla dentro, ergo serve una punta purtroppo creare gioco tenere su la palla è si importante, ma se non la butti dentro e non chiudi le partite con certe squadre rischi.
          Non sono preoccupato anzi, vedo migliorare i nuovi, Gosens non mi è dispiaciiuto e nemmeno l'olandese, spero che arrivi il turno di Castagne sono certo che una volta ambientato ci darà una mano, ma mi spiace dirlo, una punta forte serve come il pane mi sbaglierò ma per me è così gli equilibri poi si creano, ma bisogna metterla dentro, se fossimo andati sul 2-0 non so se il Napoli avrebbe avuto la forza di di rimontare o comunque un pareggio sarebbe arrivato.
          Ottimo Ilicic nel primo tempo, come tutta la squadra, Cristante altra prestazione sopra le righe, altro che Galgiardini....


  91. X me e molto anche la condizione.....ci son stati dei migloramenti degli esterni soprattutto nel primo tempo.
    Ovviamente con due titolari nuovi come gosens e hateboer non abbiamo ancora quella quadratura offensiva....ci vorra ancora un po di tempo....ma se il napoli non azzeccava quel tiro con zielinski non so se sarebbe riuscito a ribaltarla.
     
    Piu fiducioso oggi che con la roma


    • Si può pensare quello che si vuole degli esterni ma non hanno inciso in negativo. La squadra è crlollata preso il pareggio in modo esagerato. Lo si spiega in una mancanza di serenità nella'ambiente , di cui l'imqiietudine di Gasperini che mi pare immotivata e pericolos è esempio


  92. Perfetti nel primo tempo, poi si è spenta la luce.


  93. ARRABBIATO.... questa partita l'ha persa il gasp....
    Stavamo giocando da Dio e mi fa un cambio strano ad inizio secondo tempo togliendo la punta... snaturando il gioco...
    Per poi rimetterla a fare un 442 che non facciamo da anni...
    Perché??????????????


  94. Tutto bello ma siamo ritornati una buona squadra da metà classifica la nostra dimensione . Peccato demoralizzare così Petagna con un cambio inspiegabile ma si può sbagliare 


    • paccarani1907 -
       27/08/2017 alle 22:56
      La penso come te... ci si era abituati troppo bene lo scorso anno. Questa Atalanta per me è da decimo posto, ad andare bene ottavo. Del resto in linea con le dichiarazioni del tecnico e credo del presidente.


      • mi sembra un concetto sbagliato .. non sappiamo quanto vale la squadra e quanto valgono gli altri .. con queste due squadre siamo stati "all'altezza" e non comunque inferiori ..noi comunque ci siamo rinforzati ma siamo un "cantiere aperto" che ha anche perso serenità negli ultimi tempi per motivi estranei .. il 4° posto dell'anno scorso è un dato oggettivo e non si può negare .. è passato pochissimo tempo da allora quindi serve essere fiduciosi per giostrare ancora su quei livelli .. limitando i legittimi desideri non si aiuta lasquadra a far meglio



  95. Fa nulla, ottima squadra ma nella prima partita sfiga e nella seconda loro hanno ingranato dopo un gol pazzesco. Calma e adelante con juicio.


  96. Sinceramente fatico a comprendere la sostituzione dell'unica punta già al 45' per inserire un centrocampista con ovvio arretramento del baricentro, oltretutto con un de roon che non mi sembra ancora al top. Non stavamo subendo il Napoli, invece nel secondo tempo con questa impostazione, pur con un Napoli non trascendentale, abbiamo sofferto di più. Rimango dell'idea che ci serva una punta vera.


    • D 'accordo con te.Comunque quella del primo tempo ottima!Adesso la sosta e poi iniziamo il campionato...


    • quoto


  97. 2 partite 2 pareggi mancati per la mole ed il gioco espresso. Peccato.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.