06-02-2018 04:44 / 27 c.

l'Atalanta allunga e si sbarazza del Chievo non senza difficoltà, solita partita difficile contro i clivensi che hanno badato soprattutto a difendersi più che ad offendere ma soprattutto è arrivata la vittoria in casa che non si verificava ormai da 3 mesi. Ora testa a Crotone in attesa dell'appuntamento più suggestivo dell'anno l'Europa League contro il Borussia Dortmund.

IL NERO L'AZZURRO

OCCASIONI MANCATE

La squadra è viva e dimostra di riuscire sempre ad arrivare in zona goal ma la scarsa vena degli attaccanti e gli errori dei centrocampisti in fase offensiva hanno complicato non poco la partita.

CENTROCAMPO

Ottime prove di Freuler e De Roon a tutto campo entrambi bravi a difendere ed offendere. Bene anche Cristante che avrà sì sbagliato tante occasioni ma che è uno dei pochi che si propone sempre negli inserimenti in attacco ed ha servito l'assist del goal di testa a Mancini.

MANCINI

Arrivato in punta di piedi questa estate si sta pian piano conquistando il suo spazio. Per ora nelle poche occasioni avute ha sempre fatto bene ed ora è arrivato anche il primo goal.

SPINAZZOLA

Segnali di ripresa per il laterale atalantino che sembra essersi giovato dell'assenza di Gomez sulla fascia per realizzare scorribande offensive sulla fascia sinistra.

ILICIC

Continua il suo buon campionato nella Dea, punto di riferimento in mezzo al campo e davanti con qualche giocata di classe che ha nelle sue potenzialità speriamo torni presto al goal.

CLASSIFICA

La Dea torna al settimo posto in solitaria davanti al Milan, ma sarà una battaglia fino alla fine. Quest'anno ci sono molte squadre che ambiscono all'Europa.

 



di LuckyLu




  1. AZZURRO una difesa quasi imperforabile e un centrocampo da champions 
     
    NERO l'attacco quasi sterile nonostante la mole di lavoro e la fascia destra troppo poco incisiva


  2. sostenere che l'assenza del Papu abbia giovato .. a chicch'essia.. mi pare un notevole azzardo.. è chiaro che lo schieramento tra centro e attacco ha un titolare che balla di volta in volta , ammesso di averli tutti disponibili, e spero che questo stimoli pure il Papu a fare meglio, ad accentrare meno la giocata, a non perdere dei tempi di gioco, a valorizzare gli smarcamenti eccetera .. Io ho visto Ilicic ieri fare benissimo da suggeritore per Cristante, con un grande sveltezza di giocata, e Cristante è stato gran bene su quella lunghezza d'onda : quando va al tiro lanciato in corsa è ancora più pericoloso che tirando da fermo, come quando gli è capitato di ricever palla dopo però che la difesa aveva avuto tutto il tempo di piazzarsi ..
    l'altra questione, quella del centravanti, mi sembra ormai un falso problema.. qui i centravanti non sono più il Vikingo e Peto perchè ad entrambi Gasperini ha cambiato i connotati .. li ha adattati a spostarsi in fascia e provare a tenere palla giocando anche d'appoggio .. per me se avesse avuto un qualunque altro centroavanti lo avrebbe educato a fare lo stesso lavoro che stanno facendo i nostri due V e P , quindi tante menate sul mercato sono veramente sciocchezze .. Gasperini evidentemente predilige degli schemi che provano a svuotare la difesa avversaria mandando i loro giocatori sugli esterni, e in questo modo si vuole assicurare un grande spazio centrale di inserimento in cui buttare dentro tutti i nostri incursori .. V e P li ritrovi a fare la punta centrale solo quando ripartiamo con delle azioni da palla ferma o corner ; per me è ormai "acclarato"


    • primieroneroblu -
       07/02/2018 alle 6:26
       a me pare che al genoa i centroavanti segnavano spesso e volentieri ...quindi direi che ha dovuto adattarsi il gasp a far giocare le nostre punte in altro modo visto la scarsa prolificità e non il contrario 


      • bisogna vedere con che azione arrivavano al goal ; ad esempio il Pavoletti credo da sempre le sue reti le faccia principalmente da palla ferma , cosa che potrebbero fare anche i nostri due se le punizioni/corner venissero gestiti meglio di quanto visto quest'anno


    • Qundi compriamo trequartisti a giugno?


    • Analisi che trovo impeccabile! 


    • concordo sulla questione centravanti: anche avesse Batistuta in rosa non credo che il mister gli chiederebbe di fare un lavoro diverso da quello che chiede a Peto e Cornelius

      inizialmente quando vedevo giocare Cornelius pensavo: può essere una buona cosa variare gli schemi con una punta così diversa dalla tipologia di Petagna...invece poi,con l'andare delle partite, Cornelius ha incominciato a giocare "alla Petagna". Questo va bene per la squadra perchè il modulo è collaudato,ognuno sa come muoversi e non deve snaturarsi...però tira fuori di più quelli che sono ancora i limiti di Cornelius nello stop e nel primo controllo di palla (la visione di gioco c'è già secondo e quanto all'impegno e al fisico non ne parliamo...)


  3. nulla da aggiungere, nero e azzurro ampiamente condivisibili

     
    forse manca la prova del peto che per me è stata molto buona (anche se al segna mia)
    e manca sicuramente lo spogliarello finale del cardinal masiello


  4. NERO: the same old story... Enorme mole di gioco, modesta concretizzazione. Se è vero che, quest'anno, mancano le reti degli esterni e il Papu è in sottotono, è anche vero che una buona punta - magari un agile sudamericano, perfetto per il Gasp - ci avrebbe risolto tanti problemi e soprattutto avrebbe esaltato il meraviglioso gioco veloce e dinamico di questa squadra. Possibile che il fiuto di Sartori non abbia scovato qualche "scheggia" cilena o uruguaiana? Intendiamoci, adoro Cornelius dalle prime amichevoli estive così come non amo e non ho mai amato Petagna ma, a mio parere, entrambi forse non sono ciò di cui la Dea ha davvero bisogno (naturalmente, mi auguro, da qui in poi, di essere smentito dai sopracitati).


    AZZURRO: nonostante tutto, siamo in corsa. Campionato, Europa League, Coppa Italia. Forma fisica, carattere. La Dea c'è e lotta.


  5. AZZURRO: i 3 punti in casa!!!
    AZZURRO: i risultati delle avversarie
    AZZURRO: VAR puntualissimo e secondo pure l'arbitro ha condotto in maniera ragionevole la partita: se fossi stato allo stadio probabilmente gli avrei lanciato la maledizione della prima luna,ma avendola vista da casa si è notato bene come abbia atteso il contributo della VAR senza dar retta al guardalinee,a quel merdoso di Sorrentino che era già in sceneggiata isterica...poi non ha mai abboccato agli svenimenti programmati di Meggiorini...forse qualche cartellino in più poteva darlo ma secondo me è stato equilibrato anche in quelli
    AZZURRO: Mancini,segnali di incoraggiante vitalità dello Spina,Ilicic sempre più quantitavito oltre che qualitativo,Remo e DeRoon impressionanti
    AZZURRO: ma è più che altro una speranza (e come ogni speranza temo c'è rischio che sia vana...)non dover più leggere almeno fino all'anno prossimo certi commenti tipicamente legati a questa partita
     
    NERO: troppi errori di finalizzazione come sempre


    • certi commentiin occasione di questa partita sono come,un tempo,le interviste a savoldi e mutti prima delle partite col napoli.


      • o al mitico Inacio Pia...o Sanremo...o il veglione di capodanno in TV


  6. Nel nero aggiungerei Hateboer e lo sviluppo del gioco d'attacco sulla fascia destra in generale.
    Al di là della potenza fisica e di qualche buon recupero difensivo nella ripresa, il buon Hans conferma piedi troppo ruvidi e non si riesce mai a lanciarlo in velocità per sfruttarne almeno la potenza, sempre tocco largo sulla linea del fallo laterale con palla che torna da dove è arrivata, e quelle poche volte che qualcuno si propone per lo scambio in velocità o manca di tempismo o di misura nel passaggio ... per le partite più offensive contro le squadre chiuse forse andrebbe valutata qualche opzione diversa (Castaigne o Spina a destra?)
    Nell'azzurro, oltre a quanto già scritto, la maturità e la pazienza della squadra che non si è mai sbilanciata troppo ed ha sempre avuto la capacità di far ripartire l'azione e far girare la palla creando comunque un numero di occasioni tutt'altro che esiguo (anche se la precisione è mancata e va dato atto a Sorrentino di aver tenuto in piedi la baracca in più di un'occasione).


  7. AZZURRO: Partita a senso unico, la squadra non ha concesso nulla agli avversari, squadra concentrata e organizzata. 
     
    NERO: la storia che non abbiamo una punta ....  che p.....
     



  8. azzurro perchè abbiamo vinto una partita difficile e lo dimostra come Gasperini l'abbia giudicata come una delle migliori finora giocate ( contento forse anche di aver battuto Maran per ovvi motivi); non avrei sostituito Ilicic ma chi vince ha sempre ragione


  9. Freuler e deroon Coppia perfettamente complementare a metà campo, cristante fa nettamente meglio quando gioca alto. Spina bene hateboer benino. Paritita difficile 3 punti. D oro 


  10. ROMAGNANEROBLU -
     06/02/2018 alle 8:58
    AZZURRO Classifica,condizione fisica e il gioco Se,arriveremo avanti agli avversari negli scontri diretti in casa , ci divertiremo. Gasperini sta plasmando una squadra matura con diverse soluzioni di gioco. NERO incitiamoli sempre come fanno le curve che non fanno mai mancare il loro supporto.


  11. Nero.L'imborghesimento di una fascia di pubblico che oramai pretende giocate sontuose ed emozioni a valanga. Ci sono momenti che sembra di essere a San Siro quando giocano quelli là ....per non parlare degli insulti a ragazzi che si fanno un mazzo così in settimana ad ogni appoggio non perfetto.
    Azzurro. Tutto, tranne il Solito grappolo di occasioni sprecate. Ma le creano...
     


  12. primieroneroblu -
     06/02/2018 alle 8:01
    nel nero metterei tutta la fascia destra ... abbiamo hateboer che è.veloce e potente ma non troviamo mai il modo di lanciarlo in velocità con tocchi di prima ...
    anche le occasioni non sfruttate subito dopo il gol nel nero 
    nell azzurro direi la condizione fisica che pare in aumento
     


    • penso che Hateboer sia un'arma potentissima ma poco usata .. dovrebbero prendere ispirazione dal Rugby o dal Football e sicuramente il modo di armare questa freccia gli verrebbe in mente


    • ma anche nelle sporadiche occasioni in cui lo si lancia nello spazio...difetta tremendamente nell'ultimo passaggio.



      • ha dato una palla a Cristante che chiedeva solo di essere appoggiata in rete e lo ha fatto con una velocità e precisione di giocata che nessun ragno , neanche rosso, avrebbe potuto opporvisi


  13. Azzurro: si è vinto e avuto ragione di una squadra ostica e tignosa, senza 2 titolatissimi quali papu e Tia.. per me tutti han fatto bene, menzione particolare per Mancio che a soli 21 anni guida la difesa da veterano!
    nero: i “tifosi” in tribuna che nn colgono occasione per star zitti e riescono ad insultare i ns in ogni occasione.. mai contenti, incapaci di comprendere cosa significhi sostenere la propria squadra.. 


    • sinceramente, in Ubi, mi sono stupito di quanti, al contrario del passato, abbiano cominciato a capire che purtroppo, se contro di noi si chiudono Juve e Napoli, le altre non possono fare altrimenti e una partita contro il chievo (così some quella col Benevento) è una partita di pazienza, lenta e rognosa. attorno a me nessun mormorio e nessuna lamentela. 
       


    • per fortuna non vado in tribuna altrimenti impazzirei


      • Si, ma anche in curva è pieno di "fenomeni"...quanto li detesto... 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.