16-04-2018 04:44 / 37 c.

L'Atalanta pareggia contro l'Inter una partita dai due volti, un primo tempo nettamente a favore della Dea con diverse occasioni per portarsi in vantaggio ed una ripresa di marca interista anche se non si è trattato di una supremazia totale in mezzo ancora qualche timido tentativo di Gomez e compagni. Un punto in una giornata in cui sia Milan che Fiorentina hanno a loro volta pareggiato 0-0, mantenendo le distanze inalterate classifica congelata.

IL NERO L'AZZURRO

OCCASIONI MANCATE

Senza Ilicic manca il giocatore che risolve le partite e così anche contro l'Inter nel primo tempo tempo sono state sprecate alcune ghiotte occasioni che dovevano essere sfruttate. Tra tutte grida vendetta l'occasionissima fallita dal Papu davanti ad Handanovic.

 

BARROW

Al suo debutto da titolare in serie A ha messo in seria difficoltà la difesa interista, poteva anche trovare il goal ma non è stato fortunato in un paio di occasioni. Sicuramente in questo momento è l'uomo che davanti può dare qualcosa in più.

FREULER

Speriamo che nessuno ce lo porti via a fine campionato perchè questo giocatore a centrocampo è la cerniera tra difesa ed attacco e quando sta bene come sabato fa la differenza anche contro le grandi.

MASIELLO

Il santo è sempre sul pezzo salva ancora alcune occasioni pericolse dell'Inter e quando la squadra sembra un po' sulle gambe si prende la responsabilità di comandare le azioni di attacco.

PRIMO TEMPO

Primo tempo dominato dalla Dea che ha rischiato solo su contropiede, netta supremazia territoriale sia di gioco che atletica ed è stato un peccato non aver capitalizzato tale situazione.

di LuckyLu




  1. wigners_friend -
     17/04/2018 alle 11:49
    In quei momenti non fai calcoli matematici, hai un decimo di secondo per decidere (al contrario di Bologna dove la fuga era durata a lungo e aveva avuto il tempo di pensare). Oltretutto non sono neanche sicuro che lo avesse visto, per il semplice motivo che è stato un uno-due rapido a saltare tutti i difensori. A quel punto, solo davanti al portiere, uno tira. E le probabilità di segnare sono ben sopra il 70%, soprattutto per uno tecnico come lui. È che quest'anno non le azzecca, qualunque cosa faccia (magari avesse passato avrebbe sbagliato la misura, o Barrow si sarebbe emozionato, e saremmo stati a dire che doveva prendersila responsabilità e di lì un attaccante tira)... per altro in buona compagnia, errori incredibili li hanno fatti tutti, da Hateboer a Castagne, da Freulera Cristante (anche lui col Borussia si è divorato l'impossibile, e forse era persino più facile dell'occasione del Papu), lo stesso Ilicic (che torni presto!). Evidentemente è un problema generale, il nostro difetto strutturale di quest'anno (accanto a innumerevoli pregi), e sarebbe bello capire il perché. Fa rabbia, perché se il difetto fosse un altro (che so, la forma fisica, la continuità) magari avremmo gli stessi punti ma molte meno recriminazioni.


    • wigners_friend -
       17/04/2018 alle 11:50
      Era una risposta a Lorenzo67 e in genere a chi dice che l'errore del Papu è stato non passarla a Barrow (secondo me invece l'errore è stato non segnare, aveva fatto bene a tirare).


  2. Io nel nero ci metto il mister. Aver levato il più in forma della squadra non mi sembra una scelta azzeccata. C'era bisogno di un giocatore per fare reparto da solo? Mi metti Cornelius che è più opportunista e, per giunta, in precarie condizioni fisiche. Anche i più bravi sbagliano



  3. AZZURRO : Barrow ci aiutera' a raggiungere l'E.L 
    l' impegno di tutti nonostante la stanchezza nel 2° tempo fosse evidente.
    Nero. purtroppo come spesso accaduto il non riuscire a chiudere la gara nel 1° tempo dopo avere creato come sempre goico e azioni da goal.
     
    Nero: la mancanza di cattiveria sotto porta.


  4. concordo, poi credo che andasse messo nel NERO il secondo tempo , per par condicio
    avrei messo Nero il Papu , ma non vorrei che ne avesse a male però è un dato di fatto che sono almeno una decina di goals in questo campionato che doveva fare e che non ha fatto e che avrebbero consentito di avere a portata di mano addirittura la lotta Champions
    Ripeto e spero che chi dovere ci pensi che il Papu deve essere spostato sull'altra fascia .. a destra combiniamo poco e servirebbe .. a sinistra invece abbiamo i due giocatori "migliori" in questo momento che duettano molto bene, cioè Masiello e Freuler , e c'è un Gosens che aspetta solo di avere il via libera per rendersi utile in appoggio al centroavanti.. in due azioni il Papu se ne è stato fuori "dai maroni" e Gosens senza pensarci due volte ha smarcato Barrow che con lui ci ha messo un attimo a capirsi .. vorrà pur dire qualcosa , no ?
    nel NERO metterei anche ICARDI .. non ha fatto niente, cosa ci fa in serie A un giocatore così scarso ?
    Ah, dite che non è scarso .. e perchè ? .. ah ecco, ha fatto novanta partite in serie A di fila; ne avrà sbagliate 50 come ieri però nelle altre ha segnato ..  ma vuoi vedere che a Cornelius potrebbe capitare lo stesso ? Certo, se gioca solo quando siamo alla disperazione non lo sapremo mai !

     


  5. NERO: mi spiace, l'ho sempre difeso a spada tratta e giurato riconoscenza eterna per tutto quello che ha fatto, pero' ieri il Papu si e' meritato il nero non tanto per l'errore davanti al portiere in se stesso, ma perche' (come ha bologna) ha preso la decisione sbagliata: a bologna solo davanti al portiere con nessuno intorno ed in corsa doveva o tirare o saltare il portiere (cercando al limite il rigore) ed invece ha scelto la soluzione sbagliata di un passaggio su un'accorrente castagne che gia' stava in mezzo a due avversari... ieri praticamente ha fatto il contrario, con Barrow liberissimo dietro la palla e con la porta vuota davanti (quindi con goal assicurato al 99%) ha preso la decisione sbagliata di tirare lui (NB. sarebbe stata sbagliata anche in caso avessero segnato Castagne a bologna e lui ieri!)
    Uno della sua classe non puo' fare due errori elementari del genere (che si sommano a tutti gli altri), non dopo 10 minuti (quindi scusa  stanchezza inesistente) non in una partita cosi' importante. Lui e' il nostro uomo di punta, il nostro faro, il nostro capitano e l'uomo che deve dare quel quid in piu' (anche perche' stra-pagato per farlo...) se continua a mancare nel momento decisivo qualche problema significa che c'e' anche se non saprei indicare cosa sia (personale? spogliatoio? Mister? delusione perche' gli salta il mondiale? depressione sportiva?.....)
     
    AZZURRO: il primo tempo, giocato a ritmi insostenibili per i bauscioni milanesi. 
    I falli tattici (finalmente ziobon!!!!!) anche se ci sono costati ammonizioni finalemente ho visto fare falli necessari per evitare i contropiedi micidiali (che spesso in campionato ci sono costati goal quest'anno solo per la paura di farli)
    Barrow che si conferma davvero temibile malgrado la gracilita' ed il peso piuma... pensavo non potesse incidere piu di tanto in Serie A ma il primo tempo di ieri mi ha fatto ricredere.... se penso che puo' solo migliorare qui ci sara' presto da leccarsi le dita se confermera' meta delle promesse ;)
     


    • SergiodeBrusa -
       16/04/2018 alle 19:39
      Cioè a 5 metri dalla porta avrebbe dovuto passarla? 
      Non scherziamo lui deve prendersi la responsabilità di tirare non delegarla ad altri .A Bologna ha sbagliato dal punto di vista concettuale ieri no. Poi purtroppo non ha centrato la porta ma questo è un altro discorso 


      • Condivido. Verissimo che poteva darla a Barrow e avrebbe fatto la cosa migliore, ma se se vedi la porta è giusto provarci, specie se sei un bomber, e il Papu in teoria lo è... 
        Se stiamo alla statistica il passaggio contiene una moltiplicazione delle possibilità di errore, il passaggio può essere fuori msura, il difensore può recuperare per un tempo di gioco in più, il compagno può comunque sbagliare.


      • la soluzione migliore e' quella statisticamente-matematicamente piu' probabile: a 5mt dalla porta con il portiere davanti che ti chiude (anche senza uscire) una buona percentuale della porta (diciamo il 30%) hai molte meno probabilita' di segnare di uno che e' smarcato e solo davanti alla porta libera (senza portiere a chiudere parte dello specchio).
        Ergo il papu aveva circa il 70% di probabilita' di segnare mentre Barrow il 99%. La matematica non e' un'opinione a prescindere di come sia finita. Aggiungo inoltre che in quella posizione era piu' difficile calciare in porta che passare a Barrow....


  6. AZZURRO: Buona la prestazione con un ottimo primo tempo.  E' una stagione lunga ma i ragazzi riescono a tenere alta la tensione.
    La squadra affronta tutti gli avversari creando calcio e dimostrando una notevole maturità caratteriale.
     
    NERO: Gli infortunati, in questo momento, stanno pesando molto perchè limitano le scelte del Mister.
     



  7. Secondo me non tutto invariato. In termini di classifica abbiamo preso un punto alla Samp.
    In termini pratici abbiamo avuto alcune dimostrazioni. 
    1) Il Milan è in "stato di grazia"
    2) La Fiorentina può perdere qualche colpo
    3) Il pareggio con la Spal va rivalutato.


  8. Nel nero si devono mettere i tre piatti di polenta taragna che si é mangiato Viki il vichingo nell intervallo. Dai cornelius, attento all alimentazione.


  9. crazyhorse200 -
     16/04/2018 alle 11:02
    avrei messo gosens nell'azzurro, con due ottimi assist.
    nel nero profondo il Vichingo. e mi spiace dirlo.
     


  10. diegognoli86 -
     16/04/2018 alle 10:47
    Siamo ancora aggrappati, almeno matematicamente, all'Europa League. Già questo è un mezzo miracolo, visto che è un mese che non giochiamo più come eravamo abituati. Eravamo abituati molto bene, va detto, e dopo che ti abitui allo champagne è dura tornare al Moscato di Scanzo...
     
    Azzurro: Masiello monumentale, un alieno che ha distrutto Rafinha e Icardi nella mente e a livello fisico.
    Azzurro: Hateboer ha salvato un gol con una rimonta pazzesca, giusto solo per quello dargliene atto (vale come un rigore parato)
    Azzurro: Barrow ha fiuto e agilità, alla prima mezza partita vera in serie A ha tirato più in porta di altri attaccanti, speriamo cresca a livello fisico e in velocità (buona ma non mi è sembrato dirompente)
     
    Nero (e qui arriva l'apocalisse): PAPU GOMEZ.
    Qua bisogna che ci mettiamo d'accordo. Gomez prende 2 milioni l'anno, giocatore più pagato della storia dell'Atalanta e, viene da sè, della rosa di quest'anno. Io da uno che prende 2 milioni l'anno mi aspetto qualità e capacità di essere decisivo in senso positivo. NON sicuramente la corsa, l'abnegazione, la maglia sudata. Quella devono sudarla altri, lui può anche giocare da fermo se preferisce, ma deve essere decisivo nel tabellino. Purtroppo quest'anno lo è stato molto molto raramente in senso positivo. L'errore di sabato è incredibile dopo, quanto, 10 minuti di partita? Non hai nemmeno l'attenuante della stanchezza o della poca lucidità! E' un gol mangiato, punto.
    Ma oltre ad essere poco decisivo in campo, la cosa più preoccupante è che mi pare soggetto a "depressioni" in campo. Sbaglia un gol e si deprime. Dopo l'errore di cui sopra, ha sparacchiato due palloni tanto per fare (ovviamente con risultati pessimi). Dov'è la garra sudamericana? Dov'è la capacità di reagire che hanno i campioni? Non c'è, perchè semplicemente è un onesto giocatore che ha vissuto una/due/tre stagioni di grazia e ora ha 30 anni, non un campione. 2 milioni per un giocatore normale, mah...
    Quelli che mi parleranno di riconoscenza verso di lui: Gomez è stato portato a Bergamo da PPM quando in Ucraina i tempi non erano molto belli ed è stato portato in una delle città più vivibili d'Italia, a buon intenditor...


    • SergiodeBrusa -
       16/04/2018 alle 17:56
      Condivido parecchie tue osservazioni e sono spesso d accordo con tue disamine ma su un punto mi trovo in disaccordo:
      Il giudizio sul papu Gomez! 
      Intendiamoci non ho le fette di salame su gli  occhi , ed è evidente che il suo rendimento e la sua incisività non sia quella dello scorso anno,  e  non sposo nemmeno la corrente dei tifosi che non lo ritengono  criticabile in virtù delle magie che fece  lo scorso campionato .
      No semplicemente leggo troppe critiche sulla presunte  prestazioni negative legate invece esclusivamente a gol sbagliati .Secondo me sabato nel primo tempo ha fornito una buonissima prestazione condizionata purtroppo dall errore in zona gol. Poi nel secondo tempo è calato ma negli occhi di tutti resta solo il gol sbagliato. 
      E questo si è ripetuto anche in altre gare.E la motivazione della pancia piena o dl fatto che il lauto stipendio dovrebbe determinare più gol è un equazione che non sta in piedi. 
      Parli anche del morale e della garra che dovrebbe mostrare come argentino( classico luogo comune ),  come se tutti gli argentini fossero uguali,  semmai è una questione caratteriale legata alla singola persona non a un popolo  .
      Su una cosa sono convinto;  il primo a soffrire di questa sua annata che pare davvero sfortunata sarà proprio lui,  ma sull impegno profuso non ho il minimo dubbio. 
      Un paio di mesi fa scrissi che senza le giocate del papu non saremmo mai tornati in europa e sono ancora dello stesso parere inoltre sono convintissimo che solo giocando  un paio di gare senza di lui la gente si renderebbe conto  di quanto sia ancora importante x questa Atalanta! 
       


      • diegognoli86 -
         16/04/2018 alle 20:02
        Sergio, grazie per il riconoscimento espresso (e contraccambiato da me). Riformulo il concetto in altre parole.
        Non metto in dubbio che Gomez non si stia dando da fare, glielo riconosco. Ha fatto un recupero difensivo pazzesco con la Samp (mi pare) che valeva un gol. Il primo tempo è stato di grande intensità anche da parte sua.
        Quello che a malincuore riconosco è che non è più decisivo, e non lo è più da un po' di tempo ormai. Questa stagione, tra le altre cose, sarà segnata dagli errori di Gomez più che dagli errori di Gosens o di Castagne. E' stato decisivo più in negativo che in positivo.
        E quando sbaglia, noto da diverse partite che tende a deprimersi, ad abbattersi moralmente. Cavolo no, sei il capitano! Sbagli, fa niente, ci riprovi, hai le qualità per fare le cose bene! Se non ci riprova lui, cosa deve fare Gosens quando sbaglia? Si impicca?
        Io da Gasp mi sarei aspettato un gesto importante sabato: Cristante, Barrow e Cornelius titolari, con Gomez in panchina. Non si può? Persino Doni è stato messo in panchina, persino Morfeo, persino Totti nella Roma!
        Io, per il bene di tutti, non mi opporrei ad una sua cessione. Non lo metto esplicitamente sul mercato, ma diciamo che se arriva un'offerta e lui è contento, stretta di mano e grazie tante
         


    • diegognoli86 -
       16/04/2018 alle 14:30
      Sapevo che tutti i miei limiti enogastronomici sarebbero emersi con quella frase..
      Chiedo perdono  con una birretta


    • Ot enogastronomico, paragone che non sta in piedi. Lo champagne va bene se mangi del pesce, un risotto, con dei formaggi, il moscato accompagna ottimamente la pasticceria in generale, è anche un vino da meditazione. Noi siamo stati abituati a champagne lo scorso anno, è dura tornare al prosecco...poi i gusti son gusti ma tra champagne e prosecco non c'è paragone, anche a livello di lavorazione e maturazione!


      • sinceramente io lo champagne l'ho bevuto fino a 3 partite fa (verona)......Non solo lo scorso anno..


    • va bene tutto ma lo Champagne è peggio del MOSCATO DI SCANZO!
      forse eravamo abituati al MOSCATO DI SCANZO e ci dobbiamo accontentare dello champagne francese che fa venire la gasstrite
      abbasso i transalpini W il Moscato e il Prosecco!!!!!


      • Stessa cosa che ho pensato io... Lo Champagne mi piace zero.


      • Concordo 


  11. ROMAGNANEROBLU -
     16/04/2018 alle 10:46
    Nero risultato del primo tempo doveva finire 3 a 1 per noi e mi tengo stretto.Azzurro il gioco che fin tanto che abbiamo birra il Mister ci propone.L'Impegno di tutti non e'in discussione,peccato che i tutti ( papabili x Gasperini)siano pochi


  12. al Papu manca lucidità sotto porta : un giocatore come lui non può sbagliare certi goals e forse tutti quei sorrisi in campo possono far pensare poca cattiveria e concentrazione ma se togliete Gomez chi abbiamo? anche ieri è vero ha fatto un errore non da attaccante però l'azione l'ha costruita si può dire tutta da solo quindi ... giù le mani da Papu


  13. Nel nero manca Cornelius e la condizione fisica della squadra (anche se sabato mi è sembrata in ripresa). Nell'azzurro i risultati di tutte le altre nostre concorrenti per l'EL.


  14. Da suo estimatore, dico anche io che Cornelius nel Nero ci potrebbe stare. Non tanto per la sua prestazione (anche il Gasp ha confermato di avergli affidato il ruolo complicato di far reparto da solo, con la squadra in debito d'ossigeno), ma piuttosto per l'approccio alla partita...
     
    Mi è parso distratto e demotivato, ben lontano dal giocatore gagliardo e grintoso che si era fatto ammirare a inizio stagione. Spero solo sia a causa di una condizione fisica non ottimale, e non di altro... 


    • Per me Cornelius, nonostante il fisico, non è un giocatore da "spalle alla porta" che tiene palla, fa salire la squadra etc.. E' un buon attaccante quando guarda la porta e in area ci sa fare.


  15. nell'azzurro manca berisha x me
    e nel nero cornelius
    gomez? (almeno un grigio ci stava)
     


  16. Azzurro Papu Gomez, grande capitano, sempre pronto ad aiutare i compagni nei momenti di difficoltà e pericoloso in area, avanti così.


    • Non è che stai guardando le partite dello scorso anno?
      Non sono tra quelli che lo crocifiggono ma nemmeno ho le fette di salame sugli occhi.... 
      Che sia a dir poco sottotono da almeno tre mesi è sotto gli occhi di tutti e che abbia ciccato TUTTE le palle goal clou della stagione....
      Anche in fatto che sia sempre pronto ad aiutare i compagni... mah.... 
      Per esempio gosens non lo guarda nemmeno in faccia a non gli passa mai una palla.
      Io oggi lo metto ancora nel nero purtroppo 
      Azzurro non aver subito goal dall'India e i risultati delle nostre concorrenti....


  17. Nel nero mancano la condizione fisica e Cornelius


  18. nel nero ci mettiamo anche una insoddisfazione crecente da parte di certi tifosi
    secondo me è assolutamente ingiustificata a fronte dell'impegno totale che tutti i giocatori ci stanno mettendo con citazioni di eccellenza x attaccamento e dedizione da parte di molti ( DE ROON, CALDARA, MASIELLO ,CALDARA )
    non credo ci sia motivo di lamentarsi anke xkè siamo qui ancora a lottare x un traguardo che, visto la stagione impegnativa come mai in passato, una certa logica vedrebbe irraggiungibile
    certo : rimane il fatto che se fossimo più efficaci sotto porta, saremmo attorno al quarto / quinto posto
    credo che , al di là di tutto, anche la società abbia ben presente che x fare un ulteriore salto serve uno che la butta dentro facile anche quando ci sono partite storte
    tempo al tempo che lo azzeccheremo anche noi un giocatore così
    vorrei ricordare a quesi tifosi che eravamo sempre lì a giocare x salvarci fin circa due stagioni fa ..


  19. Come è possibile non mettere cornelius nel nero?


  20. Nero  4/4 centrali schierati con cartellino giallo, Toloi va in squalifica, gli altri più uno verso la squalifica ne abbiamo 5 ma con gli acciacchi degli ultimi tempi la cosa mi preoccupa, il tutto indice, come scrive  papimisci, di stanchezza. Le 8 partite europee han lasciato il segno. I ragazzi dietro han preso tutti il giallo per la difficoltà (anche) di chi dovrebbe filtrare davanti. Se manca la punta realizzatrice, manca nell'economia del gioco uno o due ricambi a centrocampo all'altezza dei difensori. Purtroppo a centrocampo a fronte di Gagliardini Kessie e Freuler il pur grande valore di De Roon, numericamente non è bastato. Vediamo se in questo scorcio finale di stagione Gasp vslutera Haas valido per portare ossigeni.


    • DominicThiem -
       16/04/2018 alle 10:17
      Abbiamo solo Cristante in diffida per ora


    • Hai ragione con il tuo ragionamento, ma aggiungerei alla lista anche bastoni che ha ben figurato nelle occasioni in cui é stato impegnato e non gioca solo perché ovviamente si preferisce dar spazio a mancini.


  21. Nel nero ci metto la condizione atletica perché qualche settimana fa riuscivamo a sfiancare gli avversari nel premo tempo e nel secondo, quando gli altri erano sulle gambe perché non reggevano il nostro ritmo, riuscivamo a vincere le partite.
     
    Azzurro tutto il resto, annate come queste così intense me le ricorderò per molto tempo.
     



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.