13-05-2017 23:54 / 12 c.

Ai microfoni di Sky Sport ha parlato il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi dopo la qualificazione in Europa League: “Abbiamo fatto un campionato incredibile, grazie al mister che è bravissimo ma anche grazie a tutto il team tecnico e a tutto il gruppo dell’Atalanta. Si è creata una bella famiglia e abbiamo ottenuto un risultato incredibile. Il prossimo sogno? Speriamo di salvarci. Noi dobbiamo tenere i piedi per terra, faremo questa esperienza in Europa che permetterà a tanti ragazzi di crescere e di assaggiare il calcio internazionale. Vogliamo lavorare e programmare in modo serio, con ragazzi perbene e determinati. Nell’ultima partita faremo un bel festeggiamento, avremo il tempo per poterlo fare”.

tmw.com

di Staff




  1. @mauro caccia: commento, ingeneroso, ridicolo ed assolutamente fuori luogo:
    se non le comoda, vada pure a vedere l'Albinoleffe.
     


  2. Beh.. ora dare molti meriti a mi sembra esagerato.. ha sicuramente il merito, dopo aver preso  a non cacciarlo alle prime difficoltà, bravo a creare le giuste premesse x "permettere"il bando dello stadio e poi aggiudicarselo.. 
    Ma i risultati sportivi sono tutto.merito di  ke ha creduto nei giovani alla prima esperienza in serie A, fregandosene del curriculum calcistico... quest'anno è stato magico.. sotto tanti punti di vista.. basta vedere come cristante ke nn giocava a palermo e pescara ieri ha fatto una partita splendida..
    Quello ke ha toccato si è trasformato in.oro.. 
    Per il resto forza Dea.. ancora 2 partite x sognare il 5 posto e vedere una squadra ke ci ha permesso di sognare e godere x molte domeniche.. 

     
     


  3. grazie Presidente
    ma non venda Kessie proprio al Bilan, altrimenti il grande sforzo di essergli arrivati davanti quest'anno sarà stato inutile..
    ci son tante squadre , al di fuori di Milano..
    lo venda ad altri


  4. Grazie Presidente per tutto questo!



  5. ROMAGNANEROBLU -
     14/05/2017 alle 17:55
    Mauro Caccia sembra un tifoso a km zero .....pensa che fortunatamente ci sono tanti atalantini Che seguono la Dea ovunque.......


  6. Grazie Presidente per averci regalato il Sogno!
     
    Senza proclami ne promesse ma son sicuro che questo è un traguardo che avevi dentro dal primo giorno della seconda avventura. E ci avresti portato, ne sono certo, col tempo e con l'eccellente programmazione che hai impostato. E' arrivato il ad accellerare il naturale approdo di un lavoro di una squadra di professionisti capaci.
     
    Bello sentire che il lavoro continua con lo stesso spirito umile e determinato e che ci regalerà un ciclo d'oro
     
    Adelante Tone! 


  7. Grazie Presidente il merito è innanzitutto tuo: sei tu che hai creduto in tutto questo e ci hai chiesto di aspettare perchè dovevamo crecere piano piano; sei tu che hai resistito facendo finta di nulla a tutte le critiche che ti sono piovute addosso da certa gente che si riempiva la bocca; GRAZIE PRESIDENTE di aver reso possibile un sogno per tutti noi veri atalantini che tifano da sempre per questi colori vada come vada, anche in C.



  8. A Mauro pesca.... ma vavvanculo va....
    Via a Milano a vedele inda di Cina....
    Fenoneno


  9. Caro Mauro Caccia, invece di ironicamente ringraziare Percasdi, pensa a tutti i politici, comitati di zona ecc che han messo i bastoni fra le ruote al ns presidente. Lui con perseveranza (anche se fosse tornaconto mi interessa pico visto che coincide con l'interesse della città) è andato avanti lo stesso. C'è solo da ringraziarlo per lo stadio. 
    Caro Mauro Caccia, se non ti sta bene andare a Reggio guardati la partita in TV.


  10. Mauro caccia non t posso risp su fb xche non ne faccio parte ma lo faccio qua: non è la qualificazione in coppa inutile ma lo è il tuo commento!! Sparisci, sciò, via, gente come te non serve a niente. GRAZIE PRESIDENTE  SEI TUTTI NOI 


  11. GRAZIE GRANDE PP ........
    iL BINOMIO GRANDE IMPRENDITORE ED EX GIOCATORE TIFOSO è UNA MISCELA VINCENTE....
    MERITIAMO TUTTI UNA GRANDE FESTA DOPO LA PARTITA COL CHIEVO.....PALCO SUL SENTIERONE
    E GIOCATORI CHE ARRIVANO SUL PULLMAN SCOPERTO....
     





Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.