11-02-2018 16:30 / 0 c.

BOLIS

Inter: Dekic, Zappa, Sala, Bettella, Rada, Lombardoni, Rover, Gavioli, Odgaard, Zaniolo, Colidio. A disposizione: Pissardo, Valietti, Van  der Eynden, Nolan, Corrado, Pompetti, Schirò, Visconti, D'Amico, Tintori, Adorante. Allenatore: Stefano Vecchi.

Atalanta: Carnesecchi, Del Prato, Migliorelli, Bolis, Alari, Guth, Zortea, Colpani, Nivokazi, Mallamo, Peli. A disposizione: Pavan, Salvi, Heidenreich, Zanoni, Carminati, Chiossi, Rizzo Pinna, Kulusevski, Colley, Latte, Elia, Rinaldi. Allenatore: Massimo Brambilla.

Arbitro: Prontera di Bologna (assistenti: Rabotti di Roma 2 e Dell'università di Aprilia).

Rigore dubbio all'ultimo minuto di recupero realizzato da Capitan Bolis che mette nel sette la sfera del 3-3

Partita sofferta soprattutto nel secondo tempo dove i milanesi hanno cercato di vincere la gara per dare una svolta alla classifica che col pareggio invece conferma l'Atalanta capolista con 39 punti contro i 37 degli avversari.

La gara affrontata a viso aperto inizia col vantaggio Inter al 7' che realizza con Zaniolo. Pareggia Bolis direttamente da calcio di punizione al 20', al 28' è Migliorelli a ribaltare il risultato che triangola con NivoKazi e piazza la palla nel sette. Prima della fine del tempo al 39' gara di nuovo in equilibrio con Odgaar che vince un rimpallo e fa secco Carnesecchi incolpevole.

Nel secondo tempo l'inter attacca con più veemenza anche se le occasioni si pareggiano fino al nuovomigliorelli
ribaltamento della gara coi milanesi in vantaggio grazie al difensore Zappa, lasciato troppo libero e non contrastato dalla nostra difesa. Sul 3-2 i padroni di casa hanno diverse occasioni per chiudere la gara in contropiede ma non li sfruttano adeguatamente, i nostri un po' stanchi un po' confusionari insistono fino al termine quando Sala si oppone con testa spalla braccio ad un tentativo di cross in area. Rigore per la Dea al 93' che Bolis, realizzando una preziosa doppietta, non sbaglia.

Brambilla si dimostra ottimo tecnico e porta avanti il doppio obbiettivo di essere assoluti protagonisti in campionato e fornire giovani alla prima squadra, oggi assenti Barrow, Melegoni, Bastoni, e Kulusevski indiscussi protagonisti della loro squadra. Bravissimi i nostri ragazzi anche perché avevano speso molto già in settimana nella sfortunata semifinale col Milan.

Sicuramente c'è da registrare qualcosa in difesa perché in due gare 6 gol presi sono comunque troppi.

Ottimo risultato! FORZA RAGAZZI VINCEREMO VINCEREMO VINCEREMO IL TRICOLOR.

740-primavera



di Cuginus




Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.