15-07-2017 10:50 / 11 c.

Un sito di news di Parma, Parmalive.com, pubblica un retroscena al trasferimento di Cabezas e cioè che l'Atalanta BC aveva predisposto per lui un trasferimento in prestito proprio nella citta' emiliana ma lui, o il suo procuratore non e' dato a sapere, hanno fatto ostruzione non volendo scendere in serie B. Ricordiamoci che è l'anno dei mondiali e Bryan è vicino alla nazionale maggiore ecuadoriana, punta quindi alla visibilita'.

Da qui il trasferimento in Grecia, al Panathinaikos che, da iscritto all'Europa League, potrebbe finire per incrociare le armi casualmente con l'Atalanta.

di Staff




  1. loanoneroblu -
     15/07/2017 alle 13:53
    Come da regolamento cedendo un extracomunitario all'estero ne può arrivare un'altro..altro colpo in arrivo?


  2. Nazionale colombiana??


  3. CABEZAS a gennaio doveva essere ceduto al Benevento ma non si è fatto nulla in quanto extracomunitario.....come poteva ora andare al Parma?


  4. ah ecco... mi sembrava strano non avessero cercato di piazzarlo in Italia


  5. ...L'ecuador  è si vicino alla Colombia  ma lè mia istess i???? sorry staf ma mi è venuta cosi...


    • GINO  tutto bene finide i ferie? ?


      • la paghi la bira n'doma o no???? h 15 edicola presso baretto????? O NON CI SEI???


        • Purtroppo domaa a ghé so mia. .impegn con la moer. .ma sarà per la prossima volta. .


    • ovviamente hai ragione, provvediamo a correggere, grazie


    • SergiodeBrusa -
       15/07/2017 alle 11:48
      Gino che fine avevi fatto?  Finite le vacanze? 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.