02-08-2018 22:08 / 151 c.

Sarajevo - Atalanta 0-8

Due squadre che non giocano lo stesso sport, incontratesi per caso su un prato erboso, oltre 80% di possesso palla, record storico per le vittorie in trasferta in Europa, 8 gol mai segnati a nostra memoria in partite ufficiali.

Insomma, questa sera l'Atalanta ha coniugato il verbo "maramaldeggiare" in bosniaco dall'inizio alla fine, con una partita chiusa gia' dopo 20 minuti, senza mai soffrire e, anzi, tirando il freno a mano ad un certo punto per non umiliare gli avversari davanti al loro (folto) pubblico reo di insulti al proprio portiere peraltro del tutto immeritati visto che all'andata aveva salvato un pareggio che, dopo stasera, appare miracoloso.

Palomino al 4', Gomez al 15, Masiello al 18', Gomez al 28, Barrow al 51, Barrow al 70, Barrow al 83 e un autogol di Ahmetovic al 39' la lunga processione di palle indirizzate verso la porta bosniaca senza ostacolo alcuno o quasi.

Si sono dunque rivelate infondate le preoccupazioni contro un avversario troppo scarso per usufruire del caldo tifo slavo delle sue parti, siamo ancora in Europa e lo siamo a pieno diritto, riscattata la figuraccia dell'andata e anche oltre.

Ora Islanda o Israele seminando la nostra passione negli angoli piu' sperduti d'Europa. Alla faccia del TAS.

 

SARAJEVO-ATALANTA 0-8: DEA ESAGERATA, TRIS PER BARROW

La PapuDance conquista Sarajevo: esagerata Atalanta, otto gol e qualificazione conquistata!

Vittoria extra-large (da record in Europa per i nerazzurri) e qualificazione al terzo turno centrata per i ragazzi del Gasp che ribaltano il clamoroso 2-2 dell'andata con un roboante 8-0 in casa di un Sarajevo che si sbriciola sin dalle prime battute sotto i colpi dei determinatissimi nerazzurri che vanno subito a segno con Palomino al terzo e ne segnano altri due nel primo quarto d'ora con una magia del Papu ed il tris di Masiello. Da qui a fine primo tempo la Dea piazza altri due gol con un altro bellissimo gol di Gomez e un autogol. Nella ripresa, si scatena Musa Barrow che ne segna tre, portandosi a casa il pallone e regalando una vittoria esagerata (contro un avversario veramente modesto) ad un'Atalanta che raggiunge quello che era l'obiettivo minimo di questa doppia sfida: l'accesso al terzo turno. Missione compiuta.

Sarajevo (Bosnia Erzegovina): vincere (o pareggiare, ma segnando almeno tre gol) per continuare la rincorsa ed evitare quella che sarebbe una tanto prematura quanto imprevista uscita di scena. L'Atalanta, dopo l'incredibile 2-2 subito in rimonta a Reggio Emilia una settimana fa visita al Sarajevo in terra bosniaca andando a caccia del visto per il terzo turno di Europa League: non sarà sicuramente una gita di piacere, come invece poteva sembrare dopo un'ora la scorsa settimana, perchè i padroni di casa promettono battaglia in quella che, per loro, è sicuramente una delle più importanti partite della loro storia recente di una città tristemente famosa anni fa per la guerra e la testimonianza ne è data dal cimitero presente vicino allo stadio.

GASP RITROVA FREULER: mister Gasperini accantona l'idea del tridente ritrovando Freuler ed inserendolo subito in mezzo e spostando Pessina nel ruolo di rifinitore alle spalle del Papu in avanti insieme a Barrow. Nei padroni di casa occhio a Sisic, che all'andata segnò il gol del pari e soprattutto allo spirito di lotta del gruppo allenato da Musemic.

PRONTI, VIA... JOSE'!: quasi trentamila spettatori a Sarajevo e bella cornice di pubblico all'ingresso delle squadre in campo con quasi quattrocento tifosi nerazzurri giunti da Bergamo che l'Atalanta ringrazia nel migliore dei modi dopo soli tre minuti di gioco quando i nerazzurri sbloccano il match sugli sviluppi di un calcio d’angolo, rimpalli in area di rigore e palla sulla testa di Palomino che l’ha messa dentro riportando così la bilancia della qualificazione subito dalla parte della Dea: 1-0!

MAGIA DEL PAPU, 2-0!: l'Atalanta non vuol più commettere l'errore dell'andata e non concede tregua agli avversari che si sbriciolano dopo aver incassato il gol a freddo. Così i nerazzurri restano in controllo del gioco e sfondano al quarto d'ora con il Papu Gomez che segna con un grandissimo tiro dalla distanza che si è insaccato alla sinistra del portiere del Sarajevo che vale il raddoppio della Dea.

MASIELLO E ANCORA PAPU, DEA-SHOW: va sul velluto la squadra di Gasperini che dilaga nei successivi dieci minuti segnando altri due gol e mettendo una definitiva pietra tombale sulla qualificazione: al diciottesimo il destro di Masiello in area è potente e preciso e vale il tris nerazzurro, ma l'ennesima perla arriva dal Papu Gomez a due dalla mezz'ora, con un destro preciso e telecomandato che finisce nell'angolino, imparabile per il portiere: PapuDance a Sarajevo e pubblico di casa ammutolito dallo strapotere della Dea.

LA CINQUINA ARRIVA SU AUTOGOL: nervovismo che cresce tra le fila dei padroni di casa con il portiere di casa autore di un brutto gesto nei confronti dei propri tifosi, rei di averlo applaudito ironicamente dopo il primo pallone parato in un match in cui ha subito quattro gol in meno di mezz'ora. Ma la lista delle reti incassate è destinata ad allungarsi per l'estremo difensore del Sarajevo che capitola ancora quando Palomino replica l'azione del gol del vantaggio finalizzando al meglio il cross proveniente da corner e mettendo dentro il gol del 5-0 con la netta complicità del difensore Ahmetovic che, nel tentativo di anticipo, mette nella propria porta. Ultimi minuti di prima frazione e Berisha che compie la sua prima parata al quarantesimo su un tiro dalla distanza che non impensierisce minimamente il portiere albanese per l'ultimo sussulto di un primo tempo che si chiude con la manita della Dea ad un Sarajevo sin qui annichilito dallo strapotere nerazzurro.

RIPRESA NEL SEGNO DI BARROW, TRIPLETTA!: la ripresa inizia con la pioggia che cade fitta su Sarajevo e con un'Atalanta che ha ancora fame al sesto quando anche Barrow trova gloria andando a metter la sua firma sul gol del 6-0, nato da un cross un po' casuale e deviato bene in porta dal giovane attaccante atalantino. Al nono Gasperini si fa tentare ancora dal tridente, inserendo così Zapata in avanti e dando riposo a De Roon che esce e gli lascia il posto. Per il giovane bomber nerazzurro c'è ancora gloria, a cinque della mezz'ora, quando Zapata si fa largo in mezzo all’area, combatte su una palla che arriva proprio a Barrow e piazza un sinistro al volo vincente per la personale doppietta ed il punto dell'incredibile 7-0. E non finisce qui, a tre dalla fine Musa decide di portarsi a casa il pallone segnando il personale Hattrick al malcapitato portiere del Sarajevo.

MISSIONE COMPIUTA, AVANTI IL PROSSIMO: niente recupero (giustamente) in questo match, può dunque bastare così al novantesimo con un'Atalanta che risponde in maniera esagerata alle perplessità della scorsa settimana battendo otto colpi e conquistando così l'accesso al terzo di Europa League: se sarà Islanda o Israele lo scopriremo nella tarda serata di oggi, ma la cosa più importante è che la Dea c'è! AVANTI TUTTA!!

Luca Rossi

http://www.mondoatalanta.it

MondoAtalanta -- Il pianeta dei tifosi Atalantini

 

 

Sarajevo-Atalanta 0-8: il tabellino del match

SARAJEVO (4-2-3-1): Pavlovic; Hebibovic, Dupovac, Mujakic, Pidro; Adukor, Rahmanovic (75′ Stanojevic); Sisic (84′ Tatar), Velkoski, Halilovic; Ahmetovic (69′ Handzic). Allenatore: Musemic

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Toloi (75′ Castagne); Palomino, Masiello; Hateboer, Pessina, De Roon (55′ Zapata), Freuler (81′ Valzania), Gosens; Gomez, Barrow. Allenatore: Gasperini

MARCATORI: 4′ Palomino (A), 14′ Gomez (A), 18′ Masiello (A), 27′ Gomez (A), 38′ Palomino (A), 51′ Barrow (A), 70′ Barrow (A), 87′ Barrow (A)

AMMONITI: Toloi (A), Hebibovic, Adukor (S)

RECUPERO: 2′ nel primo tempo, 0′ nel secondo tempo

ARBITRO: Attwell

STADIO: Hase Stadion

 

 



di Staff




  1. Ahhhh ahhhh vale quasi Modric!!!! E anche per oggi la migliore l’abbiamo letta 


  2. ieri sera grande gioia .. Papu delizioso .. e ammetto di essere stato incerto prima della gara sul passaggio del turno.. Iniezione di fiducia per la stagione ..
    tutto ok, oggi l'unica cosa che mi dà fastidio ha le strisce rosse e nere ed un procuratore arborio o carnaroli che come una iena prende di mira i ns. giocatori


  3. Arrivato adesso a casa da Sarajevo. 
    Trasferta epica!  
    Gratitudine infinita ai ragazzi ed al Mister che hanno scritto la storia della Dea ed a chi ( i corieristi) ha organizzato in maniera impeccabile questa trasferta! 



  4. dopo il pareggio dell'andata avevo capito che: papu e' bollito, barrow non e' pronto, cobra ha sbagliato acquisti, percassi non caccia il grano, la rosa non all'altezza, la societa' non vuole spendere quanto necessario. dimenticato qualcosa?




    • Hai dimenticato Zapata bidú 


      • Quello qualcuno l’ha capito anche dopo i 
        venti minuti del ritorno.. forse perché l’ha letto tra le righe


  5. Pota Mostam, ho capìt, anche Raimondi contro Lazio e Samp di sicuro era stato messo nei 3 dietro per impostare il gioco...però, penso io, per giocare in difesa bisognerebbe innanzitutto saper difendere...e lì il buon Castagne mi sembra TANTO meno bravo di Toloi e comunque meno bravo di Hateboer...


    • Se difendi a uomo, sull'anticipo e scalando in avanti probabilmente no...  Hatebor è molto piu bravo nei recuperi e diagonali.


    • Risposta a Mostam 8.22 ovviamente...


  6. Lo ammetto, mai mi sarei aspettato un risultato del genere. Che non deve ingannare, il Sarajevo non era l'Atletico Madrid settimana scorsa ma non è nemmeno il Brusaporto oggi come qualcuno ha scritto. Partita decisa (finalmente !) dal Papu con due prodezze, soprattutto la prima che ha spezzato la partita e dato una botta morale agli avversari. Per il resto, clamorosa e temo unica inversione di tendenza rispetto al notro solito: ieri 8 occasioni 8 gol, (molte) altre volte 12 occasioni 1 gol ... Adesso sotto con i temibilissimi israeliani dell'Haifa, coi quali non abbiamo più di un 30-35% di probabilità di passare il turno.


  7. Il rientro di Remo e Palomino, un Papu che finalmente ha fatto il Papu ed un Barrow più concreto hanno riacceso la luce!
    Adesso sotto con gli israeliani, di cui tempo solo il caldo.
    Ados


  8. Magari sbaglierò ma penso che il 2 a 2 dell'andata sia servito tantissimo per ieri e per la stagione . Si deve sempre essere sul pezzo contro chiunque e nessuna partita è scontata. Ieri si è visto. Eravamo già in goleada ma concentrazione altissima comunque. Tenendo conto dell'avversario, Sono contento per il papu. Giusto criticarlo quando gioca male ma qui si era andati ben oltre la decenza. Palomino è uno dei miei preferiti da quando l'ho visto la prima volta. Grintoso preciso non cattivo. Ieri sera spettacolo. Bene cmq tutti. Zapata imballatissimo ma ci sta in questo momento. Barrow invece vede la porta come pochi. 
    Dai dai che anche quest'anno vediamo calcio 


  9. Al di là dei giudizi tecnici (hanno senso, con un tale divario tecnico e tattico?) mi ha entusiasmato l'approccio alla partita della squadra... si vede proprio la voglia di andare avanti e di continuare a scrivere la storia!
    Ora puntellerei la rosa con un paio di innesti di qualitá (la stagione sarà lunghissima, meglio attrezzarsi).
    Ps sarà anche una menata ma che bello avere già partite a inizio agosto!


  10. La storia di questa squadra insegna che quando affrontiamo ogni impegno con umiltà e concentrazione siamo fortissimi grazie ad una organizzazione di gioco impeccabile che solo un fuoriclasse come il Gasp può dare.
    Evitiamo disfattismi esagerati quando non si vince o euforia sfrenata dopo vittorie come quelle di ieri e affrontiamo ogni impegno con testa e cuore perchè se giochiamo sempre da Atalanta continueremo a divertirci alla grande!
    La Dea non si discute...SI AMA!!!


    • Il NON MI PIACE di qualcuno mi fa sentire ancora più orgoglioso di essere Atalantino pur vivendo lontano dalla mia amata Bergamo ;-)



  11. Grande Dea avanti tutta!!


  12. Si scala in avanti.
    Si corre in avanti.
    Avanti con il calcio propositivo.
    Già dalla gara di Reggio si era vista la grandissima differenza tecnico-tattica tra le 2 squadre. E solo il caso, la sfortunata, uno sbagliato inizio di rilassamento e sbandamento ci avevano complicato i piani.
    Ma ieri scesi in campo con giusta grinta (potevamo venderni a quintali) abbiamo riportato il Sarajevo al suo posto.
    Avanti.....


  13. Se si fosse concretizzato una settimana fa tanto quanto ieri sera, l'andata sarebbe finita con almeno 4 gol di scarto... la differenza sta' tutta li.
    Alla prossima avremo un Pasalic in piu' ed uno Zapata spero a regime, adelante DEA!
    Grandi tutti, nessuno escluso!




    • Ed un illusionista in piu'...  


  14. fin dal primo commento di settima scorsa,anche dopo il 2-2 ho scritto,che chi aveva visto la partita non poteva non aver notato almeno due categorie di differenza
    e ieri sera si è visto ampiamante
    bravi comunque a sbloccarla subito, perchè non si sa mai
    alla fine hanno pure esagerato,se era in campionato dopo , il 5-0 si sarebbero fermati,per solidarietà tra colleghi e perchè quando li incontri ancora poi te la fanno pagare
    questi non li incontreremo mai più,almeno per i prossimi 50 anni, e si sono scatenati
    va benissimo,basta che ne abbiano tenuto qualcuno per Haifa
    Bravi
    Road to Baku 2019



  15. Più che una partita, una sgambata, nemmeno con i dilettanti vinci 8-0 fuori casa, a volte. Vista oggi, sembra incredibile essersi preoccupati dopo l'andata, ma è ancora più incredibile averla pareggiata, quella partita. Ieri abbiamo capito cosa significa segnare le occasioni che si hanno: con lo stesso avversario, sprechi e pareggi, non sprechi e ne fai otto. Speriamo proprio che la Dea versione Babbo Natale sia solo un ricordo dello scorso anno. Tutti perfetti ieri, uni co neo qualche pallone perso di troppo a centrocampo (soprattutto il per il resto bravo Pessina), ma è anche vero che con avversari così scarsi è pure difficile tenere alta la tensiond. Ora sotto con gli israeliani, e sperismo pure in un sorteggio fortunato per l'eventuale play-off. 


  16. Record all time FOREVER!


  17. Io sono sempre stato fiducioso, siamo forti, dissi dopo il 2-2 che era un risultato figlio del caso. Soto coi prossimi!
    Papu devastante
    Barrow alla prima europea tripletta
    Mancavano Ilicic e Pasalic..
     
    Completiamo la squadra e andiamo a prenderci um altra stagione da sogno.
     



    • Boh


    • terzo messaggio stessa cosa se siamo così adesso dopo / settimane di preparazione mancano ilicic e palásic boh siamo da prime 6 in Italia per chi come me ha passato gli anta tanta robba


  18. Wikipedia dice che la nostra vittoria con maggior numero di reti di scarto sia stato 7-0 in serie b negli anni trenta, quindi il risultato di stasera rappresenta per noi un primato, se non mi sbaglio...


  19. Avevo senszioni negative, specie dopo l'andata.
    Invece è andato tutto per il verso giusto, contro una squadra francamente imbarazzante.
    Molto contento per il Papu che ha iniziato a rivedere la porta come ci si aspetta da lui.
    Bene i gol di Barrow, , per diventare ancora piu fort ici servono i gol degli attaccanti.
    Per il resto incommentabile una partita chiusa dopo 15 minuti.
    LA butto li sulla titolarità di Hateboer... IL fisicoe la progressione che ha posson ospaccare la fascia più della tecnica di Castagne. Se Haateboer avesse anche la tecnica di CAstagne sarebbe al Manchester e non da noi....


  20. Non posso non commentare da Sarajevo. Impressione incredibile. Alla fine persino noi tifosi eravamo stanchi... loro no.
     
    Onore alla curva del Sarajevo che sullo 0-7 ha esposto lo striscione “BOCIA LIBERO”
     
    Per il resto: questa trasferta è valsa la pena!
     
    Magico Papu e Palomino è un giocatore immenso. Ha cancellato il centravanti che era l’unica sponda del loro gioco. Non glie l’ha fatta vedere MAI e ha fatto lu la doppietta. L’anno scorso ha giocato poco perché c’era Caldara ma ardì che me ü issé fort a l’ie mai est.
     
    Bona ragazzi. Che sollievo!
     
     


  21. Fatto tesoro della partita precedente nel migliore dei modi (tutti, mister compreso!).
    Palomino spaziale, grintoso e letale nell'area avversaria, Papu finalmente riemerso dagli eccessivi personalismi e con la porta di nuovo nel mirino, grinta, pazienza e fiducia nel proprio gioco.
    Al di là del risultato (stasera ci ha girato tutto bene, la scorsa tutto male, la verità sta nel mezzo, quattro gol sono il giusto scarto tra noi e loro).
    Dovendo cercare qualche neo, un po' troppi passaggi facili sbagliati senza eccessiva pressione, Pessina conferma sia la buona personalità che una certa attitudine a tener troppo palla tra i piedi, Gosens un po' troppo timido (le volte che ha voluto andare in fondo e metterla di sinistro ha creato pericoli, ma spesso ha giocato "alla Hateboer" ridando la palla al mittente), Hateboer solito giocatore bipolare, fisicamente straripante ma spesso impreciso coi piedi, Barrow poco convincente da centravanti, meglio sull'esterno con Zapata (sia pure imballatissimo ma umile nel carcare i compagni anzichè le conclusioni capendo di non avere ancora il guizzo) a portargli via un po' di gente nel traffico dell'area.
    Con buona pace dei disfattisti, dei pessimisti cosmici e dei complottisti della serie "il Papu vuol farci eliminare per andare alla Lazio" o "Berisha è d'accordo col connazionale Tare per farci uscire e fargli prendere Gomez" ... 


  22. Altro record... grazie ragazzi, orgogliosi di voi, Avanti così


  23. black-and-blue -
     03/08/2018 alle 0:02



    • il papu ha detto che si era subito accorto in allenamento che con quel pallone si poteva calciare .con facilità 
       
      che abbiano giocato con il mitico "supertele" 
      questo scagionerebbe quell'impallinato del loro portiere 


  24. Concordo solo per la parte iniziale del tuo commento....


  25. Milanisti spenta la tv dopo 10 min?


  26. Grandissimo Palomino mentre sono sempre più  preoccupato per Zapata!. Spero di sbagliarmi...


  27. Bravi tutti...concentrati per 90 min...la partita di giovedi scorso si è rivelata utilissima!


  28. Io rompo sempre un pò i coglioni perché vorrei vedere (nel rispetto del budget!!) una Atalanta sempre più forte.
    Contento del risultato e della buona prova ma vorrei vedere la società mettere a posto quei due tasselli che ci mancano per essere ancora più forti.
    1. Assolutamente. Un esterno!!! Hateboer corre ma è qualitativamente disastroso. Gosens non punta MAI l'uomo e presa palla sul sinistro torna sempre indietro sul destro. Abbiamo bisogno di un esterno che va sul fondo .. un pò come Spina o Conti insomma .. e poi vedete che Atalanta. Castagne secondo me sarà sempre più spostato nel terzetto dietro perché ha poca forza in avanti ma è preciso ed attento e può stare meglio dietro.
    2. Un altro difensore. Siamo contatissimi, Non possiamo giocare tre competizioni con quattro difensori. Ne manca almeno uno.
    Poi se Zapata rinviene e Pasalic conferma la sua qualità aggiungendo un pò di contrasto a centrocampo e soprattutto un pò di fase difensiva possiamo fare benissimo anche quest'anno


    • Concordo.
      Da settimane scrivo che per essere veramente a posto ed affrontare un campionato TOP ci mancano ancora un difensore centrale forte per far rifiatare i 3 titolari ed almeno un esterno forte. Che poi è quello che ha sempre detto Gasp; "ne mancano 4" poi sono arrivati Zapata e Pasalic, quindi ne mancano ancora due.
      Tuttavia, se ne arrivasse anche solo uno mi riterrei soddisfatto.


    • Chiaro che un esterno più forte sarebbe meglio, e anche se stasera Gosens non ha fatto la sua miglior partita, quando ha puntato e crossato ha fatto comunque male ed ha comunque sempre raddoppiato il Papu permettendogli di accentrarsi e concludere, quindi visto che a sinistra non si può poi chiedere al Papu di ripiegare sempre, ci sta un giocatore di qualità non eccelsa ma che garantisca dinamismo, sovrapposizioni e disciplina tattica.
      Diverso il discorso sulla destra, ma credo che il miglioramento debba passare necessariamente per la cessione di Hateboer ... avere tre esterni destri in rosa sarebbe eccessivo (salvo aggregare definitivamente Castagne nel terzetto dietro) ... considerando anche che a regime credo che il sogno sia di avere in campo Gomez-Zapata-Ilicic, può essere che la maggior fisicità di Hateboer compensi la minor qualità e che sia un equilibrio che ha un proprio perchè.
      Sono d'accordo con te che un difensore in più, per fronteggiare con serenità le tre competizioni sia necessario: Palomino, oltre che fare il centrale può fare il vice-Masiello, Castagne il vice-Toloi, il problema è un po' il centrale ... Palomino e Mancini possono anche darsi il cambio, ma è chiaro che se dovesse avere qualche problema Masiello saremmo costretti a giocarci la coppia Mancini-Djimsiti ... si potrebbe sicuramente migliorare ma credo che la società voglia aspettare gli ultimi giorni per beccare il colpo giusto (qualche esubero di esperienza o qualche scontento in squadre medio-forti non dovrebbe essere impossibile da trovare).


    • Io davvero non capisco questa titolarità inamovibile di hateboer e questo spostare indietro Castagne.
      Per me sta invertendo i ruoli a questi 2 ragazzi: Castagne nella metà della metà delle partite di Hateboer ha fatto vedere piu tecnica e attitudine offensiva rispetto all'olandese che sui contrasti invece è inamovibile. L'anno scorso quelle volte che ha provato questo schieramento Tim si ritrovava poi sempre piu alto a spingere (ma credo proprio per attitudine) e Hans piu fisico ma pasticcione in avanti.
      Non comprendo proprio questa visione secondo cui Castagne sarebbe un giocatore piu difensivo di Hateboer, è una di quelle cose che non capisco del mister, perchè alla prova dei fatti mi sento di dire che bisogna proprio non conoscere i 2 giocatori per optare per queste soluzioni. Saranno necessità "di squadra" bho!


      • Molto semplice ... Hateboer sa contrastare e difendere meglio ma, avendo due piedi di marmo, sarebbe disastroso nel far riparire l'azione, compito imprescindibile per i difensori di Gasperini (soprattutto i due esterni del terzetto): se sbaglia quattro appoggi al limite dell'area avversaria o nelle triangolazioni offensive è palla persa "e basta", se li toppa in impostazione a meta campo regaliamo contropiedi sanguinosi (come è accaduto con Toloi a Dortmund, per intenderci) ... rabbrividisco all'idea di Hateboer che imposta l'azione da dietro, meglio lasciarlo sulla fascia che, tutto sommato, fa e disfa ed il saldo talvolta è quasi anche positivo.


      • Continua a non capire................L'importante che capisca il Gasp


      • Pienamente d'accordo con la tua analisi.


  29. Football is a crazy funny  game 
    Avanti il prossimo.
    Doverosi complimenti a Gomez
    Quando se li MERITA vanno fatti.


  30. Bene, le cose hanno ripreso il giusto verso. Se consideriamo che Zapatone è ancora indietro di preparazione e che mancavano Ilicic e Pasalic, possiamo guardare il futuro con ragionevole serenità in vista di incontri più impgnativi.


    • ma a Ponte di legno Zapata era in ritiro o in ferie?
      Non capisco questo ormai ritrito discorso sul ritardo di preparazione......


    • questa squadra e da primi 6 posti  siamo ancora senza Ilicic e Pasalic e Zapata fermo  immaginiamo dove arriviamo con questi tre
       
       
      Atalanta on tour e anche quest´anno mi faro le mie vasche transoceaniche


  31. Quanti conta la condizione fisica nel calcio di oggi e quanto poco rispetto da parte del tas per una squadra in piena preparazione a cui viene comunicato con 6 giorni di anticipo che deve giocare una gara ufficiale..
     
    E' bastato quel pizzico di lucidità in più sottoporta per fare sfracelli con una preparazione alla gara impeccabile e atteggiamento mentale in 90 minuti di concentrazione e applicazione.
     
    Altro che mercato insufficiente per passare il turno mal di pancia del Papu e stupidate varie: appena Borelli molla le sbriglie di una preparazione come sempre durissima ma efficace la squadra galoppa 
     
    Bravi tutti ma menzioem per un Papu spumeggiante Barrow cecchino Pessina utilissimo il ritorno del faro Freuler e i due stantuffi Hate e Godendo..
     
    Sarajevo poca cosa ma bravi noi a rendere la partita un buon allenamento..
     
    Adelante Atalanta! 


  32. Risultato al di là di ogni previsione! Rispetto ai tifosi bosniaci che non hanno mai smesso di saltare e supportare.


  33. anch io..sensazioni stranissime...proprio per questo  ..GRAZIE RAGAZZI





  34. A livello ambientale, già al sorteggio temevo moltissimo questa trasferta, a maggior ragione dopo l'andata, invece sono stati bravissimi a sbloccarla subito e a congelare l'inferno bosniaco. 
    A livello tecnico, giovedì ero sconfortato all'ennesima potenza perché, come avevo scritto transfermarkt, valuta la rosa del Sarajevo un milione più del Chiasso. Oggi effettivamente l'ha confermato, uscire con questi sarebbe stata una figura di 💩 che non ce la scordavamo più, tipo Samp-Vojvodina e Palermo di colantuono-mlada.
    Guardando il migliorabile, giusto due cose:
    -con il Chiasso appunto e all'andata abbiamo preso tre gol. A parte Berisha, Mancini: ok, con il fisico che ha sicuramente fa fatica a essere brillante a luglio (come Zapata), però tra lui e i tre titolari prenderei un BEL centrale, per favore.
    -unico appunto al mister, se vuole fare esperimenti in difesa, perché non provare Hateboer che è solido e forte di testa? E sopratutto, perché continuare con Castagne? Sarà bravo a impostare, ok, ma difensivamente mi sembra Raimondi bis. Anche no Gasp, please!
    Per il resto bravissimi tutti, mister, giocatori e tifosi! 


    • Hateboer solido e Castagne un Raimondo bis? Sicuro di capire qualcosa del giuoco del calcio?


      • Ah non lo so, io sono un semplice tifoso che guarda le partite...se poi per te Hateboer difensivamente è uno Spinazzola e Castagne è un Sergio Ramos biondo, prendo atto ... 


        •  Hate non può far partire l'azione. 
          Timoty ha più tecnica e quindi più simile a Rafael.


  35. Trasferta a Haifa ostica da organizzare sia a livello economico che documentale.
    Teoricamente necessario passaporto, anche se al Ben Gurion basta la carta d'identità.
    Ciò darà adito ai famosi controlli dello scalo Ben Gurion.


  36. Child of God -
     02/08/2018 alle 23:03
    Condivido l'entusiasmo e i commenti positivi, sono felice per l'ottovolante, per la determinazione dal 1° al 90° di tutto l'undici neroblu e per la qualificazione, ma, volendo essere obiettivi, nessuno si è accorto di quanti passati sbagliati hanno fatto molti dei nostri, soprattutto nel primo tempo? Probabilmente gli errori sono dovuti al fatto che siamo ancora nelle fasi iniziali della nuova stagione o forse al risultato, che cresceva con una media di un gol ogni 9 minuti, però con squadre più forti, secondo me, certi passaggi sbagliati possono trasformarsi in gol per l'avversario.
    Le potenzialità per fare una stagione da incornicare ci sono tutte, ma credo che il Gasp debba riportare i ragazzi alla precisione delle partite migliori; secondo me c'è ancora parecchio da lavorare e questo non lo dico né per criticare, né per essere pessimista o guastafeste, ma solo per essere realista.


    • Hai ragione, ho notato anch'io errori banali anche nell effettuare passaggi senza la pressione degli avversari ma è tipico di chi ha le gambe imballate.  


  37. Se devo trovare due piccole pecche x questa serata:la solita assenza del Club Amici nelle trasferte complicate,come avere5000 fantomatici soci e riuscire a non fare un pullman,e poi ancora quei pochi che temono la cessione di Gomez,cosa è che non vi è chiaro sul fatto che Gomez non è in vendita? State sereni e godetevi questa serata magica!!!


  38. Vamos! 


  39. ma che sensazioni strane del cazzo avevo io? 


    • Ti seguo a ruota nicoslo, mi sono svegliato anche io stanotte tutto preoccupato e invece...
      I ga resu' i me' amis quando i dis che de fubal a capese prope negot!




    • non solo tu..


    • Avrai bisogno di ferie....


    • Le avevo anch’io Nicoslo...
      Siamo proprio negati 


  40. Adesso tutti in Israele......anche se avrei preferito l'Islanda!!  Oter
     


  41. Se non sbaglio vittoria piu larga di sempre?? E' stata facile perchè siamo una grande squadra, perchè al di là delle chiacchere abbiamo un'ottima rosa composta da ragazzi con la testa che al 2 di agosto sono già in forma smagliante. Papu strastosferico, zittisce con i fatti le insensate polemiche contro di lui. Una menzione ai 400 nel settore ospiti: MAGNIFICI
     
    Ops: digital spariti vi è andata male


    • No, non è la vittoria piu larga di sempre. Ce ne sono tante altre con scarto maggiore


      • Beh certo, se conti le partite di fine luglio con la selezione dei valligiani ne troverai diverse, ma nelle competizioni ufficiali dubito ne troverai una con uno scarto maggiore di quella di ieri 


      • Che ce ne siano state altre ci credo, tante altre lo dubito. Intendo ovviamente competizioni ufficiali


  42. Come avevo detto prima del match 
    1* Gol lo farà il TUCUMANO e così è stato 
    Asfaltati. 
    Adesso completiamo l organico con il difensore ed il centrocampista e siamo Forti Forti 


  43. Partita oltre le aspettative ma passare il turno contro questi avversari era doveroso.
    Probabilmente all'andata eravamo davvero contratti e appesantiti dalla preparazione.
    Nel primo tempo ogni pallone vagante in area era nostro, loro sembravano davvero un po "maltrainsema".
    Sul secondo gol del papu il portiere secondo me poteva fare di più, era sul sui palo, da fuori area e aveva la visuale libera. Per non parlare dell'intervento sul cross da cui ha segnato il primo gol Barrow
    Uniche pecche la loro occasione annullata per fuorigioco che secondo me non c'era e la loro ripartenza su calcio d'angolo su cui è stato bravo berisha.
    Bene mettere minuti nelle gambe di Zapata e provare Valzania.
    Mi è piaciuto Pessina anche se ho paura possa perdere troppi palloni con una squadra più aggressiva. Da valutare meglio.
    E adesso sotto a chi tocca!


  44. il Calcio di una volta♥️
    eliminazione diretta...dentro fuori...stadi pienissimi
    passione
    0-8
    che bella serata
    avanti senza paura!


  45. Non voglio essere nei panni di Gasperini a commentare in maniera diplomatica questa partita. E che non c'era Ilicic, altrimenti con tutta probabilità si andava in doppia cifra...
    E per chi si lamentava di questi che festeggiavano mentre tornavano a casa giovedì scorso...


  46. Grazie!


    • Ops scusate, era in risposta per sapere se giovedì prossimo giochiamo o meno in casa.


      • SubbuteoGroup -
         02/08/2018 alle 22:49
        Trasferta. In questo momento ad Haifa.


  47. Grandissimi! Devo ammettere che avevo un po’ di caghetta, fortunatamente passata già al 20’ del primo tempo. Loro poca roba, ma bravi noi soprattutto per mentalità e determinazione.
     
    Con:
    Berisha-Gollini
    Masiello-Djimsiti
    Palomino-Mancini
    Toloi-Bettella
    Gosens-Reca
    De Roon-Valzania
    Freuler-Pessina
    Hateboer-Castagne
    Gomez-Barrow
    Zapata-Tumminello-Cornelius
    Ilicic-Pasalic
    io direi che con la rosa ci siamo quasi. Si potrebbe puntellare la difesa, anche se darei fiducia a Djimsiti (in attesa di Varnier), mentre penso che l’unico intervento di sostanza sia trovare un sostituto a De Roon. Poi probabilmente sfoltire l’attacco, mandando - con mio dispiacere- il Cornelio a giocare.
     
    Aspetto il colpo del duo in mezzo al campo... 


  48. Ragazzi, metto le mani avanti.. SE passiamo al terzo e decisivo turno, a quanto ho capito noi siamo nel tabellone piazzate, ci sono 13 partite, 26 squadre... Quindi significa che non siamo nelle prime 13 come ranking e di conseguenza potremmo beccare anche Siviglia o zenit? 🤔🤔🤔
     


  49. Io veramente resto basito a leggere di gente che scrive "ci serva da lezione"..o addirittura come letto nei giorni scorsi "abbiamo fatto una figura di merda"..ma come si fa a dire ciò di una squadra che vinceva 2-0 e ha creato una quantità infinita di occasioni gol?..all'andata non è certo mancata la concentrazione,non si è sottovalutato l'avversario,è solo "uscita" la preparazione che a un certo punto ha letteralmente stroncato le gambe dei nostri..chi ha giocato a calcio anche ai livelli più "bassi" del Csi sa cosa vuol dire portare i carichi di lavoro..e infatti dopo una settimana di scarico non c'è stata storia..avanti così Magica Atalanta
    ..dai Dea dai..


    • grande Ron! Sottoscrivo anche le virgole


    • SubbuteoGroup -
       02/08/2018 alle 22:45
      Giusto ...Quando manca la condizione manca tutto..intanto Haifa in vantaggio



  50. grazie ragazzi!!!



  51. Io lo dico dall'inizio del campionato scorso: ma come facevamo a giocare senza Remo Freuler? (Lo amo)
    A parte gli scherzi, direi che ci siamo fatti la nostra passeggiata della salute a Sarajevo. Che questa esperienza serva da lezione, perchè si è visto come la cattiveria possa fare la differenza. Anche all'andata sarebbe potuta finire con un largo vantaggio, se fossimo stati più concentrati e meno molli sottoporta. Per quanto riguarda i singoli direi poco da dire, Papu due gol della madonna, tutti gli altri bene. E poi raga, vedere Masiello e Gosens che dribblano due avversari al limite dell'area...  Ovviamente giocavamo contro il Sarajevo, ma andando avanti (sperando di andare avanti) si incontreranno squadre dieci volte più forti. Testa bassa e concentrati che arriviamo lontani anche quest'anno. 
    P.S. Ma esattamente, cosa fanno in ritiro quelli della Sampdoria? Sono a Bormio in vacanza e ho saputo che si allenano da queste parti, ma secondo me passano le giornate alle terme, perchè Zapata fuoriformissima. Ma sono sicura che ben presto si riprenderà. 


    • Ciao Cate...qui a Bormio fino a 10gg fa c’era il torino...la samp non s’è vista 
      Quelli del toro comunque niente terme, al massimo bagni nuovi 


      • Allora forse il ritiro della Samp l'ho visto per strada... Ponte di Legno? Si fanno il bagno nel fiume 


        • Sì, la samp sta dall’altra parte del Gavia, tra Ponte di Legno e Temù.


          • Dobbiamo disintossicarlo!!! 🐖🐖🐖😆😆😆


  52. Ma che squadre erano scese in campo a Reggio?...
    Sia noi che loro irriconoscibili!
    Comunque partita da prendre con le molle anche quella odierna: è' stato tutto troppo facile e da dimenticare in fretta. Magari teniamo a mente l'andata al prossimo giro.


  53. credoinunadea -
     02/08/2018 alle 22:40
    Ma come abbiamo fatto a pareggiare all’andata? bravissimi tutti anche se il Sarajevo si è dimostrato poca roba.
    Menzione d’onore per il Papu, leader e trascinatore, guai a venderlo


  54. Bravi tutti. Forse il risultato farlocco dell andata ci aveva fatto preoccupare troppo. Ma la squadra ha fatto capire subito che non si scherza più!!! Zapata é normale sia ancora imballato, con quel fisico ha bisogno di tempo x entrare un po' in forma. In più deve ancora capire il gioco della squadra. Questo é forte forte, ci servirà come il pane. 


  55. Col Remo ora si che la Dea e' al tooppp! !!!


  56. Domanda: si sa già se giovedì prossimo giochiamo in casa? O ci sarà un sorteggio?


    • Fuori casa, o in Israele o Islanda.


    • La prima fuori.


    • Dovremmo giocare fuori l'andata x il ranking migliore


      • alex80cerete -
         02/08/2018 alle 23:28
        Non c'entra il ranking..
        Il primo che viene estratto gioca in casa la prima...
        Così anche il terzo turno...


  57. L'avvio brillantissimo dei nostri ha acceso le speranze nerazzurre e poco dopo il primo quarto d'ora ha ripristinato i livelli dei valori in campo, ridandoci quanto di nostra competenza. Tutto è bene quel che finisce bene, ma bisognerà ricordarsi il rischio corso, cercando di non ricascarci. Sublimi le giocate del Papu e splendide le segnature, stasera contrappuntate da incredibili interpreti. Ora si può riconoscere che gli avversari erano davvero poca roba, ma resta giusto sottolineare il grande impegno e la maturità con cui tutti i nerazzurri si sono spesi. Gasperini ha saputo serrare le file, traducendo il mezzo scivolone di sette giorni or sono, in una concreta, matura prestazione, che può davvero considerarsi la messa in assetto avanzato di una squadra, che ancora deve crescere.Come le nostre attese e la voglia di vincere di tutti noi.Avanti Atalanta!


    • i notiziari dell'Istituto Luce non sarebbero in grado di fare commento migliore.

      Però la settimana Incom...


  58. Avevano ragione quelli che erano sicuri di passare dopo l andata...io ero uno di quelli che aveva strane sensazioni e mi sbagliavo alla grande.
    Che questo turno ci serva per essere sul pezzo e concentrati giovedi prossimo, con qualche allenamento in piu e magari un pasalic.
    Importantissimo il sorteggio di lunedi adesso...per l ultimo decisivo turno in cui non saremo teste di serie


  59. Un Papu così vale quasi Modric. Spero che non venga ceduto proprio ora. Sarebbe un disastro. Sento che farà una grandissima stagione (e già l'avevo scritto qualche giorno fa). 


  60. 1.Concentrazione e cattiveria per 90 minuti. Incredibile il pareggio dell'andata
    2.Palomino ha fatto vedere la differenza tra lui e Mancini.
    3.Barrow meglio largo.
    4.Zapata umile, vista la scarsa condizione ha cercato i compagni. Bene
    5. Pessina meglio dietro che alla Cristante


  61. Mi avete fatto cagare addosso per una settimana!!! 


  62. Grande partita contro avversari imbarazzanti a momenti, Zapata ancora macchinoso aspettiamo che si inserisca negli schemi del gasp. Per me manca un difensore, attendiamo. Chiedo anche alla community di atalantini.com una cosa: settimana prossima sarò in ferie a Pesaro, spero di beccare qualcuno per vedere la partita assieme. Se qualcuno sarà li mi faccia un fischio.


  63. Boh. Manca proprio poco per uno squadrone...questi quando vanno a mille...può darsi che serva un esterno ma Hateboer in progressione fa spavento. Sembra una Lamborghini.


  64. Ottimo, al di la del risultato era fondamentale passare il turno, dopo tutto lo sforzo compiuto l'anno passato, ora, permettete, che ci serva da "lezione" per non sottovalutare nessun avversario e mantenere la concentrazione per tutti i 90 e passa minuti, siamo l'Atalanta, con la giusta umilta' possiamo arrivare .... loooontanoooo !!! saluti dal'Ecuador !


    • burro loco, se per te non è un problema chiedero la tua email allo staff, sono curioso di sapere qqualcosa di piu del posto dove vivi.
      Posso?


      • Ciao, non c'e' nessun problema, anche se non mi scrive nemmeno mia sorella! Cmq vivo a Santo Domingo de los Tsachilas, dal nome dell'etnia autoctona del posto, non e' un gran che', pero' e' praticamente primavera ed estate tutto l'anno , ho lasciato l'Italia x amor ... ora sono agricoltore, abbiamo platano, una specie di banana, yuca, una specie di patata, e ... cacao ! e abbiamo pure una mucca che ci da un sacco di latte fresco tutti i giorni ! ... pure i non mancano ! quando vuoi venire avvisami che abbiamo anche i ... coccodrilli !!! del bu'! ... ora devo andare a ... laura' !!! Sempre e OVUNQUE forza magica DEA !


  65. Papu in serata,Barrow cecchino,tutti perfetti,ma il mio premio lo do a Pessina:tranquillo,sicuro,preciso.


    • Pessina ha perso troppi palloni, facendo partire il contropiede. deve imparare a sveltire il gioco. inoltre da vice cristante non ha toccato palla nè si è visto in area. per me meglio arretrato.


      • Condivido Pessina mi piace ma non come vice Cristante.... meglio nella linea centrale del campo! comunque con Pasalic sarà difficile rivederlo in quel ruolo. Mentre Barrow primo tempo male male secondo ottimo la prima impressione del Gasp "ritenere Barrow non prima punta" è giustissima non può fare la prima punta da solo ma è devastante appena dietro!!


  66. Grande performance.
    Un difensore di livello per dare solidità al reparto arretrato e un esterno destro con maggiore cerve realizzativa e siamo apposto.


    • Sul centrale son stra d'accordo. A dx potrebbe giocare Barrow 


  67. Ottimo.... mi sa che in campionato partiamo con qualche marcia in più....
    Ma che cavolo di preparazione stanno facendo a Sampdoria?
    Mi sa che Zapata ha ricominciato da capo..... sembra un elefante impantanato nel fango


  68. GRANDISSIMI RAGAZZIIII....GRAZIE ATALANTAAA


  69. adesso aspetto i commenti di quelli che hanno berisha nel mirino.
     
    non avendo preso gol sarà certamente colpa di quelli che di proposito non gli hanno mai tirato in porta....
     
    oppure sposteranno le loro ire di poveri repressi su zapata che in effetti non ha ancora capito na mazza di cosa vuole il Maestro


    • nelcuoreladea -
       04/08/2018 alle 3:30
      Personalmente, gol o mia gol prima lo vedo prendere il cancello prima sono contento...punto


  70. Grazie ragazzi Grazie VateGasp. .Per aver scritto un altra meravigliosa pagina della nostra storia. ..Ora Presidente regalaci il capitano dell'Anderlecht e andiamo in Champions. .



    • nelcuoreladea -
       04/08/2018 alle 3:29
      adiritüra meraviglia pagina...alà cinema


  71. grandi  e il loro allenatore stronzo ha smesso di ridere con  un Musa cosi con Pasalic e Ilicic ancora fuori quest´anno ci divertiremo ....Zapata fermo lento bolso due volte davanti al portiere invece di  tirare passa la palla un grande GOmez


    • Ma ti rendi conto che un giocatore della stazza di Zapata (che ci servira' come il pane) ha bisogno di piu' tempo per entrare in forma?


      • dalla terra di  Zapata quindi  Colombia saluti  a tutti a me non e´mai piaciuto  comunque grande partita grande squadra grande gomez barrow immenso il santo incredibile e soldato  palomino unico e un grande pessina poi se voi  non volete che dica nulla su zapata sto  zitto  ma oggi  al di la di essere fuori forma e questo e´normale due volte davanti  al portiere ha passato la palla ai difensori


    • Ah bee ancomincia a critica Zapata ansa a post. ..


    • Troll. 


    • Calma su Zapata che l'e' fort. 
      E' nuovo, deve entrare nei meccanismi del Gasp, ha iniziato la preparazione in ritardo rispetto agli altri.
      Vai Duvan spaca sö töt


    • Mamma mia, certo che dopo una vittoria del genere mettersi a fare commentacci su zapata, una bestia di 190 cm arrivato da 20 giorni....
      che coraggio


  72. Grandissima mentalità adesso costruiamo una grossissima squadra con i due acquisti chiesti dal nostro Fuoriclasse 


  73. E andiamooooo Superpapu e Palomino


  74. Li abbiamo suonati come zampogne. Palomino un vero duro, l'uomo giusto al momento giusto, tanto per far capire che non ci andava di scherzare. 
    Papu finalmente gli ha rotto la porta.


  75. Se volete su livetv.sx c'è la partita degli islandesi contro gli israeliani


  76. vogliadeuropa -
     02/08/2018 alle 22:15
    Sergente Palomino è stato da 10 e lode..bravi tutti


  77. Facciamo tesoro di queste 2 esperienze: mai sottovalutare l'avversario e mai rilassarsi in partita. Con il giusto approccio e la giusta determinazione non ci ferma nessuno. Soprattutto con una settimana in più di preparazione e 18 gradi di temperatura....
    Sono curioso di vedere la faccia del loro allenatore in conferenza post...
    Adelante!!!!



  78. Beh, il diavolo non è poi così brutto come lo si dipinge!


  79. Si sono sentite le presenze di Freuler e Palomino.Poi un grande Papu....


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.