27-01-2018 19:59 / 173 c.

Sassuolo - Atalanta 0-3

Sembra terra consacrata all'Atalantismo quella del campo del Mapei Stadium, solo trionfi quando i nostri calpestano quel terreno, almeno quest'anno tra campionato e Europa League.

Splendida l'affermazione odierna anche se lo sviluppo della partita poteva portare a risultato anche diverso benche'i 3 punti dei nerazzurri appaiano legittimi. La piccola svolta la si è avuta all'83 quando il gol di Cristante ha interrotto il forcing neroverde che appariva quasi in condizione di raddrizzare la partita

I gol: Masiello al '30, Cristante all'83 e Freuler al '86, gol questo a lungo sotto riserva della VAR

Un bel viatico in attesa della Juve, già lontana la sconfitta col Napoli e i mugugni che ha creato.

 

L'aria del Mapei Stadium risveglia l'Atalanta: Sassuolo travolto, i nerazzurri calano il tris

SASSUOLO-ATALANTA 0-3: MASIELLO APRE, FREULER CHIUDE

 

Nonostante l'ampio turnover varato da Gasperini in vista della semifinale di coppa con la Juve di martedì prossimo, l'Atalanta domina e stravince in casa del Sassuolo riscattando così subito la delusione per la sconfitta di domenica contro il Napoli. Partita sin dalle prime battute a senso unico che i nerazzurri sbloccano poco prima della mezz'ora con un gol di Masiello di testa. La ripresa si apre con un palo clamoroso colpito da Politano e, sul ribaltamento di fronte, una incredibile occasione sciupata da Ilicic; poi, nel momento di maggior pressione dei padroni di casa e dopo un gol annullato a Cristante dal Var, proprio il centrocampista nerazzurro chiude il match a dieci dalla fine e poi anche Freuler mette la firma (dopo un lungo tira e molla ancora con il Var protagonista) sul gol che vale il tris. Atalanta che sale così a quota trentatre punti in classifica, in attesa delle partite di domani.

Reggio Emilia: non perdere la coda del gruppo che corre per l'Europa e un occhio alla semifinale di martedì contro la Juve. L'Atalanta prova a scuotersi di dosso la sconfitta di domenica a Bergamo contro il Napoli nell'anticipo di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Aria quasi di casa per i nerazzurri che in quel del Mapei Stadium hanno costruito le loro fortune nel girone di Europa League dominato su Lione ed Everton contro un Sassuolo che la cura-Iachini ha riabiliato dopo l'era-Bucchi che ha portato i neroverdi a risalire dalle zone pericolose della classifica e battendo in questo stadio l'Inter e facendo punti anche in casa della Roma.

MEZZA RIVOLUZIONE-GASP: a caccia del quarto successo esterno di fila (non accade dal '93), mister Gasperini (che ha compiuto ieri 60 anni) vara un ampio turnover in vista dell'appuntamento di martedì in coppa Italia con la semifinale contro la Juve che preannuncia il pienone sugli spalti del Comunale: dentro dunque Gollini in porta, Palomino dietro e Gosens e Castagne sulle fasce con Cristante a supporto di Ilicic e Cornelius la davanti. Nel Sassuolo nonostante le voci di mercato ci sarà Politano dal primo minuto nel tridente con Falcinelli e Berardi mentre in mezzo ci saranno Duncan, Missiroli e Magnanelli; tra i pali, l'ex Consigli compie gli anni oggi: auguroni!

DEA CONCENTRATA MA IMPRECISA: partita subito divertente sin dalle prime battute con l'Atalanta ad un passo dal gol dopo soli cinque minuti quando Castagne trova il varco giusto per offrire a Cornelius un pallone che il danese manda clamorosamente fuori da due passi; ancora i nerazzurri al decimo sono pericolosi, stavolta con Cornelius che fa sponda di testa in area per l'accorrente Cristante che viene anticipato di un nulla dalla difesa neroverde. Al ventesimo si accende Ilicic che controlla al limite dell'area, entra e tenta la conclusione con Consigli che smanaccia e si salva.

CONSIGLI BUCA, MASIELLO LA SBLOCCA: alla mezz'ora però l'Atalanta trova l'occasione giusta per sbloccare, con merito, il match sugli sviluppi di una punizione di Ilicic dal limite dell'area che Consigli buca in uscita un po' clamorosamente e la sfera arriva comoda sulla testa di Masiello che mette dentro e porta così i nerazzurri in vantaggio.

ILICIC DETTA I TEMPI: trovato il vantaggio, l'Atalanta non si scompone e insiste nel gestire bene il match contro un Sassuolo che si fa vedere solo in un paio di occasioni in maniera timida e senza impensierire più di troppo Gollini; a pochi minuti dall'intervallo i padroni di casa sbagliano in fase di impostazione e Ilicic prova il gol dell'anno recuperando palla e tirando da casa sua ma senza però sorprendere Consigli: ultimi scampoli di un primo tempo che si va a chiudere dopo due minuti di recupero e con l'Atalanta meritatamente avanti.

RIPRESA, CHE INIZIO!: ripresa che inizia senza cambi ma con autentici fuochi d'artificio in campo con il Sassuolo che, pronti-via, centra un clamoroso palo con una conclusione a giro di Politano dai limiti dell'area che centra il legno e torna in gioco; non è finita, sul capovolgimento di fronte l'Atalanta scappa in contropiede ed Ilicic si ritrova a tu per tu con Consigli e calcia addosso al portiere neroverde l'incredibile pallone del raddoppio.

CRISTANTE RADDOPPIA, NON PER IL VAR: il Sassuolo pare ricaricato dopo l'intervallo, ma i nerazzurri non stanno a guardare e contengono bene i tentativi dei padroni di casa senza rischiare più del dovuto; al quarto d'ora è il turno di Petagna, che entra in campo al posto di un applauditissimo Cornelius da parte dei circa milleduecento rumorosissimi sostenitori nerazzurri giunti in terra emiliana. I nerazzurri vanno anche a segno al ventesimo con un bellissimo schema nato da una punizione di Ilicic in area, tocco per Cristante per Petagna e nuovo tocco in mischia del centrocampista nerazzurro che però è oltre la linea dei difensori: il Var vede tutto e la rete del raddoppio viene annullata un paio di minuti dopo.

IL SASSUOLO INSISTE: alla mezz'ora tocca anche a Hateboer entrare in campo con Gosens che esce mentre Matri è pericolosissimo due minuti dopo con un tentativo quasi di tacco di conclusione che trova però pronto Gollini nella respinta a terra. Ancora i padroni di casa pericolosi al trentadue con Berardi che in area fa un paio di giocate e poi conclude, pallone fuori e pericolo che sfuma.

CRISTANTE, STAVOLTA SI'!: l'Atalanta pare nel suo momento di maggior difficoltà e, invece, trova il break giusto per piazzare il raddoppio grazie ad una bellissima combinazione con Ilicic in area per Cristante che da fuori piazza la conclusione su cui Consigli non può arrivare e l'Atalanta va così sul 2-0 mettendo una seria ipoteca sul match.

FREULER, TRIS AL... RALLENTATORE: con il raddoppio in tasca la Dea torna assoluta padrona del campo e piazza addirittura il colpo del 3-0 grazie ad una bellissima azione, ancora una volta di Ilicic che offre palla fuori per Toloi che apre per Freuler che va a segno dal limite dell'area. Gol subito annullato dal direttore di gara sulle insistenti proteste dei giocatori del Sassuolo ma, dopo diversi minuti e il controllo al Var del direttore di gara la rete viene convalidata e lo svizzero nerazzurro può così godersi il la marcatura personale.

ATALANTA DA VIAGGIO, QUATTRO DI FILA!: restano a quel punto solo gli ultimi scampoli di partita da giocare ed un recupero-monstre di sei minuti a causa delle lunghe pause tra un annullato e uno convalidato con il tempo anche per l'espulsione di Goldaniga nelle fila dei padroni di casa quando manca meno di un minuto al triplice fischio del direttore di gara: tris in casa del Sassuolo, il Mapei Stadium porta ancora una volta benissimo ai nerazzurri che infilano la quarta vittoria esterna consecutiva, cosa che non accadeva dal 1991; e un altro record viene sbriciolato da questa banda di ragazzi terribili che, dopo la sconfitta di domenica, rialza subito la testa e manda tre avvisi alle contendenti per un posto nella prossima Europa League. Juve, stiamo arrivando!

Luca Rossi

http://www.mondoatalanta.it

MondoAtalanta -- Il pianeta dei tifosi atalantini

 

IL TABELLINO

SASSUOLO-ATALANTA  0-3  (0-1) 

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan (76′ Ragusa); Berardi, Falcinelli (55′ Matri), Politano (90′ Scamacca). A disp.: Pegolo; Lemos, Mazzitelli, Biondini, Sensi, Pierini, Rogério, Cassata, Adjapong. All.: Iachini
Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Tolói, Palomino, Masiello; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens (73′ Hateboer); Iličić, Cristante (90′ Mancini); Cornelius (60′ Petagna). A disp.: Berisha, Rossi; Orsolini, Gómez, Caldara, Melegoni, Haas, Schmidt, Barrow. All.: Gasperini
Arbitro: Valeri della sez. di Roma 2
Marcatori: 30′ Masiello, 83′ Cristante, 90′ Freuler
Note-Ammoniti: 
Espulsioni: 90’+6′ Goldaniga (S) per somma di ammonizioni



di Staff




  1. Pota, al fa' so' cole, ceramiche ....ed oggettistica .....in gomma!!
    Mia cappotti taylor made


    • replica a post prec, di scozia


  2. Lasciate in pace DRAZEN e crogiolatevi nelle vostre convinzioni fideiste. Nota di folklore avendo assistito al match dalla tribuna bassa proprio dietro la panchina di Iachini, faccio un appello al patrron Squinzi affinché investa una piccola parte delle plusvalenze per far fare un cappotto su misura al povero Beppe. Perché le maniche del cappotto che fu di Bucchi gli vanno decisamente lunghe ... 


  3. ma DRAZEN che fine ha fatto? e poi chi e DRAZEN?


    • Drazen Petrovic za Sibenka.
      Mozart basketova.
      Sci Sci ...Scibenka!!!!


    • Drazen è Lord Voldemort ... non nominarlo!!!!


  4. Fantastici ragazzi!!!! piccolo OT : Letizia, Mattiello e Lazzari in prospettiva mi sembrano ottimi, italiani e non troppo costosi....poi con la cura del Messia GASP potrebbero anche spiccare un volo pindarico verso il cielo. ADOSS AI GOBBACCI


  5. Orgasmatronici! Piccolo appunto allo staff: qualche virgoletta in più nell'articolo mi eviterebbe un'embolia 


  6. Di solito non faccio "commenti ai commenti", ma stavolta sì: come fa qualcuno a dire che Castagne e Gosens non hanno fatto un'ottima partita contro il sassuolo? Mah.


    • esattamente come ho fatto io: che poi ho detto che Gosens mi è piaciuto di più di tutte le altre volte, avendo ottimamente duettato col Josip.
       
      mentre invece Castagne non sono ancora riuscito a farmelo piacere.
      opinioni, no?


  7. un primo tempo giocato alla grande con un assetto che non ha fatto rimpiangere i mancanti ( potrebbe essere riproposto), un secondo un poco in affanno ma gestito sempre con la testa


  8. Squadra di leoni affamati.


  9. Ilicic un'artista, ed ha retto 90 minuti, ottima notizia. I due esterni bene, in crescita, Castagne ficcante in avanti molto piu di Hateboer. Bravissimi comunque tutti, c'e' vita anche senza Papu, Spina e Caldara !!


  10. goldisimonini -
     28/01/2018 alle 13:30
    OT, forse:

    Perché Masiello è chiamato "Il Santo"?

    Grazie a chi me lo spiegherà...


    • premetto che sono ateo, quindi il soprannome dato al raimondo masiello é ovviamente solo in termini calcistici.
      santo x i suoi interventi miracolosi che quasi ogni partita ci propina (rovesciate spazza aerea, salvataggi sulla linea a occhi chiusi, gol con l'aureola tipo ieri...ecc)
      santo x il suo percorso di rinascita dopo la squalifica
      santo x le sue prestazioni costanti e abbondantemente sopra il 7 in pagella da anni ormai
      santo perché x mille motivi meriterebbe lui di essere il capitano di questa squadra, ma non si sa x quale motivo non lo sia.



      • com'è che ti dichiari ateo e poi professi la tua fede nel santo ?



      • Santo... x la maglia sudata sudata sempre!!!


        • A parte gli scherzi...Masiello meriterebbe la fascia da capitano.. è quello che si sbatte più di tutti x la squadra e soprattutto ha un grande valore difficile trovare nei giocatori di oggi...l'umiltà
           
           
           
           


      • SergiodeBrusa -
         28/01/2018 alle 19:37
        AMEN 


    • Chiedilo a farabundo......


  11. Ma quello nn era un errore.....ma un lapsus freudiano


  12. Non so voi, ma la cosa che piu' mi fa godere sono la quota scommesse  bassa  in caso di nostra vittoria esterna , gli avversari che prima e dopo l'incontro ci considerano una grande, le tabelle di calendario che ci riportano come avversario ''difficile'', il Napoli che viene e Bergamo per la partita della vita e potrei continuare. Gasp ci ha trasportato in una nuova dimensione, indietro non si deve tornare. Presidente.........


    • quotone!!
       
      Presidenteeeee!!!!!


  13. Grazie di ESISTERE MAGICA DEA  



  14. Siamo una grande squadra !!!
    Dea sempre nel cuore.


  15. 1344kmDiAmorexLaDEA -
     28/01/2018 alle 10:02
    3 punti importantissimi che confermano la maturità ormai ottenuta da questa squadra, capace di dominare l'avversario sul piano del gioco e di ottenere la terza vittoria esterna consecutiva (quarta se si considera anche il successo a Napoli in Coppa Italia).
    Secondo me in settimana l'ottimo Gasp ha voluto lanciare un segnale alla società proprio alla vigilia di un periodo fondamentale della stagione in cui ci si gioca tantissimo perchè basta davvero solo qualche ritocco nel posto giusto per migliorare ulteriormente questa squadra che ha un sistema di gioco meraviglioso ma che troppe volte è leziosa e non chiude le partite rischiando di farsi raggiungere dall'avversario (ultimo episodio di una lunga serie il palo di Politano sull'1-0).
    Adesso testa e gambe alla sfida impossibile di Martedì in cui giocheremo contro l'unica squadra italiana che scende in campo in 14 + il Var a favore...ma, malgrado tutto, sognare non costa nulla...
    Ti amo follemente magica Dea!!!
     
     
     


    • É  la quarta vittoria esterna consecutiva in campionato più  quella a Napoli in coppa Italia! 😉


      • 1344kmDiAmorexLaDEA -
         28/01/2018 alle 10:16
        Chiedo scusa per il mio errore! :-)


  16. Provocazione: Matri? Giusta esperienza, pronto all'uso, non rompe le balle se sta in panchina...ovvio si tratterebbe di una soluzione per questa mezza stagione ed eventualmente la prossima.


  17. Vista in differita. Quindi se nata il pathos dell incertezza del risultato.
    Il che permette però valutazioni tecnico t atti che.
    1) gara vinta con merito, ma COLPEVOMENTO in bilico fino all ottantesimo. Bisognava chiuderla prima.
    2) stavolta gli episodi ci sono amici, vedi Palo ed errori di mira loro.
    3)I BEI SUGGERIMENTI  offensivi sono vanificati dagli errori di mira (e mancato inserimento su palla ad altezza del rigore ) del vitigno, che però si sbatte, e dalla scarsa forma del Petagnone.
    SI BADI BENE, SULLA STAGIONE SONO BUONI ATTACCANTI PER DETRMINATE GARE.
    MA PER VIBCERE QUELLE CON SQUADRE INFERIORI SERVE LA PUNTA CHE RAPINABI GOL!!!!
    COME AFFERMATO ANCHE NELLE IHTERVISTE PIST PARTITA DALLO STESSO  GASP!
    ora testa ai gobbacci!



    • ..quindi senza pathos...
      Correttore del piffero!


      • Anche vitigno non era  male...


  18. Complimenti a tutti!grande squadra,grande mister,grandi tifosi presenti a Reggio
    Spero che arrivi un attaccante che faccia gol...ma chi c'è in giro che x caratteristiche tecniche ed economiche possa andare bene nella Dea?
    Comunque avanti così!


  19. vado un pò controcorrente, e dopo essermi anche io inchinato doverosamente a questi ragazzi che ce la mettono tutta dal primo all'ultimo dico quello che sento:
    in questi due anni me sarò facc la buchina dolsa, ma non riesco ad essere contento dei due esterni
     
    Ieri Gosens ha fatto molto bene, ha fatto vedere anche se lo sapevamo tutti, che il Papu dovrebbe dargli più fiducia, altrimenti finisce che l'uno gioca da solo e l'altro è praticamente inutile;  con ciò mi auguro che il suo percorso di miglioramento prosegua, soprattutto nella deciione e nella cattiveria, fondamentale nel gioco del calcio di oggi.
    Quello che davvero non vedo fare miglioramenti è Castagne: fa il suo in fase di ripiegamento, ma quando c'è da costruire punta sempre e solo a passaggi indietro, mai visto partire dal nostro centrocampo e puntare l'uomo per sfondare sulla fascia e creare superiorità . Perfino il compito che era dell'omuncolo di Lecco ( di inserirsi sul secondo palo per fare gol ), ormai il Gasp lo ha dato al Santo...
     
    Hate merita un discorso a parte, è uno che ha palle, fa entrambe le fasce,pochi piedi ma un fisico mostruoso che gli permette di sopperire al livello tattico inferiore a quello di Spina
     
    Avanti coi dislike


    • A me invece piace di più  Castagne, per me sta crescendo a vista d'occhio ed ha ancora margini di miglioramento importanti considerando anche la giovane età, dirò un'eresia ma io in prospettiva lo vedo più forte di Hateboer.


      • speriamo per la nostra amata Dea che tu abbia ragione e io torto, ne sarei felicissimo


    • Il santo sul secondo palo ci va su azione di palla inattiva, Conti ci andava nelle azioni manovrate, è diverso!


      • il Santo va sul secondo palo anche nelle azioni che si svolgono sulla dx, e in quei casi anche nel corso di azioni attive, diverse volte anche ieri
         
        cmq mi fa piacere che qualcuno la veda diversamente da me, ci mancherebbe.
        rimango del parere che il ragazzo sia ancora troppo timido per il nostro campionato e ciò mi pare strano, vista la grinta che il Maestro sa tirar fuori da ognuno...


    • scusa ma ieri castagne ha fatto piu' cross del Papu nelle ultime partite e senza tanti fronzoli di scartinature avanti e indietro prima di buttarla in area.... certo che devi considerare che Castagne deve rientrare fino alla nostra area come un pendolo (super recupero in corsa nel secondo tempo e senza fare falli) e dalla sua fascia non mi sembra siano arrivati grandi pericoli (quindi il merito e' anche suo). Secondo me ha giocato una discreta partita ed ha margini di miglioramento ampissimi (soprattutto a livello fisico-muscolare). Sinceramente lo preferisco a Gosens che mi sembra ancora impreciso nei passaggi e cambi di marcia.


      • fronzoli di scartinature???
        sarà magari perchè sul papu sono perennemente in almeno due, a volte tre??? che dici?
         
        e cin ciò non sto dicendo che il castagne  non abbia margini di miglioramento, tutt'altro: altrimenti saremmo qui a parlare di acquisto sbagliato, e non ad incitarlo a tirare fuori grinta e marones.... 


  20. Partita da grande squadra, ormai divento ripetitivo.
    Grazie Gasp!!!!
    Unica pecca le troppe occasioni mancate. Cmq in 22 partite abbiamo giocato peggio dell'avversario solo contro inter e (forse) napoli... 
    Impressionante la crescita di castagne e gosens, toloi è da nazionale e merita il mondiale.
     


  21. macche',commentare le interviste e' lo sport nazionale
    le partite si commentano solo quando si perde
     


  22. Gran bella partita, Tolói su tutti ma anche castagne mi è piaciucito e gosens pure.. che giocatore che sta diventando Cristante!! Contento per petagnú che è entrato bello deciso! Andreas un po’ impreciso ma è sempre lì..


  23. Ottima vittoria... tutti bravi! Cornelius parecchio pasticcione e talvolta un po’ fermo sui passaggi dei compagni ma anche lui ormai sta imparando a fare il lavoro prezioso di Petagna. Menzione particolare per Cristante, Toloi e Freuler.


  24. Bravi ragazzi, bravo il Mister, si riprende questo cammino da grande squadra.
    Cambiano diversi giocatori ma la squadra riesce a proporre un calcio importante e divertente.
     
    Sempre Forza Atalanta
     

     


  25. Oggi siamo tornati a giocare da ATALANTA!!!
    Complimenti a tutti,partita di grande spessore!!


  26. Grande vittoria e solo poco più di 100 commenti?
     
    Dai scec sotto coi commenti per gasare  i nostri eroi! 


  27. Boh...
    A me la prestazione di oggi non fa altro che confermare che le parole del gasp di questa settimana siano un po' fuori luogo.
    Abbiamo vinto in trasferta senza Berisha, caldara, spinazzola, hateboer, Gomez e petagna, che di solito sono titolari... vuol dire che anche le riserve, o presunte tali, non sono così scarse come vuole farci credere.
    Per me l unica cosa che veramente ci manca è la punta che segni


    • e se le avesse fatte anche per caricare l'ambiente?? per responsabilizzare tutti, dal presidente al magazziniere, da gollini a petagna....


      • Ok ci può stare...
        La grossa incognita è capire se è davvero come dici tu (speriamo) oppure se a lui questa rosa non basta più perché vuole anche i big (Ma in questo caso verrebbe meno la tanto decantata rosa corta. Chi cedere?)


        • Non intendo tornare alla diatriba Gasp-Tone-Sartori, ma la mia impressione è che invece al Gasp non stiano bene le rose fatte con giocatori non funzionali al gioco che lui intende portare in campo, e, Kurtic escluso, le parole dell'intervista intendevano quello
          Lui ha fatto certamente  dei nomi e poi nel mercato estivo gliene sono stati portati altri che probabilmente non erano nei suoi sogni di gloria per lui e per la Dea
           
          Magari un paio di giocatori in meno, ma di qualità.


  28. bravi tutti..non era così facile come è sembrato..la comica sul terzo gol....mah..


  29. Siamo forti e anche stasera l'abbiamo dimostrato!  Partita tenuta fin troppo aperta per quello che si è visto...ecco dove possiamo migliorarci! 


  30. Bellissima questa serie di 4+1 vittorie esterne, veramente galvanizzante . Dimostra anche che siamo una squadra più pericolosa fuori casa e la cosa in chiave ritorno coi gobbi è promettente. I giorni in più di lavoro fisico si sono visti tutti rispetto alla gara col Napoli e ciò è da rimpianto. 
    Cristante scintillante potrebbe essere la chiave per spegnere le polemiche : dicano chiaro e tondo che a giugno resterà qua per fane uno dei perni della Dea . Fantascienza ? Spero di no 
    Il resto mostra una gran difesa che potrà pure perdere Caldara senza gravi danni ; Palomino puo' migliorare sulla lettura degli interventi fallsii perché regala troppi falli 
    Parttita importante di Remo perché loro han Provato a pressarlo ma lui è sempre. venuto su con la palla non perdendola
    Prova buona del Vikingo, è mancato solo nella finalizzazione ma non ha mai perso palla e dialogato bene ; secondo me a destra si  sta impegnando ma perde la migliore qualita' come prontezza al tiro 
    Certo abbiamo corso dei rischi da evitare ma la ampiezza e bontà della rosa non dovrebbe. più essere negata dopo un turn over così tosto e benefico


  31. i 3 gol:
    www.digisport.hu/news/30877
    la lingua é ungherese
     


  32. Tutti bravi,ma in particolare Ilicic,Freuler,Cristante,De Roon,Palomino e Gosens.Fuori concorso il Santo
    Mi è piaciuta l'intesa Gosens-Ilicic



  33. Oggi non si possono non mettere dei punti fermi:
    1) con una punta vera stavamo 4-0 dopo mezzo ora..
    2) difesa strepitosa
    3)cristante ottimo, ormai è chiaro che gioca meglio da trequartista, X cui urge un centrocampista che faccia rifiatare freuler e de ron
    4)sulle fasce si può migliorare ancora...
    5) grande gasp
    6) ha ragione il gasp...basta qualche piccolo sforzo X migliorare la squadra è lottare davvero X L Europa...dai percassi...


    • Io sogno Ibra


    • primieroneroblu -
       27/01/2018 alle 22:39
      cristantevtrequartista da anche una grossa mano al centrocampo 


    • Concordo con te. La squadra è fortissima e il primo tempo è stato davvero impressionante ma ci manca tremendamente una punta VERA (diciamo da 10/15 gol a stagione). Così fatichiamo da matti e con Petagna o Cornelius è come giocare in 10. Dai Pecassi, investi sul mercato e regalaci un buon attaccante per puntare davvero in alto, magari un trofeo. 


      • forse non intendevi davvero dire cosi, ma leggere che con Petagna giochiamo in dieci mi sembra una puttanata fotonica


        • kiko, intendo dire che Petagna è un ottimo uomo di manovra ma non certo un goleador. E di ottimi uomini di manovra la squadra è già piena. Lì davanti ci serve uno che la butti dentro di più, che finalizzi l’enorme mole di gioco sviluppato dai ragazzi. Pensa riavere ora il nostro miglior Tanke! Ieri abbiamo vinto 3-0 con un gol di un difensore e due gol di centrocampisti. E se un giorno a questi giocatori dovesse venir meno l’attuale vena realizzativa? Dobbiamo pensarci ora per non trovarci impreparati poi. Francamente sono un po’ stufo del concetto trito e ritrito “Petagna gioca per la squadra”. Con una punta da 15 gol all’anno potremmo veramente prendere il volo. Sempre forza Dea!


  34. A parte il fatto che siamo rimasti con un solo gol di vantaggio fino a pochi minuti dalla fine nonostante la chiara superiorità di gioco, la partita è stata impressionante per gestione. VULGAR DISPLAY OF POWER


  35. Mancini centrocampista nei minuti finali non mi è dispiaciuto ...sorpresa in vista?


    • Bah...m mi pare di più un messaggio alla società


  36. Attaccante pronto subito e che conosca il nostro campionato..
    magari non straniero o che comunque parli italiano..
    Che non prenda più di 2.000.000 di € l’anno..
    disponibile a venire da noi è disponibile la sua società a farlo venire..
    che vada bene al nostro mister e alla sua idea di gioco..
    Voi avete qualche idea???


    • EDER,DEFREL,ANDERSON.SAU,INGLESE


    • Stessa domanda che volevo fare io. E aggiungo: 
       
      Qualora si riuscisse a identificare un profilo realisticamente acquistabile, sacrifichereste uno tra Petagna e Cornelius? E, puro caso, se ci fosse qualcuno pronto a spendere soldi per Petagna, a quanto andrebbe venduto? Non rischiamo così di rompere il giocattolino che lo scorso anno ci ha portati quarti con il record di punti (senza contare quanto di bello abbiamo visto anche quest'anno)?


      • Mai e poi mai... sia il Peto che il Vichingo sono gia' "integrati" in schemi e soprattutto spogliatoio ed hanno il rispetto di tutti. Se ne arrivasse uno forte in aggiunta sarei il primo ad esserne felice ma non farei mai uno scambio certoxincerto. Anche il piu' grande campione ha i suoi tempi di ambientamento e non dimentichiamoci una cosa importante: il gioco del Gasp non e' fatto per la classica "punta" pallone in avanti e ranges a segna'. La Dea ha un gioco ben definito che ormai conosciamo tutti: "si vuole arrivare in porta con il pallone"... tiri da fuori sono rarissimi, ottimi schemi su corner e punizioni ma il gioco e' quello e non lo snaturi nemmeno se ti arrivase "Ibra" o "Cavani". Basta vedere l'evoluzione di Cornelius che era piu' un giocatore d'area mentre oggi sta partecipando sempre piu' alla manovra della squadra (anche se mi sale l'ira vederlo sulla fascia invece che in area). Chi ci sia in giro che rispetta le caratteristiche "qualitativo-economiche" indicate non saprei.... ma Sartori (e percassi) hanno dimostrato di saperci fare quindi sono sicuro che se in giro ci fosse l'occasione di prendere qualcuno per migliorare non se lo lasceranno sfuggire (d'altronde le tasche strapiene di milioni le hanno gia', e altre decine arriveranno a giugno quando Cristante sicuramente partira' e forse un altro top (Freuler? Petagna?). Musa Barrow imho e' un'incognita in prima squadra... mi sembra ancora muscolarmente leggerino per la serie A ed il rischio di bruciarlo sarebbe alto...


      • nooooooo 
        anche il tommy col giocattolino 
        mi cade un altro mito 


        • Ahahahahaha... ho dimenticato il virgolettato!!! 


    • Zaza..pelle...gabbiadini...eder....Balotelli..e poi a me piace sempre pazzini


      • SergiodeBrusa -
         27/01/2018 alle 23:47
        A me piaceva Pippo Inzaghi ma purtroppo non gioca più. ..😆


      • Oggi per la cronaca turno di Fa Cup....questi giocano ogni 3 giorni e il nome da te citato nemmeno in campo


      • gabbiadini.......Con questo nome dubito che tu segua la Premier..senza offesa


      • hai letto le condizioni che pone @AVO07bg
        se non le hai lette...leggile e togli tutti sti nomi dalla lista


        se le hai lette ma non ti interessano aggiungi alla lista Belotti e Dzeko che è in uscita dalla Roma


      • La rubrica "Le liste di Gabbri" è sempre uno dei miei spazi preferiti all'interno del sito.
         
        Suggerirei di istituzionalizzarla! 


    • Non esiste


  37. vittoria strameritata ottenuta con la solita personalità e bel gioco.
    il Gasp sulla punta che serve ha ragione, si è visto anche stasera


    • Vero! E lo ha fatto notare con il suo solito stile pacato e in punta di piedi. Il Gasp ha ragione da vendere.


  38. TOLOI SPETTACOLARE


  39. E dirò di più: Juventus, fai molta attenzione. La finale di coppa Italia vuole le due squadre più belle dell’anno. Atalanta e Lazio.


  40. Gosens ha giocato bene, la cosa che mi colpisce è che Ilicic l'ha sempre cercato e servito a differenza di Gomez.
    Era la prima partita giocata dai due vicino e sembrava giocassero insieme da una vita.
    Gomez dimenticati lo Spina e pensa a Gosens.


    • va detto che Ilicic e Papu hanno un interpretazione del ruolo diversa
      è abbastanza normale che Ilicic sia più suggeritore e meno solista del Papu


  41. Pallino tenuto in mano dall'inizio alla fine, senza mai andare in affanno.
    Tutti benissimo.
    Il Mapei è la nostra seconda casa (oggi ci hanno pensato i nostri a garantire sostegno incessante per 96').
    Complimenti a tutti!
    Testa alla Juve.
    Io ci credo.
    Se non adesso, quando?


  42. Duccio Crusoe -
     27/01/2018 alle 21:12
    Cambiano gli addendi,ma la somma da sempre lo stesso totale ✌️👍👏


  43. Io trasecolo.
     
    Senza 6 titolari. Contro una squadra di metà classifica in serie A. 3-0 fuori casa con la maturità di vincere nel loro (apparente) momento migliore. Partita da vera GRANDE squadra.
     
    Il messaggio del Gasp è, dopo le polemiche in settimana è: Presidente, io la squadra la so far giocare. Indipendentemente dagli uomini che ho. Se vuoi realizzare il tuo sogno, basta solo crederci. Dammi retta che già ci siamo.
     
    Sono davvero stupefatto. Questo è un miracolo ma non solo calcistico.  Gasperini e l’Atalanta sono come la glicerina e il nitrato. Boooooooommmmm...!!!!
     
    Non c’è niente altro da dire. Presidente, ce l’hai fatta. 


  44. ma chissà i tifosi del Grifone cosa dicono sui loro forum di questa gara?



    • Forse sono andati tutti a nascondersi .... 
      Pare pero' che ci sia stata una raccomandazione (da parte dei gestori dei siti) di NON parlare piu' di Atalanta ..... (commenti cancellati?)
       
       


    • Dopo arriverà il Frank e ti dirà tutto sicuramente...


      • Confermo tutto.
         
        Amici genoani mi hanno detto che il principale sito genoano (a seguito della famosa valanga di commenti a favore di Gasperini dopo Atalanta-Juventus - alcuni veramente belli) avrebbe chiesto ai suoi utenti di non postare piu' commenti pro-Gasperini o pro-Atalanta perche, tanto, "verrebbero cancellati".
         
        Le fonti sono attendibili.
         
        Certo e' che dopo quella sera, io non ho piu' notato i nomi Atalanta a Gasperini su quel sito (quasi come se ci fosse una vera e propria censura).
         


    • Ho letto in settimana un commento di uno dei nostri che ha un amico genoano che gli dice: “veder giocare l’Atalanta di Gasperini è come vedere la tua donna che fa l’amore con un altro uomo”.
       
      Penso che non ci sia altro da dire.


      • L'uno dei "nostri" è sempre lui... 


        • NO. Questa volta ce ne sono almeno due ....
          Il cerchio si allarga .....


          • Guarda Frank, noi 2 abbiamo in comune il grande amore per il Gasp, ma spesso leggendoti riesci quasi (per fortuna no) a farmelo risultare antipatico. Riflettici su sta cosa perchè, con il tuo modus operandi non gli fai un favore o una grande pubblicità. Ci sono modi e MODI per portare in palmo di mano un EROE, il TUO è quello sbagliato.


            • Cambia prospettiva e pensa a Frank come se stessi parlando al Gasp, tutto cambia 😂


  45. Grande reazione. Evidentemente è un gruppo che deve sempre sentire la corda tesa. Vietato rilassarsi.
    Ora, testa a martedì! La prima delle tappe più importanti della stagione. Spero che la società faccia un altro piccolo sforzo per accontentare il Gasp: è lui il primo che sta "bruciando" dentro per vincere qualcosa. È chiarissimo. Sente che questa squadra può davvero provare a vincere qualcosa di importante. Sempre più forza Dea!


    • io farei notare che settimana scorsa abbiam costretto la squadra prima in classifica e che (a detta di molti) gioca un gran calcio a snaturare totalmente il suo stile di gioco per venire a capo di qualcosa contro di noi.
      grande reazione ok,ma non è che venissimo da una sconfitta col Lumezzane eh...


  46. Vittoria meritata, anche se il Sassuolo a momenti la raddrizzava.
    VAR assurda... e in genere ci dice male...
    Se inizialmente ero molto critico su Cristante, inizio ad apprezzarlo parecchio. Oggi veramente una splendida prova.
    Bene anche i due laterali. Non saranno fenomeni, ma mi sembra diano sempre più garanzie.


  47. GRAZIE RAGAZZI..... GRANDE ATALANTAAA


  48. Schiantato il Sassuolo come lo scorso anno. Con 6 giocatori della formazione titolare arrivati nel mercato estivo, e 2 a gennaio 2017 (Gollini e Cristante).
     
    Le opzioni sono:
    a) Il Gasp è un fenomeno;
    b) Il Cobra è un fenomeno;
    c) Il Gasp e il Cobra sono due fenomeni.
     
    Mi prenderò 15 'non mi piace', ma io voto c).
     



    • Io pure!


    • Io quoto


    • Anche perchè adesso si è capito chiaramente cosa vuole il Gasp, e che gli sia simpatico o antipatico Sartori non conta, vuole che il Presidente CREDA...ci DEVE CREDERE!
      Sartori agirà di conseguenza


  49. Ennesima prova di forza. E con la squadra rivoluzionata. 


  50. primieroneroblu -
     27/01/2018 alle 21:01
    partita giocata bene con intelligenza Un piccolo calo fisico a metà secondo tempo ...
    servirebbe poco x ... preservare il giocattolo ... un cebtrocampista affidabile che dia il cambio a de roon e freuler e se vogliamo migliorare una punta ....


  51. Commento trovato in rete che riporto:
    "Due allenatori a confronto: Giampiero Gasprerini e Giuseppe Inchini. Rispettivamente il giorno e la notte, il gioco e l'anti gioco, la competenza e l'essere un "praticone" che ha avuto una carriera molto fortunata. Due mentalità completamente diverse. Giampiero, un allenatore completo, un'espressione di calcio totale in cui tutti accompagnano i movimenti con e senza pallone, a prescindere dal modulo che poco conta. Giuseppe che fonda il suo finto 4-3-3 su lanci lunghi, senza un costrutto ragionato, aspetta l'errore dell'avversario. Il calcio vero è quello di Giampiero, mentalità costruttiva, propositiva, basata su un gioco ragionato e mai scontato. La mentalità che dovrebbe appartenere al calcio italiano ma che purtroppo appartiene a pochi. SASSUOLO - ATALANTA 0-3"
     
    CHE DIRE: 


    • Michi1907 ormai è  quasi inutile che metto i like quando fai commenti...



      • ma questa volta non è farina del mio sacco ho solo riportato un commento di un tifoso "neutrale"


      • La "triade" approva ........


        • è chiaramente il commento di un tifoso genoano, visto quanto "amano" loro il Beppe Iachini...



          • Se e' un tifoso genoano, deve aver scritto su un sito NON-genoano, perche' mi e' stato riferito che dopo Atalanta-Juventus e la relativa valanga di cmmenti pro-Gasprini, i gestori dei siti genoani cancellano tutti i commenti chiaramente pro-Gasperini e pro-Atalanta.
             
            Io sono entrato alcune volte su quei siti per controllare e, effettivamnte, non ho trovato piu' nulla ne' su Gasperini, ne' sull'Atalanta.
            Sara' magari un caso ......
            Oppure, magari, quel commento e' passato perche' era contro Iachini ......


            • ma l'ho trovato su facebook mica in un forum del genoa


    • Michi, 
      se pensi a che tipo di giocatore era Iachini, mi sembra ovvio.
      Il Gasp è l'eccezione  che conferma la regola.
      Con la E maiuscola.
        a vita!


  52. Impressionanti. Cristante poi. Qualcuno ancora lo paragona a Gagliardini. Anche solo per i gol dico ci vuole un bel coraggio. 


  53. Oggi tutti incredibili!!!! Però ho visto un grandissimo Cristante, prestazione  magnifica


    • Speriamo che si ripeta contro la Juventus .......


  54. Cmq il segreto di questa squadra sono i tre centrali. Mai visto nessuno creare superiorità a centrocampo facendo 95 minuti perennemente uno contro uno. Palomino bulldog, Rafael  la classe e il santo la regia sontuosa


  55. Non ho visto la partita,
     
    Insomma.. gosens bene o gosens male?


    • Non sto spettacolo, però si propone, e col josip si trova  piuttosto bene. Cdrtamente meglio di castagne, che mi pare non cavi un ragno dal buco


    • Secondo me il Gasp lo ha tolto per preservarlo pensando alla Juve...ottima partita!


    • Gosens veramente bene, specie nel primo tempo. Fidati!


    • Gosens primo tempo non bene...di più! Benissimo! I coomentatori di sky increduli di come stessero giocando e dialogando lui e Ilicic. Secondo tempo sia ilicic che Gosens sono visibilmente calati e Gasp ha voluto mettere in fascia Hateboer che oltre ad essere fresco in quel momento avrebbe garantito più copertura.


    • wigners_friend -
       27/01/2018 alle 20:46
      Bene. Sulla sinistra con Ilicic hanno mandato Lirola fuori di melone.


    • Direi bene


    • SuperSaudati -
       27/01/2018 alle 20:45
      bene.... (se non gioca il papu...gli altri gliela passano... )  


  56. ok, pensavo avesse visto una carica sul portiere, il fuorigioco non l'ho proprio considerato! :) Grazie!


  57. ROMAGNANEROBLU -
     27/01/2018 alle 20:35
    Grande Dea Buona prestazione e Grandissimo Gasp Per alzare ulteriormente L asticella vuole una grande punta che a Bergamo adesso verrebbe.........la palla passa alla Proprietà 


  58. Fantastica Atalanta!
     
    Primo tempo letteralmente dominato con Gosens e Ilicic che insieme hanno fatto cose pazzesche. Cristante ha dato una qualità e quantità imptressionanti, in mezzo soliti campioncini DeRoon e Freuler e dietro toloi su tutti, anche il Santo...l'ha piazzata ancora.
    Intervista finale di Gasperini che ha chiarito alla perfezioni cosa intendesse con lo sfogo su l'Eco. rapporti idilliaci ma vorrebbe più ambizione per provare a restare sempre in alto, ma ovviamente per coltivare l'ambizione servono anche giocatori validi negli acquisti e un po' meno scommesse.
     
    eh nulla, vedere questa squadra è sempre un piacere per gli occhi, per il morale e per tutto il resto!
     
    Gasp resta sempre con noi!
     
    Unici due che secondo me non hanno retto "il confronto" con i compagni sono stati i due attaccanti, ecco perchè Gasp chiede una punta. Cornelius benissimo nel gioco ma qualitativamente scarso e pasticcione quando avrebbe potuto e dovuto fare la differenza in area, la partita sarebbe stata chiusa ben prima. Petagna è entrato male, non si capiva coi compagni, a parte un'azione sua davvero bella, ha poi continuato a scattare quando i compagni gli cercavano l'appoggio. Va be, sono dettagli, nulla di trascendentale ma rispetto agli altri un gradino sotto.
     
    Avanti cos' che siamo meravigliosamente belli! 


  59. Partita dominata, avrebbe potuto essere 6-0. 
    Non riesco a capire perché sia stato annullato il goal di Cristante e, nonostante la bella vittoria, mi girano comunque.


    • Fuorigioco netto, ma di tanto eh, di Petagna


      • Non so se è così semplice...non ho letto bene tutto il nuovo regolamento sul fuorigioco attivo/passivo/bisessuale, ma Petagna non raccoglie direttamente la respinta di Consigli, prima la tocca il difensore del Sassuolo...poi, per complicare il tutto, la palla rimbalza 128 volte tra questo, Petagna e Cristante... 


        • Petagna partecipa all'azione "attivamente" anche se non la tocca. Se si fosse "disinteressato" del pallone e rimasto fermo nella sua posizione allora avresti ragione (no fuorigioco), ma si vede chiaramente che si butta nell'azione cercando di calciare la palla e tanto basta per sancire il fuorigioco. Sul goal di Freuler hai l'esempio corretto di non fuorigioco: "non ostacola il rientro di Consigli, e' fuori dal "cono" del tiro" si disinteressa dell'azione" 


          • Prendo atto, ti ringrazio 


  60. ...Ragazzi ma quanto è devastante IL MINISTRO DELLA DIFESA RAFAEL TOLOI....



    • IO GLI HO MESSAGGIATO......partita mostruosa Rafa.X me migliore in campo e x 90 mn!!! EVAIR.


    • Spesso in disaccordo, su questo punto non posso che condividere al 110%.
       
      Grandissimo Raffaello!


    • si, Toloi sontuoso


  61. Bravissimi!!!!!!!!


  62. che Gasp!!! Rapporti con la fam. Percassi ottimo!!!L'Atalanta di questi ultimi tempi non è un caso, l'Atalanta deve avere l'ambizione di stare in alto per moto tempo. Mitico!!!!


  63. Alternanza di ottiene cose con errori clamorosi
    Nel complesso Va bene così
    Ma attenzione con Juventus e Brusciano bisogna essere
    perfetti! 
    Dai forza Cornelius deciso!!!


  64. grandissimi.....
    pulcinella dimenticati....
    adoss coi gobbi adesso....
    monumentali i 3 in mezzo con toloi e il santo....


  65. primo tempo del tedesco gosens pazzesco...bravo straniero
    partita benedetta dal santo nel primo tempo, e gestita bene da kristo col suo gol
    infine gol sicurezza dello svizzero ....
    con buona pace dei "vocabolaristi di italiano"



    • Il Santo, Cristo e la guardia svizzera 


    • Il Santo e Kristo, li abbiamo solo noi, accoppiata paradisiaca!
      Gol di testa da bomber di razza nella "sua" porta, su passaggio al millimetro del mago sloveno!
      L'azione che ha portato al gol di Bryanair stupenda!



  66. Bene gli esterni
    Molto positivo goss
    Male sia coren che peto
     


  67. benussimo gosens??ma che partita hai visto??infatti il gaso per la disperazione l'ha cambiato!!


    • Mi sa che sei l'unico qui dentro che lo ha visto giocare male, per cui il "che partita hai visto" mi sa che lo devi rivolgere a te stesso. 


      • Quoto Thai 100% 
        Squoto l'arcangelo (come al solito) 








    • Mischialo  dammi tetta e non guidare stasera


      • s.d.g.m. sempre risaia


      • "dammi tetta" mi piace...


        • Mi è uscita ....così


          • La Tetta? 


            • mi sa che devo mischiarlo anche io perchè goses proprio non lo vedo all'altezza. 


              • SergiodeBrusa -
                 27/01/2018 alle 23:37
                Riguardati la partita senza pregiudizi allora 


  68. grande gara
    ragazzi in forma e carichissimi
    bene Castagne e benissimo Gosens e Bryan


    • Gosens dici davvero?


      • A me castagne non è piaciuto per nulla. Come sempre, mai un'iniziativa  mai un puntare l'uomo .. Boh


        • Castagne ha fatto un buonissimo primo tempo. nella ripresa era li per fare il tocco assist decisivo per Bryan...dietro senza sbavature
          è meno fisico di Hateboer ma tecnicamente è più completo
          per me ha fatto una buona prova e te l'ho motivata 


          • assolutamente d'accordo... guardate anche i recuperi in difesa che ha fatto... e' un pendolino inesauribile ed i cross li butta dentro quando gli capita senza tergiversare troppo nel saltare gli avversari.


          • Concordo!


  69. Ma del bù: facciamolo uguale sto stadio perchè ci giochiamo bene.



Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.