19-03-2017 04:44 / 5 c.

Ventinovesima giornata alle porte, il campionato vive ormai la sua fase più calda. Ed ecco che si incontrano due tra i mister ideologicamente piu' votati all'attacco. Potrebbero esserci gli estremi per assistere ad una bella partita che potrebbe avere due interpretazioni. Giochiamo in casa nostra contro l'ultima in classifica e lo facciamo dopo l' 1 - 7 subito a San Siro. Questo incontro arriva per permetterci una rapida redenzione oppure subiremo ancora gli effetti malefici del Mostro che abbiamo patito settimana scorsa con 7 gol nella nostra rete??

Pur con tutti i benefici del caso preferiamo pensare che possa finire come nel primo caso. Abissale è la differenza tattica, atletica e tecnica tra l'Atalanta e i neopromossi abruzzesi. Zeman è un santone del calcio, è vero, ma i benefici derivati dal suo arrivo sembrano essere terminati dopo la prima partita.

 

QUI ATALANTA
Come indicato in conferenza il Gasp dovrà fare a meno dello squalificato Kurtic, che dovrebbe essere rimpiazzato da Mounier, oltre che degli infortunati Berisha, Conti e Kessie. Un barlume di turn over forzato contro l'ultima in classifica. Ballottaggio anche in difesa: accanto a Masiello e Caldara, Zukanovic e Toloi si giovano un posto, col brasiliano favorito. A centrocampo potrebbe esordire Hateboer
Il leit motiv della partita e' vedere se la Dea riuscira' gia' da domani a battere il record assoluto di punti da quando la vittoria ne vale 3


QUI PESCARA
La vittoria all'esordio aveva illuso Zdenek Zeman al suo approdo sulla panchina biancazzurra, poi però le tre sconfitte consecutive l'hanno portato nuovamente sulla terra: al Pescara serve un miracolo per restare in Serie A, dal momento che il quartultimo posto dista 12 lunghezze. Il tecnico boemo dovrà fare a meno di Bruno e Stendardo, entrambi squalificati, e sta provando in tutti i modi a recuperare Caprari, infortunato. Se non dovesse farcela l'ex Roma pronto uno tra Mitrita e Kastanos per sostituirlo. In mediana al posto di Bruno spazio a Muntari, anche se sono in rialzo le quotazioni di Brugman.

 

PROBABILI FORMAZIONI:

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Masiello, Caldara, Hateboer ; Cristante, Freuler, Spinazzola; Mounier; Gomez, Petagna. Allenatore : Gasperini

PESCARA (4-3-3): Bizzarri; Zampano, Coda, Bovo, Biraghi; Verre, Muntari; Memushaj; Benali, Cerri, Mitrita. Allenatore : Zeman

 

LE STATISTICHE

Decimo confronto in Serie A tra Atalanta e Pescara: finora quattro vittorie dei bergamaschi, quattro pareggi, un solo successo per gli abruzzesi.
L’Atalanta ha vinto tre delle quattro sfide con il Pescara giocate in casa nel massimo campionato, pareggiando l’altra.
Contro l’Inter, l’Atalanta ha subito un gol in più rispetto a tutte le precedenti 11 partite di campionato (sette contro sei).
I bergamaschi sono imbattuti da cinque partite interne di campionato (quattro successi seguiti da un pareggio) e non subiscono gol da quattro: non arrivano a cinque clean sheet di fila in casa in Serie A dall’aprile del 1972 (nove in quel caso).
Il Pescara ha perso nove delle ultime 10 partite di campionato, in mezzo la vittoria per 5-0 sul Genoa.
Dopo la vittoria per 3-0 a tavolino sul Sassuolo, gli abruzzesi hanno raccolto due soli punti nelle successive 13 trasferte di Serie A, subendo gol in tutte queste partite (in media 2.5 ad incontro).
L’Atalanta è l’unica squadra di questa Serie A ad avere cinque giocatori con almeno cinque gol segnati.
Il Pescara è, al pari dell’Osasuna, una delle due squadre che ha subito più gol in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei (65).
Leonardo Spinazzola ha fornito l’assist per tre degli ultimi sette gol dell’Atalanta in campionato (sempre però in trasferta).
Albano Bizzarri è il portiere che ha subito più gol da fuori area in questa Serie A, 10.

di Staff




  1. STAFF
     
    Come dice gaetano, nella formazione ci sono 10 giocatori (da mettere Toloi oppure Zukanovic)


  2. FORZA ATALANTA  FORZA ATALANTA  FORZA ATALANTA  


  3. Vincere.
    Se non vinciamo ciao Europa.
    Adoss...


  4. tutto giusto ma scendere in campo già in 10 non è un pò......azzardato?????


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.