19-05-2017 15:00 / 11 c.

L'esterno dell'Atalanta Leonardo Spinazzola ha rilasciato un'intervista aLa Gazzetta dello Sport, partendo dal suo sfortunato autogol contro la Juventus: "Sono cose che capitano, non avevo neanche visto il pallone. Ma ero tranquillo, anche se dopo aver segnato, diciamo così, ho cominciato a sentire i ronzii nella testa. Dopo un campionato così ci può stare una partita storta. Anche gli autogol aiutano a crescere. Buffon è il mio mito. Un campione grande e umile. Io e lui compagni di squadra nel 2018? Ci può stare: se non si stanca, va avanti fino ai 50. Un mio arrivo in anticipo alla Juve? Non credo di essere pronto, il tempo deciderà. Il mio cambio ruolo da ala a terzino? Arrivando da dietro ho più campo, più giocate e posso dare meno punti di riferimento. Da esterno dovevo giocare più sul corto, tentare il dribbling stretto che non è la mia specialità. Le difficoltà del gioco di Gasperini? L’intensità, gli anticipi, i rischi dell’uomo contro uomo. Un’idea che andava assimilata e infatti l’inizio è stato complicato, pensiamo ai 4 gol presi dalla Lazio. Otto reti per Conti e zero per me? Abbiamo caratteristiche differenti. Ma il gol non è un’ossessione, mi piace far segnare gli altri (4 assist finora, anche se per lui sono 5, ndr). E soprattutto era importante giocare bene al primo anno di Serie A. L'Europa? Solo un folle l’avrebbe pensato in estate. Siamo stati bravi a crederci in gennaio quando altre squadre hanno mollato. Abbiamo capito che si poteva puntare a qualcosa di importante e sono arrivati i risultati. La svolta? L’andata con il Napoli, quando si arrivava da un momento difficile. E il ritorno al San Paolo quando si è visto che potevamo giocarcela con tutti. Due vittorie fondamentali".

 

tmw.com

di Staff




  1. Gli manca il goal, quella cattiveria che serve in quei frangenti, è un limite che deve superare. Per il resto a me piace come giocatore, ci mette impegno deve essere un bravo ragazzo.


  2. Alla formazione di Atalanta-Lazio mi chiedevo cosa ci facesse in campo Spinazzola, al novantesimo lo avrei spedito dritto in C...Che campionato ha fatto? Io sì che ne capisco di calciatori...


  3. Giusta considerazione... Dipende  tutto dalla Juve però....


    • In realtà no. Nel senso che (salvo strane clausole) è in prestito biennale e se l'Atalanta si oppone al ritorno anticipato resta. O/e percepisce una penale in caso di ritorno anticipato alla Juve a mo' di indennizzo.  Certo poi pesa anche la volontà del giocatore... ma dire che dipende dalla Juve è vero a (meno) di metà perché i principali attori sono Atalanta in primis e Spinazzola.


  4. Chiedi al MISTER  quando sarai pronto  ,non ti deludera'  ,ti conosce PERFETTAMENTE ,  FIDATI  ! 


  5. crazyhorse200 -
     19/05/2017 alle 17:34
    Spina e' intelligente e' stara' all'Atalanta ancora un anno, per migliorare, crescere e giocare in Europa League
    che e' tutto bagaglio importante per un giocatore.
    poi andra' via.
     


  6. Grande Spina resta con noi


  7. Grande stagione e grande crescita 
    Bravo Spina






    • Scusa sbagliato schiacciare  


    • Spina rimani a bergamo....a Torino faresti solo la Panchina!  
      E credici tira in porta 1-2 con il papu 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.