18-06-2017 19:05 / 6 c.

ATALANTA - TORINO 9-8 d.c.r (2-2 dopo i tempi supplementari)

 

Nonostante il caldo pomeriggio di  giugno, i campioni in carica dell'Atalanta ed il Torino offrono un calcio spumeggiante. Sin dalle prime battute le squdre si affrontano a viso aperto senza esclusione di colpi e con numerosi capovolgimenti di fronte.

Si porta avanti il Toro dopo soli due giri di lancette, con Rauti abile a superare un incolpevole Piccirillo.

Poco dopo al 5 minuto è la volta di Peli che su calcio d'angolo battuto da Kulusevski, pareggia i conti e riequilibra la gara.

Pallino del gioco in mano ai granata ma i bergamaschi sono molto pericolosi in contropiede con Kulusevski e due volte Nivokazi che non riescono a sfruttare le occasioni favorevoli e mancano il vantaggio orobico. 

Primo Tempo che termina in parità 1-1.

Nel Secondo Tempo dopo un occasione per il toro sprecata da Raut,i al 53 è l'Atalanta a ribaltare il risultato con Nivokazi che infila il portiere granata su assist di Peli. Atalanta Torino 2-1.

Il Torino si catapulta a testa bassa nell'area atalantina, alla disperata ricerca del pareggio, esponendosi al colpo del KO, che però non arriva come nel caso di una clamorosa traversa colpita da Kulusevski, e allora all' 80, pareggia i conti con Coppola. Atalanta Torino 2-2.

Insiste il Torino nei minuti finali ma ottiene solo di pareggiare il conto delle traverse con Millico.

I tempi regolamentari finiscono 2-2 per designare la prima finalista servono i supplementari.

Nei supplementari le squadre appaiono stanche, complice anche il grande caldo. Si segnalano un paio di calci d'angolo e sostituzioni. Nel Torino esce Ollio ed entra De Pierro. Nell'Atalanta Gyabuaa per Da Riva e Brogni per Rinaldi

Si va ai rigori e tutti e 10 della prima serie vengono realizzati.

Si va a oltranza e l'infinita serie di realizzazioni si interrompe solo al 14mo rigore quando Ambrogio del Toro tira alto e il nostro Vedovati non sbaglia.

E' FINALE!

 

(foto torinofc.it)

di Cuginus










  1. bravi giovinastri, speriamo di chiuderla stavolta


  2. grandi ragazzi


  3.  
    grandisisimi  braviiiiiiiiiii





Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.