12-09-2017 14:45 / 19 c.

E', comunque vada, un anno speciale con l'introduzione dell'assistenza addizionale, che esamina le decisioni degli altri arbitri in campo tramite l'ausilio di filmati in tempo reale.

E allora la memoria corre alla mia gioventù e a Maurizio Mosca, ossessionato dalla necessità della moviola in campo.

In realtà non è una vera e totale moviola in campo, infatti il VAR è utilizzato esclusivamente in quattro settori, ovvero: assegnazione di un gol, assegnazione di un rigore, espulsione e nei casi in cui vi fossero scambi di persona.

È comunque un grande passo caro e simpaticissimo Maurizio.

E dato che ancor oggi c'è chi dice "la VAR" e altri che dicono "il VAR", in Italia io lo chiamerei assistenza "MOSCA" in tuo onore.

E perché quando andro' allo stadio e vedro' una mosca volare verso il campo, pensero' ad un drone pronto ad assistere gli ominidi dotati di auricolari.

Ma la cosa bella, caro Maurizio, è che le polemiche non si placheranno comunque.

È questo il bello, altrimenti di che si parlerebbe a fine gara?

 

Pagno

di Staff




  1. Ok è sempre un ricordo, un personaggio cmq fuori dalle righe. 
    Personalmente un giornalista sportivo che ricordo con un sorriso e un grande rimpianto é Beppe Viola. Il sarcasmo delle Sue cronache era stratosferico.
    E poi Gioan Brera, un po' il precursore dei cronisti sportivi dissacranti.
    solo opinioni personali
     


  2. Per quanto riguarda simpatie o antipatie ognuno ha la sua opinione. Ma almeno quando apriva bocca si sapeva che era in modalità farsa. Oggi purtroppo molti lo sono ma si danno i toni di professionisti impeccabili.


  3. Ricordo Maurizio quando lavorava in Gazzetta.  Allora caporedattore era Giorgio Giavazzi, grande bergamasco e tifoso della Dea, morto giovanissimo nel 1998. Io ero al Corriere e la sera ci si trovava tutti in tipografia. L editore era lo stesso.  C'era un giovanissimo paolo condò c'era Teotino e c'era lui, Maurizio.  Figlio di Giovanni Mosca, grande firma del giornalismo del primo novecento.  Famoso vignettista. Due figli seguirono la strada del padre. Uno, Benedetto, fece l'editore. Paolo era quello del Colpo Grosso e delle ragazze nudo in tv. Maurizio era un solitario, parlava tanto di donne ma i suoi gusti erano altri,  visse con la vecchia madre  anni non particolarmente felici. Veniva in tv e faceva la macchietta. Aveva bisogno di soldi dopo essere stato cacciato dalla Gazzetta x la famosa intervista falda a Zico. Era un clown triste. Molto infelice. È morto solo come ha vissuto.  Nel mito di un grande papà. Con un nome difficile da portare.


  4. Era sicuramente meglio di Sconcerti. Come Mosca spara un sacco di cazzate ma questo è convinto di avere ragione....
     


  5. Il pensiero di Mosca sulla pallavolo
    "La pallavolo è uno sport per cretini! Ci giocavo in spiaggia e mi divertiva, poi quando ho scoperto che era sempre uguale l'ho mollata. "
     
    se lo cercate su youtube ne vedrete delle belle.


    • youtube.com/watch?v=Om2Q4yHkPcM
       



  6. diegognoli86 -
     12/09/2017 alle 15:44
    e comunque quel signore che ha lanciato un'accusa grave e gratuita nei miei confronti è già stato arrestato


  7. anche a me non manca, il calcio ed anche le chiacchiere sul calcio sono altra cosa


  8. Occhio voi che ne parlate male, perchè stanno già venendo ad arrestarvi (cit.)!!
     



    • Si, ma figu ...scusa un attimo,stanno suonando alla porta........





  9. Nel medioevo lo avrei visto bene a fare il giullare di corte. Del giornalista aveva poco. Comunque pace all'anima sua.


  10. non capiva niente, ma almeno le sparava talmente grosse con ingenuità che almeno faceva ridere...adesso ci sono i pistocchi, massimo mauro, sconcerti che pensano di capirne, quello il punto


  11. Celebre per essersi fatto cacciare per dalla Gazzetta per la finta intervista a Zico...... nessuna nostalgia per personaggi di questo calibro


  12. A me faceva morire dalle risate con il suo pendolino a guida il campionato, un vero show man. Poi de balù al capìa negot. 
    Ricordo anche come radiografava le vallette con la bavetta alla bocca, un vero don giovanni, anche se penalizzato un po' dal fisico! 


  13. Un caro ricordo per un personaggio che per molto tempo ho percepito come odioso. Ma che poi ho apprezzato e oggi ricordo con affetto.


  14. A me stava pesantemente sui @@, capace solo di urlare , roteare il pendolino e minacciare denunce.
    Ricordo pure che era uno dei più accaniti oppositori alla nostra partecipazione alla coppa delle coppe perché eravamo in serie B e non avremmo rappresentato a dovere l Italia.
    Per me antipatico come pochi
     


    • Con lui comincio' l'imbarbarimento dei programmi calcistici televisisi.
      Nn si parlava di tecnica e gioco, ma di gossip e pendolini.
      Nulla a che vedere con la tv di Brera, Zanetti, HH etc.....
      Non mi manca


      • SubbuteoGroup -
         12/09/2017 alle 17:30
        E mettiamoci pure Beppe Viola e il primo Gigi Garanzini


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.