09-10-2019 14:50 / 38 c.

Intervistato dalla redazione di ParmaLive.com, Stefano Sem, agente di Dejan Kulusevski, grande sorpresa di questo inizio stagione del Parma, ha raccontato qualche aspetto inedito del suo giovane assistito, da cui si aspetta tanto:

Come è nata la trattativa per portare Kulusevski a Parma?
“Noi quest’estate avevamo due obiettivi: giocare il più possibile, intorno alle 30 partite, e andare a giocare gli Europei a fine stagione con la Nazionale svedese, o comunque di finire l’anno cercando di far parte del gruppo della Nazionale A. C’erano offerte di tante società, perché comunque sono quattro anni che Dejan è in Italia e fa bene; l’anno scorso ha fatto tre presenze in una società che è arrivata terza in campionato. L’Atalanta aveva dato delle garanzie sul fatto che avrebbe giocato un po’ di più ma la nostra idea era di andare a giocare dove poteva esserci più spazio. Parma era una buona via di mezzo tra quelle che erano le nostre idee e le esigenze dell’Atalanta che poi si è ricollegata al discorso Cornelius”.

Il Parma aveva tentato di strappare un prestito biennale:
“L’Atalanta non avrebbe accettato. La nostra idea era di trovare una sistemazione in cui potesse giocare il più possibile, c’erano offerte di squadre molto importanti per andare via anche a titolo definitivo ma probabilmente avrebbe avuto un minutaggio simile a quello dell’Atalanta e abbiamo deciso di venire al Parma”.

Tra queste squadre si era parlato anche del Manchester City…
“Per eleganza non faccio nomi, dico solo che erano squadre sia italiane che estere. Lui è un nazionale svedese, è un giocatore che ha un mercato più internazionale rispetto ad altri ragazzi anche per un discorso di mentalità e di cultura di base. Uno straniero vuole il top: se il top è in Italia bene, se è all’estero si va all’estero”.

Si aspettava questo impatto così forte con la Serie A?
“Assolutamente sì, ed era il motivo per cui a inizio anno quando dicevamo che avevamo come obiettivo di giocare trenta partite e di arrivare in Nazionale in tanti ci ridevano dietro. Le qualità del ragazzo sono lì e le dimostra ogni singolo anno da tre anni a questa parte. L’anno scorso è stato dominante in Primavera come mai nessuno in passato, è un giocatore che ha fatto tre presenze in A solo perché era in una squadra molto forte e che si giocava la Champions

Che carriera si aspetta per Kulusevski?
“Dejan ha sempre avuto delle responsabilità: è sempre stato un giocatore dotato. Da quando ha 14 anni gioca sotto età contro i più grandi, è sempre stato abituato ad avere proposte da squadre molto importanti però penso che fino ad oggi abbiamo fatto un percorso giusto, lo abbiamo lasciato tranquillo quando andava lasciato tranquillo, ci siamo fatti sentire quando era il caso perché penso che il percorso per un giocatore sia fondamentale e fino ad oggi il suo percorso è stato ideale. La mia speranza è che un giorno giochi in una grande squadra ma se continua così non ci vorrà molto perché questa speranza diventi realtà".

fonte tmw.com



di Marcodalmen




  1. kulusevsky non è un crack!!! Se rimane gasp e lui è questo nell'Atalanta da Champions non ci metterà piede. A mio giudizio ne abbiamo di molto più forti di testa e piedi tra i primavera ...kulusevki si adeguerà, antipatico d borioso come pochi.


  2. Layun90: “…… sai dove trovare l'intervista? ……”
     
    Si, certo:
    RAI: intervista dopo una partita dove Kulusewski aveva segnato un goal all’inizio, e poi aveva fatto un assist e procurato un rigore.
     
    Dopo i complimenti per la partita, il giornalista gli aveva fatto alcune domande e non e’ che le sue risposte mi abbiano entusiasmato molto.
     
    La mia impressione (si tratta semplicemente di una impressione) e’ che lui non ambisca particolarmente a tornare a Bergamo, e che punti invece ad andare in una squadra che “fa la Champions” (ma, “non necessariamente l’Atalanta”).
     
    Quando gli veniva chiesto dell’Atalanta lui riprendeva a parlare di se stesso, e delle sue (pur legittime) ambizioni.
     
    Io penso che il massimo per noi sarebbe fare una buona plusvalenza, ed investire il ricavato su giocatori disposti ad identificarsi maggiormente con l’Atalanta.
     
    PS. Scusa se non ho risposto ieri, ma avevo esaurito I miei 8 commenti giornalieri.


  3. Bravo, ambizioso, e un po’ presuntuoso. Proprio come l’allenatore che l’ha segato...


    • Post allucinante. Un giocatore dopo 4 partite buone in serie A messo a paragone caratterialmente all'allenatore che ci ha portato in europa e poi in champions praticando e insegnando il miglior calcio d'Italia! Allucinante anche solo pensarlo! 


      • Ciao Last.
         
        Dici bene: ALLUCINANTE!
        Ma toglimi una curiosita', "allucinante" deriva da "allucinogeni", o viceversa?
         
        Si riferisce sempre a Gaspereni con un'istintenza (intrisa di "veleno" mal dissimulato) da non credere. 
        Cosa gli avra' mai FATTO Gasperini?


        • Niente di mal dissimulato. Ho sempre detto che si tratta del miglior allenatore della nostra storia (riuscendo a staccare un’icona per la mia generazione come il Mondo) e tra i migliori in Europa. E, al contempo, non ho mai nemmeno nascosto che certe sfumature caratteriali, emerse da dichiarazioni, non mi fanno impazzire. 
           
          Tutto qui, nessun veleno, e comunque la speranza che resti da noi il più possibile.


        • Ciao Frank! 


      • Non era un paragone, ne tantomeno una critica. Ne ho solamente sottolineato - per entrambi - due pregi, e ho rilevato una piccola (usando “un po’”) sfumatura del carattere che li rende forse incompatibili.
         
        E i post della “cassa di risonanza” del Vate, qui sotto, sembrano confermare la mia analisi.


        • Ok, ma per me un giovane, fosse anche il nuovo Ibra, non si può accostare a nessuno! Gasperini sarà anche presuntuoso, ma lo sono tutti gli allenatori! Mazzarri, pioli, Montella! E lo sono anche molti giocatori più o meno affermati! Quindi che senso ha il tuo accostamento se non quello di rimarcare che per te il Mister è arrogante e presuntuoso? Chi è Kulu? Cosa ha fatto? Dove è arrivata la Dea facendo giocare i giovani della primavera fino a tre anni fa? Per me i "giovani" dovrebbero "pendere dalle labbra" del Gasp! Che se anche fosse presuntuoso, ne avrebbe le ragioni per esserlo! KULU ha perso una grande occasione l'anno scorso! Ora mangi polenta a Parma! Dimostri qualcosa x tutto un campionato e impari l'umiltà... L'anno prossimo se ne riparlerà! 


    • Forse esageri!!


  4. Sara soltanto la plusvalenza per rifare la curva sud, con il benestare del Gasp
    e tutti vissero felici e contenti


  5. Ammiratissimo per la sua tecnica di grande talento e da top player. 
    Altrettanto scettico per come si propone da sé imbeccato dal solito procuratore. 
    Così penso che abbia prospettive nulle con il Gasp.
    Troppa boria ed autoreferenzialita'. 
    Speriamo faccia un buon campionato per poi venderlo al miglior offerente con diritto di recompra oppure con bonus legati agli obiettivi da raggiungere. 
     


  6. A me era bastato sentire l'intervista alla RAI dopo la partita in cui aveva fatto un gol e un assist.
    Tono uguale  quello del procuratore, gli facevano una domanda sulla squadra e rispondeva parlando di sé stesso.
    Spero che sta cosa finisca bene per noi e per lui, dibenti fortissimo qui da noi per poi diventare una stella in qualche big. ma ho dei dubbi che sarà tutto rose e fiori 


  7. Il ragazzo, consapevole delle proprie possibilità, potrebbe, sulla spinta dell'impazienza di bruciare le tappe, subire l'influsso del procuratore, che, per parte sua, pare essere altrettanto carico. Sappiamo tutti come il Gasp sia determinato ed inamovibile nelle proprie decisioni e pertanto se i suoi programmi fossero contraddetti, non si potrebbe escludere una frizione negativa. Sarebbe davvero un grosso peccato, ma la possibilità di tale conclusione, non può essere esclusa. Se i due ragionassero, quantomeno sulla scorta dei precedenti in nerazzurro, nell'interesse comune, non dovrebbero entrare in collisione, ma, onestamente, mi pare che il giocatore non sia un tipo tranquillo e remissivo.... Mi auguro vivamente di essere in errore.


  8. Premetto che in campo il "Kulu" mi è sempre piaciuto, ma quello che traspare da certe dichiarazioni sue e del suo procuratore mi fa indovinare il motivo per cui lo scorso anno, dopo averlo fatto esordire in A, il Gasp l'ha rispedito in Primavera a "meditare".
    Per farlo rinsavire gli racconterei la storia del giovane Olausson... 
    Spero tanto di rivederlo con la nostra maglia, magari per lunghi anni, ma non mi stupirei del contrario. 


    • ...vero tutto... ma Olausson 7 presenze consecutive in serie A manco nei sogni..  Kulusevsky ha un bel caratterino.. ed è certo ambizioso.. (...il suo procuratore con lui..)  ...diciamo che ricorda un incrocio tra Zlatan Ibrahimovic... (guardacaso uno slavo trapiantato in Svezia...) e, per stare più vicino, a noi.. a un indolente come Josip Ilicic... 
      ...e forse lui vuole arrivare lì...  (basterebbe avvicinarsi alla carriera di Ilicic..quella di Ibra...è un po' troppo oltre.....) ...però...non ho nominato 2 scarsi...  perfino Ibra e Ilicic hanno pagato alcune loro tare caratteriali non arrivando forse al top che il loro talento doveva portare... perfino Ibra che ha vinto tutto e ha dominato per anni sui campi di tutta Europa... con la testa di Messi e Ronaldo... sarebbe stato tutti gli anni a contendersi palloni d'oro con loro... 
      Kulu...deve stare attento... talento ce l'ha.... ma non basta per forza... deve riuscire ad essere contemporaneamente ambizioso ed umile... cercare di farsi valere ma anche di giocare per la squadra... non è facile per nulla... ha avuto un impatto con la A...che non mi sarei aspettato.... OK...ma per assurdo..quella è la parte più facile... (per uno col talento...) ....puoi essere Totti o Morfeo... all'età di Kulusevski erano equivalenti... la carriera ha mostrato altro...... in ogni caso...come innesto o come plusvalenza.. per noi sarà molto utile..... questo conta... 


  9. se avrà tutti i requisiti e le qualità utili alla nostra squadra e ideali x il nostro MISTER, ok
    altrimenti una sua seppur dolorosa partenza ,porterà in cassa tanti soldini che ci permetteranno di non dovere vendere nessuno dei big e comperare qualcuno di più forte e utile
    la RUBENTUS col caso KEAN ,docet


    • sì ma Kean pompatissimo dalla stampa pur non avendo fatto granché, Kulu invece sta dimostrando qualcosa sul campo.


      • Comunque vada sarà un successo secondo me. O anno prossimo abbiamo un gran giocatore oppure realizziamo una bella plusvalenza. Se continua con prestazioni ottime non vedo perché dovrebbe valere meno di Barella. Io spero comunque di vederlo(testa sua permettendo) nella nostra rosa.


  10. Frasi già sentite da altri procuratori per altri figli di Zingonia. Spero che la questione Platinette abbia insegnato che qui non vieni a puntare i piedi sennò la porta è là.... Kulu mi piace un casino ma occhio che con il team Percassi Gasperini Sartori non si scherza. Testa bassa e lavorare. 


  11. Come già scritto, l'anno prossimo al suo posto qui a Bergamo giocherà il suo sostituto, lo slovacco Lenza Plusva. 


    • bravo bel commento, se diventa buono abbastanza è un ottimo ricambio per la nonna che avrà un anno in più, dubito che lo venderanno solo per far cassa dopo un anno di parma perchè giocando da noi rischia di raddoppiare o più il valore
       


      • Grazie del bravo. La mia era un'opinione, come la tua. Magari però mi sbaglio, e tu sei nalla stanza dei bottoni di Zingonia, oppure possiedi la sfera di cristallo. Comunque, staremo a vedere. Magari già a gennaio...


      • "..... giocando da noi rischia di raddoppiare o più il valore ....."
         
        "Giocando", SI.
         
        Ma siamo proprio sicuri che, con la "presunzione" che sembra avere (lui e il suo procuratore), la societa' non preferisca monetizzare subito piuttosto che rischiare non impossibili "rogne"? 
        Mi ricorda un po' la vicenda Bastoni (altro giocatore, secondo me, con grande avvenire, ma .......).


        • "La presunzione che sembra avere", lo conosci di persona, vero? 


          • Io lo seguo sui social e posso assicurare che se la tira da qua a non so dove. Poi che sia bravo è indiscutibile, altrimenti non giocherebbe titolare in serie A avendo a malapena vent'anni. Però, onestamente, la vedo un po' come Frank. Poi magari è tutto il contrario, però non credo.


          • NO.
             
            Ma ho visto una sua intervista, abbastanza lunga, in cui lui sosteneva che, comunque, l'anno scorso "avrebbe" giocato sicuramente per una squadra che "fa la Champions" (NON specificando quale).
            Richiesto se si riferisse all'Atalanta, non diede alcuna risposta precisa, ma lsi limito' ad affermare  che "non era detto".
             
            Confermo: mi "sembra" un po' presuntuoso (nulla togliendo alla sua bravura tecnica).
             
            Per quello che io ho visto:
            - come giocatore mi piace molto,
            - come "persona", preferirei una bella "plusvalenza".


  12. Idee chiarissime, non c'è che dire, al limite della presunzione ... ma per quest'anno va bene così.
    Una volta fatto l'intero campionato (e magari pure gli europei con la nazionale maggiore, perchè no?) sia l'Atalanta che il procuratore avranno chiaro il valore di Kulu in serie A, e si valuterà il meglio per entrambi per l'anno successivo.
    L'importante sarà che, se tornerà a casa, il procuratore non inizi a rompere i marroni ogni volta che sarà lasciato in panca.


    • "..... Idee chiarissime, non c'è che dire, al limite della presunzione ... ma per quest'anno va bene così ......"
       
      Come non essere d'accordo!
      Un po' piu' di eleganza rispetto ai procuratori di Conti e Spinazzola ...... ma non troppo.
      Il senso generale mi sembra lo stesso .......


  13. Un procuratore con le palle quadrate.


    • Anche i procuratoori di Conti e di Spinazzola avevano le "palle quadrate"?


      • Assolutamente no. Parole chiare, visione a lungo termine, interessi reali del proprio assistito, nulla contro la società, tutto questo si è saputo a bocce ferme e non per mettere sotto pressione l'Atalanta durante le trattative.
        Se il giocatore crescerà come promette, giocherà titolare nell'Atalante e farà le coppe europee, poi diventerà una bandiera a Bergamo oppure una grande plusvalenza e andrà a giocare i mondiali con la nazionale.


  14. Letta ieri l intervista....brutti presentimenti,staremo a vedere.
     
    O.t. alla seconda da titolare nuovo infortunio per Varnier,distorsione al ginocchio.....speriamo in bene
     
    O.t. qualcuno conosce l esatto infortunio di Ta Bi?


    • Varnier torna a Bg per ulteriori approfondimenti clinici. 
      Come per Ta. Bi. 
      Speriamo. 
      Pare prebalga la privacy. Quindi si prospetta altro stop
      Serve esorcista 


    • Azz... Povero Varnier, speriamo non sia nulla di grave! Tra l'altro penso che se tornasse ben in forma sarebbe per noi una risorsa davvero importante.
      Su Kulu che dire... le qualità le ha e il suo procuratore ne è consapevole come lo è l'Atalanta che infatti non ha concesso al Parma nè il prestito biennale nè il diritto di riscatto. Se maturerà (specie di testa), anche alla luce dell'età dei giocatori là davanti che abbiamo, potrà diventare un gran punto fermo di questa Dea.
      Speriamo che i tuoi brutti presentimenti, Obe, siano corrispondenti a verità il meno possibile (e che il procuratore stia buono)


      • Mi spiace veramente tanto per Varnier.
         
        Oltre che molto bravo, mi sembra anche molto maturo.
        Peccato per gli infortuni che sembrano accanirsi con lui.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.