Alle 18 Cagliari vs Atalanta: testa a Cagliari, fondamentale tornare coi 3 punti!

07-04-2024 04:40 9 C.

Atalanta - B. Leverkusen (FINALE di Europa League)

L’ultima settimana l’Atalanta l’ha trascorsa sulle montagne russe. Sabato scorso il rotondo successo ottenuto a Napoli nello scontro diretto per l’Europa con gli azzurri, strapazzati 3-0 (Miranchuk, Scamacca e Koopmeiners) e forse estromessi definitivamente dalla lotta per la Champions League. Mercoledì invece la brutta prestazione di Firenze nella semifinale d’andata di Coppa Italia, persa 1-0 (decisivo l’eurogol del viola Mandragora): sconfitta che non pregiudica la qualificazione ma che costringerà la Dea ad una non semplice rimonta nella gara di ritorno a Bergamo. Nerazzurri a due facce, dunque, e probabilmente condizionati dal doppio impegno. In campionato però non sono ammesse ulteriori frenate se l’obiettivo è rientrare tra le prime quattro/cinque a fine stagione per tornare a giocare la coppa dalle grandi orecchie. Con una partita da recuperare l’Atalanta è momentaneamente sesta a -2 dalla Roma quinta e a -7 dal Bologna quarto. La squadra di Gian Piero Gasperini ora deve approfittare dell’assist del calendario – da qui a maggio giocherà un solo scontro diretto, quello con la Roma – per recuperare terreno nei confronti di chi sta davanti.
Prima dell’affascinante doppia sfida di Europa League con il Liverpool – giovedì prossimo l’andata ad Anfield – gli orobici si recheranno in Sardegna per affrontare il Cagliari di Claudio Ranieri, ancora pienamente coinvolto in un’incertissima lotta per non retrocedere. I rossoblù vengono dal pareggio casalingo con il Verona (1-1): un gol del centrocampista Sulemana nel finale di gara ha evitato una sconfitta dolorosa. Sempre due i punti di vantaggio dei sardi sulla terzultima: per conquistare la salvezza bisognerà ancora sudare.

 

Statistiche e curiosità:

Cagliari e Atalanta non pareggiano un incontro in Serie A da ben 17 sfide consecutive, con sette vittorie sarde e 10 bergamasche in questo parziale; l’ultimo pareggio risale al 20 gennaio 2013 (1-1, autogol di Canini e rete di Stendardo).
L’Atalanta ha vinto cinque delle ultime sei sfide contro il Cagliari in Serie A (1P), segnando esattamente due gol in media a partita in questo parziale, per un punteggio aggregato di 12-5.
L’Atalanta ha vinto tutte le ultime quattro trasferte contro il Cagliari in Serie A –- tutte sotto la guida di Gian Piero Gasperini – e nella sua storia nella massima serie non ha mai ottenuto cinque successi esterni di fila contro una singola avversaria.
Il Cagliari ha perso solo una delle ultime sei gare in Serie A (2V, 3N), dopo una serie di quattro sconfitte consecutive in cui aveva incassato ben tre gol in media a partita, calata ad una rete a match nelle successive sei sfide.
La sfida contro il Cagliari sarà la terza trasferta consecutiva affrontata dall’Atalanta in Serie A, dopo il 2-2 contro la Juventus e il successo per 3-0 a Napoli; da inizio 2024, la Dea ha perso fuori casa solo sul campo dell’Inter il 28 febbraio (2V, 3N completano il parziale).
Il gol di Scamacca nell’ultimo turno di campionato è stato il nono realizzato dall’Atalanta da fuori area, record di questo campionato; il Cagliari, invece, è ultimo in questa speciale classifica assieme al Milan (due gol a testa dalla distanza).
Cagliari e Atalanta hanno entrambe segnato un gol “dalla panchina” nell’ultimo turno di campionato e ciascuna squadra conta 11 reti da giocatori subentrati in questo campionato, meno solo del Milan (14).
Sfida tra due dei quattro allenatori di questo campionato con più panchine in Serie A: guida questa classifica Gian Piero Gasperini (552), seguito da Allegri (500), Pioli (485) e appunto Claudio Ranieri (467); dei loro 11 incroci nella competizione, solo uno è finito in parità – quattro vittorie per il tecnico della Dea e sei per quello dei sardi completano il bilancio.
Eldor Shomurodov ha segnato due gol contro l’Atalanta in Serie A e solo contro la Salernitana (tre) ha fatto meglio nella competizione; il calciatore uzbeko ha preso parte attiva a tre gol (due reti, un assist) nelle ultime tre presenze casalinghe in campionato.
Con il gol a Napoli Teun Koopmeiners ha stabilito il suo record realizzativo in una stagione di Serie A: 11 reti, di cui nove in trasferta; nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95), solo un centrocampista ha segnato almeno 10 gol fuori casa in una stagione nella competizione: Franck Kessié nel 2020/21 (10).

 

Come arriva il Cagliari
Il pareggio casalingo contro il Verona ha lasciato l’amaro in bocca in casa rossoblù. L’occasione per dare un’importante sterzata alla lotta per la salvezza era ghiotta, ma è arrivato soltanto un punto. Ora un trittico terribile con Atalanta, Inter e Juventus. Si inizia domenica alle ore 18 contro gli orobici, e Ranieri benedice il pieno recupero di Gaetano che troverà nuovamente spazio sulla trequarti a ridosso della coppia d’attacco Luvumbo-Oristanio. I due ragazzini sono in forma e la loro vitalità potrebbe giocare un brutto scherzo al trio difensivo avversario. Riposo, dunque, per Lapadula e Shomurodov, ma pronti a subentrare a gara in corso. Dopo l’ottima prova condita con il goal, conferma d’obbligo per Sulemana a centrocampo, con Jankto e Makoumbou a completare il trio e probabile esclusione di Deiola dopo le ultime, deludenti, performance. In difesa, davanti a Scuffet, il quartetto formato da Nandez, Mina, Dossena, Obert.

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Nandez, Mina, Dossena, Obert; Jankto, Makoumbou, Sulemana; Gaetano; Luvumbo, Oristanio. All. Ranieri
Squalificati:
Indisponibili: Mancosu, Pavoletti, Petagna

 

Come arriva l’Atalanta
L’Atalanta è ansiosa di ripartire in campionato dopo lo stop in Coppa Italia, anche se Gasperini dovrà ancora fare i conti con l’assenza di Scalvini: in porta ancora Carnesecchi, in difesa pochi dubbi con Djimsiti, Hien e Kolasinac a formare il trio arretrato, mentre sulle fasce si giocano due maglie Holm, Hateboer, Ruggeri e Zappacosta, con i due italiani in vantaggio. De Roon ed Ederson saranno i due titolari a centrocampo, mentre davanti torna Koopmeiners sulla trequarti, con Miranchuk e Scamacca in vantaggio su Lookman.

LA PROBABILE FORMAZIONE DELL’ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi; Djimsiti, Hien, Kolasinac; Zappacosta, De Roon, Ederson, Ruggeri; Miranchuk, Koopmeiners; Scamacca. All. Gasperini
Squalificati:
Indisponibili: Scalvini
Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By Fabry98


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
9 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
MarcoB
MarcoB
7 Aprile 2024 17:05

Carnesecchi
Toloi
Djimsiti
Kolasinac
Hateboer
De Roon
Ederson
Zappacosta
Koopmeiners
Lookman
Scamacca

pointbreak
pointbreak
7 Aprile 2024 14:30

Vincere che le mortadella hanno perso due punti . Dai dai

farabundo
farabundo
7 Aprile 2024 14:07

vincere, in quasiasi modo

Magica Dea
Magica Dea
7 Aprile 2024 13:52

Incominciano ad essere partite importantissime, siamo verso fine campionato, una vittoria oggi ci permetterebbe di staccare forse definitivamente le squadre che ci inseguono avendo ancora anche una partita da recuperare

ma in Sardegna sarà molto ma molto dura….. per il caldo, per l avversario che ha bisogno di punti, per le nostre partite ravvicinate e per il loro allenatore che è comunque una vecchia volpe

Elfo neroblu
Elfo neroblu
7 Aprile 2024 13:22

Comunque la si metta, sta partita e’ sempre una CAGATA

Dal1907
Dal1907
7 Aprile 2024 09:56

Se scendiamo in campo ancora molli ci asfaltano

Pasodoble
Pasodoble
7 Aprile 2024 09:50

Niente scuse… caldo, stanchezza, Liverpool… servono i 3 punti.

Alpeggio
Alpeggio
7 Aprile 2024 07:21

partita importantissima da non sbagliare

Fabi84
Fabi84
7 Aprile 2024 05:51

Bellissima l’immagine!! 😍
Dai ragazzi che ci servono i 3 punti come il pane!!! Forza Dea!!!

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
9
0
Would love your thoughts, please comment.x