13-01-2020 15:05 / 14 c.

La Fiorentina ha annunciato che aprirà anche la Maratona, a differenza di quanto inizialmente stabilito. In tanti, nonostante l’orario, vogliono essere al Franchi.

La Fiorentina informa i propri tifosi che, vista la richiesta di biglietti molto elevata, in occasione della gara di Coppa Italia contro l’Atalanta, in programma allo stadio Franchi mercoledì 15 gennaio alle ore 15:00, verrà aperto alla vendita anche il settore di Maratona. Così comunica il club viola.

fonte Fiorentina.it



di Marcodalmen




  1. Che orario assurdo però 


  2. L'ideona di piazzare la partita tra le scorse semifinalista e finalista di Coppa Italia, con la seconda oramai riconosciuta big italiana e quarta forza della scorsa Serie A in un mercoledì lavorativo alle 15.00 è geniale...
    Presenti allo stadio tanti?!? mah...
    Spettatori in TV di certo pochi visto che si lavora.
    In Lega Serie A sempre più geni...vi prego piuttosto date un contentino economico a me che da casa nel WE e nelle pause lavorative in settimana faccio un lavoro migliore a un costo decisamente più abbordabile!!!


  3. Asfaltiamo la squadraccia del Paisà.


  4. Da anni sta coppa é una baruffa
     
    tutte in campo da agosto con sorteggio integrale tra squadre di A B e C


    • io butterei dentro anche quelle di serie d,eccellenza e promozione...


  5. SanPaoloneroblu -
     13/01/2020 alle 17:04
    Ciao bna,
    la butto lì così...
    se dovessimo andare in finale con il Napoli vedrai che succederà la stessa cosa come contro la Lazio.
    per il Napoli sarebbe l'unico accesso all'Europa ....


  6. L'orario fa schifo, ma fa altrettanto schifo il fatto che la vendita per gli ospiti sia limitata ai possessori di tdt. 


  7. Veramente assurdo....magari non andavo a Firenze....ma almeno in TV l'avrei guardata volentieri......


  8. Carichi e concentrati, che un trofeo in bacheca in questo ciclo spettacolare va aggiunto. Anche se contro questo sistema è più probabile vincere la Champions


    • SanPaoloneroblu -
       13/01/2020 alle 17:04
      Volevo scrivere qui sotto ma ho sbagliato


    • è incredibile, ma vero.
      proviamoci


  9. Ma a Firenze non lavora nessuno? 


  10. Lavorano in tanti a Firenze evidentemente


  11. Dopo aver visto la designazione arbitrale....ie sicùr de ens......
     


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.