03-12-2018 23:09 / 28 c.

Ancelotti: "Napoli maturo. Qui bel clima, tifosi Atalanta maturi e civili"Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, dopo la vittoria contro l'Atalanta è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "L'Atalanta gioca molto bene, con un calcio dinamico e aggressiva. Abbiamo giocato una partita leggermente diversa da quello che volevamo. Abbiamo segnato presto e così siamo arretrati troppo dopo la rete, ma le occasioni ci sono state in contropiede. L'Atalanta ha provato a pareggiare e forse l'aveva anche meritato, ma dopo il loro gol c'è stata un'altra partita. L'energia spesa per il pareggio dall'Atalanta ci ha permesso di far male alla fine".

Che bella risposta di Milik. "Tutti quelli che sono entrati hanno dato vivacità e dinamismo. Il gol è molto importante. Milik non ha giocato con continuità, ma è rimasto sempre motivato e concentrato, si merita questo gol".

Sull'atteggiamento: "Quando c'è da attaccare si attacca, quando c'è da difendere si difende. Il primo tempo l'abbiamo fatto bene, anche se abbiamo arretrato gli esterni di centrocampo, cosa che non è abituale per noi. Colpa del gol di vantaggio e della spinta dei loro esterni, abbiamo dovuto tenere un atteggiamento più prudente. Non è sempre possibile giocare il calcio champagne perché ci sono gli avversari, stasera troppo forti per noi. E' stato un segno di maturità da parte nostra".

Sul clima dei tifosi: "Il pubblico di Bergamo ha dato dimostrazione di maturità, ha creato un bel clima, di grande civiltà. Questo deve essere il calcio: una festa di sport, in cui c'è un vincitore e un vinto. E' stata una bellissima serata per tutti, anche per i tifosi dell'Atalanta che saranno sì dispiaciuti per la sconfitta, ma contenti per l'atteggiamento della sua squadra. C'è stato un segnale di come dovrebbe essere una serata di sport dentro e fuori dal campo".

Su Juventus-Inter di venerdì prossimo: "Sarà una bellissima partita, tra due grandi squadre".

Fonte: tmw.com



di Gandalf




  1. SonoNapoletano -
     05/12/2018 alle 12:34
    Sono tifoso (malato) del Napoli e da sempre la partita contro l'Atalanta e' tra le piu' sentite: una di quelle partite a cui pensi dal minuto successivo alla fine del turno precedente. E' difficile spiegare il senso di stima e di "fratellanza" (passatemi il termine) che nutro per il vostro attaccamento alla squadra ed alla vostra capacita' nel trasformarlo in energia positiva durante le partite. Non ho mai dato peso alle "vostre" offese territoriali perche' non le ho mai intepretate come tali: per me hanno lo stesso significato di un qualisasi "coro contro" cantato per mettere in difficolta' la squadra avversaria e per sostenere la propria. Non sono piu' un ragazzo, ahime', ed ho un figlio di 11 anni: lunedi', oltre che a vedermi soffrire come non mai, mi ha piu' volte visto ammirare il clima del vostro stadio. Tra l'atro gioca in una squadra affiliata all'Atalanta e gli ho chiesto di "prendervi un poco in giro" al prossimo evento ;-) Vi confesso che lo stesso atteggiamento vittimista di Insigne non lo condivido: avrei preferito una reazione come quella di Immobile a Verona per intenderci (segno ed esulto in faccia alla curva che mi offende piuttosto che lamentarmi con l'arbitro). Il vostro sara' sempre un campo che stimero' e temero' come quello di un top team. Vincere a Bergamo e' sempre stato molto difficile (devo dire che le partite con l'Atalanta non sono mai state semplici anche al S.Paolo) e regala grande soddisfazione (lo dico con l'intenzione sincera di rendervi merito). Non vi nascondo che da grande appassionato di Rugby e' con le tifoserie come la vostra che mi piacerebbe, dopo una vittoria o una sconfitta, partecipare ad un civile III tempo.
    p.s.: Secondo me Ancelotti e' stato sincero e condivido cosa ha detto.


  2. Ancelottoi Mùs dè 
     
     



  3. Ancelot gioppino 
     


  4. Ancora ipocrisia a mucchi.
    Non avesse iniziato la manfrina fondata sul nulla sarebbe stato più serio.
    Ora fa finta di dire che non c'è stato nulla quando in verità si è insultato di più rispetto anche allo scorso anno.
    Il bello che tutti fanno finta di credergli.
    Che pena...


  5. Che para... o che sei Carletto  come 
    TV e stampa.  Che schifo. 
     


  6. Certo che questo ancelotti è proprio un falso. Ieri sera allo stadio è stato cantato:
     
    - odio napoli
    - noi non siamo napoletani
    - napoletano rifiuto umano
    - terroni ci state sui...
    - ancelotti uomo di merda
    E questo qui dice BEL CLIMA?
     
    Contento lui...


    • anche,  Ancelotti Terù
      su coro è musichetta che negli anni era dedicata a
      Cannavaro
      Di Natale
      Sorrentino,
      Quagliarella
      tra quelli che ricordo


  7. ennesima prova di come l'informazione faccia ormai pietà...ieri si sono sentiti gli stessi cori di sempre nel solito ambiente di sempre, però chissà come da beceri razzisti che eravamo a gennaio 2018, durante l'ultimo Atalanta-Napoli, siamo diventati santi a dicembre, redenti dalla Lega Calcio, ovviamente facendo esattamente le stesse cose fatte a gennaio. Misteri dei giornalai e di tutto il circo in genere


    • E mistero anche degli oltre 200 commenti su questo sito che hanno criticato il comunicato della curva e si sono accodati ai moralizzatori...


      • Non è vero che abbiamo fatto gli stessi cori , siamo stati molto furbi perchè l'unico coro che avrebbe portato a sanzioni è napoli nera napoli colera etc etc e non è stato catato .. io non sono napoletano o odio napoli non possono essere cori razzisti dai ... 


        • si sono fatti gli stessi cori che si sono sempre fatti a bergamo, che non sono razzisti, e che si fanno anche a interisti/juventini/milanisti. Il problema non c'è mai stato...


          • ti ripeto il coro che poteva essere fortemente offensivo NON e' stato fatto e questa è dimostrazione di intelligenza


            • Il coro che tu dici è stato fatto quando i giocatori del Napoli stavano uscendo a fine partita...e anche cantare Napoletano rifiuto umano è da vergognarsi, non sicuramente uno sfottó e sicuramente molto offensivo


  8. Mah.
    Quanta ipocrisia.
    Uomo di calcio navigato, sapeva benissimo che con certe dichiarazioni avrebbe preparato il terreno per le speculazioni e le polemiche che puntualmente sono montate prima della partita...
    Poi, durante la partita, i soliti cori ci sono stati comunque, a mo' di sfida, e lui stesso ha sentito benissimo quelli diretti alla sua persona (perché li hanno sentiti tutti).
    Ed alla fine di tutta questa manfrina se ne esce con una leccata al pubblico di Bergamo.
    Viva la coerenza.


  9. Al contrario di quel piccolo uomo di insigne (riferito allo spessore umano), che si è lamentato dei "cori" solamente dopo il nostro pareggio


  10. Uno come Anceotti potrà essere simpatico o meno, ma si guarda alla lista delle squadre dove ha giocato, quelle che ha allenato e l'esperienza maturata, merita rispetto a prescindere. Detto questo, la cosa che stasera mi ha preoccupato di più è che ormai lo si può "mettere in calce": senza Ilicic sono cazzi. E le alternative non ci sono. Non solo io a dirlo, ma il campo. Pasalic non ha ancora capito che cosa è qui a fare, Rigoni secondo me è una bomba inesplosa che non esploderà mai col gioco del Gasp, Pessina e Valzania se non li fa giocare è perchè non li vede competitivi a certi livelli, Tumminello làsa pèrt e Barrow è troppo giovane (stessa età di Cutrone). Ho la sensazione che questo purtroppo sarà il nostro campionato e mi auguro che già da gennaio si possa intervenire sfoltendo chi non rientra nei pensieri Gasperiani per giocatori del calibro del Mister. E anche se abbiamo perso son venuto a casa a testa alta, bellissima serata.
     


    • Io ieri invece, specie nel secondo tempo, ho visto un gran bel Rigoni: alcuni tocchi di prima di ottima fattura a dare la palla al compagno per poi scattare in profondità per ricevere il passaggio di ritorno mi sono piaciuti moltissimo.
      Il ragazzo deve crescere (specie in fase di non possesso) ma già qualche progresso si è visto già ieri. I nostri due geni là davanti (Gomez-Ilicic) non sono più ragazzini e un Rigoni per il futuro (se ben pronto) serve proprio.
      Sul duo Valzania-Pessina dico solo che essere preferiti a De Roon-Freuler è dura; tu chi toglieresti non essendo costretto? Non penso sia una questione di competitività.
      Barrow è giovane, come dici, e non dobbiamo fargli gravare addosso la responsabilità di dover essere decisivo a tutti i costi ma per questo è stato preso Zapata.
      D'accordo invece sul discorso Pasalic.
      La società deve chiaramente sfoltire e lo farà ma di innesti ne vedo necessari solo un paio al massimo: un'alternativa sull'out mancino a Gosens (se non si crede in Adnan) e un incursore alla Kurtic/Cristante al posto di Pasalic (sarebbe poi sa seconda alternativa al duo Gomez-Ilicic assieme a Rigoni).


  11. Due parole sul razzo sparato dal settore ospiti vs la Sud no eh... nessun giornalista ha visto giusto? strano...


  12. Mi sa che ha tappato le orecchie per 5 minuti dopo il gol dell' 0-1 


  13. ma va a cagà...avete fatto vittimismo per 2 settimane, adesso dopo i 3 punti a elogiare bergamo. Noi siamo sempre quegli sporchi contadini, Ci state e ci starete sempre sui coglioni


  14. Non come quei maiali con le torce ah Carletto? 


  15. Ancelotti grande allenatore. Gli auguro di vincere la Champions, parola che in casa nostra sarebbe bene non nominare nemmeno per scherzo né per un'intervista alla Gazza dopo la quale abbiamo incamerato 0 punti. Noi più deboli di loro, sconfitta giusta. Pareggiarla non avrebbe cambiato granché. 


  16. goldisimonini -
     03/12/2018 alle 23:22
    Gran signore, Carlo Ancelotti.
    Ha allenato all'estero, dove l'insulto razzista non esiste o è visto con incredulo compatimento (chiedete a Stromberg...).
    Ovvio che tornare in Italia e ritrovare certi climi lo avesse scocciato.
    Sono felice che non ci siano state intempernze verbali, dalla curva.
    Sul campo, forse si poteva strappare il pareggio. Ma senza Ilicic e alla fine senza forze, e con una panchina non proprio ricchissima, contro la seconda forza del campionato si può perdere...


    • ste63neroblu -
       04/12/2018 alle 13:48
      Carletto tornato dall'estero si consola con la cucina italiana...


    • Ecco...proprio perché é un gran signore poteva evitarci una settimana di polemiche iniziate proprio dopo una sua dichiarazione inutile e faziosa.
       


      • Tutto è stato strumentalizzato a dovere dai Media... Ancelotti la dea non la nomino neppure


      • La dichiarazione di Ancelotti non era faziosa per nulla. Sono stati i giornali a riportarla in maniera leggermente deviata.


        • Confermo. Carletto ha parlato di civiltà in generale, chi lo intervistava ha menzionato la partita di Bergamo. Di Ancelotti ho la massima stima. P.S. a voler essere sinceri questa sera dalla curva un coro contro Ancelotti è comunque partito;  oltre a questo un po' di idioti ignoranti nostrani non hanno voluto farsi mancare qualche "uh uh" all'uscita dal campo di koulibaly (e questa cosa a me fa enormemente incazzare)


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.