ATALANTA-SAMPDORIA 1-3 – Che Botta !!!

24-10-2020 16:54
369 C.

La Dea perde la seconda partita consecutiva in campionato contro una Samp che già l’anno scorso aveva messo in difficoltà la squadra di Gasperini.

La squadra neroazzurra evidenzia segnali preoccupanti che devono fare pensare seriamente lo staff tecnico e non solo.

I ricambi arrivati in estate, almeno per il momento, non stanno dando i risultati sperati e la squadra dalla pausa per le nazionali in campionato non ha saputo dare continuità ai risultati delle prime tre partite.

Al Gewiss Stadium, la squadra di Ranieri reduce da due vittorie di fila fa visita all’Atalanta che per l’occasione fa ampio turnover: dentro De Paoli, Mojica, Lammers e Sutalo.

La Dea prova a fare la partita contro una Samp chiusa a riccio nella propria metà campo e pronta a ripartire per cercare di colpire i neroazzurri.

Al 7′ è l’ Atalanta vicina al vantaggio su di un rimpallo fortuito tra Thorsby e Bereszynski dopo il break di Gomez, pallone fuori di poco.

Sei minuti più tardi però la Sampdoria su di una ripartenza manda in crisi la difesa neroazzurra che permette a Quagliarella di trovarsi da solo davanti alla porta e con una finta si beve sia Palomino che Sportiello tirando forte sotto l’incrocio. 0-1 in vantaggio i blucerchiati.

L’Atalanta prova a ripartire per recuperare ma gli uomini di Gasperini hanno molte difficoltà nel trovare gli spazi per affondare.

Ci provano Ilicic e Gomez i due uomini faro della Dea che però in questa circostanza non sono precisi e letali.

Al 21′ Atalanta pericolosa con Ilicic che ha una chance da posizione favorevole ma il suo tiro è debole, nessun problema per Audero.

Al 25′ ci prova Lammers che su cross morbido di Ilicic svetta di testa ma commette fallo in attacco.

39′ e insiste ancora l’Atalanta, sponda di Pasalic, tiro di Ilicic murato.

Al 45′ nuovo espisodio pericoloso per la Dea, su un tiro della Samp in area di rigore Mojica si gira di schiena ma colpisce la palla con la mano.

Si consulta il Var e viene concesso il rigore. Sulla massima punizione di Quagliarella però Sportiello para e mette in angolo. Si resta sullo 0-1 e finisce il primo tempo.

Secondo tempo che sembra la fotocopia del primo, con l’Atalanta che inserisce Zapata, Gosens e Toloi e parte subito forte per cercare di pareggiare.

Al 52′ Zapata ci prova di destro, ma la difesa ospite fa muro.

Al 59′ però è ancora la Samp a segnare con Thorsby. Jankto pennella in area, Thorsby di testa in tuffo batte Sportiello con la difesa neroazzurra in bambola.

Gasperini manda in campo anche Hateboer e Malinovskyi al posto di De Paoli e De Roon dolorante.

Ma le sorti dell’incontro non cambiano, la Dea sbatte sempre contro il muro eretto dalla difesa blucerchiata che gioca un calcio tipico all’italiana, chiudendosi in difesa per ripartire in contropiede.

Al 76′ l’episodio che riapre la partita, fallo in area di Keita su Zapata e Calvarese indica subito il dischetto. Interviene il Var e si perdono 5 minuti per stabilire se effettivamente il giocatore blucerchiato ha colpito Zapata. Il rigore viene concesso e Zapata realizza il momentaneo 1-2 spiazzando Audero.

La Dea prova a pareggiare ma le forze sembrano mancare agli uomini migliori Gomez e Ilicic che sono stanchi e poco precisi e non trovano mai la via della rete.

Così la Samp ne approfitta e in fotofinish al 92′ mette al sicuro il risultato con la terza rete ad opera di Jankto che in contropiede riceve in area da Keita e batte Sportiello.

Finisce la partita con una passivo forse troppo pesante per i neroazzurri, per quello che si è visto in campo, ma è sta brava la Samp ad approfittare degli errori della Dea che di contro è arrivata spesso al limite dell’area blucerchiata ma non è mai riuscita a bucare seriamente la difesa sampdoriana.

Ci sarà molto da meditare nei prossimi giorni ma gli uomini per risorgere ci sono.


TABELLINO

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello, Šutalo (46′ Toloi), Palomino, Djimsiti, Depaoli (60′ Hateboer), De Roon (63′ Malinovskyi), Pašalić, Mojica (46′ Gosens), Gomez, Iličić, Lammers (46′ Zapata).

A disposizione: Radunovic, Rossi, Toloi, Gosens, Muriel, Freuler, Romero, Malinovskyi, Pessina, Hateboer, Miranchuk, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero, Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello, Damsgaard (73′ Leris), Ekdal, Thorsby, Jankto, Ramirez (65′ Verre), Quagliarella (65′ Keita).

A disposizione: Ravaglia, Letica, Silva, Verre, Keita, Colley, Askildsen, Regini, La Gumina, Ferrari, Leris, Prelec. Allenatore: Claudio Ranieri.

Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo.
Assistenti: Giorgio Peretti di Verona e Oreste Muto di Torre Annunziata.
IV ufficiale: Manuel Volpi di Arezzo.
V.A.R.: Luca Banti di Livorno.
A.V.A.R.: Alberto Tegoni di Milano.

Marcatori: 13′ Quagliarella (S), 59′ Thorsby (S), 80 rig. Zapata (A), 92′ Jankto (S)

Ammoniti: Tonelli (S), Mojica (A)

Note: Sportiello (A) para il rigore di Quagliarella (S) al 45′

Bookmark(0)

By LuckyLu
LuckyLu

369
Inserisci un commento

Please Login to comment
165 Albero dei commenti
204 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
154 Autori
JackSeriate74Nemesis68mr magoolucettom.f.ventu Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
JackSeriate74
Membro
JackSeriate74

credo sia giusto dare meriti anche a Ranieri e alla Samp, hanno dimostrato di essere una buona squadra, quadrata cinica e anche fortunata, ma ci sta, i nostri esterni, devono entrare ancora nella mentalità del gioco del Gasp, qualche battuta d arresto ci può stare soprattutto con il doppio impegno ravvicinato, io avrei provato Miranchuck nel finale, ma sono dettagli faremo un ottimo campionato, ma attenzione alle aspettative troppo alte, non sempre chi esprime il calcio migliore porta a casa risultati, ci sono tante troppe variabili, all'inizio della partita avrei scommesso su una vittoria, magari non facile ma comunque poco in discussione, il gol (errore di Palomino) e merito anche di Quagliarella , ci ha tolto certezze, abbiamo cmq creato, magari non siamo stati brillanti come in altri casi, ma abbiamo cmq giocato, il terzo gol non lo conto è frutto della voglia di pareggiare, ci sta.Vediamo martedì. Sarà dura, non è l'Ajax che arrivò in semifinale ma è sempre una buona squadra, sarà tosta come sempre in Europa, inoltre i l peggiore degli incubi si sta avverando, l'infortunio di martino è una brutta tegola, speriamo.

mr magoo
Membro
mr magoo
Gasperini ieri ha capito la lezione. D'ora in poi giocherà solo chi darà certezze nei meccanismi di gioco.
lucetto
Membro
lucetto
Abbiamo notizie sull'infortunio di De Roon?
romy67
Membro
romy67
Gomez Zapata ilicic malinovsky pasalic djimsiti toloi gosens hate castagne. Per tutti questi Ci sono voluti minimo mezzo campionato per assimilare e rendere con il giuoco del Gasp, non vedo come possano i nuovi arrivati in 1 mese (tralaltro senza la preparazione estiva) essere all'altezza dei titolari....e a chi dice che sevono giocatori pronti soprattutto in difesa erano arrivati, uno è titolare nel Milan e l'altro a roma.
romy67
Membro
romy67
....un esempio, spinazzola all'inizio a bg sembrava uno scappato di casa ora è titolare della nazionale.....purtroppo per i nuovi ci vuole tempo, lha detto pure il Gasp mica io.
Paramo
Membro
Paramo
Siamo gli unici che hanno deciso di fare un turnover così massiccio. Le altre squadre non hanno, ancora, deciso di farlo.
A mio avviso, la nostra è una scelta sbagliatissima, in questo momento. Con il COVID alle porte e la possibilità che il campionato finisca con una formula diversa da quella con cui è cominciato, bisognava andare a tutta adesso.
Oltretutto, il COVID potrà colpire anche i nostri titolari e quindi rischi prima di non farli giocare per preservarli e poi di non farli giocare perché indisponibili.
Secondo me, bisogna cambiare strategia.
lucanember
Membro
lucanember
Concordo al 100 % unica squadra in Champions che ha stravolto il suo dna, a che pro poi?
Il miglior allenamento è la partita...lo scorso campionato mai accaduto che ci fossero stravolgimenti di formazione prima delle coppe...ho la convinzione che la strampalata formazione di ieri non la rivedremo mai più
mauriveliter
Membro
mauriveliter
Avversari bene organizzati che non lasciavano spazi. Noi in difficoltà ad organizzare il gioco per mancanza di velocità, fortuna e visione di gioco dei nostri top player. Il campionato italiano è difficile non è una passeggiata come in Danimarca dove giocano con allegria tattica per così dire. Se manca l'intensità giusta sono dolori
Raptorblue
Membro
Raptorblue
Noi ad inizio campionato stecchiamo nelle prime partite.
Raptorblue
Membro
Raptorblue
Io mi incazzo vedendo come Ranieri fa giocare la sua squadra (?) tutte le volte contro di noi e spesso vince. Onore all'allenatore che è in grado di metterci in difficoltà.
fabioCH
Membro
fabioCH
Ho letto un sacco di critiche ai nuovi.... Sono d'accordo solo parzialmente. Non hanno giocato benissimo ma come diceva qualcuno sono stati buttati dentro tutti assieme. Se é vero che non abbiamo fatto in tiro in porta é vero anche che non lo abbiamo fatto neanche dopo l'entrata sei vari Gosens, Hate, Zapata... Siamo tornati a fare un po' di fatica contro il classico catenaccio alla Ranieri. Cosa già vista in passato anche con i titolari. Non so se martedí vinceremo ma sarà sicuramente un'altra partita perché diverso é il modo di giocare dell'avversario.
Vinicio78
Membro
Vinicio78
A mio parere la sconfitta parte da una formazione sbagliata e poi da u poco efficace cambio in corsa. Ma pazienza chiunque sbaglia. Non la ritengo nemmeno un buon test di prova per valutare i nuovi: un conto è valutare un nuovo innesto in formazione con gli altri 10 titolari, un conto è valutare 5 innesti nuovi (ci metto anche Ilicic che è da recuperare) tutti insieme...
RubenBG
Membro
RubenBG
Vittoria atalanta in Champions in trasferta per 0-4: 116 commenti
Sconfitta 3 giorni dopo: 348 commenti.

Mi sa che l'asticella bisogna alzarla anche un po' noi tifosi.

Gasp ti amo, atalanta ti amo. Soprattutto quando perdi
raagna
Membro
raagna
Mi hai rubato le parole di bocca
DEA62FM
Membro
DEA62FM
Ok l'incazzatura per aver preso la patita ma secondo me si è perso il senso della misura.... Ho letto tutti i commenti e alcuni sono proprio allucinanti calma e pazienza diamo tempo ai ragazzi nuovi di entrare nei meccanismi della squadra e al Gasp di trovare le soluzioni giuste per ognuno di loro..... Mah a volte penso che sia colpa della mascherina che non faccia arrivare sufficiente ossigeno al cervello visto le sparate di molti
Brasa
Membro
Brasa
Ma siamo certi che quelli che parlano dell'inutilitá di miranchuk non siano gli stessi che l'anno scorso hanno stressato un anno intero, da Ferrara a Lisbona, per la mancanza del vice ilicic?
Almeno un minimo di coerenza...
orobico72
Membro
orobico72
Ho pensato ai nuovi, al fatto che si debbano provare. Mi pare di ricordare Gasperini che più volte ha dichiarato di preferire giocatori "già pronti" o sbaglio?
neroeazzurro
Membro
neroeazzurro
Sono molto deluso anch'io, ma leggo troppi "processi" secondo me inopportuni. Dal mio punto di vista, la Samp, pur antipatica nel suo modo di giocare, ha meritato, Ranieri in un modo o nell'altro riesce sempre a metterci in difficoltà. Io sono contento che Gasp abbia schierato molte riserve, perché vanno inserite comunque prima o poi, e dei passi falsi in tal senso possono benissimo capitare. Non dimentichiamo che abbiamo molti giocatori nuovi e inserirsi negli schemi di Gasp non è per niente facile, contando anche Ilicic che ha poco minutaggio nelle gambe. Mojica non è certamente un fenomeno, ma non è tutto ad un tratto diventato una pippa, idem Depaoli: come riserve per fare rifiatare Hateboer e Gosens vanno bene. Siamo reduci dal sonoro 4-0 in Danimarca di 3 giorni fa e adesso siamo improvvisamente preoccupati? Io purtroppo di gol presi come quello di ieri e più in generale di sconfitte come ieri ne ho già viste e riviste con Gasp, sarebbe certamente bello porre un rimedio, ma non mi preoccuperei eccessivamente.
Raptorblue
Membro
Raptorblue
Quelli che contestano questa squadra sono come le chiocciole che tirano fuori le cornine dopo....
chile54
Membro
chile54
È vero ha esagerato nel turnover ma i gol presi sono quelli di sempre con la formazione titolare: x me siamo mancati di lucidità in attacco
Pampa
Membro
Pampa
Come spesso accaduto negli ultimi anni concediamo troppo ad inizio campionato, ci mettiamo sempre parecchio a trovare la quadra dietro e abbiamo sempre subito in generale parecchi gol. Questa stagione, più della scorsa, si vedono tanti gol in tutte le partite, ne prenderemo tanti. Per fare uno step successivo la società dovrebbe continuare a migliorare la rosa ma concentrandosi sul pacchetto difensivo. Aggravanti del periodo: testa alla Champions che è in una fase già decisiva rispetto al campionato, inserimento dei nuovi, troppi esperimenti (onesto Gasp che ammette azzardo). Oggi come troppe volte prendiamo gol alla prima sortita altrui dopo un buon inizio. Sportiello incolpevole sul primo gol ci tieni in partita sul rigore. La prima volta che vengono giù nel secondo tempo buchiamo, 0-2 e diventa la partita perfetta per loro. Non giudico i singoli, non faccio drammi. Massima fiducia al Gasp e ai ragazzi.
Raptorblue
Membro
Raptorblue
D'accordo 100% con la tua disamina.
zaltiboy
Membro
zaltiboy
Provo sincero schifo verso i "tifosi" dal palato fino e la memoria corta... vomitevoli, roba da trogloditi dell'hinterland milanese che guardano il calcio pilotati dai dementi di telelomb...
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Ti stavo mettendo un like ma x sbaglio ho cliccato dislike...pienamente d'accordo con te
m.f.ventu
Membro
m.f.ventu
Puoi correggere caro
manolothai
Membro
manolothai
straquoto
inbandaalsere
Membro
inbandaalsere
campionato e champions sappiamo che sono diverse lasciamo al mister e ai giocatori il tempo per completarsi..oggi sconfitta molto diversa da sabato..il mister ha giustamente ammesso di aver fatto un po'.. di disordine.fossimo andati in vantaggio chissà..per me poche partite per bocciare qualcuno..la champions ogni settimana e non ogni due obbliga a cambiare per non scoppiare...vedremo la prossima di campionato che cosa avrà "imparato"il mister dalle sue scelte..si è "tenuto"la sua Atalanta per martedì??FORZA ATALANTA!!!
Pluto&Bastos+d'ambrosio3cuorinellapallavolo
Membro
Pluto&Bastos+d'ambrosio3cuorinellapallavolo
È incredibile . Tutti a dire mercato favoloso e bastano 2 partire per far cambiare opinione a tanti .
Tikal1968
Membro
Tikal1968
Esiste un problema di fondo la partita l’abbiamo persa nel momento che è apparsa la formazione la Sampdoria e ripeto la Sampdoria ci ha fatto 3 goal senza neanche sforzarsi più di tanto sbagliando tra l’altro un rigore.
Difesa improponibile Sutalo inguardabile Mojica e de Paoli rappresentano i soldi spesi per averli zero ^0^
Ilicic non è pronto ed e la seconda partita che parte titolare portiere inadeguato per il nostro gioco è fermo in porta,Muriel Malinovskyi sempre in panchina
Il russo che non fa neanche uno spezzone.
7 giocatori quasi tutti nazionali per 3 posti e una difesa vecchia lenta e senza sostituti, così risulta
Difficile per chiunque
Lorenzo_Casteddu
Membro
Lorenzo_Casteddu
Ragazzi non disperiamo!

É una Dea avulsa semplicemente perché gli interpreti dell'orchestra devono ancora apprendere gli automatismi delle trame offensive e soprattutto difensive del gioco del Gasp; l'errore grossolano del giocatore è frutto del non saper fare la cosa giusta nel contesto in cui si trova.

Dirò un'eresia ma secondo me anche il far giocare Ilicic (necessario per fargli trovare la condizione) in questo momento, rende poco fluide le manovre nella metà campo avversaria, quindi é uno scotto che dobbiamo pagare anche perché l'illusionista sta tornando (e Gasp lo sa).

Comunque serve tempo...(anche se con la Champions non ce l'hai) anche per inserire un De Paoli o un Mojica che attualmente valgono un Gosens ed un Hateboer di 3 anni or sono.

corra1907
Membro
corra1907
Teniamo botta...
Scozia
Membro
Scozia
Sono preparato a prendere insulti e sentirmi dare dell'interista. Ma io li dicevo in tempi non sospetti che la rose era incompleta e sbilanciata. Dicevo ché sarebbero serviti 2 innesti di livello internazionale in difesa più un'ottima alternativa a De Roon. E che Castagne ablndava sostituito con un giocatore di pari livello. Invece si è scelto di risparmiare andando su prestiti di giocatori rotti, semi-sconosciuti o che nella propria squadra erano rincalzi. Risultato: Hateboer e Gosens di fatto non hanno un cambio serio. Marten non ha un alter ego. E dietro, oltre che tirati nei numeri (quello dipende anche dall'infortunio di Mattia, ma poteva essere messo in conto) siamo anche carenti in qualità dei singoli interpreti per ambire ai massimi livelli nazionali ed europei. Al contrario, davanti siamo in troppi e temo che questo nel medio termine possa portare a problemi nel gruppo. Non penso ad esempio che i migliori giocatori delle nazionali di Russia ed Ucraina si accontentino di giocare delle mezzore o una partita da titolare ogni 7/8, con Crotone e Benevento ... A proposito, Ruslan sembra la brutta copia del giocatore dell'anno scorso: lento, molle, senza cambio passo, pasticcione ed inconcludente. E mi pare pure piuttosto scazzato ... Il Mister in questa fase un po' troppo presuntuoso, ed è lui che ha voluto l'assembramento davanti e non ha spinto per difensori e mediano. Urge un summit proprietà/mister/dirigenza perchè non vorrei si fossero sbagliate le scelte, creando un gigante coi piedi di argilla ... Speriamo bene ma personalmente sono disorientato e depresso. Sempre e solo forza Atalanta.
lucanember
Membro
lucanember
Nell'analisi, forse potrebbe venir utile Pessina li in mezzo adattandolo.....comunque concordo che davanti si è in troppi, mi chiedo a che pro si sia comprato Miranchuk se il suo destino è essere panchinaro fisso dietro Ilicic.....Malinovski che poteva partire titolare ancora in panchina...giocatori di livello internazionale che vedono il campo.con il binocolo fanno alla svelta a stufarsi....credo che dopo il primo anno questa sia l'annata più difficile x Gasperini nella gestione della squadra, tenere poco considerati nazionali importanti può essere un'arma a doppio taglio
BERGHEM86
Membro
BERGHEM86
Poteva partire titolare?
Ma sei serio
Ha avuto un risentimento da inizio settimana ed è ritornato in gruppo solo qualche giorno fa
Va bene tutto ma almeno scrivere cose sensate
lucanember
Membro
lucanember
Entra al 63', vuol dire che era arruolabile sennò se ne stava in panchina
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Essere arruolabile per la panchina o essere disponibile come titolare con 90' potenziali nelle gambe non è proprio la stessa cosa ... anch'io l'avrei messo senz'altro titolare oggi non avendo giocato in Danimarca se fosse stato al top, ma evidentemente non era abbastanza pronto per farlo. I problemi comunque mi sembra siano stati ben altri che il Colonnello titolare o meno ... la scelta di far giocare di nuovo contemporaneamente le seconde linee su entrambe le fasce, per di più con Ilicic di nuovo titolare ... fai almeno partire Josip con Hate così ne guadagnano entrambi e è più a proprio agio pure Sutalo ... invece tutto il binario destro nuovo o con gente che deve recuperare condizione ... inoltre perchè ancora De Roon che aveva giocato sempre (e che infatti si è infortunato!) e non Freuler che aveva già riposato? Oltretutto così si è dovuto bruciare dei cambi per cercare di riequilibrare la partita togliendo chi avrebbe dovuto far riposare gli altri (Sutalo e Lammers) spremendo poi inutilmente giocatori preziosi come il Papu e De Roon, tra gli altri, vanificando così sia il turnover che la partita con la Doria ... speriamo che il Gasp trovi presto un equilibrio nelle rotazioni, altrimenti poi, se i risultati vengono meno, il rischio è che inizi ad innescarsi la spirale per la quale il migliore è sempre quello che sta fuori con inevitabili mal di pancia tra i giocatori meno utilizzati.
snowman
Membro
snowman
Medesima sensazione. È dall'infortunio a Caldara che la vedo grigia. Ho sperato fino all'ultimo secondo in un rinforzo in difesa ma niente. Ed è incomprensibile pensando invece all'attacco messo a disposizione del Gasp. Sinceramente preoccupato. Poi mi chiedo. Ma l'anno scorso con il centinaio di gol all'attivo c'era bisogno di una simile campagna acquisti ? E poi se ripenso ai primi due anni di Gasp ricordo una squadra più solida in difesa. Allora avevamo Caldara. Toloi e Masiello che formavano uno scoglio durissimo da superare. Ora siamo più deboli proprio lì con una champions di mezzo e sogni vari. Oltretutto vivremo una stagione assurda con la squadra che non ha fatto la solita preparazione estiva. Che si ripeta i gironi di ritorno soliti è tutto da vedere. Comunque immensamente grato a questa società a questa squadra comunque vada
lucanember
Membro
lucanember
Grati sempre, stagioni indimenticabili, secondo me la squadra attualmente non ha equilibrio, si ritrova spesso il solo De Roon a fare da intenditore con la conseguenza che dietro si rischia sempre anche se oggi è varata schierata una squadra troppo sperimentale
edolego
Membro
edolego
pienamente d'accordo con te
salvatori
Membro
salvatori
Quando ho osato dire gestione degli esterni imbarazzante apriti cielo. È li da vedere chi abbiamo portato qui..inutile avere un parco attaccanti del genere se poi i primi sostituti che giocheranno spesso sono questi. Su Malinosky però non sono d ' accordo: se già non gioca mai e quando viene messo è palesemente in un ruolo non suo non può farci niente, qualità migliore che ha il tiro e lo metti a 50 metri dalla porta.. troppi davanti e non ce n era bisogno.
liolidis
Membro
liolidis
Vado dicendo le stesse cose da un po' ma mi criticavano a go go perché bisogna essere riconoscienti per gli anni passati. La realtà è lì da vedere purtroppo..... mojica e depaoli sono inguardabili ( e non dite che devono entrare nei meccanismi, il colombiano a 28 anni era ancora in B spagnola e l'altro un esubero nemmeno titolare della Sampdoria, fra l'altro è l'alternativa del saldo piccini preso chissà perché solo per risparmiare), dietro balliamo da fare paura e senza caldara siamo uno in meno...
Davanti il mister, è inutile negarlo , non è mai stato capace di gestire rose ampie e andremo inevitabilmente incontro a incazzature di ogni genere; ilicic si sta intestardendo a farlo giocare ogni gara, papu è insostituibile e Zapata la sua ancora di salvezza. Il risultato sarà che il più forte della nazionale russa a gennaio chiederà la cessione, il capitano dell'Ucraina idem, muriel avrà il broncio e il povero lammers giocherà col contagocce....
liolidis
Membro
liolidis
Ognuno può dire quello che vuole... la realtà è che abbiamo riserve impresentabili in ruoli chiave e davanti abbiamo una tale abbondanza che sarà difficile accontentare tutti
Uppoz05
Membro
Uppoz05
Che nostalgia del periodo in cui a commentare c’erano farabundo, Thaitanic, Tommydea..
siamo alle solite, non si ha pazienza e si pensa che spendendo oltremisura si possa avere la certezza che tutti gli acquisti over 15M avrebbero da subito dato ben altro apporto..
Andava forse fatto un sacrificio a livello di ingaggio per trattenere il Börola, ma se non lo si è fatto evidentemente non vi erano le condizioni, perché con tutta probabilità questo avrebbe innescato un gioco al rialzo per tutti i contratti dei nostri ragazzi che percepiscono meno di 1M.. Fa male perdere così ma lasciamo lavorare gasp e i ragazzi con serenità! Nella vita c’è molto di peggio che perdere una partita con la Samp!
Alexfolle
Membro
Alexfolle
Va bene tutto ma fare sentenze su nostri giocatori che hanno giocato 1 forse 2 partite mi sembra davvero esagerato.

Se Ilicic tira in bocca al portiere è perchè non sa fare più gol ?
Se il Papu tira fuori è perchè non sa tirare in porta ?
Se Pasalic non incorna i cross è perchè non ha capacità di inserimento ?

abbiamo tirato 16 volte e purtroppo c'è stata imprecisione.

Così come c'è stata imprecisione in tanti scambi ma è normale, il calcio giocato non è fantacalcio e neppure un video game. Qualsiasi giocatore sa che per trovare i giusti meccanismi di gioco serve del tempo, con l'impegno di Champions il turn over è indispensabile ma abbiamo tanti giocatori nuovi e qualcuno non ha mai giocato in serie A.

Siamo in Champion e ricordo che oltre al palcoscenico internazionale, agli sponsor etc.... La sola partecipazione vale 15 milioni e una vittoria nel girone di Champions vale 2 milioni e 700 mila euro.
In Danimarca ci siamo pagati l'ingaggio del Papu e mancia.

L'anno scorso in Atalanta-Milan c'era il tutto esaurito e tra biglietti e quota abbonamenti ci fu un incasso di circa 524 mila euro, quindi la partita in Danimarca è valsa 5 volte tanto senza pubblico.

calma e gesso, non è successo niente di grave, miglioreremo e ci sono tutte le qualità necessarie.

bob67
Membro
bob67
Ma noi non abbiamo l'obbligo di ragionare da azionisti. Noi siamo quelli che pagano e non intascano ( almeno io) e pretendono di vincere anche il Benevento costi quel che costi.
Altri gestiscono il gruzzolo
Alexfolle
Membro
Alexfolle
va bene però Atalanta Ajax non c'è mai stata, così come Atalanta Liverpool, dopo 50 anni che seguo la Dea per me questo è un momento unico.
Mi dispiace solo non poter andare allo stadio e a queste trasferte fantastiche.
Io avrei mandato in campo la primavera pur di risparmiare le fatiche.
Fork87
Membro
Fork87
Non capisco chi si scandalizza. Appena vista la formazione ho subito pensato: "ok è già con la testa a martedì". Ci sta, sacrifichi 2/3 partite iniziali in campionato per tentare un buon percorso in Champions, basta saperlo ed esserne coscienti.

Rispetto a Napoli però è girata storta con questi che sono notoriamente dei vecchi volponi del mestiere e il buon Ranieri ha avuto modo di prepararci la festa.

Girano a 1000 perchè eravamo abituati a giocare ogni partita come se fosse una finale, con il Gasp che non cambiava mezza virgola tra i titolari.

Pazienza. La strada è lunga e questi errori possono solo farci crescere.
lucanember
Membro
lucanember
Chissà perché il Liverpool che sta giocando ora schiera il trio titolare in avanti, Sane' Salah e Firmino oltre a quasi tutti i titolari e noi invece turnover totale....se vuoi stare al vertice schieri i migliori e stop
ivan66
Membro
ivan66
Scusami ma Sane' non mi risulta che giochi nel Liverpool.......
lucanember
Membro
lucanember
Mane, scusa
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Seguiamo quello che dice il Gasp. Lui o vince o impara. Oggi ha imparato molto. Lo ha ammesso....Più che una squadra era un cantiere. Ma sono certa che da questo cantiere uscirà qualcosa di bello. Dobbiamo avere pazienza.
Forza Atalanta.
Ex-Cridoni27
Membro
Ex-Cridoni27
L'analisi è abbastanza semplice, pur riconoscendo che la palla è rotonda e il calcio non è una scienza:

- se vendi uno come Castagne (20 Mil), titolare belga e capace su entrambe le fasce e lo sostituisci con uno che non gioca da 1 anno (Piccini) + uno che gioca in serie B spagnola (a 28 anni!) + una riserva della Samp (l'ultimo giorno di mercato) x una spesa totale inferiore ad 1 decimo di quanto hai incassato... forse è normale ritrovarsi in difficoltà sugli esterni.

- se hai pochi centrali già in partenza (che per altro invecchiano: Toloi 30; Palomino 30; Djimsiti 28) + 1 reduce da un doppio grave infortunio (Caldara) + un giovane di belle speranze (Sutalo) e hai pure venduto uno che oggi fa il titolare nella Roma (Ibanez), forse non basta aggiungerne 1 solo (Romero) considerando campionato e Champions ogni 3 giorni.

- se hai solo 2 mediani veri (De Roon + Freuler) + 1 che adatti (Pasalic) forse sarebbe stato saggio tenersi Tameze o trovare una valida alternativa in mezzo (che non è Pessina).

- se infine hai 7 giocatori offensivi di livello (Zapata, Muriel, Ilicic, Lammers, Gomez, Miranchuk, Malinovskyj) per soli 3 posti titolari (e hai pure incassato 25 Mil per Traorè)...

...forse finalmente capisci che potevi gestire meglio quel mercato che tutti decantano come meraviglioso (in realtà, l'ennesimo chiuso in attivo, spendendo meno di quanto incassato, nonostante gli introiti passati e presenti della Champions)
Limido
Membro
Limido
È un ragionamento che fila, ma vogliamo dire una buona volta che anche il nostro mister a le sue colpe su alcune cessioni? Tramezze e Ibanez su tutti?

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.