07-10-2018 15:22 / 354 c.

ATALANTA-SAMPDORIA 0-1

ATALANTA

Gollini, Toloi, Palomino, Masiello (23' Mancini), Hateboer, De Roon, Pasalic (56' Ilicic), Castagne, Freuler, Zapata (76' Barrow), Gomez, All. G.P. Gasperini

A disposizione: Berisha, Rossi, Valzania, Gosens, Djimsiti, Tumminello, Pessina, Mancini, Rigoni, Ali Adnan, Barrow.

SAMPDORIA

Audero, Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru, Praet, Ekdal, Linetty, Caprari (60' Ramirez), Quagliarella, Defrel, All. M. Giampaolo

A disposizione: Rafael, Belec, Vieira, Sala, Barreto, Ramirez, Jankto, Colley, Tavares, Ferrari, Rolando, Kownacki

ARBITRO: Sig. M. Irrati di Pistoia

Assistenti: Sigg.ri C. Carbone di Napoli e A. Lo Cicero di Brescia

IV ufficiale: Marco Serra di Torino

VAR: M. Fabbri d Ravenna - AVAR: A. Giallatini di Roma 2

MARCATORI: 76' Tonelli (Samp)

------------------------------------------------------------------------

L'Atalanta perde ancora e lo fa come aveva fatto a Firenze giocando tutta la partita nella metà campo avversaria, facendo la partita ma subendo il goal fatale su palla inattiva.

Quella tra Atalanta e Sampdoria all'Atleti Azzurri, era sicuramente più importante per la Dea che era alla ricerca disperata di punti salvezza.

L'Atalanta recupera Masiello ma per il resto conferma la formazione di Firenze.

Primo tempo di marca neroazzurra con la Dea alla costante ricerca del goal e che ha costruito diverse ottime occasioni ma non è riuscita a concretizzare.

Manca la cazzimma ed un po' di fortuna per la Dea che ha colpito due legni ma non è riuscita a passare in vantaggio pur meritandolo sul campo.

Nella ripresa la Dea prova ancora a fare la partita e come nel primo tempo colleziona diverse palle goal che però non riesce ad insaccare.

Gasperini prova ad inserire Ilicic per dare più qualità in attacco e per un po' la mossa sembra funzionare, con diverse occasioni non sfruttate per Gomez e compagni.

La Dea perde anche Zapata ed al suo posto entra Musa Barrow.

Al 76' però arriva la doccia fredda la Sampdoria sfrutta un calcio d'angolo e con Tonelli si porta in vantaggio.

La Dea prova a reagire ma per qualche minuto dimostra di aver incassato il colpo, poi nel finale prova il forcing ma non c'è più lucidità per provare a costruire la palla goal del pareggio.

Finisce 0-1 ed ora sono dolori per la formazione neroazzurra che si prepara a disputare un campionato di bassa classifica alla ricerca di punti salvezza su tutti i campi.

La sensazione è che oltre al goal manchino alcuni giocatori chiave nella prestazione anche se è apprezzabile lo sforzo della squadra che anche oggi ha ben figurato.

Ma d'ora in poi servirà fare punti dappertutto.

CRONACA

12' occasione Atalanta con Zapata che riceve un bel pallone inbarea dalla tre quarti di Pasalic, ma il colombiano tira a lato della porta doriana

15' ancora Zapata pericoloso di testa su corner ma Audero para

19' occasione Sampdoria con Andersen che colpisce di testa ma è bravo Gollini a deviare in angolo

21' occasionatissima Atalanta che su cross di Castagne mancano la deviazione in rete rispettivamente Zapata, Pasalic e Hateboer

23' Masiello non ce la fa e viene sostituito da Mancini

27' palo di Zapata su cross di Gomez

40' ancora occasione Atalanta con Gomez che raccoglie un pallone sulla tre quarti s'invola in area e tira sull'incrocio dei pali doriano

41' ancora la Dea a rendersi pericolosa con Toloi che raccoglie in area un assist di Pasalic ma non riesce a bucare il portiere Audero che devia in angolo

50' ammonito Praet per fallo su Gomez a centrocampo

53' occasione Atalanta con Mario Pasalic che raccoglie un pallone al limite dell'area doriana tira di poco a lato della porta difesa da Audero

56' entra Ilicic al posto di Pasalic

57' doppia occasione per la Dea prima con Zapata servito da Ilicic e poi di Castagne che tira a lato

62' occasione Samp in contropiede con Ramirez che tira sul primo palo bravo Gollini a respingere in angolo

76' Goal Sampdoria su calcio d'angolo Tonelli insacca alla destra di Gollini 0-1

77' ammonito Linetty

90' ammonito Bereszynski per fallo su Gomez, 4' minuti di recupero

91' occasione Atalanta con Toloi che tira da fuori area ma Audero devia in angolo

92' ancora Toloi protagonista su calcio d'angolo di testa alto sopra la traversa

 



di LuckyLu




  1. De roon 80: “… se a Piatek fai fare il lavoro che pretende Gasperini sarebbe a 0 goal”
     
    Io penso proprio di NO.
     
    - Borriello 2007/2008: 19 reti in 35 partite, suo record, con Gasperini.
    - Milito 2009/2010: 24 reti in 31 partite, con Gasperini.
    - Pavoletti 2015/2016: 23 reti in 34 partite, con Gasperini.


  2. Continuiamo a citare la partita di roma, sia per il gioco espresso ma anche infimamente per ricordare che non c'era Gomez. Ci dimentichiamo che la roma di inizio campionato potevano batterla tutti (e noi non ci siamo riusciti). Che sia meno incisivo è vero, ma di sicuro il papu non è il peggiore. freuler, che ogni anno chiede il rinnovo, è un fantasma, Pasalic sembra mio figlio quando deve fare i compiti (al ga prope mia oia), Hate si impegna ma ha due tombini al posto dei piedi. Anche il mister ci mette del suo, ha sbagliato anche lui ma niente il problema è il papu (che in campo ce lo mette il mister). Probabilmente quest'anno è davvero un anno di "transizione", ma se tutti non fanno quadrato, il giocattolo si rompe


  3. che lunedì di merda...


  4. Ma proprio nessuno considera il fatto che dopo due anni al di sopra delle nostre possibilità possa capitare una stagione "normale"? Io ero tra quelli che dicevo che fino a quando non avremmo avuto il nostro stadio in europa non ci tornavamo... l'anno scorso è capitato. Ritengo che l'Europa portando gli avversari a Reggio e non nel nostro stadio sia quasi un umiliazione. Ed anche all'estero cosa potrebbero pensare? Dunque: la società ha un progetto serio... ha investito milioni su milioni per far crescere l'Atalanta.  E l'Atalanta non è solo la prima squadra per cui ragazzi piedi per terra e orgoglio a mille. Perché stiamo piantando le radici per diventare una delle migliori società in Italia... ci vorrà tempo... rilassatevi pensando a società come Bologna Verona Genoa Samp Udinese Fiorentina Palermo Bari Perugia ecc ecc


  5. ma  di cosa ci stupiamo???ma davvero un allenatore può fare miracoli ogni anno??
    ma se Gasperini il 16 agosto ha detto al mondo che era stato un mercato triste è che non era contento di cosa ci stupiamo?
    sartori è scomparso : perché non difende le sue scelte? Ora i gli acquisti fatti sono scarsi o Gasperini non sa più allenare...non ci sono alternative..
    in due anni( non in dieci) venduti: Sportiello, conti, Caldara, bastoni, spiazzola , kessie, Gagliardini, cristante,( più rincalzi come kurtic, Paoloschi, Petagna,)
    e presi Gollini, Hateboer ,Varnier, ( Mancini) Bettella, Gosens ( reca) de Ron ,Pasalic , zapata, Rigoni, 
    qualcosa forse abbiamo perso...
    la cosa strana è che dopo le uscite estive Gasperini ha rinnovato x altri 4 anni.. se non eri contento perché hai rinnovato?.
    e allora anche tu Gasp hai qualche colpa...se questa squadra deve giocare col 4231 falla giocare così...
    ormai quest anno salviamoci e magari l anno prossimo torniamo a sognare...ma senza Sartori!!!!lui ha sbagliato tutto e deve andare via
     
     
     
     


    • con rispetto considero la tua analisi un pò viscerale e superficiale; tralasci di considerare che Ilicic, Frehuler, Berisha, Palomino e lo stesso Cristante sono operazioni della società in cui Sertori è dirigente dipendente; inoltre noi tifosi seguitiamo a buttarci in fiumi di parole sulla querelle costruita/inventata Sertori/Gasperini; ho stima illimitata in Gasperini anche perchè i risultati entusiasmanti sono lì da vedere, ma sono straconvinto che a certi livelli in campo non vada solo la squadra ed il suo bravo allenatore, ma tutta la società con tutte le sue componenti; credo che noi, da un certo punto di vista in poi,  facciamo solo tanta letteratura
      forse è giusto così perchè per noi tifosi tifare è un gioco.........tanti quando non si divertono più o lasciano perdere o prendono il giocattolo e lo picchiano incazzati contro il muro; per me, in attesa di ripristinare il giocattolo, è più giusto continuare ad apprezzare ciò che va ed aspettare chi lavora con professionalità perchè in staff corregga ciò che è da correggere(tutti coloro che lavorano tanto, Gasp compreso, possono sbagliare qualcosa)
      rassegnamoci a prendere atto del fatto che le valutazioni dei vari operati sono appannaggio della proprietà
      fiducia tanta 


      • Apprezzo moltissimo la tua analisi  piena di buonsenso e di saggezza


  6. visto a vendere tutti e nn ascoltare il gasp cosa succede? ahi ahi ahi


  7. Speriamo che il Bologna non cambi allenatore, per il resto 


  8. Gasperini dice sempre che in questa squadra nessuno è titolare ....allora perchè fa giocare giocatori che non sono in condizione e tiene in panchina chi è in forma ????? Manchiamo anche di cattiveria agonistica .....sperem .....comunque SEMPRE FORZA ATALANTA 


  9. Siamo sempre con voi,non vi l,asceremo mai!atalanta eeheh atalanta ohoooh atalanta alè alè..dai ragazzi,è dura,ma usciamo dalla buca..
    p.s.basta con la canzone del facci un gol,porta rogna!



    • Ed aggiungerei che non si sente più il coro "Siam bergamaschi e non conosciam confine". Quello è veramente trascinante, non dovrebbe più mancare.


    • Anche per me quel coro porta sfiga


  10. Colpa di Petagna se l'anno scorso si segnava poco. Senza di lui segnamo ancora meno. Tutti esperti di calcio senza mai azzeccarne una.


  11. Parrebbe il passaggio dal sogno all'incubo, ma in effetti si tratta più semplicemente del ritorno dal sogno alla realtà. Ormai deve essere chiaro che parlare di manifesta superiorità nei confronti delle ultime squadre incontrate, nonostante ci abbiano battuto, è assolutamente fuorviante ed in contrasto con la realtà. E falso dichiarare che non sussista  la possibilità di giocare meglio, creando alibi psicologici di estrema precarietà. Siamo vezzosi, al punto di circuire il risultato ed addirittura di sfiorarlo, ma senza la determinazione e la grinta che ne presiede la conquista. Forse ci si specchia ancora nei successi e negli apprezzamenti di un periodo drasticamente scaduto, dimentichi  della determinazione che ne è stata matrice. Su tale base si è proceduto viaggiando a vista, nella ormai decotta verifica che il passato non torna e che bisogna, piuttosto, mettere mano ed impegno a talune risorse che non sono mai state seriamente valutate. Squadra che vince non si cambia, ma una che sta arrancando senza possibilità di successo, deve essere rivista, soprattutto alla luce del fatto che esistono possibilità diverse, da considerare seriamente ed al netto da abbonati al ruolo fisso che hanno ormai ribadito i propri limiti. Bisogna accantonare il fioretto e riprendere la spada, con risoluta determinazione e con la convinzione che è indispensabile buttarla dentro. Come è sempre stato nel dna della formazione bergamasca. Forza Atalanta!!


    • Almeno qualcuno la pensa come me.
      Leggo tanti spensierati ottimisti, qualche orgoglioso "felice anche nella sconfitta", chi se la prende con la malasorte...
      Ma cosa c'entra la sfortuna? Se sei uscito dall'Europa League perché fai un possesso palla sterile e non sai finalizzare. Se sei in zona retrocessione perché non segni e regolarmente prendi il gol di distrazione su calcio piazzato.
      Ma come si fa a dire che "facciamo bel gioco", che "abbiamo dominato"! Ma se é vero e siamo a questi punti di risultati allora vuol dire che é un gioco totalmente inefficace!
      Poi, ben per chi si gode il campionato anche così. Io in annate come questa mi faccio solo un gran sangue marcio e se posso evito anche di guardare i risultati alla domenica sera.


    • Complimenti Remo ecco qualcuno che invece ha preso contatto seriamente con la realtà inconfutabile di una penosa classifica 


  12. Davor:
    (1) “…. sarà che probabilmente ci manca Edenilson …..”
    (2) “… bello vedere come messaggi di incitamento a un nostro giocatore ricevano una serie di ‘non mi piace’ mentre un messaggio dove si parla della storia del Genoa FBC riceva un bel ‘mi piace’ da la misura di molte cose.....”
     
    Fa un po’ effetto vedere una persona della tua intelligenza (e cultura) arrampicarsi sugli specchi.
     
    Circa Edenilson, non credo che tu l’abbia mai visto giocare con Gasperini, altrimenti dubito che ti esprimeresti come stai facendo.
    Per il resto, il tuo ragionamento mi sembra la copia esatta di quello che dicevano alcuni tifosi del Genoa (non molti a dire la verita’).
     
    Arrivato nel 2006 al Genoa (neo-promossa dalla serie C) Gasperini propose l’acquisto di ex-Primavera della Juventus (tra questi, Masiello e Marchisio) ma, semplicemente, perche’ li aveva gia’ allenati, e sapeva quindi cosa aspettarsi da loro.
    Ma, per questo, fu accusato di essere un “gobbo” che voleva portare al Genoa i giovani della Juve, anziche’ valorizzare i giovani del Genoa, che erano ritenuti (soltanto dai genoani) bravissimi.
     
    Gasperini disse subito (attirandosi l’ira generale) che nessuno dei Primavera del Genoa di quell’anno avrebbe mai visto la serie A (e forse neppure la serie B).
    Aveva ragione.
     
    Osservando pero’ gli Allievi, disse (tra lo sorpresa di tutti i dirigenti del Genoa) che El Shaarawy, considerato un “signor nessuno”, avrebbe dovuto essere “aggregato” SUBITO alla prima squadra perche’ era l’unico, tra i giovani del Genoa di quell’anno che avrebbe potuto far bene in serie A.
    Anche in questo Gasperini aveva ragione.
     
    E’ un vero peccato che Gasperini debba sempre implorare (chi ne sa chiaramente meno di lui) per ottenere i giocatori GIUSTI (“adatti”, “pronti”, “compatibili”, chiamali pure come vuoi), attirandosi per giunta assurde accuse da parte di qualcuno di essere “gobbo” (a Genova), o “genoano” (a Bergamo).


    • Ma se il Gasp continua ad implorare la società e il Ds e nussuno lo ascolta cosa continua a rinnovare il contratto?????


    • Quindi vorresti dire che El Shaarawy se non lo faceva giocare lui il Gasp avrebbe fatto una carriera il 3 categoria??? Ahahahah....
      Gasp sarà meglio che cominci a fare i risultati con i giocatori che ha, il tempo stringe.


  13. New-LongJhon60 -
     08/10/2018 alle 12:10
    Per la prima volta , da quando c'è il Gasp in panchino , ho vista la nostra DEA in TV anzichè dagli spalti.
    Non è stata un bel vedere e a moi modo di vedre ( ottimista ) abbiamo il tempo e i numeri per riprenderci..
    L'anno scorso abbiamo raggiunto il settimo posto con un andata di 27 punti
     6 sconfitte     ( sino ad ora 5 )
     6 pareggi      ( sino ad ora 3 )
     7 vittorie      ( sino ad ora  1 )
    se alla ripresa ripartiamo con il giusto piglio , potremmo torglerci ancora tante soddisfazioni.
    dobbiamo incontrare almeno 8 squadre alla nostra portata ( sulla carta )
    Basta critiche , noi tifosi , per primio dobbiamo ripartire con l'entusiamo da trasmettere ai nostri giocatori ...
    Io dico che possiamo ancora dire la nostra , in questo campionato
    Forza DEA smile         
     


    • Ottimismo meraviglioso ma infondato perché questa squadra ha vinto solo col Frosinone e non é un caso.


    • SergiodeBrusa -
       08/10/2018 alle 13:51
      Io ti metto un no like solo virtuale, perché ragionare come stai facendo tu non solo è sbagliatissimo ma pure pericoloso , perché significa non aver preso coscienza della realtà delle cose. 
      Siamo quart ultimi e abbiamo battuto solo il Frosinone perdendo con spal e Cagliari  ( due corcorrenti x la salvezza ad ora),
      Non sembrano esserci i presupposti di una ripartenza a razzo,  anzi d ora in poi le partite che non si riescono a vincere  ( come quella di ieri) bisognerà stare molto attenti nei finali di gara x non perderle, perché ogni punto diventerà prezioso. 
      Dare x scontato che siccome ci sono squadrepiù scarse di noi ,;la lotta x non retrocedere non ci toccherà, ;è il modo migliore x rischiare una caduta impensabile quest estate. 
      Gli altri,  quelli scarsi  ( Frosinone Empoli chievo spal Bologna ) sono consapevoli di esserlo e x questo ci mettono quella cattiveria e  che noi non siamo più abituatiad usare perché supportati dal bel gioco 
      Sapremo adeguarci in caso di necessità? 
       


    • 4 perse fino ad ora nn 5


    • Assurdi i 2 no-like. Parole sante!


  14. Teomatt: “…. arrivati a questo punto sarebbe il caso che il presidente vada di persona a Zingonia a fare un bel discorsetto al mister ed alla squadra, e se necessario, perchè no, anche programmare un ritiro finchè non si salta fuori da questa situazione. Tempo non ce ne più e occorre darsi una bella sveglia!"
     
    Discorsetto? Ritiro? Sveglia?
    A me sembra che ieri tutti i nostri abbiano finito la partita sfiniti. Che abbiano dato tutto.
     
    Non e’ giusto prendersela con i giocatori o l’allenatore come capri espiatori. 
    Le cause della situazione attuale, a mio avviso, sono da ricercare altrove.
     
    Se, per 5 sessioni di mercato consecutive:
    - incassi di piu' (plusvalenze) di quanto spendi,
    - non tieni in alcun conto le indicazioni del tuo allenatore,
    - le vendite (Caldara, Spinazzola, Petagna, Cristante) le fai ad inizio mercato, o anche prima,
    - gli acquisti piu' significatici li fai piu’ tardi (comunque a ridosso dei preliminari EL),
    - non puoi attingere direttamente dal vivaio perche' la Primavera gioca in modo diverso,
    - hai una rosa con troppi quasi-titolari (i loro procuratori si agitano se li lasci in panchina),
    - con i tanti giocatori che hai, non fai un 11 (14) all'altezza dei due campionati precedenti,
    non credo che la croce possa essere buttata addosso ai giocatori o all’allenatore.
     
    Non abbiamo bisogno di capri espiatori, di discorsetti, di ritiri o di sveglie, ma di disamine serie e competenti.
    Detto questo, lasciando che la squadra lavori con tranquillita’, sono certo che riprenderemo la nostra strada.


    • L'allenatore è profumatamente pagato x ottenere i risultati con i giocatori messi a disposizione della società. ...ci sono 15 nazionali in rosa, servono i risultati ora


  15. diegognoli86 -
     08/10/2018 alle 11:48
    Attuale situazione della rosa, IMHO. Non siamo messi bene
     
    capisaldi da cui ripartire: Palomino, Masiello, Toloi, De Roon, Castagne
    non sono (ancora?) cresciuti abbastanza: Gollini, Mancini, Gosens, Barrow
    si sono involuti, il meglio sembra alle spalle: Gomez, Freuler, Hateboer, Ilicic
    oggetti misteriosi: Berisha, Djimsiti, Adnan, Pessina, Valzania, Tumminello, Reca
    sensazione - se l'eliminazione fosse giunta prima del 30/8 ora sarebbero altrove: Berisha, Pasalic, Rigoni, Zapata


    • wigners_friend -
       08/10/2018 alle 11:58
      Concordo, io però Rigoni lo metterei tra i capisaldi da cui ripartire. Alla fin fine, da quando sono iniziate le parte "vere" (cioè da dopo il Frosinone), abbiamo segnato solo con lui in campo, qualcosa vorrà pur dire. Non averlo messo dentro ieri invece di un inevitabilmente fuori forma Ilicic è per me misterioso.


      • diegognoli86 -
         08/10/2018 alle 12:06
        Assolutamente possiamo questionare sui "blocchi" e la loro composizione...
        Rigoni ero effettivamente indeciso sul dove metterlo, però rimane in me quella domanda: ma se fossimo stati eliminati il 15/8, lui sarebbe a Bergamo?


        • Forse no, visto che era stato preso in considerazione di ampliare le soluzioni offensive giocando su tre fronti, ma questo cosa vuol dire? Che è scarso e che non può essere utile? 
          Allora possiamo anche ragionare su chi non sarebbe più qui se non ci fossimo qualificati per i preliminari di EL (Freuler, Gomez, Ilicic, Toloi? ... prosegui pure tu) e dedurne che non siano più giocatori utili alla causa?
          Dissento inoltre sulla collocazione di Ilicic, che è da mettere tutt'ora negli infortunati (nel senso che non è in condizione di giocare più di un quarto d'ora per tutto quanto gli è accaduto): se poi l'allenatore un giorno dice che la preparazione per riporarlo in condizione non funziona e bisognerà aspettare non poco e il giorno dopo lo butta dentro con 45' da fare e una sostituzione già bruciata lasciando in panchina Rigoni forse non è nemmeno colpa di Ilicic.


          • Nemesis, capisci bene che se le motivazioni personali dei giocatori (mettersi in mostra, vincere, ecc) vengono meno o vengono sminuite, tra l'altro non per colpa propria (Rigoni nemmeno era convocabile per il preliminare) hai voglia a recuperarli.
            Sicuramente finora è il meno peggio dei nuovi acquisti, ma non è giusto caricargli troppe responsabilità. Ha anche lui dei bei cali di concentrazione durante le partite ed è stato suo malgrado protagonista del cambio di Ferrara. Deve dimostrare tantissimo prima di metterlo tra le certezze, almeno per me.
            Ilicic temo che il meglio l'abbia già dato, ricordo sempre che l'annata scorsa è stata eccezionale per lui (nel senso che è stata proprio una eccezione per la sua carriera, in termini di gol e di "presenza" in campo).


  16. arrivati a questo punto sarebbe il caso cheil presidente vada di persona a Zingonia a fare un bel discorsetto al mister ed alla squadra, e se necessario, perchè no, anche programmare un ritiro finchè non si salta fuori da questa situazione. Tempo non ce ne più e occorre darsi una bella sveglia !


    • Scusa ma nn condivido perché il Gasp non è uomo da compromessi( se avessi detto della società avrei potuto condividere ) ...ma anche la società ha speso troppo pur sbagliando completamente TUTTA la campagna acquisti x accontentarsi di un campionato per salvarsi


    • Il ritiro, ad oggi, lo farebbero in 7 o 8 ... 


  17. In questo momento conta solo fare quadrato, trarremo conclusioni definitive e faremo gli eventuali processi a fine stagione. Anche perché in un momento così negativo ognuno può dire tutto ed il contrario di tutto con apparente ragione. Che sia una stagione davvero jellata, nata storta e proseguita peggio è palese, così come che non tutto sia filato liscio fra Mister, DS e società. Ed anche che si siano sottovalutate alcune lacune della rosa e che alcuni giocatori per ora non si siano rivelati all'altezza dei loro predecessori, così come altri siano la controfigura di loro stessi. Ma adesso è inutile spaccarsi la testa in mille ipotesi ed analisi, ci sono 3 scontri salvezza da giocare col coltello fra i denti e senza paura. Privilegiando il pragmatismo e svincolandosi da qualunque dogma, incluso il Mister che pare un po' in confusione nelle scelte ed anche nelle analisi dei match. 


  18. Poche balle, se non si segna si retrocede, non ci sono storie. Il problema è l', anche perché qualche errore difensivo in un partita ci sta sempre, ma se segni puoi sempre recuperare le partite. Ormai è chiaro che c'è un problema grosso come una casa. Credo che i rimbrotti del mister sul tipo di mercato fatto che due masi fa sembravano assurdi, hanno invece una loro logica, mi riferisco alla mancata sostiuzione delgi esterni tipo Spinazzola e Conti in ben due anni non siamo riusciti a farlo ritenendo adatti quelli che abbiamo adesso che non sanno Nè crossare nè concludere a rete allo stesso modo il gioco d'attacco del mister.


    • questo discorso - che non fai solo tu , ma è popolarissimo - è veramente senza senso !! ..
      è molto semplice la questione della sostituzione mancata di Conti e di Spinazzola : sono due giocatori atipici e che non hanno sostituti ! Spinazzola era un'ala a cui Gasp ha proposto di trasformarsi e la scommessa è andata bene (anche se ribadisco che non ha mai segnato un goal e l'anno scorso non lo abbiamo mai visto, quindi non capisco quale perdita abbiamo avuto)
      Quindi continuare a criticare la società perchè non ha preso le fotocopie è un assurdo ; e neanche si può criticare se li ha venduti , visto che Spinazzola non era nostro e Conti è stato un affarone smaltirlo a 20 milioni prima che ci restasse sul gobbo qualche anno per infortunio ..
      In tutto il mondo ci sono in giro giocatori come quelli che abbiamo preso e ne abbiamo addirittura 5 .. sono dei terzini che hanno una attitudine a difendere ed una propensione ad attaccare .. hanno pure buona gamba, con il campo davanti possono fare buone cose ..
      Se giochi contro avversari che stanno chiusi nei 20 metri davanti alla porta e perciò non hanno il campo per andare avanti, deve giocare con della ALI , non con dei terzini .. aveva D'Alessandro (e non gli andava bene), ha Rigoni (e non si capisce perchè non giochi), ha anche Barrow (che invece viene messo centroavanti) .. voelndo i giocatori li ha , sia per "fare la partita" , sia per "giocare in ripartenza" ..
      basta questo trito e ritrito discorso privo di riscontri sul fatto che non è stato accontentato !!
      Spinazzola non è un caso scuola , per avere uno Spinazzola non ci si deve aspettare che venga comprato ma che l'allenatore lo crei !!
      Ed è qui che non fila il discorso


    • Spinazzola - che pure nasce attaccante - ha uno score di reti a Bergamo pari a 0 (diconsi ZERO) negli anni di permanenza a Bergamo ..senza dimenticare peraltro che l'anno scorso fece un numero limitato di partite.. di sicuro non sono i goals di Spinazzola che ci mancano


      • ho parlato di gioco d'attacco non c0entra niente dire che Spinazzola ga fatto zero goal, lui sapeva come mettere la palla in mezzo all'area,dai su, scecc non banalizziamo sempre tutto....


        • l'anno scorso avrà fatto forse 4 prestazioni degne di nota, abbiamo giocato quasi 50 partite ..ergo male male pure i sostituti on facevano, MIO PERSONALISSIMO parere quest'anno tocchiamo troppo palla, Papu per primo..e difficilmente scarica in fascia. 
          Anche l'anno scroso scaricavamo poco e crossavano poco, di fatti lo stesso Cornelius faticava visto il modoo di gioco ma avevamo fraseggio palla a terra e inserimenti, quest'anno il fraseggio è bruttissimo e pardiamo tanissime palle..gli inserimenti INESISTENTI 


      • sui gol hai ragione, mancano quelli di Conti semmai.
        ma Spinazzola aveva 3 pregi:
        1 facilità di corsa straordinaria (come Hateboer, ma non Goosens o Castagne), 
        2 capacità di saltare l'uomo anche da fermo che permetteva di avere 3 opzioni: saltare l'uomo e andare sul fondo, darla in mezzo a gomez e proporsi sul fondo, darla indietro a Freuler e accentrarsi per lasciare spazio a Gomez o Freuler (capacità di saltare l'uomo da fermoche nessuno dei 3 oggi ha)
        3 sapeva fare i cros/assist  e comunque passarla ai compagni anche in corsa (cosa che nessuno dei 3 sa fare con una certa continuità)
        con queste 3 caratteristiche gli avversari per chiuderci a sinistra dovevano essere in 3. altrimenti ci rimaneva sempre un opzione valida e pericolosa.
        oggi basta che siano in 2. se nessuno salta l'uomo, in uno spazio così ristretto bastano 2 uomini e permetti sempre e comunque il passaggio indietro (che è quello che facciamo sempre)
        prima col rischio di essere saltati gli avversari difendevano in 3 , quindi potevamo girare sull'altro lato del campo dove gli avversari erano uno in meno. (da li le incursionio in area di Conti)


    • sorry, manca l'...attacco


  19. C'era una volta l'Atalanta.
    era un Bus di quelli lunghi, doppi, vecchio e piuttosto arrugginito, con una scarsissima manovrabilità e un conducente non molto abile in strada (si dice che rimarcasse sempre di non poter percorrere le bellissime strade Catalante, quelle di Barcellona, per intenderci) ma bravissimo a parcheggiarlo; solitamente nella nostra area di rigore.
    era un bus brutto e lento, coi seggiolini rovinati e col motore che emanava un fumo nero e puzzolente. ma al suo Anziano (non vecchio, di Anzio) conducente piaceva così.
    a buona parte dei passeggeri (abbonati) no. al proprietario non si sa. il capofficina (Marino) comprava sempre un sacco di ricambi per questo bus, il più delle volte in offerta o 3x 2, ma spesso non andavano bene
    e così un giorno l'autista che cominciava a non riuscire bene nemmeno nei parcheggi è stato sostituito. ed è arrivato un simpatico e pacato vecchietto, con un po' di visione in più e un po' di sprint che ha subito riportato in strada il vecchio Bus e addirittura l'anno dopo gli ha dato una riverniciata. per 3/4 mesi è stato bellissimo. ma poi si dice che la proprietà, bisgnosa di spiccioli per i regali di natale, gli abbia rotto il giocattolo, smontando qualche piccolo e insignificante pezzettino del motore (Moralez) per venderlo a un collezzionista messicano.
    e così a fine stagione l'autista si è arrabbiato ed è stato licenziato.
    quindi il proprietario decide di rinnovare tutto:
    un nuovo capofficina, dal centro anziani di verona, da affiancare al vecchio (che poi verrà sostituito), coadiuvato dal pargolo del proprietario: un abile collezionsta di maglie.
    e soprattutto un nuovo autista, anche un po' meccanico che ha portato una vera rivoluzione.
    non riuscendo a guidare il bus, ha cominciato a smontarlo e  cambiare tutti i pezzi vecchi e arrugginiti con altri che erano in magazzino più nuovi e che erano rimasti nonostante avessimo provato a prestarli ad altre officine più scadenti della nostra.
    smonta e rimonta, nel giro di un paio di mesi quel Bus era diventato un Hammer : una piccola macchina da guerra capace di rapide incursioni e rientri veloci, che ha permesso a tutti i clienti di appassionarsi al nuovo corso. anzi addirittura sono aumentati i clienti.
    ma purtroppo natale si avvicinava... come comprare i regali per il piccolo collezionista di maglie ? ovvio, vendendo qualche pezzo (gagliardini) e ipotecandone altri (Caldara). tanto l'autista/meccanico ha entusiasmo non si abbatte per così poco e trova nuovi pezzi di ricambio, anzi suggerisce pure di cercarne uno in Portogallo.
    e così con una primavera straordinaria questo nuovo Hammer Atalanta si guadagna il permesso di scorrazzare perl'Europa, andando a visitare stadi prestigiosi e soprattutto, accontentando il pargolo presidenziale che può finalmente arricchire la sua collezione di maglie.
    l'estate non trascorre troppo serena, all'Hammer vengono sosituiti tantissimi pezzi: il turbo viene prestato a Milano, cos' come i dischi freno e le ruote.
    una addirittura viene parcheggiata in magazzino fino a settembre inoltrato. mentre dal mercato recuperiamo una coppia di freni della Uno Turbo, per il cambio troviamo pezzi di qualche SUV un po' meno sportivo e per il motore arrivano pezzi vari.
    il nostro autista/meccanico non si perde d'animo e ricomincia a lavorare: smonta e rimonta, cerca in magazzino e trova ancora qualche ricambio nuovo, ne esce un bel Suv Mercedes: affidabile, con una buona velocità di crociera, ma meno emozionante del vecchio Hammer, meno imprevedibile ma comunque robusto e ottimo per girare l'Europa, accontentare il buon Luca e guadagnarsi (rischiando di perderlo) il pass per provare a tornare in europa. il tutto nonostante per il Natale 2017 si sia provveduto a vendere anche qualche ricambio futuro: non più solo quelli presenti, ma quelli futuri, oltre ad aver sostituito pezzi buoni ma poco utilizzati (Kurtic) con altri rotti e non aggiustabili (Rizzo).
    ed eccoci infine all'estate 2018: il Suv viene smontato, ancora, per essere revisionato. i pezzi ipotecati dati ai nuovi propietari , i ricambi futuri ceduti ai nuovi proprietari. i ricambi avuti in prestito, tornati ai vecchi propietari.
    l'autista/meccanico è preoccupato, e lo dice: gli iniettori nuovi (valzania e pessina) non si montano facilmente sul motore vecchio: sono lenti e meno precisi.
    il presidente interviene e gli compra il cofano il Turbo di una Mini (zapata).
    si ma l'autista voleva il differenziale nuovo (Jankto): tranquillo ti compro quello della smart (pasalic): è seminuovo, l'hanno usato in tanti, ma poco. è ottimo.
    L'autista non è più solo preoccupato è triste:
    infastdito, interviene ancora il presidente : eccoti dei bei Rigoni  x decorare le portiere 
    ok capo, ma noi non abbiamo più le ruote posteriori... è due anni che chiedo quella di sinistra (Laxalt);(pres) che palle però: quella che vuoi tu oggi costa troppo, se vuoi  c'è d'occasione quella che in friuli non vogliono più: viene da una panda. portala a casa e vedrai che bella.
    nel frattempo il nostro olio Motore (ilicic) ha subito un infiltrazione d'acqua e va ripulito, e anche i nostri iniettori sono un po' stanchi e da pulire. quelli di ricambio sono molto lenti.
    e ci ritroviamo ad oggi.... con qualcuno che rimpiange il vecchio Bus (???!!!=?????) e il nostro autista/meccanico/condottiero che si trova a guidare una macchina raffazzonata, con pezzi vari presi qua e la, pr essere poi assemblati con la solita maestria ma in molto più tempo rispetto al solito: al momento abbiamo una potenza straordinaria, ma non ci sono le ruote per scaricarla a terra nè i freni per poter affrontare le curve;
    ma soprattutto con una scadenza già pende come una spada di damocle sulle nostre teste: Natale si avvicina: quale pezzo verrà sacrificato x i regali al pargolo presidenziale?
     
     
     
     


    • credoinunadea -
       09/10/2018 alle 1:00
      94 minuti di applausi ininterrotti


    • stupendo...complimenti..
      ps. non abbiamo neanche la ruota di scorta oramai.gia venduta.......hahhaha


    • Commento stupendo.


    • Complimenti .... !!!!! 



    • crazyhorse200 -
       08/10/2018 alle 11:43
      da stampare per il giornale cittadino. Bravo.
       


    • In poche parole, in due anni abbiamo perso:
       
      CALDARA
      CONTI
      KESSIE
      SPINAZZOLA
      GAGLIARDINI
      KURTIC
      PETAGNA
      CRISTANTE
      e fanno 8. 
      Otto cessioni sono troppe da digerire!


      • Per i commercialisti del sito che fanno i conti in tasca agli altri, in campo ci vanno i giocatori si spera quelli buoni , non i milioni presi


    • Complimenti, il mio personale Pulitzer.





    • Non condivido
      Ma solo applausi....stupenda complimenti
      Forse hai fatto un errore sui tempi arrivo sartori(ma nn ne sono sicuri)
      resta cmq stupenda


  20. Sono preoccupato per la classifica perchè i numeri sono impietosi (ricordiamoci però che siamo solo all'inzio del campionato) ma non certo per il gioco espresso.  Abbiamo giocato contro la Sampdoria che ricordo l'anno scorso si è portata via 6 punti in campionato ma è anche un periodo non fortunato (vedi pali e palle sottoporta che spesso non entrano per deviazioni/rimpalli) caratterizzato da alcuni giocatori fuori forma o involuti (gomez freuler ilicic su tutti). Il problema quest'anno è anche il Gasp che a parte a Roma ha meno coraggio  (il cui credito a mio avviso deve essere illimitato) e che troppo spesso non sa cosa fare sulle fasce (mettere castagne a sinistra con due sinistri in panca.....meglio ali adnan e togliere hateboer inguardabile e far giocare il belga)  e non sostituisce quei giocatori che non ce la fanno (freuler pasalic e gomez). Certo siamo passati dall'europa league alla salvezza con una delle formazioni più forti viste a Bergamo e questo non è facile da digerire ma adesso serve grinta più che altro e tornare a pedalare. L'assenza di Masiello spero non sia troppo lunga anche se ieri dietro non abbiamo sofferto molto. Il problema sono i gol da calcio da fermo ma su quello il Gasp riuscirà a metterci una pezza.
    Forza dea c'è ancora tutto il tempo per tornare a  toglierci soddisfazioni.
     
     
     


  21. ... E SE CI FOSSIMO INCARTATI ... 
    guardo le partite dell'Atalanta  e non mi convince fino in fondo, poi sento,  leggo i commenti degli esperti che snocciolano statistiche ... e mi si dice che il gioco c'è che la squadra è presente manca solo il gol ... 
     
    il mio pensiero finale è:
    devo dimenticarmi il gioco dei due anni precedenti ... quell'epoca iniziata con il famoso Atalanta - Napoli ... si è conclusa, si è conclusa per il cambio dei giocatori con determinate caratteristiche tra cui Kurtic - Cristante ; Petagna ed i laterali che spingono e fanno gol.
    Siamo davanti alla ricerca di una Nuova Atalanta ... e sono certo che il GASP con i suoi collaboratori stia cercando il Nuovo Algoritmo con cui sviluppre  la sua idea di calcio ... dimenticando IL GIOCO dei due campionati precedenti ...  potrebbe ripartire ancora da una difesa a tre tanto quanto da una difesa a quattro ma, il punto difficile, io credo sia che sono cambiati i Valori ... e per tanto i vincoli ... il giocatore esperto da  ri-posizionare non ha piu un valore di circa 5 MLN ... ma si è  traslati nell'area tra i 15 e 20 Mln ... con la punta di Zapata 25 ... 
    Quindi ora i Valori da distribuire su cui GASP & Collaboratori dovranno lavorare sono
    ILICIC + PASALIC + RIGONI + ZAPATA + GOMEZ ed in secondo ordine il MUSA del Futuro 
     centrocampo DE ROON + FREULER ... vs ... VALZANIA + PESSINA 
    e magari il dualismo Pessina - Pasalic 
    L'assenza dell'EUROPA come disse il Gasp nella sua intervista post match ... crea questa sovrabbondanza che fino a qualche giorno prima della chiusura del mercato era scarsità ... 
    I risultati  ovviamente aiuterebbero a lavorare in serenità ed accettare tutte le scelte ...  ma non è cosi  in queste prime giornate;
    grazie al cielo il GASP ha la fiducia di tutti ed un credito incredibile ... per tanto ... che si senta libero di creare il Nuovo Algoritmo ... per uscire dall'Incartamento dei Valori dei singoli giocatori, giocatori  che a turno o per qualche tempo dovranno accettare di essere parte del gruppo anche se  con un minor minutaggio in campo. 
    ... a TUTTO GASP ... 



  22. Tra GAsperini e COLORO CHE DECIDONO/PIANIFICANO IL MERCATO non corre di certo buon sangue, visto che a poche ore dalla chiusura del mercato il nostro allenatore disse:
    "E'  STATO UN MERCATO TRISTE".
     
    Più chiaro di così....


  23. Ci sara' rubrica apposita per il commento tecnico.
    Qui segnalo una BRUTTISSIMA impressione, a pelle.
    Segna il Doria (lo marcava lo Spirito Santo il reprobo tonelli???)e cosa accade???
    Stanno un paio di minuti sotto la loro curva a festeggiare, rientrano e si abbeverano tranquillamente alla panchina, e noi???
    Nessuno che protesta con l'arbitro,ne con i giocatori avversari, tutti rssegnati e mammolette!!
    Cio' pone due riflessioni?
    1)come dice il Gasp, dobbiamo cambiare obbiettitvo e pensare alla salvezza (sara'contento ol Tone, o no??). ma da questo spunto e dall'atteggiamento in campo, senza leaders con i contro caxxi (se vene a mancare Masiellone) 
    abbiamo un gruppo pronto alle battaglie che ci aspettano (a cominciare da chievo) o di singoli sparpagliati che si abbattono alla prima difficolta'? in fatti, mi aspettavo DOPO l GOLSUBITO almeno una reazione di Cattiveria agonistica, invece................Se bisogna lottare per salvarsi questa sra' una GRAVE lacuna!
    2) chi e' il PRIMO che, da regolamento , puo' e DEVE parlare con l'arbitro per queste situazioni (cosi' come a Firenze per CHIEDERE a gran voce la VAR)?????????????????????????????????
    A voi l'ardua risposta.........................Tutte le ns avversarie hanno chi fa' valere le proprie ragioni, anche a torto, noi invece.........................AMEBEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!
    Come manca .................Voispetechi!!!!!!!!! (sportivamente, parlo, neh!!)


    • Vero verissimo la fascia a De Roon GRAZIE!


    • Purtroppo è vero. Allo stadio si è visto chiaramente che l'unico che cercava di tirare su d'animo la squadra dopo il gol era Ilicic. Gli altri tutti a testa china.


    • ....ma partendo da questo spunto e dall'atteggiamento in campo......


  24. leggo vari messaggi dove si critica la societa e Sartori per le vendite incluindo Petagna ma il Peto lo ha voluto mandare via gasperini per  famoso viaggio alle Maldive in gennaio però Gomez può fare quello che vuole.


    • Il problema è stata la preparazione invernale non il viaggio


      • Entrambi (ritorno sovrappeso e scarso impegno in preparazione) furono....concause......


    • Vanno tutti via a gennaio in vacanza 


  25. marcodea61bg -
     07/10/2018 alle 23:47
    E' un momento negativo, ma quanto pessimismo! "Crisi profonda" "Finiremo in B". E' vero non si segna, ma giochiamo bene, creiamo occasioni e sono convinto che Gasperini troverà la soluzione e già dalle prossime partite arriveranno goal e risultati. Secondo me qualche acquisto è stato sbagliato, si è speso tanto (troppo) in attacco sottovalutando Petagna che segna poco ma gioca in maniera egregia per la squadra e fa parecchi assist, ma soprattutto si è fatto poco sulle fasce dove si sviluppa gran parte del gioco di Gasp. Non si salta mai l'avversario, non si fa mai un cross dal fondo (anzi uno l'ha fatto Gomez e Zapata ha preso il palo). Si è parlato di Lazzari, ma è rimasto un sogno, a sinistra ne abbiamo tre ma facciamo giocare il terzino destro adattato a sinistra.


    • Mah...anche con Petagna sarebbe uguale. .!!!
       


  26. sembrano tutte repliche le partite
    avversari in 9 nella loro meta campo con poco dispendio di energie
    noi che nn troviamo spazi e loro che trovano 2-3 occasione...e bastano x infilarci
     
    per il resto comincio a pensare "che va bene cosi" a tutti vista la difficolta di restare impantanati dietro
    cose che ora mi suonano strane
    le parole del presidente
    il rinnovo del gasp
    i 3 prestiti con riscatti fuori paramatri
    rigoni da qui a gennaio lo vedremo poco....poi molto di più
     
    mi mancano ancora due eventi....
    gennaio che è inevitabile
    e la posizione di sartori che la decide chi lo paga


    •  
      CCiao therio
      scusa non capisco cosa vuoi intendere..
      rinnovo del Gasp?
      gennaio?
      prestiti?
      posizione Sartori..
      io non vivo a bg..ma leggo su vari siti ( calcioatalanta.it)che in città si sa di problemi societari...
      qualcuno sa qualcosa=?


      • sono cose che penso io praticamente intendo....anno senza ambizioni per scelta(condivisa)
        per le ultime domande nn capisco cosa vuoi sapere
        o meglio nn posso rispondere nemmeno io vivo in città e non conosco nessuno in società
         


        • Fammi capire quindi i rigori sbagliati a copnhagen sono stati un errore condiviso per poter fare una stagione senza ambizione? E i pali di ieri? E l arbitro di firenze anche lui d accordo? La verità ė che con 6 punti in piu che ci potevano stare tra ieri e firenze, faresti tutt altro discorso


          • Ma no x carita'
            Dico che nn ne fanno una tragedia
            Che l unica cosa che conta e' la categoria
            E gli unici fegati spappolati sono dei tifosi...come sempre


        • rigoni da qui a gennaio lo vedremo poco poi molto di più...perché parte Gomez?o pasali..


  27. Partitaccia, noi evanescenti e loro catenacciari perditempo.
    Io comunque non dispero..... ho ancora negli occhi l'Atalanta riserve, con un Rigoni atterrato in Italia da una settimana o poco più, che ha dominato a Roma, oppure l'Atalanta che ha imposto il 2 a 2 al Milan dopo essere andati 2 volte sotto e per di più a inizio partita. Abbiamo fatto 9 gol in 3 partite e 0 in 5. Abbiamo fatto punti con Roma e Milan in trasferta e perso con Cagliari e Spal. Inoltre ricordo che, alla prima giornata, il poco prolifico Frosinone prima di prenderne 4 ha preso un palo clamoroso in ripartenza.
     
    Mi pare evidente che siamo in un periodo di ricerca dell'assetto migliore, per certi versi mi ricorda un po' l'inizio del Gasp di due anni fa, che ha faticato a trovare un 11 titolare, tra senatori dello spogliatoio e giocatori anche acerbi ma pronti a seguire il mister e i suoi dettami.
    Inoltre è evidente il nostro limite di fronte a squadre che si chiudono, cosa che comunque succedeva a volte anche l'anno scorso. La rosa è competitiva, sicuramente troppo ampia in attacco, e sappiamo come Gasperini prediliga rose ristrette, anche a costo di silurarne qualcuno.
    Sono sicuro che il mister troverà l'assetto giusto, ma temo ci vorranno ancora un bel po' di partite.
     
    Ecco però mister una cosa soltanto ti chiedo: famm pio èt l'Hateboer in campo, quando attacchiamo siamo sempre uno in meno.
     
    Forza Atalanta 


    • Anche io non vorrei più vedere Hatenboer! Purtroppo abbiamo cinque esterni
      HATEBOER
      CASTAGNE
      GOSENS
      ALI
      RECA
      e nessuno di questi è adatto al modulo di Gasperini.
      Non capisco per quale motivo il nostro allenatore non possa avere voce in capitolo sugli acquisti. In fondo non chiede mica la luna, chiede solo giocatori con determinate caratteristiche. 
      I nostri osservatori in questi anni hanno portato a casa ben poco, soprattutto dall'estero.
      E' mai possibile che dal Sud America non ci fosse qualcuno migliore di CAbezas?
      E' mai possibile che dopo avere visionato il campionato polacco i nostri uomini di mercato abbiamo portato a casa REca e non si siano accorti di Piatek?


  28. credoinunadea -
     07/10/2018 alle 22:09
    Non ci siamo, partita fotocopia delle ultime. 
    Come molti amici del sito credo anche io che il problema principale sia sulle fasce dov’è la qualità dei nostri lascia molto a desiderare. E se non vanno gli esterni il nostro gioco diventa prevedibile. Se non crei mai superiorità in quelle parti del campo non ti rimane che il passaggio indietro o il lancio lungo dalla difesa.
    Se oggi Hateboer non si fosse divorato un gol fatto probabilmente staremo qui a parlare di tutt’altro. Certo non brilliamo nemmeno nelle altre zone del campo; oggi l’unico da salvare è Toloi. 
    Testa bassa e pedalare, tutti insieme 


    • Già, ma aldilà del gol sbagliato io noto ormai da tempo che come un nostro giocatore sulle fasce prende palla a centrocampo ha subito addosso uno o due giocatori avversari.....che sulle nostre fasce non siano dei campioni son o d'accordo ma oramai anke i muri sanno come giochiamo e di conseguenza sanno anke come fermarci .


  29. E' stato detto di tutto edf il suo contrario, oggi a fine primo tempo mi son detto, è la classica aprtita in cui chi degna per primo vince.
    Sfiga vuole che sia stata la Samp a farlo. Prenderla con Musa è sbagliato perchè ha una età in cui o sei un fuoriclasse o la concentrazione non la hai, il goal di Tonelli è frutto della mancanza di concentrazione e del "non fisico" di Musa. Nel 2 tempo ne ha saltati due stava per tirare e con una spallata è finito per terra, la sua velocità ha come rovescio della medaglia che non ha peso, vediamo come evolve.
    Una cosa che ho trovato assurda è che finchè c'era Zapata in campo non srrivavano cross uscito lui il numero è aumentato ovviamente tutti a favore della difesa che respingeva senza problemi.
    Abbiamo spinto molto ed anche il Doria ha speso molto risultato al 70 non ce ne era più per le squadre ma solo per i singoli, loro han messo Gaston ed han creato due pericoli noi Ilicic che nn è a posto (e purtroppo non da neppure l'idea di quando potrà esserlo) invece di Rigoni che in mezzo a gente stanca avrebbe potuto inventare qualcosa, per me stavolta l'unico cambio non obbligato il Gasp lo ha proprio cannato


  30. Quando si materializzano annate come questa molti errori si cumulano, Gasp sta sicuramente sbagliando parecchio MA i 2 proprietari ed il cobra sono sicuramente in vantaggio ....il dualismo cobra Gasp alla fine è esploso clamorosamente e chi doveva decidere cosa si aspettava?


  31. 5 partite su 8 senza gol
     
     


  32. impegn  crapa basa e laurà...e an rampa fò , noter ansè Bergamasc e an mòla mia !!


  33. Io sportiello....


  34. All’anno scusa 


  35. OK è un momentaccio. 
    E' un momento di involuzione che impedisce di sviluppare il gioco che ci aveva esaltato in questi anni.
    La squadra mantiene una buona organizzazione di gioco ma fatica a creare occasioni come in passato.
    Secondo me manca la velocità in fase d'attacco, gli inserimenti dei centrocampisti e l'intrapendenza nel cercare la giocata.
    Il gioco d'anticipo e la ripartenza immediata erano una delle nostre qualità e non si vedono più.
    Manca la partecipazione al gioco e gli scatti senza palla, tutti fanno il loro compitino ma questo è insufficiente.
     
    Per esempio nel primo tempo  Zapata mette una bella palla a centro area e non c'era nessuno dei nostri.......  
     
    Sempre Forza Atalanta
     

     
     


  36. eliminalitalia -
     07/10/2018 alle 21:07
    Le statistiche della partita dicono che  fondamentalmente ci siamo.
    Tuttavia cercando le differenze con lo scorso anno:
    Papu così così come li dcisco anno in cui giocò a lungo mezzo rotto
    Ilicic non c'è, come all'inizio dello scorso anno quando subentrava 
    Il centravanti non segna come all'inizio dello scorso anno
    Cristante non c'è, ma all'inizio dello scorso anno faceva il mediano al posto del de roon e non era sto fulmine (a Lione chi si ricorda? O contro la Lazio in casa?), Oggi meglio de roon
    Credo che la grande differenza tra la dea odierna e quella passata sia il fantasma di Remo freuler: lo scorso anno toccava tutte le palle in costruzione, girava contrastava ripuliva palloni e non ne perdeva uno. Giocate di qualità in profondità a sovrapporsi a proporsi a creare superiorità.
    Mettiamoci che il mister regala un cambio in tutte le partite perché c'è sempre uno (oggi pasalic, a Milano Barrow, col toro goesens) che gli spareresti dopo mezz'ora,
    Mettiamoci che non segnano più su calcio piazzato
    Mettiamoci errori tattici imbarazzanti (musa su Tonelli sul corner)
    Mettiamoci un palo di troppo...
    Però adesso mister calma e idee chiare: pasalic? Hate? Remo? Ilicic in sto stato? O insisti fino ad aver ragione, oppure se anche tu hai dei dubbi fuori i morti e dentro i ragazzi che peggio non fanno.
    Infine: se hai fatto 5 gol Frosinone a parte, e 3 li ha fatti Rigoni ...
    Sono a letto dalle 19,30! Non vedo l'ora che sia un altro giorno


  37. Il Papu se ne voleva andare. Per cui la sua testa non è al 100%....e si vede. Il Gasp si ostina a giocare a suo modo solo con i suoi prediletti ma tolta la partita col frosinone le uniche gare in cui ricordo gol sono contro Roma e Milan.  Le uniche squadre che hanno proposto il loro gioco. Le altre hanno fatto barricate e ripartenze... questo vuol dire che ci conoscono, ci temono e preparano le partite non per giocare loro ma per non far giocare noi. Ci lasciano possesso e chiudono tutte le vie verso la porta. Sapendo che noi prima di tirare dobbiamo fare mille passaggi stile tiki taka. Qui deve essere bravo l'allenatore a creare varianti o schemi capaci di sorprendere l'avversario. O il Gasp si sveglia e cambia modo di giocare o si rischia di fare partitoni esaltanti con le grandi e grandi figure di m... con le altre. Detto ciò,  che è solo l'idea di uno che il calcio l'ha sempre guardato ma mai giocato, dico anche che la swuadra è buona e che nulla è compromesso. Sarà una classifica corta. Forza ATALANTA


  38. Periodo nero, gira tutto male, abbiamo difetti ma paghiamo molto oltre le nostre colpe. La squadra è forte nei giocatori se presi uno ad uno, ma evidentemente insieme non "funzionano" a dovere. Giusto fare di necessità virtù e cambiare obiettivi, squadra, secondo me costruita male, che non rispecchia nei singoli, quello di cui avremmo avuto bisogno, così succede che al posto dimigliorati peggiori, lur se hai speso molto e pur se i giocatori presi sono sicuramente buoni. Non è una questione di modulo, analisi troppo superficiale, è proprio una questione di ingranaggi che tra loro non si incastrano. 
     
    Pazienza, anno di transizione, era pure prevedibile fallire un annata, perché pensare di stare sempre oltre i propri limiti era pura utopia. 
     
    Occorre imparare dagli errori per non ripeterli, la squadra lotta, gioca e da tutto, ma il loro tutto è evidente che non basta.
    Servw riorganizzarsi e fare un'attenta analisi tecnico tattica per togliere già da gennaio gli ingranaggi non adatti e inserirne altri, magari meno costrosi, magari meno di nome ma più adatti al resto del gruppo.
    Resto fiducioso di un buon campionato, la squadra tutto sommato non è scarsa.


  39. Io vado controcorrente, questa squadra è allo stesso livello dello scorso anno. Stiamo pagando una sciagurata campagna acquisti e una sciagurata Europa league  che ci hanno fatto sballare la preparazione. Da gennaio ci divertiremo. Gasperini come Gomez e gli altri non erano dei geni prima come neanche dei coglioni adesso. CLAUDIO LIBERO 


  40. il sentimento più appropriato è lo sconforto: sconfortante come alla fine, pur avendo giocato una discreta partita, capisci che la palla non entrerà mai dentro e che rischi di perderla, sconfortante che anche i giocatori incominciano a pensare la stessa cosa, sconfortante che anche l'allenatore è tornato tra i comuni mortali e non fa miracoli ma qualche volta ci mette del suo e in cauda venenum la mala suerte


  41. Oggi non ho visto la partita ma faccio una considerazione che vale anche per quelle precedenti. Troppi giocatori sopravvalutati..Prima di tutto il Papu.Poi Barrow e Pasalic 
    Domenica scorsa tornata da Firenze rivedo gli higlight.Il Papu finito il primo tempo, intervistato da sky si mette a ridere e fare battute non mi ricordo per cosa....Ma cavoli, invece di essere concentrato e preoccupato per la partita questo si mette a ridere...Ma vi rendete conto??
    E' un po' che sottolineo questa cosa.Il nostro caro capitano, si perde piu' nei social e a fare il "gioppino" che preoccuparsi per la squadra.In campo spesse volte non passa la palla per voler fare la prima donna ...Altro che capitano...Toglietegli la fascia e dategliela a Masiello!!!!
    Saro' criticata, perche' secondo la maggioranza lui ha fatto tanto per la squadra ecc ecc..Vero, ma ormai si parla del passato. 
    - ARROGANZA
    + UMILTA'


  42. Scec oggi abbiamo dominato deve solo girare comunque se queste sono le squadre che giocano a calcio preferisco andare in b con il giampi che salvarmi e giocare come certe squadre 


  43. Senza toni polemici, ma come si fa a rimpiangere il Petagna dello scorso campionato? Io rimpiango il Petagna dei primi sei mesi a Bergamo


  44. micioneroblu -
     07/10/2018 alle 20:17
    È si però non lamentatevi dei risultati scarsi..  Caproni con le fette di salame agli occhi ahahahaha.. che povereretti filo societari fino alla morte.


    • Caprone lo dici a tua sorella, che mi auguro per lei che tu non abbia.
      Mi dispiacerebbe per l'imbarazazzo che proverebbe per avere un siffatto fratello.


    • pòèr bigol a te......


  45. Abbiamo una marea di nazionali in campo, evidentemente tutti i ct d'europa che li convocano sono incompetenti....secondo me bisogna insistere e trovare equilibrio, il Gasp ce la farà, dopotutto anche lui stesso disse che parlare di salvezza (con questa rosa) fosse riduttivo. 


    • In nazionale fanno tutti, o quasi, le riserve e molte delle nazionali di cui fanno parte non sono esattamente di “primo piano”. Berisha e Djimsiti sono riserve nell’Albania. De Roon e Hateboer sono riserve in una delle selezioni orange più scarse della storia. Freuler fa la riserva nella Svizzera e al mondiale non ha mai messo piede in campo. Barrow fa parte della selezione del Gambia.
      Ilicic è l’unico che gioca con continuità nella sua selezione, ma per avere un’idea delle sue qualità non serve guardare se lo convocano o meno. Oltre a lui ci sono Castagne e Pasalic che forse si stanno affermando adesso.
      Il dato va contrestualizzato.


      • Mentre invece Caldara, Spinazzola e Cristante - le cui cessioni sembrano essere la causa di tutti i nostri mali - sono tutti titolari inamovibili e imprescindibili della grande nazionale italiana di Mancini! 


        • non giocano più nemmeno nelle loro squadre, figuriamoci la nazionale


        • Non mi sembra di aver scritto questo. Il concetto è che il fatto di avere tanti convocati in nazionale non vuol dire per forza che abbiamo una squadra imbottita di campioni.


          • Certo, però se ci vanno via tutte le volte una dozzina di giocatori in nazionale (la maggior parte delle quali di buona fascia) più tre U21 italiani, una squadra proprio di bidoni non siamo...
             
            Qua si parla di Castagne, Hateboer e Reca come se fossero dei mongoloidi, e poi vengono puntualmente convocati in nazionale. Forse un minimo di equilibrio nei giudizi ci vorrebbe...


            • Castagne secondo me non è male, anche ieri (pur giocando sull’altra fascia) ha fatto vedere buone cose. Su Hateboer penso che le prestazioni (compresa quella di ieri) parlino da sole: non mi fanno cambiare idea una paio di convocazioni in nazionale se poi tutte le domeniche lo vedo litigare con il pallone (per usare un’espressione carina). Reca non l’abbiamo praticamente mai visto per cui non mi esprimo.
              Penso ci voglia equilibrio nei giudizi, ma anche un po’ di analisi dei dati. Quindici convocazioni di riserve, molte delle quali da parte di nazionali di basso livello, non costituiscono un elemento che testimonia la bontà della rosa.


      • Praticamente le "altre" nazionali sono tutte scarse, invece la nazionale italiana é forte. ....non squalificata neanche x i mondiali 


  46. Celtic Frost -
     07/10/2018 alle 20:04
    Partendo dal presupposto che alla fine faremo un tranquillo campionato di metà classifica per cui non è il caso di creare catastrofismi inutili, non capisco il motivo per cui insistere su giocatori assurdi come Hateboer o come un Pasalic a cui non gliene fregava niente di venire a Bergamo.. Oltre a un Freuler scazzato e a uno Zapata che conferma di essere poco più di un buon giocatore.. Comincio ad avere il dubbio che anche Gasperini stia perdendo colpi..Se la società ha fatto un mercato vergognoso (una barca di soldi spesi senza coprire i punti deboli dell'anno scorso),  il modo migliore per dare una scossa all' ambiente è avere il coraggio di inserire giocatori magari di secondo piano ma vogliosi di far bene..Pessina Valzania Adnan Tuminello..ps..alla fine non voglio prendermela col Papu perché alla fine, l'unico che ha il coraggio di inventare qualcosa è lui, gli altri hanno paura della loro ombra.. 


  47. Tra sfighe e problemi vari ho anche l'impressione che gli altri ci hanno preso le misure.


  48. E un momento nero...Forza ragazzi Forza speriamo di uscirne al piu' presto


  49. 1. La voglia e l'atteggiamento ci sono
    2. Non capisco oggi come molti possano additare castagne e le fasce, quando e stato forse il migliore in campo soprattutto nel primo tempo. 
    3. È evidente che il gasp deve lavorare sulle palle inattive sia offensive (non segnamo piu e ci hanno spesso risolto le partite) che difensive (subiamo sempre gol per posizionamenti errati)
    4. Ci mancano due giocatori rispetto allo scorso anno. Ilicic che con questa forma non puo giocare e Pasalic che non ha anvora imparato i movimenti di Cristante


  50. Siamo quartultimi !
    Purtroppo anche oggi la squadra ha confermato tutti i problemi già visti da un mese a questa parte:
    - facciamo tanto possesso palla, come gli anni scorsi, ma siamo molto più lenti nell'arrivare alla porta avversaria,
    - in difesa l'assenza di Caldara si sente e come (vedi anche oggi il gol preso su calcio piazzato),
    - gli esterni non sono all'altezza dei precedenti (Conti e Spinazzola); tra l'altro Castagne e Hateboer sono alla seconda stagione ...,
    - Freuler, come spesso capita a quelli che hanno fatto il mondiale, non è ancora quello degli anni scorsi,
    - Zapata, che è quasi sempre con le spalle alla porta, viene fatto giocare come Petagna, ma non ha nè la sua agilità nè il suo controllo palla;
    - Pasalic, preso tardi a ridosso dell'inizio campionato, conferma - al meno per il momento - limiti agonistici precisi,
    - Ilicic, purtroppo è ben lontano da una forma accettabile e inserirlo così non serve,
    - Gomez non avendo più le "sponde" di Spinazzola e di Petagna è sistematicamente accerchiato dagli avversari,
    - le squadre avversarie, come è ovvio, ci hanno preso le misure e Gasp pertanto dovrebbe capirlo e introdurre novità,
    - e ovviamente quando le cose non vanno bene, la sfortuna contribuisce a complicare le cose. 
     


    • Pasalic è arrivato a quasi un mese dall'inizio del campionato, chiamalo "ridosso"... 


      • Il problema di Pasalic è che, da dopo l’eliminazione in el, gioca con lo spirito di uno che è qui in prestito e vuole tornarsene alla svelta da dove è venuto.
        Non è pensabile che uno che appena arrivato sembrava fosse un calciatore fatto su misura per il nostro gioco, improvvisamente diventi totalmente un corpo estraneo. Possono subentrare dei problemi perché ora gli avversari sono più forti di Hapoel e Frosinone e messi in meglio in campo della Roma di inizio stagione, ma non si spiega una involuzione simile.
        Si vede anche dall’atteggiamento del corpo che il suo è un problema di testa.


  51. Momento nerissimo e momento che oramai dura da troppo senza che si veda una chiara strada d'uscita.. ma evidentemente la ricetta attuale non rende.. almeno a confronto con le squadre che si pensava potessero essere nella nostra fascia..
     
    2 settimane per lavorare su chi rimane e per far entrare in testa nuova mentalità da lotta per la salvezza: abbiam bisogno di sporcarci un po'.. nel gioco negli interventi nella gestione della gara sui calci piazzati e nei confronti della terna arbitrale.
    Chi non ce l'ha nel dna o si adegua o si cerchi in panchina chi può dare garanzie.. ma che si cerchi seriamente perché con la difficoltà di segnare non si può vedere un Rigoni in panchina 90 minuti.
     
    Ilicic ancora fisicamente impresentabile: nessuno (lui per primo) si azzardi a farlo andare in nazionale dopo questi 2 mesi in cui non c'è stato e in cui è stato gestito malissimo (oggi compreso).
    Che rimanga a Zingonia a lavorare 2 settimane per essere ritrovato al più presto..
     
    Guardiamo e bene la classifica: ci serve la rabbia e la fame di chi lotta per risalire.
    A Verona primo scontro salvezza: oggi più che mai la squadra ha bisogno di noi..
     
    Adelante Atalanta! 


  52. Certo non sarà l'Atalanta travolgente dell'anno scorso ma sfido chiunque a dire che manca impegno voglia ecc...secondo me gira male e basta un episodio può cambiare le partite e ultimamente sempre a sfavore. Dispiace vedere e sentire tanta gente che fa una caccia alle streghe e tra qualche domenica per lo meno me lo spero e auguro sarà qua a osannare tutti società mister magazziniere. Chiudo dicendo che si vince e si cresce remando tutti dalla stessa parte


  53. Mercato totalmente sbagliato fatto gli ultimi giorni per risparmiare e ci siamo fatti sfuggire Laxalt, Hatebora è impresentabile sulla fascia, le colpe di ciò sono del direttore sportivo inadeguato per una società che vuole fare il salto di qualità. L’allenatore deve essere interpellato sempre prima di un acquisto e deve sempre essere d’accordo,e i soldi si devono spendere non per fare un piacere all’inter Ma per compra’ i zogadur!!!Poi quando hai un elemento di qualita’ Lo si deve tenere almeno per qualche anno non vendere subito per fare plusvalenze, sempre braccino corto e superguadagni! Non andremo in B ma se si vuole allargare la platea degli amanti della Dea queste annate bislacche che cadenzialmente si rinnovano devono finire.Sono incazzato nero spero che questo scempio finisca al più presto possibile.


    • Ancora con Laxalt che era promesso sposo del Milan per quasi 20 mln con stipendo di due ? Sicuramente sono stati fatti errori ma non inventiamone più di quelli che si sono fatti realmente


  54. ZAPATA =COMANDINI=SERIE B


  55. che manega de rebambìcc che ghè det che.....


  56. Manca cattiveria. Manca ferocia. Manva il veleno. Manca coraggio.


    • Manca un allenatore capace di vedere davvero i propri giocatori.


      • Se ce ne sta uno, e dico solo uno che non va "toccato" quello è l' allenatore. Gasperini a vita, nel bene e nel male!!!


      • Genio 1 mese fa dopo Roma e adesso coglione ? Equilibrio nei giudizii 


  57. Papu Gomez ha un salário da top player ma sfido chiunque a ricordarsi 3 partite dove ha fatto la differenza io mi ricordo solo di ritorno Dortmund 2 partite di coppa con la juve Copenaghen per il resto molte partite da giocatore normale non da uno che prende 2 milioni al mese 


  58. Un’altra osservazione in merito al portiere.
    Non si può certo definire una papera e forse pararla sarebbe stato un miracolo.
    Ma ho solo io la sensazione che anche in porta abbiamo un po la stessa situazione che abbiamo sulle fasce, ovvero davvero poco più del compitino da parte di entrambi i numeri 1?


    • È una sensazione coerente con la realtà.


      • secondo me invece oggi Gollini ha giocato bene e non ha dato sensazioni scricchiolanti  anzi.
        boh, punti di vista, secondo me al momento i problemi grossi sono altri, a partire da quello che ha in testa il gasp e poi a cascata per tutti gli altri


        • Concordo 
          fare i conti di quanti portieri più forti di gollini giocano in serie a
          molti , quasi tutti 


          • Io lo dico da sempre che il livello di Gollini è più o meno quello di Berisha... il 90% del sito mi derideva, per loro Gollini era un grandissimo fenomeno. E va beh, pazienza, loro si che ne capiscono di calcio, io del resto non ne capisco nulla.


  59. 1. Cristante di testa faceva assist e spazzava l'area. Dietro perdendo Caldara abbiamo lasciato altri centimetri. A questo punto mettiamo Djimsiti e Mancini insieme....
    2. anche oggi secondo me dominato. 
    3. Urge trovare il miglior ilicic. ma mi sa che fino a Natale dovremo trovare altre soluzioni offensive


  60. 100% d’accordo con ex cridoni se poi aggiungi che hai fatto vendere Petagna per ripicca che era l’uomo che con i suoi movimenti apriva i varchi a centrocampisti e esterni chiudiamo il cerchio 


  61. abbonatocreberg -
     07/10/2018 alle 19:05
    continuo a pensare che il nostro problema continuano ad essere gli esterni
    Castagne è l’unico che a volte, purtroppo troppo raramente, prova a fare qualcosa in più dell’appoggio indietro
    nel primo tempo l’ha fatto 2 volte ed ha creato due situazioni perocolose.
    idem nel secondo tempo.
    Troppo poco ma meglio del nulla proposto da Hateboer (e Gosens nelle occasioni che ha avuto non è purtroppo andato meglio)
    A questo aggiungiamo un Papu non particolarmente negativo oggi, è lontano parente del Papu decisivo che abbiamo ammirato 2 anni fa
    Pazienza e coraggio.
    Spero che il Gasp ci faccia divertire ancora, con quello che ha a disposizione
    Forza Dea
     


    • abbonatocreberg -
       07/10/2018 alle 19:07
      A questo aggiungiamo un Papu non particolarmente negativo oggi, MA lontano parente del Papu decisivo che abbiamo ammirato 2 anni fa


  62. Non capisco perché non provare il 433, visto che sugli esterni abbiamo pippe inadatte al modulo attuale.
    È inutile esser aggressivi,tener palla,tener l'avversario costantemente nella sua metà campo,se poi non si segna,calcia decentemente verso la porta o si sbagliano cross e passaggi decisivi.


  63. A mio avviso la situazione è ancora più preoccupante di quello che sembra. Di stagioni nate così ne abbiamo viste parecchie a Bergamo ma il problema è che stavolta abbiamo una squadra si forte (15 nazionali ne sono un dato oggettivo) ma che è  abituata ad altri obbiettivi e non abituata a giocare con il cortello tra i denti come invece serve in queste situazioni. 
    Sento tanti , giocatori compresi dire che.....tanto c'è tempo. ...ma il tempo intanto passa e la situazione purtroppo peggiora sempre di più . In queste situazioni chi non gioca è quello che avrebbe dovuto giocare peccato poi che quando è il suo turno si adegua agli altri.
    Che il Gasp è in confusione lo dimostra la presenza di Hateboer che a mio modesto parere è un giocatore impresentabile per il nostro campionato. ..si è sempre detto che ha i piedi come ferri da stiro ma devastante sulla corsa negli spazi.....peccato che ormai a bg vengono tutti a difendersi in 10 nella metà campo quindi la domanda è ....perché? ....sposta castagne che secondo me ha fatto cmq la sua quando ha 2 terzini sinistri in panchina. 
    Poi un ultima parola su Gomez......visto che ormai gioca a prescindere anche quando ha il mestruo che gli tolgano almeno la fascia da capitano ....carisma 0 già ampiamente dimostrato quando l'arbitro fischia qualche minchiata gli altri si prendono il giallo e lui è sempre nascosto nel suo angolino !
    Detto questo ora più che mai forza Atalanta mai mollare !!!!!!


  64. Ex-Cridoni27 -
     07/10/2018 alle 18:58
    Esistono svariati aforismi per descrivere la testardaggine di Gasperini: "Non c'è peggior sordo di chi non
    vuol sentire"; "Errare è umano, perseverare è diabolico" e molti altri... Eppure, dopo un discreto filotto
    di match deludenti, continuiamo a vedere Gomez, Freuler, Pasalic e Hateboer titolari (probabile che Rigoni,
    Pessina, Adnan gli stiano sulle balle) e uno schieramento tattico ingessato alla scorsa stagione (qualcuno
    gli spieghi che non c'è più Cristante nè Kurtic... e Pasalic non è quel genere di giocatore); il massimo della
    novità a cui possiamo aspirare è vedere il Papu a destra oppure Freuler + avanti (tipo Firenze). Anche no!!
     
    INCOMPRENSIBILE... il mister era famoso per il coraggio delle idee e la capacità di stravolgere uomini e assetti.
     
    Se è vero (non lo so) che gli sono stati comprati giocatori non del tutto idonei al suo credo (e forse pure
    in ritardo), non si può affermare però che gente come Zapata, Rigoni, Pasalic, Adnan sia scarsa. Sarà forse
    il caso che qualcuno abbia il coraggio di dire che il Vate è molto confuso e NON sta sfruttando le potenzialità
    di una rosa che non dovrebbe perdere 2-0 a Ferrara e 1-0 in casa con Cagliari e Samp.
     
    Se Freuler perde 1 pallone ogni due, Gomez non ne azzecca una, Hateboer è penoso e Pasalic a disagio in
    quel ruolo... SE TU INSISTI (da agosto!), la colpa non è di Percassi e Sartori.
     


    • Quando si materializzano annate come questa molti errori si cumulano, Gasp sta sicuramente sbagliando parecchio MA i 2 proprietari ed il cobra sono sicuramente in vantaggio ....il dualismo cobra Gasp alla fine è esploso clamorosamente e chi doveva decidere cosa si aspettava?


    • Concordo con cridoni. I giocatori sono di indubbio valore. 
      Il nostro Vate dimostri di essere tale trovando una soluzione per farli rendere al meglio, anche a costo di stravolgere il suo credo tattico. 


    • Completamente d accordo . Il Parma vince a Genova con gol di ceravolo e stiamo qui a lamentarci del mercato con potenziale davanti : Zapata gomez ilicic Rigoni barrow. Incredibile.  Trovi una soluzione tattica basta insistere con le stesse cose tutte le sante domeniche .


  65. Credo che si debba mantenere la RAZIONALITA' e quella ti fa osservare che nelle ultime 3 con Toro Viola e Samp siamo stati sempre superiori all'avversario e la logica doveva portarci 7-9 punti in classifica, non 1 ..
    Spiegare questo come effetto inevitabile di qualche sbaglio non ha senso, perchè neppure gli altri sono "perfetti" e Giampaolo non poteva sapere che sarebbe andata così, con loro riuscire a non prendere goal e poi sfruttare un corner nel momento in cui eravamo ormai stanchi .. del resto anche l'anno scorso vinse per un regalo di Haas a fine partita e vinse a Genova per una marea di errori sottoporta dei nostri nel primo tempo ..
    Probabilmente ci sono alcuni aspetti che sfuggono ad una analisi concreta, e davvero ci va tutto male se dalla maledizione di Copenaghen abbiamo continuato sulla stessa strada senza riuscire ad invertirla .. Per come vedo io il calcio, ciò di quello che NON mi piace, potrebbe anche una rivincita della sfiga verso una società che corre a vendere tutti gli anni qualche giovane pensando che non avrà problemi a rifare una squadra forte . E' evidente che se tenevamo Cristante e Petagna, invece di prendere Pasalic, Zapata e Rigoni , ci guadagnanavamo dal punto di vista economico e sicuramente la classifica oggi non piangerebbe perchè la squadra avrebbe girato come sempre .. ricordo che persino Cornelius a quest'epoca aveva fatto due reti in campionato contro le zero di Zapata .. Servirà da lezione ? Potrò vedere finalmente un'estate senza LE ISTERIE DEL CALCIO MERCATO (cui pure il mister ha contribuito, ecocme) , ovvero senza vendite e acquisti ? .. magari ..!
    Di Rigoni è vero che si può dire poco, specie oggi ed anzi Gasp DEVE TROVARGLI POSTO,  ma per quanto riguarda Pasalic ormai mi pare che proprio non ci siamo ! (davvero ci serve ?)
    Venendo a qualche critica , quello che non mi piace è che noi prendiamo goal da calcio da fermo e di contro abbiamo decine di corners che mai sfruttiamo, in questa mancanza di schemi vedo la stessa superficialità che ci ha visti andare impreparati sul dischetto a Copenaghen.. perchè va bene il gioco ecc. ma gli allenamenti dovrebbero battere anche su studiare le soluzioni a palla inattiva !
    Altra cosa che non mi piace è aver rinunciato a mettere Pessina e Valzania, che invece avrebbero portato vento nuovo di cui c'è molto bisogno per una squadra che - con Ilicic in una valle e Barrow molto involuto - gioca in modi troppo scontati e noti agli altri .. Tutto il bene possibile a Marten, oggi pure molto utile, ma se se giochi sempre a rischio espulsione puoi anche prendere delle pause, come pure un Remo che ormai non prova neanche più a concludere..
    Gollini oggi due belle parate ma sul goal è mancato totalmente di reattività , è entrato un colpo debole purtroppo non contrastato dai nostri stanchi giocatori
    Sono critche, ma oggi si è visto anche la squadra fare bene , specie nel 1° t, e vorrei che si andasse oltre la negatività e sfiducia, perchè non siamo lontani dal tornare a macinare punti


  66. Accompagnate alla porta questo allenatore prima che sia troppo tardi. Avrà sempre un posto altissimo nei nostri cuori ma è arrivato il momento di separarci. Sta facendo perdere ogni entusiasmo a chiunque. Ormai vive in una realtà dissociata, un mondo surreale popolato solo delle sue certezze. Francamente io non ne posso più di quest'uomo. Ho la nausea. Vi prego, interrompete  questo teatro dell'assurdo. Basta!


    •  Bevi di meno.. Puoi sempre seguire un altro sport


    • Staff. Vi prego fate uno screen di questo commento.
      Io non dico nulla che è meglio


    • per avere un'altro Colantuono ? che ringrazio per averci salvati, ma che brutte partite anche quando si vinceva.
       
      Io preferisco Gasp che nonostante gli disfino la squadra ogni anno trova le soluzione per proporre sempre un gioco piacevole.
      Lo farà anche quest'anno.
       


  67. A Ferrara con la Spal tanto per dirne una


  68. Dove sono tutti quelli che mi davano contro la scorsa settimana quando dicevo che quest'anno bisognerà lottare fino all'ultima giornata per non retrocedere ? Abbassate tutti un po' la cresta e tornate umili che forse ne beneficiano un po' tutti...


    • io ti davo contro perche secondo me facevi ragionamenti del cazzo con insulti gratuiti e quant'altro, e lo penso ancora.
      quanto al tornare sulla terra penso e ho sempre pensato che lo devono fare in primis il mister e i giocatori


      • Mi spiace per te amico ma ancora non ho insultato nessuno. Forse a differenza tua visto il tuo commento. Comunque tanto per farti capire...oggi allo stadio c'era gente che pensava di essere forte di non avere problemi a battere la Sampdoria...forse il bagno di umiltà è giusto che lo facciamo anche noi tifosi in primis...qualcuno sembra essersi imborghesito un po' troppo...


        • tu sei di quelli che si rifanno la verginità tutte le domeniche contando sulla memoria corta degli utenti, tu sei quello che dopo la partita coi morti ha  dell'asino a tutti, ha fatto il record del mondo di dislike (sono andato a riguardare la chat di domenica scorsa, al momento sono 40!!! il gabri sarà invidiosissimo!!).
          vai pinocchio, vai...
           
           


  69. Allora io vedo tanta confusione..fuori e dentro..
    se il 16 agosto gasperini ha parlato di mercato deludente e triste e il pres qualche giorno dopo ha parlato di rosa più forte della storia due sono le cose :
    se ha ragione il pres la colpa è di gasperini che non sa far giocare la squadra e va esonerato 
    se ha ragione il mister allora questi sono i risultati e va esonerato Sartori 
    e a gennaio prendere quei 3/4 giocatori che servono 
    pasalic Gosens Hateboer dmsity freuler se non ha più voglia e anche gomeZ via..
    ps ma Ilicic va bene che è stai male ma ora si allena di 50 gg..possibile che non regge nemmeno 20 minuti??
     
     


    • Sartori se ne deve andare...io riprenderei Marotta


      • Che palle


        • beh se qualcuno ha sbagliato è giusto che paghi...in un'azienda normale se uno sbaglia non viene forse lasciato a casa ?


  70. Se va sempre nello stesso modo non può essere un caso. Gli avversari sanno come neutralizzarci e che prima o poi un errore in fase difensiva lo facciamo.
    Tutte le nostre partite sembrano quella scena da cartone animato in cui il pugile sfigato tira pugni all’aria e l’avversario gli rifila un colpo da ko appena possibile.
    Ora può succedere davvero di tutto. Sinceramente non vedo soluzioni, bisogna dare tutto e sperare che vadano bene gli scontri diretti.


    • Secondo me ci neutraliziamo da soli


  71. Purtroppo io non vedo la possibilità di cambiare come 2 anni fa...
    Gli unici ricambi possono essere Pessina e Valzania.
    In questo momento salvo solo De roon e i 3 dietro, gli altri o sono scarsotti (vedi i terzini di oggi), o sono stralunati ( Gomez, pasalic, barrow) o fuori forma ( ilicic, freuler ed in parte Zapata).
    Urge inversione di rotta altrimenti si rischia, non siamo (o meglio questi giocatori non lo sono....noi tifosi un Po datati lo siamo) abituati a lottare col coltello tra i denti su ogni pallone.
    Basta parlare ora.....fuori le palle....Non serve giochicchiare bene...serve vincere....

     


  72. Scusate x alcuni errori da tastiera


  73. Il problema principsle è GASPERINI!!! Tanto è bravo tanto non lo è ed è per questo che allena in provincia....dalla bellissims Roma-Atalanta si è intestardito in scelte sbagliate....Ilicic a Ferrara ed oggi, Freuler appannato che gioca sempre, Gomez mai sostituto, il valzer dei portieri, l'iracheno e Reca completamente dimenticati, cambi sempre sbagliati e modulo msi diversificato,Passlic provsto in un ruolo non suo....insomma x me tanto ha merito nei 2 anni precedenti tanto a colpe ora....è ora di giocare con il coltello si denti e magari meno belli e più voncreti, più colantuoniani perché servono i punti....forza Atalanta
     


    • che coraggio!
      Talmente scarso che ci ha portato al record storico e due volte di seguito in Europa, con giocatori venduti a peso d'oro che adesso non trovano posto nelle loro squadre...
      Ma l'importante è trovare un colpevole. Braò, sei allineato al modo di pensare di questo bel Paese in cui viviamo


      • Ma che vuol dire questo??? Lippi ha vinto il mondiale poi richiamato ha fatto pena....non è che se uno ha fatto bene farà sempre bene....grande riconoscenza a Gasperini ma ti ricordo che a Genova ha fatto bene e poi male....io vivo il presente non il passato


        • Io non voglio dare colpe a Gasperini, ci mancherebbe. 
          Pero e’ indubbio che spetti a lui trovare la quadra. 
          Gasp...è il momento di stupirci di nuovo. Dimostra tutto il tuo valore (e un po’ di flessibilità). 
          Forza dea!


  74. Gasp e Zapata? 


  75. Va bene tutto ma
    a chi sostiene che siamo inferiori a tutti tranne Chievo e Frosinone chiedo:
    Quale sconfitta quest'anno è stata "meritata"?
    dai ditelo voi xchè per me non ce n'è stata una..
    nemmeno una


  76. Sono assolutamente sconcertato nel leggere certi commenti! Ma dite sul serio??? Invochiamo un cambio di modulo e l'innesto di giovani dopo un mercato da 50 milioni??? E ancora c'è gente che  piuttosto che dare la colpa a chi ha fatto questo mercato, ovvero Luca e Sartori, dà la colpa a Gasperini perché non cambia modulo? IL MISTER GIOCA CON LA DIFESA A TRE! è il terzo mercato PIÙ DUE DI GENNAIO che gli fanno SENZA COMPRARE gente idonea al suo gioco! E la colpa è sua xchè non cambia modulO?? MA CHE DITE????? E DOVE SONO ORA QUELLI CHE "sulle fascie siamo a posto" o "NON C'È BISOGNO DI SOSTITUIRE CALDARA"??? Mettiamoci d'accordo, che il MISTER debba cambiare modulo è palese visti i catorci che gli hanno preso sulle fascie e visto che non è stato sostituito caldara, ma prima esigo la testa di SARTORI! Solo la sua xchè Luca non si può mandar via. 


    • Condivido al 100%


    • Mi dispiace ma non sono d’accordo. 
      Nel mercato estivo sono stati acquistati ottimi giocatori, forse non tutti condivisi dal Gasp, ma di certo alcuni si. 
      E comunque il mercato è per definizione molto fluido e fatto di colpi improvvisi che non sempre puoi governare. 
      Pensare che l’Atalanta possa comprare sempre e solo chi vuole e’ pura utopia, dal momento che esistono anche le controparti. 
      Ritengo che le persone intelligenti debbano anche dimostrarsi flessibili. Rigidità e testardaggine portano solo guai


      • concordo slowine.
        e poi non si capisce perché il quarto posto di 2 anni fa é stato tutto merito di gasperini e il quartultimo posto di oggi é tutta colpa di sartori...
        mah


    • Da agosto ripeti questa cosa, insieme ad Evair e Miky e ti danno puntualmente contro. Però il campo sta dimostrando che hai perfettamente ragione. Da agosto continuo a mettere il like ai tuoi messaggi che condivido. Ora la situazione sta diventando davvero preoccupante e tocca leggere di cacciare il mister o cambiare il modulo... Siamo all'assurdo! Sartori se ne deve andare, serve dare uno scossone all'ambiente e questo potrebbe servire anche a mister e giocatori per far capire che la società è con loro.
       
      Se poi domani il Chievo caccia D'Anna si rischia di fare una figuraccia pure a Verona dopo la sosta di sto passo. Spero gennaio arrivi presto e che non ci sia più Sartori a fare mercato. Ho davvero tanta paura di retrocedere questa stagione.


    • concordo su tutto , non sulla testa di Sartori.
      Ora è troppo tardi. Non serve a nulla. Destabilizza ulteriromente l'ambiente perchè offre una scusa su cui piangersi addosso.
      a Gennaio la squadra si sarà ripresa quando finalmente il Gasp sarà riuscito a trovare i movimenti giusti per questa squadra. 
      Anche se ci dovessimo salvare all'ultima giornata lo avremo fatto sempre imnendo il ns gioco.
      Oggi sarebbe stato facile accontentarci del pareggio.
      L'inserimento di Barrow è stata l'ennesima scommessa di Gasp che meritava maggior impegno da parte dell'ataccante.
      Almeno ad ostacolare tonelli. Ragazzo che pensa di giocare ancora in primavera. Gasp sveglialo!
      Fagli vedere l'azione del gol del suo avversario per trenta giorni di fila. Così imparerà a stare in campo con impegno comiugato all' intelligenza tattica.
      Tumminello con il Torino ,appena entrato,  dopo aver perso palla ha steso da dietro il suo avversario impedendogli di andare in porta. 
      Diamine comportamento, scorretto, che fa parte del gioco praticato da tutti.


      • Solo il di pensare di mettere Barrow in marcatura su Tonelli è una roba da non dormirci la notte.
        A Barrow mancano dei fondamentali, oltre che l'esperienza, per giocare in serie A... ma non puoi dare la responsabilità a lui di marcare uno come Tonelli che sui calci piazzati è molto bravo ad andare a colpire di testa.


    • Il Napoli ha cambiato allenatore ed i giocatori sono gli stessi: risultato uguale allo scorso anno perché l'allenatore sa adattare i giocatori....lo stesso dovrebbe fare Gasp e non continusre sulla sua strada....perché ora le partite da siamo belli (dove poi) e zero punti sono tante


      • Ok, quindi evviva chi se ne frega di  come giochi Gasperini e continua a comprargli giocatori non idonei!


        • Last...sulla teoria..ok hai ragione...possiamo anche dire che gli acquisti..sono stati sbagliati x il modulo...ma...un allenatore...quando vede le caratteristiche dei giocatori dovrebbe usarli in modo da esaltarne le cose migliori...
          Secondo .e questo è un limite grosso...al netto che gomez era fmda vendere e zapata nn mi e mai piaciuto...e hateboer nemmeno..


        • Spiegami la partita di Roma e come mai molti non hanno più visto il campo, giocato poco o altro, dimmi dai....Freuler ad esempio, fuori condizione gioca sempre, perché? Dimmi dai


    • Vangelo


    • Cambiare modulo, o anche solo chiedere di farlo, è pura follia, concordo. Ma va anche detto che con Hateboer, Castagne e Gosens, lo scorso anno siamo arrivati settimi in campionato, stravinto il girone di ferro di EL, e sfiorato la finale di Coppa Italia. 
       
      Chi non gira oggi sono Pasalic e Zapata, quest'ultimo fortemente voluto dal Gasp, che aveva 'rotto' con Petagna favorendone l'allontanamento da Bergamo. Altro che esterni...



      Ma soprattutto siamo molli sulle gambe, sempre in ritardo sulle seconde palle, e mai cattivi... chiediamoci piuttosto il perchè di questo.


      • L'anno scorso siamo arrivati Settimi e c'erano Caldara, cristante e spina. Conti e kurtic non erano stati degnamente sostituiti dall'anno prima che eravamo arrivati quarti! Quest'anno spesi 50 milioni ma abbiamo continuato a non aver sostituito conti e kurtic, non abbiamo degnamente sostituito spinazzola e caldara... Abbiamo cercato di sostituire cristante ma ci è andata male, se a zapata arrivasse qualche cross magari andrebbe meglio ma su 5 esterni nessuno azzecca un cross... Però dai, diamo addosso a gasperini che cucina bene le lasagne ma gli comprano pecorino e guanciale... Ecchecca@@o, faccia una carbonara!!! Ma se cominciassimo a criticare chi fa la spesa? No? Poi cacciato il colpevole si potrà chiedere allo chef di fare la carbonara! 


        • L'anno scorso Palomino e Gosens hanno giocato praticamente più di Caldara e Spinazzola, e quindi in modo abbastanza pragmatico la società ha deciso di promuoverli a titolari senza stravolgere eccessivamente la fisionomia dellla squadra. Con Varnier e Reca (e in seguito Djimsiti e Adnan) a crescere alle loro spalle. L'unico da sostituire era Cristante, per il quale è stato preso Pasalic, a quanto pare gradito al Mister. Sempre in base ai gradimenti del Gasp è stato ceduto forzosamente Petagna, per fare posto a Duvan.
           
          Mi sta bene che si dica che sugli esterni si poteva migliorare, e che a destra potremmo avere qualcosa di meglio di Hateboer (ma voi per caso vi ricordate un dribling di Conti, nei due anni fatti da noi?), però dire che siamo in questa situazione perchè sulle fasce abbiamo degli incapaci mi sembra davvero assurdo e pretestuoso. Se siamo in questa situazione, è perche siamo molli e leziosi come da un po' di tempo non si vedeva a Bergamo...


          E poi c'è un'altra cosa che non capisco: perchè se arriva un giocatore da 15 milioni e non rende come deve è colpa della società che ha scelto male, e invece se ne arriva uno da un milione e fa faville è tutta colpa dell'allenatore che ha trasformato un brocco in un campione...?


          P.S. Ma non eri tu che il 19 di agosto, entusiasta per gli acquisti effettuati dalla società, aveva detto che di calciomercato non avrebbe più parlato...? 


  77. Se il mister non prova nuove soluzioni la vedo dura uscire da questa situazione. Cambiare modulo e interpreti potrebbe essere la soluzione giusta. Se su 8 giornate di campionato in 5 non segni gol (oltre alle due partite di Europa con il Copenaghen) qualcosa non va. Gli esterni che abbiamo (Hateboer,Castagne,Gosens) non voglio essere troppo cattivo ma sono tecnicamente scarsi per il gioco sulle fasce che vuole il Gasp, Pasalic trequartista non si può vedere, Zapata avevo enormi aspettative ma attualmente  mi sta facendo rimpiangere Petagna. E col Chievo dopo la sosta spero che Freuler e il Papu provino un po’ la panchina anche loro perché non sono intoccabili, sperando di non far resuscitare pure i clivensi. Ma Rigoni perché non gioca? Preferirgli addirittura l’Ilicic attuale è un suicidio..cammina in campo! Speriamo di riprenderci fa veramente male vedere la squadra che ci ha incantato negli ultimi due anni nei bassifondi della classifica.. 


  78. E' una annata complicata, ma ci riprenderemo.
    Ci manca molto sugli esterni.
    Forza ragazzi.


  79. A me sinceramente la squadra e' piaciuta. Manca solo un po' di fortuna.
    L'unica cosa che rimprovero al Gasp e' che secondo me dovrebbe far giocare il giocatore piu' pericoloso di tutti e cioe' Rigoni.
    Ce ne tireremofuori alpiu presto e ci sakveremo a marzo.


  80. Miglior partita fatta a Roma con le "riserve" e i titolari sono partite ormai che combinano nulla... Sarebbe ora di far capire a diversi giocatori che il posto sicuro non ce l'ha più nessuno! Freuler e Gomez compresi... Un Gomez così non può essere un titolare fisso con in panchina Rigoni e Ilicic... Bisogna dargli la sveglia, penso sia chiaro! alla fine non è che se sta fuori una partita lui gioca l'ultimo arrivato... Abbiamo buone alternative...  


  81. Abbiamo evidenti problemi a concretizzare.. ma detto questo contro Torino, Fiorentina e Doria abbiamo dimostrato di essere superiori!
    Oggi abbiamo perso per un calcio d’angolo dopo aver ampiamente dominato (e ahimè sprecato), domenica fino al rigore c’eravamo solo noi..
    Gira cosi (ora), prendiamone atto e non molliamo anzi cerchiamo di migliorare!! ..e non predichiamo rivoluzioni sapendo che chi le chiede sarebbe anche il primo a bruciare i giovani se non dovessero cambiare risultati!!!!!
    dopodiche leggo che dopo prestazioni di questo genere (!!?) è giusto fischiare i giocatori.. e che dopo Frosinone e Chievo siamo la squadra peggiore.. e allora capisco che sbaglio io.. ad aprire il sito.. mi intristite troppo!!
    Forza Atalanta!!
    Insieme da sempre insieme per sempre


  82. micioneroblu -
     07/10/2018 alle 18:04
    Ragazzi capiamoci bene, in due anni hano venduto di tutto e di più, comprandoci giocatori che adar bene possono fare una serie b e ci hanno fatto credere  che fossero campioni. Allora non so voi ma io di farmi prendere per i fondelli da questi signori non ho molta voglia.. il giocattolo l'anno distrutto in società e queste persone ora si prenderanno le loro responsabilità senza se e senza ma! Con i risultati fatti da Gasperini negli ultimi anni bisognava a mio parere mettere a disposizione una rosa più che competitiva.ma il palazzinaro ha pensato solo alla grana. Grazie e complimentoni!!


  83. I nostri problemi, in ordine di importanza:
    - La testa, dovuta a un mix tra contraccolpo post-Copenaghen ed esternazioni del Gasp che hanno delegittimato il gruppo di giocatori (nonchè proprietà e dirigenza); la rabbia agonistica delle due stagioni passate oggi sembra un miraggio;
    - Pasalic, oggetto misterioso, che fatica a trovare collocazione tattica e intensità atletica; le alternative, da Rigoni a Ilicic, Pessina  o lo stesso Freuler "alla Cristante" per fortuna non mancano...
    - Zapata, che non è Petagna (quanto mi manca!), ma che continuiamo a utilizzarlo come se lo fosse. Se siamo sterili davanti, un motivo ci sarà...
    - Un po' di appannamento atletico, ingigantito dalla testa che funziona poco.
     
    Detto questo, abbiamo tutti i margini per rientrare in carreggiata. La rosa c'è, la solidità della dirigenza anche, l'amore della piazza idem. Che vadano negli spogliatoi e si guardino bene negli occhi, Mister in primis, dimenticandosi quanto è stato fatto e/o detto nei mesi passati, e ricominciare più vogliosi che mai.
     
    Adelante Atalanta. 


  84. Due anni fa il Gasp ha fatto giocare una formazione “folle” contro il Napoli e da lì è partita la nostra scalata all’europa... 
    coraggio e nulla da perdere... rifarlo oggi?!?!


  85.  Ah un'altra cosa, insistere con Papu a battere i corner è accanimento terapeutico. In questo momento non li sa più calciare, insistere così in attesa che finalmente ne azzecchi uno non ha senso.


    • boh oggi sugli angoli siamo stati abbastanza pericolosi... vedi traversa di zapata, occasione di hateboer (nata da uno scambio su un corner).  e ne abbiamo battuti 7 o 8 non 20...


  86. Continueremo a parlare del Copenaghen anche a maggio?? Ora basta i problemi sono altri!! Sette partite su dieci senza segnare.. mettiamoci anche il Copenaghen così siete contenti.. sono troppe!!! Difesa che ad ogni cross degli avversari va in tilt.. sia da palla ferma che non.. ma non c’è da stupirsi.. vendi vendi e vendi e poi ti rendi conto che non tutti gli anni puoi trovare i caldara spinazzola cristante X citarne alcuni.. in più aggiungiamo che il papu ormai è fisiologicamente in calo.. ilicic non può essere quello dell’anno scorso almeno X ora.. la sfiga ci segue a manetta.. ecco che da oggi in poi sarà bene in partite come oggi anche accontentarsi del punto perché la mentalità delle squadre che lottano x non retrocedere è questa.. e noi purtroppo siamo in queste sabbie mobili.. poi ne usciremo sicuramente.. la sosta purtroppo servirà a poco perché lavoreremo con metà rosa mentre l’altra sarà con le nazionali! 


  87. Tutti hanno capito come giochiamo, tutti hanno capito come batterci. L'unico che non l'ha ancora capito è Gasperini. Quindi, tocca a lui inventarsi qualcosa di nuovo (io metterei ora il 4-3-2-1 dato che sugli esterni facciamo c****e) e far capire a tutti che nessuno ha il posto fisso in campo (ogni riferimento è puramente voluto). Altrimenti, dica chiaramente che non se la sente. Ricordiamoci che il Leiceser, appena si accorse che le cose stavano precipitando, non ci mise molto a dare il benservito a Ranieri. Con la riconoscenza non ti salvi. 


    • Ciao come mai qesto esempio?..... il Leiceser


      • Il Leicester (con la t, ovviamente, chiedo scusa per il refuso). Il paragone è d'uopo perché Ranieri ha portato il Leicester al miglior risultato della sua storia, la vittoria del campionato, ma nella stagione successiva con la formazione inglese in crisi nera, non ci hanno pensato molto a esonerare Ranieri


        • Allora cominciamo col dire che Ranieri e stato esonerato a febbraio,dopo la societa' ha sbagliato a non lasciar andar via i giocatori che avevano mercato e offerta dai grandi club.ecco perche sono stati proprio loro a far prestazioni scandalose...


  88. La differenza rispetto agli altri anni è che segnavamo dai calci piazzati, e soprattutto segnavano a caterva i DIFENSORI. Si sapeva che non sarebbe potuta durare all’infinito questa coincidenza, urge trovare una soluzione (cambio di modulo, con la difesa a 4, bona Ilicic che cammina in campo, cambiare totalmente il registro delle azioni offensive, sempre uguali da 3 anni)..
    e se proprio non si vuole cambiare modulo, proponici sti cazz.o di Adnan e Reca 
    BASTA HATEBOER CHE SALE IN ATTACCO, DAVVERO, BASTA
    oggi non me la sento di criticare Gomez, però certo, anche lui contribuisce .. fa sempre le stesse cose, nel bene e nel male
    FORZA DEA, ORA PIÙ CHE MAI

    P.s. Se non si fosse capito, a mio avviso, il problema inizia ad essere il manico..  È L ALLENATORE CHE DEVE ADATTARE IL MODULO AI GIOCATORI CHE HA, NON IL CONTRARIO 


    • Era la società che doveva fare la squadra per lui... poi lui si adatterà. Ma io non condivido le scelte societarie. Hanno voluto dimostrarci che siamo andati bene due anni per purissimo caso. Altro che programmazione


    • Certo lui gioca  con la difesa a 3 da sempre e la società gli mette a disposizione una rosa per la difesa a quattro... Ma la colpa del gasp CHE NON CAMBIA MODULO!  MA BEVETE DI MENO! 


      • Ma bif de meno te.. purtroppo quel che è fatto è fatto, indietro non si torna più, al massimo qualcuno ne dovrà rispondere (concordo, sul capitolo esterni abbiamo toppato completamente, ma di chi è la colpa? Società? Sartori?), ma ORA, che il mercato è chiuso e la rosa è questa, sta all’allenatore la mossa intelligente, ossia smetterla di fare l’integralista col suo modulo fisso (lo erigiamo a Maestro da un paio d’anni, e volete dirmi che non è in grado di far girare la squadra con una difesa a quattro?) e adattarsi a quello che ha tra le mani. Deve mettere da parte l’orgoglio per il bene della squadra e suo.
        POI, quando ( e se ) le cose si saranno raddrizzate, ci si siederà attorno a un tavolo e si vedrà chi ha sbagliato.
        ma, ORA, sta a lui mettere le pezze, è pagato per questo, la riconoscenza nel calcio non serve a un bel niente
        e mi spiace, ma sfortuna o meno, qualcosa nel modo di giocare della squadra deve ASSOLUTAMENTE cambiare 


  89. non credo che il valore di questa rosa sia di 6 punti in 8 partite
    pur con qualche problema tecnico,tattico e di testa che con le giornate si sta creando
    serve uno psicologo e uno psichiatra qui...e forse un esorcista...ma si vede chiaramente che la scimmia sulla spalla sta diventando una carogna e comincia a puzzare.
    non è possibile che questi tirano un corner e lo mettono col goniometro sulla testa di una stronzo,che nessuno marca,quasi fuori area...e questo segna
    non è possibile che a qualsiasi avversario sia sufficiente difendere basso,con due centraloni piantati in area,e terzini rottweiler che non superano mai la trequarti, per impedirci di segnare da 270 minuti
    sarà colpa di Sartori,dei nostri esterni,di quelli che volevano andare e son rimasti,di quelli che son andati e dovevamo incatenare qui con le catene
    sarà che probabilmente ci manca Edenilson 
    sarà che mi sta venendo una tristezza che al confronto Leopardi è Young Signorino



    • sensoter
       quanto cii manca edenilson


    • Ahahahahah "la vita è un pendolo che oscilla tra dolore e sofferenza" (cit. il migliore amico di Leo). Comunque sono molto d'accordo sul fatto che sia un grande, enorme problema di testa. Però un problema di testa particolare (qui servirebbe il signor Freud), perchè siamo entrati in campo con una cattiveria che non vedevo da un bel po' di tempo. C'era proprio voglia di spaccare le caviglie (ovviamente in senso figurato) agli avversari. Il problema arriva proprio dai sedici metri in poi. Strana questa cosa. 
      Mi ricorda un po' me alle superiori quando prendevo quattro in matematica (che poi era due anni fa, ma vabbè), e nonostante sapessi fare le cose mi autoconvincevo di non saperle fare e quindi prendevo quattro. Un paragone un po' strano, ma secondo me ci azzecca. 


  90. pongosbronzo -
     07/10/2018 alle 17:44
    Le due partite col Copenaghen sono state l'amaro prologo della nostra stagione. Questo è il più classico dei contraccolpi e chi afferma che non ci sono stati contraccolpi afferma il falso. Si era partiti con un obiettivo e ora che l'obiettivo è cambiato le cose non girano come dovrebbero. Alcuni giocatori forse speravano di giocare ancora in una squadra forte, ma la squadra tanto forte non lo è più. Le cessioni di Caldara, Cristante e Petagna ci hanno indebolito in tre reparti su quattro. Dobbiamo ripartire dai giovani e giocare il nostro onesto campionato per i 40 punti. Di più, quest'anno, non si può chiedere. A gennaio non arriverà nessun salvatore della patria ma possiamo sfoltire la rosa, che tanto così ampia non ci serve. Fuori lo svogliato Freuler (se vuole andare via a gennaio, vada), fuori Pasalic (giocatore inutile, torni al Milan se se lo riprendono) e Barrow vada a farsi le ossa in serie C. De Roon prenda per mano la squadra, dimostri di essere un buon capitano. Ultima notazione: Zapata così non si può vedere: deve giocare faccia alla porta e mangiarsi il campo in velocità. 


  91. Devono giocare Pessina e valzania e due primavera subito. Basta con chi non ha voglia di giocare. Sembra di vedere gli spettri di Carmona e soci di qualche anno fa. Bastaaaa


  92. Il problema è principalmente di testa e sarà molto pericoloso
    La squadra costruita per l"Europa ha fallito e ora ha la presunzione di essere ancora quella degli ultimi due anni ma purtroppo non lo  è  più 
    Bisogna cambiare atteggiamento modulo e alcuni giocatori troppo montati
    Sempre e comunque forza Atalanta


    • Concordo sul fatto che il problema è anche di testa, o meglio di stimoli. 
      Sono arrivati giocatori che hanno lasciato ottime squadre per giocare in Europa e si ritrovano a lottare per salvarsi. 
      Gran bel grattacapo per il Gasp, di non facile soluzione. 


    • credo sia esattamente questo il punto


  93. I segnali ci sono, peccato per qualche elemento che sembra irriconoscibile. Pasalic non ne fa una giusta(davvero l'impressione è che non sia mai stato felice di essere qui),  Hate bravo ragazzo ma pé de aca e Freuler non al meglio


  94. Capisco che cadere dai piani alti fa più male me se davvero tutti siamo così atalantini sappiamo che le stagioni così ci stanno eccome. Lottiamo per salvarci come abbiamo quasi sempre fatto inoltre è chiaro che la qualità è questa nulla più. Mercato sbagliato si ma nessuno voleva Gomez, nessuno voleva Ilicic, nessuno voleva ne Castagne ne Hateboer e manco Freuler, DE Roon  idem..... chissà perché ...... Zapata non riceve palloni giocabili e con la sua cessione la Samp ha fatto bingo ..... salviamoci va e poi il mister secondo me adesso potrebbe essere un problema.....


    • Mah parliamo. Hateboer aveva offerte ma se la societynn fs plusvalenze milionarie ns si vende. Bene questo è il risultato. 


  95. Sarebbe stato giusto un pareggio è , alla luce dei fatti, una litania consolatoria diventata insussistente. Commentare questa partita diventa imbarazzante, ma, onestamente siamo una squadra troppo carente per essere definita tale. Gasperini dovrà poter lavorare in pace e rimettere mano all'allestimento della formazione, cominciando a saggiare i giocatori sino a qui lasciati in ombra e lasciando a riposo chi non copre decentemente il proprio ruolo. Serve una revisione che non si basi su nomi o cognomi maiuscoli, ma che punti sull'idoneità ed efficenza a coprire il ruolo assegnato. Compito non facile tenuto conto dello scoramento che serpeggia tra le fila, in campo e tra i tifosi, ma certamente possibile, visto che con la medesima squadra si sono conseguiti esaltanti risultati. Spegniamo le luci della ribalta ed amministriamo nell'ombra capacità che non possono essersi completamente dissolte. Sperando che la dea bendata torni a guardarci dopo averci cosi pesantemente ignorati. Forza ragazzi e forza Atalanta.
     


  96. D’accordissimo. Aggiungo che se comprassimo i giocatori a caso forse avremmo più riscontro degli ultimi due mercati acquisti
     
    mah prevedo cambi in società 


  97. Periodo veramente duro, ad oggi siamo, esclusi Frosinone e Chievo, i più scarsi della A, anche l'Empoli in questo momento ci è superiore. Io continuo ad avere fiducia nella squadra e nel mister. Scordiamoci l'Europa e trapoi 2 domeniche cominciamo a giocare col coltello tra i denti per la salvezza......notavo come adesso si sta molto larghi sul carro dei vincitori.....Forza ATALANTA ora più che mai


    • si sta sempre meglio su quel carro che su quello dei lamentoni a prescindere (capisco le critiche quest'anno ma anche l'anno scorso se ne sentivano di tutti i colori)


  98.  Ho un sacco di cose da dire quindi verrà un commento di duemila righe, ma pazienza. 
    Direi che siamo al paradossale. Perchè non è possibile che giocando così, mettendo sotto la Samp e concedendo credo due tiri in porta (di cui uno è quello del gol), e uscire comunque sconfitti. Purtroppo, come Otis ha scritto in una storia di instagram, questa è la dura legge del gol. Per vincere devi segnare, quindi se non segni non vinci. Adesso, questo è il punto. Per quale motivo, giocando comunque bene, non riusciamo a segnare? Io direi che c'è poca, poca, poca precisione e anche un po' di sfiga. Fossero entrati i pali di Zapata e Gomez... Comunque, secondo me dai sedici metri (intendo dall'area di rigore avversaria) c'è bisogno di più precisione. E' l'unica, perchè in difesa non concediamo praticamente niente e a centrocampo abbiamo visto il doppio dei contrasti della Samp. E smettetela di dire che non hanno nemmeno provato ad attaccare. Allora nemmeno il Frosinone, il Cagliari, il Torino, la Fiorentina e compagnia bella non hanno nemmeno provato ad attaccare. Cos'è, sono diventati tutti catenacciari? La difesa funziona, punto. Poi è ovvio che tu giochi, giochi, giochi, giochi e poi non segni, allora inevitabilmente qualcosa lo concedi. 
    Capitolo esterni: BASTA DIRE CHE SE PERDIAMO E' COLPA DEGLI ESTERNI. B-A-S-T-A. Io non ne posso più. Castagne oggi ha saltato l'uomo più di una volta, ha messo filtranti e anche un po' di cross (non molti perchè spesso tendevamo ad accentrarci invece che passare la palla a lui). Hateboer ormai sappiamo chi è e cosa sa fare, ha giocato la sua partita recuperando molti palloni, chiudendo bene in difesa e mettendo passaggi interessanti per Ilicic. Senza contare il fatto che sono stati entrambi convocati in nazionale. Adesso, fossero orignari delle Isole Far Oer o di Panama direi: ok, non hanno nessun altro quindi chiamano loro. ARRIVANO DAL BELGIO E DALL'OLANDA. Le cose sono due: o tutti gli altri fanno più schifo di loro, oppure non sono da terza categoria come dice qualcuno. Com'è la storia? E se proprio proprio perdiamo per colpa degli esterni, allora sarebbe tempo di cambiare modulo? No? Bo, non sono l'allenatore, non decido io, è soltanto un'opinoone. 
    Capitolo centrocampo: bene Marten, Pasalic continuo a non capirlo. Mi sembra che abbia tutte le possibilità per fare benissimo ma spesso prende la scelta sbagliata o si fa sorprendere troppo facilmente. Bo. Remo così così, ma c'è da dire che era anche in un ruolo nuovo, e che tra l'altro alla fine arretrava sempre, quindi a quanto pare non l'ha assorbito ancora molto bene. 
    Capitolo attacco: Zapata a me piace. Dite quello che volete, ma continua a piacermi. Lotta, butta giù difensori, prende sempre randellate e puntualmente gli fischiano fallo contro (ancora un enorme bo), smista bene la palla, è veloce... Quindi, se nemmeno lui riesce a segnare, forse il problema non è degli attaccanti ma di come li si fa giocare. Forse eh, non voglio attirarmi le ire di chi difende Gasperini sempre e comunque. Gomez bo anche lui. Ok, ha fatto buone cose e passaggi intelligenti, ma manca sempre al momento giusto. E basta con sti dribbling che tanto perde sempre la palla. Ilicic non è in condizione e purtroppo non può fare quello che fa l'anno scorso, ma in questo momento ci sta. Bisogna dargli più tempo (ha saltato tre quarti della preparazione, e se salti tre quarti della preparazione fai una fatica assurda. Lo dico da una che non ha mai giocato a calcio ma ha sempre nuotato e sa cosa succede quando ti alleni male). 
    Capitolo Gollini: forse poco reattivo sul gol, ma ci ha salvato in altre due o tre occasioni. Non è lui il problema. 
    Ergo, bisogna segnare. Niente di più e niente di meno. Io credo che dare giudizi sul campionato adesso sia mooooolto prematuro. Ancora troppo presto, bisogna aspettare novembre/dicembre. In ogni caso, dovessero andare male le cose, non penso proprio che retrocederemo o catastrofi varie. Ci sono squadre che sono molto peggio di noi. Non penso nemmeno che arriveremo quarti o settimi, e non lo pensavo prima che iniziasse il campionato. 
    Il consolidamento di una squadra passa anche da stagioni iniziate male come questa. Non si può pretendere di consolidarsi ai piani alti in due anni, ci stanno gli sicvoloni o "le profonde crisi" (cit telecronista di Sky) per una squadra che, di fatto, non è abituata a giocare "da grande". E forse, il problema, sta tutto lì. 
    Ciao. 


    • ehi ... non ti manca il dono della parola e dimostri di intendertene di calcio, complimenti! il tuo sfogo dimostra il tuo amore per la squadra! Permettimi di dire che il gioco sulle fasce e' scarsissimo, che poi dipenda dai giocatori, allenatore, avversari e' difficile da stabilirlo, per il resto penso che sia giusto criticare il gioco almeno nelle chats ma sostenere allo stadio in nostri giocatori per 95 minuti, l'importante e' che portino a casa la maglia sudata sempre, ciao, forza Atalanta sempre!


    • Vero, Hateboer ottima partita. Deve giocare sempre


      • Nella lettura mi sono fermato all'ennesima giustificazione degli esterni. Non ci può essere confronto dopo l'ennesima prestazione di uno come Hateboer. Neanche in lega pro può giocare. E Reca? Non vede il campo dal ritorno con l'Haifa. Eppure doveva sostituire Spinazzola...


        • Quindi il C.T. dell'Olanda è un cretino? 


          • Ma hai presente l'olanda in che stato comatoso si trova?
            Peggio dell'italia...


          • claudiocaniggia -
             07/10/2018 alle 18:06
            Cate ascoltami..io non sono il c.t dell'Olanda ma non é possibile che un giocatore di fascia di serie A SAPPIA FARE SOLO PASSAGGO INDIETRO! Mai 1 volta che 1 che prova a saltare l'uomo ed andare sul fondo a crossare! MAI! È si che ha anche una buona corsa. 


          • Cate
             
            A parte che si tratta di  amichevoli o quasi.. Ma hai presente l'attuale Olanda in che stato è?Peggio dell Italia quasi..Non è di certo quella dei robben sneijder e van persie


          • Ma cosa me ne frega dell'Olanda. Significa che avranno altra gente che non piò giocare manco in D e allora convoca Hans che è forse da legapro. Pure Caprari è stato convocato da Mancini. Oggi ha sbagliato 20 palloni sul 20 ed è un mediocre. Ma di cosa parliamo.. Aprite gli occhi e non state là a difendere tutto e tutti.


          • Ma chissene frega del ct dell' Olanda .  Ma non vedi che non sa mettere un cross ???? È li da vedere dom. 


            • Ok, va bene, non sa mettere un cross. Peccato che ci sia un problema: in questo momento c'è lui e gioca lui. E lo fa giocare il mister eh, non va in campo perchè l'ha deciso lui. Secondo te continuare a dire: Hateboer fa schifo, terza categoria, serie B e bla bla bla è una cosa produttiva? A me non sembra. Lui ci mette sempre tutto l'impegno del mondo (e non lo si può negare perchè corre sempre, dal primo minuto al novantesimo), se queste sono le sue capacità cosa deve fare di più? Non è colpa sua se non gioca come Conti o Spinazzola. Lui fa il massimo che può fare (anche se in altre partite secondo me ha dimostrato di saper fare molto di più rispetto ad adesso), se poi però gli si chiedono cose che non sono nelle sue corde...
              Facile sparare sui più deboli. 


              • Mi sembra una discussione da quinta elementare.  Se non sa mettere un cross non lo sa mettere e basta.  Gli voglio anche bene e nulla da dire sull impegno se ti fa star meglio . Ma è un chiodo .


              • Infatti, bisogna cacciare chi li compra. 


      • Non so se sei ironico o no. In ogni caso, non ho detto che Hateboer ha giocato un ottima partita, ho detto che ha giocato una partita normale secondo le sue capacità. Fine. 


        • Ero ironico ma non con te, proprio io Hate non posso vederlo. 


        • le capacità di onesto calciatore di lega pro


        • ....come per Samp, Torino e Fiore se,mira che noi li mettiamo sotto ma loro la impostano così sanno che siamo poco produttivi nello stretto e infatti non produciamo alcun tiro da azione corale poi per loro capito il cross e vincono. 


  99. Sorge una domanda spontanea, ma dove è finita la nostra dea?? Detto questo forza ATALANTA SEMPRE!!!
     



  100. La MALEDIZIONE purtroppo non ci abbandona ed il gol di merda e' arrivato a doc...
    Inutile appellarsi alla sfornuna che comunque non ci abbandona quando non riusciamo ad essere concreti sottoporta.
    Fiducia comunque e sempre anche se penso che ci siano parecchi problemi soprattutto sulle fasce dove non incidiamo.
    Ci salveremo su questo ne sono sicuro anche se  e' una magra consolazione, òe @@@@@ girano a mille.


  101. Capisco che alcuni cambi sono stati obbligati,ma non mettere Rigoni che è l'unico che inquadra la porta mi sembra una cosa sbagliata.Comunque ho visto bene Castagne sulla sinistra e anche il Papu oggi è stato più altruista.E' un momentaccio ,dobbbiamo stringere i denti e sostenere la squadra anche quando va male.....
     
                                   


  102. Visto che la prossima giochiamo con Chievo lasciamogli a San. Zeno l'uomo del mercato CONDIVISO che tanto condiviso dal VateGasp non è  ..E prendiamoci un D.S che lavora in sincrono con l'allenatore e non che gli faccia la guerra. ...
    #IlVateGaspnonsitoccaqualcunaltrosi


    • Con Maran probabilmente avremmo più punti...


    • Zapata pasalic li ha voluti lui Mochela fo . Non avrà voluto magari Rigoni che intanto 3 gol li ha fatti.


      • Bravo Salvatori, condivido. 
        La polemica su Sartori è stucchevole e ridicola 


      •  Ma piantala E togliti le fette di salame sugli occhi!  non lo vedi che il problema della società si chiama Sartori? Stiamo qui ad invocare  i giovani della Primavera  dopo un mercato da 50 milioni!!! Svegliati! 


        • Quando va bene merito solo di Gasperini quando va male colpa di sartori eh ?? Dai cinema . Che poi non sto difendendo sartori ma sto solo dicendo che anche Gasperini ha le sue colpe quest anno e forse le fette te le devi togliere te . Se poi credi che è una rosa da sei punti allora ok hai vinto tu.


      • Pasalic essendo in prestito e venuto per l'Europa se la squadra è in crisi non gliene frega nulla, sa che mal che vada non verrà riscattato e andrà altrove. Proprio per questo è da panchinare. Rigoni bisognerebbe sfruttarlo di più che ha più motivazione, ma se pure lui inizia a venir accantonato inizierà a pensare alla prossima destinazione senza battersi troppo per questa squadra, che per lui sarà solo di passaggio. Questo era il rischio con i prestiti di Pasalic e Rigoni e si sapeva.


      • Marotta è libero....


  103. Questa è la fotografia della nostra stagione da Copenaghen in poi: mettiamo sotto gli avversari per gran parte della gara ma creiamo troppo poco e questo poco lo sprechiamo. Altro che quarto posto, Europa e rosa più forte di sempre...questa squadra ha dei limiti evidenti già emersi nelle passate stagioni a cui non si è posto rimedio. Perso Cristante e con Ilicic fuori condizione mancano i due trascinatori della passata stagione, Pasalic è avulso dal gioco e dimostra di non avere le doti di finalizzazione di Cristante, Gomez non incide.
     
     
    In ogni caso peggiore in campo oggi è Barrow: se hai 20 anni ed entri per giocare 20 minuti devi avere fame, devi mangiare l'erba. Invece sembra svogliato, sbaglia stop e passaggi a 10 metri e sul gol dimentica di contrastare Tonelli che tutto solo prende la mira e insacca. Qualche partita in primavera potrebbero servire.


  104. vogliadeuropa -
     07/10/2018 alle 17:22
    Io sinceramente sto iniziando a incazzarmi,tranne toloi palomino masiello e de roon che si sbattono gli atri proprio..il nulla..
    Non tanto per i risultati negativi ma per l atteggiamento..freuler scandaloso da inizio campionato,barrow non sa stoppare un pallone ,Gomez lo terrei fuori
    Per finire un ultima cosa,se gli esterni che abbiamo non sono capaci di giocare in fascia come Spinazzola e conti cosa ci vuole a cambiare modulo,non devi fissarti su un cazzo di modulo se non hai gli uomini adatti
    4_2_3_1
    Berisha
    Castagne palomino toloi masiello
    De roon valzania
    Ilicic Rigoni adnan
    Zapata


    • Anche il buon Marten oggi ha fatto cagare in fase di costruzione e ha perso anche tante palle, mi spiace ma anche i due centrali di centrocampo sono sotto i loro standard


      • SergiodeBrusa -
         07/10/2018 alle 21:01
        Criticare il Marten dopo la partita di oggi vuol dire avere la mente annebbiats  o essere in malafede .Ha salvato un gol sicuro ancipando Ramirez solo in area ha conquistato un sacco di palloni ha corso x due. 
        Tutto quello che è nelle sue possibilista l ha fatto bene poi se chiediamo a lui di inventare la giocata o essere imprevedibile in avanti allora chiediamo cose che non sono nelle sue corde 
        Riguardati la partita con calma e vedi come ha giocato de Roon e poi mi dici se ha fatto cagare 


    • Condivido pure le non virgole. 


  105. malgrado qualche elemento non al meglio, credo che con il gioco e con un pizzico di fortuna in più, le cose cambieranno in meglio
    questioni di episodi
    per adesso tocca ingoiare --- con la speranza che prorpio dalla prossima partita ci sia la sospirata svolta nei risultati. 


  106. Per me la migliore Atalanta vista quest'anno è quella di Roma. Dentro le 11 "riserve" con la bava alla bocca così che tutti si sveglino un po' 


  107. ma se Gollini oggi ci ha messo una bella pezza piu' di una volta.. cosa c'entra l'alternanza con Berisha, mah!


  108. Male, malissimo, e' dalla partita con il Copehaghen che sono preoccupato, la' davanti siamo di una stitichezza allarmante, nonostante la presenza di Barrow e Zapata che 'dovrebbero' garantire goal a raffica, ci manca il gioco di sponda del Peto e gli inserimenti da dietro dei centrocampisti alla Cristante, un Papu ectoplasma che non incide, gioco sulle fasce inesistente, anche su calci piazzati siamo purtroppo imbarrazzanti per non dire ridicoli, ma questo da anni, boh ... durissima, mi tocca sperare in Pessina e Valzania o ... Kuluwaleski o come si scrive, stiamo cmq vicini alla squadra che ne ha bisogno come non mai, le critiche a giocatori, societa' ed allenatore per favor a fine anno! Per il resto conta solo la maglia sudata sempre! 


  109. la prestazione è stata buona fino al 70esimo, mi sarei arrabbiato per un pareggio.
    loro han fatto gol su un angolo nato da un rimpallo sfigato di toloi a centrocampo...
    dopo il gol potevamo pareggiare solo dopo un colpo di culo, troppo forte la botta morale.
    chi critica papu è un coglione, oggi le migliori palle arrivate da lui, tra i migliori... bene anche castagne.
    mi preoccupa solo barrow, lui si veramente involuto... e ilicic ancora non sta in piedi sarebbe stato meglio averlo a casa.
    poi beh anche la sfiga dei due cambi bruciati per infortunio. Diciamo che se la sfiga in un anno si compensasse ne avremmo scorte per tutto l'anno.
    sul gioco una buona atalanta come sempre superiore all'avversario ma che perde ancora una volta... questo è grave


  110. x me la partita l'ha persa lui
    capisco che il gioco sulle fasce x te é un mantra ...ma porca durso...cambiare ogni tanto???
    le fasce non esistono piú,imbarazzanti davvero.
    resta un mistero come possa preferire pasalic a rigoni e il duo lescano in fascia ad adnan.
    "con zapata saremmo in ciempion" cit.magg.sdr 2017-2018
    va beh...giú di nolike mi raccomando

    scontro salvezza a verúna
    - fasce
    + cerchietti
     


    • Grande Fara. 
      Dispiace additare il Vate, ma sono d’accordissimo con te. Qualcosa deve cambiare. 
      Una parte della responsabilità (non tutta) c’è l’ha pure lui. 
      L’altra sta nella testa dei giocatori post Copenaghen... e lì nemmeno David Copperfild saprebbe fare magie. 
       


    • Fara sempre d accordo


  111. Sul gol barrow inguardabile si ferma 


  112. Ivan_il_Terribile_XXIII -
     07/10/2018 alle 17:19
    Tutto coerente con il programma di decrescita felice della Società. A nessun professionista si può chiedere di fare meno senza togliergli fiducia e motivazione e - nel caso dell’allenatore - credibilità davanti a tutto l’ambiente.


    • Ivan_il_Terribile_XXIII -
       07/10/2018 alle 17:25
      ...e sul piano tecnico secondo me chi ha pensato che Reca potesse bastare per rinvigorire il settore esterni orfano di Conti e Spinazzola dovrebbe essere messo alla porta. 


  113. Anno deprimente, onestamente spero nella salvezza ma sarà tutta da conquistare. Assurdo non riuscire a segnare. Inutile dare la colpa agli arbitri...lo avevo già detto e lo ripeto: se non si segna la sconfitta é inevitabile. Col Torino abbiamo pareggiato solo perché il punto a loro andava bene e non sono mai venuti avanti.
    A questo punto bisogna rivoluzionare la squadra come il primo anno di Gasp, mettiamo dentro le riserve, tanto peggio di così..


  114.  confusione totale!! Non si vedono segnali nel gioco Sei in completo confusione riprenditi perché cosi non vá. 


    • Mi spiace ma al mister l'unica cosa che si può dire è perché continua con ilicic e non Rigoni... Non credo che il pomeriggio allo store abbia affaticato emiliano... anzi 


  115. Alcuni qui ma hanno riempito di parolacce perché è un anno che dici che abbiamo esterni ridicoli..Hateboer castagne e Gosens non possono giocare!!
    pasalic zero...ma come l hanno scelto??
    freuler il mio preferito malissimo ..ma cosa ha??
    e anche gasperini non cambia mai..
    che delusione..speriamo che oggi sia come la partita col Palermo di due anni fa...e il Chievo deve essere come il Crotone..
    visto che il Gasp ha rinnovato Sartori via subito!!!


  116. Siamo osceni sui corner, sia contro che a favore. Perchè dentro Ilicic che non sta in piedi?
    Detto questo, niente di nuovo: giochiamo e anche discretamente per 70', ma non la buttiamo dentro nemmeno per sbaglio. E alla prima contro la prenediamo.


  117. Kiko perché malafede dire che Gomez gioca male io non mi ricordo una partita dove abbia giocato bene nell’ultimo anno e mezzo e mi ricordo varie dov’è ha fatto danni incluindo andata e ritorno coppa italia con la Juventus ritorno Dortmund ritorno Copenaghen 6 goal in 18 mesi e tu parli di malafede ricordami non dico tanto 3 partite dove ha fatto la differenza che è quello che ci si aspetta da un top player che guadagna 2 milioni di euro 
      a


  118. Certo che tifosi del piffero che siete nella stragrande maggioranza...solo critiche e voltate le spalle a quelli che erano eroi fino all'altro ieri.
    Dai, non si fa così, nei momenti duri si resta uniti e ancora più attaccati alla squadra, è un momento no e passerà...settimana scorsa il rigore fantasma e oggi 2 pali.
    Vero che non siamo quelli dei due anni scorsi, vero anche che la sfortuna sta giocando un ruolo determinante !!
    L'unica cosa grave è la qualità scardina degli esterni, avevamo Conti, Spinazzola, ora purtroppo i sostituti non sono dello stesso livello.


    • La sfortuna non esiste. Quello che si chiama fortuna é la capacità di mettere a frutto le occasioni. 


      • Se colpisci due pali come lo puoi definire allora ?


  119. Stamattina ho scritto: se vinciamo svoltiamo, se perdiamo è crisi profonda.
    La solita Dea (tanto gioco niente gol) e la solita favola Orobica (tanti proclami a luglio, risultati di menta in campionato).
    Testa bassa e pedalare, basta Hate per favore (va messo quando ha campo davanti e non dobbiamo creare), Berisha titolare inamovibile (anche sta storia dei portieri alternati non va bene), un pò di panchina per qualcuno, sfruttare questi 15 gg per recuperare il più possibile Ilicic ma soprattutto trovare i giusti meccanismi negli ultimi 20 metri.
    E poi speriamo che la carogna che abbiamo sulle spalle decida di andare fuori dai ..glioni.
     


    • rispondi onestamente : secondo te le due parate che Gollini ha fatto le faceva pure Berisha ? .. io da lui non ne ricordo più ..


    • proclami dove?
      se il presidente ha detto ai 4 venti "prima la salvezza" (e l'hanno mangiato)
      l'allenatore ha detto "il mercato è triste"
      han passato l'estate a buttar acqua sul fuoco
      ce la siam cantata e suonata da soli mi sa
      e da soli ci stiam scavando una gran bella fossa
       
      sono triste


      • Hai ragione ma io intendevo proprio quello: In quanti, anche qui dentro, hanno detto che era l'Atalanta più forte di sempre? Ce le siamo cantate davvero troppo, soprattutto dopo gli 8-0 in trasferta nei preliminari.
        Percassi tutti gli anni ripete sempre la stessa frase, l'unico che si è veramente lamentato è stato il Gasp e qualcuno lo ha mangiato vivo e forse anche lui non sa come trovare rimedio alla situazione (lo vedo più confuso del solito).
        Tu sei triste? Sapessi io...


  120. Da cacciare Sartori subito e cercare a gennaio di fare un mercato accettabile prendendo due cazzo di esterni adatti a Gasperini e non presi al risparmio per cercare di fare plusvalenze. Quest'anno si rischia davvero di tornare in B se si continua così.


    • ma Sartori mica va in campo .. e poi chi ha preso , non è il titolare della nazionale Polacca ? .. e allora, di che parliamo ?


  121. È incredibile, e inspiegabile, come non riusciamo più a esprimere nemmeno il 10% del gioco degli ultimi due anni.
    È inspiegabile come continui a giocare hateboer in fascia che non riesce a mettere una palla.
    È inspiegabile come Zapata in area non faccia un movimento giusto o non al rallenty.
    È inspiegabile come Gomez non faccia più una giocata degna di tal nome.
    È inspiegabile come freuler sia l ombra di se stesso e giochi comunque nonostante Pessina abbia dimostrato grandi qualità.
    È inspiegabile sperare che te la risolva un ilicic che ancora non sta in piedi tenendo fuori quello che al momento è il nostro miglior marcatore.
     


    • Concordo su tutto e aggiungo:
      e’ inspiegabile come i giocatori non riescano a togliersi dalla testa il post Copenaghen. 
      e’ Inspiegabile come il Gasp non cerchi di trovare una soluzione / modulo differente dal momento che è evidente che così non va. 


  122. Questa squadra non ha nè capo nè coda... nel senso che manca di identità e personalità davanti e dietro... siamo impacciati e poco pericolosi in avanti e siamo totalmente una disgrazia dietro sui calci piazzati. Prendiamo goal al primo mezzo cross di avversari che finora in trasferta non hanno fatto male a nessuno. Mi dispiace, ma non è possibile che l'allenatore non risponda di questa situazione, la squadra è palesemente malata.


    • Colpe grandi le ha anche Gasperini. Integralista sul 3-5-2 o 3-4-1-2 quando questa squadra non può giocare se non a 4 dietro, data la pochezza degli esterni. Pasalic non è Cristante, ma un buon mediano, che può giocare 20 metri dietro la posizione attuale. E sulla sinistra se prendi tutti e 5 gli esterni non fanno mezzo Spinazzola. Non siamo, pertanto, quelli dell'anno scorso. Complice un Freuler involuto (a dir poco), un Marten tanto cuore quanto impreciso e nervoso, una difesa che prende gol ogni cross in mezzo e un attacco asfittico. Zapata in questo modo di giocare è inutile: sono fisico, troppe volte spalle alla porta, povero tecnicamente, si impiccia sempre sul pallone. Sono preoccupatissimo. Siamo in una valle. Di idee, più che tecnica.


    • E se qualcuno pensa che riportando qui Petagna o Cristante la situazione cambierebbe radicalmente, per me si sbaglia di grosso


  123. piuttosto sono preoccupato per Barrow, evidentemente portato nel professionismo troppo presto, oppure valutato male da chi di dovere.
     
    Chance a Tumminello, please...


    • certo pensa te, a maggio 2018 valeva già 40 milioni perchè segnava a raffica... ora abbiamo affrettato i tempi... Deve mettere su qualche chilo e basta


  124. Purtroppo credo che il modo di giocare sempre pressando altissimi che ci ha dato tante soddisfazione negli ultimi due anni in questo momento sia controproducente. Intasiamo la metà campo avversaria non trovando mezza soluzione per segnare ed in più rischiamo di prendere imbarcate nelle ripartenze. Giocare 20 metri più indietro e con molta umiltà praticare un po’ di contropiede come fanno tante altre squadre.


  125. la squadra c'è , abbiamo solo bisogno di sbloccarci con sto gol del cazzo.
     
    se si segnava subito finiva in goleada.
     
    chi dice che il papu non gioca da atalanta è in malafede , cerca un colpevole a tutti i costi.
     a me pare che sia insieme a gollini il migliore di oggi, almno ci ha provato in tutti i modi.
    Castagne e Hate sono bravi ragazzi, ma  col calcio c'entrano poco, mi spiace.


    • Papu basta...come si fa a dire che gioca bene? Provato a destra sinistra e poi ancora a destra...fa sempre sempre sempre la scelta sbagliata....ma che malafede...se sbaglia...sbaglia...punto


    • Castagne per me oggi uno dei migliori


    • primieroneroblu -
       07/10/2018 alle 17:12
      se il papu oggi e’ stato il migliore boh 


  126. Partita difficile da commentare. 
    Abbiamo avuto le nostre occasioni...poi imprecisione e sfortuna...
    Comunque sulle fasce Hateboer è impresentabile,  Castagne grande foga ma enorme confusione....non ha i tempi di gioco.
    Non molliamo! 


  127. primieroneroblu -
     07/10/2018 alle 17:08
    il pareggio sarebbe stato giusto ma purtroppo ci sono parecchie cose che non vanno 
    va bene prendere gol in contropiede se attacchiamo ma lasciare non uno ma due uomini liberi su calcio d angolo 
    poddibile che dopo orbainin mese ilicic non corra x niente ? 
    papu a parte due sprazzi indisponente nel non fare niente, nemmeno correre 
    freuler corre corre ma e’ un ricordo rispetto a quello dell anno scorso 
    fasce imbarazzanti, mai una sovrapposizione 
    zapata gladiatore ma poco assistito 
    la prossima scontro salvezza 
     
    e non mi dispiacerebbe si facesse chiarezza su di chi è la colpa nella costruzione della squadra 


    • Mi sembra evidente


      • Infatti, squadra costruita per il 442, per il terzo mercato di fila da Sartori non per Gasperini. È ora che Percassi scelga uno dei due dopo due anni a farli convivere forzatamente sfruttando gli ottimi risultati del campo.


  128. Il problema sono gli esterni che hanno i ferri da stiro invece che dei piedi da calciatori di serie A... guarda caso gli esterni mancini gli ha segati entrambi, ma siccome anche i destri fanno cagare c'è poco da fare... Il problema è che nel 3 5 2 gli esterni sono fondamentali... io farei una rivoluzione tattica... 4 2 3 1 con, in modo che masiello (quando sarà sano) fa il terzino mancino come una volta e castagne che è il meno peggio fa il terzino destro... Mi spiace, ma rifiutare i soldi del Valencia per hans è stato come martellarsi sulle palle... E non ditemi: "facile dirlo adesso", perchè io lo dissi già a  suo tempo... 


    • Castagne..uno dei migliori...


      • uno dei migliori? vai su opta e guarda quanti passaggi ha sbagliato? A calcio il migliore non è chi corre di più, ma chi sbaglia meno passaggi


  129. Inguardabili in difesa ridicoli in attacco colpe a Sartori boh io vedo tre problemi che nulla hanno a vedere con sartori ilicic quest’anno non c’e’ E l’anno scorso era il nostro top player Gomez non se ne può più due anni che giochiamo con un uomo in meno non passa la palla si incaponisce Petagna l’anno scorso e prima con i suoi movimenti liberavi i compagni davanti alla porta ma Gasperini non gli ha perdonato la vacanza alle Maldive a gennaio abbiamo preso zapata ma non abbiamo gli esterni che crossano dubito che zapata farà più goal di Petagna sarà dura salvarci 


  130. La situazione presenta sfumature tra il tragico, il drammatico ma anche il comico... dominiamo le partite sul piano del gioco, tiriamo anche, ma non entra mai. Gli avversari salgono tre volte e ci battono. Sembra la canzone degli 883...
     
    Forza ragazzi dobbiamo farla girare...


  131. Io ho rigori è pessima al fantacalcio , dai Gasperini , mettili dentro però 


  132. Erano anni che non uscivo così sconsolato dalla Nord... Sfortunati ma anche poco lucidi. Freuler è un lontano parente di quello degli ultimi due anni. Gomez quando è il momento di fareil trascinatore sparisce. Hateboer da terza categoria. Unici a salvarsi Palomino e De Roon


  133. io sono senza parole, riusciamo a perdere anche con le squadre che non ci provano nemmeno ad attaccare


  134. Situazione molto preoccupante, stagione oramai segnata, finiti i sogni di gloria! Ripartiamo con più umiltà e recuperare la qualità che è venuta a mancare negli ultimi periodi. Testa bassa e lavorare sodo. Forza ragazzi. 


  135. Annata nera..però anche noi non è possibile giocare 90 minuti a tic toc tic toc e essere molli come la mexda negli ultimi 20 metri, mai nessuno che salta l uomo.. Purtroppo il gioco di Gasperini si basa sulle fasce, sul saltare l uomo.. Se in fascia hai delle SEGHE (perché per fare due passi avanti e poi passarla indietro non ci vuole nulla, hateboer manco in promozione giocherebbe dai..) e chi è partito non è stato sostituito con profili di qualità uguale o maggiore il risultato è il gioco-non gioco di cui sopra, che ormai tutti conoscono e se non hai l uomo che tira con decisione negli ultimi metri puoi andare avanti una settimana che non cavi un ragno dal buco. In ultimo sarò ripetitivo ma quanto manca petagna, 3/4 dei nostri successi e del gioco passavano da lui, zapata ci mette impegno ma non fa il gioco che faceva lui, veramente chi lo criticava perché non faceva gol spero si renda conto ora


    • Tambor 92 qui sta la questione concordo e ho già scritto anche io Petagna faceva movimento e liberava i compagni davanti alla porta ma Gasperini ha chiesto la sua vendita per il viaggio di gennaio alle Maldive e adesso abbiamo zapata che comunque di goal non ne ha mai fatto tanti migliore stagione 11 ma solo una più stessa m dia di Petagna 


      • Petagna non gioca per l'Atalanta, quindi è inutile continuare a menarla. Sosteniamo invece i nostri


  136. psicologicamente siamo in un baratro.. occhio..
    p.s. non un fischio a fine partita.. tutti in piedi a applaudire.. la differenza tra noi e le altre piazze..



    • sperando che pure qui sul sito la gente continui a distinguersi


  137. Annata stregata...ci salveremo!!


  138. Levate la fascia di capitano a quell'ometto e sbattuto in panca fino al 1 gennaio, quando andrà nella big che tanto brama.
    Sono più forte io di Hateboer e Castgane messi insieme.
    Quando non segni da 270' non ci sono alibi che reggano (pali, Chiesa, ecc..) e meriti solo la B. E qualcuno parla ancora d'Europa. Robda da internamento.


    • Tipico commento da tifoso poco lucido, che cerca capri espiatori a tutto spiano


      • Non è così. Non cerco nessun capro. Ma Gomez ha le sue enormi colpe. Come le ha Gasperini, come le ha Barrow, come le hanno gli esterni...ecc...


    • Se e' per quello, ricordiamoci delle prime 6 partite di Gasp a Bergamo di due anni fa, quando sembrava che saremmo dovuti arrivare ultimi in classifica. E' un momento difficile ma la squadra c'e' e prima o poi ci sbloccheremo. Se il colpo di testa di Zapata non fosse sbattuto sul palo, la partita sarebbe finita in un altro modo. Fiducia a Gasp e ai ragazzi


      • E se il me nono al pisaa benzina al giraa col ferrari al post del 1100 Fiat 


    • Ma a me sembra che sia il caso di darsi una calmata. Il papu ha corso tutta la partita, Castagne alla fine della partita copriva due fasce. Qualcosa non gira bene e abbiamo avuto un po' di sfortuna, sereni tutti!


      • d'accordissimo con dht


      • Il papu ha corso tutta la partita? Ma eri allo stadio di Bergamo o di San Pietroburgo? A memoria ricordo tre volte che non salta l'avversario, si fa letteralmente mangiare in testa, perde tempo a protestare per presunti falli e/o a disperarsi, giustifica così la sua non corsa di copertura, la samp riparte con lui che fa la bella statuina. E di nuovo così, tutto il match.


        • SergiodeBrusa -
           07/10/2018 alle 20:26
          Io ricordo anche un assist x zapata che colpisce il palo e un azione personale dove dopo aver saltato in velocità 2 difensori colpisce un palo esterno, praticamente le azione piu pericolose dell Atalanta, però forse a qualcuno fa comodo vedere solo il lato negativo...


  139. Chi reputa Bergamo troppo stretta vista l'assenza dall'Europa, può tranquillamente andarsene.


  140. Speriamo di salvarci... situazione abbastanza drammatica...


  141. Sarà un caso, ma da quando il presidente ha detto: prima salviamoci, non è andata bene una.
    Sembra quasi che ciò abbia bloccato i giocatori. E anche il mister direi!


    • MA cosa dici, "prima salviamoci" è l'unica cosa che dice il presidete!!!


  142. Buona Atalanta, Papu ispirato e Zapata gladiatore.
    Hateboer recidivo nel mangiarsi un gol da zero metri. 
    Dai che ‘l vè sotto la Nord! (va bene anche un autogol di Tonelli) 


    • una specie di Nostradamus al contrario, complimenti, tu si che te ne intendi 


      • Adesso che ho scoperto di avere questo dono, vediamo se funziona. Col Chievo perdiamo 3-1. 


  143. ancora pali


  144.  non capisco perché insistere con Pasalic 


    • Perché l'ho preso al Fantacalcio. Però ho preso anche Rigoni, eh mister?


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.