11-07-2019 11:30 / 108 c.

L’Atalanta vuole giocare a San Siro i match casalinghi di Champions League. I tifosi di Inter e Milan si oppongono. Il club rossonero deve ancora decidere per l’ok.

A breve si dovrebbe sapere se l’Atalanta potrà giocare le proprie partite casalinghe di Champions League a San Siro. Il club bergamasco ha fatto tale richiesta ed è in attesa adesso.Comeconfermato oggi da La Gazzetta dello Sport, il Comune di Milano e l’Inter hanno già dato l’ok. Manca la decisione del Milan, che dovrebbe arrivare entro domani. La sensazione è che alla fine anche il club rossonero darà il proprio via libera, anche se tanti tifosi sono fortemente contrari, idem sul fronte nerazzurro comunque. Difficile accettare che l’Atalanta venga a giocare nello storico Giuseppe Meazza.

Fonte milanlive.it



di Marcodalmen







  1. Anche bergamonews riporta notizia del si da parte del milan....aspetterei l'ufficialita'


  2. e san siro fu!

    intertristi preparate tonnellate di mocit
    milanmerdisti cucu guardateci nel vostro settore in tivu



  3. Bene così! 


  4. Eco ha detto che il milan ha detto si. Speriamo perchè a Reggio non ne posso più ne ho piene le palle di spararmi tutti quei km


  5. SI GIOCHERA' A S. SIRO  !!!! 


  6. Ma Genny 'a' Carogna ha dato il benestare ??


  7. Tutto sto tempo per decidere? Ma andate a c.... se fosse no tutta Europa riderebbe dei 4 somari rossoneri per cui che cavolo stanno pensando? La champions a Milano vuol dire portare tifosi di altre squadre europee e molti tifosi che devono mangiare dormire etc per cui l’indotto ne trarrebbe benefici, andate a dire a un commerciante che 400 teste di cazzo di milan e Inter non hanno permesso il business vedrete cosa vi diranno , mamma mia gli stupidi non muoiono mai


  8. Credo che la situazione con il passar del tempo, a qualcuno sia sfuggita di mano. Che senso ha aspettare fino a Venerdì per far conoscere il proprio parere (per carità , diritto sacrosanto ma figura di m...a assicurata! 
    Facile pensare che stessero studiando cosa guadagnarci...! (barboni!).
    Adesso per salvarsi la faccia diranno di sì ma nel frattempo avranno fatto pressioni perchè, per ragioni di ordine pubblico/ rischio di incidenti, le autorità preposte rivedano la precedente posizione favorevole in un drastico NO! 
    Così la figura di m sarà metropolitana!
    ma tant’é : una più una meno...!


    • In piu, se dovessero dire di sì, resterà sempre quel senso di "dovete ricambiare il favore in qualche modo"... Reggio tutta la vita 


  9. Davvero non capisco. Abbiamo squadre DI PROPRIETA' di fondi di investimento, imprenditori cinesi, pittoreschi uomini di affari statunitensi.. gente improbabile che ha scoperto su google dell'esistenza della squadra acquistata...Poi si scatena un pandemonio per affittare lo stadio per tre partite??? Mah.


  10. Ho letto vari commenti, soprattutto le posizioni diametralmente opposte di michi e farabundo/paramo. Ribadisco ciò che ho detto nei giorni scorsi: razionalmente comprendo il discorso di Farabundo e Paramo, ma il cuore mi dice che ha ragione michi. Mi darebbe terribilmente fastidio vedere milanisti e bresciani nello stadio di Bergamo.
    Sul fatto poi che lo stadio sia solo un ammasso di cemento sono totalmente in disaccordo. I legami affettivi che gli uomini costruiscono con i luoghi possono essere più o meno forti, ma non si può far finta che non esistano.


    • Ma non si è detto niente quando il bilan è venuto a giocare 2 volte da noi ed erano tempi in cui ce le davamo di santa ragione!!! Adesso che i tempi degli scontri sono ormai un lontano ricordo,tutto sto circo.... dai per piacere...


  11. Maddai, ma c'è chi crede veramente che aspettino il benestare di 50 ultras ritardati mentali???
    Ovvio che hanno presentato il conto e aspettano che Percassi faccia la strisciata...


  12. ormai la figura di palta il Milan (societa') l'ha gia' fatta. Sono alla canna del gas economicamente (vedi Gattuso ricattato per "lasciare" sul tavolo i 5 milioni di stipendi che gli spettavano altrimenti non avrebbero pagato i suoi collaboratori.. roba da portarli in tribunale e farli fallire finche' non pagano fino all'ultimo centesimo).
    Chi non l'avesse capito tirano avanti finche' arrivano i black money dalle cayman.. prima tramite il cinese.. ora tramite il fondo americano... certo che pur avendone accumulati a montagne (si parlava di oltre un miliardo di euro....) ormai il vecchio putt...ere si e' stancato ed i figli a parte una che ha fatto piu' danni della grandine in societa', non ne han mai voluto saperne del milan.
    Ergo han messo un filibustiere come presidente (con il suo bel pedigree di guai) con il compito di non far affondare la nave in attesa di qualche emiro in vena di sprecare i suoi petrodollari.
    Ergo ogni euro incassato fa' gola e quindi Percassi ricevera' (o ha gia' ricevuto) il conto per l'eventuale si' bilanista. Il malessere dei tifosi serve solo a mascherare questo gioco da peracottai sulla via del tramonto e fossi percassi lo renderei pubblico e richiederei all'istante il pagamento di tutti i debiti verso di noi. Figuraccia mondiale per il glorioso AC Milan, uefa che sara' ancora piu' incaxxata con loro e loro tifosi/ndranghetisti che potranno gongolarsi sul divano di avere "san siro vuoto" e noi a reggio emilia.
    Purtroppo temo che non avverra' perche' Percassi pur di accontentare i suoi tifosi fara' buon viso a cattivo gioco e finira' per cedere al ricatto bilanista (spero legandosela bene al dito in futuro quando saranno loro a chiedere dei favori o giocatori....).
    Contento se andiamo a san siro perche' non ci saranno problemi per nessuno ad avere biglietti e sono arcisicuro che ci saranno almeno 45-50 mila spettatori in media. Se andremo a reggio sara' comunque fantastico e forse sara' un aiuto in piu' alla squadra perche' piu' vicini al campo e con un tifo che fara' tremare le gambe agli avversari.
    Ai milanisti consiglio di risparmiare sulle spese perche' dovranno comprarsi tanto di quel maalox nei prossimi anni tra operativita' ridotta al lumicino e stipendioni da pagare che la vedo dura che riescano a riconquistare a breve l'europa...


    • I collaboratori di Gattuso vorrei bene vedere come avrebbero potuto NON pagarli , immaginando che avessero un REGOLARE CONTRATTO....sicuro di quel che dici ?


  13. il discorso di base, è che questi sedicenti Ultras, credono di essere importanti
    di essere una parte che conta,quasi come la società o i calciatori,o il comune,invece contano meno di zero,niente di niente, e se non ci fossero sarebbe meglio per tutti
    ma loro ci credono davvero e si sentono in dovere di fare comunicati e dire pensieri,anche quanto non sono richiesti e non interessano
    ma chi se ne frega cosa dicono gli Ultras
    la società è di Zhang(prendo lui come esempio che è Cinese e  non si offende,ma potete sostituirlo con Percassi,Pozzo,DeLaurentis,chi volete)
    i soldi li tira fuori lui,gli stipendi li paga lui, bon... decide lui
    se vuol far arare san siro per farci il rodeo tra 3 buzzurri del texas che corrono dietro un vitello ,cavoli suoi, e nessuno dovrebbe dire niente
    qui invece tutti ragionano come se fosse cosa loro e si sentono di dire la loro,ma non è così
    colpa anche di TV e giornalisti che hanno dato spazio, non dicevano niente e i 3/4 che devono decidere,decidevano e basta,gli altri se gli sta bene è così,se no è così lo stesso,  ...e muti come dei pesci...che non contate niente.questo dovevano dire e fare
     
    mi stupirei ,e molto se non giochiamo a San Siro,
    a meno che le questure che avevano dato subito parere positivo,cambino idea ,
    ma non credo,in fondo per loro sono strordinari in più da incassare e se devono far girare quattro randellate ,sono anche contenti,(qualcuno si è arruolato per quello)quindi tutti a San Siro

       Istanbul 2020
     
     
     


  14. Io la soluzione la vedo semplice: il giorno prima dei sorteggi Percassi si compra san Siro, poi concede al Milan e al'Inter di scegliere se giocare a Bergamo o a Reggio


  15. Vicenda assurda, quasi comica! Ma che Paese sta diventando il nostro? 
    Ma non trovate assurdo che anche tra noi qualcuno possa avallare queste prese di posizione troglodite? 
    Vogliamo atteggiarci come i cani che marcano il loro territorio ? 
    Personalmente, dopo 2 giorni di attesa, fossi il presidente ringrazierei sentitamente chi mi ha da subito aperto la porta di casa sua, e manderei calorosamente a ...  la dirigenza del Bilan. E' evidente ormai che il loro tracollo non è solo finanziario, sportivo e tecnico ma anche di stile.
    Fortunatamente non abbiamo bisogno di loro. 
     
     


    • Questi di stile non ne hanno mai avuto. Solo tanti guai con la giustizia penale civile e sportiva


  16. Io penso che, in linea di principio, NON faccia piacere a nessuno di noi vedere una squadra "avversaria" giocare le partite "casalinghe" nel nostro "tempio".
     
    Penso che questo sia un istinto, ne' buono. ne' cattivo, ma natutale.
     
    Detto questo, nel mondo civile ci sono convenzioni (e tradizioni) di civilta' e ospitalita'.
    Il Milan, ad esempio, ha giocato a Bergamo una sua partita contro il Verona, e ci sono tanti esempi come questo.
     
    Se una squadra viene ammessa alla Champions (e il suo stadio e' in fase di ristrutturazione) le convenzioni di civilta' e ospitalita' dovrebbero prevalere sugli istinti della parte "meno illuminata" di una tifoseria.
     
    L'Atalanta e' una meravigliosa squadra lombarda, e San Siro e' il principale stadio lombardo.
    Per giunta, San Siro e' anche di proprieta' pubblica (e' soltanto "in concessione" a Inter e Milan).
     
    In sintesi, io penso che:

    (a) le dirigenze di Milan e Inter dovrebbero imporsi sulle quote (minoritarie) delle proprie tifoserie che NON ci vogliono,
    (b) le autorita' milanesi/lombarde dobrebbero farsi sentire ancora con maggior forza,
    (c) FIGC e UEFA dovrebbero adoperarsi affinche le partite Champions dell'Atalanta possano svolgersi regolarmente, in Lombardia, nella "Scala" del calcio, in attesa del "nuovo" stadio a Bargamo.


  17. Per Albania Ucraina a Bergamo non abbiamo sentito prese di posizioni demenziali. 


  18. Il fatto che una certa percentuale dei tifosi reagisca in questo modo è semplicemente un fattore inerziale. Si tratta di un’opinione possibile, dunque qualcuno che la fa propria ci sarà sicuramente. Siamo in un mondo in cui ci sono anche i terrapiattisti, sicché vuoi che non ci siano alcuni beceri che ritengono che uno stadio sia un loro territorio?
     
    Detto questo, è una questione di numeri. Così come (almeno per ora) non ci sono terrapiattisti a fare lezione all’università, né a decidere gli investimenti al CNR, così dovrebbe essere sensato che il Milan desse il suo consenso. 
     
    La la mia impressione è che tra tutti i tifosi di Milan e Inter gli ostili non superino il 10%. Ma se anche mi sbagliassi di grosso, mai supererebbero il 50%.
     
    Se il Milan desse retta a questa minoranza si esporrebbe al ridicolo su scala mondiale, confermando di meritare una fine ingloriosa, che certamente arriverebbe in tempi rapidi (chi ragiona da pirla finisce da pirla).
     
    Insomma: male che vada noi si va a Reggio, ma per il Milan questa sarebbe una sconfitta senza ritorno.


    • Francesco,
      ragionamento il tuo ragionamento è chiarissimo e mette una pietra tombale sulla questione.
      Mi permetterei solo di aggiungere che, tardando a dare la risposta, il milan la figura di merda l'ha già fatta.
      un sì od un no immediato avrebbero dato la sensazione di una società seria.
      ora, qualsiasi sia la risposta che daranno, sarà quella sbagliata, perchè infuenzata da quattro beceri 8in caso di no) oppure influenzata da chi gli ha fatto notare che sono tenuti per le palle da quattro beceri (in caso di sì)


    • Io lavoro in mezzo a 500 milanesi e neanche il paio di daspati interisti che abbiamo e abbonati vari sono contrari alla Dea a San Siro.... anzi.... 


  19. Gli unici a "menare il torrone" in queste situazioni sono quelle categorie di tifosi tribali (di tutte le fedi si intende) che personalmente bandirei da tutti gli stadi d'Italia!! Sono sempre l'esempio evidente di come NON BISOGNA ESSERE in un mondo civile, riducendo il calcio ad una continua guerra tra tribu.... ma facendo notare che fanno beneficenza. Ipocrisia allo stato puro!! 


  20. Se la società Milan si mettesse di traverso per accondiscendere poche centinaia di pseudo tifosi, credo che si troverebbero di fronte contro tutti i media e l'antipatia generale e probabilmente altri propri supporters ragionevoli. Inoltre, in futuro i rapporti con l'Atalanta diventerebbero difficili. Hanno più da perderci che da guadagnarci. A loro la risposta.

     


  21. Ma come. 1 mese fa tutti a festeggiare che l'albinolecce dovesse traslocare a Gorgonzola, con tanto di prese per il culo....ed adesso tutti scandalizzati che interisti/milanisti non ci vogliono?


    • L'albinoleffe mi pare giocasse da un po' al brumana, e sembrava essere anche tollerato. Non fosse altro perché ritenuta squadra minore rispetto alla Dea. Poi il suo presidente negli ultimi tempi si è prodigato per rendersi antipatico, a dir poco.
      Il Milan ha un pedigree notevole, sia chiaro, pur con qualche macchia qua e là (la partita di C. I. col rigore di baresi è quella che noi ricordiamo meglio), ma in questo momento storico la Dea è superiore, per organico, per strutture, per gioco, per dirigenza e non per ultimo, per mentalità. In questo contesto è comprensibile il tentennare bilanista, in quanto ritengono che avrebbero dovuto essere loro in CL.
      Mi auguro che Percassi ritiri la richiesta già stasera, tanto il Bilan la sua figura di m l'ha già fatta:pezzenti. 


    • Michi, non riporto quanto ha detto con estrema chiarezza Farabundo circa tutti i motivi che diversificano la questione Atalanta/San Siro con quella AlbinoLeffe/Stadio di Bergamo ... aggiungo comunque solo due cose.
      1) Qui si parla di fare tre partite (presumibilmente, forse una o due in più, più probabilmente in E.L. che in C.L.) e non un campionato intero, in quanto una delle squadre che dovrebbe usarlo non lo utilizza, mentre la persistenza dell'utilizzo costante dell'A.L. (al di là dei motivi che l'hanno reso antipatico a tutti gli Atalantini che sono ben comprensibili) ha creato e continuerebbe a creare problemi (impossibilità, ad esempio, di fare la squadra B in quanto sprovvista di idoneo impianto di gioco, problemi a rizollare e quant'altro)
      2) Qui non si sta dicendo che i tifosi del Milan o dell'Inte fanno bene o male a non volerci a San Siro ... per me possono dire quello che vogliono, il punto è che NON ESISTE AL MONDO che chi deve dare il suo assenso, ovvero le due società (nello speficico il Milan) sia tergiversando o possa addirittura negarci il permesso perchè una minoranza di minorati non è d'accordo con questa richiesta ... sono due cose totalmente diverse!


    • Michi la questione non è che gli interisti/milanisti possano non essere felici... quello sarà anche legittimo (molto tirato per i capelli, s.siro è uno stadio italiano che ha visto tifosi di tantissime squadre, nazionali, di club,  etc...); non è accettabile che una società sfrutti questa situazione per accattivarsi i tifosi, andando contro a qualsiasi logica di collaborazione. Oltretutto se ascoltiamo gli ultras andremmo ad arrecare lo stesso disturbo ai tifosi della reggiana, che magari 2 anni fa hanno anche scritto il loro volantino di protesta ma non li ha cagati nessuno e non ci siamo posti simili questioni.
      Sono convinto che internet  e social amplifichino queste prese di posizione, visto che nel 90 il milan era stato ospitato nell'indifferenza generale (e ai tempi i nostri ultras non erano certo più tranquilli di adesso).
      Una volta che la gente va consapevole di essere ospite, nemmeno tanto gradita, e si comporta di conseguenza i problemi non ci sono per nessuno.


    • Senza offesa  Miki ma i pensieri che hai espresso ci riportano alla cruda realtà: il processo di maturazione di tanti tifosi (ultras??boh..)è ancora in corso.
       


      • Espresso? Un mese fa tutti a prendere per il culo l'albinolecce che doveva traslocare, adesso che senza stadio siamo noi ci scandalizziamo se altri non ci vogliono


        • Ma cosa dici, l'albinoleffe è sempre stato ben accetto al Bortolotti , molti atalantini simpatizzavano per loro fino a quando il suo presidente si è  messo di traverso in tutto e per tutto, quindi paragone inutile.....


        • Non vedo proprio alcun legame tra la "faccenda" Albinoleffe e quella attuale di S.Siro.
          Quando l'Albinoleffe cominciò a partecipare al campionato di serie B li guardavamo con simpatia e allo stadio si esultava quando il tabellone ci informava di qualche goal....dei
          biancolesti.
          Poi le cose sono cambiate probabilmente a causa del loro presidente e questo ha probabilmente sancito lo stop alla simpatia per loro.


        • Michi,
          non ci scandalizziamo perchè non ci vogliono.
          Ci scandalizziamo per il processo di ragionamento che ha portato al non volerci.


    • Io non sono scandalizzato. Ritengo penoso il livello di argomentazioni con cui certe persone dalla scarsa intelligenza e senso civico giudicano la richiesta di giocare alcune partite nel non proprio "proprio" stadio. È chiaro che i più grandi genialoidi nostrani avrebbero fatto lo stesso a parti invertite. 


    • 1) il gewiss stadium è del percassi e ci fa quel cazzo che vuole
      2) san siro è del comune e può decidere in maniera autonoma
      3) se l'atalanta ha chiesto di giocare a san siro è perchè prevede di superare abbondatemente la capienza del mapei (quindi si prevedono almeno 30.000 persone ad andare bene)
      4) l'albinolecce ha sede a zanica, ha il nome di due paesi della valle e ad andar bene ha 200 tifosi, sprecati e dispersi a bergamo
      il paragone non c'entra un cazzo con questa vicenda e prima che mi chiedi se mi darebbe fastidio se roma, brescia,napoli,  milan inter o juve vengono qua a giocare ti rispondo con un NO categorico
      l'atalanta è l'unione della squadra e dei suoi tifosi, quando manca una o tutte e 2 queste componenti....non resta nulla.
      quindi chissenefrega del mero cemento dello stadio affittato o prestato a chiunque (se non c'è l'atalanta) 
       


      • Fino all'anno scorso lo stadio nostro era di proprietà del comune, ma tutti ce lo sentivamo ugualmente nostro. Perché la storia di quello stadio l'ha fatta la sua gente e non sindaci e assessori.
        Quindi il riferimento c'entra tranne quando tocca il nostro orticello...
        Poi tu che urli un Milan merda al giorno e poi accetteresti di buon grado un tuo odiato milanista sul tuo seggiolino....
         
         
         





        • hai detto bene, la storia l'ha fatta la sua gente e la squadra.
          ma se la sua gente e la squadra non lo usano...

          in quanto al mio seggiolino (che non è mio) mi avanza proprio.
          possono dormirci su anche 10 napoletani tutta settimana che propre
          senza squadra e tifo, lo stadio non è nulla che un ammasso di cemento


          • Concordo in pieno


          • Bingo.
            Il cemento armato sudato SEMPRE!!


          • Per te solo un pezzo di cemento...poi chissà come mai 3 mesi fa miglia di persone chiedevano di portarsi a casa un pezzo di curva dove hanno trascorso i momenti più belli...





              • Io spero che alla fine si vada a Milano per ragioni già dette.
                Ma capisco i tifosi avversari che non ci vogliono.
                E sinceramente non credo affatto alla parole di chi va allo stadio fa una vita e dice che è solo un pezzo di cemento. Giuro non riesco a crederci.
                Anche la questione che è del comune. Cosa significa del comune? Chi ha pianto per qualificazioni europee o retrocessioni sono i tifosi, mica i vari assessori


                • fyga sei duro...
                  io vado allo stadio da 42 anni,
                  QUANDO GIOCA LA DEA E C'E LA SUA GENTE E' TUTTO.
                  quando non gioca la dea ed è vuoto è niente.
                  non mi sembra difficile come concetto?
                   


                  • Certo e i tuoi cari milanisti non ti toccherebbero se si siedessero sul tuo solito seggiolino..tanto come dici tu è solo un pezzo di cemento salutato solo da 10000 persone a fine aprile.
                    Adios. Torno al lavoro


                  • L'unico pezzo di cemento che se proprio (ma proprio proprio) mi sarei portato a casa l'èra chèl del muro di Berlino. Mìa de sigùr chèl de ò càmp de fùbàl...


                  • ci sono già venuti i milanisti a bergamo a giocare in campo neutro, ripigliati!!! smettila di fare quello di mentalità che fai solo ridere


                • Lo stadio di Bergamo era proprietà del comune, ora dell'Atalanta.
                  NON è proprità di chi ci ha trascorso anni dentro.
                  Sono cazzate abnormi. Far diventare materiale (proprietà di uno stadio) un sentimento (attaccamento viscerale) va bene nelle storie e nei libri. Nella realtà, per fortuna, funziona diversamente.
                  Quindi, lo storcere il naso per la presenza di estranei, ci sta e denota un attaccamento positivo alle propri sentimenti. L'opporsi tracima nell'irrazionalità e nella mancata percezione della realtà


                  • Già ieri abbiamo espresso i nostri punti di vista diametralmente opposti. A te non disgusterebbe una bandiera del Milan bella nostra curva, a me si


                  • A Roma, in curva sud, c'erano migliaia di nostre bandiere , ma nessun lupacchiotto si è schifato nel sapere che il culetto di 22.000 odiati bergamaschi si è seduto sui loro SACRI seggiolini. 
                    Penso che siano polemiche sterili e anacronistiche, forse da anni 70. Siamo nel terzo millennio!!!


                  • infatti pierangelo...
                    non ricordo comunicati dei romani schifiati perché 44.000 chiappe orobiche hanno infestato le loro sacre sedute


                  • Vabbè Fara..scusa ma che cazzo c'entra....la finale di CI era già programmata all'Olimpico....ci siamo arrivati noi, ci sarebbe potuto arrivare qualcun altro, no ? Due cose completamente diverse.


                  • ciao 
                    infatti il paragone non c'entra come non c'entra quello con l'albinoleffe.
                    -l'albinoleffe ha occupato il comunale per anni quando con poche migliaia di euro poteva sistemare quello di alzano e non ha voluto.
                    - noi se va bene faremo tre- quattro - sei ? partite a san siro x la ciempion x impossibilità dato il cantiere in atto
                    - a maggio siamo andati a roma come finalista designata...
                    il mio commento era solo riferito alle pseudo reazioni delle frange piú estreme dei tifosi.
                    e a roma (se non mi sono perso qualcosa) non sono usciti comunicati ufficiali contro di noi.
                    Se di "infestazione" si parla, vale sia una partita, che 4-5-6 partite o anni come nel caso dell'albinoleffe


                  • Disgusterebbe è differente dall'opporsi irrazionalmente.
                    A me disgusterebbe vedere Gigi d'Alessio cantare dentro al Gewiss Stadium, perchè non mi piace come cantante, ma non farei comunicati genialoidi per impedirlo.
                    Così come mi disgusterebbe vedere dentro al Gewiss Stadium un'assemblea della fazione politica avversa alla mia, ma non farei un comunicato per oppormi.


                  • Paramo...
                    riapri una vecchia ferita.
                    Luglio 2007 . Centenario della DEA . un secolo di DEA. Festeggiamenti andati a pu...ne perchè all'epoca qualche genio non voleva tra gli ospiti invitati per l'evento, proprio Gigi d'Alessio. Cantante che personalmente non amo e che, detto per inciso, ad un suo concerto non andrei nemmeno con viaggio albergo e ingresso gratis. 
                    All'epoca qualcuno non lo volle perchè "impuro", ( leggi TERU'). E la festa salto'.
                    Non è cambiato nulla, anzi.


                  • questa è una fake news come si dice oggi o una bugia come si dice dalla nascita di adamo in poi....


                  • Paolo 74... ti riferisci al mio commento su gigi d'alessio?  Se sì , ti invito ad accedere ad un qualsiasi motore di ricerca e digitare: atalanta centenario gigi d'alessio. Vedrai se sono fake.
                     


                  • È fake perché la festa non è stata annullata per quel motivo, il cantante non è stato rifiutato per quel motivo.. Informati, alla festa della dea han suonato gruppi di altra fede calcistica senza problemi.. Il web non è la madre della verità, ma tutt'altro.... 


      • Non credo proprio che il Comune possa decidere da solo: l impianto e’ in concessione a Milan e Inter (che pagano fior di quattrini ), quindi credo proprio che l ultima parola spetti a loro 


        • Quello il punto che molti fanno finta di non capire.
          Quanfo fa comodo sono i tifosi la parte fondamentale e di spinta di una società, in altri casi invece i tifosi contano zero e deve decidere solo la società senza interpellarli.
          Si chiede ai tifosi il sostegno 90 minuti e per tutta la stagione, ma poi il loro punto di vista conta zero?
          A noi farebbe piacere se Percassi aprisse le porte del tempio senza interpellare nessuno?


          • A parte il fatto che adesso è di sua proprietà e può fare quel che vuole, ma non mi sfiora neanche lontanamente  l’idea che Percassi chieda ai tifosi se può o meno far giocare l’Albania piuttosto che il Milan nel Ns stadio.
            se dovessero succedere, quel giorno farò altro


          • Risposta secca: a me non darebbe nessun fastidio. La Società è sua, la Concessione (ora divenuta proprietà) anche...quindi che mi piaccia o no , non vedo perchè dovrebbe "chiedere" a me se mi dà fastidio il fatto che lui possa ospitare questa o quell'altra squadra. Non ho mai neanche scritto nulla riguardo l'Albinoleffe e il suo presidente...figuriamoci ora. Questioncine da tifosotti (come ha scritto qualcuno, e sono d'accordo, di basso livello...), nulla più.


          • I tifosi si chiamano così proprio perchè devono fare il tifo, non la gestione della società, in cui non credo abbiano proprio titolo di mettere becco (salvo contestare eventualmente allenatori e giocatori laddove ravvedano che manchi l'impegno o la dirigenza laddove abbia messo insieme una rosa di brocchi potendo fare molto meglio).
            Dire che devono decidere Milan e Inter non vuol dire che debbano decidere i loro tifosi o che le società debbano fare un sondaggio presso gli stessi per decidere il da farsi (peraltro ricordo che, alla fin fine, quelli che l'hanno messa giù dura saranno forse il 5% di quelli che mettono le chiappe sui seggiolini di San Siro abitualmente, senza contare gli altri milioni di tifosi delle varie squadre ... perchè Michi, ovviamente, nella tua concezione della cosa, ci sta anche che non tutti i tifosi sono uguali, ma gli ultras o quelli che fanno le trasferte o che sono andati a Sant'Angelo Lodigiano o a Sanremo sono più tifosi degli altri, suppongo ... e quindi il loro parere conti più di quello degli altri).


          • Argomentazioni di basso livello caro Michi, con tutto il rispetto


            • Cocnordo Ratman,
              argomentazioni di basso livello.
              Ognuno ha i propri compiti in una società (intesa come gruppo di persone). Così come i tifosi non devono mettere il naso nella gestione dei conti, nella stilatura della formazione, nel modulo di gioco (possono disquisirne, ma non imporre o proporre), nella gestione delle strutture, così anche la società non deve imporrre quali tipi di cori vanno bene, quali giocatori applaudire e quiali fischiare, se sotenere o criticare la squadra in campo.





      • farabundo, hai ragione da vendere.
        Oltretutto, l'albinoleffe era ben accetto prima e lo sarebbe stato anche poi.
        Il tutto si è deteriorato non per una puerile faida fra tifosi, ma per una rottura totale di rapporti fra le due società.
        Se Percassi e Andreoletti fossero andati a braccetto, durante le partite dell'albinoleffe ci sarebbero stati anche tifosi dell'atalanta, come fu per i primi anni dei valligiani al bortolotti


    • L'albinolecce lo abbiamo ospitato per anni senza problemi, poi ce ne han fatte con la faccenda ricorsi x lo stadio ma comunque i festeggiamenti per il loro trasloco sono puro sfottò.
      Noi nel 1988 e nel 1990 (tra l'altro appena dopo i fatti del 24/1/90) abbiamo ospitato il bilan a Bergamo senza problemi.


    • L'Albinolecce ha rotto las pelotas perché ha intralciato con ogni mezzo prima l'acquisto e poi l'inizio dei lavori per il nuovo stadio.
      Non mi sembra che in 15 anni di convivenza i tifosi atalantini abbiano esternato un peniso teatrino come quello dei bauscia in questi giorni.
      Ah chiaro...io parlo di tifosi, non di ultras che hanno la loro cara "mentalità"....



    • L albinegfe ci ha portato in tribunale,e per colpa loro i lavori allo stadio sono slittati di un anno.
      Io provavo simpatia perl albineffe, e anni fa qualche volta sono andato all’ospedale radio a vederli e incitarli. Se si sono resi antipatici agli occhi dei bergamaschi,è per colpa del loro presidente.


  22. La sollevazione di una parte di tifoseria era prevedibile e probabilmente, a parti invertite, sarebbe successo lo stesso da noi. Va capito se contrattualmente le società milanesi possono opporsi alla decisione del proprietario avvalendosi di eventuali clausole della concessione. Inoltre, contratto o no, dipende da quanto Milan e Inter intendono incarognirsi con il loro tifo più caldo. Il giorno che ri-saremo in Champions e potremo giocare nel nostro nuovo stadio alla faccia di chi, rancoroso e nevrastenico perchè ancora fuori dall'Europa, giuro che mi attacco ad un bottiglia di Jack Daniels e non la mollo finchè è vuota.


  23. Dateci San Siro o Sala vi straccia il progetto del nuovo stadio 


  24. ...... sempre se il MILAN 


  25. Siamo di fronte ad una opportunità incredibile. Giocare per la proma volta in Champions League ed aver la possibilità di utilizzare l Impianto Meneghino che amche solo per capienza potrebbe far decollare mini abbonamenti a go go! NON POSSIAMO LASCIARCI sfuggire questa occasione ragazzi. !!!! 


  26. Atalanta a San Siro, tante polemiche: Il Milan decide entro domani
     
     
    .... sempre se il a domani ci arriva !!!
     
     
     



  27. Sentire ieri sera A.L. opinionista e conduttore della TV che porta il nome della nostra regione dire "beh se l'Atalanta non ha uno stadio per la Champions si faccia da parte e lasci il posto a chi è arrivato quinto che uno stadio per queste manifestazioni lo possiede " Va capire quanto gli sia andata di traverso la nostra stagione scorsa..meno male che poi quasi tutti gli altri opinionisti erano favorevoli alla presenza dell'Atalanta a San Siro ....
     
    #iostoconilCrazy 


    • Li segui solo tu ormai. 


      • SubbuteoGroup  (bellissimi tempi quando ci si riuniva per giocare al calcio da tavolo otèr che Videogame) ogni tanto li seguo perché voglio vedere fino a che punto riescono ad arrivare ..E ogni volta ti dirò riescono sempre nell'arte trash di superarsi ...
         
        #iostoconilCrazy 


      • Ahahahah, ma veramente però. 


  28. Se non ci danno lo stadio,domenica metto la macchina di traverso sulla strada per il lago d’iseo  E non faccio passare neanche un milanes



    • ..Già che ci siamo mettiamo un posto di blocco anche sul ponte di Sarnico ..Perché ho la vaga impressione che i nostri amici ..alla nostra prima sconfitta in Champions andranno in giro con fuochi artificiali edi affini festeggiando stile sera post Atalanta -Borussia Dortmund ..eh quelle si che sono soddisfazioni ...
       
      #iostoconilCrazy 


      • Ciao evair ti garantisco che i bresciani più che esultare x le nostre sconfitte sono terrorizzati di subire da noi goleade dtile genoa chievo e sassuolo sarebbe x loro uno smacco storico soprattutto x quel che riguarfa il loro match casalingo. 


        • Pensa che i miei colleghi Butei qui a Verona pensano la stessa cosa . Si ricordano ancora com'è andata l'ultima volta...


  29. Questo è davvero un episodio per certi aspetti fantastico. Ognuno può vedere come stanno le cose e le posizioni che prendono le varie parti e trarne le logiche conclusioni. Non dico altro se non che qualcuno si conporta come se quattro gradoni di cemento che un giorno o l’altro verranno demoliti (a bergamo come a milano e dovunque) siano un luogo sacro .....DI SACRO C’E’ SOLO LA SQUADRA E LA MAGLIA!
    Alla fine giocheremo a San Siro e grazie infinite ai Percassi per questa scelta intelligente e sacrosanta


    • Ma questo dimostra anche un'altra cosa.
      Che, nonostante essi dicano di essere diversi gli uni dagli altri, lo standard di ragionamento dei cosiddetti ultras è talmente ciclostilato, che se fossero guardati da un daltonico (non in grado di decifrare i colori delle maglie) non sarebbe in grado di discernere chi siano quelli di una squadra da quelli dell'altra.
      Ragionano tutti uguali, secondo logiche preconfezionate, avulse da ogni approfondimento personale, da ogni influenza etnico-culturale.
      Tant'è che il comunicato degli interisti, tolta la firma in calce, potrebbe essere stato scritto da qualsiasi altra tifoseria del bel (!?!?!) paese.


      • già. Ma ora sempre più voci della società civile e buonsensata si fanno sentire x zittire questi marginali soggetti (e in alcuni casi pure delinquenti, per fortuna non da noi x quanto ne so). 
         


  30. Conosco molti tifosi e dico molti, con cui ho rapporti di lavoro settimanalmente di Inter e Milan e nessuno di essi a parte gli sfottò che io faccio a loro e loro a me , ha mai preso in considerazione il fatto che L,Atalanta possa giocare a San siro dirò di più sono contenti, ma stiamo parlando di veri tifosi e non di quelle mezze seghette con il cervello affumicato e sono 200 300  da una parte e dall’altra che odiano bg e l’atalanta Per poi passare le loro ferie o i loro fine settimana nelle valli bergamasche, quello che dico val anche per i nostri 4 gatti scervellati


  31.  io i tifosi di Inter e Milan non li vorrei vedere nel mio stadio motivo in più che vorrei tanto giocare a San Siro perché so quanto sia uno smacco per loro vederci dentro ad esultare mentre loro sponda rossonera sono nella m****.  Dopo tutte le porcate che ci hanno fatto meritano questo ed altro


  32. Beh a sentire i vocali di Radio Sportiva, sono.olto più i favorevoli che i contrari.
    Gli ultra Calabria United, non se li caga nessuno


  33. E chi se ne frega della decisione del MIlan (e dell'Inter) ? Lo stadio è del Comune.


    • Corretto, ma se le due società che utilizzano l'impianto non danno il consenso non arriverà l'autorizzazione ad utilizzare l'impianto.......


  34. Io credo proprio che a parti invertite avremmo fatto lo stesso. Sponda Milan ne stanno facendo peggio di Bertoldo , e sono stati GIUSTAMENTE esclusi dall'Europa. Sponda Inter , già "meglio". A livello societario, non credo proprio ci siano problemi. A livello amministrativo/burocratico, men che meno , dato che Sala si è già detto entusiasticamente disponibile. Tutto il resto è costituito da considerazioni meramente campanilistiche e da tifoso che per quanto mi riguarda lasciano il tempo che trovano. Certo è che non si può sparare tonnellate di letame nel giardino del vicino e poi aspettarci che ci ospiti (parlo sempre a livello di tifoseria, per quel che conta...cioè un cazzo). Secondo me alla fine si giocherà lì. E ovviamente qualche mente illuminata troverà modo di fare casino...


  35. La comica è che la mattina si mettano di traverso col comune e poi il pomeriggio vadano a chiedere a Sala il permesso di realizzare una struttura pazzesca. MM


  36. Non è possibile che questi tirino qualsiasi cosa per le lunghe.. Che nervus


  37. Talmente storico che lo demoliranno....


  38. Ma se lo vogliono demolire, cosa fanno così tanto i preziosi a non concedercelo??
    Come sempre, ora e sempre Milan Merda


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.