26-09-2018 23:01 / 201 c.

 

 

1 punto in classifica e…praticamente nient’altro.. sia chiaro, la Dea questa sera non ha giocato male, ma  non ha nemmeno avuto vere occasioni da gol, ai punti forse la vincevamo noi, ma il pareggio alla fine è il risultato giusto.

Partiamo dalle note positive, reparto difensivo ottimo questa sera, ho visto bene Palomino su Belotti ( non ha praticamente mai impensierito la difesa della Dea),mai in apprensione con un Berisha praticamente senza lavoro ( 0 tiri in porta Torino 4 tiri in porta Dea),

per arrivare alle note stonate, stonate non negative perché alla fine il reparto centrocampo ed attacco ha fatto il proprio “compitino”, ci saremo abituati bene? È questa la nuova dimensione della Dea? io sono ottimista,

11 corner a 1 per i nostri… bisogna “solo” trovare il modo di metterla dentro… il campionato è ancora lungo e in queste prime 6 giornate, abbiamo guadagnato 6 punti per la salvezza o perso punti per l’Europa? Nota positiva la squadra c’è, bisogna oliare gli ingranaggi e sfatare il tabù Bergamo, anni fa eravamo fortino inespugnabile e facevamo fatica fuori…ora sembra tutto il contrario!

Ottimismo ottimismo ottimismo, Domenica con la Fiorentina altra partita chiave, forza ragazzi!

Di seguito la cronaca live dallo stadio

Bergamo 26/9/2018 ore 21.00

Buonasera a tutti i tifosi della Dea, siamo tornati a casa, dopo 2 partite esterne che ci hanno dato gioie e dolori si torna a respirare l’aria del comunale, di fronte Atalanta e Torino, appaiate a 5 punti in classifica e alla ricerca della risposta alla domanda: cosa faremo da grandi? 3 punti che valgono molto, non per il risultato in se, ma per il fattore psicologico che si sa, a questi livelli conta parecchio..

Torna in panchina il nostro mister Gasp, pronto a traghettare i nostri verso il sogno sfumato a Copenaghen..

Ecco le formazioni titolari:

Atalanta: Berisha, Toloi, Palomino, Masiello,Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens,Rigoni,Gomez, Zapata

Torino: Sirigu, Izzo, Nkoulou, Djidiji, De Silvestri, Baselli, Rincon, Meitè, Ola Aina, Parigini, Belotti

E’ arrivato l’autunno e le temperature atmosferiche si sono abbassate, ma c’è il pubblico, anche stasera numeroso che saprà spingere i nostri verso un risultato positivo, poco più di un centinaio i tifosi arrivati da Torino.

Dea nella classica tenuta neroazzurra, Torino in completo bianco, attaccherà verso la Sud, al Toro il calcio d’inizio

4° minuto occasionissima Dea! palla rubata dal papu a metà campo, che si invola verso la porta avversaria ma palla fuori di poco

8° altra occasione Dea! Rigoni spara fuori una palla invitante di Zapata, avvio positivo, sembra essere tornata la Dea di sempre, pressione alta e gioco spumeggiante

E’ la Dea che fa la partita, primo tiro in porta  da fuori area di Belotti dopo 13 minuti con  palla a lato

18° punizione pericolosa per il Torino, i nostri spazzano palla senza troppi patemi

21° punizione Dea su atterramento di Zapata che sta giocando molto bene, la difesa sbroglia

23° botta da fuori di Masiello! Palla fuori

Ottima partita fino a questo momento della fase difensiva della Dea, con un ottimo Palomino

28° infortunio per Sirigu, problemi alla caviglia e gioco fermo, zoppicante ma riprende a giocare

30° ammonito Meite per fallo ai danni di Freuler

Possesso palla infinito per la Dea che impatta sulla difesa granata, attendendo l’ingresso del mago ilicic..

37° occasione toro! Berisha smanaccia per Parigini che tira da buona posizione ma la palla finisce fuori

40° Bella palla del papu verso Hateboer, Sirigu anticipa all’ultimo

43° punizione invitante per i nostri nella trequarti su fallo ai danni di un buon Duvan, palla per Palomino che tira altissimoooo

E dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo, Atalanta Torino 0-0

8 tiri a 4, possesso palla quasi del 60%, 4 angoli a 1 , questo il riepilogo del primo tempo

Si riparte! La Dea attaccherà verso la curva, che sia di buon auspicio per dare quel poco in più che manca per sfondare la rete

Nessun cambio da parte degli allenatori vedremo a partita in corso le loro mosse

47° ammonito Palomino per fallo su Belotti, punizione pericolosa per il Toro poco fuori dall’area di rigore

Fortunatamente la palla incocca sulla barriera

2654 spettatori paganti che si uniscono ai 15490 per un totale di 18144 spettatori

49° occasione Dea!! sgroppata del papu che passa ad Hateboer che mette in mezzo un pallone invitante per Zapata che di testa insacca ma Sirigu controlla facilmente

Anche il Toro ha alzato la velocità del gioco, costringendo all’errore i nostri

55° serie di corner per la Dea  ma la difesa del Torino regge bene

60° bel cross di Rigoni verso Zapata, anticipa tutti Sirigu

61° Papu! Bell’anticipo di Palomino alla metà che passa per Gomez che  poteva fare meglio, tiro facile  verso la porta parato da Sirigu

E’ il momento che tutti si aspettavano! 30 minuti di ILICIC! Esce Rigoni

Le squadre si stanno allungando, e ci sono vari capovolgimenti di fronte

69° esce Parigini entra Berenguer

71° esce Freuler entra Pasalic

L’ingresso di Ilicic ha dato più velocità alla squadra, ma in mezz’ora praticamente 0 tiri in porta da entrambe le porte

76° esce De silvestri entra Lukic

80° non si attacca più, ma si lotta a centrocampo

81° Occasione Dea!! Toloi di testa su corner del Papu, palla fuori di pochissimo

83° ultimo cambio, esce Zapata ( lottatore ma non ha mai fatto la differenza ) entra Tumminello

86° Occasione Toro, Meitè da fuori ma palla fuori senza impensierire Berisha

88° ammonito Tummiello, contropiede Toro fermato con un fallo “obbligato”

88° ultima sostituzione Toro, entra Zaza esce Baselli

Saranno 5 i minuti di recupero

Occasione Dea!! Papu a botta sicura ma Sirigu si rifugia in angolo

E’ finita , Atalanta e Torino non si fanno male, la partita finisce 0-0

 

Atalanta-Torino 0-0: tabellino

MARCATORI:

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler (20′ st Pasalic), De Roon, Gosens; Rigoni (13′ st Ilicic), Gomez; Zapata (44′ st Tumminello). Allenatore: Gian Piero Gasperini

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri (26′ st Lukic), Meite, Rincon, Baselli (45′ st Zaza), Aina; Parigini (20′ st Berenguer), Belotti. Allenatore: Walter Mazzarri

ARBITRO: Daniele Orsato di Vicenza

NOTE: ammoniti Meité (T); Palomino, Tumminello (A)

 

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)



di Staff




  1. Nemesis68: “….Peraltro talmente complesso che la metà dei giocatori professionisti che la società acquista risulta essi stessi ‘inadatta e non pronta’ a praticarlo con risultati soddisfacenti? Mistero ...”
     
    No. Non e’ affatto un mistero.
     
    Ti do due ipotesi:
     
    (1) Chi sceglie i nuovi acquisti NON sa cosa serve veramente a Gasperini.
    (2) Lo sa, ma, per ragioni a me totalmente sconosciute, preferisce acquistare giocatori diversi da quelli segnalati da Gasperini.


  2. Nemesis68: Precisazioni su Gasperini e il settore giovanile.
     
    (1) Esperienza al Genoa.
    In tutto il secondo dopoguerra (dal 1945 al 2005) il vivaio del Genoa non si era particolarmente distinto per i trofei vinti o per il numero di giocatori di livello usciti dal proprio vivaio.
    Le cose cambiarono drasticamente con l’arrivo di Gasperini nell’estate 2006.
     
    (a) Trofei vinti dalla Primavera del Genoa dopo l’arrivo di Gasperini:
    - Torneo di Viareggio 2007
    - Coppa Italia Primavera: 2008-09
    - Campionato Nazionale Primavera: 2009-10
    - Super Coppa Primavera: 2009
    - Super Coppa Primavera: 2010
     
    (2) Esperienza come allenatore delle giovanili della Juventus:
    (a) Moltissimi i giovani allenati da Gasperini nelle giovanili della Juventus che hanno poi fatto molto bene (tra questi, Masiello e Marchisio).
    (b) E’ noto che Moggi richiedesse l’opinione di Gasperini per ogni acquisto (anche per la prima squadra) con la motivazione: “se va bene a Gasperini, va bene alla Juventus”.


  3. Nemesis68: “…. come mai potrebbero gli altri allenatori del settore giovanile, normodotati come tutti gli altri, insegnare pari pari a giocare ai ragazzini pescati in ogni dove il gioco di Gasperini,….?”
     
    (1) I “ragazzini” imparano spesso prima (e meglio) degli adulti che sono gia’ abituati ad altri modelli.
     
    (2) Dei primi 7 esordienti piu’ giovani in serie A, 2 sono stati allenati da Gasperini (Stephan El Shaarawy e Pietro Pellegri).
     
    (3) Pellegri (ceduto l’anno scorso da Prezioso al Monaco all’eta’ di 16 anni, pare con una plusvalenza di 25 milioni di euro) e’ figlio di un collaboratore di Gasperini, e’ stato allenato da Gasperini da quando aveva 7-8 anni, e vanta ben 4 record nazionali:
    - giocatore piu' giovane ad esordire in serie A,
    - giocatore piu' giovane a segnare in serie A,
    - giocatore piu' giovane a segnare una doppietta in serie A.
    - giocatore piu’ giovane nato nel secondo millennio ad esordire in serie A.
    Probabilmente Pellegri e' anche il giocatore piu' giovane mai convocato nella nazionale maggiore italiana (convocato da Mancini per le partite del Settembre 2018).


  4. Paramo:
    (1) “…. Quelle che tu consideri giustificazioni, in realtà sono politiche societarie”.
    Politiche societarie, o semplici opinioni di alcuni dipendenti della societa’ (che magari credono di essere la societa’)? Le politiche societarie le definisce il CdA (con in testa il suo Presidente) e, per delega del CdA, l’AD. Nessuna delle persone che tu hai nominato, per quanto ne sappia io, fa parte del CdA dell’Atalanta BC SpA.
     
    (2) “…. Non credo che Costanzi debba giustificarsi con chicchessia”.
    Tutti dobbiamo giustificarci per quello che facciamo (o NON facciamo). Ci mancherebbe. Di solito, il responsabile di un settore giovanile deve principalmente giustificarsi:
    (a) se non riesce a fornire alla prima squadra giovani adeguati in numero sufficiente e, in subordine,
    (b) per il mancato conseguimento di risultati sportivi della Primavera,
    (c) per il complesso delle altre squadre giovanili, e
    (d) altre ed eventuali ….


    • 1) rimango del mio parere. Per te sono giustificazioni. Per me sono chiarificazioni sull'impronta di lavoro, il progetto ed il modus operandi.
      2) Se è stato preso, se continua ad esserci e se continuerà ad esserci è perchè è così che gli si è chiesto di operare.
      Lo stesso già più volte citato Mino Favini non aveva mai sposato la causa che tu perori con grande ardore e con cotanta convinzione di essere l'uovo di colombo.
      (P.S. ti anticipo prima che tu mi sberleffi con la solita storia del "te lo ha detto lui personalmente?", esistono interviste di Stefano Scarpellini, e lunghe chiacchierate di Stafano Corsi dove il grande Mino racconta la sua storia ed il suo credo. Non troverai nessuna traccia di quello che tu credi, ripeto, sia l'uovo di colombo)


      • Paramo,
        Lo so anch'io che Mino Favini NON imponeva un unico modello di gioco ai vari allenatori del settore giovanile e, in linea di massima, io sono anche d'accordo.
         
        Sono pero' convinto che un mito come Mino Favini, se avesse avuto l'opportunita' di lavorare con Gasperini, avrebbe trovato il modo di collaborare molto proficuamente con lui. D'altra parte, quello di Gasperini NON e' UN modulo ma una varieta' di impostazioni (che richiamano molti moduli diversi).
        L'ho gia' scritto, ma forse vale la pena di ricordarlo a questo proposito, il giocatore brasiliano Edenilson (che si trovava molto bene con Gasperini) disse piu' volte di aver cambiato piu' ruoli e moduli in una sola partita di Gasperini che in tutto il resto della sua carriera.
         
        Mino Favini era troppo intelligente per non sfruttare un'opportunita' di collaborazione quasi unica.
         
        Se Gasperini, con le sue idee, motivando i diversi allenatori al Genoa, e' riuscito a trasformare completamente un settore giovanile decotto (come era nel 2006) conseguendo risultati sportivi ottimi, allenando due dei sette giocatori piu' giovani di tutti i tempi ad esordire in serie A (Al Shaarawy e Pellegri) e conseguendo plusvalenze di decine di milioni di euro, figuriamoci cosa avrebbe potuto fare collaborando attivamente con Mino Favini.
         


        •  Chissà de che, chissà de là,
          'ntanta la bala la va.
           
          Non c'è bisogno di camminare su lastricati di cristallo per dire che Sartori e Costanzi ti stanno sulle balle. E che a Gasperini doneresti anche la dignità dei tuoi pantaloni e la virtù della tua donna.
          Nemmeno in Cina idolatravano Mao come tu fai con un bravo allenatore, che comunque passa e va.
           
          Per fortuna in società ci sono Luca ed Antonio, che sanno mooooooolto meglio di me e di te messi insieme qual è la cosa giusta da fare.
           
          P.S.
          mai provato a proporti alla famiglia Percassi?
          sono sempre stati capaci di circondarsi di persone illuminate (vedi risultati imprenditoriali e sportivi) e le sanno valorizzare. 


          • Paramo: "..... Sartori e Costanzi ti stanno sulle balle"
             
            Penso semplicemente che non siano all'altezza di una squadra come l'Atalanta degli ultimi due anni.
            Se a te vanno bene, ce ne faremo una ragione.
             
            Io ritengo che: (a) con una struttura come quella delll'Atalanta di oggi, e (b) con i soldo spesi quest'anno per i nuovi acquisti (non in linea con le esigenze della squadra e con le richieste dell'allenatore) si sarebbe potuto (e dovuto) fare molto meglio.


            • TU non li ritieni all'altezza.
              La società ATALANTA, li ritiene all'altezza. Molte altre società ce li invidiano.
              Quindi, sei TU che devi fartene una ragione e magari sciacquarti la bocca, quando parli di due professionisti che hanno contribuito è stanno contribuendo a far segnare il ciclo  più glorioso dei 110 anni della Dea.
              Poi, criticare Costanzi senza sapere esattamente cosa fa in società,  perché non lo sai come non lo sappiamo in tanti, mi sembra pazzesco. 


        • bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
          ma chi cazzo sto edenilson?????
          bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

          da nobel per la logorroica 


  5. Avete finalmente capito o no che quest'anno si lotta per non RETROCEDERE ? e adesso mettete tutti i non mi piace che volete...


    • L'hai già scritto in altro topic.
      Oltre ad aver violato il regolamento del sito, hai violato anche i gioielli di famiglia.


      • Purtroppo, e mi dispiace, questa è la realtà attuale...magari poi fra due mesi cambieranno gli scenari, ma attualmente è necessario che tutti ritorniamo ad avere l'umiltà di sempre...altrimenti si rischia grosso...


        • La realtà attuale dice che siamo a pari del Milan, del Torino.
          A 2 punti dalla Roma
          A 3 punti dal 7° posto (EL) con lo scontro diretto ancora da giocare.....


  6. credoinunadea -
     27/09/2018 alle 21:20
    Spiace dirlo ma i nostri esterni non sono all’altezza: al posto di sgroppare si limitano al passaggino in orizzontale (se non indietro). E tutta la manovra ne risente: anche il papu, sia pur sottotono, non ha altra scelta che tentare l’azione personale.
    spiace perché con tutte le plusvalenze fatte un paio di laterali buoni si potevano comprare. 
    Non credo che il gasp rinnegherà il suo calcio, spero almeno che trasformi in ala qualche centrale, gennaio è lontano. 


    • Oddio tutto vero però magari UNA  volta provare a premiare una sovrapposizione e dargliela sulla corsa magari un cross di prima viene anche.... come faceva con il suo amico spinazzola....
      Ma non si può.... MAI....


      • Anche nei campetti dell’oratorio a quello scarso non la si passa mai, è così dai. Comunque ha fatto una brutta partita anche il Papu che i mezzi li avrebbe pure.
        E questo fa incazzare anche di più, concordo 


  7. Questo messaggio non è mio, ma lo condivido:.. Ultimamente è sempre un attacco ciclico verso la poca qualità di chiunque giochi dei nostri esterni. Sicuramente non disponiamo di fenomeni in quella zona, ma bisogna mettersi in testa che, nel calcio attuale, calciatori bravi in tutte le fasi che giochino in quel ruolo sono rari-molto richiesti-cari, basti pensare ai vari esperimenti che molti allenatori in giro per l'Europa hanno fatto recentemente per ovviare alla carenza (dalla Francia che ha vinto il mondiale con 2 centrali messi in fascia agli adattamenti dei centrocampisti centrali di Guardiola all'abbassamento di ali offensive tipo Cuadrado); chi è in possesso di una buona tecnica, chi è capace di spingere in avanti, tenere fisicamente botta e coprire, saltare l'uomo con efficacia (aspetto che già di per sé è difficile da trovare in un giocatore offensivo) finisce velocemente in un top team (cosa avvenuta per i tanto citati Conti e Spinazzola). Cancelo, per esempio, è stato pagato più di 40 milioni, e nemmeno lui è un modello di esterno a tutto tondo perché difensivamente lascia ancora a desiderare, lì però la Juve ha deciso di fare l'investimento, sperando di sopperire a questa sua lacuna con gli insegnamenti dell'allenatore ad un calciatore ancora giovane, al fine di trasformarlo in uno dei migliori al mondo. Le alternative sulla piazza, con valutazioni più umane e da Atalanta, sono necessariamente versioni "coperta corta": Lazzari, bravo a saltare l'uomo, con ottima corsa e resistenza ma difensivamente poco presente e fisicamente con una struttura esile, nella Spal ha compiti che qua da noi ha Gomez partendo da una posizione più arretrata, è impensabile andare ad inserirlo semplicemente sulla nostra fascia destra senza adottare accorgimenti nel resto dell'11; venendo ai nostri, Hateboer è pazzesco per allungo, polmoni, fase difensiva ma poco creativo in avanti, Gosens con un piede più educato, resistenza, determinazione e buona copertura ma visione un po' limitata, Castagne è forse quello su cui si può lavorare di più, parso anche in crescita in alcune uscite stagionali, ma al momento non offre grandi variazioni al tema rispetto ai sopra citati, Adnan è quello più votato al gioco offensivo, ma ciò che guadagna lì lo perde difensivamente, Reca è ancora un'incognita e va aspettato il pieno inserimento nel nostro modulo perché, se nell'apparizione in El ha fatto storcere il naso, in nazionale contro l'Italia si è ben comportato (tra l'altro, anche lui come Spinazzola figlio degli esperimenti di cui parlavo in apertura, trasformato da esterno alto a basso una volta già arrivato nel professionismo).. Detto questo, a mio modestissimo parere, dal momento che l'idea di quest'anno era quella di impiegare spesso il tridente, per poter dare un equilibrio alla squadra (che ancora adesso fatica a trovare) era necessario che prima di tutto gli esterni dessero copertura, cosa che almeno quella non manca; impiegare un ipotetico esterno di centrocampo più offensivo implicherebbe il fare a meno di uno dei 3 davanti a favore di un centrocampista in più.


    • primieroneroblu -
       27/09/2018 alle 20:13
      x hateboer pare abbiamo rifiutato 10 milioni 
      tumminello bettella & co sono costati più di 15 milioni 
      mi pare i soldi c erano ....
      per lazzari la spal chiedeva 10 milioni e lazzari contro di noi , l anno scorso e quest anno sembrava un marziano !!!


      • La Spal NON chiedeva 10 milioni!!!!!!!!!!!!!
        La Spal NON LO CEDEVA, altrimenti a 10 milioni lo avrebbe comprato il Toro, il Sassuolo, il Bologna, l'udinese sena parlare di Napoli, Juve, Inter, Milan etc


      • SubbuteoGroup -
         27/09/2018 alle 22:37
        Ma l’hai visto stasera?


      • marziano??
        mah.....


  8. Scozia, come ben sai, quest'anno la serie A e' qualitativamente migliorata (forse anche per effetto di una particolare agevolazione fiscale per gli stranieri).
    Ne consegue che molte squadre, almeno sulla carta, si sono rafforzate.
     
    Anche l'Atalanta ha comprato molto (Rigoni in primis) ma ha perso alcuni cardini del proprio gioco (Caldara, Spinazzola, Cristante e Petagna, che si aggiungono a Conti, Kessie e Gagliardini l'anno scorso) cioe' sette giocatori "adatti" e "pronti" (su 11/14).
     
    (1) In termini di qualita' dei giocatori (non tenendo cioe' conto del tipo di gioco) io penso che ci siano:
    - 6 squadre sicuramente superiori a noi,
    - 4 squadre probabilmente superiori a noi,
    - 5 squadre sicuramente inferiori a noi.
    Se questo e' giusto, significa che, quest'anno, noi siamo da 11/15 posto.
     
    (2) Poi c'e' (o dovrebbe esserci) il gioco.
     
    Ma qui, casca l'asino.
     
    Noi siamo in una situazione molto strana: il nostro allenatore (che si trova molto bene col Presidente Percassi, con la tifoseria, e con la citta' di Bargamo nel suo complesso), NON riesce a:
     
    (1) farsi acquistare uno che sia uno dei giocatori che LUI considera "adatti" e "pronti" per il SUO gioco (total football - difesa a 3 - modulo 3-4-3 DI BASE), anche se ad un costo complessivamente piu’ basso (tenendo naturalmente conto di ingaggi, stipendi e quant’altro).
     
    (2) convincere il responsabile del settore giovanile a insegnare il gioco della prima squadra anche alle giovanili, che vanno benissimo, ma sembrano produrre giocatori piu' "adatti" alla concorrenza (difesa a 4 - moduli FISSI - ruoli FISSA - schemi FISSI) che alla nostra prima squadra.
    Non sara’ mica che l’obiettivo proncipale e’ in realta’ la “plusvalenza”?
     
    Nonostante il rinnovo del contratto di Gasperini, mi pare che NON si sia ridotto il divario tra Gasperini da un lato e Sartori-Costanzi-Luca Percassi dall'altro, col Presidente Percassi che cerca di fare l'arbitro.
     
    Pero', io ho sempre sentito dire che "non si puo' avere la botte piena e la moglie ubriaca" o, come dicono qui: "you cannot have your cake and eat it".


    • Frank le agevolazioni fiscali di cui parli non riguardano i redditi da lavoro dipendente (quali sono i compensi dei calciatori) ma le altre fonti di reddito... c'è  un cr7 che ci guadagna ma per tutti gli altreo dubito che ci sia un reale vantaggio. 


    • Sono in totale disaccordo sulla tua disanima.
      Citi fra i giocatori partiti i vari kessie, gagliardini, petagna. Se fossero stati ancora in rosa, non ci sarebbero Freuler, De Roon, Zapata. Ed io non farei cambio.
       
      4 squadre probaboilmente superiri a noi. Attendo i nomi e fra queste, così a naso, una l'abbiamo vista trincerarsi ieris sera come nemmeno nella prima guerra mondiale succedeva. E l'altra la vedremo a bergamo fra una settimana.
       
      Non riesce a "convincere il responsabile del settore giovanile a insegnare il gioco della prima squadra anche alle giovanili". Non deve convincere nessuno. La politica societarià è un altra. Tutto il settore giovanile ha una sua impostazione, pertanto non esiste che una persona, che al più tardi nel 2022 lascerà la società, imponga una politica differente, scardinando una programmazione che parte prima di lui e seguirà anche dopo di lui.


      • Condivido tutto Paramo...


      • Paramo: "La politica societarià è un altra"
         
        Ah si? E qual'e? Potresti descrivermela, perche' io non l'ho proprio capita.
         
        E' forse il Presidente Percassi che ha detto a te che la Primavera NON deve avere lo stesso gioco della prima squadra perche', al massimo, nel 2022, Gasperini andra' via?


        • Se non l'hai capita tu, non è che allora non sia chiara.
           
          Non credo che il presidente abbia tempo da perdere per spiegare a me, semplice tifoso, la politica societaria.
          Ma basta stare bene attenti e tenersi informati, che di dichiarazioni, interviste, seminari tenuti dai vari Costanzi, Bonaccorso, Spagnolo e non ultimo il direttore generale Marino ce ne sono state a vagonate.
          Una, video, del Sig. Costanzi è stata messa anche su questo sito, se non ricordo male. E risale a non più di un anno fa. In quella ci fu proprio la domanda specifica, che ti avrebbe dato una risposta ed evitato di usare questo sarcasmo di bassa lega nel rispondermi.
           
          Spesso è meglio documentarsi, prima di uscirsene con congetture che lasciano il tempo che trovano.


          • Paramo@ "..... Una, video, del Sig. Costanzi è stata messa anche su questo sito ..... e risale a non più di un anno fa. In quella ci fu proprio la domanda specifica, che ti avrebbe dato una risposta ...."
             
            Ricordo benissimo quell'intervista.
            All'epoca, avevo considerato "non soddisfacenti" le giustifucazioni di Costanzi.
             


            • Prescindiamo dalla politica societaria per un attimo ... ma c'è una questione di fondo che non capisco e nella quale secondo me ti contraddici implicitamente: se il Vate Gasp è così bravo ed inimitabile come vai sempre propugnando (addirittura bistrattato ed ostracizzato da tutti i DS dell'universo per la sua manifesta superiorità tecnico-tattico-managerial-calcistica), come mai potrebbero gli altri allenatori del settore giovanile, normodotati come tutti gli altri, insegnare pari pari a giocare ai ragazzini pescati in ogni dove il gioco di Gasperini, peraltro talmente complesso che la metà dei giocatori professionisti che la società acquista risulta essi stessi "inadatta e non pronta" a praticarlo con risultati soddisfacenti? Mistero .... 


            • Quelle che tu consideri giustificazioni,
              in realtà sono politiche societarie.
               
              Non credo che Costanzi debba giustificarsi con chicchessia.
              Nemmeno con il suo presidente, il quale, qualora non sia contento dell'operato di Costanzi, lo licenzierà o lo accompagnerà fino a scadenza di contratto, senza più rinnovarglielo.


      • concordo paramo...su tutta la linea.

        e poi sinceramente ste litanie del total football, dei ruoli fissi,semifissi o snodati ,e dei pulcini dell'atalanta che devono giocare col 3-4-3 sta producendo un Total Frantumation Zebedei a me e a molti altri utenti


        • Non ho le mental skills per suguire il dibattito... 


      • primieroneroblu -
         27/09/2018 alle 16:50
        io invece sono quasi totalmente d accordo 
        se posso aggiungere .. 
        in settimana kessie e gagliardini battagliavano con freuler, partito uno arrivato cristante ...
        l anno scorso chi c era di concorrenza a centrocampo ?
         


  9. Con le 3 punte facciamo fatica infatti abbiam fatto sempre meglio con due più pasalic dentro vedi i preliminari Frosinone e Roma...e come due punte al momento I più in forma son rigoni e Zapata .. Gomez lo si può far rifiatare un attimo . Al centro inserire pessina e fascie adnan e castagne.. Questa è la formazione più solida ora ...Dai dea che ci riprendiamo 


    • E' vero.
      Le 3 punte (nel gioco di Gasperini) le puoi usare se le due "ali" sono in realta' degli "esterni alti", oppure, se il centravanti e' di manovra (una spercie di centravanti arretrato, alla Hidekguti)


  10. Una partita di una mediocrità imbarazzante sembrava di tornare a qualche anno fa per la quantità di errori gratuiti, palle regalate e disimpegni sbagliati da entrambe le parti.
    Tanti reputano sia la Dea che il Toro d media-alta classifica ma i punti dicono il vero sulla qualità di gioco mostrata dalle due squadre
    Se a Firenze non si entra ben organizzati e molto motivati per fare bene la vedo brutta..ma forse per tornare a giocare bene basta così poco a questa squadra..sopratutto per me un mister dalle idee più chiare e che faccia delle scelte convinte e decise. 
     
    Dai mister! A Firenze sensa pura!



  11. Giustissimo , soprattutto da Gomez e Rigoni , per quello che il mio giudizio sulla prestazione di entrambi è negativa.


  12. A me non siamo dispiaciuti.occasioni poche,ma si poteva far qualcosa meglio con i tiri..il buon ilicic è un pochino giù di forma-dai che ce la fai!mangia un po' di più magari.il povero papu non lo capisco più,si impegna per me,ma non gliene va bene una da un po' di tempo-ma è a posto fisicamente?non vorrei fosse come l'anno scorso che per un pestone è stato in balllo mesi,semba abbia qulacosa agli adduttori,mah..alè dea,sempre con te!


  13. Bisogna che Gasp dica a Sartori che non servono giocatori sulle fasce così li compra


    • Sparrow, condivido al 100% quello che hai scritto (e complimenti per il sottile umorismo).
       
      Gia' che c'e', Gasperini potrebbe anche dire a Costanzi che NON e' necessario che i Primavera imparino a giocare con la difesa a 3 con "esterni" di centrocampo .......


  14. Brutta partita, contro un inguardabile Toro mazzarriano , Atalanta Copenaghen 2.0. Mi pare che i segnali che arrivino dalla squadra, al di la delle peculiarità delle singole partite, siano sostanzialmente univoci. Condizione fisica non eccellente, manca il cambio di passo, la squadra sembra viaggiare sempre allo stesso ritmo senza "strappi", poca qualità sugli esterni. Ci vuole equilibrio di giudizio, i vari Hateboer, Castagne, Adnan e Gosens non possono essere definiti giocatori da serie B (soprattutto i primi due a dir la verità), ma hanno caratteristiche precise: sono dei terzini e non delle ali. Perché non è che un modulo faccia un giocatore: un conto è se in fascia gioca un Overmars, un altro se ci gioca un Tramezzani ... In questo momento stiamo facendo particolarmente fatica sia per ragioni fisiche (preliminari mortiferi) che per ragioni tecnico-tattiche. L'anno scorso sono stati due i giocatori che in moltissime partite ci hanno tolto le castagne dal fuoco sparigliando le carte con le loro giocate ed i loro gol: Cristante ed Ilicic. Oggi come oggi questi due giocatori non ci sono più: Cristante ovviamente in via definitiva, ed Ilicic, come abbiamo ben visto ieri, è ancora lontanissimo da una condizione accettabile. Fermo restando che già l'anno scorso sulle fasce avevamo i ben noti limiti offensivi e mi stupisco davvero di come non si sia voluto porre rimedio ad un problema così evidente in sede di mercato; ma tant'è, ormai con questi bisogna andare avanti. Scontiamo infine un problema che è tipico delle squadre che ad ogni sessione di mercato cambiano pelle: ci vuole tempo per amalgamare i giocatori ed inserirli nel contesto tattico voluto dal Mister, e c'è annata ed annata, quella in cui azzecchi gli acquisti e tutto va bene, quella dove le cose girano meno bene. E ne paghi lo scotto. Nonostante tutto resto moderatamente fiducioso per il prosieguo della stagione: il campionato è lunghissimo e noi possiamo solo migliorare come condizione atletica ed automatismi di squadra; e la qualità della rosa in generale è buona, nonostante le lacune ormai chiare. Certo, lottare per andare in EL sarà molto dura, visto che le prime 6 ci staranno sicuramente davanti ed anche i Viola quest'anno paiono essere migliori di noi. Vedremo già domenica, ma sono decisamente pessimista per questo match in questa fase della stagione ...


  15. diegognoli86 -
     27/09/2018 alle 10:49
    Il Toro è venuto in versione depressa e con tanti giocatori fuori (Iago Falque è l'unico che porta creatività in attacco, Ansaldi è fuori, De Silvestri era acciaccato, Moretti acciaccato..)
    Dovevamo fare noi la partita e infatti l'abbiamo fatta.
    Però abbiamo fatto anche solo uno, due tiri veri in porta. Troppo poco.
    Gosens voglio ancora capire l'ottimismo di qualcuno tipo Cate (scusa se ti prendo ad esempio, ma ricordo che poco tempo fa mi contraddicevi dicendo che in realtà lo vedevi in crescita, che lo sottovalutavo ecc). Tra lui e Spinazzola, parlando solo DI CAMPO e non di quanto possano essere bravi o cattivi ragazzi (frega zero) c'è un abisso incolmabilie perchè dovuto a caratteristiche fisiche e non tecniche. Con la velocità di Spinazzola e Conti ci nasci, non ci diventi. Con l'esuberanza di provare le giocate 1vs1 ci nasci, se sei un timidone come il tedesco o Hateboer non ce la fai in questa Atalanta.
    Per Colantuono Hateboer sarebbe stato il top (ricordiamoci Schelotto e come andava come un treno..), ma per Gasp non lo è. Semplice!
     
    La società avrà sbagliato, ma Gasp non deve intestardirsi ora. Ieri per un attimo ho sperato togliesse Gosens per Pasalic, così da metterci a 4231 e invece niente.
    il campionato è lungo, ma stiamo buttando via una quantità industriale di punti. Quando ci serviranno sarà troppo tardi


    • Ricordo pero che Spinazzola era criticatissimo...e che soprattutto ci ha fatto prendere tanti gol


      • spinazzola era criticatissimo per una ovvia ragione: lui, ala adattato a fare il difensore, non difendeva bene  ma spingeva tanto (aveva facilità di corsa e di saltare l'uomo, oltre alla capacità di fare assist). la ragione per la quale Gasperini gioca a 3 e non a 4 è che come laterali usa attaccanti con capacità di corsa e buon fisico. in una difesa a 4 sarebbero dei terzini e non va bene giocare con 2 soli difensori. con la difesa a 3 sono dei centrocampisti e hanno le spalle coperte.
        prendere dei terzini per quel ruolo è sbagliato. perchè non sono giocatori adatti a fare quanto chiesto: lo vediamo anche con hateboer; ha si facilità di corsa, anche se non sa saltare l'uomo, ma quando arriva per primo sul fondo, non riesce mai a darla a uno dei nostri perchè ha 2 piedi da terzino e non da ala.
        aggiungerei un altra cosa: sia conti che spinazzola, erano in grado (anche se lo facevano raramente) trovando gli spazi chiusi di andare in mezzo. e Conti prendeva un sacco di falli così. i nostri nuovi eroi vanno solo dritti.una sterzata comporta la perdita di palloni. 
        questo secondo me è il problema principale dei laterali. l'altro è che devono sempre stoppare la palla prima di calciarla, cosa che rallenta notevolmente l'azione, anzi, di solito comporta la chiusura degli spazi, senza per questo aver maggior precisione.
        comunque a chi dice che il nostro è un 3-4-3 farei notare che in realtà è quasi sempre un 3-5-2. e quando gomez correva era pure un 5-4-1 in fase difensiva. kurtic prima e cristante poi infatti andavano a occupare lo spazio di attaccante destro in fase offensiva, ma rientravano a centrocampo in fase difensiva. rigoni non lo fa, gomez lo faceva e non lo fa più, ilicic lo fa poco e infatti spesso è stato utilizzato l'anno scorso al posto del centravanti. io sono convinto che perso cristante (a gennaio si sapeva), avremmo anche potuto chiedere alla Spal di restare in standby con Kurtic, fino a quando non avessimo trovato un vero sostituto. cosa che non è stata fatta. al netto di alcune incertezze avremmo ancora chi fa a prendere punizioni e corner sul primo palo e fa begli inserimenti a difese schierate.


      • wilkerberghem,
        E' vero. Con Spinazzola prendevamo tati goal, ma ne facvamo anche tanti (di piu'). Non dimentichero' mai quello fatto da Caldara a Napoli.


    • diegognoli86 -
       27/09/2018 alle 11:10
      Su Gomez ormai stendo un velo pietoso.
      L'anno scorso ha toppato tutti i momenti chiave e quando doveva prendersi le responsabilità o non l'ha fatto (vedi Bol-Ata, 1vs1 con il portiere passa il pallone a Castagne...che infatti sbaglia) o ha sbagliato
      Quest'anno ci mettiamo pure un declino tecnico (calci d'angolo sprecati, tiri fiacchi, ostinazione nel cercare l'azione da solista...)
      Alla grande proprio


  16. Per me Gosens non è male, si sta sbagliando forese un pò troppo ,ma non più del resto della squadra(diciamo che è in linea), comunque provare l'Iracheno potrebbe essere una buona mossa.


  17. sembrerà strano a molti, ma abbiamo il problema del goal quest'anno. Basta guardare al rapporto tiri e goal segnati dall'inizio stagione (se si guarda solo alle reti fatte non si capisce) In linea di massima la squadra è in costruzione, nel senso di trovare una nuova amalgama. Il mister fatica a riproporre la fotocopia del gioco degli anni precedenti soprattutto per la diversa qualità degli esterni, oggi più scarsa in fase di spinta, oltre al fatto che Pasalic per il momento non riesce a sostituire la figura di Cristante e ancor prima di Kurtic.
    Direi che sarebbe il caso di rassegnarsi senza essere delusi ad un anno di transizione molto propobabile, nel quale non si andrà oltre una anonima metà classifica o comunque è meglio non pensare all'Europa e ragionare un passo alla volta senza mettere troppe pressioni


  18. dobe vanno le altre? La Fiorentina ha 10 punti. Forse allunga il Sassuolo stasera, ma a 32 giornate dalla fine mi pare presto per i drammi


    • Ops, sbagliato a inserire commento.... era in risposta a uno dei primi :)


  19. L'unico vero grande problema che abbiamo sono le fasce.
    Pur non avendo dimostrato continuità, l'unico che fa intravedere margini di miglioramento è secondo me Castagne.
    Gosens e Hateboer prendono iniziative diverse dall'appoggio indietro 2 volte su 20 e la metà di queste iniziative portano a palle perse. Forse potrebbero essere giocatori buoni in altri contesti, ma nella Dea di Gasperini non hanno secondo me nessuna possibilità di brillare o quantomento dare un contributo accettabile. Ieri in un paio di occasioni Ilicic ha anche creato un paio di situazioni più adatte alle caratteristiche di Hateboer, facendolo correre ma...nulla!
    Adnan, visto troppo poco per poter esprimere un'opinione
    Siamo riusciti a sopperire all'assenza di Conti ed alla quasi totale assenza di Spinazzola l'anno scorso, ma prima o poi il nodo non poteva che venire al pettine.
    Continuo ad essere fiducioso perchè...abbiamo il Gasp!
    Sono certo che troverà il modo per farci divertire nuovamente, o quantomeno è quello che spero.
    Eh si, perchè la cosa che più mi manca, non sono i punti in classifica, ma il fatto di uscire dallo stadio soddisfatto, cosa che è successa anche in caso di sconfitta!
    Forza Dea in ogni caso!


  20. Gomez malino ma Rigoni per me non è (per ora) all'altezza del campionato italiano...troppo leggerino...


  21. claudiocaniggia -
     27/09/2018 alle 9:07
    Molto semplicemente ieri nessun nostro giocatore è stato in grado di saltare l'uomo e creare superiorità numerica in attacco. Suso docet nel gol del 2 a 1 del Milan domenica. Quindi se non riesci a fare questo l'unico modo per segnare è da palla inattiva.  


  22. Già Mazzarri  mette le squadre in modo scandalosamente osceno,(dal far sembrare il buon Colantuono un discepolo di Guardiola)
    in più, da tutte le dichiarazioni dei Torinisti,ma proprio tutti, erano venuti per il pareggio,e si è visto che erano spesso in 11 nella loro metà campo
    premesso questo,perchè le partite si fanno in 2, a noi qualcosa rispetto al passato manca,solo un po di fiducia in più? 
    mi fido del Gasp,per trovare la quadra anche quest' anno
     
    a Firenze mi piacerebbe vincere, a parte che sono la squadra in assoluto che sopporto di meno, poi non ricordo più quanti anni sono che non vinciamo a Firenze, credo tanti,ma tanti...anche solo per la statistica è ora di vincere


  23. Squadra da rifondare, allenatore inadeguato ed una dirigenza non all'altezza... almeno cosi' se dico che e' stata una prestazione discreta contro il Torino (che e' venuto a Bergamo a riproporre la Linea Maginot ), che tutto sommato in campionato abbiamo fatto punti a Milano e a Roma e che la classifica dopo 6 (sei, non sedici) giornate non e' drammatica NON PASSO DA FILOSOCIETARIO.
    Osti, magari andiamo in Europa o magari no, ma se ci siam tornati dopo una 30ina d'anni in eu (in 111 anni di storia) non andarci (nel caso...) non sara' un dramma.
    Abbiamo una societa' seria e competente ed un allenatore tra i piu' forti, diamogli tempo e poi si vedra' a Gennaio dove saremo.
     


  24. 34^ giornata - Serie A TIM 2017/2018
    ATALANTA-TORINO 2-1
    gol di Freuler e Gosens
    ...quello che non può giocare in serie A
    tutti espertoni qui


    • Davor permettimi, anche io quando avevo 12 anni e giocavo a 7 ho fatto un gol tirando al volo da centrocampo, ma poi ahimè l'Atalanta non mi ha mai chiamato.
      Non te la prendere ma...i tuoi commenti di solito sono molto più acuti.


    • Davor... Porta pazienza ma che vuol dire? Uno, due o tre gol x dimostrare che è un buon giocatore? Allora ha segnato pure con l'everton. Allora Cornelius era da far titolare... Un consiglio, guarda le partite perchè anche ieri Gosens è stato imbarazzante! Ma proprio imbarazzante! Gli vogliamo tutti bene, è un ottimo ragazzo è troppo poco x questa Dea. 


      • Prima di bocciarlo del tutto mi piacerebbe vederlo ancje cn un altro giocatore a fianco...giusto x capire...se è proprio lui. Così..o incide anche l' uomo che ha davanti


        • Io invece vorrei vedere gomez con qualcun'altro a fianco. Perchè ieri Gosens ha sbagliato anche gli appoggi.


          • Si puo provare ali adnan...xe reca l' abbiamo gia bocciato...
            In generale...però non credo che il problema sia degli esterni...come dire...difensivi...
            Penso che il problema nasca principalmente davanti...se hai in giocatore statico...che non ti crea i spazi..cn il nostro modo di giocare fatto tanto di inserimenti..facciamo fatica..muoviamo la palla da destra a sinistra e da sinistra a destra...ma poi non c e lo spazio x inserirsi...in piu aggiungi che...ilicic e al 40% papu...non la passa...rigoni che va a strappi e viene tolto anche se magari nn mo merita...
            Pota l.e dura....poi vero che gli esterni nn saltano l uomo..e fanno errori banali...però x ora x me è il problema minore


      • Vero, io sono uno che difende  sempre a spada tratta tutti i giocatori, ma devo ammettere che al momento sulle fascie siamo deboli, ma nonostante tutto spero si riprendano almeno come la seconda parte del campionato scorso, in quanto a Gomez xme è difficile lasciarlo fuori, ha fatto poco ,ma per pochi centimetri quel poco poteva diventare molto, anche il pareggio a Milano porta la sua firma..


      • le guardo tutte carissimo...come le vedi tu
        e le vedevo anche prima
        io son tra quelli che farebbe giocare Adnan,per esempio
        pero' leggo di gente che praticamente sostiene che se non stiamo vincendo il campionato e' colpa di Gosens e Hateboer (e della societa'....) mi limito a ricordare che delle partite buone,inseriti in un contesto piu' in salute, le hanno fatte anche loro. sparare costantemente sul bersaglio piu' facile non serve a nulla secondo me


        • Davor, non vinciamo xché è tutta la squadra che non sta girando bene, sono d'accordo. Cmq siamo in crescendo ieri non li ho visti male.


  25. Ho visto dei miglioramenti e tanto mi basta vista la valle in cui eravamo sprofondati!


  26. Inutile rimpiangere giocatori avversari, quelli che abbiamo bastano e avanzano, sta a loro dimostrare quanto valgono. Hanno la fiducia di tutti, dimostrino di meritarsela. Gasp in primis. 


  27. Senzaportamento -
     27/09/2018 alle 7:47
    quest anno solo due cose bisognava fare confermare petagna e prendere  due esterni forti gia affermati a giugno ,  adesso saremmo ancora .in europa 


    • Ma me li ricordo solo io allo stadio i porconi che arrivavano sul capo di Petagna l'anno scorso?
       


    • se l'anno scorso prendevamo Higuain eravamo in Champions


      • Azzo centra non.mi sembrava una utupia prendere due esterni a giugno dato che lo si sapeva da tutto l anno scorso


  28. Senzaportamento -
     27/09/2018 alle 7:45
    Propongo al posto di gosens e hateboer di riprendere defendi e ferreira pinto


    • Magari!!
      Mi sarebbe proprio piaciuto vedere il Pinto degli anni di Delneri con il Gasp.. Lui da una parte e Langella dall'altra!
      Certo che se devi prendere il Pinto quarantenne esterno del Pontisola, mi tengo il tedesco (che corre) 


      • bastavano anche normalissimi giocatori..non dei fenomeni..che so lazovic, lo stesso de silvestri...e avevamo mattiello che non mi sembra piu scarso i quelli che abbiamo
        il problema e' che tutta la ns mole di gioco passa sempre e solo dalle fasce (se notate, siamo l'unica sqaudra che al centro non sfonda mai, mai, mai neanche per sbaglio) e sugli esterni ci sono giocatori scarsi . FINE
        o Gasp cambia modulo o continueremo a vedere partite cosi, piu possesso, mole di gioco, palla a gosens, palla indietro, cross inutile rasoterra, palla persa ecc...e poi sempre col rischio di prendere il golletto che ti fa perdere la partita
        se non cambia modulo la ns dimensione e' quella della classifica attuale e non si valorizzano gli acquisti fatti in altri ruoli perche non si gioca in 13...e se due sono gosens e castagne/hate allora pasalic e ilicic o rigoni li tieni sempre in panca


  29. ...alla fine va riconosciuto che manca Petagna...utile allo sviluppo del gioco ed imprevedibilità 


    • si certo.....lo scorso anno in partite come questa il Peto non vedeva palla, smettiamola di incensare chi non c'è piu! Non cambierei mai Zapata col Peto.....con tutta la ri onoscenza per il passato!


  30. Ma Gomez lo si toglie o no quando bisogna farlo??? TUTTI gli altri quando non girano dopo mezz'ora vanno in panca lui non si tocca mai....qualcosa non torna... 


  31. questi qua dovevamo mangiarli su , an se ndel paciuc dire che abbiamo avuto più occasioni del torino non serve a niente , ma bisogna andare a vedere cosa non funziona , più che un problema di modulo sono le idee di gioco che mancano , secondo me il 3 4 3 era giusto contro il torino , perché loro con il 3 5 2 , hanno una diga in mezzo con meite e rincon , mentre attacandoli sugli esterni era meglio , perché costringeva gli esterni a centrocampo ad abbassarsi , e se non c erano c era un 1 contro 1 , se giochiamo con il 3 4 3 , il problema qual è , che i 2 esterni alti devono : saltare l uomo ( cosa che gomez non fa ) fare la giocata ( cosa che ilicic al momento non è in grado ) .


  32. Ho letto un po di commenti , e discuto un po la sintesi di quello  che passa .
    capitolo esterni cc : se non ricordo male , 2 anni fa eravamo messi benissimo ed era il nostro punto di forza , l anno scorso eravamo un po scoperti ma siamo riusciti in qualche modo ad arrivare dove volevamo arrivare , pensando che raggiunto l obbiettivo ,  si sarebbe intervenuto sul mercato , invece si è fatto finta di niente , e in questo gasperini ha ragione .  Per quelli che invocano ali adnan ribadisco che è un calciatore molto tecnico , buoni cross , buona spinta , ma non sa fare la fase difensiva , e con il cagliari , mi pare ci fosse lui , cosa cambia con la partita di ieri ?
    capitolo berisha : è chiaro che dalla settimana crotone borussia ha avuto un trauma , e figuriamoci ora che è in competizione con gollini e che non sente la fiducia neanche dello stadio .
    capitolo gomez : Vorrei concludere con una domanda , Perché BARROW talento ventenne viene messo giustamente in castigo per aver disputato male il 1 tempo a milano e il signor papu gomez trentenne capitano che dovrebbe fare la differenza , non più incisivo da tempo , non più sviluppatore del gioco viene schierato regolarmente senza neanche essere stato sostituito l ultima partita , che è 5 partite che si tira dietro ? .


    • Su Gomez sono d'accordo con te...probabilmente ci sono 1.800.000 motivi perché lui nel bene o nel male sia sempre titolare....


      • E quindi? Che senso avrebbe questa frase? Se gioca ci costa forse di meno? Se sta in panca dobbiamo pagargli delle penali?
        No, perchè così, oltre a costarci quello che ci costa, giochiamo pure in 10 (anzi, a San SIro, abbiamo giocato molto meglio quando siamo rimasti in 10 con lui che passava il tempo a fare l'andirivieni dalla linea di fondocampo per l'infortunio, a dirla tutta), o forse anche in 9, visto che al povero Gosens (che non sarà un fenomeno, ma non credo sia nemmeno contagioso), non gliela dà proprio mai e piuttosto preferisce perderla sistematicamente andando ad infilarsi in mezzo a tre avversari che stanno lì pronti ad aspettarlo ben sapendo che farà sempre e solo quello.


      • Quindi oltre al milione e otto di danno la beffa che deve giocare anche quando fa pena?.... va beh... non dico che sia brocco.... ma da quando si è fatto la bua con quagliarella non è più tornato in forma... è passato 1 anno ed era una contusione....


  33. Jerry Garcia -
     27/09/2018 alle 2:17
    Ah ma allora qualcuno che vede e dice che il Papu non riesce a mettere un cross che arrivi almeno all altezza dell area piccola c'è ancora..
    Io sono allibito, è un anno oramai che non sa.piu calciare, mollissimo sul pallone, non ho piu parole
    Aggiungo:dimmi/ditemi se qualcuno ritiene gosens un giocatore da serie A... perchè o sono io che non ho capito niente del calcio o ci sono delle cose che è impossibile non vedere dai!!!!un po di onestà per favore, sono o nostri giocatori e li sosterrò sempre se si impegnano ma un minimo di lucidità nel commentarli tecnicamente sarebbe il.minimo


  34. Manca il centrocampo i tre davanti non ce lo possiamo permettere con FREULER  De Roon,Gosens Hateboer ,le fasce laterali sono redicoli,devi modificare gli inserimenti.ma dai  perfavore. Se ti presenti cosi a firenze ti danno una scoppola che sará veramente dura a riprenderci.


  35. Celtic Frost -
     27/09/2018 alle 1:25
    Note positive: miglioramento nel gioco e aggressività e un grande Palomino!
    Note negative: la sostituzione di Rigoni nel suo momento migliore, gli esterni che sanno solo correre, il Papu che è un lontano ricordo di quel che fù, Ilicic non ancora in forma accettabile, Berisha pauroso, la società che se ne è fregata di trovare sostituti adeguati a Conti, Spinazzola e Berisha. 


  36. crazyhorse200 -
     27/09/2018 alle 0:57
    Sempre più convinto che non possiamo giocare con le 3 punte.  Perdiamo di compattezza e numero di giocatori e quindi di intensità a centrocampo.  De Roon bene non puo reggere da solo dato che Freuler senza la preparazione non e ancora al Top. Pasalic se non fare presto il Cristante di turno saranno guai . Se Pasalic fa solo il centrocampista centrale allora non sarà mai titolare . 3-4-3 e troppo offensivo per noi ora . Con una gamba che non da il cambio di ritmo . 3-4-1-2 degli ultimi due anni. Deve essere il punto di partenza 


  37. Incredibile Gosens, ha sbagliato tutti i palloni giocati in avanti.... 


  38. Abbiamo schiacciato nella sua metà campo l’ambizioso Toro per 95’. Ci mancano gli schemi e l’affiatamento in attacco. Abbiamo ritrovato l’Atalanta del Gasp, ma manca ancora di trovare la via del gol con facilità. Arriverà perché abbiamo gente di qualità. Non capisco i commenti negativi. L’asticella è alta e ha ragione il Tone. Prima salviamoci e poi , in primavera, vedremo.
     
    Intanto al grande Torino di Cairo e Mazzarri, che è venuto a BG col pullman e gode per lo 0-0 conquistato con le unghie e con i denti, an ghe c**a adoss. A qualcuno non basta?


    • Non puoi dire nemmeno però che il Torino ha fatto troppa fatica a netraulizzarci.. Abbiam fatto più possesso palla quello si ma è evidente che ci son dei problemi ..inutile negarlo 


    • Macché schiacciato son venuti a fare catenaccio perché son messi male pure loro... Sirigu ha fatto una parata su un colpo di testa e stop... hanno portato via quello che volevano: il pareggio!


      • Ha fatto 2 sole parate ma abbiamo mancato la porta di poco con papu, Rigoni e Toloi.. ed era bello, ma centrale, il colpo di testa di Zapata.


  39. Soliti problemi ovvero le fascie da cui non nasce un bel niente . Nessuna giocata nessun dribling nessuna spinta nessuno cross decente ...solo passaggi all indietro .. La formazione migliore al momento è quella schierata contro la Roma con  ali adnan e pessina al posto di freuler con pasalic rigoni e Zapata ...mica succede niente se si lascian un po' fuori gomez e freuler .. Proviamo pessina e adnan please


  40. Quando dicevo che avremmo rimpianto tantissimo spinazzola, la peggiore perdita, mi sono sentito tirar dietro un sacco di madonne


    • Jacomino, perfettamente d'accordo con te su Spinazzola.
      Giocatore per noi - non per la Juve - di valore e molto importante.


    • Vabbè mica l'ha cacciato via qualcuno Spinazzola eh. Se n'è voluto andare. 


      • È vero.
        Ma la facilità di corsa che aveva e la capacità di dribbling hate e gosens se la sognano. Coi suoi movimenti poi era capace di creare spazi per Gomez, che anche per questo motivo rendeva molto di più.
        È vero aveva poco feeling col goal, ma amen....
        Se poi qualcuno si ostina a tenere le fette di salame sugli occhi, solo per le incomprensioni che ci sono state, quello è un altro paio di maniche


      • Sì è vero ma lo potevano sostituire degnamente Perché gosens, che è una pippa, lo si vedeva anche l'anno scorso! 


    • Quante partite ha fatto l'anno scorso? E tra queste, quante decenti? Dai eh!!! 


      • L’ultima partita di spinazzola è stata Verona Atalanta 0-5, la prima iintera Lione- Atalanta 1-1(forse Fiorentina Atalanta) Ha giocato tutta l’europa League, ha fatto cross e assist per tutti e quando pressato non andava in crisi come i nostri attuali laterali. 
        Se n’e Andato per scelta sua, ma non diciamo che non ha giocato. Anzi, le sue partite hanno fatto la differenza.


      • Ma basta, ma guardatele le partite! 


    • Te le tireranno anche ora! Xchè mica capiscono... Criticano il Papu perchè  non capiscono che al Papu manca proprio il giocatore che sulla fascia Gli crea gli spazi... O che saltando l'uomo lo liberi dalla marcatura. Sono gli stessi che criticano rigoni dopo la Spal e poi non lo toglierebbero mai contro il toro gli stessi che criticano gasperini x aver messo Ilicic, salvo poi invocarlo quando non gioca o giudicarlo fuori forma come oggi. Sono  quelli che sostenevano che Palomino valeva Caldara...  Sono sempre quelli che non capiscono che la frase del mercato triste era proprio riferito a questo,  abbiamo Sì una buona squadra  ma per farla rendere al meglio dobbiamo conoscerci di più e probabilmente cambiare modulo... 


      • il Papù è in una valle..oter che @@


      • e se al posto di Spinazzola c'era Roberto Carlos il Papu forse poteva portarsi a casa il pallone d'oro...


      • Gli manca l uomo in fascia anche a battere i rigori e i corner ? Dai per piaser si faccia un Po di panca anche lui che non è  cr7.


  41. Partita difficile e combattuta contro un avversario molto aggressivo nel pressing.
    Ai punti meritava l'Atalanta ma nel calcio bisogna buttarla dentro.
    Deve crescere la condizione fisica e alcuni automatismi sopratutto in fase offensiva.
    Sottolineo che Gomez Zapata Rigoni sono una linea d'attacco che ha solo pochi minuti giocati insieme.
     
    Sempre Forza Atalanta



  42. Purtroppo quest anno in casa partite come questa ne vedremo parecchie ,avversari che pensano solo a chiudersi , senza due esterni del calibro di conti e spinazzola non li abbiamo più e chi ne soffre maggiormente è il papu senza lo spina che si sovrapponeva con i tempi giusti e portandogli via L uomo che lo raddoppiava , diverso invece quando giocheremo in trasferta ,convinto che li ci divertiremo ancora alla grande


  43. Beh dai, abbiamo speso più soldi di sempre, ma le fasce sono a posto, caldara ben sostituito... Avevano ragione quelli che  sostenevano che gosens hate, castagne, reca fossero forti.... 
    Anche x me Adnan titolare ma con il "vecchio"  modulo, con un 343 puro come quello di oggi ci vuole uno che difenda di più.... Gosens e Hate difendere difendono ma poi se per caso devono fare qualcosa col pallone è notte fonda.
     
     


    • Guarda...rispetto alle precedenti partite qlc in più hanno fatto...però nn e tutta colpa loro..se nn arrivano cross...rigoni e l olandese nel secondo tempo..stavano facendo bene...e avrei voluto vedere rigoni a sinistra...


      • Si d'accordo... Ma trovo allucinante avere 5 esterni in rosa e nessuno all'altezza. Poi il secondo problema è Pasalic che non è  ho riuscito a fare il cristante,  almeno per ora,  obbligando Gasperini a cambiare modulo.  Speriamo che col tempo riescano a trovare un'intesa migliore.


        • pasalic deve avere due mediani di fianco che lo coprono
          con lo schema attuale non puo giocare, due a centrocampo di cui uno e' lui non e' possibile e' troppo lento, e davanti non lo puoi mettere
          se non cambia modulo e si ostina a far giocare la squadra su gosens e castagne/hate continueremo a girare a vuoto...gli altri poi lo sanno ci aspettano li  e ripartano non vedono l'ora che la palla arrivi sul ns esterno perch'e sanno che muore li


        • Credo che Cristante lo possa fare Rigoni se ...mette un po di corsa in più...va ancora a sprazzi...certo....qnd forza...sembra devastante..
          X quanto riguarda gosens e Spinazzola....Spinazzola era sempre tra i più criticati.spesso di nn saltare mai l uomo...se non di Potenza..ma soprattutto di nn saper difendere...
          Ora...Gosens..difende meglio..ma nn è incisivo in avanti...prima di dare una stroncatura totale vorrei vederlo con un altro giocatore a fianco...xe con Gomez...nn si intendono proprio...non trovano i tempi ne di inserimento ne di passaggio...
          C e da dire anche che gomez ultimamente ritarda la giocata moltissimo .....
          E che anche Zapata non mo aiuta...quando resta fermo nell area...


          • Ah un altra cosa....se in settimana il mister...dice che ilicic e ancora troppo indietro...e se lo ripete dopo la partita...dico...ma se lo sai....cosa caxxo lo metti dentro a fare? Si vede chiaramente che nn ha proprio forza nelle gambe...


      • Condivido totalmente . Voglio vedere Rigoni a sinistra .


  44. Siamo in una valle, e la nostra partita è durata 10 minuti , poi ben poco ..
    Emblematici i 5-6 corners nel recupero tirati dal Papu di cui neppure uno aveva la forza di arrivare in area
    domanda : ma nel tourbillon dei cambi, perchè non il Papu ?
    Ilicic pure è molto lontano da una condizione appena sufficiente .. Rigoni davvero discontinuo, altra prova di poca sostanza ..
    Oggi persino Masiello ha esposto una serie di errori niente male
    Poi, mi permetto di aggiungere, che abbiamo un Etrit che avrebbe bisogno di una serie di sedute dallo psicologo , prima di riprendere confidenza col campo ; il suo incidere incerto in ogni momento mette apprensione a tutti menomale che non hanno mai tirato, così abbiamo evitato di indagare se c'è qualche altro limite ugualmente importante ..
    Mi son discretamente piaciuti Zapata, De Roon, Palomino ed anche Hateboer nel secondo tempo .. un pò pochino, per essere stata una gara che si voleva e doveva vincere
     


  45. Abbiamo una rosa di valore ma, a mio parere, il Gasp non l'ha ancora compresa né utilizzata efficacemente. 


    • La penso esattamente come te. Il valore dei giocatori non è in discussione. Per farli rendere al meglio, il Vate dovrebbe però rivedere i propri dogmi e plasmare la squadra sulla base dei giocatori che gli hanno affidato. Ma il punto è propio questo; l'integralista Gasperini sarà disposto a rivedere il suo modulo? Prima o poi questo nodo cruciale verrà al pettine.
       
       


      • Esatto, e se i risultati non arriveranno, temo persino che il Gasp non arrivi al panettone. Calendario in mano, abbiamo: Fiorentina, Samp, Chievo, Parma, Bologna, Inter... Tre gare quasi impossibili e altre tre dove incontreremo squadre chiuse e toste. Sento che Bologna, per me, sarà il passaggio-chiave.
        A questo punto, mi rincresce enormemente constatarlo, sto dalla parte di Percassi: la rosa è senza dubbio competitiva (perfino gli esterni, che tanti criticano, non mi sembrano poi così tanto peggio di altri che corrono in serie A). Sia chiaro, Gasp è e rimarrà un grandissimo allenatore ma non è dio in terra. Magari, in mano ad un altro, questa squadra avrebbe già preso il volo. Certo, non abbiamo la controprova ma, alla fine, ciò che conta di più, per tutti noi, è la maglia della nostra magica Dea.


        • Sempre più d’accordo con te.
          La flessibilità e la capacità di adattarsi alle situazioni sono una caratteristica fondamentale per una persona che ambisce a traguardi importanti. E questo vale anche per il nostro amatissino Gasp. 
          Se non si adegua / adatta alla squadra sarà lui a farne le spese. Non se mangerà o meno il panettone (scenario comunque possibile nel balu’) ma spero per lui che ammorbidisca la sua posizione soprattutto nell’intetesse della Dea!


  46. Secondo me oggi grosso errore togliere Rigoni in quel momento. 
    Poi avrei provato Barrow nel finale.
    Hateboer e Gossens comunque danno l'anima 
    Oggi è toccato a loro ,la prossima magari Castagne e Adnan
    Dfesa a 4 secondo me no
    Dobbiamo rirrorare i goal da palle inattive
     


  47. La sostituzione di Rigoni mi è sembrata nel suo momento migliore, stava girano bene e saltava l'uomo. Pensavo togliesse Gomez con Rigoni al suo posto e Ilicic a destra ma l'allenatore è lui e probabilmente avrà pensato o visto altro. Ancora un pò pasticcioni davanti in mezzo bene Martino che si è ripreso e lo svizzero dietro bene, ma le ali, le ali pessime! Gosens tanta corsa ma poca qualità, idem Hateboer, sembra peggiorato. Capitolo Gomez la voglia c'è, ma troppa foga e poca lucidità, fretta di battere i corner con risultato pessimo,più calma mentale. Buonanotte a tutti.
    NO


  48. male...molto male
    3 passi indietro rispetto al secondo tempo col milanmerda.
    oggi salvo solo palomino e de roon e rigoni
    molto male anche il gasperini.
    non cambia i 2 esterni veramente imbarazzanti stasera (adnan titolare subito) e mi toglie il rigoni che era l'unico che dava l'impressione di poter crear qualcosa.
    malissimo ahime pure il santo...non ne ha azzecata una, e questo mi preoccupa molto personalmente.
    infine mistero gomez..ma nel contratto c'é scritto che non può essere sostituito????
    nota a margine
    belotti bidone d'antologia...il cairo si é scavato un colombare con quella clausola.
    p.s. pensavo di averle viste tutte sui campi da calcio...ma le scarpette rosa di de roon e pasalic nemmeno in un film horror pensavo di vedere

    forza atalanta
    che l'anubi sia con noi
     


    • Fara, ti farò una rivelazione ... so che domenica eri talmente indaffarato ad insultare il Bilan da non essertene reso conto ma .... le scarpette rosa il Martino e Pasalic le avevano già anche a San Siro! 


      • urca...grazie della niuss nemesis
        pota su la nell'alto dei cieli del terzo anello dello stadio del milanmerda é dura vedere sti dettagli


    • Belotti bidone?
      Hai mai giocato a calcio?


      • sopravalutato va meglio?


      • Di sicuro Belotti non è un bidone ma il dubbio di Fara me lo sono posto tante volte pure io.
        La sensazione che ho di Belotti è che ha avuto - come il Papu - una stagione top in cui si è meritato la clausola ma che poi si sia attestato su liveli bassi per colpa della radicata depression cronica che affligge gli eredi di Superga. Di sicuro ora è in un momento no e migliorerà ma quella clausola ad oggi fa ridere.


  49. le fasce sono da serie B , è l’ unico vero problema di questa  squadra 
    amen


    • esatto, ma solo perche usiamo questo modulo
      se cambi modulo hai centrocampo e attacco da alta serie a (freuler de roon pasalic, zapata rigoni(ilici) gomez)
      e quattro dietro..
      saremo meno pressanti e arrembanti ma quando abbiamo la palla e impostiamo i risultati sarebbero diversi
       
      se hai gomez rigoni zapata e i tuoi schemi prevedono che il gioco passi da castagne/hate e gosens e' come avere come moglie belen ma preferire soddisfarsi con susy blady..(con tutto il rispetto..)


    • Un po forte come affermazione ma come si fa a darti torto? 
      Non ricordo una giocata di qualità o un dribbling riuscito ai due esterni che sono arrivati spesso sul fondo ma con cross di una pericolosità pari a zero. 


    • Sintesi efficace. Quoto.


  50. Abbiamo tanta qualità nei singoli. Ci manca terribilmente un'orchestra e la pericolosità dal gioco sulle fasce.
    Non è una cosa rimediabile facilmente 
    Il papu si è sbattuto invece
    Migliore de roon per distacco


    • incredibile le critiche al papu
      non solo si e' sbattuto ma ha sfiorato il gol due volte
      i corner "corti" sono voluti perchep c'e' il solito schema che prevede l inserimento e la spizzata...se poi nessuno la fa certo..sembrano corti..dai su.. come si fa a criticare il papu
      se critichi il papu gosens cosa fai lo lapidi? e l'attuale ilicic? dai su..


  51. Ribadisco: quest’anno mettiamo in sicurezza la categoria e, se possibile, togliamoci qualche soddisfazione di tanto in tanto.
    Voglio vedere chi ha ancora il coraggio di dire che gli esterni non sono un problema. Abbiamo un allenatore che fa degli uomini di fascia un elemento chiave del proprio gioco e gli si mette a disposizione due che appena hanno la palla tra i piedi si fermano e l’appoggiano dietro o lanciano lungo. Dai per piacere...


    • Purtroppo hai ragione.....onestamente non si sono proprio evoluti in questo anno e mezzo.... come erano sono rimasti....
      Però abbiamo un iracheno che ha fame, corre e crossa almeno nelle partite che ha giocato ma niente.... Non ce lo mette più...
      Avrà litigato.... boh.... Non sarà un fenomeno ma peggio di gosens è difficile fare....  certo che il papu non lo aiuta e non gli propone mai palloni sulla corsa 
      Per me se metti un altro al posto del papu miglira tutta la fascia..... 


  52. 2 cose: 
    fate giocare sto cazz.o di Alì Adnan (o, cosa improbabile, mettiamo la difesa a 4)
    Gomez impara a battere i calci d’angolo. In casa ormai troviamo solo squadre chiuse, dobbiamo tornare a sfruttare i calci da fermo! Non puó batterli TUTTI sul primo palo fyga, non ci vuole molto a capire che cerchiamo sempre il solito schema della spizzata sul secondo palo. 
    Detto questo, loro osceni, noi un filo in ripresa (perlomeno dietro), ma non mi convince affatto davanti. Sperem in bè, perché tra 2 giornate rischiamo di essere ancora sul fondo
    dai Dea, dai osti 



  53. 1 vittoria(Col fortissimo frosinone,)in 8 partite ,comprese quelle col Copenhagen.
    C è poco da dire,nessuna scusante.
     


  54. Difficile fare un commento lucido, sono veramente arrabbiato perchè questo campionato, sta diventando sempre più quei classici campionati del vorrei ma non posso. 
     
    Partita dominata come gioco dal primo all'ultimo minuto, loro sono venuti qui solo a difendersi e a picchiare, picchiare tanto si, 1 ammonito loro...2 noi...robe da matti! Minimo ci stava in mezzo ai tanti cartellini non dati a loro anche un rosso per doppia ammonizione. Per il resto non gira scec, saremo prevedibili, tireremo poco in porta, ma siamo anche sfortunati.
     
    Nonostante uno sterile dominio bene zapata DeRoon Freuler Palomino, non male pure rigoni
     
     
    Berisha? La paura in pesona....mi sembrano cip e ciop i nostri portieri, vorresti scegliere il meno peggio ma non ci riesci, e questo nonostante stasera non ci abbiano mai tirato in porta. Gosens e Hateboer malissimo....e poi forse per la prima volta lo attacco, ma il Papu cosa ha? Sembra che si diverta a fare sempre la cosa sbagliata, e i calci d'angolo che una volta erano il nostro forte, ora li batte alla "Cigarini"...è tutto dire. 
     
    Non so quale sarà la medicina per questa squadra, il livello resta alto, ma avanti così sarà un campionato anonimo, senza patemi di salvezza ma nemmeno di di altro. 
     
    boh...non so più che dire o pensare.


  55. Riempitemi di dislike, ma che imbarazzo continuo Robin Gosens. Manco in lega pro può giocare.


    • Altro che dislike, io ti quoto!
      Pero questa sera, il Papu lo ha decisamente superato. Lui davvero molto molto male. 
      Anche se è il capitano e guadagna più di tutti, possiamo farlo sedere un po' in panca no?? Non è lesa maestà.
       
       


      • Concordo su Gomez. Oggi uno strazio pure lui. Al 95’ è stato capace di buttare in bocca all’avversario l’ennesimo sprecato corner. Non capisco il tabù sostituzione che vige su di lui, stile Icardi all’Inter, in campo anche quando è palesemente nocivo.
        Mediocri assai sugli esterni. Sei arrivato quarto con Conti e Spinazzola: uomini di merda, ma Castagne Hate e Gosens tutto assieme non fanno mezzo giocatore dei due sopra citati.
        Provo ad argomentare meglio su Gosens (del quale qualcuno auspica ancora - dopo 15 mesi - o intravede la crescita): ha sempre la posizione del corpo sbagliata quando deve difendere, mette male i piedi (per fare un esempio grave, andatevi a rivedere il 2-1 del Milan di domenica); non ha il passo non solo per saltare l’uomo, ma per difendere e tenerlo; tecnica decente, ma mai un traversone teso, da fermo o in corsa, con la palla che parte o rasoterra (9 su 10 su gambe altrui) o in aria ma senza la velocità giusta per questi livelli; fisicamente sempre sovrastato sui contrasti (non ne vince uno manco per sbaglio) o di testa. 
        Proprio per il suddetto, e per il fatto che i profili degli altri esterni non si discostano da un giudizio di mediocrità (Adnan il migliore dei 4, mistero come non veda mai il campo), la mia più grande delusione stagionale è Giampiero Gasperini, tanto grande nei magici 2 anni precedenti quanto caprone e integralista quest’anno: pure un cieco vede che quella mediocrità sarebbe mitigata mettendo gli esterni in una difesa a 4, cambiando gioco, sì, basta il dogma della difesa a 3, non è il Vangelo, bisogna adattarsi a ciò che si ha. 3 in mezzo pasalic, de roon e freuler, o solo due con 4-2-3-1. Altro mistero come Pessina e Valzania, per me buonissimi giocatori, non vedano più il campo neanche quando si gioca ogni 3 giorni (Remo e Marten finiti al 60’...).


  56. Ormai è evidente che i due esterni non incidono. Bisogna giocare a 4 dietro e aggiungere pasalic ai due di centrocampo. Ma il gasp non lo farà mai. Per lui la difesa a 3 e un dogma


    • Mi tengo stretto il Gasp e i suoi dogmi: stiamo ritrovando automatismi e inserendo i nuovi..
       
       
      Adelante Atalanta! 


    • Mi pare stra evidente
      esterni imbarazzanti se non cambiamo modulo di partite così ne vedremo tante..magari anche perse per un episodio , 4 dietro poi Passaic freuler de room poi rigoni (ilicic) zapata Gomez 
      tutti gli allenatori giocherebbero cosi
      non puoi giocare sempre e solo sulle fasce se sulle fasce hai gosens


  57. Non capisco come si fa a dire che siamo vicini al gioco dello scorso anno...abbiamo fatto 3 tiri pericolosi. Abbiam giocato meglio del toro, ma non basta. Stasera Palomino enorme, Zapata molto bene, DeRoon bene e Rigoni alternato.
    Papu, Freuler e Ilicic ancora molto male, e purtroppo catalizzano l'80% delle nostre azioni


  58. Sono poco lucido causa incazzatura: migliore in campo Palomino, oggi sontuoso; mi son sembrati tutti in ripresa dietro; Gosens titolare per me non ha NESSUN SENSO, Adnan l'ho visto sempre bene quelle tre volte che l'ho visto in campo ma niente, non lo mette manco a sprangate; bene Zapata ; Rigoni un filo a corrente alternata ma comunque positivo e pericoloso, molto più di Gomez che potrebbe accomodarsi in panchina, ogni tanto. molto buono lo spezzone di partita di Pasalic da interno di centrocampo, è quello il suo ruolo. Ilicic gran classe come sempre, mette sempre dei palloni interessanti anche da morto, ma è al 40/50%.
    In definitiva abbiamo fatto la partita, dominata in gran parte: spero che almeno si faccia tesoro delle indicazioni interessanti di stasera (sopratutto Pasalic interno di centrocampo, Zapata inamovibile, Gosens improponile).
     


    • E aggiungerei.... gomez fatelo accomodare in panchina una volta


    • Altro punto per cementare il morale contro una squadra fisica è chiusa . Se entrava per sbaglio il colpo di testa di Toloi stavano parlando di un’ottIma Atalanta 


  59. A Monachello ?


  60. Sarri ha tracciato la strada e ora in molti (troppi) la percorrono.
    O troviamo, e alla svelta,  contromisure adeguate su come attaccare i pullman posteggiati in area avversaria, o addio parte sx della classifica. 
     


  61. a livello di attenzione e atleticamente è stata la miglior partita complessivamente del campionato
    bene la difesa e il centrocampo in fase di filtro
    contro avversari così spigolosi,fisici e chiusi gli altri anni riuscivamo a spuntarla con molti gol su calcio d'angolo..che quest'anno però tiriamo orribilmente.
    questo è un peccato...dobbiamo tornare a sfruttare quest'arma
     
    dei singoli aspetto a parlare in altra sede...però continuo a pensare che Tumminello valga Monachello e forse sia peggio di Vido,avrei dato una nuova chances a quei due piuttosto che metterne a libro paga un altro dello stesso valore. Ovviamente spero di essere smentito


    • D'accordissimo perché i corner deve batterli sempre GOMEZ che non arriva neanche in area quando hai a disposizione il piede di Rigoni nel primo tempo e ilicic nel secondo?


  62. Giocato in 10 tutto secondo tempo, Gomez inesistente e mi togli Rigoni che era in palla e aveva messo 6 e dico 6 cross di fila, va tutto bene, niente panico, ma 5 partite su 6 i cambi hanno peggiorato il gioco


  63. Ottima difesa.. Toro annullato completamente in fase offensiva.
    Molto bene De Roon, in ripresa anche se ancora non al suo standard Freuler.
    Fasce cosi' cosi', ma il paradosso e' che il reparto piu' attrezzato non sfonda: oggi tutti dentro tranne Barrow ma nessun tiro in porta.
    In ogni caso, tornare ermetici dietro e' la base per costruire il resto.


    • Permettimi di dire che oggi il Toro si è annullato da solo in attacco: erano tutti troppo impegnati a difendere. Se Zaza fosse entrato almeno venti minuti prima, forse avremmo visto un'altra partita. 


      • Ho visto Belotti andare via da solo tante di quelle volte, ma tante...e senza l'aiuto di nessuno. Stasera ha potuto vedere la palla finita la partita.


  64. ragazzi a me vien da piangere...
    papu irriconoscibile purtroppo andava venduto questa estate...
    e anche il Gasp oggi che cavolo!!il toro giocava a una punta ..poteva rischiare il 4231..
    e le fasce che tristezza!!io non capirò niente ma davvero qualcuno preferisce a Gosens e spina??


  65. A me pare esasperante l'inamovibile tentativo di Gomez di driìbblare l'avversario, tenuto conto che , ormai, il giochetto non gli riesce quasi più. E poi, visto che batte sempre i corners assegnati, perchè non farli spiovere in area anzichè farli infrangere sul primo avversario schierato al limite dell'area? Apparenti banalità che servono per affinare le azioni che necessitano spesso di quel pizzico di determinazione in più.


  66. Ivan_il_Terribile_XXIII -
     26/09/2018 alle 23:15
    Buona partita, nei novanta minuti la migliore del dopo Copenaghen.
    Per ritrovare vena realizzativa la squadra ha bisogno di reinventarsi in fase offensiva. Ci mancano il tempismo negli inserimenti di Cristante e non abbiamo esterni in grado di "mettere in croce" le difese avversarie. Le dichiarazioni estive del Gasp le leggo soprattutto in questa luce: quando ti fanno capire che dovrai puntare su Gosens titolare i coglioni girerebbero anche a Giobbe.
    Ci vuole pazienza e credo che realisticamente sia giusto puntare ad un posto tra le prime dieci ma senza pensare all'Europa.


    • sì però se hai in rosa anche Adnan e Reca...non è che deve giocarle tutte per forza Gosens


      • Davor: "..... sì però se hai in rosa anche Adnan e Reca...non è che deve giocarle tutte per forza Gosens".
         
        (1) Circa Ali’ Adnan, probabilmente non ricordi il secondo tempo di Roma, o non hai visto il goal di Florenzi nel filmato contenuto nell’articolo “Una bella analisi dell’Atalanta di Gasperini vista da Ferrara” del 14-09-2018.
         
        Rivisto nel filmato, il goal di Florenzi (che ha completamente cambiato l’inerzia della partita, sin li’ totalmente dominata da noi) mi sembra chiaramente frutto del mancato pressing (su Florenzi) da parte di Ali' Adnan che, anziche' affrontare Florenzi in pressing, lo "accompagna" a distanza (coast to coast) trotterellando verso la nostra area, senza sapere bene cosa fare.
         
        NON dico questo come critica ad Ali' che, anzi, penso potra' diventare utile una volta assimilato il nostro gioco.
        Lo dico sperando che, in futuro, vengano acquistati giocatori che Gasperini gia' conosce, oppure, nel caso di giocatori che ancora non conosce, in tempo utile per addestrarli, al fine di evitare che ogni inizio di campionato sia ad handicap.
         
        (2) Circa Reca, ha sempre giocato come quarto a sinistra in una difesa a 4.
         
        Come esterno di centrocampo, in una squadra che non usa moduli fissi e gioca con una difesa a 3, da un po' l'mpressione di un pesce fuor d'acqua.
        Non sembra saper saltare l'uomo, cosa piuttosto importante per un esterno di centrocampo. 
         
        Inoltre, apparentemente, Reca parla solo polacco, e nessuno dei nostri capisce e parla il polacco.


        • Adnan avrà pure commesso un errorre tattico nella partita di Roma, ma se un giocatore non dovesse più vedere il campo per un singolo errore tattico, Gomez, dopo tutte la sanguinose palle perse nel suo esasperato tentativo perenne di accentrarsi e perdere palla quante partite dovrebbe guardarsi dalla panchina allora?
          Trascurando il fatto che, ormai, dopo i rigori non è più capace nemmeno di battere i calci d'angolo (sarà colpa di Gosens anche questo?!?).
          Ieri praticamente tutte le squadre hanno fatto un turnover di almeno 4 giocatori di movimento rispetto a domenica per le tre partite infrasettimanali, noi no ... pur avendo giocatori palesemente "inadatti" (come tu sempre rimarchi), fuori condizione (tipo Freuler) o reduci da infortuni più o meno ravvicinati (Papu), abbiamo fatto fare turnover al portiere (?!?) rimettendo un Berisha che ha ormai paura della propria ombra (per di più in casa dove ogni suo passo diventa un mugugno) e a Castagne ... Gomez deve giocare per forza per contratto? (altra spiegazione, sinceramente non la vedo), Pessina e Valzania sono appestati? Riprovare con il tridente di Roma Rigoni-Pasalic-Zapata faceva proprio così schifo (dato che due su tre avevano giocato solo mezza partita a Milano)? Misteri ....


      • Evidentemente allo stato sono giudicati meno pronti di Gosens dal punto di vista tattico, tuttavia data l'ormai manifesta pochezza tecnica del presunto titolare credo li vederemo presto.


      • Ah beh... Adnan e reca....


  67. Tecnicamente involuti,passaggi sbagliati,cross pessimi e al tiro facciamo ridere.
    Gosens osceno,il centravanti da noi è un optional.
    I cambi oggi in peggio
    Berisha poer  marter.
     


  68. Stasera era solo Palomino... Ancora forse Marten.


  69. C'era bisogno di una prestazione convincente e secondo me è arrivata. Ottimissimo non aver preso gol, viste le ultime uscite. Palomino mostruoso (Belotti non ha combinato niente, a parte cascare ad ogni minimo contatto come al solito), bene anche Toloi, oggi Masiello invece ha perso palloni/sbagliato anticipi che di solito non sbaglia (ma insomma, è perfetto il 95% delle volte, a lui si può concedere). Ho visto bene anche il centrocampo con Remo e Marten che finalmente sembrano aver trovato la miglior condizione e le migliori misure, o comunque sono sulla strada giusta. Hateboer non mi è dispiaciuto, in difesa non ha fatto passare praticamente niente e in attacco ha dato il suo contributo. Gosens come Hateboer, ha chiuso tante azioni di ripartenza in rimessa laterale e ha lottato su ogni pallone. Zapata benissimo, quando carbura diventa imprendibile, peccato sia stato servito poco. Rigoni bene perchè si è sacrificato molto anche in difesa ed è stato pericoloso in attacco, però ogni tanto vuole fare il fenomeno e puntualmente perde palla (tipo tacco al limite della nostra area). Comunque, un paio di partite e anche lui capirà al meglio quello che deve fare. Gomez bene sul piano dell'impegno, però non ha combinato tantissimo (e poi perchè non siamo più capaci di battere i calci d'angolo?). Non ho capito la sostituzione di Rigoni per Ilicic (i suoi soliti colpi di classe, ma si stanca in due secondi), mentre quella Freuler-Pasalic secondo me ci stava, Pasalic è entrato molto bene.
    In conclusione, come ha scritto qualcuno qua sotto, stiamo tornando quelli dell'anno scorso. Ciò significa che giochiamo bene e sprechiamo metà delle azioni che facciamo. Così è, prendere o lasciare. Viste le prestazioni indegne contro Cagliari, SPAL e primo tempo con Milan, comunque, direi che ci stiamo riprendendo bene. Anche mentalmente tutta un'altra storia. 
    Adesso però bisogna vincere. 
    Sempre forza Atalanta. 


    • Ivan_il_Terribile_XXIII -
       26/09/2018 alle 23:27
      Concordo sulla bontà della prestazione della difesa e più in generale della squadra nel suo insieme. Dissento su alcuni giudizi che seguono, in particolare sugli esterni che purtroppo sono tecnicamente limitati e soprattutto inadeguati al gioco che chiede Gasperini, ed anche su Ilicic io sto con Gasperini: abbiamo bisogno di lui come del pane e queste mezzore sono propedeutiche ad un suo pieno recupero. Comunque ci stiamo ritrovando ed i nuovi fanno progressi, la categoria non è in discussione.


    • Cate, leggo sempre molto volentieri le tue lucide analisi che spesso condivido. 
      Perdonami ma il forzato ottimismo di questa sera lo trovo davvero eccessivo. 
       
       


      • Ciao Slow, ti assicuro che non è forzato. E' da tre settimane che dico che ci vuole più tempo, secondo me, per riuscire a trovare la quadra. Io paragono la prestazione di stasera a quelle contro SPAL e Cagliari, che facevano talmente schifo che, sempre secondo me, era IMPOSSIBILE riprendersi in due partite. Infatti, si è visto il primo tempo con il Milan. La squadra ha recuperato fiducia e mentalità (ricordiamoci i gol osceni presi contro la SPAL e anche contro il Milan), oggi in attacco non mi sembra che il Torino abbia combinato molto (anzi, niente). Se tu guardi le statistiche che ci sono in un altro articolo, poi, noterai la grande differenza che c'è stata. E' verissimo che in attacco abbiamo combinato poco, ma io ho visto segnali molto incoraggianti, partendo da Zapata e Rigoni, così come ho visto segnali poco incoraggianti tipo Gomez. 
        Bo, sarà che io sono sempre stata ottimista, al contrario di te non condivido l'eccessivo pessimismo. Però, insomma, sono punti di vista. 
        Buonanotte e un saluto! 


        • Certo Cate, rispetto a Cagliari e Spal molto meglio (e vorrei anche vedere!) ma rispetto a Roma e San Siro peggio. 
          Alla nostra partita ho dato 6 meno meno ma non vedo una crescita costante. Al momento siamo una squadra a corrente alternata. Con un Gasp che fatica a trovare la quadra / modulo migliore e un Papu + Gosens imbarazzanti. Miglioreremo? Io penso di sì ma al momento viaggiamo ad una media da zona salvezza e le prestazioni dell'anno scorso sono un lontano ricordo. 


  70. Io non sarei così severo con Gomez. Nel primo tempo mi pare abbia fatto bene, poi è gradualmente calato. Mi fa molto più incaz.zare la sitiuazione sulle fasce di Hans e Robin; non all'altezza del resto della rosa; non li vedi mai a saltare l'uomo o fare una giocata "originale" che faccia la differenza. E lì Gasp può fare poco purtroppo.


  71. Due considerazioni...xe non togliere gomez? E lesa maestà? Rigoni era il migliore...
    Zapata...se avesse fatto una partita cosi Petagna??? La palla di testa un bomber la butta dentro...
     
    Mazzarri credo sia il peggior allenatore della serie a


  72. primieroneroblu -
     26/09/2018 alle 23:13
    partitaccia 
    loro spudoratamente x lo zero a zero quindi non vanterei troppo nemmeno la nostra difesa, belotti non era supportato da nessuno 
    il papu innuna valle di lacrime, ed ormai e’ parecchio che gioca così, ferma troppo il gioco non salta mai l uomo, tira pessimi corner ... un po’ di panca non guasta ...
    ilicic grandi piedi ma con questa voglia entra in condizione a pasqua 
    hateboer negativo così come freuler 
    purtroppo le fasce sono il nostro punto debole oltre ai due ingrati anche il papu si e’ eclissato ....
    servono nuove idee mister perché oggi sembrava una versione vintage dell atalanta ...dell era pre gasperini x dirla bene 


  73. 1 vittoria, zero gol in 3 delle ultime 4, Papu a terra totale (ma oltre ai rigori ha disimparato anche a tirare i corner?) e ilicic troppo fuori condizione.... Sarò fuori dal coro ma questa non è l'Atalanta delle ultime stagioni... Mettiamoci in testa di smetterla di parlare di Europa e torniamo a pensare alla salvezza... Che di certo raggiungeremo, sia chiaro, ma il rischio di tornare al solito campionato da "tutti in ferie a inizio aprile" è forte purtroppo.... E non lo dico io, lo dicono i numeri


    • aspettiamo a dare giudizi sulla stagione... diamo tempo anche a ilicic di riprendersi del tutto...
      per lamentarsi di una stagione anonima ci sarà  al massimo tutto il tempo da aprile in avanti.


      • Intanto che noi boccheggiamo le altre vanno... Poi possiamo anche vincerne 6 di fila fra aprile e maggio ma la frittata è fatta.... 


  74. papu mi è parso sufficiente... non capisco certi commenti.
    loro un pullman da far rabbrividire anche alcune nostre gare del passato... veramente osceni, una delusione totale.
    non siamo in formissima ma ho visti buoni segnali di ripresa.
    cmq contro un torino che fa catenaccio con elementi di qualità discreta è dura fare gol, a meno che non la sblocchi in fretta.
     


  75. Brutta partita, troppi falli e poche occasioni. 
    Un toro molto quadrato e fisico che però non ha fatto un 1 solo tiro in porta. 
    Noi tutti da 6 meno meno a parte in Papu che per me è stato il peggiore. Freuler in ripresa. 
    A Firenze, contro la viola vista ieri sera sarà molto dura se non troviamo nuovi stimoli. 


  76. Piccolissimi segnali di ripresa, ma la realtà è che siamo in piena zona retrocessione. Nulla di preoccupante ma nemmeno far finta di nulla. Di positivo c'è che in altri momenti avremmo preso gol sull'unico contropiede. Avanti con umiltà e fame chimica


  77. Niente da dire sull'impegno ma che partitaccia, diverse cose che non convincono, ma proprio non capisco aver tolto rigoni - il migliore fin lì del secondo tempo e unico in grado di saltare l'uomo e combinare qualcosa. 






  78. Brutta partita e brutti noi. Non vorrei essere al posto del Gasp perché non sa più che caccchio fare....è chiaro che non gira nulla le occasioni sono poche e casuali vabbè ci rifaremo .....


  79. Peccato, abbiamo giocato quasi da Atalanta formato Gasperini. Ci manca ancora poco e ritorniamo quelli dell'anno scorso. Pochi i tiri in porta, Ilicic al 10 forse 20% e un Gomez troppo pasticcione, poi i suoi calci d'angolo 
    Sotto con la prossima, entro un mesetto torniamo bellissimi!!



    • Ma cavolo alza il tiro sui calci d'angolo, come si fà a tirarli in questo modo?


  80.  non sei  stato capace di modificare l assetto della squadra.


  81. Continuo a non capire perché Gomez debba restare in campo anche quando è imbarazzante. Gasperini deve avere il coraggio di toglierlo.
    Anche ilicic così è inutile


  82. Se far fare minutaggio ad ilicic vuol dire giocare in 10 allora non mi sta bene... Non incide come potrebbe... loro venuti a non prenderle... doveva entrare la palla di Rigoni all'inizio porca boia


  83. toro annullato. concesso zero. contento di aver rivisto la nostra difesa  con papu e ilicic non al massimo e una squadra molto fisica e raccolta dietro era difficile fare di più toro 20 falli in perfetto stile mazzarri  
     


  84. Positivo: siamo tornati a giocare come sappiamo, bel gioco nostro e torino annullato
    Negativo: siamo tornati a giocare come sappiamo, quindi dominiamo la partita e non ne entra una


  85. Buin avvio di secondo tempo di rigoni
    Sostituito da ilicic che verra pronto a natale...
    In proporzione alle capacita nn bene il papu
    Migliore palomino


  86. Abbiamo giocato con un uomo in meno. GOMEZ! Ma che aspetta a metterlo un po  in panca?


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.