01-04-2020 18:40 / 26 c.

Brasile. La metropolitana di San Paolo è la più affollata al mondo ...Atalanta-Valencia è stata considerata la partita zero, quella che ha causato il propagarsi dell’emergenza Coronavirus nella città di Bergamo. E’ risultato positivo al tampone anche il giornalista spagnolo Kike Mateu che adesso è guarito e ha deciso di parlare della sua storia a ‘Il Corriere dello Sport’. “Quando il medico è entrato nella mia stanza d’ospedale e mi ha detto “ho buone notizie per te” ho subito pensato a quel gol che ci ha regalato il nostro primo Mondiale. Ho provato una emozione grande come il gol di Iniesta. Da 22 anni, in radio, racconto ogni partita del Valencia. Quell’attimo, come la Coppa del Re dell’anno scorso vinta in finale contro il Barça, sono due dei momenti più emozionanti della mia vita da tifoso”. 

QUEL MATCH DI CHAMPIONS – “Ho fatto la vita di qualsiasi giornalista al seguito di una partita di Champions League all’estero. Eravamo in 50-60 da Valencia nella nostra zona senza assembramento. Credo però che il contagio sia avvenuto nella metropolitana di Milano. Avevo lasciato l’auto a San Siro per andare a Piazza Duomo per alcune dirette. Lì c’erano tutti i tifosi del Valencia che si radunavano prima della partita. Poi sono tornato a San Siro con la metropolitana, sono certo che il contagio sia arrivato in quel momento”

SU VALENCIA – “Qui sono stato il paziente zero, il primo caso in città, di sicuro il primo giornalista con il Coronavirus in Spagna. Poi si è saputo di Gayà, Garay e Mangala, oltre agli altri membri dello staff del Valencia che erano presenti anche al ritorno a Mestalla. Sono stato 24 giorni in ospedale, praticamente fino al 22 marzo. Poi altri sette a casa”. 

SULLA RIPRESA – “Prima di giugno non si tornerà in campo, almeno io la penso così. Quando il virus si fermerà inizieranno ad aprire lentamente negozi, attività, industrie. L’ultimo sarà il calcio. Tutte le squadre dovranno rifare completamente la preparazione, come fosse quella estiva ma prima il virus dovrà essere fermato. Non si può mettere a rischio a salute di giocatori, tifosi, addetti ai lavori”.

fonte calcioweb.eu



di Marcodalmen




  1. secondo me invece ha contratto il virus a madrid 10 giorni prima della partita di san siro. non ho alcun fondamento scientifico e nessuna prova quindi ila mia opinione vale assolutamente zero. come quella di questo giornalista spagnolo. 


  2. Mah...
    un GIORNALISTA dice "credo che il contagio sia avvenuto in metropolitana" a Milano...
    Che fonte autorevole in materia di virus! E che fonti e prove pazzesche adduce a sostegno della sua tesi!!!
    Che la metro possa essere stata veicolo di trasmissione è plausibile ma che un singolo (tra l'altro uno che per lavoro gira molto vista la professione di giornalista sportivo) affermi di sapere di essersi preso Covid-19 lì quando neppure il miglior virologo potrebbe fare una cosa del genere, specie visto che presumibilmente il suddetto giornalista sarà stato a contatto con tantissime persone e in tantissime situazioni diverse, è fantascienza.
    Piuttosto delle sparate meglio il silenzio.
     
     


  3. Giornalista!!!!


  4. Giornalista : fatevi una domanda e se volete datevi una risposta   ala papagal


  5. cazzata di livello galattico.


  6. Si ha sentito che il virus gli saliva su per il tratto rettale


  7. L'ho


  8. Lo sempre detto che la metro è pericolosa....troppa gente strana la sera!!!!


  9. Che poveraccio


  10. Ma che poi in metro chi ha incontrato? Milanesi che sono stati colpiti dopo. Qualcuno lo avvisi che si è giocato a Milano non ad alzano o codogno


  11. Il primo morto di covid-19 a valencia, confermato dalla sanità spagnola è del 13 febbraio notizia verificata da sky..... Ma di che cosa stiamo parlando..... La partita a San Siro è del 19 febbraio 


  12. Ancora con sta storia! Rimbambito a Valencia c era già stato un morto per coronavirus e prima della partita di San Siro!
    Tu non sei il paziente zero ma un parassita 


  13. Paiasso


  14. Pazzoperladea -
     01/04/2020 alle 20:46
    Sarai stato il pezzente zero... alà fiaba


  15. Ma basta cazzate.


  16. Non solo paziente zero ....anche primo paziente ad aver capito dove,come e quando.
    FENOMENO.        


  17. Si vede che ha ancora il dente avvelenato perché li abbiamo sbattuti fuori dalla champions


  18. Di sicuro fa il mestiere del CIALTRONE !


  19. Kike mateu, il grande kike mateu, non sapevo facesse anche il virologo


  20. Quante xxxxxxxxx che ci tocca leggere. In metropolitana almeno era sicuro di non prendere gol. 


  21. Ma questo fenomeno da baraccone conosce anche nome, cognome e indirizzo di colui che gli ha trasmesso il virus??


  22. Incredibili che una persona che di professione dovrebbe informare lancia informazioni del tutto prive di fondamento: come può sostenere di sapere dove l'ha contratto? Oltretutto col suo lavoro ha viaggiato molto e frequentato aeroporti , stazioni, stadi, città...


  23. dai raga.. non raccontera' mica che si e' fatto un giretto in un centro massaggi... magari messo nelle note spese del suo giornale :) :) 


  24. Kike Mateu, noto virologo di fama internazionale e indovino eccellente. Mandategli una fotografia, vi dirà vita morte e miracoli. 
    X parlare con lui: 199 XXX XXX. 


  25. Aveva il tampone in tasca? Mi spiace che lo abbia preso ma come fa ad affermare una cosa del genere?


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.