Calcio galattico

23-02-2021 10:24
9 C.

Calcio galattico: Atalanta Real Madrid.

Si fa sempre più prossima una data epocale nella storia atalantina, un evento imprevedibile, fuori da ogni possibile razionale eventualità, eppure realmente da giocare. Un sogno fuori dalla portata di noi tutti e che, per un’amarissima sorte, si dovrà giocare in uno stadio vuoto, privo della cornice pulsante della tifoseria bergamasca.

Difficile capacitarsi della concretezza di un evento, calcisticamente stellare, che tutti noi dovremo forzatamente seguire dai teleschermi, privando i nerazzurri di un’atmosfera calda e gratificante e per certo, non facilmente ripetibile. Torna alla mente il fascino dei più eclatanti incontri svolti dai madrileni, stelle precluse ai nostri cieli e confinate ai limite del sogno ed ora incredibilmente diventata una opportunità che i nostri ragazzi hanno saputo cogliere con la loro tenace dedizione, purtroppo non premiata dal contorno festoso dei propri tifosi: un poco come sedere da soli, ad un faraonico banchetto.

Ho deciso di buttarmici, proprio come nel sogno che Guccini sostiene sia, per i vecchi, sognante frammistione di immaginazione e realtà, in un intreccio che non rende possibile discernere il vero dal falso. Avendone le previste connotazioni, voglio immaginare gli spalti gremiti di spettatori, di quelli che non sono tenuti a distanziamenti di sorta, avendo già compiuto il passaggio a miglior vita, in un sogno che mi piace e voglio leggere come una situazione concreta del vivere. Gli spettatori scelti tra giocatori professionisti ed affezionati di prodezze atalantine del passato, vissuti in campo o sulle tribune, di quello che era il vecchio Brumana, divenuto poi il Comunale, ribattezzato Atleti azzurri d’Italia ed ora Gewiss stadium.

Tutti titolari, a loro tempo, della casacca atalantina, frammisti a coloro che, a strisce neroblu hanno ed avevano il loro cuore dedito alla glorificazione della dea e ne seguivano puntualmente le gesta. Invisibili agli spettatori dei teleschermi, questa folla atalantina si stringe a ridosso dei giocatori per caricarli della stessa energia che li aveva animati e del calore indistruttibile che ancora hanno saputo mantenere.

Uno splendido immaginifico spettacolo percepibile solo dai dea lovers, a compimento di una lunga stagione, avviata lontano e solo ora foriera di incredibili soddisfazioni, che sono competenza di tutti coloro che l’hanno accompagnata nella crescita. Un legame imprescindibile  auspicato da e per noi stessi nel rinnovare, per sempre, amore ai colori della nostra vita, delle nostre speranze e della nostra gioia.

Solo a noi viene concesso di attuare la plateale effrazione  perpetrata con l’invasione dello stadio, solo apparentemente vuoto e certamente ci guarderemo dal farlo sapere ad altri esterni alla comunità  nerazzurra. Gli ammessi siamo solo noi…. Ci basta sapere che i nostri congiunti  che ci hanno trasmesso grande, vero amore per l’Atalanta, nei primi anni della nostra vita accompagnandoci mano nella mano allo stadio, sono con noi a vivere una prova, di certo la più prestigiosa, che già per questo ci vede vincenti, indipendentemente dal punteggio che il campo andrà a sancire.

Sarà una ulteriore, memorabile giornata in grado di rigenerare gli entusiasmi di un tempo, per fare eco ai nostri, in una globalizzazione tutta e solo atalantina che dimostra quanto il crederci non sia mai vano. Seppure solo oggi è grasso che cola rispetto alle ristrettezze di allora,  i valori antichi trasmessici nel tempo vengono associati agli attuali, in un crescente tesoro di comune appartenenza. Per poter ripetere, tutti insieme, quel giorno c’ero anch’io e non importa chi ci abbia o meno visto od intravisto : perché, per certo, quel giorno ci saremo tutti, gente di ieri e di oggi, accomunati dalla medesima, immortale passione.

Sarà la grande rimpatriata dei nostri colori, il trionfo dei sentimenti che hanno animato i nostri papà e che rivivono nei figli e nei nipoti, in un incessante flusso di emozioni. Una nostra esclusiva, sentita consacrazione che tutti insieme, legati da un unico slancio, celebriamo, a ricordo del passato ed auspicio per il futuro, sulla già intrapresa via del successo.

Una maniera singolarissima di rinfrancare la nostra fiducia nei momenti del dubbio, certi del fatto che ogni stagione porta i giusti frutti e verrà certo il nostro tempo. Essere tifosi dell’Atalanta, il grande dono trasmessoci, permane un valore da accrescere e da potere, a nostra volta, regalare a chi verrà dopo di noi, perché davvero la nostra, resti una fiamma sportiva che non si spegne. Mai !

Forza Atalanta !!!

By ReMo

Bookmark(1)

By sigo
sigo

9
Inserisci un commento

Please Login to comment
8 Albero dei commenti
1 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
9 Autori
primieronerobluReMosnowmanmaurom72ragnorosso Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
primieroneroblu
Membro
primieroneroblu
Un peccato non vederla ne allo stadio ma nemmeno in gruppo tra amici, al bar o in casa
snowman
Membro
snowman
Non essere allo stadio spero non rimanga una ferita aperta per sempre
maurom72
Membro
maurom72
Complimenti per l'articolo, aggiunge emozione a quella già tanto presente per l'evento ormai prossimo.
ragnorosso
Membro
ragnorosso
tensiù……..
Mondo21
Membro
Mondo21
Bellissimo articolo, grande Remo
moreto
Membro
moreto
"Essere tifosi dell’Atalanta, il grande dono trasmessoci, permane un valore da accrescere e da potere, a nostra volta, regalare a chi verrà dopo di noi, perché davvero la nostra, resti una fiamma sportiva che non si spegne. Mai !"

REMO ,i tuoi interventi riescono sempre a toccare e a far vibrare il cuore nerazzurro di noi fratelli atalantini tanto sono intrisi di intensa partecipazione affettiva
ReMo
Membro
ReMo
Uno dei grandi segreti del vivere resta quello di non vergognarsi mai dei propri sentimenti, ma anzi , nel piacere di condividerli si migliora la qualità della vita.
Vedere recepito questo concetto è davvero una grande consolazione . Grazie !
madonna
Membro
madonna
Il blasone sta nel nome.
Lo meritiamo
Gustavsson
Membro
Gustavsson
Bravissimo ReMo!, concordo. Il vecchio Brumana sarà ribollente della silenziosa passione di tutti Loro, che, infine, siamo tutti noi.

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.




I NOSTRI SPONSOR
INTERNO



Lo sguardo di Josip
04-03-2021 18:50
6





Nati oggi (2)
04-03-2021 12:45
2