Carmona: “cerco continuita’ a gennaio vedremo che succedera’”

18-12-2016 15:50 17 C.

Intervista di Carlos Carmona a una TV cilena, traduzione di Rodrigo Diaz:

Di fronte alle voci che lo accostano ad alcuni club Cileni, il centrocampista assicura che si è lasciato alle spalle la lesione che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco ed ora è alla ricerca di minutaggio per proporsi come alternativa alla corte di Mr Juan Antonio Pizzi in vista delle eliminatorie per Russia 2018.

Uno dei nomi di calciatori internazionali che sarà parte della “roja” nella China Cup sarà quello di Carlos Carmona.

Il centrocampista ritorna a vestire la maglia della nazionale dopo quasi due anni e spera di dimostrare a Juan Antonio Pizzi che è in buone condizioni per essere una delle opzioni per il mondiaole di Russia 2018.

Il ragazzo cresciuto nel Coquimbo Unido ha dichiarato al programma “nunca es tarde” (fox sport chile) che la chiamata nella “squadra di tutti” arriva in un momento per lui complicato ma felice.

“Ho avuto la possibilità di parlare con lui (il CT della nazionale, ndt) prima de la Copa del Centenario, proprio quando stavo rientrando dal lungo infortunio e mi disse che se avessi avuto continuità sarei potuto essere un’opzione. Ora l’idea è poter dimostrare che sto bene e posso essere un’alternativa.”

Ma il centrocampista non sta attraversando un buon momento nell’Atalanta. Nell’attuale campionato ha giocato solo 101 minuti in due partite e poi non è stato più considerato dal Mr Giampiero Gasperini. Davanti a questo scenario, Carlos Carmona non scarta l’idea di cambiare aria a gennaio, in cerca della continuità necessaria.

“Ho ancora un contratto con l’Atalanta. Questi sei mesi sono stati complicati perché sto rientrando da un infortunio e quello di cui ho bisogno è di giocare. Fisicamente sto bene, fortunatamente l’infortunio è alle spalle e ora ho bisogno di continuità. Sono aperto a qualsiasi opportunità, vediamo cosa succederà a gennaio.”

D’altra parte, il “mundialista” che con la Roja giocò in Sudafrica 2010 e Brasile 2014 non nasconde la sua passione per “El Pirata”.

“Mi piacerebbe tornare a Coquimbo, un giorno o l’altro. Vestire di nuovo questa maglia e magari ritirarmi dal calcio qui. Però adesso non è il momento.”

(Da notare la dignità e la professionalità di un calciatore che, pur essendo messo ai margini della squadra, non polemizza e continua a lavorare per i suoi obiettivi, NDT)

traduzione di Rodrigo Dìaz

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By Staff di Atalantini.com


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
17 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
17
0
Would love your thoughts, please comment.x