16-06-2019 18:50 / 22 c.
stadio_dell'Atalanta_Thumb_HighlightCenter200360
 
 

C’è anche lo stabilimento di Budoia della Maeg Costruzioni nella rinascita del nuovo stadio dell’Atalanta, la squadra di Bergamo che sorprendentemente ha conquistato l’accesso la prossima Champions League. L’azienda con sede a Vazzola, nel Trevigiano, ha ottenuto l’appalto per la costruzione del nuovo impianto e parte di esso sarà realizzato proprio a Budoia, dove saranno costruite le 37 capriate e le altrettante colonne dello stadio. La prima è quasi ultimata e pronta a partire per la Lombardia. Il valore della commessa è di 9,5 milioni di euro ed è previsto l’impiego di 3.480 tonnellate di acciaio per una capienza finale di 24 mila posti, di cui 18 mila a sedere.

Maeg è un’azienda specializzata nella progettazione, fornitura e messa in posa di strutture in acciaio: è stata fondata da Alfeo Ortolan nel 1978 e conta su 5 stabilimenti produttivi in Veneto e Friuli, dove oltre a Budoia c’è quello di Maron di Brugnera. Opera in 28 paesi del mondo - dove ha realizzato ponti, viadotti, edifici civili e industriali - e dà lavoro a oltre 800 persone tra risorse dirette e indirette. In Friuli Venezia Giulia, Maeg ha costruito la centrale termoelettrica A2A a Monfalcone nel 2007 e a Gorizia il ponte a Sant’Andrea e il ponte Versa nel 2012. Il fatturato del 2018 ha toccato i 95 milioni di euro, per una capacità produttiva di 65.000 tonnellate d’acciaio l’anno.

La sfida del nuovo stadio dell’Atalanta, che dovrebbe essere parzialmente pronto per l’avvio della prossima stagione, può contare su precedenti di peso. Negli ultimi due anni sono stati costruiti lo stadio da 40 mila posti di Doha, in Qatar e quello da 65 mila posti a Yaoundé, in Camerun. Anche in questo caso lo stabilimento di Budoia ha giocato un ruolo fondamentale grazie ad appositi macchinari per il taglio dell’acciaio.

Fonte ilfriuli.it



di Sigo




  1. marc_caltagirone -
     16/06/2019 alle 23:25
    Vi scrivo live da città alta con vista cantiere..mi pare di vedere due gru che puntano su entrambe le tribune, che le stian gia toccando? Magari ci vedo male, o magari son rimbambito o magari è la mia amica che non mi fa concentrare sulla visuale 


  2. la copertura della gradinata verrà omologata a quelle della nuova nord e della nuova sud, l'ha detto lo spagnolo, e non c'é motivo x cui non venga fatta, visto che l'attuale copertura é degli anni 80 e di vincoli storici li ghe ne mia.
    quel plastico che si vede in foto é già vecchio 


    • Posso sbagliarmi ma a me sembra di ricordare che abbia detto che stanno valutando, non che è certo che rifaranno la coperura.


      • si...un modo diplomatico per dire che la faranno
        d'altronde le foto del plastico sono in giro da un po e non poteva dare una mazzata diretta agli architetti 
        brao spagnolo


  3. Vista dall'estero, l'Italia sembra l'unico Paese al mondo dove le "le belle arti" possono vincolare tutto e di piu'.
    Eppure, in tanti altri Paesi, i "veri" beni storici ed artistici sono tutelati molto piu' che in Italia.
     
    Va benissimo vincolare alcune cose di valore veramente storico o artistico.
    Ma qui, mi pare le le "belle arti", ancora una volta, stiano sfiorando il ridicolo. 


    • Non sono d'accordo.
      Arte non è solo il Cupolone, il Colosseo o il Palazzo del Doge. Molti altre costruzioni (rimanendo in tema di architettura) sono gioielli d'arte o pietre miliari della storia dell'arte (cioè che hanno dato il via o sono il simbolo di una corrente artistica). E la copertura della tribuna centrale del nostro stadio ne fa a buon ragione parte.


  4. Penso che non sia possibile perché le due tribune sono sottoposte ai vincoli delle belle arti quindi la struttura non dovrebbe essere toccata. 


    • Mi sembra che solo una sia sotto vincolo per la copertura a sbalzo, la prima nel suo genere architettonico del secolo scorso. 


      • Da quello che so io la tribuna centrale è tutta vincolata dato che è il primo esempio di copertura a sbalzo in quell’epoca ed è stata citata per decenni nei manuali di architettura; personalmente, al netto del fatto che è intoccabile, le darei solo una bella restauratina x riportarla al vecchio splendore.
        La tribuna Giulio Cesare (o Creberg adesso) è anche’essa vincolata ma non nella copertura, che, come molti, me compreso, auspicano, spero venga rifatta seguendo il modello di copertura che si sta relizzando.
        Consiglio la lettura del pezzo sul sito bergamodascoprire.it


        • Le cose obsolete vanno abbattute e rifatte prima che succedano le tragedie... ponte Morandi docet...
          Fate 10 foto un paio di video e chi studia architettura avrà qualcosa da vedere... ma non gli  ne fregherà una mazza visto che ad oggi siamo avanti anni luce strutturalmente.
          Quindi di sto schifo di copertura a chi interessa veramente?


          • Labilech: "Le cose obsolete vanno abbattute e rifatte ......" 
             
            D'accordissimo.
            Al limite, tante belle fotografie da mettere in un archivio ..... per i posteri ..... (eventualmente) .......


            • Abbattiamo acnhe il Colosseo allora.


              • "Le cose obsolete" NON significa "le cose di GRANDE VALORE storico, artistico, naturalistico, ecc."
                 
                Le cose obsolete vanno abbattute.
                Le cose di GRANDE VALORE storico, artistico, naturalistico, ecc. vanno curate molto meglio di quanto facciamo.
                 


              • Ma dai... cosa centra il Colosseo con sto schifo di copertura...?
                Io la sotto non ci vado...
                Contenti voi di rischiare la pelle per una cagata del genere... 
                Perché siete così ostili al cambiamento? Di cosa avete paura?


                • Tutti discorsi inutili...la tribuna e' fatta e finita cosi, non verra' piu toccata...la copertura e' soggetta a vincoli delle belle arti percio piaccia o non piaccia la storia e' questa. La parte esterna della creberg vincolata anche quella percio' l'esterno non verra' toccato ma tra 2 anni verra' completamente sbancata all'interno e uniformati i gradoni a quelli (gia' visibili)della curva...adesso hanno dimensioni da david gnomo! Diverso il discorso della copertura creberg che fa cacare e Spagnolo ha detto chiaro che stanno "valutando"  la sostituzione. Questo credo modifichi molto il progetto coperture curve e sopratutto la trave americana x le luci  che dovrebbe correre dalla nord alla sud. Una modifica del genere un minimo di studio e di progetto ce lo deve x forza avere...non e" la ciclabile sul ponte di gorle! Questo e' quanto...scritto...progettato e visibile sul sito del comune di bergamo con tanto di misure e sezioni mi risulta


  5. Penso che non sia possibile perché le due tribune sono sottoposte ai vincoli delle belle arti quindi la struttura non dovrebbe essere toccata. 


    • Hai ragione..... ma aggiungere un secondo livello sopra senza intaccare le parti vincolate? Almeno sulla Ubi dovrebbe essere fattibile è relativamente semplice...


  6. I posti non sono obbligatoriamente tutti a sedere? 
    9000 x curva + 6000 nelle tribune giusto?


    • No nelle tribune sono 2 mila da un lato e 3 mila Nella creberg 


  7. Guardando l'immagine del nuovo stadio, si potrebbe immaginare che, in un secondo tempo, almeno una delle due tribune potrebbe essere ricostruita in linea con le due curvee, anche al fine di aumentare la capienza complessiva, se necessario.


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.