10-09-2019 14:25 / 71 c.
Risultati immagini per colantuono

Stefano Colantuono, ex allenatore di Atalanta e Udinese, ha parlato ai microfoni di 'Tutti Convocati' sulla lotta per la Champions League: "Quarto posto? Forse vedo meglio la Lazio del Milan, ma attenzione anche a Roma e Fiorentina che possono stupire. La squadra viola ha fatto un mercato importante. Ribery non sarà il giocatore ammirato al Bayern ma potrà comunque fare la differenza, così come Boateng. In più ha trattenuto Chiesa: secondo me può essere la sorpresa di questo campionato".   fonte tmw.com



di Marcodalmen




  1. Con quello che aveva, Colantuono ha fatto il massimo.
     
    Non andrebbe nanche dimenticato che, all'epoca, il "difensivismo" era considerato un pregio.
     
    Per fortuno, da allora, alcuni allenatori hanno contribuito a far cambiare (almeno in parte) la mentalita' del calcio italiano.
     
     


  2. Aveva una SQUADRA   X SALVARSI   e  STOP  , e  lui  l'ha fatto  anche con il   ------6  .
     Nonostante  i PASSEGGIATORI  col mal di pancia del centrocampo  che  avevano  la testa  altrove  , NON avendo ottenuto la  cessione con aumento  all'ingaggio , si   erano  addormentati  in campo   (come ha fatto Sportiello  con GASPERINI , poca voglia e si vedeva ,  RICORDATE?)  e lui ?, solo quelli aveva   e quelli metteva  , non vorrai confrontare  Carmona- Ciga  a De Roon- Freuler .... spero . Comunque  erano  altri tempi , con il TRAMONTO  di Denis e la cessione  di MAXI , il quadro  si e'  completato .


    • Sulla rosa non sono d'accordo!
      Mettiamo sul tavolo i nomi della famosa stagione 2011-2012, quella del -6:
      - German Denis (ricordato come uno dei migliori attaccanti della nostra storia recente)
      - Giacomo Bonaventura (al di là del passaggio al Milan possiamo metterne in dubbio le qualità?!?)
      - Ezequiel Schelotto (non un campione ma un gran corridore, alla Hate, che però nei primi 6 mesi a BG azzeccò tutto, ma proprio tutto)
      - Luca Cigarini (lento per il calcio del Gasp forse, con cali grossi forse... ma criticarne il valore assoluto penso non sia giusto)
      - Edgar Barreto (quello di allora col Gasp lo vedrei gran bene..)
      - Adriano Ferreira Pinto
      - Simone Padoin
      - Maxi Moralez
      - Andrea Masiello (eh sì lo stesso che abbiamo ora...)
      - Andrea Consigli
      (tralascio Gabbiadini, Tiribocchi, Marilungo, Carmona, Manfredini, Bellini...) tutti giocatori che hanno poi avuto un fisiologico calo o, come Guido Marilungo, degli infortuni ma erano, in quegli anni, buonissimi giocatori, specie per una squadra come la nostra e specie per un calcio come Colantuono lo pensava (voleva ad es. difensori lenti ma fortissimi e alti e i vari Stendardo, Carrozzieri, Lucchini, Terra... li scelse lui).
      Colantuono NON ha sempre avuto rose scarse, anzi!!
      Poi mantengo il mio voto di non entrare nell'argomento troppo a gamba tesa e mi zittisco.


  3. Mazzarri gli somiglia.
     
    Autista


  4. Resto un pretoriano del Cola. In quel momento ha fatto quello che doveva con  i giocatori che la Società gli metteva a disposizione. Percassi voleva la salvezza e lui per arrivarci metteva dentro i giocatori di esperienza che aveva a disposizione. E' sempre un tifoso dell'Atalanta e sa benissimo che se oggi siamo qui in piccola parte lo dobbiamo a lui che ci ha tirato fuori da situazioni difficili, dando la possibilità alla Società di stabilizzarsi. Insomma, sono felice di avere Gasperini ma ho il massimo rispetto per il Cola allenatore e uomo.


  5. Il confronto col Gasp è ovviamente improponibile, non c'è bisogno nemmeno di sprecare parole a spiegare perchè. Per il resto non condivido le critiche troppo accese, la squadra è vero non giocava un bel calcio (anche se comunque l'anno del -6 io ho visto buone cose per una squadra che punta alla salvezza), diverse volte si sono viste anche cose imbarazzanti, ma ha SEMPRE, SEMPRE raggiunto l'obiettivo. E poi voglio anche fare un paragone con gli altri: non ricordo molte squadre del nostro stesso livello giocare meglio di noi in quegli anni, e, a parte con Del Neri e il primo Vava, neanche di altre "Atalante".
    Ricordiamoci l'anno e mezzo di Reja (grande Signore per cui ho il massimo rispetto): che nessuno mi venga a dire che c'è stato uno straccio di miglioramento a livello di gioco con lui... l'anno che è subentrato al Cola ci siamo salvati solo perchè c'erano tre squadre ridicole dietro di noi, non di certo grazie alle migliorie da lui portate. La salvezza matematica era arrivata dopo una sconfitta per 4-1 subita in casa dal Genoa allenato tra l'altro da un certo Giampiero. Certe cose le ricordo bene e cerco di essere obiettivo nel giudicare, ma quando si parte un po' prevenuti si tendono a dimenticare molte cose secondo me...


    • Beh, io penso che se non ci fosse stato quell'esonero....altro che "3 squadre ridicole dietro di noi": saremmo fischiati giù dritti. Non aveva più in mano la situazione , e non mi pare un mistero il fatto che qualche giocatore dopo la sua partenza si sia lasciato andare ad esternazioni su aspetti che - peraltro - non erano poi così difficili da vedere ("non sapevamo cosa fare in campo" : con lui lanci lunghi a go-go....col Gasp credo si possa agevolmente comprendere cosa intendessero dire....). Che poi non avesse a disposizione una rosa come quella attuale, nessuno lo nega di sicuro.


      • Non so se saremmo fischiati giù dritti, la controprova non ce l'avremo mai. Mi baso sui fatti e dopo l'arrivo di Reja ricordo ZERO ripeto ZERO miglioramenti a livello di gioco, una lunga serie di partite senza vittorie (anche la stagione successiva) e difficoltà perenni a tirare in porta.


        • Ricordi male , perché per almeno la metà del girone d andata giocammo bene ( o sicuramente meglio che col Cola)...ma questo in pochi lo
          ricordano..


          • Vero! Prima metà di stagione di ottimo livello e buon gioco.
            Nella seconda metà un calo pazzesco, specie di risultati.
            Ma qualche bella idea anche Reja la portò a Bergamo.


          • poi mi pare arrivò il mercato invernale..


  6. Colantuono aveva uno squadrone anche a Bergamo... Altrimenti non si capisce perché all'infuori di qua abbia toppato alla grande praticamente dappertutto 


    • Si capisce, si capisce.....
      Era molto molto bravo nel motivare....anche questa è una dote, ed è innegabile; se trova chi ci crede, va alla grande, qui gli è andata bene....poi il nulla....
       



  7. SubbuteoGroup -
     10/09/2019 alle 20:02
    Se ne è andato a Palermo dopo aver firmato il rinnovo
    Ha firmato con la Dea senza sapere in che serie avremmo giocato (riabilitato)
    Campionato da -6 , schifato da suoi colleghi mezze fighe.
    promozioni e salvezze conquistate con gioco sparagnino e senza spettacolo.
    Per lungo tempo mister dei record .....poi è arrivato LUI.
    in parole povere.....GIÙ LE MANI DAL MAGO DI ANZIO!
     


    • brao subbuteo
      (anche un paio tanto osannati qui ci hanno schifato quell'anno)
       


  8. Colantuono è stato l'uomo giusto al momento giusto. Il resto sono balle di frà Luca.


  9. Mai visto tanto astio verso un ex allenatore


  10. Lo sostengo  da tanto  tempo , sono  i  GIOCATORI  che  vanno  in  campo  a DETERMINARE   il  TIPO  di gara/ gioco  , esempio ,
     togliamo  in  campo  la DIFESA  attuale e anche i due esterni  ,  adesso , METTIAMO   LUCCHINI, CAPELLI, STENDARDO , BELLINI  e poi  BRIVIO  del GROSSO ecc,  gli altri non me li ricordo neanche e  li  diamo  a GASPERINI  , ora ,secondo   VOI 
     dove arriviamo???  Terzi o  Quarti???  NON  CREDO  PROPRIO  , e'  gia' bello  se  ci  salviamo  ed e'  quello  che  si  chiedeva  al Mago  di ANZIO    e  lui      ci  riusciva , son  passati  sole  3  anni  ma nessuno  ricorda il  DISASTROSO  avvio  in  A del GASP??
    Aveva in  campo  GIOCATORI  che  NON   CONOSCEVA  e li  metteva a caso  d'ALESSANDRO  2 punta  con Paloschi moscio e imbolsito , pero' ha preso la traversa e si e'  perso, la CLAMOROSA  marcatura  a dx  del  buon  Cristian R. su Muriel  ,si  proprio  il NOSTRO  Muriel  di adesso  ha fatto fesso  X tutta la gara CR77  ,con pure un goal , anche li'  pero' cominciava  a far  segnare i centrocampisti vedi Kessie con allazio ,e  li' che ha TENTATO  il tutto xtutto  essendo   terzultimi  mettendo ben  5  GIOCATORI  giovani  e  nuovi , o la va'  o andiamo  in B  , e  da li'  e'  cominciata  la  GRANDE  CAVALCATA !
    La morale  e' , secondo me ,  con la sola sabbia  NON puoi  fare il   cemento o la  casa , altro che Barcellona ! 


    • Al di là dell’essere pro o contro, questa tua sintesi è molto bella. Un ricordo reale di come tutto è cominciato. Già... CR77 su Muriel e l’esplosione improvvisa di Kessié in quella partita rocamboleschissima...


    • Ognuno la vede a modo proprio...per me l'emblema della sua bravura e' stato lo scambio tra il giovane Capelli con Terra dell'Arezzo...ohhh Terra mia patatine!!!


  11. Bene anche secondo lui non siamo favoriti


  12. il peggiore allenatore della dea 


    • Mandorlini???
      Gregucci???


      • Con Mandorlini avevamo vinto la B anche meglio che col Cola, se è solo per quello...


        • No, siamo arrivati quinti. E siamo stati promossi solo perchè stavano riportando la A a 20 squadre. E l'anno dopo è stato esonerato a campionato in corso...


          • Guarda le rose che aveva culantuono e quella che aveva Mandorlini...Taibi Innocenti Gonnella titolari, il centravanti titolare arrivato inizialmente in prova una settimana (!!!) e fino a che c'era lui eravamo primi, poi ovviamente saltato il crociato a Igor c'era solo Pazzini di 19 anni e...della rocca??  Ecco...l'eco (mi colpì molto) a luglio 2003 parlò apertamente di obiettivo piazzamento tranquillo a metà classifica...e rileggendo oggi la rosa, effettivamente...


  13. .....le chiacchiere sul gioco avanzano....
    Il problema era almeno IL GIOCO, molte volte (troppe) il gioco gli schemi, o almeno un'idea.... erano completamente assenti.

     
     



  14. Grazie Cola. ...ma ora da tre anni a Bergamo si e' insiedato....il Barcelona c.f.
    Amen


  15. Che piattume....che gioco squallido...risultati ottenuti grazie alle individualita'...nessuna idea di gioco...nessuna capacita' di leggere le partite....che incpmpetenza...ora capisco perche' quelli della curva allora erano coerenti e in trasferta non ci andavano per protesta alla tessera del tifoso


  16. All'Atalanta ha fatto peggio di Gasperini...
    ...ma ha fatto meglio di Conte.... 


  17. Al cola solo riconoscenza



    • Perche'?


      • Eri all'estero in quei anni ?
        Ti sei perso qualcosa?


        • No..solo che puntualmente mi addormentavo nel primo tempo e mi svegliavano gli addetti alle pulizie la sera


          • Chissà, forse una bella retrocessione di avrebbe tenuto sveglio?


            • Di sicuro ho gradito di più la retrocessione con delio rossi in casa con la roma o con sonetti a firenze che non so quanti campionati gia finiti a 10 partite dalla fine con uno spettacolo veramente indecoroso che mio malgrado ho dovuto subire gli anni in cui sto soggetto che quando va a Palermo dichiara "finalmente so' arrivado in una grande piazza"....dai colabrodo so' de doss!!!


      • abitoallostadio -
         10/09/2019 alle 16:28
        Secondo me perchè, facendo il suo dovere, ha contribuito a confermarci in serie A. Quindi il percorso di miglioramento, durante la gesione Percassi, passa anche da lui, pur con un doveroso esonero sulle spalle.


  18. Non siamo il Manchester city


  19. idolo a prescindere
    grande stefanuccio


     


  20. Grande Cola. Se siamo qui è grazie al passato in cui abbiamo riconquistato la A e consodlidato la categorie. Le chiacchere sul bel gioco avanzano


    • E anche grazie al fatto che l'abbiamo esonerato prima che fosse troppo tardi ... 


      • ciao nemesis.
        quell'anno li ci saremmo salvati anche con jimmy il fenomeno i  panchina.
        il cambio col reja non ha portato nulla di nuovo se non 2 cose.
        -le conferenze stampa musicali di dj eddy dove la gente godeva come ricci
        - e il record negativo di 14 partite senza vittorie (il buio rejano)
        oter che esonero
         


    • Avanzeranno anche. Ma se siamo arrivati terzi , ammirati da mezza Europa....direi che le chiacchiere sul bel gioco...tanto chiacchiere non sono..


      • quando c'era da salvarsi col meno 6 l'obiettivo è stato portato a casa senza problemi e con grandi exploit a san siro, roma, napoli...


        • Ultima volta , e poi basta perchè sembra di scrivere in cinese : MAI CONTESTATI i risultati. I numeri non mentono. Non mi piaceva il suo "gioco" utilitaristico e per nulla piacevole, con risultati agevolati da colpi dei singoli (vedasi 3-4 a Milano), in particolare il Denis delle prime 2 annate. Il Gasp fa segnare tutti, financo i difensori su azione...sì, quelli che prima dovevano stare arroccati in difesa ! L'ultimo anno, lasciamo stare. In ogni caso, il 4° posto non è mai stato, non è, e molto facilmente non sarà mai un suo "problema"
           



        • Proprio tu, che sei sempre così "dolce" con "l'anticalcio Maran" e non cessi di genufletterti a Campedelli ora mi difendi a spada tratta Colantuono nel nome del motto "il fine giustifica i mezzi"? A capirti a volte è dura neh ... 


  21. da " CE STAVA ER VENTO ;ER TERENO PESANTE;I GIOVANI SO UN IVESTIMENTO PER A SOCIETA'E NUN BISOGNA BRUCIARLI;NON SEMO MICA ER BARCELLONA "
    a " MERCATO TRISTE ; NON NE HO LA PIU' PALLIDA IDEA "
    io scelgo la seconda tutta la vita !!!!



  22. lè in giro amó chesto ke?
     


  23. Uhm ... quindi noi niente? Ma perchè siamo nelle prime tre o perchè il mago di Anzio ci accredita al massimo dell'ottavo posto? (visto che ne ha citate quattro senza includerci).


    • "...... quindi noi niente? Ma perchè siamo nelle prime tre o perchè il mago di Anzio ci accredita al massimo dell'ottavo posto? (visto che ne ha citate quattro senza includerci)".
       
      Lo fara' per scaramanzia ...... naturalmente ......


    • Scorretto rivolgersi così nei confronti di una persona che dal suo addio  ha sempre e solo parlato bene di tifosi ambiente società etc, senza alcuna apparente invidia (che sarebbe peraltro comprensibile).
      Ricordo numerose sue interviste in cui esaltava i recenti risultati.


      • Così come scusa?!? Mi sono solo chiesto (con un ovvio filo di ironia nella prima parte, giacchè è ovvio che lì vengano collocate Juventus, Inter e Napoli) se non ci considera degni di qualcosa di meglio dell'ottavo posto, dato che per la lotta al quarto ha citato altre quattro squadre (che, a logica, ritiene ci arrivino davanti ...). Non mi pare di averlo offeso. sinceramente ... 
        Se poi devo dirla tutta, diciamo che mi sarebbe piaciuto sentirgli almeno dire "nella lotta al quarto posto ci vedrei bene anche l'Atalanta, ma ho paura che la distrazione della C.L. le ruberà qualche punto che risulterà decisivo a fine campionato" ... sarebbe stato un altro modo di esprimersi ... ma di cosa pensi Colantuono non è che poi m'importi granchè, peraltro ...


  24. Beh, noi siamo arrivati terzi, quindi....


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.