14-03-2020 14:46 / 34 c.

Cesvi onlus schiaccia sull’acceleratore della solidarietà per Bergamo, stretta nella morsa del coronavirus Covid-19. Nella mattinata di oggi, sabato 14 marzo, l’associazione ha ricevuto la chiamata di mister Gian Piero Gasperini, che ha parlato anche a nome di tutti i giocatori: dall’allenatore e dai calciatori nerazzurri è arrivata una donazione di 50 mila euro. E non sono escluse altre iniziative, anche insieme all’Atalanta.

I fondi, come spiegano sia il vicedirettore e portavoce Roberto Vignola, sia la madrina di Cesvi onlus Cristina Parodi, andranno all’ospedale Papa Giovanni XXIII, trasformato nella più grande Terapia intensiva d’Europa, per far fronte all’emergenza. Alleati dell’associazione anche molti volti noti dello spettacolo e non solo, legati a Bergamo: Alessio Boni, Michelle Hunziker, l’influencer Paola Turani, la campionessa di sci Sofia Goggia, oltre a tutto il mondo Atalanta. «L’ospedale Papa Giovanni XXIII — dice Parodi — vive una situazione d’emergenza mai vista e non possiamo restare a guardare».

fonte bergamo.corriere.it



di Marcodalmen




  1. X ottenere aiuti bisogna fare i piangina , lamentarsi.chiedere assistenza aiuto e aspettare e non fare nulla nell attesa.....e allora gli aiuti arrivano da Roma velocemente.....imparate gente imparate.....


  2. Ma sbaglio o dalle altre parti del paese non è che stiano diventando matti X aiutarci?.....a parte l'Aquila io non ho sentito più niente .


    • No ti sbagli, ci aiutano sui balconi suonando "ciuri ciuri", "o mia bela madunina", "l'inno nazionale" e altre importanti musiche che, insieme agli arcobaleni e alle bandierine esposte, spingeranno via il virus, disperato dalla imbecillità di questo popolo! Più balconi meno ospedali!


      • Poi ci sono quelli che su internet (social vari) giocano a fare i complottisti, parlano di strategie antidemocratiche e si confrontano aspramente sulle misure anticontagio che sarebbero a loro dire "prove di regime" (e chi se ne frega se in Lombardia si muore in letti di ospedali ormai allo stremo e anche si può morire  a 46 anni dopo solo 1 giorno e mezzo di malattia!) Fin tanto che siamo nboi a morire a molti frega un tubo!


  3. Quando c’è da aiutare qualcuno in Italia o nel mondo Bergamo ed i bergamaschi sono sempre in prima linea, adesso che siamo noi ad avere bisogno di aiuto siamo ancora noi ad aiutarci. Per fortuna che esistiamo. Bergamo nel cuore  


  4. Karldergrosse -
     14/03/2020 alle 23:37
    Gasp ha rilasciato un'interessante intervista al Corriere dello Sport, ma qui sul sito nessuno ne parla...
    Per me ha detto cose giuste.


  5. Grandi ..ogni donazione un tassello per superare il momento difficile..unico appunto donate direttamente all ospedale senza il Cesvi. Non ha senso donare ad un organizzazione per far si che i soldi arrivino al ns ospedale...donate direttamente all ospedale
     


  6. Immensi!


  7. tutti insieme ne usciremo  
    FORZA BERGAMO TUTTA


  8. Io volevo donare ma non sapevo dove.
    MI SONO FIDATO DEL GASP e ho donato anche io al cesvi! Grazie mister!!!
     
    Adosss a donare


  9. Orgogliosi di tutti voi!
    Speravo che magari mettessero all'asta a questo scopo le maglie di Valencia (come quelle de Xmas Match). Sono sicuro avrebbero raggiunto cifre "record".. ma magari ci stanno pensando quando hanno parlato di nuove iniziative... o magari il pallone della quadrupletta di Ilicic.... sarebbe qualcosa di fantastico!


    • Dì la verità che lo sapevi del pallone di ilicic! 


      • assolutamente no.. ma da collezionista di cimeli atalantini mi immaginavo che quel pallone potesse valere e portare una cifra sostanziosa in aiuto dell'ospedale e quindi mi auguravo che oltre alle maglie di valencia (Che avranno sicuramente perche' ne hanno 3 per giocatore in dotazione ogni partita) arrivasse anche questo "pezzo" unico.
        Come ho gia' scritto, mi auguro cone lo acquisti la societa' con offerta generosa per averlo come pezzo forte nel futuro museo atalantino. 


  10. O.T.
    Non prendetemi per insensibile o altro....ma purtroppo quasta situazione credo influezerà i lavori allo stadio in programma la prossima estate


    • Ci ho pensato anche io. Non è insensibilità, bisogna pensare anche al "dopo".


  11. La beneficenza va bene....tutta!
    C'è chi la "pubblica" (e va bene....perchè può generarne altra!) c'è che la fa privatamente (e va bene...perchè non bisogna vantarsi di certe cose).
    L'importante è farla. E se qualcuno di "visibile" da il buon esempio...speriamo lo seguano in tanti!
    I soldi servono ora e serviranno per mesi. Grazie ragazzi!


    • D accordo con te, chi più chi meno in base alle proprie disponibilità aiutiamo gli ospedali!





  12. vero che la beneficenza si fa e non si dice, però sarei curioso di sapere che cifre a livello complessivo sono state donate in questi giorni della nostra provincia. secondo me visto il cuore enorme di noi Bergamaschi deve essere qualcosa di mostruoso


  13. grandissimo gesto e complimenti a tutti

    peccato che in questa lista di contributi verso il sistema ospedaliero bergamasco manca quello della potenza piú grande a bergamo...
    un abbraccio (virtuale) alla famiglia dell'operatore del 118 bergamasco di 47 anni morto ieri notte x covid


  14. questi gesti aprono il cuore e danno forza per continuare la battaglia tutti insieme. grazie grazie grazie.! ho pianto l'altra sera dopo valencia e piango ora nello scrivere questo messaggio


  15. Bellissima iniziativa orgoglioso di Voi !


  16.  Grazie Mister
    Grazie a tutti i ragazzi!
    Mola Mia Berghem!


  17. Grazie ragazzi...Bergamo non dimenticherà. 


  18. Bravi!!!! Ottima scelta.
    Questa è una vera manifestazione di attaccamento ed attenzione alla città e alla provincia di Bergamo!
    Grazie!!





  19. Lo scudetto della solidarietà non è mai stato in dubbio, la Champions League anche, noi bergamaschi primi al mondo in questa classifica speciale che nessun pecorelli qualsiasi può rivendicare.



  20. Grande squadra, grande cuore!


  21. Grazie ragazzi 


  22. Graziegrazie ragazzi. Anche questo importante gesto ci rende orgogliosi di voi


  23. FIERO DI ESSERE BERGAMASCO..... GRAZIE A TUTTI PER L'AIUTO ALL' HPG23 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.