Home Notizie Coronavirus: positivo l’ex Atalanta Barreto

Coronavirus: positivo l’ex Atalanta Barreto

16

Risultato immagini per barreto atalanta

Come raccontato in questi minuti dalla stampa paraguaiana e confermato dalle ultime verifiche, la Sampdoria ha un ottavo giocatore contagiato dal Coronavirus. Si tratta in questo caso del centrocampista Edgar Barreto, positivo al test anche in queste ore e in buone condizioni così come sua moglie. Secondo Il Secolo XIX, adesso il protocollo prevede che tutti i positivi, giocatori (quelli conosciuti sono 8: Gabbiadini, Colley, Thorsby, Ekdal, La Gumina, Bereszynski, Depaoli e Barreto) e non, effettuino nelle prossime ore un nuovo tampone.

Juan Coronel@juanracoronel
  : Edgar Barreto y su esposa dieron positivo a las pruebas del virus. Ambos se encuentran bien.
Barreto es el primer compatriota en el futbol italiano que adquiere .
El es sexto jugador de la Sampdoria que se contagia. @Universo970py
 
 
Bookmark(0)

16
Inserisci un commento

Please Login to comment
4 Albero dei commenti
12 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
14 Autori
Clod1907Tony1907Dago7Pampaxanco75 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
Pampa
Membro
Pampa

Buongiorno Tony1907 vorrei dare una mano anche io nell'emergenza come volontario, anche se non ho conoscenze specifiche. A chi posso rivolgermi? Grazie 

Dago7
Membro

Volontario temporaneo cri.... Hanno aperto apposta le iscrizioni x emergenza coronavirus. 


Servono volontari x portare cibo e medicinali in casa, fare la spesa, aiuto a chi è in quarantena etc.... Puoi scegliere la zona di Bergamo più comoda x te (divisa in 3 zone) 

Tony1907
Membro

Per fare un servizio non specificatamente legato al soccorso sanitario per il quale servono dei corsi specifici con esame finale del 118 va bene quello suggerito da dago organizzato dalla CRI, oppure potresti rivolgerti alle varie protezioni civili presenti in ogni paese. Io non faccio parte della CRI ma di un'altra associazione quindi non so come funziona da loro questa iniziativa che stanno organizzando.

Rudenko
Membro

A me che lavoro in ospedale reparto pneumologia il tampone lo fanno solo in caso di gravi sintomi e tutte le volte che torno a casa ho paura perché temo per i miei genitori che hanno una certa età (vivo con loro) e mio padre è pure malato di asma bronchiale ! E questi asintomatici atleti (ma pure giornalisti, star tv, politici ecc) si fanno i tamponi!!!! Alla faccia dei lavoratori e operai! E pure lo scrivono sui social... poverini! Mi fanno solo schifo

giuliano70
Membro
giuliano70

Hai tutta la mia solidarietà ed hai perfettamente ragione.


 

Francesco64
Membro

È uno schifo. 

Tony1907
Membro

Lo stesso discorso vale per me che sono soccorritore volontario. A volte penso a chi me lo fa fare di rischiare non essendo nemmeno pagato, ma poi penso che purtroppo se molliamo noi volontari tutto il sistema dell'emergenza urgenza salta, quindi faccio i miei turni munito di tutti i DPI sperando che vada bene. Ma anche per noi di tamponi niente.

maurom72
Membro

È una vergogna

Magica Dea
Membro

Tony e rudenko, per quel poco che può valere,  per la gente normale voi siete dei veri eroi e l unica speranza non mollate!.......vi stimo tantissimo, un abbraccio.

Clod1907
Membro
Clod1907

Grazie infinite ragazzi

xanco75
Membro

Beh si sa che il loro è un mondo d'orato e purtroppo hanno vantaggi in tutti i campi seppur ingiustamente......


Forza Rudenko e anche tutti gli altri che lavorano nel settore sanitario......Siete il nostro ORGOGLIO e l'unica nostra speranza....


GRAZIE.....

ste63neroblu
Membro
ste63neroblu

Sistema tutto sbagliato. I privilegiati possono fare e rifare tamponi e i poveri asintomatici liberi di contagiare finchè qualcuno ha delle forti crisi respiratorie e solo allora, forse, farà a tempo a essere incubato, altrimenti amen. Ma che mondo è?!

Dago7
Membro

Proprio contento che barreto e moglie, asintomatici, giovani, senza problemi, ricchi, seguiti personalmente dai dottori, abbiano fatto un tampone e ci confermano che stanno bene... Cioè stavano già bene ma ora stanno bene anche se positivi e sono in quarantena... Cioè dovevano già essere in quarantena ma ora che col tampone sanno di stare bene nonostante la positività sono molto più tranquillo

deambulante
Membro
deambulante

Davvero assurdo. Mentre noi magari siamo positivi ma non possiamo saperlo e dobbiamo andare a lavorare con il rischio di contagiare qualcuno che poi potrebbe avere problemi seri. 

NACHO75
Membro
NACHO75

Peggio ancora, anziani positivi con problemi respiratori evidenti (condizionati da altre patologie tipo essere laringettomizzati) vengono rispediti a casa, correndo così il rischio di morire nel sonno e di contagiare altri famigliari. Ci dicono di stare a casa e di non entrare in contatto tra noi e poi succedono a Bergamo queste cose...scusate lo sfogo....

Davor
Membro
Davor

faranno un altro tamponamento nelle prossime ore


visto che non c'è molto altro da fare in quarantena passano il buon tempo tamponandosi

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.