09-10-2018 11:10 / 8 c.

IMG-20181009-WA0002DA DOVE SI DEVE RIPARTIRE?

Al contrario della maggior parte degli “intenditori di calcio”, ho sempre sostenuto che l’uscita prematura dall’Europa League avrebbe creato gravi danni immediati in Campionato.
Perché il morale in un gruppo è più importante della stanchezza “da troppi impegni”.
Calcare importanti palcoscenici europei e tornare a Bergamo stremati 48 ore prima di una gara di Campionato, avrebbe fatto meno danni che 14 giorni di inattività dopo due sconfitte.
Da dove si deve ripartire?
PAVONEGGIANDOSI!
Non c’è dubbio, si deve ripartire dalla voglia di stupire, di mettersi in mostra, non per confermarsi ma per migliorarsi.
Perché no, anche per ambire ad approdare in una grande squadra, che purtroppo per l’Atalanta è sempre stata la sua fortuna, seppur triste.
È successo per Bonaventura, Gagliardini, Conti, Spinazzola, Kessie, Cristante, e per lo stesso Papu che nel suo momento migliore di due anni fa sperava, senza segreti, di essere chiamato da una big in Champions League.
È sempre successo in passato per tutti i nostri migliori, da Vieri a Inzaghi, persino Caniggia per citare solo tre attaccanti di un passato recente.
Occorre che i nostri interpreti in campo diano tutto per migliorarsi, anche se fosse solo per una questione venale, per un contratto più importante o per mettersi in mostra per fare all’amore con la nuova modella conosciuta in discoteca.
Che i calciatori scelgano la loro motivazione, a me non interessa quale essa sia, basta che sia perseguita fino alla “morte”.
Altrimenti spazio ai giovani come Pessina, Valzania, ecc ecc.
A loro non mancherebbero umiltà, entusiasmo e voglia di migliorarsi e mettersi in mostra.
È da lì che si deve ripartire.
PAVONEGGIANDOSI.

Pagno



di Sigo




  1. se andiamo a fare i pavoni a Chievo...torniamo a casa da fagiani
     
    impagliati


  2. Se l'articolo vuole alludere al fatto che non si debba perdere l'autostima e la voglia di osare, senza rifugiarsi nel mero passaggino semplice a tre metri non assumendosi alcuna responsabilità ci può anche stare, ma per il resto, credo che ci voglia tanta umiltà, cattiveria agonistica e spirito di squadra, caratteristiche che col .... pavone c'entrano assai poco.
    Sulle motivazioni "egoistiche e venali" poi non parliamone nemmeno ... i lauti contratti già in essere per molti giocatori dovrebbero già bastare e avanzare ... e, in ogni caso, sono motivazioni che dovrebbero esserci a prescindere dal fatto che la squadra vada male (in caso contrario che fanno, si siedono perchè si va troppo bene e lasciano perdere ambizioni migliorative?!?).


  3. "Occorre che i nostri interpreti in campo diano tutto per migliorarsi, anche se fosse solo per una questione venale, per un contratto più importante"

    prima di pensare ai contratti più importanti...che onorino quello che hanno adesso.
    non mi sembra che nessuno sia a pane e acqua anzi...
    più che pavoni, bisognerebbe vedere faine assetate di sangre


  4. Lasciate perdere la parte centrale... che è un po stucchevole ma la parte:
     
    "Non c’è dubbio, si deve ripartire dalla voglia di stupire, di mettersi in mostra, non per confermarsi ma per migliorarsi."
     
    "Altrimenti spazio ai giovani come Pessina, Valzania, ecc ecc. A loro non mancherebbero umiltà, entusiasmo e voglia di migliorarsi e mettersi in mostra. È da lì che si deve ripartire."
     
    su questo ha ragione da vendere!!!





  5. Quella del pavoneggiarsi mi pare l'ultima delle ipotesi razionalmente percorribili. Fa il paio col il dare spazio, sul quotidiano locale, alla querelle intercorsa tra il mister ed i giocatori. Logiche da settimanali dediti al gossip.


  6. Si certo, inizino anche a pavoneggiarsi visto che ci sono. 
    Questi momenti si superano con lo spirito di squadra, non con gli individualismi.


  7. Ma per piacere! 


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.