Da Udine: Partita ribaltata nella ripresa grazie alla sagacia tattica di Delneri"> Da Udine: Partita ribaltata nella ripresa grazie alla sagacia tattica di Delneri - Atalantini.com

Da Udine: Partita ribaltata nella ripresa grazie alla sagacia tattica di Delneri

11-12-2016 18:24 28 C.

Mister Delneri, per la gara di Bergamo, si riaffida alla formazione che ha schierato dal fischio d’inizio contro il Bologna con una novità: Badu al posto di De Paul nel pacchetto avanzato. Davanti a Karnezis la difesa è formata da Widmer, Danilo, Felipe e Samir, centrocampo a tre con Hallfredsson, Fofana e Kums, in avanti Badu, Thereau e Zapata. Bianconeri in Paradiso grazie ad una gara a di poco micidiale condita dalla fortuna che ha assistito i friulani quando doveva. Bravo Delneri nella ripresa a ridisegnare la formazione indovindando i cambi per portare a casa un risultato importantissimo su un campo difficilissimo per come si erano messe le cose ad inizio partita. 

fonte udineseblog.it

Udinese tenace e spietata: supera l’Atalanta per 3 a 1

Dopo un primo tempo sofferto ma chiuso in vantaggio grazie a un gol di Zapata, i bianconeri subiscono il pareggio a inizio ripresa. Poi si esaltano con le reti di Fofana e Thereau. Colori delle maglie troppo simili: nastro adesivo bianco sul retro di quelle udinesi. Con una prova di grande sostanza, l’Udinese passa 3-1 a Bergamo spegnendo gli entusiasmi dell’Atalanta di Gasperini, al secondo ko consecutivo.Orobici in campo con la coppia d’attacco formata da Petagna e Gomez, con Kurtic a supporto. Tridente per Delneri, con Thereau e Badu ai lati di Zapata. L’Atalanta parte subito forte ed al 9’ Karnezis dice di no ad un’insidiosa conclusione di Gomez. Al 20’, poi, è Kurtic a centrare la traversa con un tiro dall’altezza del dischetto.

I nerazzurri insistono e poco prima dell’intervallo sfiorano ancora la rete con Petagna, murato sulla linea da Danilo.

Al 45’, però, è l’Udinese a passare: grande azione personale di Zapata che entra in area, vince un paio di rimpalli e batte Sportiello.

In avvio di ripresa è subito 1-1: traversone dalla destra di Gomez, colpo di testa di Kurtic e palla in rete.

L’Atalanta insiste. Conti manca per due volte il gol (nella seconda occasione determinante Karnezis), ma è il neo entrato Perica – sull’altro fronte – a mancare il bersaglio di pochissimo.

Particolare curioso: la gara è iniziata con sei minuti di ritardo perchè i colori delle maglie delle due squadre erano troppo simili e l’arbitro ha chiesto di intervenire.

Il problema cromatico è stato risolto con un metodo artigianale: gli inserti neri sulla schiena e sulle spalle delle maglie dell’Udinese sono stati in parte coperti con del nastro adesivo bianco. Un problema simile si era già verificato per il derby Inter-Milan.

Al 27’, poi, l’Udinese torna avanti: destro a giro di Fofana e Sportiello è battuto di nuovo.

Questa volta l’Atalanta non riesce a reagire ed è costretta ad arrendersi ancora al 42’, su contropiede concluso da Thereau.

fonte messaggeroveneto.it

 

 

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By marcodalmen


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
28 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
28
0
Would love your thoughts, please comment.x