14-04-2019 23:58 / 0 c.

Passano Atalanta e Milan alla fase successiva interregionale del 4-5 maggio, grazie ai risultati ottenuti nelle gare disputate ad Opera il 14 aprile.

Mister Zonca coadiuvato da Radaelli hanno ben gestito le tre sfide, oltre alla gara di campionato del giorno prima contro la forte Tritium per il primato del girone.

Comunque per quanto riguarda la Danone l'Atalanta si è ben comportata questi i risultati:

Atalanta - Cagliari 4-0 (3-0;4-0;1-0 s.o. vinti)

Atalanta - Inter 2-2 (1-0; 2-0; 0-1; s.o.  persi)

Milan - Atalanta 3-3 (1-1; 0-0; 0-0; s.o. pari)

Per i neofiti si precisa che il punteggio di ogni gara si ottiene sommando i tempi di gioco vinti o pareggiati, che in totale sono tre. Inoltre vengono fatte due sessioni di shoot out (rigori in movimento) la squadra che ha fatto più gol si aggiudica un ulteriore punto.

Oltre al punteggio dei tempi e shoot out determinano la classifica anche i cartellini verdi ed il fair play.

Il torneo ha carattere Internazionale, partendo dalla provincia, poi c'è la fase regionale, quindi la interregionale, ed in ultimo si determina il campione Italiano nella final four. La squadra campione parteciperà all'evento a Barcellona in Spagna, confrontandosi con le squadre di altre sette nazioni oltre l'Italia.

Grazie a Paolo abbiamo un resoconto più dettagliato delle finali regionali:

Finale Regionale Danone Cup

Atalanta-Inter-Milan-Cagliari

In una giornata caratterizzata dal maltempo con pioggia a tratti insistente , si sono sfidate le squadre di Atalanta-Inter-Milan e Cagliari per la finale regionale della prestigiosa Danone cup.

Atalanta-Cagliari  4-0 (3-0 Zanisi 2, Tironi;4-0 Amoroso, Gregis, Zanisi, Foini ; 1-0 Zanisi, Shout-out vinti)

Cronaca:

La partita non ha avuto praticamente storia con le ragazze di Mister Zonca che hanno dimostrato una netta superiorità sia dal punto di vista tecnico-organizzativo che dal punto di vista atletico.

Le ragazze sarde sono da applaudire per l’impegno dimostrato e per la passione che sicuramente non gli fa difetto ( sono partite alle 5 di mattina in aereo da Cagliari e dopo il torneo facevano direttamente ritorno a casa) ma devono lavorare ancora molto per portarsi a livello delle avversarie.

 

Atalanta-Inter 2-2 (1-0 Bellagente 2-0 Zanisi 2 0-1; Shout-out persi)

Cronaca:

Di tutt’altro livello e intensità la sfida tra le bergamasche e le milanesi ormai un classico della categoria femminile 2006.

Le ragazze di Zonca hanno dimostrato che ormai non hanno niente da invidiare alle milanesi sia dal punto di vista tecnico ma soprattutto dal punto di vista mentale dove le bergamasche in questo ultimo anno sono cresciute tantissimo.

Il primo tempo vede le Atalantine imporsi per 1-0. Sul settore di sinistra Zanisi si liberava con una delle sue classiche progressioni della rivale di reparto e traversava al cento una palla tesa e rasoterra. Sul secondo palo irrompeva Bellagente che chiudeva la palla in rete. Era il gol che sanciva la vittoria nella prima frazione.

Il secondo tempo era sulla falsariga del primo con azioni veloci e pericolose da entrambi i lati. Alla metà del tempo su un perfetto passante verticale di Tironi , Zanisi si trovava davanti al portire e non esitava a trasformare in rete la ghiotta occasione. Passavano solo un paio di minuti e ancora Zanisi portava a 2 il risultato della frazione che si chiudeva con un grande abbraccio tra tutte le ragazze Bergamasche.

Il Terzo Tempo vedeva una leggera supremazia delle milanesi che però riuscivano a segnare solo su una sfortunata autorete bergamasca. La partita finiva su un globale 2-2 per la regola che vede assegnare un punto anche per gli shout-out , ma con la consapevolezza per le ragazze di Bergamo che ormai non hanno niente da invidiare alle più blasonate milanesi.

Milan - Atalanta 3-  4 (1-1 D’Elia; 0-0; 0-0; Shout-out pareggiati)

Cronaca

Arriviamo a questa ultima gara di fondamentale importanza per la ragazze di Zonca. Infatti per riuscire a qualificarsi non avrebbero dovuto perdere nemmeno un tempo. Le ragazze del Milan si sono dimostrate una squadra molto forte sia atleticamente che tecnicamente (avevano battuto l’Inter per 2 tempi a 1 e vincendo gli shout-out). La partita con le bergamasche è stata combattuta con azioni che si susseguivano da una parte e dall’altra e dove da protagoniste lo hanno fatto le ragazze che difendevano i pali delle due porte.

Sia Asia Marcomini che Martina Panzeri hanno tanto del loro in questo prezioso pareggio che permette alla ragazze di Bergamo di passare alla fase successiva del Torneo a carattere Interregionale che si svolgerà il 04 e 05 Maggio nel centro sportivo di Interello a Milano.



di Cuginus




Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.