Home Notizie Elogio al 72

Elogio al 72

16

Risultato immagini per gol ilicic

Elogio al 72, il nostro Ilicic, che è come il suo numero: senso di grande meraviglia e incredulità provocato da qualcosa di inatteso

Per la smorfia napoletana 72 indica stupore cioè senso di grande meraviglia e incredulità provocato da qualcosa di inatteso.
Forse è un segno del destino oppure Ilicic conosce la numerologia ma un numero più appropriato il fenomeno bergamasco non poteva sceglierlo.
Giocatore immaginifico, se è “in giornata” porta il rendimento della squadra a livelli himalaiani; incorpora però nel suo dna geni ambivalenti che ne fanno croce e delizia dei tifosi, a volte Messi a volte indisponente.
Qui a Bergamo però Josip ha svoltato, rare sono le prestazioni insufficienti , la sua continuità ha permesso alla squadra di raggiungere vette di sublimazione calcistica. L’osmosi con Gomez è innegabilmente un altro aspetto da sottolineare. Sembra che i 2 giochino insieme da sempre, l’univoca lettura del gioco li rende immarcabili, la complementarietà , la velocità di pensiero e di esecuzione ne fanno la coppia ideale e per noi atalantini irrinunciabile.
Osservateli mentre prendono posizione in pochi metri quadrati del rettangolo di gioco, l’uno sa già dove arriverà il pallone che l’altro sta gestendo. Il loro balletto è uno sberleffo, un incantesimo per gli avversari che non sanno mai dove finirà la palla, un gioco di prestigio che prevede enne soluzioni , un rompicapo matematico di cui solo loro conoscono la soluzione.
All’Atalanta arriva grazie a Gasp che con una telefonata “last minute” lo soffia alla Sampdoria. Esterno destro o sinistro ama svariare sulla fascia ma quando il generale glielo permette si traveste da trequartista. E’ un giocatore dotato di grande personalità, forza fisica, abilità nel tiro e nel dribbling.
Lui non cerca il pallone ma è il pallone che lo insegue quasi volesse farsi toccare solo dal più degno, da colui che non conosce la parola routine, da chi non si accontenta di fare goal banali ma cerca sempre l’opera d’arte; il suo quadro ideale che mostra agli appassionati del bel gioco è costituito da dribbling (la cornice), tunnel(pennello), palla nell’angolo(dipinto). Ilicic gioca con la sfera come fa un campione di biliardo: sponde, birilli, buca d’angolo. Esemplifico il concetto descrivendo quello che accadde in Borussia-Atalanta:
il genio con una doppietta ribalta l’uno a zero iniziale ed in 5 minuti porta in vantaggio la Dea. Il primo goal è di una bellezza unica: traversone dalla sinistra, il professore manda a passeggio il diretto avversario ed addomestica la palla con il destro e da posizione decentrata con il sinistro la piazza sul palo opposto (buca d’angolo). Se questa non è poesia………
Il grande scrittore e drammaturgo irlandese Bernard Shaw sosteneva che il calcio è l’arte di comprimere la storia universale in soli 90 minuti
Se avesse visto il professor Josip Ilicic probabilmente avrebbe scritto “il calcio è l’arte di comprimere la storia universale in soli 90 minuti ed Ilicic è il suo cantore”.

Spigolature
* Non usa i “social” perché stanco di rispondere ai tifosi che gli chiedevano informazioni sul fantacalcio.
* Altra cosa che non sopporta è il riscaldamento pre partita
* Ottimo giocatore (come tutti gli slavi) di basket, pallavolo, tennis.
* Secondo lui il goal più bello lo ha realizzato contro il Borussia (ma anche quello contro il Toro da 45 metri non è da buttare via…)
* Non pensa di restare in Italia a fine carriera perché non gli piace il nostro stile di vita. Dice “qui lavorate tutto il giorno, da noi si finisce alle 3 del pomeriggio e poi siamo liberi di uscire”
* Soprannominato il professore ma ritiene che il suo vero soprannome sia Jojo come lo chiama la mamma.

Numerologia Ilicic neroazzurro
* serie A :81 presenze 37 goal 20 assist 9 ammonizioni 2 espulsioni
* esordio 20/8/17 Atalanta-Roma 0-1
* primo goal 20/9/17 Atalanta-Crotone 5/1
* quattro triplette contro Verona-Chievo-Sassuolo-Torino
* cinque doppiette
* Champions League 5 presenze 1 assist
* Europa League 6 presenze 4 goal 2 assist
* Coppa Italia 10 presenze 2 goal 2 assist

fonte bergamo&sport.it

Bookmark(0)

16
Inserisci un commento

Please Login to comment
10 Albero dei commenti
6 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
16 Autori
randagio1907BohReMoMattialodeClaudiopaul70 Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
randagio1907
Membro
randagio1907

ReMo
Membro

Il  professore che, accarezzando la palla, con tocchi deliziosi, ne determina un movimento magico ed incantatore, che trasmette  leggiadrie emozionali a tutti gli spettatori. Unico ed inimitabile mago Josip, grazie di esserci.

Mattialode
Membro
Mattialode

fenomeno 

bna75
Membro

The magician

Brenno
Membro
Brenno

è il nostro inventore, ogni volta che ha la palla ci si chiede " e adesso cosa inventa?" veramente straordinario però se lui a fine anno volesse cambiare aria lo lascerei andare intascando un bel gruzzoletto

LOER
Membro
LOER

secondo me se non lo chiamano juve inter e forse lazio resta con noi, tolte queste andare in un'altra squadra italiana significherebbe fare un passo indietro

Boh
Membro

Cosa credi di prendere? Ha una certa età meglio tenerlo qui per la vita non esiste uno così da nessuna parte

Mauri62
Membro

Ho rivisto ieri sera Atalanta - Roma 0-1 la sua prima partita con noi. Siamo cambiati parecchio ma loro camparono di rendita sulla punizione di Kolarov. Ilicic faceva già intravedere lampi di tecnica divina. 

Damiano88
Membro
Damiano88

Ragazzi un piccolo o.t. a che ora partire da Bg mercoledì per direzione Milano ?

MAX67
Membro
MAX67

Se hai del tempo libero a disposizione conviene partire presto, penso che dopo l'orario di lavoro sarà un delirio. 

Claudiopaul70
Membro

Io parto all 14

mmfa
Membro

per molti di noi il soprannome è l'Illusionista. mi sono abituato al 72 ma mi sarebbe tanto piaciuto avesse scelto il 7 che per noi è il numero di una leggenda!

Brasa
Membro

Bell'articolo... rendimento da top player da noi, fatico davvero a individuare un calciatore avrebbe potuto avere un impatto superiore al suo in questi due anni e mezzo (anche ignorando i vincoli economici).


Unica cosa non mi torna l'assist di CL... contro lo shakhtar l'ha fatto hateboer, contro il city su rigore, con la dinamo è entrato sul 2-0, l'ultima non era in campo.


 

Lorenz67
Membro

Divino Sloveno


Dio gli diede la classe e gli disse: "ora vai e mostrala al mondo", e Lui ubbidi'

madonna
Membro

Amen

Mapi-BA
Membro
Mapi-BA

È vero Lorenz67!


Quando lo vedi volare sul campo, agile come una pantera, leggero come una piuma, imprevedibile come il lampo....sembra si muova guidato da un'ispirazione misteriosa!


Mi spiacerebbe però se dovesse lasciare l'Italia a fine carriera. Possiamo proporgli di provare a venire qui da noi al Sud dove la vita è un po' più lieve che a Berghem.....


Continua a farci sognare Jojo,  sei grandeeee