14-09-2018 07:47 / 17 c.

Risultati immagini per prestiti uefa

La FIFA, come riporta tmw.com, sta pensando a regolamentare ulteriormente i prestiti, con un massimo di 8 giocatori che potranno essere temporalmente ceduti ad altri club,. Una rivoluzione - soprattutto per i diritti/obblighi di riscatto - che cambierebbe completamente la nostra Serie A, perché sono 413 i giocatori attualmente in prestito. Questa la lista completa.

Atalanta: 53
Bologna: 17
Cagliari: 14
Chievo: 26
Empoli: 14
Fiorentina: 18
Frosinone: 4
Genoa: 30
Inter: 24
Juventus: 26
Lazio: 11
Milan: 9
Napoli: 19
Parma: 26
Roma: 21
Sampdoria: 26
Sassuolo: 25
Spal: 11
Torino: 26
Udinese: 13



di Marcodalmen




  1. Ricordo solo che quest'anno, volendo, avremmo potuto fare la seconda squadra perché eravamo quinti in graduatoria e, Juve a parte, nessuno ha poi voluto occupare gli slot liberi che, se non ricordo male, erano 2 o 3 al massimo.
    L'anno prossimo non è così scontato che si possa rientrare tra le candidate, anzi...


  2. Le restrizioni valgono per i giocatori con più di 21 anni
    Ieri ho guardato i prestiti dell'Atalanta e me ne risultano 40 circa (fonte Transfermarkt) di cui solo una quindicina oltre i 21 anni (quest'anno in U21 possono giocare i giocatori nati fino al 1996)
    Di questi fanno parte:
    - ALmici (obbligo riscatto)
    - Mattiello (obbligo riscatto)
    - D'Alessandro (obbligo riscatto in cambio di Ali Adnan)
    - Cristante (obbligo riscatto)
    - Petagna (obbligo riscatto in caso di salvezza)
     
    Si scende quindi a una decina di giocatori oltre i 21 anni, basterebbe fare la squadra B, dove si possono schierare giocatori U23 e 4 fuoriquota, l'Atalanta rientrerebbe quindi senza problema nei nuovi regolamenti FIFA, che lascerebbero comunque qualche anno di tempo alle società per uniformarsi ai nuovi regolamenti.
    Non ci cambierebbe quasi nulla


    • SuperSaudati -
       14/09/2018 alle 12:37
      ...direi che questo commento dice tutto!! 


  3. Come ammazzare le squadre che fanno del vivaio la prima fonte di sostentamento.
    Non è solo con i 25mil di plusvalenza dei gagliardini che si sta in piedi.
    E' soprattutto con le dedine e decine di 500.000 che si fanno con gli altri giocatori, che cresci in casa o appoggiandoti ad altre società.


  4. Tuttosommato è comprensibile. Una squadra che avesse 20-30 prestiti in serie A, praticamente si troverebbe di fato a controllare mezzo campionato. A mio parere si potrebbe almeno pensare di iniziare a limitare i prestiti nella propria categoria.
    Comunque concordo con Riccardo che fatta le legge si trova come aggirarla. Per esempio esistono tante clausole a favore delle squadre che formano i giocatori e quindi possono essere applicate come diritti sulla rivendita del giocatore, oppure si può vendere il giocatore ad una sqaudra inserendo delel clausole di riacquisto.


    • Oppure fate come in Inghilterra... un giocatore in prestito non può giocare contro il suo club di appartenenza... così si evitano malintesi


  5. Compri una squadra in C a cui cedi tutti i calciatori con una clausola di recompra molto bassa. Nel momento in cui il ragazzo esplode fai valere la recompra, se invece non ti interessa lo lasci nel club di C o da lì lo cedi altrove. Gli 8 prestiti li tieni riservati per gli 8 ragazzi più meritevoli che vanno a crescere in serie B. Restrizione aggirata...


  6. in argentina il campionato riserve e' un campionato a parte.
     


  7. Sarebbe un grande casino. avere un max di soli 8 giocatori in prestito.  sarebbe contro producente per i vari vivai per far crescere i giocatori dato che pochi sono pronti subito.
    Le squadre B come in Spagna e Argentina sono una soluzione ma giocherebbero solo nel campionato di serie C ? o come in spagna in serie B al massimo ?
     
     


  8. Le seconde squadre, con il regolamento attuale, devono essere di u23 dei nostri prestiti in giro per il mondo diversi sono oltre questa età.
    Sono quei giocatori ai quali, ancora a livello di speranza, si è fatto un contratto di 3/4/5 anni e che poi non hanno rispettato le attese e son rimasti nell'orbita perchè stipendi non troppo alti laciavano qualche speranza di miglioramento.
    Poichè, come scritto da altri a partire dalla B a scendere di soldi ne girano gran pochi, credo che se non si escogitano nuove forme fantasiose (ma già ci sono con vendita e recompra) ci saranno un sacco di rescissioni di contratto. Gente che potrebbe trovare tranquillamente un contratto in B o in C non si può permettere di star ferma 2 o 3 anni perché poi uscirebbe dal giro ed anche una onesta carriera a 100.000 euro all'anno è meglio della disoccupazione, della fabbrica o del fare il rider che porta pranzi a domicilio.


  9. l'occasione giusta x avere la seconda squadra e x scaricare quei giocatori/ procuratori che non mollano l'osso cioè il contratto
    parliamoci chiaro : molti dei nostri prestiti sono giocatori che non vale più la pena aspettare
    inoltre siamo obbligati ai prestiti xchè le squadre che li vogliono non hanno il becco di un quattrino x comperarli ..


    • Secondo il tuo ragionamento, gagliardini non sarebbe valso la pena aspettarlo.
      E magari anche i vari conti Caldara kessie Bonaventura baselli sportello(che addirittura finì al Renate in d) o consigli(San Benedetto in C)


      • il mio pensiero,è ke vanno contrattualizzati quei giocatori che hanno come prima qualità la fame e la voglia di arrivare
        poi possiamo entrare nel merito delle capacità tecniche xkè troppi fenomeni del nostro settore giovanile sono stati sopravvalutati e ce li portiamo suòl groppone inutilmente
        abbiamo troppi giocatori che si sentono arrivati quando ancora non hanno neanche messo gli scarpini
        quelli che hai giustamente citato non erano considerati così pronti ma hanno trovato l'allenatore che ha creduto in loro e li ha saputi valorizzare e lanciare
        ache la scelta dell'allenatore può far prendere le decisioni giuste sui prospetti già in casa
        tanto x dire finanke KESSIE con COLANTUONO non avrebbe gocato ..


        • Appunto! Pensa se ci fosse stata la regola degli 8 prestiti 4-5 anni fa, sappiamo già cos'avrebbe deciso culantuono: via Conti, Grassi, Gagliardini e Caldara a parametro zero... 
          Ritengo che per noi sarebbe una regola deleteria, perché ovviamente oltre ai sopracitati c'erano anche i Tantardini, i Redolfi, i Milesi, ma non è che puoi saperlo prima come diventano!


  10. Andrebbe anche detto che in tutti i maggiori campionati europei sono previste le seconde squadre. L'Atalanta è costretta a prestare i propri giovani perché non ha una seconda squadra dove farli crescere, in tutto il resto d'Europa si presta di meno perché si coltivano in casa.


    •  Di fatti la Juventus ne ha solo 26 perchè altri 20 e passa sono nella squadra under 23 in serie C


  11. Pare che la regola non si applichi ai giocatori del settore giovanile....


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.