02-04-2020 16:00 / 88 c.

seriea_2Nonostante la UEFA e le Federazioni tenteranno di riprendere e portare a termine la stagione 2019/20, la Federcalcio sta inevitabilmente ragionando anche sull’ipotesi peggiore, ovvero che i campionati non si riescano a concludere.

Come riporta “Il Corriere della Sera”, in questo caso lo Scudetto molto probabilmente non verrebbe assegnato. «Penso che la Juve non lo vorrebbe», ha commentato nella giornata di ieri, a tal proposito, il presidente della FIGC Gabriele Gravina.

 

La classifica però avrebbe lo stesso un volto – spiega il Corriere – attraverso un meccanismo semplice: assegnare 3 punti a ciascuna squadra per il numero di partite che mancano fino alla fine di questa stagione.

Juve, Lazio, Inter e Atalanta andrebbero in Champions, Roma e Napoli in Europa League e il Verona (per differenza reti) ai preliminari della stessa Coppa. E siccome dalla B salirebbero solo Benevento e Crotone (la terza dovrebbe essere decisa dai playoff che non si svolgerebbero), retrocederebbero Spal e Brescia.

La decisione verrà presa dal Comitato Federale, ma non eviterebbe un’estate piena di ricorsi, in pratica «un’emergenza legale durante l’emergenza epidemiologica», ha ipotizzato ancora ieri il presidente Gabriele Gravina.

 


di Otis




  1. Premesso che,
    se non si concludono i campionati qualunque soluzione venga presa non sarà perfetta lasciando sempre e comunque qualcuno scontento in un modo o nell'altro,
    a mio parere il campionato va chiuso qui prendendo come definitiva la classifica che si è delineata al momento dell'interruzione e a parità di partite giocate. La straordinarietà dell'evento è tale che qualsiasi altra decisione non sarebbe comprensibile, a cominciare da quelle economiche e tutte le squadre farebbero un atto onesto e rispettoso accettando tale decisione senza riserve.
    La proposta della federazione di assegnare 3 punti per le partite mancanti per me va interpretata come "una furbata" nell'ottica di evitare possibili ricorsi dal momento che un tribunale potrebbe dire alle squadre ricorrenti che il danno non si è verificato avendo comunque conseguito il massimo di punti ottenibile giocandole e vincendole.


  2. la unica soluzione e' ripartire con calma e considerare il campionato19/20 ssino a dicembre del 20. sospenderei contratti di lavoro e spalmare gli stipendi fino a dicembre posponendo scadenze e nuove incorporaz all'uno gennaio. per le serie minori aiuti x garantire un minimo sino o a dicembre. dal prossimo anno calendario da gennaio a dicembre cosi anticipiamo anche il problema del mondiale 2022 im inverno e ci adattiamo al calendario dei campionati sudamericani.


  3. Cavoli che propostona i cervelloni
    Possono proporre tutto quello che vogliono ma in questo momento, purtroppo, comanda il bastardo virus e prima di fare dei progetti bisogna sconfiggere prima lui


  4. Ma perché non si fanno le cose per ordine? Ora bisogna uscire da questa situazione di guerra.
    Si riesce ad uscire, solo poi vi sono le cose del calcio, come? Si continua il campionato, si conclede, fosse a Dicembre? Ok si fa un poco di pausa e il campionato 2020/2021 si gioca solo un girone punto. 
    Se usciamo dal Coronavirus, non possiamo risolvere i problemi di un gioco, seppur con grandi interessi, ma pur sempre un gioco!
     


  5. Stetrescur: "..... se li retrocedessero d'ufficio (e non a campionato ultimato) farebbero causa alla lega e la vincerebbero a mani basse. Il discorso é che per certe cose serve la matematica certezza".
     
    In queste circonstanze la "matematica certezza" NON puo' esserci qualunque soluzione tu scelga.
     
    A meno che non si voglia accorpare il campionato 2019/20 e quello 2020/21 in un campionato 2019/21, ma non so proprio se questo sia realistico.


  6. Le ipotesi sensate sono 2:
    1) si finisce il campionato in qualche modo (e spero di no)
    2) sì congela la classifica e non si assegna lo scudetto. Le posizioni per le coppe vanno prese a parità di giornate (quindi togliere quella che non tutte hanno giocato). Il discorso più difficoltoso sarebbe per le retrocessioni: mancando la matematica non si può retrocedere nessuno, però in compenso il Benevento ha praticamente stra vinto la serie B. Io sono per la serie A a 22 squadre per il prossimo anno e aumentare le retrocessioni nel medesimo. 


    • si 22 squadre il prossimo anno, con 4 retrocessioni dalla A e 2 promozioni dalla B.
      Per un anno, data l'emergenza, si può accettare anche a 22 


      • Non sono d ' accordo . 
        Il crotone non merita di salire l ' unica che merita di salire è il benevento e basta .


        • Si ma si devono fare le cose con una logica e non se uno merita o meno. Anche brescia e spal hanno un piede in B, ma per la matematica non sono retrocesse e senza un regolamento non si possono retrocedere perchè se fanno ricorso lo vincono al 100%


          • E sotto quale logica non puoi far retrocedere squadre ma puoi promuoverle ? o non tocchi niente sia in salita che in retrocessione ma non sarebbe giusto secondo me per quelle squadre che hanno già di fatto praticamente acquisito le loro posizioni con molti punti di distacco dalle altre oppure fai delle eccezioni solo per queste squadre per via della situazione che sì è venuta a creare con il virus se non si dovesse giocare che secondo me è la valutazione più logica .


  7. Il campionato si potrebbe anche chiudere ma c'è il  grande problema soldi...o lo stato, la Fifa intervengono o sono grandi problemi x le società....in Francia, Canal plus, non versa x il momento alle società gli ultimi 110  milioni di diritti tv....che farebbe Sky? E l'Uefa se non si gioca più verserebbe 1/3 di premi e diritti...se prendiamo l'Atalanta si ritroverebbe il 30/,40 % in meno di incassi....non è facile non giocare più 


    • la mia risposto è chissenefrega. Si riducano gli stipendi, annullino le commissioni agli agenti(150 milioni l'anno).
      Ci sono tante partite iva, aziende, bar, artigiani che rischiano di non riaprire...il mio pensiero va a loro...se il mondo milionario del calcio va in perdita non me ne frega nulla...ripartino dai settori giovanili e con stipendi piu bassi


      • Purtroppo non è così semplice il discorso, se il calcio si ferma vanno all'aria tantissimi stipendi comuni (bisogna considerare l'indotto); quindi ulteriori persone che necessitano assistenza economica da parte dello stato e di conseguenza meno risorse per tutte le categorie in difficoltà che giustamente hai citato.
        Temo che col virus dovremo conviverci per almeno un anno, bisogna creare le condizioni in qualsiasi settore per ripartire, ovviamente senza mandare allo sbaraglio nessuno; chiudere oggi come oggi la stagione non risolverebbe nulla perché a settembre saremmo punto e a capo. Poi magari tra un mese la sospensione definitiva si rivelerà essere l'unica opzione praticabile ma intanto giusto ragionare su ogni scenario, a mio giudizio.


        • Gli stipendi comuni che ti riferisci sono legati agli stadi aperti, oppure atalanta store, oppure biglietteria ecc...ma a porte chiuse questi indotti sono ugualmente zero


        • La penso esattamente così


      • Sono d'accordo con te al 100% ma voglio vedere se lo faranno e spontaneamente....a parte la Juventus ed il Cagliari (Una mensilità) finora nessun' altro ha fatto un passo....il problema però è anche l'indotto e sono tanti che lavorano grazie al calcio prendendo stipendi normali 


        • Concordo con te. pagamenti a tutti i dipendenti legati al calcio(penso a magazzinieri, commessi atalanta store..) e riduzione del 50% a tutti i calciatori


      • Michi1907: "......Si riducano gli stipendi, annullino le commissioni agli agenti (150 milioni l'anno) ......"
         
             


    • Lucanember: "..... non è facile non giocare più" 
       
      E' piu' facile vedere dei morti in piu' portati via sui camion militari?
       
      Per come la vedo io:
      - se e' SICURO giocare, si DEVE giocare,
      - se e' TROPPO RISCHIOSO giocare, NON si deve giocare.
       
      Ogni altra considerazione (e NON mi nascondo la sua importanza) deve venire in secondo piano.
       
       
       
       
       
       


      • Ciao Frank.
        Dipende cosa intendi per "se è sicuro si deve giocare"
        Perchè se per sicuro si intende fare tamponi a tutti i giocatori e staff( mentre per i comuni mortali come noi non vi è la possibilità di fare i tamponi) e magariu giocare a porte chiuse o in campi neutri, mentre negli ospedali la gente continua a combattere per la propria vita...allora io personalmente non ci sto.
        Per me il campionato deve riprendere solo quando la situazione si è normalizzata in tutto il paese. Che senso avrebbe vedere il Papu, Ronaldo, Lukaku, Insigne ecc giocare tranquillamente e i nostri medici, infermieri, farmacisti ecc costretti a turni massacranti per salvare piu vite possibili??
        scusami non è uno sfogo perbenista o altro, ma ho sentito troppe volte il rumore delle ambulanze in questo mese che la voglia di calcio a certe condizioni è pari allo zero


        • Che senso ha che fra un mese io lavoro e loro no? Già sono privilegiati?  Perché io x dare da mangiare a mia figlia devo lavorare, i 600 € che prendo servono a pagare il mutuo....la vita, dovrà riprendere, il dramma rimarrà in eterno, ma sono ripartiti anche dopo due guerre dove i nostri nonni non avevano nulla....io sono dell'idea resistere fin oltre la metà di aprile ed a maggio riprendere gradatamente


          • Lucanember: "...... sono ripartiti anche dopo due guerre ...."
             
            Si. Certo.
            Ma soltanto DOPO che le due guerre erano terminate ......
            Sono terminate le stragi del Covid-19 ......?


            • Non sono terminate, stanno gradatamente calando, tra Nembro ed Alzano i contagi sono pochissimi ormai è x fortuna anche i morti molto meno in quanto la strage è iniziata a febbraio e le morti di adesso sono i contagi di inizio marzo....ma se aspettiamo gli zero contagi nel mondo arriva autunno....e stare a casa, senza lavorare, con tasse, bollette, mutui che sono da pagare lo stesso perché non sono sospesi la tenuta ociale sarà a rischio...io ho detto gradatamente da maggio....e se riprendo a lavorare i calciatori possono calciare e non grattarsi a casa le palle con stipendi da nababbi


              • Lucanember: ".....  i contagi sono pochissimi ormai"
                 
                Certo, sono stati eliminati quasi completamente tutti i contatti ......
                Se torni alle partite giocate, con tanto di inevitabili contatti di vario tipo, cosa succede?
                 
                Io penso che sia importante una classificazione delle attivita' per "importanza sociale".
                 
                Gradualmente si riparte da cio' che e' piu' importante socialmente.
                Il calcio degli stipendi milionari, dei Lotito e Diaconale, dei procuratori alla Raiola e dei tanti intermediari di ogni tipo, oggi come oggi, NON mi sembrerebbe la priorita' assoluta.
                 
                Certo il lavoro di chi svolge un'attivita' "normale" (legata al calcio) va protetto come ogni altro lavoro.


                • Il rischio ad esempio al sud è ancora alto, io ti parlo delle mie zone, Nembro, Alzano, Albino, Villa di serio....qua la diffusione è partita a metà febbraio e già dal 6/7 marzo morivano  3,4,5 persone al giorno per paese....ora è in notevole calo, qua, c'è un'emergenza globale e bisogna tenere la guardia alta ma vedere giocatori e simili strapagati che continueranno ad esserlo senza fare nulla non mi sta bene....o prendono il minimo o giocano (con sicurezza) e noi non esultiamo....Non esiste al mondo che uno prenda tantissimi soldi a far nulla


                • Condivido tutto


          • Ciao, una cosa è riprendere per dare da mangiare alle nostre famiglie, un'altra è vedere segnare Papu o Ilicic mentre negli ospedali c'è chi continua a lottare.
            Poi ovviamente è la mia opinione, ognuno il dramma lo vive diversamente e con diverse sensibilità è normale


            • Concordo che non è etico, ma noi abbiamo esultato per la vittoria di Valencia quando già moriva un sacco di gente, già allora non bisognava farlo perché gli ospedali erano campi di battaglia


              • NO.
                NON si erano ancora viste le bare portate via da Bergamo, a passo d'uomo, su camion militari.
                 
                Quelle immagini agghiaccianti hanno aperto gli occhi a tanti che, vivendo lontano, non potevano vedere.
                In tutto il mondo, ancora oggi, quelle immagini fanno gelare il sangue a TUTTI, indipendentemente dalle nazionalita' ........
                 
                Basta morti innocenti ...... whatever it takes ......
                 
                 
                 
                 


                • Certo, è fortunatamente ma qua già morivano 4/5 ,persone al giorno ed un sacco di ammalati....se non sei dentro non potevi capire giustamente....il padre di un'amica di famiglia deceduto il 12 è rimasto 4 giorni in casa con il pingui' come condizionatore x mantenere la salma...da noi la tragedia era già in corso, poi molti l'hanno capito solo vedendo quella drammatica immagine che rimarrà nella storia


              • era il 10 marzo, la situazione incominciava ad essere grave ma vi era ancora incertezza su tante tante cose, la champions era ancora aperta e vi era il lockdown solo da un giorno.
                Solo una settimana dopo è arrivata la foto dell'esercito che trasportava le bare dei nostri concittadini in altre province, sono passate 3 settimane e la situazione è ancora drammatica. Siamo sinceri, servono minimo 2 mesi minimo per vedere la situazione normalizzata. Una cosa è riprendere a lavorare per poter dare da mangiare alla famiglia e pagare le bollette..un'altra è esultare per un goal


                • Michi1907, senza offesa perché tutti reagiamo in modo diverso. Quando sarà il caso, e lo decideranno loro, noi pensiamo ai problemi nostri , piano piano ricominceremo a seguire. E piano piano torneremo ad esultare. Le cose belle aiutano a superare i dolori. Gli interessi pure. Guarda anche questa situazione. In una scala da uno a 10 sarebbe grave 12... ma visto che siamo a casa, in tv si parla di questo, con gli amici parli dei malati e dei morti, sui social di morti e malati , la percepiamo ancora peggio. Se tu lavorassi (non dico che devi farlo, ci mancherebbe, stiamo a casa che oggi è meglio così) x 8 ore avresti altro a cui pensare. Magari sembrerebbe una situazione meno pesante. Anche Valencia Atalanta sono state 2 belle ore in una brutta giornata. Io credo se prima o poi si può cominciare a parlare d'altro, senza dimenticarci le buone regole che stiamo rispettando oggi, cominciamo a uscirne almeno moralmente. Poi ognuno la vede a modo proprio e deve rispettare quello che pensano gli altri. 


                • se riaprono tutto ho una paura fottuta che si torni al punto di partenza ...


                • Io sono d'accordo con te Michi sull'etica, pienamente, però mi girerebbero le palle noi al lavoro e loro con super stipendi a casa...circa il match di Valencia a Nembro già dal 7/8 marzo iniziavano ad esserci 3/4 morti al giorno solo che nessuno che non viveva in queste zone capiva che la tragedia era già partita


        • Michi1907: "...... Dipende cosa intendi per 'se è sicuro si deve giocare' ......"
           
          Intendo esattamente quello che intendi tu.
           
          Anche per me il campionato deve riprendere solo quando la situazione si sara' normalizzata. 
          Cio' che conta veramente nel frattempo e' salvare piu' vite possibili.


  8. continuo a ripeterlo,chiudiamola subito e organizziamo bene il prossimo a Settembre...


  9. Per quale oscuro motivo una squadra che ha giocato e perso/pareggiato una partita deve vedersi superare da una squadra a cui vengono regalati 3 punti senza giocare? È il caso del Milan che si vedrebbe superato da Verona e Parma per l'Europa League. Non sarebbe più corretto eliminare la giornata 25 dove non tutte le squadre hanno giocato? La 26esima è stata giocata da tutti e si ritiene valida. Non capisco.


    • DALMEN: "......  vedersi superare da una squadra a cui vengono regalati 3 punti senza giocare?"
       
      La tua considerazione mi sembra giusta.
       
      E se , invece di 3 punti a tutte le squadre (per ogni partita che NON possono giocare, NON per colpa loro) venisse assegnato 1 punto?
      Dopotutto, TUTTE le partite partono da 0-0.
      Quindi, se alcune partite NON possono essere giocate per ragioni NON imputabili ad alcuna squadra, il risultato "a tavolino" piu' comprensibile e logico mi sembrerebbe 0-0.


  10. Che la Juve non lo vorrebbe , lo scudetto, bisognerebbe chiederlo a loro prima.....
    Per il resto sono d accordo......finiamola così e speriamo di ripartire a fine agosto TUTTI INSIEME








  11. Campionato chiuso non c'è niente da fare. Per le coppe europee è più semplice poche partite da fare dove e quando ci saranno le condizioni. 


  12. Ma questi non hanno ancora capito che questa stagione è finita così? Prima lo capiranno e prima riusciranno a salvare la prossima stagione...in Belgio oggi hanno chiuso il campionato assegnando lo scudetto al Bruges, prenderanno ad esempio ache in italia una soluzione del genere???


  13. Chiudiamola qua questa pagliacciata....ogni giorno ancora tantissimi morti (molti ma molti di piu di quelli che ci vengono comunicati) e questi pensano a come riprendere per non perdere soldi. 
    Si riprenderà quando la situazione sarà stabilizzata e la vita ripresa...tra 1 mese no di sicuro. Fin quando ci sono nostri concittadini che lottano per la vita negli ospedali che senso ha riprendere il gioco del pallone?


  14. Io spero non riparta, poi che finisca con i 3punti, 1 punto oppure 0 purché non riparta e si mantengano le posizioni conquistate, cosicché ci si possa puntare tutto sulla Champions ad agosto e poi tirare diritto per l inizio del prossimo campionato 


  15. Praticamente sommando un Diaconale ad un Lotito la deficienza finale non cambia.


  16. Ma con i 3 punti a tutti quelli della Lazio saranno con rigori virtuali abituati come Ormai c'è una proposta al giorno, mah vedremo 


  17. Tranquilli : niente di sensato e logico verrà adottato !
    ma ció che di marcio e sporco che più si addice a LOTITO verrà servito !


    • ..In questi magheggi sono i numeri uno..


  18. La prossima proposta sarà quella di finirlo alla Playstation.
    Online off course.


  19. Potenziali vittorie per tutti, considerando i recuperi. Ha una sua logica... 


    • Avete ragione voi qui sotto, di logico in tutto questo non c' è niente. 


    • é no rain
      se tutti vincono e nessuno perde di logico ghé negòt
      nella follia della proposta l'unica matematicamente applicabile sarebbe il pareggio x tutti



      • Pienamente d'accordo con Farabundo ... che senso avrebbe regalare tre punti a chi non ha giocato la 26 giornata penalizzando chi l'ha giocata e non ha vinto? E poi con che logica dare tre punti ad entrambe le squadre che devono recuperare la partita che le vede contrapposte? 
        A questo punto si annulli la giornata non disputata da tutte le squadre e si torni indietro di una giornata, o si dia un punto ciascuno a chi non ha giocato presumendo "ex lege" un pareggio in queste partite ... comunque ingiusto, ma almeno più logico delle vittorie a go-go (tutto ciò lo scrivo senza avere minimamente idea di chi guadagnerebbe e chi perderebbe posizioni con tale meccanismo).
         


      • Servirebbe a pareggiare le partite. Ci sono squadre che ne hanno giocare 25, altre 26. Per avere una classifica a parità di giornate, o togli la 26' a chi l'ha fatta dai punti per le partite mancanti fino all'ultima. Nessuno dei due sistemi è giusto. Noi giustamente torneremmo a +6 dalla Roma... ma monnè detto che avremmo
        vinto il recupero con la Lazio... ma al eno determini le posizioni per le coppe. (E forse anche le retrocessioni, messo così) ... un campionato a 22 squadre con glineuropei a fine stagione (e i mondiali l'anno dopo) sarebbe una sacchinata incredibile x gli atleti .


        • Il recupero sarebbe contro il Sassuolo.


    • Mica tanto...


  20. sapere che li pagano per partorire ste cagate
    ancora ancora un punto x squadra x ogni partira (pseudo matematicamente regolare)
    comunque in qualsiasi modo
    il milanmerdista cucu ci guarderà in tivu


  21. Se non sì dovesse riprendere a giocare per questa stagione perché il crotone dovrebbe salire ? ha soli 2 punti in più rispetto alla 3 che è il frosinone . Visto che siamo in una situazione eccezionale bisogna fare solo eccezioni per quelle squadre che hanno già di fatto stra conquistato la propria posizione come il benevento facendo salire loro e scendere il brescia basta non l ' ha ordinato il dottore che ci devono essere per forza delle promozioni o retrocessioni quest ' anno è successo un fatto particolare e va riconosciuto il merito solo a chi se l ' era già guadagnato con tanti punti di differenza dalle altre . 


    • Pur quanto mi piacerebbe vedere il Brescia in B (loro posto), se li retrocedessero d'ufficio (e non a campionato ultimato) farebbero causa alla lega e la vincerebbero a mani basse. Il discorso é che per certe cose serve la matematica certezza. 


      • Stetrescur: ".....  se li retrocedessero d'ufficio (e non a campionato ultimato) farebbero causa alla lega e la vincerebbero a mani basse. Il discorso é che per certe cose serve la matematica certezza".
         
        In queste circonstanze la "matematica certezza" NON puo' esserci qualunque soluzione tu scelga.
        A meno che non si voglia accorpare il campionato 2019/20 e quello 2020/21 in un campionato 2019/21, ma non so proprio se questo sia realistico.


        • Non ho mai scritto di accorpare i campionati. Ma non puoi spedire una squadra in B (con tutte le differenze finanziarie che verrebbero a crearsi) se manca la matematica. L'unica situazione che potrebbe andare bene a tutti (e la più logica) é di campionato 2020/21 a 22 squadre (per tenere un numero pari). 
           


        • Esatto Frank 
          fare 1 campionato in 2 stagioni non mi piacerebbe cercherei di limitare i danni per uno solo se sì può . 
          Mentre per quanto riguarda le retrocessioni stetrescur a me non me ne frega niente del brescia sia se resta in a sia se va in b ma non puoi non far salire il benevento quindi secondo me se non puoi più giocare altre partite di questa stagione e non vuoi cambiare il numero delle squadre fai scendere l ' ultima in classifica in serie a e fai salire il benevento unica squadra che aveva già praticamente vinto il campionato con tanti punti di vantaggio sulle altre .
          Siamo in una situazione eccezionale stetrescur e bisogna fare eccezioni solo per quelle poche squadre che avevano tanti punti di vantaggio sulle altre mentre altri verdetti non sì possono decretare se non sì può giocare . 
          Sarebbe come non dare la vittoria della premier league già stra vinta al liverpool perché non c ' è la certezza matematica ti pare giusto con più di 20 punti sulla seconda ? 


  22. Capisco sia impossibile fare una classifica che sembri "verosimile" ma se proprio devono assegnare punti, che mettano tutte le partite 0-0 e diano 1 punto ad ogni squadra per ogni partita rimasta nel proprio calendario, che senso ha dare tre punti a tutti per ogni partita (cioe' 36-39 punti in piu' a tutti)?
     
    PS Tra l'altro, sarebbe nuovo record di punti (87)


    • Quoto: io spero che si torni a giocare, ma se proprio devono fare sta roba, la partita prima di iniziare è 0-0, quindi tutti 0-0 e 1 punto a tutti da qui alla fine. 


  23. considerando che si sta parlando della Juve, che dichiara più scudetti di quanti effettivamente ne abbia, ho dubbi sul fatto che non reclami anche questo...


    • Ma che dici.? ??
      Ti ricordo che alle zebre ne hanno già tolti ben 2.  !!!
       come il mio conto in banca. ...servirebbe uno zero in più.  


  24. Un po' contorta come cosa, ma di fatto coniugherebbe la cosa più ragionevole (chiudere il campionato ora, congelando le posizioni) con la cosa più corretta (definire le partecipazioni alle coppe, retrocessioni/promozioni).


  25. Forse i 3 punti li assegnano x pareggiare il conto delle partite....
    Comunque sia la classifica resta immutata. 
    Giusto non assegnare.lo scudetto e ridurre a 2 le retrocessioni.
    Credo che a far ricorso saranno pochi...i soliti stolti e qualche aggregato qua e là. ..ma non si faranno una bella pubblicità. 


    • Il Verona, supererebbe il Milan, lasciandolo fuori dall'Europa


      • facendogli anche un favore, visto che il milan ai preliminari di EL tanto ci sputa sopra


  26. Ma il senso di tutto ciò...? 


    • SubbuteoGroup -
       02/04/2020 alle 16:25
      Che alla fine una classifica bisognerà pur stilarla.
      E' più logico chiudere le Coppe, ma anche qui secondo me sarà difficilissimo, perchè le partite sono molte meno.
      E comunque partite con il pubblico, per me non se ne faranno.


  27. Cosa darei per vedere giocar la Dea ai quarti di CL


    • Secondo me le coppe europee si concluderanno


  28. Ma che cagata è quella di dare i punti per le partite non disputate? Cosa c'è sotto?... perché qualcosa c'è, di sicuro!
     
    Comunque in Belgio hanno già finito di farsi seghe mentali: campionato finito e posizioni parziali confermate! Che lezione ai nostri pagliacci... 


    • Grazie al c**** manca una giornata e il brugge ha 15 punti di vantaggio 


      • Se non sbaglio la Jupiler prevederebbe i play-off dopo la regular season. 


    • Credo perché ci siano di mezzo ancora dei recuperi


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.