IL GASP NEL DOPOPARTITA

11-01-2017 23:34 25 C.

“Abbiamo fatto un secondo tempo veramente importante in casa dei campioni d’Italia. Anche nel primo tempo non avevamo giocato poi cosi’ male ma la fisicita’ della Juve e la presenza di campioni come Dybala ha fatto la differenza.
Come avete potuto vedere noi ci abbiamo comunque sempre creduto anche sul 3-1. Nel primo tempo siamo stati un po’ farragginosi in attacco ma nel secondo siamo stati piu’ concreti e aver sfiorato il pareggio e’ stata una emozione grandiosa.

La formula attuale di questa coppa non mi piace per niente. Potrebbe essere bella e piena di sorprese ma cosi’ com’e’ strutturata è una competizione impossibile per le squadre medie o piccole. C’e’ un vantaggio acclarato dato alle squadre piu’ forti, e’ inammissibile.

La volonta’ della famiglia Percassi è quella di non modificare la squadra ma teniamo tutti presente che certe offerte sono irrinunciabili, sia per la societa’ che per i giocatori coinvolti. Perdere Gagliardini per noi e’ stata una perdita notevole ma abbamo visto stasera che il nostro compito l’abbiamo fatto lo stesso. Anzi, stasera abbiamo giocato meglio che un mese fa, con una sicurezza e un piglio che allora non avevamo di certo avuto.

Per noi resta una soddisfazione giocare quasi alla pari viste le disparita’ economiche gigantesche tra noi e certi squadroni come la Juve di stasera

Se mi dite che ho rimorsi per non allenare una grossa squadra? l’ambiente di Bergamo mi da soddisfazioni notevoli. Certo non e’ come vincere un campionato ma i risultati che stiamo avendo e il modo sono ugualmente grandissime.

Durante la partita ho cambiato piu’ volte per fare prove e perche’ avevamo di fronte una situazione tattica che lo richiedeva. Inoltre senza Gagliardini e Kessie dobbiamo inventarci nuove soluzioni a centrocampo, con Konko, Grassi e altri provando situazioni diverse, ecco quello che ho fatto stasera.

Latte questa sera ha esordito con un gol, è un ’99 ed è un altro di quei giocatori che arrivando a Bergamo e vedendo la Primavera mi ero accorto che erano poco utilizzati. Bergamo regala il profilo migliore per creare queste situazioni e per far crescere giovani venuti dal niente.

Domenica uno scontro diretto con la Lazio. Non facile per noi, l’importante ‘ continuare a crescere come stiamo facendo da mesi. Il nostro intento e’ continuare a fare risultati, se poi arriva anche l’Europa… meglio!

Grandissime lodi a noi? e’ un piacere per me, per la squadra, per l’ambiente e la citta’ tutta soddisfare il palato di tutti, anche di quelli che non sono nostri tifosi.”

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By Staff di Atalantini.com


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
25 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
25
0
Would love your thoughts, please comment.x