IL NERO E L’AZZURRO – Nel segno di Muriel

23-02-2021 07:00
33 C.

La Dea batte ancora il Napoli con una goleada e si gode questo momento magico che la vede protagonista su tutti i fronti, l’unica squadra in Italia assieme alla Juve. Tutta la squadra ha disputato una buona gara, segno evidente che la settimana di lavoro ha fatto bene ai neroazzurri. Ora testa al Real per una sfida storica.

IL NERO L’AZZURRO
RIGORE
Primo tempo fallo da rigore su Pessina l’arbitro non fischia, il VAR non interviene, il mister si infuria e viene espulso. Una situazione che andava gestita meglio e speriamo che non si ripeta.
MURIEL

Il campione neroazzurro, qualcuno lo paragona al mitico Ronaldo, il brasiliano ex Inter, in effetti per movenze e potenza del tiro lo ricorda e noi ce lo godiamo tutto. Un fuoriclasse che migliora di partita in partita.

ROMERO

Anche lui ormai non sorprende più il difensore argentino è ormai una colonna portante della difesa per aggressività, tempismo e dinamismo anche in attacco che lo portano a segnare sulle palle inattive.

MAEHLE

Arrivato a gennaio è entrato in punta di piedi e sta pian piano crescendo di rendimento, contro il Napoli si è visto anche in dribbling e con maggiore convinzione, gli manca solo il goal ed un po’ più di attenzione in difesa poi sarà al top.

GOSENS

Il tedesco spinge sulla sua fascia ed è una spina nel fianco dei partenopei, segna la rete del raddoppio ed è sfortunato sull’azione dell’autogoal. Ma si rifà subito dopo, andando a calciare in porta e costringendo il portiere azzurro all’angolo che porterà alla quarta rete neroazzurra.

CLASSIFICA

La classifica sorride alla Dea che grazie alla vittoria sul Napoli si porta a ridosso della zona Champions il quarto posto è solo ad un punto e si prende una distanza di 8 punti dal Sassuolo.

Bookmark(0)

By LuckyLu
LuckyLu

33
Inserisci un commento

Please Login to comment
19 Albero dei commenti
14 Albero delle risposte
0 Followers
 
Commento con piu' reazioni
Commenti piu' visti
25 Autori
ReMoGNKYprytzwigners_friendtrescurneroblu Autori di commenti recenti
  Iscrviti  
Nuovi Vecchi Piu' votati
Notifica di
ReMo
Membro
ReMo

Il Gewiss Stadium stasera, non ospita semplicemente una partita di calcio, ma celebra un happening aperto nel punteggio finale, ma ben circoscritto nei dettagli di contorno.E' una celebrazione storica, che chiama a raccolta tutti coloro che , per ben oltre un secolo, hanno vissuto con l'Atalanta, con le sue suggestioni, le comuni paure ed il coraggio di non tirarsi mai indietro, sino a raggiungere vette prestigiose e presunte impossibili, che si concretizzano incrociando il team più prestigioso del mondo calcistico.Non saranno i cancelli chiusi a tenerci fuori e stasera si raggiungerà certamente il maggior numero di contatti mai stabilito, di cui solo una parte ascrivibile ai mezzi televisivi.Ho già detto, ma mi piace ribadirlo, che le tribune si animeranno delle presenze di tutti coloro che, nelle varie epoche temporali, hanno sostenuto impegno e sforzi di chi, vestito delle nostre gloriose casacche, ha dato vita al mito atalantino.Saremo tutti, ma davvero tutti insieme, riuniti dall'amore per il nerazzurro e dal piacere di stare insieme.Sarà il primo atto celebrativo di una pacifica globalizzazione sportiva di cui saremo simultaneamente attori e fruitori, a consacrare una fede ed un orgoglio bergamasco ed atalantino.Una vittoria da ricordare, prescindendo dal fatto di poter vincere l'incontro, dato che la possibilità di giocarlo è di per se stessa una vittoria.A pensarla in maniera contraria saranno i nostri ragazzi in campo, quelli mai sazi e mai domi che si spendonoper il proprio onore e per la nostra gioia.E che certamente vorranno riprovarci.Forza ragazzi, forza Atalanta !

GNKY
Membro
GNKY
Nell'azzurro mancano Mister Gritti, il Prof. Borrelli, tutto lo staff tecnico e sanitario.
Direi che lo meriterebbero, senza dubbio.
prytz
Membro
prytz
M'illumino d'azzurro, forse però anche troppo . Abbiamo preso due goal, di cui uno molto bello, ma che non si possono prendere a difesa schierata . La difesa è ancora e sempre da registrare ; soprattutto per come siamo fatti noi è molto pericoloso tirare i remi in barca quando si è in vantaggio . Ed è successo pure col Napoli

Comunque avanti così , non mollare niente .
Ma la stagione è resa pesante non solo dalla mancanza della gente, anche dalla mancanza di lotta-salvezza . Va a finire che non si sa come ancora recuperare punti sulle altre, visto che difficilmente molleranno qualcosa con le "piccole e medie" senza motivazioni
trescurneroblu
Membro
trescurneroblu
Ma zapata nell'azzurro??? Manca
Mondo21
Membro
Mondo21
Azzurro per Tutti indistintamente, ma sopratutto per il Mister che dimostra di essere deus e machina di questo grande gruppo di uomini.
Nero il pisquano col fischietto ed i suoi colleghi, tristi a dir poco
Alexfolle
Membro
Alexfolle
AZZURRO: Il gioco della squadra è sempre piacevole con delle giocate in velocità deliziose e di qualità.
La ricerca del compagno meglio piazzato, gli inserimenti senza palla sono il punto di forza dei nostri. Poi se Luis si inventa questi gol è davvero uno spettacolo.

NERO: Aver poco tempo per gustare una vittoria che subito arriva una partita storica

Ribo80
Membro
Ribo80
Nel nero aggiungerei, in un discorso generale, che le seconde linee sono ormai quasi non pervenute. Lammers, Miranchuck, Malinovski e Caldara praticamente non giocano mai nemmeno spezzoni significativi. Siamo alla fine di febbraio, ormai dovrebbero essere integrati anche negli schemi, spero in un cambio di rotta.
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Concordo sull'azzurro, in cui aggiungerei anche Djmsiti, autore dell'ennesima ottima prova (condita anche dalla spizzata sul quarto gol) e il secondo tempo di Zapata, davvero altra cosa rispetto al primo timido e balbettante.
Nel grigio scuro la mancata capacità di tenere il risultato, riuscendo per due volte a rimettere in partita un Napoli alla canna del gas, e la tardività delle sostituzioni (capisco che forse il Gasp non volesse dare il messaggio che si iniziava a pensare al Real, ma i sostituti devono essere una risorsa, non un indebolimento), soprattutto quella di Gosens che, dopo l'apparente infortunio, avrei tolto cautelativamente, se non subito, quantomeno subito dopo il 3-1 spostando Mahele a sinistra, come avrei tolto Muriel dopo il gol per una meritata "standing ovation" sia pure quasi virtuale.
Brenno
Membro
Brenno
rendere fino quasi alla fine una partita viva contro una squadra morta
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
Non erano del tutto morti i nostri avversari. Sicuramente hanno giocato meglio contro di noi che contro il Granada.
farabundo
Membro
farabundo
nell'azzurro metterei lo zapata al posto del maele
ragnorosso
Membro
ragnorosso
esatto….riusciamo a prendere sempre gol anche quando l'avversario sembra alla frutta, con il risultato che lo rivitalizziamo.
Mannaggia a noi ed al non sapere gestire i gol di vantaggio
moreto
Membro
moreto
concordo anch'io nell'indicare col nero i due gol presi
azzurro anche la tenuta atletica all'inizio di un altro filotto di partite che sarà dispendioso
SOTAONOTER
Membro
SOTAONOTER
NERO: OCCASIONE SPRECATA !!!
Cosa fare quando il capo dei ladri,che ti ruba e poi ti sbeffeggia, si autoinvita a casa tua?Fallo entrare ,offrigli il caffè e poi sotterralo in giardino.Ai suoi colleghi che lo cercano dirai,di stare tranquilli, che l'hai visto andarsene con una giovane bionda.
abbonatocreberg
Membro
abbonatocreberg
Non so se metterlo nel nero o nell'azzurro, vedete voi...
Ci sono squadre che in caso di situazioni dubbie mandano la palla in fallo laterale per..."chiedere una valutazione più attenta" al VAR.
Personalmente non piace questo comportamento, perchè il VAR dovrebbe fare le sue scelte in autonomia e in modo automatico (son li apposta).
L'osservazione la metto nell'azzurro se considero la sportività e la poca propensione alla piangeria della DEA rispetto ad altre squadre più squallide dal punto di vista della sportività
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Sportività o meno, quando si è così certi di aver subito un torto, bisogna avere il coraggio della disobbedienza (civile) ... squadra che esce tutta dal campo e si piazza nella nostra panchina finchè l'arbitro non si degna di andare al Var ... almeno togliamo qualsiasi alibi sia a lui che al varista e la cosa non rischia di passare quasi inosservata.
wigners_friend
Membro
wigners_friend
Cioè, vorresti uscire dal campo per forzare l'arbitro ad andare contro il regolamento? A questo punto perché uscire per chiedere il VAR, esci per farti assegnare direttamente il rigore. Se fai una cosa del genere ti becchi sconfitta a tavolino e -1, e giustamente, anche se sull'episodio hai ragione. Se lo facesse il Napoli li perculeremmo dicendo che solo ADL fa certe cose, terroni, burini, eccetera...
Brasa
Membro
Brasa
Condivido che a volte potrebbe tornare utile buttare la palla per facilitare l'intervento del Var ma la mentalità vincente mi é piaciuta... stavamo attaccando e buttar fuori la palla avrebbe attenuato la pressione e fatto respirare gli avversari...
wigners_friend
Membro
wigners_friend
Non serve, il VAR l'azione la riguarda lo stesso (e se non lo fa perché c'è un complotto o stanno dormendo non risolvi certo buttandola in fallo laterale), quante volte il gioco è stato interrotto per andare al VAR (ricordate il rigore che ci diedero a Chievo nel 2017, o quello a Genova l'anno scorso?). E se l'arbitro capisce che vuoi forzargli la mano, rischi solo più danni.
Mapi-BA
Membro
Mapi-BA
NERO i due gol presi e di conseguenza essere sotto nei confronti del Napoli sugli scontri diretti.
NERO l’arbitraggio vergognoso, e non solo per il rigore negato. Metto nell’Azzurro la reazione pubblica di Gasperini che, come ha detto Percassi, ha fatto benissimo a lamentarsi. Non sottovalutiamo questa esternazione del gran capo. Scende anche lui in campo a difendere la sua squadra.

AZZURRO la nostra squadra che prende in mano il gioco e domina sul campo con una sicurezza e al contempo una tranquillità impressionanti. Anche dopo il momentaneo pareggio del Napoli, o dopo il loro secondo gol, siamo andati avanti a macinare gioco e azioni, imperturbabili e umilmente consapevoli della nostra superiorità.

GRIGIO l’assenza sul campo di Ilicic, pare non dettata dalla volontà di risparmiarlo. Sembrerebbe non al meglio della forma, almeno questo traspare dalle parole di Gasperini.
Spero sia solo pretattica in vista dì mercoledì......
Mauri62
Membro
Mauri62
Nero. Ennesimo arbitraggio pilotante e indirizzante. Purtroppo gli arbitri sono la parte più facilmente influenzabile del sistema e c'è anche un grosso problema di qualità. Fourneau ,per esempio, è veramente impresentabile a questi livelli.
Nero. Quattro tiri totali del Napoli, due gol subiti. Non ci siamo.
Azzurro. La squadra gestisce meglio energie e risorse.
Azzurro. Muriel è al top delle sue immense potenzialità.
Azzurro. Romero è una roccia. Ne manda un altro all' ospedale ma era la centesima volta che andava in terra e neanche stavolta era fallo. Potrebbe giocare Strong Safety nella NFL...
Azzurro. Il Gasp ha fiutato che ce la vogliono tirare e mette le mani avanti. E il Pres. Lo sostiene.
Azzurro. C'è Atalanta - Real Madrid
Nero. Non ci siamo.
brignuca
Editor
Grigio il terreno, visivamente non è male ma spesso ci sono rimbalzi non regolari.
Azzurro cobalto la forma fisica, correvano ed attaccavano sul 4-2 anche nel recupero
Claudiopaul70
Membro
Claudiopaul70
Azzurro la nostra forza, la convinzione dei nostri giocatori nel nostro gioco e la consapevolezza di essere una grandissima squadra.
Nero le striscie sulle nostre maglie vicino a quelle azzurre
Brasa
Membro
Brasa
A voler fare i perfezionisti nel nero andrebbero anche i due gol presi contro una squadra che non si è praticamente mai resa pericolosa.
Comunque un dettaglio rispetto all'ottima partita di tutti.
primieroneroblu
Membro
primieroneroblu
Un po’ pigro Gollini nel non uscire su quei due cross lenti che arrivavano nell area piccola,
brignuca
Editor
Veramente sul primo goal la palla viene colpita un metro davanti al dischetto del rigore. Direi che Gollini stavolta non può vedere rimproverato e che fa il suo quando selva di piede su Insigne
MonteGrappaNeroBlu
Membro
MonteGrappaNeroBlu
io capisco poco di calcio ma secondo me nel primo gol è più "colpa" di Deroon che smette di seguire Zielinski appena entra in area
brignuca
Editor
Esatto, parte in ritardo, un attimo prima sarebbe bastato per fare pressione e contatto col corpo impedendo al giocatore del Napoli di coordinarsi così bene. Peraltro gesto tecnico notevole.
maurom72
Membro
maurom72
Maehle nel gol del polacco fa tardi la diagonale e ha paura del rigore al momento del contrasto quindi va morbido, ci sta che quando si prenda gol qualcuno pecchi e se vogliamo trovare qualcosa il suo intervento non è stato perfetto
albisarnico
Membro
albisarnico
Concordo. Lento ed indeciso nella chiusura Maehle. Non è il caso però di toglierlo dall azzurro , perché ha fatto una bella partita è fossi in Hate un po’ mi preoccuperei (anche se non mi stupirei se a giugno partisse...)
Brasa
Membro
Brasa
E ma così però diventa un circolo vizioso... se abbiamo due esterni forti la coperta è corta, con tre invece iniziamo a temere che qualcuno sia scontento...
Nemesis68
Membro
Nemesis68
Concordo ... Mahele (buonissima partita la sua peraltro, concordo che vada nell'azzurro anche se deve migliorare le scelte nell'ultimo passaggio, ma lì è anche questione di entrare negli schemi) chiude in modo "scolasticamente corretto" ma senza la garra necessaria, quella di Sutalo su Joao Pedro a Cagliari su situazione analoga ... fosse andato più deciso sarebbe riuscito quasi certamente a murare la conclusione (peraltro molto bella) di Zielinski
Andre62
Membro
Andre62
Quando il pallone entra così in area c’è poco daffare, l errore grosso è stato quello di far calciare ben due volte Politano comodamente con il sinistro a giro velenosissimo. Già all andata lo avevamo patito e non siamo riusciti ad arginarlo. Del resto loro potevano rendersi pericolosi solo così, perché col gioco manovrato non hanno imbastito una sola azione

Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarit?| , ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verr?| bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorita' preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddee tte autorita' , persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operaree in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.