IL NERO E L’AZZURRO – Vittoria di Rigore

24-01-2017 04:44 37 C.

Vittoria sofferta quella di domenica sera con una Dea un po’ appannata nel primo tempo contro una squadra ben disposta in campo che le ha reso la vita difficile e che ha ceduto solo grazie ad un rigore discusso. Ora che la salvezza è conquistata non ci si può più tirare indietro su quali devono essere i nuovi obiettivi, ma restano dei dubbi e degli interrogativi sulle reali possibilità della squadra vista la mancanza di adeguati ricambi nei ruoli chiave. D’altra parte se non si punta all’Europa verrebbero meno anche le motivazioni da qui alla fine del campionato con le ovvie conseguenze del caso. Insomma che si voglia o no andare in Europa la strada da percorrere è questa anche perché non sarebbe rispettoso per le squadre ancora alla ricerca di obiettivi, un comportamento da titare a campare fino alla fine.

IL NERO

L’AZZURRO

CALO DI RENDIMENTO

Stiamo forse cercando il pelo nell’uovo ma di fatto osserviamo che alcuni elementi non stanno più giocando a mille e le motivazioni possono essere diverse: il mercato, un calo fisico, un calo di concentrazione, tutte cose che fanno pensare come sia necessario quanto mai cercare delle alternative e darsi nuovi obiettivi di classifica per puntare sempre in alto.

MERCATO

E’ inutile nasconderlo il mercato di gennaio è quanto mai dannoso per tutte le società e per l’Atalanta degli ultimi anni ancor di più. Troppi giocatori chiaccherati in uscita e speriamo che si tratti solo di chiacchere, non osiamo nemmeno immaginare l’ipotesi della cessione di qualche altro gioiello (ad es. Kessié) a gennaio.

PETAGNA

Dopo aver ritrovato la rete in quel d Roma il puntero neroazzurro gioca ancora una partita di sostanza ed è lui che crea le azioni più pericolose della Dea: prima il rigore poi l’assist a Freuler non sfruttato.

BASTONI

Esordio senza paura del giovane difensore neroazzurro che ha già fatto parlare di se in soli 90 minuti giocati. Freddezza, concentrazione e tempismo sono doti che devono avere i difensori e contro la Samp ha dimostrato di averle tutte. Speriamo vada avanti così per il dopo Caldara.

SPINAZZOLA

Sta attraversando un buon periodo di forma e lo dimostra ogni domenica in questo momento è uno dei più continui, speriamo non se lo riprenda la Juve perché in coppia con Gomez sulla fascia è diventato determinante.

MASIELLO

Grande partita dell’esperto difensore atalantino che compie almento 2 autentici miracoli intervendo all’ultimo in area atalantina sulle incursioni d’attacco della Samp. Merita davvero la convocazione in nazionale.

 

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
0 0 votes
Article Rating

By LuckyLu


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
37 Commenti
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
37
0
Would love your thoughts, please comment.x