Il Paglia a Zingonia: la conferma Simonetto e una novità ex Blaugrana, pareggiano U18 e U17

18-09-2023 12:00 1 C.

Sono ricominciati i campionati U18 e U17, con l’Atalanta subito impegnata a Zingonia su entrambi i fronti. Ad aprire le danze ci ha pensato la squadra di mister Lorenzi, in campo alle 15:00 contro il Parma.

I nerazzurri partono forte trovando la via del gol nei primi minuti di gioco. Ragnoli Galli la mette sul secondo palo dove sbuca Simonetto: il terzino si coordina e calcia al volo col mancino. Un gol stupendo del numero 3, protagonista anche nel match di sabato con la Primavera nerazzurra, gara in cui ha servito un assist per il secondo gol di Vlahovic.

La sfida è accesissima e i crociati si fanno vedere spesso dalle parti di Sala, ma il portiere è bravissimo a negare il gol agli avversari. L’estremo difensore dei nerazzurri si supera con un paio di interventi, ma non può nulla sul gol del Parma che riporta in parità il match. Una parabola imprendibile scagliata dalla sinistra dell’area di rigore.

Gli ospiti insistono, colpiscono la traversa e sono sempre molto pericolosi. Nella mezz’ora finale la partita si complica ulteriormente per la Dea: Ramaj viene ammonito per due volte, e quindi espulso, nel giro di 10 secondo. La motivazione? Le proteste del capitano dell’Atalanta nei confronti del direttore di gara.

Nonostante l’inferioritá numerica, i nerazzurri continuano a spingere alla ricerca del gol partita, ma il portiere del Parma è straordinario su un colpo di testa ravvicinato di Arrigoni. La partita di chiude quindi con un pareggio per 1-1, un risultato che tutto sommato riflette l’equilibrio visto in campo.

Sull’altro campo, invece, in campo alle 15:30 l’U17 allenata da Giampaolo Bellini. I nerazzurri hanno affrontato la FeralpiSalò in un match per lo più a senso unico. Si era capito subito quando dopo pochissimi minuti uno scatenato Inacio viene steso in area di rigore, ma l’arbitro non fischia un fallo solare.

La Dea riesce a sbloccarla soltanto nel secondo tempo quando Bonsignori si procura un calcio di punizione che decide di battere lui stesso. La palla arriva in area di rigore e a staccare di testa va il neo acquisito Gerard Ruiz de Valdivia Martínez. Il centrocampista ex Barcellona trova il gol all’esordio e porta avanti i suoi.

L’Atalanta comunque spreca troppo, mancando più volte le occasioni per allungare il proprio vantaggio. La partita resta ferma fino al 20′ del secondo tempo quando, sugli sviluppi di un contropiede, i bresciani colpiscono duro, trovando la via del gol dopo una leggera deviazione di Colleoni.

Nel finale è sempre un assalto della Dea, ma il portiere dei leoni del Garda non si lascia impensierire dai numerosi tentativi del reparto offensivo bergamasco. Il match si chiude tra le polemiche e qualche scintilla, ma non si schioda dal risultato di 1-1.

Bookmark (0)
ClosePlease loginn
5 1 vote
Article Rating

By Paglia


CONDIVIDI SU
Accedi


Iscrviti
Notifica di
1 Comment
Nuovi
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
fubal64
fubal64
19 Settembre 2023 01:42

Bel resoconto. Grazie Paglia 👋​

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1
0
Would love your thoughts, please comment.x