18-10-2019 15:27 / 17 c.

Archiviata la sosta per le nazionali, la Serie A torna in campo e lo fa nel migliore dei modi. Luci accese sull'Olimpico, dove domani alle 15.00 si aprirà l'8° giornata con Lazio-Atalanta. Una gara decisiva per i biancocelesti, che rincorrono la Dea di Gasperini con 5 punti di distacco. Di seguito la conferenza stampa di Simone Inzaghi

Si riprendedopo la sosta...

"Questo sarà un altro ciclo di partite molto importante. Sicuramente più impegnativo rispetto a quello precedente. Cercherò di scegliere in base agli allenamenti. Domani avremo una partita contro un avversario scomodo e organizzato".

Hai detto alla squadra che se si perde domani è un macello...
"Non ricordo di averla detta questa frase. È normale che la gara di domani è molto importante per la classifica, nonostante siamo solo all'inizio. L'Atalanta è forte e la conosciamo bene. L'anno scorso, in campionato, loro avevano meritato la vittoria, mentre noi nella finale di Coppa abbiamo meritato. Domani dovremo interpretarla nel modo migliore, sapendo che avremo delle difficoltà. Anche loro però sanno che contro la Lazio hanno sì vinto, ma anche perso".

Sulle parole di Lotito:
"Voi siete molto bravi a far dire cose che non si pensano. Penso che il mio lavoro in questi quattro anni sia sotto gli occhi di tutti e nessuno può toglierlo. L'allenatore prende tante decisioni e deve sbagliare il meno possibile. Lotito lo conosciamo, è un grandissimo motivatore. Ha voluto spronare".

Deve essere la stagione della Champions?
"Dobbiamo alzare l'asticella. Ci manca quest'ultimo tassello ma stiamo facendo di tutto per arrivarci. Abbiamo la squadra per fare questo salto, ma anche le avversarie sono di livello. Quest'inizio di stagione, a livello di gioco, è stato il migliore della mia carriera alla Lazio. In classifica però ci mancano dei punti e questo è un rammarico".

Avrebbe barattato la Coppa Italia con la Champions?
"Quando abbiamo centrato la finale mancavano 7-8 partite, poi dopo la sconfitta con l'Atalanta la Coppa era l'unico nostro obiettivo".

L'Atalanta ha più fame della Lazio: solo questa è la differenza?
"Se uno vede il campionato sì, se si considera la Coppa Italia si può dire che abbiamo avuto più fame noi. Loro hanno più continuità, noi dobbiamo trovarla perché a livello tecnico non siamo inferiori".

Cosa ha in più la Lazio?
"L'Atalanta ha in più la continuità in campionato ed è la cosa che invidio alla squadra di Gasperini. La Lazio invece a livello tecnico è molto forte".

Ti aspettavi l'Atalanta in difficoltà in Champions?
"Bisogna vedere come arrivano le sconfitte. A Zagabria ha meritato di perdere, con lo Shakhtar se la giocano altre 10 volte la vincono sempre. Sta facendo grandi cose, ma non solo quest'anno e mezzo. Sono tre-quattro anni che vanno bene, onore a loro".

Il segreto è Gasperini?
"Sì, ma mi sembrerebbe ingeneroso dire che sia merito solo di Gasperini. È tutto l'ambiente che ha permesso la cavalcata, anche in Coppa Italia. Hanno fatto un cammino meraviglioso, lo stanno continuando, Gasperini è il valore aggiunto ma è tutto un ambiente che rema nella stessa direzioni. Si sono tolti soddisfazioni, come noi d'altronde, che ora vogliamo arrivare quarti. Sappiamo che ci sono difficoltà, ci sono 5 o 6 squadre sulla carta più forti di noi.

Come hai visto Correa e Milinkovic?

Hanno lavorato molto bene. Correa è in un momento delicato per dei problemi suoi. Stava vivendo un periodo un po' così. Non era improvvisato sul dischetto, lui si ferma sempre con Luis Alberto, Immobile e Jony a calciare. Abbiamo voluto che lo tirasse tutti insieme".

Klose ha detto che la Lazio non è da Champions...
"Ho un bellissimo rapporto con lui, mi diede una grandissima disponibilità nelle prime 7 partite alla Lazio. È normale che abbia espresso un giudizio, che noi dovremo smentire con il lavoro quotidiano".

Berisha è rientrato due giorni dopo, perché?
"Ha chiesto un permesso di due giorni per un indolenzimento. Rientrando oggi, non so ancora se sia in grado di rientrare tra i convocati per domani. Ha fatto una buona gara contro il Montenegro, l'ho vista personalmente ha finito la partita affaticato".

fonte tmw.com



di Marcodalmen




  1. La mia lazio sa come si batte l'atalanta....... Si certo a suon di calci alle caviglie e possibilmente con qualche aiutino extra.


  2. Non lo stimo.
    Sarà perché è stato qui un anno da mangia pà a tradimèt,  sarà per quel 'hai fatto bene' a Lotito ma mi pare chiaro che in finale abbia mandato in campo i suoi giocatori con il preciso mandato di intimidire il Papu e Ilicic ad inizio partita.
    Tattica evidente da partita secca in casa propria.
    Falso preustì. Al me sta söi bale. E mìa pòch 


    • odioso e anche presuntuoso Ha vinto coppa italia ma non si ricorda bene come


      • Non vuole ricordare, non vuole. 
        Sarebbe riconoscere un fallimento del suo gioco.
        Non troverà quest'anno un altro regalo come la coppa di maggio


  3. Ogni tanto mi capita di pensare che leggere interviste cosí, anche solo tre anni fa, era pura follia...


  4. Mente spudoratamente e ci piglia palesemente per il culo dicendo: "Noi nella finale di coppa abbiamo meritato". E ancora: "anche loro però sanno che contro la Lazio hanno si' vinto, ma anche perso". E ancora: "se si considera la coppa Italia si può dire che abbiamo avuto più fame noi". Bugiardo ladro maledetto.
    Accusa i giornalisti: "Voi siete molto bravi a far dire cose che non si pensano" Mesmerizzazione?? e dice Balle clamorose che se è intelligente non può pensare e se pensa è un Infamone.
    Mette evidentemente le mani avanti dicendo chiaro e tondo che puntano il quarto posto ma valgono per organico il sesto o settimo: "ora vogliamo arrivare quarti. Sappiamo che ci sono difficoltà, ci sono 5 o 6 squadre sulla carta più forti di noi".
    Coerenza, trasparenza, sportività, obiettività a Brache. In perfetto stile lazio


    • E mai dimenticare il siparietto con il suo presidente in cui il secondo dice: "ho mandato affanculo Gasperini" e lui risponde: 'hai fatto bene" 
      Vai Gasp adoss sei tutti noi 


  5. Ladri schifosi. Questo qua ha la faccia come il Culo. Senza vergogna


  6. Oltre alla presunzione solita, non hanno ancora perso l'arroganza di sostenere che hanno meritato la coppItalia
    x loro sempre e solo 


  7. Mi sta sul culo già solo perchè dire che hanno meritato la Coppa Italia è una bestemmia. Spero di portargli via ancora 3 punti domani a 'sti qua. Non tanto per Inzaghino (che mi è indifferente) , quanto per quel del loro presidente (minuscolo è voluto)


  8. Beh, rispetto per queste parole.
    Al netto del titolo , lèggere "Bisogna vedere come arrivano le sconfitte. A Zagabria ha meritato di perdere, con lo Shakhtar se la giocano altre 10 volte la vincono sempre. Sta facendo grandi cose, ma non solo quest'anno e mezzo. Sono tre-quattro anni che vanno bene, onore a loro" è veramente tanta roba.
     



    • ...già...spesso ci lamentiamo a prescindere... Inzaghino è l'allenatore della lazio...e da quella posizione parla....  e tra l'altro direi facendo un'analisi obiettiva e lusinghiera del nostro valore...  e diciamocela tutta anche noi.. ln questi anni la squadra che ci ha messo più in difficoltà a livello di gioco è stata proprio la lazio... a volte l'abbiamo spuntata noi..altre volte loro... (magari con un aiutino non da poco...ma sul campo la finale era stata una lotta totalmente alla pari...) perfino quando abbiamo vinto non abbiamo preso la Lazio a pallate...   (cosa che per esempio abbiamo quasi sempre fatto col torino... ma poi alla fine magari la spuntavano loro....)
      ...domani...mi aspetto una partita davvero difficile... siamo in trasferta... manca zapata...la sosta è sempre un'incognita...e Manchester incombe.... dovremo essere bravissimi.....


  9. parole oneste ed apprezzabili


Username:

Password:

Oppure collegati con i canali social:
Commento:



Regolamento Commenti


ARTICOLO 1 - Chi puo' scrivere

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti. Il commento va in rete immediatamente sotto l'articolo scelto



ARTICOLO 2 - Registrazione su dati reali

Per registrarti clicca su "Registrati" nel menu in alto in fondo a destra. Se ci lasci un' email non esistente o utilizzi un server anonimo la tua registrazione puo' essere cancellata in qualsiasi momento



ARTICOLO 3 - Gli argomenti trattati

I commenti devono riguardare nei limiti del possibile l'articolo relativo.
I commenti fuori tema (OT - off topic) sono tollerati purchè non insistiti o in palese mala fede. Nel qual caso verra' applicato l'articolo 4



ARTICOLO 4 - Infrazioni e conseguenze

Interverremo su

- Messaggi contenenti volgarità, ingiurie, razzismo, calunnie e diffamazioni. Ai sensi degli Artt. 594, 595 e 660 del Codice Penale tali messaggi potrebbero costituire reato.
- Messaggi che violano le piu' generali convenzioni della buona educazione e del decoro o che in qualunque modo violino o spingano a violare disposizioni di legge o amministrative.
- Doppioni (lo stesso messaggio lasciato sotto piu' articoli)
- Attacchi hackers

I gestori del sito si riservano il diritto di rimuovere, in parte o integralmente, i contenuti dei commenti che non rispondano alle disposizioni di cui sopra. In caso di comportamento insistito l'autore dell'infrazione verrà bloccato in via temporanea o permanente

Il sito mantiene un archivio a disposizione delle autorità preposte affinchè sia possibile risalire all'autore di ogni commento qualora, tramite le suddette autorità, persone o enti che si ritenengono danneggiati, possano far valere i propri diritti, secondo la legge, nei confronti dei responsabili.



ARTICOLO 5 - Finalita' del sito

L'intenzione dei gestori è di adottare qualsiasi misura idonea ad agevolare e continuare un corretto e civile svolgimento del dibattito cercando di operare in modo piu' obbiettivo e trasparente possibile.